Idee e progetti espansione MXP dopo 2018

progetti, cantieri futuri e lavori in corso a Mxp
Avatar utente
mxp98
Moderatore
Messaggi: 6780
Iscritto il: sab 06 ott 2007, 14:23:03
Località: between indav and farak

Re: Idee e progetti espansione MXP dopo 2018

Messaggio da leggereda mxp98 » sab 23 giu 2018, 13:32:21

A grandi linee dovrebbe essere come hai detto ed è lo stesso scenario di Francoforte solo che sullo scalo tedesco in aggiunta utilizzano la 18 per i decolli oltre alla 07/25C. A Malpensa la nuova 35L avrebbe il vantaggio di operare in una zona relativamente disabitata soprattutto a Nord, nella prima fase di salita,ma limitata in decollo a velivoli di categoria light/medium.
Penso che come avviene oggi, l'utilizzo delle piste varierebbe nell'arco della giornata in base al traffico.
In ogni caso al momento il problema non sussiste.
Marco
Linate è comodo però Malpensa è utile
The engine is the heart of an airplane but the pilot is its soul.

kco
Messaggi: 4042
Iscritto il: sab 05 gen 2008, 09:01:18

Re: Idee e progetti espansione MXP dopo 2018

Messaggio da leggereda kco » sab 23 giu 2018, 14:38:16

Si ma lo scenario ottimizzato non è possibile senza rimozione del decreto Dalema. Finchè rimane lì non c è trippa per gatti.
I-Alex ha scritto:Qualche studio pubblicato nel 2015...

le previsioni di crescita del traffico, opzione senza hub carrier in quanto non si intravedevano principi azzurri all’orizzonte

Immagine

scenario piste con adeguamento raccordi postati sopra

Immagine


Inviato dal mio WAS-LX1A utilizzando Tapatalk

Avatar utente
mxp98
Moderatore
Messaggi: 6780
Iscritto il: sab 06 ott 2007, 14:23:03
Località: between indav and farak

Re: Idee e progetti espansione MXP dopo 2018

Messaggio da leggereda mxp98 » sab 23 giu 2018, 14:40:19

indaco ha scritto:Ma in caso di realizzazione della terza pista non si farebbero prevalentemente i decolli al centro e gli atterraggi con i relativi avvicinamenti sulle due piste laterali, quindi con la massima separazione laterale e longitudinale della soglia? Quindi la 35R dovrebbe continuare a servire soprattutto i decolli, in caso contrario si perde una delle principali motivazioni della terza pista. O ricordo male?

Azzardo che la distanza interasse tra la nuova 35L e la rinominata 35C potrebbe forse consentire avvicinamenti paralleli indipendenti.
Marco
Linate è comodo però Malpensa è utile
The engine is the heart of an airplane but the pilot is its soul.

Avatar utente
mxp98
Moderatore
Messaggi: 6780
Iscritto il: sab 06 ott 2007, 14:23:03
Località: between indav and farak

Re: Idee e progetti espansione MXP dopo 2018

Messaggio da leggereda mxp98 » sab 23 giu 2018, 14:49:16

@kco
Vero, decreti/decretini possono vanificare o limitare qualsiasi opera di efficientamento. Di fatto riducono già adesso la capacità dello scalo.
Se qualcuno ricorda, all'apertura del T1 si fece seguire strettamente la regola del l'alternanza delle piste non tenendo conto delle varie ondate in arrivo e in partenza dell'allora hub carrier. Il risultato fu che si crearono code/ ritardi pazzeschi soprattutto in decollo. Dopo quel tragico esperimento si optó per l'utilizzo simultaneo delle piste in modo da smaltire più velocemente il traffico in quei frangenti.
Marco
Linate è comodo però Malpensa è utile
The engine is the heart of an airplane but the pilot is its soul.

Avatar utente
hal
Site Admin
Messaggi: 8013
Iscritto il: gio 04 ott 2007, 21:13:47
Località: MXP

Re: Idee e progetti espansione MXP dopo 2018

Messaggio da leggereda hal » sab 23 giu 2018, 15:12:43

Per facilitare ricerche ed approfondimenti sull'argomento:

http://www.mxpairport.it e digitare masterplan nella finestrella ricerca
Il maggior nemico della conoscenza non è l’ignoranza,
è la presunzione della conoscenza.


Stephen Hawking

Avatar utente
Renato
Messaggi: 112
Iscritto il: dom 18 mag 2008, 14:21:26
Località: Corbetta

Re: Idee e progetti espansione MXP dopo 2018

Messaggio da leggereda Renato » sab 23 giu 2018, 15:49:38

Cosa prescrive il decreto D’Alema?

kco
Messaggi: 4042
Iscritto il: sab 05 gen 2008, 09:01:18

Re: Idee e progetti espansione MXP dopo 2018

Messaggio da leggereda kco » sab 23 giu 2018, 16:25:47

Renato ha scritto:Cosa prescrive il decreto D’Alema?
In sintesi che usi una pista per atterraggi e l altra per decolli a rotazione in due o tre finestre giornaliere. Per qualche ora al giorno corrispondente ai picchi di traffico l atc puó fare quel che vuole.

Inviato dal mio WAS-LX1A utilizzando Tapatalk

easyMXP
Messaggi: 3788
Iscritto il: mer 20 ago 2008, 16:00:52

Re: Idee e progetti espansione MXP dopo 2018

Messaggio da leggereda easyMXP » sab 23 giu 2018, 17:11:02

mxp98 ha scritto:
indaco ha scritto:Ma in caso di realizzazione della terza pista non si farebbero prevalentemente i decolli al centro e gli atterraggi con i relativi avvicinamenti sulle due piste laterali, quindi con la massima separazione laterale e longitudinale della soglia? Quindi la 35R dovrebbe continuare a servire soprattutto i decolli, in caso contrario si perde una delle principali motivazioni della terza pista. O ricordo male?

Azzardo che la distanza interasse tra la nuova 35L e la rinominata 35C potrebbe forse consentire avvicinamenti paralleli indipendenti.

La slide dell'ENAV riporta arrivi su 35L e 34 e partenze su 35R e 34, quindi le 35L e R dovrebbero restare con la R per i decolli e la L per gli atterraggi, senza sprecare manico di ombrello e nuove uscite veloci.

Avatar utente
mxp98
Moderatore
Messaggi: 6780
Iscritto il: sab 06 ott 2007, 14:23:03
Località: between indav and farak

Re: Idee e progetti espansione MXP dopo 2018

Messaggio da leggereda mxp98 » sab 23 giu 2018, 18:51:56

Ovviamente quanto scritto sono ipotesi tutte da verificare in ogni caso il masterplan recita quanto segue con una probabile criticità:
13. Procedure di volo relative alla nuova configurazione
La normale operatività ipotizzata per l’aeroporto di Malpensa dopo la costruzione della
terza pista parallela è la seguente:
- atterraggi sulla nuova pista e sull’attuale rwy 35R
- decolli dalla nuova pista e dall’attuale rwy 35L.
Conseguentemente, sono state sviluppate le procedure di decollo e di atterraggio per la
nuova pista in modo da consentire avvicinamenti indipendenti rispetto a rwy 35R e
partenze indipendenti da rwy 35L, rispettando le specifiche ICAO e gli altri standard
internazionali.
Le procedure di avvicinamento strumentale alla nuova pista parallela sono state
sviluppate utilizzando un’intercetta della pendenza di avvicinamento di 3000 piedi, per
mantenere l’indipendenza con gli avvicinamenti all’attuale pista 35R, che permettono
un’altitudine di intercettazione di 4000 piedi.
Con l’attuale configurazione a due piste, le partenze da 35L virano a sinistra per
consentire l’indipendenza rispetto alle partenze da 35R (secondo gli standard ICAO le
rotte di decollo devono divergere di almeno 15 gradi).
Con la configurazione a tre piste, i decolli da 35L dovrebbero invece virare a destra per
consentire decolli indipendenti dalla nuova pista.
Quanto sopra induce però una dipendenza tra i decolli da pista 35L ed i potenziali
mancati avvicinamenti su pista 35R.


Da pag 182 a 186 del seguente indirizzo:
http://www.mxpairport.it/megafiles/Mast ... azione.pdf
Marco
Linate è comodo però Malpensa è utile
The engine is the heart of an airplane but the pilot is its soul.

BAlorMXP
Messaggi: 1295
Iscritto il: dom 14 ott 2007, 12:59:55
Località: MILANO
Contatta:

Re: Idee e progetti espansione MXP dopo 2018

Messaggio da leggereda BAlorMXP » dom 24 giu 2018, 13:23:00

Del vecchio masterplan è da rivedere molto il numero di gates e soprattutto la natura degli stessi. Ormai le piazzole C non sono più sufficienti e gli aeromobili hanno sempre ali più larghe ed occupano sempre più spazio. Nei piani di IG ci sarebbero almeno una 20ina di B788... dove li mettiamo?
<a href="https://my.flightradar24.com/Itooop"><img src="https://banners-my.flightradar24.com/Itooop.png" alt="My Flightdiary.net profile" /></a>

kco
Messaggi: 4042
Iscritto il: sab 05 gen 2008, 09:01:18

Re: Idee e progetti espansione MXP dopo 2018

Messaggio da leggereda kco » dom 24 giu 2018, 15:29:28

Non è detto che un eventuale satellite interpista debba per forza partire dal T1 in prima battuta. L unica cosa certa per ora è che si rifarà il T2 e potrebbe essere l occasione per allargarlo a sufficienza per fare posto a FR e Wizz.


Inviato dal mio WAS-LX1A utilizzando Tapatalk

Mattia
Messaggi: 2185
Iscritto il: sab 29 dic 2007, 14:35:09

Re: Idee e progetti espansione MXP dopo 2018

Messaggio da leggereda Mattia » dom 24 giu 2018, 16:10:23

In cosa consiste il rifacimento del T2? Viene ingrandito?

Avatar utente
mxp98
Moderatore
Messaggi: 6780
Iscritto il: sab 06 ott 2007, 14:23:03
Località: between indav and farak

Re: Idee e progetti espansione MXP dopo 2018

Messaggio da leggereda mxp98 » dom 24 giu 2018, 17:14:37

Mattia ha scritto:In cosa consiste il rifacimento del T2? Viene ingrandito?

viewtopic.php?p=176054#p176054
Marco
Linate è comodo però Malpensa è utile
The engine is the heart of an airplane but the pilot is its soul.

Avatar utente
malpensante
Messaggi: 11396
Iscritto il: mar 20 nov 2007, 18:05:14
Località: Milano Linate

Idee e progetti espansione MXP dopo 2018

Messaggio da leggereda malpensante » dom 24 giu 2018, 18:25:49

Nel vecchio, ma sempre attuale Masterplan 2008, ricordato da mxp98, veniva indicato un limite di 27 milioni di passeggeri annui, dettato da 300.000 movimenti annui per i 90 passeggeri medi a velivolo di allora.

Nel 2017 si sono avuti 22.169.167 passeggeri con 178.953 movimenti, stando alle statistiche di Assaeroporti (e non so se tutti i movimenti indicati si riferissero a movimenti di aerei pax commerciali)), quindi ci sono stati quasi 124 passeggeri medi ad aereo, molti di più che ai tempi dell'hub, quando c'erano molti regional e i medesimi aerei non erano ancora stati "densificati".

Con 300.000 movimenti annui si arriverebbe a oltre 37 milioni di pax e con i lavori di ottimizzazione previsti dall'ultimo Masterplan e dunque un max di 340.000 movimenti annui, il limite salirebbe a oltre 42 milioni di passeggeri, sempre con 124 pax medi per volo.

Oltre la terza pista diventa un obbligo, oppure l'uso di aerei più grandi o più pieni.

Ipotizzando che Linate abbia un tetto di 12-14 milioni di passeggeri e Bergamo di 16-18, la capacità massima delle piste dei tre aeroporti è di 70-74 milioni di pax, un limite molto lontano.

Quanto ai terminal, se il T2 ha un limite di 10 milioni ed è in programma una pesante ristrutturazione, che ne aumenterà sicuramente la capacità, difficile immaginare che il T1 già con il satellite D non possa arrivare a 30-32, pur senza avere a disposizione una percentuale elevata di jetbridge rispetto ai gate.

Il satellite centrale è dunque legato al discorso terza pista, come peraltro indica pure il vecchio Masterplan 2008.

Inoltre, con 30 milioni di passeggeri a Malpensa, quelli attuali più gli 8 milioni di passeggeri previsti da Air Italy, la chiusura di Linate diventa improponibile, perché esaurirebbe subito la capacità della brughiera e non lascerebbe più possibilità di crescita (salvo terza pista + satellite centrale).

Quindi, gentili signore e signori, chiudere Linate non è più opportuno, purché l'hub Air Italy abbia successo. Ma potrebbe non avere successo a causa dell'esistenza di Linate. Comma 22
And Malpensa is going to be our Hub

Mattia
Messaggi: 2185
Iscritto il: sab 29 dic 2007, 14:35:09

Re: Idee e progetti espansione MXP dopo 2018

Messaggio da leggereda Mattia » dom 24 giu 2018, 19:34:32

Ah beh allora addio satellite interpista

kco
Messaggi: 4042
Iscritto il: sab 05 gen 2008, 09:01:18

Re: Idee e progetti espansione MXP dopo 2018

Messaggio da leggereda kco » dom 24 giu 2018, 21:28:42

Linate diventa pericoloso nel momento in cui i suoi slot finiscono in mano a qualcuno di cattivo che non fa feeder a FCO ma ai suoi, più competitivi, hub. Se tutto il traffico di Linate fosse convertito in transiti ne rimarrebbe ben poco per Mxp.

Inviato dal mio WAS-LX1A utilizzando Tapatalk

Avatar utente
hal
Site Admin
Messaggi: 8013
Iscritto il: gio 04 ott 2007, 21:13:47
Località: MXP

Re: Idee e progetti espansione MXP dopo 2018

Messaggio da leggereda hal » dom 24 giu 2018, 23:28:34

malpensante ha scritto:.........[omissis]
Ipotizzando che Linate abbia un tetto di 12-14 milioni di passeggeri e Bergamo di 16-18, la capacità massima delle piste dei tre aeroporti è di 70-74 milioni di pax, un limite molto lontano.

...........[omissis]..........


Tutto il resto è condivisibile, meno quanto quotato qui sopra. Infatti non è detto che i tre aeroporti siano tre perfetti vasi comunicanti. Per motivi i più disparati le necessità potrebbero concentrarsi in modo non uniformemente distribuito.
Il maggior nemico della conoscenza non è l’ignoranza,
è la presunzione della conoscenza.


Stephen Hawking

indaco
Messaggi: 2267
Iscritto il: dom 30 dic 2007, 13:32:18

Re: Idee e progetti espansione MXP dopo 2018

Messaggio da leggereda indaco » dom 24 giu 2018, 23:55:51

malpensante ha scritto:..
Quindi, gentili signore e signori, chiudere Linate non è più opportuno, purché l'hub Air Italy abbia successo. Ma potrebbe non avere successo a causa dell'esistenza di Linate. Comma 22


Beh, quando hanno aperto il nuovo CDG hanno ridotto parecchio ORY per un po'... e l'hanno riallargato ad hub avviato. Anche a Milano, anche senza Air Italy, anche anni fa, sarebbe stato opportuno fare cosi'...

Condivido l'ossevazione che le catchment, le caratteristiche ed il mercato di riferimento dei 3 apt non sono del tutto sovrapposti.... ma forse lo condividono tutti, giustamente fai notare che la capacita' complessiva e' tanta... Pero' io ribadisco che non e' poi cosi' infinita e un po' di ridondanza non guasta, se no basta un nebbione e creare problemi piu' gravi.

robix
Messaggi: 1588
Iscritto il: mer 13 nov 2013, 12:30:35

Re: Idee e progetti espansione MXP dopo 2018

Messaggio da leggereda robix » lun 25 giu 2018, 09:13:17

kco ha scritto:Linate diventa pericoloso nel momento in cui i suoi slot finiscono in mano a qualcuno di cattivo che non fa feeder a FCO ma ai suoi, più competitivi, hub. Se tutto il traffico di Linate fosse convertito in transiti ne rimarrebbe ben poco per Mxp.

Sono d'accordo solo in parte; se il progetto IG riesce:
- LIN sarà anche comodo, ma è più comodo (e rapido) il volo diretto da MXP (anche miei conoscenti ultra-linatisti sono finalmente arrivati a questa conclusione);
- se MXP deve essere l'hub di IG, vuol dire che deve attrarre pax anche dal resto d'Italia (e perchè no, da parti dell'Europa e/o Nord Africa) e la presenza di LIN è irrilevante per questo tipo di traffico (se uno deve fare, ad esempio, CAI-MXP-MIA con IG, non è che non lo fa perchè a LIN ci sono AF/KL, LH ed amici, BA/IB).
Diverso era il caso di AZ che doveva presidiare sia MXP sia LIN e pure FCO (mancava solo il mega-hub di VBS e poi erevamo a posto) e con un numero di pax complessivo sul sistema milanese nettamente inferiore ad oggi, ma IG se ne starebbe soltanto a MXP. Poi che LIN "aperto a tutti" rompa le scatole a MXP è cosa nota.

kco
Messaggi: 4042
Iscritto il: sab 05 gen 2008, 09:01:18

Re: Idee e progetti espansione MXP dopo 2018

Messaggio da leggereda kco » lun 25 giu 2018, 09:27:28

Ig può sopravvivere a una LH basata a Linate in grado di fare dumping per anni?
robix ha scritto:
kco ha scritto:Linate diventa pericoloso nel momento in cui i suoi slot finiscono in mano a qualcuno di cattivo che non fa feeder a FCO ma ai suoi, più competitivi, hub. Se tutto il traffico di Linate fosse convertito in transiti ne rimarrebbe ben poco per Mxp.

Sono d'accordo solo in parte; se il progetto IG riesce:
- LIN sarà anche comodo, ma è più comodo (e rapido) il volo diretto da MXP (anche miei conoscenti ultra-linatisti sono finalmente arrivati a questa conclusione);
- se MXP deve essere l'hub di IG, vuol dire che deve attrarre pax anche dal resto d'Italia (e perchè no, da parti dell'Europa e/o Nord Africa) e la presenza di LIN è irrilevante per questo tipo di traffico (se uno deve fare, ad esempio, CAI-MXP-MIA con IG, non è che non lo fa perchè a LIN ci sono AF/KL, LH ed amici, BA/IB).
Diverso era il caso di AZ che doveva presidiare sia MXP sia LIN e pure FCO (mancava solo il mega-hub di VBS e poi erevamo a posto) e con un numero di pax complessivo sul sistema milanese nettamente inferiore ad oggi, ma IG se ne starebbe soltanto a MXP. Poi che LIN "aperto a tutti" rompa le scatole a MXP è cosa nota.


Inviato dal mio WAS-LX1A utilizzando Tapatalk

KittyHawk
Messaggi: 4283
Iscritto il: mer 11 giu 2008, 23:29:09
Località: Milano

Re: Idee e progetti espansione MXP dopo 2018

Messaggio da leggereda KittyHawk » lun 25 giu 2018, 10:20:28

kco ha scritto:Ig può sopravvivere a una LH basata a Linate in grado di fare dumping per anni?

- se il livello di servizio sarà simile a quello di QR,
- se il modello di hub sarà simile a quello delle compagnie del Golfo (hub sulla direttrice Est-Ovest invece che hub per il mercato "locale"),
- più qualche altro "se" meno operativo ma non per questo meno importante,
credo che IG sopravviverebbe nonostante LH.

Avatar utente
malpensante
Messaggi: 11396
Iscritto il: mar 20 nov 2007, 18:05:14
Località: Milano Linate

Idee e progetti espansione MXP dopo 2018

Messaggio da leggereda malpensante » lun 25 giu 2018, 10:43:11

kco ha scritto:Ig può sopravvivere a una LH basata a Linate in grado di fare dumping per anni?

Sarebbe molto meglio easyJet.
And Malpensa is going to be our Hub

Avatar utente
mxp98
Moderatore
Messaggi: 6780
Iscritto il: sab 06 ott 2007, 14:23:03
Località: between indav and farak

Re: Idee e progetti espansione MXP dopo 2018

Messaggio da leggereda mxp98 » lun 25 giu 2018, 10:45:25

Se anche l'aeroporto di riferimento sarà all'altezza di quelli del golfo.
Marco
Linate è comodo però Malpensa è utile
The engine is the heart of an airplane but the pilot is its soul.

robix
Messaggi: 1588
Iscritto il: mer 13 nov 2013, 12:30:35

Re: Idee e progetti espansione MXP dopo 2018

Messaggio da leggereda robix » lun 25 giu 2018, 11:04:44

kco ha scritto:Ig può sopravvivere a una LH basata a Linate in grado di fare dumping per anni?

Il dumping LH (ma allora anche AF/KL e BA/IG) lo può fare anche a MXP: non capisco il nesso con LIN (cioè, sarebbe un fattore aggiuntivo, ma ciò che porterebbe i pax su LH sarebbero le tariffe "stracciate", ma allora addio utili per LH). Se invece LH a LIN fa tariffe "normali", ritorna il discorso di cui al mio precedente post. E comunque ciò vale solo per i pax in partenza da/arrivo a Milano, chi invece è in transito a MXP (si spera in futuro molti) non viene toccato (salvo se LH facesse "dumping generalizzato" da tutti gli aeroporti italiani e limitrofi per chi viaggia via FRA/MUC anzichè MXP, ma ancora una volta il discorso prescinderebbe da LIN).

I-GABE
Messaggi: 840
Iscritto il: sab 23 mag 2009, 18:35:41
Località: London, UK

Re: Idee e progetti espansione MXP dopo 2018

Messaggio da leggereda I-GABE » lun 25 giu 2018, 11:31:23

C'e' anche da considerare che LHAlitalia dovrebbe comunque mollare slot a LIN, dovendo quindi lasciare spazio ad altri (eventualmente anche piu' agguerriti). Da capire a quel punto quanto LH sia disposta a perdere per fare feed su FRA e MUC (non contiamo gli altri semi-hub, di fatto LH a mostrato chiaramente di non avere molto interesse a BRU o altro).


Torna a “PROGETTI e CANTIERI”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti