Precipitato un B737 Max 8 di Ethiopian

tutto quello che riguarda i vettori
mattaus313
Messaggi: 680
Iscritto il: sab 29 set 2018, 15:51:39

Re: Precipitato un B737 Max 8 di Ethiopian

Messaggio da leggereda mattaus313 » mar 12 mar 2019, 15:54:07

Chiedo ai più esperti sperando che la domanda abbia un senso. Dato che i problemi sembrerebbero essere software ed entrambi in fase di decollo, la soluzione migliore non potrebbe essere quella di consentire l'utilizzo del MAX ma con tutti i sistemi sui quali c'è ombra di dubbio esclusi sotto una certa quota (o qualora necessario per tutta la tratta)? sarebbe più pericoloso, impraticabile o avrebbe senso?

E' vero che non c'è ancora un report ufficiale sul quale prendere decisioni, è altrettanto vero che Boeing non può assolutamente permettere che ci siano altri incidenti "simili" (in primis per le vite umane e poi anche per una piccola questione di immagine), però mi sembra strano che sia un aut aut cosi netto: o il 737 MAX vola o resta a terra. Voglio dire, esisterà un compromesso per cosi dire "accettabile" (del tipo il 737 MAX vola ma le condizioni sono X escluso Y inserito e Z solo in questi casi), no?
"Because you needed a lot of capital in an airline, you needed to be where the financial markets were, and obviously that's New York"

spanna
Messaggi: 2881
Iscritto il: lun 07 set 2009, 17:18:41

Re: Precipitato un B737 Max 8 di Ethiopian

Messaggio da leggereda spanna » mar 12 mar 2019, 15:54:24

immagino che IG ripristinera' i wet leasing di QR per sostituire i max 8
Countdown verso la dissoluzione della grande meretrice aerea: conteggio iniziato!
Ten... Nine... Eight... Seven...Six...Five...Four...Three

easyMXP
Messaggi: 3720
Iscritto il: mer 20 ago 2008, 16:00:52

Re: Precipitato un B737 Max 8 di Ethiopian

Messaggio da leggereda easyMXP » mar 12 mar 2019, 16:04:53

mattaus313 ha scritto:Chiedo ai più esperti sperando che la domanda abbia un senso. Dato che i problemi sembrerebbero essere software ed entrambi in fase di decollo, la soluzione migliore non potrebbe essere quella di consentire l'utilizzo del MAX ma con tutti i sistemi sui quali c'è ombra di dubbio esclusi sotto una certa quota (o qualora necessario per tutta la tratta)? sarebbe più pericoloso, impraticabile o avrebbe senso?

E' vero che non c'è ancora un report ufficiale sul quale prendere decisioni, è altrettanto vero che Boeing non può assolutamente permettere che ci siano altri incidenti "simili" (in primis per le vite umane e poi anche per una piccola questione di immagine), però mi sembra strano che sia un aut aut cosi netto: o il 737 MAX vola o resta a terra. Voglio dire, esisterà un compromesso per cosi dire "accettabile" (del tipo il 737 MAX vola ma le condizioni sono X escluso Y inserito e Z solo in questi casi), no?

L'aereo è certificato per una configurazione. Quello che dici implica certificare un'altra configurazione.
Immagina quanto ci può volere.

mattaus313
Messaggi: 680
Iscritto il: sab 29 set 2018, 15:51:39

Re: Precipitato un B737 Max 8 di Ethiopian

Messaggio da leggereda mattaus313 » mar 12 mar 2019, 16:07:34

easyMXP ha scritto:L'aereo è certificato per una configurazione. Quello che dici implica certificare un'altra configurazione.
Immagina quanto ci può volere.


Quindi a conti fatti meglio tenerlo parcheggiato fino ad ulteriori sviluppi e nel caso prendere in wet lease altri aerei?
"Because you needed a lot of capital in an airline, you needed to be where the financial markets were, and obviously that's New York"

Avatar utente
EK412
Messaggi: 2163
Iscritto il: ven 15 feb 2008, 14:55:30
Località: Londra, Regno Unito

Re: Precipitato un B737 Max 8 di Ethiopian

Messaggio da leggereda EK412 » mar 12 mar 2019, 16:28:41

La Germania ha chiuso il proprio spazio aereo ai Max.

https://uk.news.yahoo.com/germany-close ... nance.html

I-GABE
Messaggi: 791
Iscritto il: sab 23 mag 2009, 18:35:41
Località: London, UK

Re: Precipitato un B737 Max 8 di Ethiopian

Messaggio da leggereda I-GABE » mar 12 mar 2019, 16:36:54

Anche la Francia pare.

Avatar utente
EK412
Messaggi: 2163
Iscritto il: ven 15 feb 2008, 14:55:30
Località: Londra, Regno Unito

Re: Precipitato un B737 Max 8 di Ethiopian

Messaggio da leggereda EK412 » mar 12 mar 2019, 17:02:50

Secondo corriere.it ora anche l'Italia.

EI-GFX appena atterrato a CAI, mentre -GGL e -GGK appena atterrati a MXP provenienti da PMO e SUF.

Mattia
Messaggi: 2161
Iscritto il: sab 29 dic 2007, 14:35:09

Re: Precipitato un B737 Max 8 di Ethiopian

Messaggio da leggereda Mattia » mar 12 mar 2019, 17:04:56

La Svizzera non chiude lo spazo aereo
https://www.cdt.ch/svizzera/boeing-737- ... o-FH977340

Leoo
Messaggi: 57
Iscritto il: dom 31 lug 2016, 16:58:34

Re: Precipitato un B737 Max 8 di Ethiopian

Messaggio da leggereda Leoo » mar 12 mar 2019, 17:22:13

In italia il blocco partirà dalle 21 di oggi

Avatar utente
I-Alex
Moderatore
Messaggi: 24677
Iscritto il: sab 13 ott 2007, 01:13:01
Località: near Malpensa

Re: Precipitato un B737 Max 8 di Ethiopian

Messaggio da leggereda I-Alex » mar 12 mar 2019, 17:32:26

Comunicato Stampa n. 16/2019

ENAC dispone stop a Boeing 737 Max 8 dalle ore 21:00 di oggi

Dalle 21:00 di oggi, 12 marzo 2019, visto il perdurare della mancanza di informazioni certe in merito alla dinamica dell’incidente dell’Ethiopian Airlines, avvenuto domenica 10 marzo e che ha coinvolto un velivolo Boeing 737 Max 8, e del precedente incidente di ottobre scorso in Indonesia, l’Ente Nazionale per l’Aviazione Civile, per motivi precauzionali, ha disposto la chiusura dello spazio aereo italiano a tutti i voli commerciali operati con aeromobili di questo tipo.

In accordo con quanto in corso in Europa, gli aeromobili di questo modello non possono più operare da e per gli aeroporti nazionali fino a nuove comunicazioni.

Si ricorda che tutti i velivoli Boeing, e quindi anche i Boeing 737 Max 8, sono certificati dalla FAA – Federal Aviation Administration, Ente americano per l’aviazione civile. Le certificazioni degli aeromobili che operano nelle flotte europee sono convalidate dall’EASA - European Aviation Safety Agency, Agenzia europea per la sicurezza aerea.

L’ENAC continuerà a seguire l’evolversi della situazione in contatto con l’Agenzia europea per la sicurezza aerea.

L’Ente, inoltre, invita le compagnie aeree operative da e per gli aeroporti nazionali e che utilizzano tali velivoli, a riprogrammare i voli cercando di ridurre al minimo i disservizi per i passeggeri, fornendo tutte le informazioni necessarie nel rispetto dei regolamenti comunitari di riferimento.
Malpensa airport user

Avatar utente
malpensante
Messaggi: 11269
Iscritto il: mar 20 nov 2007, 18:05:14
Località: Milano Linate

Re: Precipitato un B737 Max 8 di Ethiopian

Messaggio da leggereda malpensante » mar 12 mar 2019, 17:35:51

Immagine
And Malpensa is going to be our Hub

mattaus313
Messaggi: 680
Iscritto il: sab 29 set 2018, 15:51:39

Re: Precipitato un B737 Max 8 di Ethiopian

Messaggio da leggereda mattaus313 » mar 12 mar 2019, 17:42:10

Sarà interessante vedere come verrà gestita la situazione:

1) stop alle tratte con annessi rimborsi e utilizzo aeromobili disponibili?
2) 320 in WL da Doha?
3) (outsider, ma offro lo spunto) dopo il "continuo" delle tratte sarde ne approfittano per una mega marchetta politica (che quasi sa di mazzetta) chiedendo, qualora ne avessero disponibili, dei 320 ad Alitalia (la quale di soldi ha disperato bisogno, forse più che quegli aerei Air Italy)?*

*RICONOSCO CHE L'IPOTESI SIA PARECCHIO FANTASIOSA MA IN QUESTO PAESE C'E' DA ASPETTARSI DI TUTTO.
"Because you needed a lot of capital in an airline, you needed to be where the financial markets were, and obviously that's New York"

Avatar utente
malpensante
Messaggi: 11269
Iscritto il: mar 20 nov 2007, 18:05:14
Località: Milano Linate

Re: Precipitato un B737 Max 8 di Ethiopian

Messaggio da leggereda malpensante » mar 12 mar 2019, 19:00:01

EASA suspends all Boeing 737 Max operations in Europe

Following the tragic accident of Ethiopian Airlines flight ET302 involving a Boeing 737 MAX 8, the European Union Aviation Safety Agency (EASA) is taking every step necessary to ensure the safety of passengers.

As a precautionary measure, EASA has published today an Airworthiness Directive, effective as of 19:00 UTC, suspending all flight operations of all Boeing Model 737-8 MAX and 737-9 MAX aeroplanes in Europe. In addition EASA has published a Safety Directive, effective as of 19:00 UTC, suspending all commercial flights performed by third-country operators into, within or out of the EU of the above mentioned models.


https://www.easa.europa.eu/newsroom-and-events/news/easa-suspends-all-boeing-737-max-operations-europe
And Malpensa is going to be our Hub

KL63
Messaggi: 2432
Iscritto il: lun 12 mag 2008, 22:52:29
Località: Milano

Re: Precipitato un B737 Max 8 di Ethiopian

Messaggio da leggereda KL63 » mar 12 mar 2019, 20:04:25

sentito ora al TG1 AirItaly e NEOS declassate a compagnie "low cost"!!!

Avatar utente
belumosi
Messaggi: 2510
Iscritto il: mer 24 giu 2009, 01:11:11

Re: Precipitato un B737 Max 8 di Ethiopian

Messaggio da leggereda belumosi » mer 13 mar 2019, 00:37:57

Purtroppo ho l'impressione che anche l'evolversi di questa situazione non sia che l'ennesima manifestazione di populismo che pervade i nostri tempi.
La sequenza degli eventi sembra essere stata:

-incidente ET
-i media suggeriscono (senza nessun elemento tecnico in mano) un collegamento con quello indonesiano. Deduzione da cui conseguirebbe la presunta pericolosità del MAX.
-l'uomo medio si informa sui media e quindi fa suoi i sospetti, ritenendo quindi l'aereo quantomeno di dubbia sicurezza.
-alcune Authority, sia per condiscendere il pensiero dominante, sia per convenienza politica (mi dimostro inflessibile sulla sicurezza e mi paro il cuxo in caso di eventuali problemi dell'aereo), bannano il MAX.
-parte la gara tra vari stati nel dimostrare la "sensibilità" di cui sopra.
-a livello europeo, l'EASA (che diversamente dalle Authority nazionali non ha un'opinione pubblica alla quale deve rendere conto), si trova praticamente "costretta" a seguire le scelte dei principali paesi della UE e si accoda al gregge.

Tutto questo quando il costruttore ha diffuso questa nota:

Boeing Statement on 737 MAX Software Enhancement

March 11, 2019 - The Boeing Company is deeply saddened by the loss of Lion Air Flight 610, which has weighed heavily on the entire Boeing team, and we extend our heartfelt condolences and sympathies to the families and loved ones of those onboard.
Safety is a core value for everyone at Boeing and the safety of our airplanes, our customers’ passengers and their crews is always our top priority. The 737 MAX is a safe airplane that was designed, built and supported by our skilled employees who approach their work with the utmost integrity.
For the past several months and in the aftermath of Lion Air Flight 610, Boeing has been developing a flight control software enhancement for the 737 MAX, designed to make an already safe aircraft even safer. This includes updates to the Maneuvering Characteristics Augmentation System (MCAS) flight control law, pilot displays, operation manuals and crew training. The enhanced flight control law incorporates angle of attack (AOA) inputs, limits stabilizer trim commands in response to an erroneous angle of attack reading, and provides a limit to the stabilizer command in order to retain elevator authority.
Boeing has been working closely with the Federal Aviation Administration (FAA) on development, planning and certification of the software enhancement, and it will be deployed across the 737 MAX fleet in the coming weeks. The update also incorporates feedback received from our customers.
The FAA says it anticipates mandating this software enhancement with an Airworthiness Directive (AD) no later than April. We have worked with the FAA in development of this software enhancement.
It is important to note that the FAA is not mandating any further action at this time, and the required actions in AD2018-23.51 continue to be appropriate.
A pitch augmentation control law (MCAS) was implemented on the 737 MAX to improve aircraft handling characteristics and decrease pitch-up tendency at elevated angles of attack. It was put through flight testing as part of the certification process prior to the airplane entering service. MCAS does not control the airplane in normal flight; it improves the behavior of the airplane in a non-normal part of the operating envelope.
Boeing’s 737 MAX Flight Crew Operations Manual (FCOM) already outlines an existing procedure to safely handle the unlikely event of erroneous data coming from an angle of attack (AOA) sensor. The pilot will always be able to override the flight control law using electric trim or manual trim. In addition, it can be controlled through the use of the existing runaway stabilizer procedure as reinforced in the Operations Manual Bulletin (OMB) issued on Nov. 6, 2018.
Additionally, we would like to express our deepest condolences to those who lost loved ones on Ethiopian Airlines Flight 302. A Boeing technical team is at the crash site to provide technical assistance under the direction of the Ethiopia Accident Investigation Bureau and U.S. National Transportation Safety Board. It is still early in the investigation, as we seek to understand the cause of the accident.

e oggi ha aggiunto quest'altra nota:

Boeing Statement on 737 MAX Operation

March 12, 2019 - Safety is Boeing’s number one priority and we have full confidence in the safety of the 737 MAX. We understand that regulatory agencies and customers have made decisions that they believe are most appropriate for their home markets. We’ll continue to engage with them to ensure they have the information needed to have confidence in operating their fleets. The United States Federal Aviation Administration is not mandating any further action at this time, and based on the information currently available, we do not have any basis to issue new guidance to operators.

Visto che le cause del disastro in Etiopia non sono note e che il costruttore dichiara quanto sopra, ho l'impressione che per la prima volta la politica abbia totalmente ignorato la situazione oggettiva sotto l'aspetto tecnico attuando provvedimenti di pura convenienza.
Il confronto con il vulcano irlandese secondo me non è corretto, perchè in quel caso ci fu probabilmente un eccesso di cautela, ma il pericolo era certo, definito e reale.
In questo caso sono stati presi provvedimenti senza aver nessuna pezza d'appoggio scientifica a supportarli.
Mi sembra un precedente pericoloso.

easyMXP
Messaggi: 3720
Iscritto il: mer 20 ago 2008, 16:00:52

Re: Precipitato un B737 Max 8 di Ethiopian

Messaggio da leggereda easyMXP » mer 13 mar 2019, 00:52:28

Più che una manifestazione di populismo, un'altra conseguenza del diritto di parola dato a chiunque da internet e della degradazione del giornalismo moderno, che per attirare lettori deve urlare e fare sensazionalismo più dei social (che è tutto dire).

romaneeconti
Messaggi: 1665
Iscritto il: sab 12 set 2015, 00:14:48

Re: Precipitato un B737 Max 8 di Ethiopian

Messaggio da leggereda romaneeconti » mer 13 mar 2019, 00:59:49

easyMXP ha scritto:Più che una manifestazione di populismo, un'altra conseguenza del diritto di parola dato a chiunque da internet e della degradazione del giornalismo moderno, che per attirare lettori deve urlare e fare sensazionalismo più dei social (che è tutto dire).

Quoto. Certo una presa di posizione per contrastare questo dilagare di pressapochismo diffuso e in taluni casi di malafede e ignoranza, ci vorrebbe proprio. Ma chi dovrebbe iniziare a contrastare il fenomeno ormai sceso ai beceri livelli cui oggi assistiamo?

Avatar utente
belumosi
Messaggi: 2510
Iscritto il: mer 24 giu 2009, 01:11:11

Re: Precipitato un B737 Max 8 di Ethiopian

Messaggio da leggereda belumosi » mer 13 mar 2019, 01:00:59

easyMXP ha scritto:Più che una manifestazione di populismo, un'altra conseguenza del diritto di parola dato a chiunque da internet e della degradazione del giornalismo moderno, che per attirare lettori deve urlare e fare sensazionalismo più dei social (che è tutto dire).

No, è proprio populismo. Un c*****e che scrive su internet o su un giornale, non dovrebbe influenzare chi è chiamato a lavorare su basi scientifiche. Un'Authority seria dovrebbe semplicemente dire che al momento non sono note la cause dell'incidente in Etiopia e di conseguenza è prematura qualsiasi azione.
Quanto al famigerato MCAS, nei (rarissimi) casi in cui dovesse dare problemi in attesa del nuovo software, credo che ormai lo sappiano disattivare anche i bambini.
E sicuramente lo sa fare anche l'ultimo dei piloti.

Avatar utente
malpensante
Messaggi: 11269
Iscritto il: mar 20 nov 2007, 18:05:14
Località: Milano Linate

Re: Precipitato un B737 Max 8 di Ethiopian

Messaggio da leggereda malpensante » mer 13 mar 2019, 02:56:24

Io trovo coerente che siano stati fermati gli aerei-bara ora che che non ci si vaccina più perché non si sopportano gli effetti collaterali, si mettono al bando i Diesel perché hanno le particelle (quando sono nato io le caldaie andavano a carbone e olio combustibile e il marmo del Duomo era NERO) ed è normale che le quindicenni, invece che pensare a scopare, reclamino perché nei Paesi nordici non nevica più dieci mesi l'anno.

P.S. Ho dimenticato di ricordare che i treni della metropolitana oggi, se rilevano una velocità che supera di 2 km/h il limite, inchiodano mandando dieci persone all'ospedale, perché non c'è mai abbastanza sicurezza, no?
And Malpensa is going to be our Hub

Avatar utente
malpensante
Messaggi: 11269
Iscritto il: mar 20 nov 2007, 18:05:14
Località: Milano Linate

Re: Precipitato un B737 Max 8 di Ethiopian

Messaggio da leggereda malpensante » mer 13 mar 2019, 03:40:19

MAX crash divides US from rest of world on aviation safety calls

Mar 12, 2019 by Karen Walker in ATW Editor's Blog

The immediate aftermath of the Ethiopian Airlines’ Boeing 737 MAX crash is stunning. While it is not unprecedented for the aviation authorities and airlines of non-US countries to diverge from FAA on when an aircraft grounding is necessary, it is unusual. And the scale of this divergence is unprecedented.

In less than 60 hours of flight 302’s crash in Addis Ababa on Sunday, the MAX had been grounded pretty much any place where it is operated. By Tuesday evening, Austria, France, Germany, Ireland and the UK were among European countries that had already stopped MAX flights. They are notable because they did so even though EASA had not issued a grounding by that time. Then came the incredible announcement from EASA that it was issuing an immediate order to ground all MAXs, suspending operation of any aircraft into or within European Union countries.

By then, Australia, Brazil, China, India, Indonesia, Malaysia and Singapore had already grounded the new narrowbody, while several individual airlines that operate the MAX had pulled the aircraft from their schedules.

FAA and Boeing remained firm on Tuesday that there was no data or information from the Ethiopian crash to link whatever caused the October crash of a Lion Air MAX 8, or to indicate the aircraft is unsafe. And the US airlines with MAXs in their fleets continued to fly them.

Almost everyone outside the US, however, took a “better safe than sorry” approach. Media and customer concerns were likely major factors in those decisions. For most airlines and countries, with few MAXs in service, rescheduling and cancellation disruptions are minimal. But when you have media widely publicizing which airlines operate the MAX and on which routes—the BBC even posted the specific MAX flights that Norwegian UK and TUI had scheduled for Tuesday—then the emotional pressure becomes huge. If airlines are taking calls from customers wanting to check which aircraft they are flying on, or to change their flight if it’s a MAX, or even worse, making a new booking based on which airline does not operate the MAX, then the ‘safe, not sorry approach’ is understandable.

But is it right?

From everything that was known about flight 302 by late Tuesday—and that was not a great deal—FAA was correct in saying there was no evidence to support a grounding. Indeed, EASA in its grounding statement acknowledged its action was a precautionary one and that “it is too early to draw any conclusions as to the cause of the accident.”

Let’s be clear. It’s almost certain that not one of the countries, regulatory authorities or airlines that have grounded the MAX since Sunday has any more information about that crash or the MAX than FAA. They have made the grounding call based on “concerns” and “similarities”. And the public is fueling those emotional concerns via the relatively new information source at its disposal after most airline crashes—flight radar tracks. “Experts” are quickly touting these as evidence of what went wrong and how; they are nothing of the sort.

However, the MAX story is running away from FAA and, for that matter, Boeing and US airline operators. US President Trump began tweeting on the issue, saying new aircraft were too complicated and presented a “danger”. Several big-name US senators have already called on FAA to take action and some are calling for congressional hearings. US flight attendant unions are also calling on FAA and their airline leaders to take action. You have to believe that the US airline customer service lines are filling with a whole lot of questions that start with, “will I be flying on a MAX?” By Tuesday afternoon, US petition organizations were issuing thousands of emails inviting people to sign a petition calling on US airlines to ground their MAXs.

Any aviation regulatory authority should take immediate and appropriate action where a serious safety risk is identified. FAA and DOT have reiterated that in the case of the MAX, they will do exactly that, but they won’t make such a call without evidence. So here’s the bind for them, and for that matter the US airlines; they are now in a no-win situation.

If anything emerges from the early investigation of the Ethiopian crash that implies a potential link to the Indonesian crash and/or the much-talked about MAX MCAS stall-prevention system, and FAA then issues a grounding, it will be slammed for not taking such action earlier.

If, however, early data enables investigators to at least rule out any connections, then all those who grounded the MAX can put it back into service with likely no public backlash. People will simply say, “my country/my regulatory authority/my airline took the safest course.”

Which isn’t true based on known facts, but it’s emotionally persuasive in an internet- and social media-connected world.

No aircraft manufacturer, airline or regulatory authority, wherever it is based, makes safety anything less than a top priority. But the MAX crash investigations, whatever their outcomes, appear to indicate new and diverging definitions between the US and the rest of the world on what is required to make a safety call.


https://atwonline.com/blog/max-crash-divides-us-rest-world-aviation-safety-calls?NL=ATW-04&sfvc4enews=42&cl=article_7&utm_rid=CPEN1000000434175&utm_campaign=18857&utm_medium=email&elq2=d410aeb571ce44df94089d572addfd4f
And Malpensa is going to be our Hub

kco
Messaggi: 3959
Iscritto il: sab 05 gen 2008, 09:01:18

Re: Precipitato un B737 Max 8 di Ethiopian

Messaggio da leggereda kco » mer 13 mar 2019, 07:43:09

La cosa che mi lascia più perplesso è che si sono messi i 737M a terra... Per quanto tempo?
L ultimo grounding che mi ricordo era quello del 787 a causa delle batterie al litio. Questa decisione però avvenne con una motivazione precisa e l orizzonte era la riprogettazione dell' alloggiamento delle batterie. Qui l' orizzonte quale è? Aspettare che l' inchiesta ne arrivi a una, e una seria, vuol dire aspettare mesi. Aspettiamo che Boeing rilasci la nuova versione del software?
La motivazione però più credibile è che aspetteranno che si calmi la buriana il che non è molto serio.

Inviato dal mio WAS-LX1A utilizzando Tapatalk

easyMXP
Messaggi: 3720
Iscritto il: mer 20 ago 2008, 16:00:52

Re: Precipitato un B737 Max 8 di Ethiopian

Messaggio da leggereda easyMXP » mer 13 mar 2019, 08:18:29

belumosi ha scritto:
easyMXP ha scritto:Più che una manifestazione di populismo, un'altra conseguenza del diritto di parola dato a chiunque da internet e della degradazione del giornalismo moderno, che per attirare lettori deve urlare e fare sensazionalismo più dei social (che è tutto dire).

No, è proprio populismo. Un c*****e che scrive su internet o su un giornale, non dovrebbe influenzare chi è chiamato a lavorare su basi scientifiche. Un'Authority seria dovrebbe semplicemente dire che al momento non sono note la cause dell'incidente in Etiopia e di conseguenza è prematura qualsiasi azione.
Quanto al famigerato MCAS, nei (rarissimi) casi in cui dovesse dare problemi in attesa del nuovo software, credo che ormai lo sappiano disattivare anche i bambini.
E sicuramente lo sa fare anche l'ultimo dei piloti.

Concordo. Purtroppo ormai tutto è influenzato da ignoranti che scrivono su social e giornali o parlano in tv, e il colmo è che più non c'entrano nulla con l'argomento, più sono creduti perché se sono estranei al tema "non sono corrotti".

easyMXP
Messaggi: 3720
Iscritto il: mer 20 ago 2008, 16:00:52

Re: Precipitato un B737 Max 8 di Ethiopian

Messaggio da leggereda easyMXP » mer 13 mar 2019, 08:22:19

kco ha scritto:La cosa che mi lascia più perplesso è che si sono messi i 737M a terra... Per quanto tempo?
L ultimo grounding che mi ricordo era quello del 787 a causa delle batterie al litio. Questa decisione però avvenne con una motivazione precisa e l orizzonte era la riprogettazione dell' alloggiamento delle batterie. Qui l' orizzonte quale è? Aspettare che l' inchiesta ne arrivi a una, e una seria, vuol dire aspettare mesi. Aspettiamo che Boeing rilasci la nuova versione del software?
La motivazione però più credibile è che aspetteranno che si calmi la buriana il che non è molto serio.

Inviato dal mio WAS-LX1A utilizzando Tapatalk

Penso ci siano due opzioni:
1) se il MCAS c'entra qualcosa con l'Etiopia, dovranno per forza aspettare il nuovo SW di Boeing, altrimenti immagino già i titoli dei giornali.
2) potrebbero bastare i primi risultati dell'investigazione, se dovessero puntare su un errore umano.

Avatar utente
mxp98
Moderatore
Messaggi: 6748
Iscritto il: sab 06 ott 2007, 14:23:03
Località: between indav and farak

Re: Precipitato un B737 Max 8 di Ethiopian

Messaggio da leggereda mxp98 » mer 13 mar 2019, 08:58:42

Dopo oltre 48 ore dall'incidente in Etiopia durante il quale non è stato preso alcun provvedimento , mi chiedo quale logica ci sia dietro al grounding immediato dei Max in Europa tanto da costringere alcuni voli a dirottare senza nemmeno poter raggiungere la loro destinazione.
Marco
Linate è comodo però Malpensa è utile
The engine is the heart of an airplane but the pilot is its soul.

robygun
Messaggi: 59
Iscritto il: lun 09 gen 2017, 12:50:06

Re: Precipitato un B737 Max 8 di Ethiopian

Messaggio da leggereda robygun » mer 13 mar 2019, 09:06:58

l'Etiopia ha fermato il modello perché ne è caduto uno dei suoi.. e ci sta.

La Cina per motivi politici.. e ci sta..

Tutti gli altri per paraculismo..


Torna a “COMPAGNIE AEREE”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 11 ospiti