Ut Air grave inconveniente in atterraggio a Mosca

tutto quello che riguarda i vettori
canadian#affairs
Messaggi: 1168
Iscritto il: dom 30 nov 2008, 11:25:20

Ut Air grave inconveniente in atterraggio a Mosca

Messaggio da leggereda canadian#affairs » ven 03 nov 2017, 07:14:02

Vi segnalo questo curioso incidente del 13 ottobre

http://www.airliners.net/forum/viewtopi ... &t=1377825


UTair flight UT588 from Krasnodar to Moscow, Russia, reportedly suffered a loss of control incident while on approach to Moscow's Vnukovo Airport. 
The Russian Federal Air Transport Agency (Rosaviatsiya) reported that the flight was positioning for an approach to runway 06 via the IBTER point, which is at 16.9DME from the Vnukovo WNK VOR/DME. The aircraft descended to an altitude of 1950 feet (400 meters) at the Final Approach Point (FAP). During the approach, flight crew could not see the ground due to low clouds. 
The undercarriage was deployed and flaps were selected at 15°. Engines were operating at 35 - 40% N1 as the aircraft turned onto runway heading. Leveling off at 1950 feet, the airplane pitch increased to 10°. 
At a speed of 133 to 134 knots the autothrottle increased engine power to 75% N1. Upon capturing the glide path, the flaps were selected further down to 30° and the autopilot was disengaged. At that time airspeed was 129 knots at a 19° pitch. 
With the autothrottle still engaged, the engines powered up to 95% N1. This caused a pitch up momentum to +45°. The airspeed dropped to less than 100 knots and the stick shaker activated. 
The aircraft rolled 33 degrees to the right, then -34.8 to the left. The pitch supposedly decreased to 30 with the speed dropping to 60 KIAS. 
The aircraft is then thought to have rolled 96 degrees to the right, pitching -14 degrees (nose down). It then banked 45 degrees to the left with speed increasing to 150 KIAS. The flight crew then regained control at an altitude of about 1100 feet and reported to ATC that they were going around because the approach was unstabilised. 
The crew positioned the aircraft for another approach and proceeded for a landing at 06:35 UTC, about 18 minutes after the event. 
The aircraft remained on the ground for 12 days and re-entered service on October 25. 

In a letter dated November 1, Rosaviatsiya confirmed the serious incident and recommended airlines to pay attention to upset avoidance and recovery procedures. 

Weather reported about the time of the incident (0617Z): 
UUWW 130400Z 16004MPS 2000 R24/1600U BR OVC001 08/07 Q1002 R24/290050 TEMPO 1000 -SHRA BR BKN015CB RMK QBB040 
UUWW 130500Z 17003MPS 1800 1300SE R24/1300N BR OVC001 08/08 Q1002 R24/290050 TEMPO 0400 FG RMK QBB040 
UUWW 130600Z 17003MPS 2100 R24/1600U BR OVC001 09/08 Q1002 R24/290050 TEMPO 0400 FG RMK QBB050 
UUWW 130700Z 16002MPS 120V200 4400 BR OVC001 09/09 Q1001 R06/290050 NOSIG RMK QBB050
https://aviation-safety.net/wikibase/wiki.php?id=200545

Immagine

Un video simula l'accaduto, mi sembra grave quello che è successo.
https://youtu.be/zmg-tLuMmJo

Avatar utente
mxp98
Moderatore
Messaggi: 6843
Iscritto il: sab 06 ott 2007, 14:23:03
Località: between indav and farak

Re: Ut Air apre volo giornaliero per Mosca Vko

Messaggio da leggereda mxp98 » ven 03 nov 2017, 07:48:54

Certo che grave. Come dice l'articolo su Avherald poteva finire molto male come altri simili episodi vedi l'incidente fatale al 737 flyDubai di qualche anno fa e non solo, dove pare ci siano parecchie analogie.
http://avherald.com/h?article=4b01e302&opt=0
Marco
Linate è comodo però Malpensa è utile
The engine is the heart of an airplane but the pilot is its soul.

Avatar utente
rs4
Messaggi: 713
Iscritto il: ven 04 dic 2009, 22:45:59

Re: Ut Air apre volo giornaliero per Mosca Vko

Messaggio da leggereda rs4 » ven 03 nov 2017, 09:02:20

mxp98 ha scritto:Certo che grave. Come dice l'articolo su Avherald poteva finire molto male come altri simili episodi vedi l'incidente fatale al 737 flyDubai di qualche anno fa e non solo, dove pare ci siano parecchie analogie.
http://avherald.com/h?article=4b01e302&opt=0

Domanda stupida (ma sono semplice appassionato e non adetto ai lavori)...
Aumentando il traffico aereo sopra le nostre teste, non aumenta il rischio di collisione in aria?
Soprattutto in un'area come la pianura padana dove vi sono aeroporti troppo vicini e vi sono molti atterraggi e decolli contemporaneamente..
Per la sicurezza non è meglio avere meno aeroporti.....esempio per Milano avere solo MXP e BGY e collegarli ottimamente via terra (strade, ferrovie, ect.)
AP, AT, AY, AZ, B6, B7, BA, BK, BR, BT, CA, CI, CX, CZ, EI, EK, EN, EY, FB, FD, FM, FR, G7, GA, I8, IB, IG, J8, KE, KL, L4, LH, LX, MHS, MI, MU, NH, OK, OS, QR, OZ, SC, SK, SN, SQ, T2, TG, TK, TP, U2, U9, UA, VE, VN, VY, W6, WY, X3, ZH, ZS, 0B

FlyCX
Messaggi: 4919
Iscritto il: gio 15 nov 2007, 15:57:33

Re: Ut Air apre volo giornaliero per Mosca Vko

Messaggio da leggereda FlyCX » ven 03 nov 2017, 09:16:59

mxp98 ha scritto:Certo che grave. Come dice l'articolo su Avherald poteva finire molto male come altri simili episodi vedi l'incidente fatale al 737 flyDubai di qualche anno fa e non solo, dove pare ci siano parecchie analogie.
http://avherald.com/h?article=4b01e302&opt=0

Vedo anche analogie con l'AF447 caduto nell'Atlantico.
“È bastato che O’Leary prevedesse il fallimento della nostra compagnia, che, da quel momento, è aumentato il nostro fatturato” il soggetto non è Alitalia ma Lufthansa

FlyCX
Messaggi: 4919
Iscritto il: gio 15 nov 2007, 15:57:33

Re: Ut Air apre volo giornaliero per Mosca Vko

Messaggio da leggereda FlyCX » ven 03 nov 2017, 09:22:21

rs4 ha scritto:Domanda stupida (ma sono semplice appassionato e non adetto ai lavori)...
Aumentando il traffico aereo sopra le nostre teste, non aumenta il rischio di collisione in aria?
Soprattutto in un'area come la pianura padana dove vi sono aeroporti troppo vicini e vi sono molti atterraggi e decolli contemporaneamente..
Per la sicurezza non è meglio avere meno aeroporti.....esempio per Milano avere solo MXP e BGY e collegarli ottimamente via terra (strade, ferrovie, ect.)

Il rischio maggiore non è la collisione, perché lo spazio aereo è ben suddiviso in "carreggiate", un po' come le autostrade.
Le principali collisioni vicino agli aeroporti sono state con aerei piccoli e sono bastate a mettere fuori gioco un liner.

Il rischio più grande è avere aeroporti in zone densamente popolate, perché se un aereo precipita, un conto è se finisce su un campo, un altro se finisce in un abitato.
Le città più grosse sono protette ma per quelle minori, soprattutto sotto i sentieri di decollo e atterraggio c'è poco da fare.
“È bastato che O’Leary prevedesse il fallimento della nostra compagnia, che, da quel momento, è aumentato il nostro fatturato” il soggetto non è Alitalia ma Lufthansa

minsk
Messaggi: 289
Iscritto il: gio 14 mag 2009, 15:12:20
Località: LIMC-UMMS

Re: Ut Air apre volo giornaliero per Mosca Vko

Messaggio da leggereda minsk » ven 03 nov 2017, 09:51:59

A prescindere dalla gravissima situazione, partirei da un presupposto che in Russia e in generale nei paesi dell'ex URSS le regole vengono spesso infrante e naturalmente poi si verificano incidenti come in questo caso, spesso però facendo un numero di vittime elevate incolpevoli di scelte troppo azzardate.
Consultando le carte jeppesen in mio possesso se nulla è cambiato, a UUWW per pista 06 quindi quella in questione la DA(H) è di 200 ft se guardiamo il meteo riporta OVC 100 ft, quindi era gia scontato che non si poteva atterrare, sappiamo tutti che non basta l'abilitazione del pilota o del velivolo a cat 3 ma anche quella dell'apt e comunque si utilizza delle tre la piu inferiore delle categorie. Trovo quindi scontato che abbiano dichiarato a 1000 e piu piedi di non avere la pista in vista.
Io ho volato tantissimo in Russia e so cosa è l'aviazione in quel paese e come è regolata.
Di infrazioni se ne vedono tutti i giorni ma vengono a conoscenza solo davanti a incidenti piu o meno gravi.
A minsk l' ILS è cat II ma spesso la nebbia arriva ad avere una ceiling di cat III.
Il risultato è il seguente come spesso raccontato da controllori amici, il volo OS da VIE sopra brest chiede il Metar se le condizioni non rispettano i limiti fanno ritorno a Vie senza usare alternati, invece Belavia atterrano tutti infrangendo le regole per ovvi motivi. Non sarebbero attrzzati ad eventuali riprotezioni. Solo in casi estremi atterrano a Gomel e attendono miglioramenti.
Insomma niente di nuovo in tutto questo. Purtroppo ne vedremo ancora in futuro.
Ci sono poi altre cose per le quali preferisco fare silenzio e stendere un velo pietoso.

Ciao

canadian#affairs
Messaggi: 1168
Iscritto il: dom 30 nov 2008, 11:25:20

Re: Ut Air apre volo giornaliero per Mosca Vko

Messaggio da leggereda canadian#affairs » ven 03 nov 2017, 10:11:32

minsk ha scritto:A prescindere dalla gravissima situazione, partirei da un presupposto che in Russia e in generale nei paesi dell'ex URSS le regole vengono spesso infrante e naturalmente poi si verificano incidenti come in questo caso, spesso però facendo un numero di vittime elevate incolpevoli di scelte troppo azzardate.
Consultando le carte jeppesen in mio possesso se nulla è cambiato, a UUWW per pista 06 quindi quella in questione la DA(H) è di 200 ft se guardiamo il meteo riporta OVC 100 ft, quindi era gia scontato che non si poteva atterrare, sappiamo tutti che non basta l'abilitazione del pilota o del velivolo a cat 3 ma anche quella dell'apt e comunque si utilizza delle tre la piu inferiore delle categorie. Trovo quindi scontato che abbiano dichiarato a 1000 e piu piedi di non avere la pista in vista.
Io ho volato tantissimo in Russia e so cosa è l'aviazione in quel paese e come è regolata.
Di infrazioni se ne vedono tutti i giorni ma vengono a conoscenza solo davanti a incidenti piu o meno gravi.
A minsk l' ILS è cat II ma spesso la nebbia arriva ad avere una ceiling di cat III.
Il risultato è il seguente come spesso raccontato da controllori amici, il volo OS da VIE sopra brest chiede il Metar se le condizioni non rispettano i limiti fanno ritorno a Vie senza usare alternati, invece Belavia atterrano tutti infrangendo le regole per ovvi motivi. Non sarebbero attrzzati ad eventuali riprotezioni. Solo in casi estremi atterrano a Gomel e attendono miglioramenti.
Insomma niente di nuovo in tutto questo. Purtroppo ne vedremo ancora in futuro.
Ci sono poi altre cose per le quali preferisco fare silenzio e stendere un velo pietoso.

Ciao

Grazie per la testimonianza diretta, sarebbe interessante approfondire.
Lo stesso pressapochismo coinvolge tutti nei paesi ex URSS o alcuni vettori più qualificati, mi viene in mente Aeroflot in primis ma anche S7, hanno standard più occidentali?

Avatar utente
rs4
Messaggi: 713
Iscritto il: ven 04 dic 2009, 22:45:59

Re: Ut Air apre volo giornaliero per Mosca Vko

Messaggio da leggereda rs4 » ven 03 nov 2017, 11:40:49

FlyCX ha scritto:
rs4 ha scritto:Domanda stupida (ma sono semplice appassionato e non adetto ai lavori)...
Aumentando il traffico aereo sopra le nostre teste, non aumenta il rischio di collisione in aria?
Soprattutto in un'area come la pianura padana dove vi sono aeroporti troppo vicini e vi sono molti atterraggi e decolli contemporaneamente..
Per la sicurezza non è meglio avere meno aeroporti.....esempio per Milano avere solo MXP e BGY e collegarli ottimamente via terra (strade, ferrovie, ect.)

Il rischio maggiore non è la collisione, perché lo spazio aereo è ben suddiviso in "carreggiate", un po' come le autostrade.
Le principali collisioni vicino agli aeroporti sono state con aerei piccoli e sono bastate a mettere fuori gioco un liner.

Il rischio più grande è avere aeroporti in zone densamente popolate, perché se un aereo precipita, un conto è se finisce su un campo, un altro se finisce in un abitato.
Le città più grosse sono protette ma per quelle minori, soprattutto sotto i sentieri di decollo e atterraggio c'è poco da fare.

Grazie per la risposta..
Quindi un aeroporto che va fortemente limitato al traffico per la sua posizione in un'area densamente abitata è LIN...forse anche BGY...
AP, AT, AY, AZ, B6, B7, BA, BK, BR, BT, CA, CI, CX, CZ, EI, EK, EN, EY, FB, FD, FM, FR, G7, GA, I8, IB, IG, J8, KE, KL, L4, LH, LX, MHS, MI, MU, NH, OK, OS, QR, OZ, SC, SK, SN, SQ, T2, TG, TK, TP, U2, U9, UA, VE, VN, VY, W6, WY, X3, ZH, ZS, 0B

FlyCX
Messaggi: 4919
Iscritto il: gio 15 nov 2007, 15:57:33

Re: Ut Air apre volo giornaliero per Mosca Vko

Messaggio da leggereda FlyCX » ven 03 nov 2017, 13:01:00

rs4 ha scritto:Quindi un aeroporto che va fortemente limitato al traffico per la sua posizione in un'area densamente abitata è LIN...forse anche BGY...

Decisamente piu' LIN che BGY.
“È bastato che O’Leary prevedesse il fallimento della nostra compagnia, che, da quel momento, è aumentato il nostro fatturato” il soggetto non è Alitalia ma Lufthansa

Avatar utente
mxp98
Moderatore
Messaggi: 6843
Iscritto il: sab 06 ott 2007, 14:23:03
Località: between indav and farak

Re: Ut Air apre volo giornaliero per Mosca Vko

Messaggio da leggereda mxp98 » ven 03 nov 2017, 13:58:11

canadian#affairs ha scritto:Grazie per la testimonianza diretta, sarebbe interessante approfondire.
Lo stesso pressapochismo coinvolge tutti nei paesi ex URSS o alcuni vettori più qualificati, mi viene in mente Aeroflot in primis ma anche S7, hanno standard più occidentali?

Credo che compagnie facenti parte di Alleanze come Aeroflot debbano mantenere standard qualitativi e soprattutto di sicurezza allo stesso livello dei loro partner.
Grazie Minsk dell'interessante testimonianza. Ciò conferma il mio scetticismo nell'utilizzare, qualora ne avessi la necessità, voli interni con vettori che non siano i principali.
Va comunque detto che statisticamente gli incidenti aerei nella Federazione Russa si sono ridotti di parecchio rispetto agl'anni novanta, non credo per semplice fortuna.

Si sta andando on pò OT. Meglio eventualmente aprire un argomento dedicato nella sezione tecnica.
Marco
Linate è comodo però Malpensa è utile
The engine is the heart of an airplane but the pilot is its soul.

minsk
Messaggi: 289
Iscritto il: gio 14 mag 2009, 15:12:20
Località: LIMC-UMMS

Re: Ut Air apre volo giornaliero per Mosca Vko

Messaggio da leggereda minsk » ven 03 nov 2017, 20:07:38

mxp98 ha scritto:
canadian#affairs ha scritto:Grazie per la testimonianza diretta, sarebbe interessante approfondire.
Lo stesso pressapochismo coinvolge tutti nei paesi ex URSS o alcuni vettori più qualificati, mi viene in mente Aeroflot in primis ma anche S7, hanno standard più occidentali?

Credo che compagnie facenti parte di Alleanze come Aeroflot debbano mantenere standard qualitativi e soprattutto di sicurezza allo stesso livello dei loro partner.
Grazie Minsk dell'interessante testimonianza. Ciò conferma il mio scetticismo nell'utilizzare, qualora ne avessi la necessità, voli interni con vettori che non siano i principali.
Va comunque detto che statisticamente gli incidenti aerei nella Federazione Russa si sono ridotti di parecchio rispetto agl'anni novanta, non credo per semplice fortuna.

Si sta andando on pò OT. Meglio eventualmente aprire un argomento dedicato nella sezione tecnica.

Aeroflot e' una compagnia che non si può paragonare a nessun'altra compagnia russa compresa S7.
Hanno una preparazione con i piloti, lunga e stressante che porta la maggior parte ad andare altrove. Ho visto di persona un cpt di altra compagnia venire a chidere info per trasferimento in SU e per risposta gli hanno detto che se lo avessero preso si sarebbe dovuto accomodare a destra.
Per farvi un esempio in aeroflot se vieni preso dopo il conseguimento del brevetto non incominci a volare prima di un anno abbondante, nelle altre dopo sei mesi sei gia comodamente seduto a dx.
Senza contare come spesso vengono rilasciate le licenze. :duro: :duro:
Non voglio poi raccontarvi del famoso english proficiency minimum level 4. :cry2: :cry2:

Avatar utente
cesare.caldi
Messaggi: 4989
Iscritto il: lun 15 ott 2007, 22:55:42

Re: Ut Air apre volo giornaliero per Mosca Vko

Messaggio da leggereda cesare.caldi » sab 04 nov 2017, 10:26:26

Avevo intenzione di provare a prenotare con Ut Air ma dopo quanto letto penso cambierò compagnia...

Peccato i prezzi erano interessanti, qualcuno gli ha provati? Come sono a livello di servizio di bordo? Pitch? Servizio clienti?

FlyCX
Messaggi: 4919
Iscritto il: gio 15 nov 2007, 15:57:33

Re: Ut Air apre volo giornaliero per Mosca Vko

Messaggio da leggereda FlyCX » sab 04 nov 2017, 10:39:55

cesare.caldi ha scritto:Avevo intenzione di provare a prenotare con Ut Air ma dopo quanto letto penso cambierò compagnia...

Non credo ci siano rischi significativi: non sono nella black list europea, che è un buon indicatore.
“È bastato che O’Leary prevedesse il fallimento della nostra compagnia, che, da quel momento, è aumentato il nostro fatturato” il soggetto non è Alitalia ma Lufthansa

Avatar utente
cesare.caldi
Messaggi: 4989
Iscritto il: lun 15 ott 2007, 22:55:42

Re: Ut Air apre volo giornaliero per Mosca Vko

Messaggio da leggereda cesare.caldi » sab 04 nov 2017, 10:43:22

FlyCX ha scritto:
cesare.caldi ha scritto:Avevo intenzione di provare a prenotare con Ut Air ma dopo quanto letto penso cambierò compagnia...

Non credo ci siano rischi significativi: non sono nella black list europea, che è un buon indicatore.


Non avrebbero potuto aprire MXP se fossero stati nella black list, comunque se il livello è questo e bisogna rallegrarsi che non sono in black list lasciamo perdere cambio compagnia.

FlyCX
Messaggi: 4919
Iscritto il: gio 15 nov 2007, 15:57:33

Re: Ut Air apre volo giornaliero per Mosca Vko

Messaggio da leggereda FlyCX » sab 04 nov 2017, 10:52:32

cesare.caldi ha scritto:Non avrebbero potuto aprire MXP se fossero stati nella black list, comunque se il livello è questo e bisogna rallegrarsi che non sono in black list lasciamo perdere cambio compagnia.

No, il concetto è che le compagnie davvero a rischio sono in black list. Se non ci sono il rischio è basso.

Semplificando: se non vuoi volare UT Air, non volare neanche con AF!
“È bastato che O’Leary prevedesse il fallimento della nostra compagnia, che, da quel momento, è aumentato il nostro fatturato” il soggetto non è Alitalia ma Lufthansa

minsk
Messaggi: 289
Iscritto il: gio 14 mag 2009, 15:12:20
Località: LIMC-UMMS

Re: Ut Air apre volo giornaliero per Mosca Vko

Messaggio da leggereda minsk » sab 04 nov 2017, 11:24:40

cesare.caldi ha scritto:
FlyCX ha scritto:
cesare.caldi ha scritto:Avevo intenzione di provare a prenotare con Ut Air ma dopo quanto letto penso cambierò compagnia...

Non credo ci siano rischi significativi: non sono nella black list europea, che è un buon indicatore.


Non avrebbero potuto aprire MXP se fossero stati nella black list, comunque se il livello è questo e bisogna rallegrarsi che non sono in black list lasciamo perdere cambio compagnia.

Vi ho raccontato queste cose non per evitare di volare con Utair, altrimenti dovresti evitare di volare anche con le altre.
Io stesso ho volato con Utair senza problemi e ho volato anche con compagnie molto piu disastrate. Diciamo che su MXP non mandano il primo arrivato seduto a sx. I maggiori problemi li "potresti" eventualmente incontrare nei voli interni dove in caso di problemi tutto verrebbe risolto a loro piacimento.
Ps. Quelli veramente scarsi con l'inglese fanno solo voli interni visto che in Russia si può utilizzare la fonia in inglese e in russo. Come in tanti paesi ad eccezione dell'Italia.
Prenotati il volo con Utair, goditi il viaggio e non farti troppi problemi.
Eventualmente prega Dio :lol: :lol:

Avatar utente
mxp98
Moderatore
Messaggi: 6843
Iscritto il: sab 06 ott 2007, 14:23:03
Località: between indav and farak

Re: Ut Air apre volo giornaliero per Mosca Vko

Messaggio da leggereda mxp98 » sab 04 nov 2017, 11:29:25

Concordo con Flycx e Minsk, del resto UTAir vola già su Berlino Monaco e Vienna.....
Marco
Linate è comodo però Malpensa è utile
The engine is the heart of an airplane but the pilot is its soul.


Torna a “COMPAGNIE AEREE”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 7 ospiti