Consolidamento e prossimi sviluppi mercato aviazione in Europa

tutto quello che riguarda i vettori
gabbozzo
Messaggi: 104
Iscritto il: mer 10 ott 2018, 19:12:34

Consolidamento e prossimi sviluppi mercato aviazione in Europa

Messaggio da leggereda gabbozzo » mar 26 feb 2019, 14:42:48

Apro la discussione, forse un po' di fanta-aviazione per alcuni aspetti, in riferimento al consolidamento del mercato dell'aviazione civile di linea in corso in Europa con il fallimento di alcune compagnie, assorbimento di altre in gruppi maggiori e ridefinizione delle strategie dei "pezzi grossi". Cosa aspettarsi nei prossimi anni?

gruppo IAG
Il colosso British con la sorella Iberia che vanno in ogni dove verso l'America grazie alla saggia impostazione bi-hub!
VY sta conquistando quote di mercato cross country in giro per l'Europa anche se mi sembra un po' frenata recentemente.
Da capire che ne sarà di Level, se assorbirà in unico marchio i vari prodotti low cost in seguito a loro consolidamento anche se con VK sembra finita lì con 4 a321 ed il lungo raggio da Barcellona non è nulla di rilevante. Se avessero davvero acquisito Norwegian la cosa avrebbe avuto il suo senso.
Ci sono poi EI come partecipata ed AY come alleata che operano in sinergia nell'alleanza.
Colgo l'occasione per ricordare loro che c'è una piccola compagnia amica a Mxp che sta cercando di costruire qualcosa in loco :fischio:

gruppo LH
anche questo è ben strutturato con Lufhtnasa and Sisters e la loro strategia multi-hub, mentre tutto il mercato cross-country e leisure trasferito ad Eurowings.
chiedo agli esperti, perché hanno fondato E2 quando avevano già EW? non mi pare gli serva sfruttare qualche bilaterale austriaco.

gruppo AFKL
con le due leonesse di CDG e AMS..
ma una miriade di voli regional in Francia di cui mi domando la sostenibilità visti anche gli investimenti recenti di U2 e V7 nella provincia francese.
La low cost Transavia sembra abbia le ali un po' bloccate e si limiti a voli leisure dalle princiapali città. Penso che prima o poi andrà sbloccata la situazione con lo sviluppo di un carrier low cost che assorba HV/TO e HOP dove possibile, un po' sul modello VY ed EW.

Ryanair
regna nel mercato di corto raggio. Continua una politica aggressiva ora anche negli aeroporti maggiori e su rotte storicamente in mano ad altri operatori. Per quanto continuerà?

easyJet
regna nel mercato di corto raggi con qualche differenza commerciale rispetto a Ryan ed è assente sul mercato dell'Est

Wizzair
è un caso interessante, da sempre concentrata sul low cost in est Europa negli ultimi anni sta seguendo uno sviluppo davvero notevole con espansione verso Europa centrale. Sarà il terzo player low cost andando allo scontro con tutti o prima o poi verrà inglobata/avrà accordi/si fonderà con qualche altro gruppo?

Norwgian
sull'orlo del tracollo finanziario ma ha rifiutato l'acquisto da parte di iag..ora vedremo che ne sarà..ho sempre fatto fatica a capirli e continuo a non comprendere.

le varie low cost piccole
già citata Transavia (ma che nome le hanno dato, tra l'altro? :D ) per la quale potrebbe essere utile un progetto di espansione come low cost del gruppo AFKL inglobando HOP dove possibile ed eventualmente acquisendo qualche altra piccola compagnia sana da pagare bene ma che poi porti un po' di serenità in cassa alla casa madre (Blue Air? Jet2? ..per stare fra chi ha i 737).
C'è poi Volotea che sembra andare bene ed ormai si è ritagliata la sua nicchia di mercato in Italia e Francia. Anche in questo caso non so quanto resterà da sola e prima o poi immagino riceverà le avance di VY o EW che potrebbero comunque mettere piede nel mercato cross-country di due importanti paesi.
ecc...

Torna a “COMPAGNIE AEREE”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 10 ospiti