[OT] Situazione strade-autostrade per Malpensa

progetti, cantieri futuri e lavori in corso a Mxp
Avatar utente
I-Alex
Moderatore
Messaggi: 25422
Iscritto il: sab 13 ott 2007, 01:13:01
Località: near Malpensa

Re: [OT] Situazione strade-autostrade per Malpensa

Messaggio da leggereda I-Alex » mer 18 ago 2010, 21:26:27

viabilita'
Si scrive Sempione-bis, si legge sogno
«L'eterna incompresa ora è necessaria»
Con il nuovo ospedale di Legnano l'opera appare fondamentale. L'affondo del Pd


BUSTO ARSIZIO Una strada per tre: il Sempione-bis, sempre più necessaria, sempre più lontana. Ne beneficerebbero la zona industriale di Sacconago, l'inceneritore Accam e adesso anche il nuovo ospedale di Legnano, ma del vecchio progetto della variante al Sempione non si sa più niente.
Inserito tra le 65 opere per l'Expo, ma non nel gruppo di quelle "essenziali" che sono state finanziate, il Sempione-bis, che collega l'uscita di Rho della tangenziale milanese con Samarate passando ad ovest di Busto, è fermo al Cipe ormai dal 2004, in attesa di trovare i 240 milioni di euro necessari per la sua realizzazione. Un'utopia? Probabile, dato che l'ultimo tracciato progettato non piace ai sindaci dell'Altomilanese.
Eppure in questi giorni dal Legnanese giungono voci allarmate sulla viabilità di accesso al nuovo ospedale, che da lunedì ha iniziato la fase di trasloco che dovrebbe completarsi: la struttura di via Novara, a poche centinaia di metri da Borsano, è molto decentrata e lontana dalle maggiori direttrici di traffico. Il vecchio tracciato della variante alla SS33 (che rispetto al progetto preliminare fermo al Cipe passerebbe tra Legnano e Villa Cortese, proprio a poche centinaia di metri da via Novara, prima di circumnavigare Borsano e Busto) sarebbe perfetto per servire il nuovo polo ospedaliero, ma continua ad essere vitale anche per la zona industriale di Busto e l'inceneritore Accam, infrastrutture posizionate in previsione della futura costruzione del Sempione-bis e da allora rimaste tagliate fuori dai flussi della circolazione sovracomunale. Tanto più che l'accantonamento ormai definitivo della tangenziale di Busto renderebbe ancor più fondamentale per la città il recupero di un sistema di circolazione esterna. Un anno fa l'argomento tornò alla ribalta grazie ad un documento unitario dei circoli Pd dell'Altomilanese che chiesero al sottosegretario alle infrastrutture Mario Mantovani, che è di Arconate, se la variante, strategica per il traffico urbano nella zona tra Malpensa e Rho, sarebbe potuta rientrare nei progetti per l'Expo, una pioggia di investimenti che ha toccato anche infrastrutture che con l'esposizione del 2015 centrano ben poco come il prolungamento della metropolitana milanese fino a Vimercate. «Ma da allora non abbiamo avuto nessuna risposta - fa sapere la portavoce del Pd di Busto Erica D'Adda - è un segnale preoccupante, manca una capacità di pianificazione in chiave complessiva. Il Sempione-bis poteva essere una soluzione a tanti problemi viabilistici presenti sul territorio ma il progetto non andrà certo avanti da solo. Eppure basterebbe sedersi attorno ad un tavolo con i sindaci di Legnano e dei Comuni della conurbazione dell'Altomilanese che dovrebbe fare capo a Busto che ne è la città più importante».
Le amministrazioni di Busto e Legnano, entrambe a guida Pdl, hanno secondo D'Adda le maggiori responsabilità: «Abbiamo capito che sappiamo asfaltare le strade l'estate prima delle elezioni - puntualizza la democratica - cerchiamo di usare questi mesi anche per discutere e risolvere i problemi di più ampio respiro. Anche se ci lascia ben poche speranze un'amministrazione che non riesce nemmeno a risolvere la questione di via Piombina dove basterebbe girare un cartello per rendere più agevole l'accesso alla zona industriale».
Andrea Aliverti

fonte: La Provincia di Varese
Malpensa airport user

KittyHawk
Messaggi: 4563
Iscritto il: mer 11 giu 2008, 23:29:09
Località: Milano

Re: [OT] Situazione strade-autostrade per Malpensa

Messaggio da leggereda KittyHawk » gio 19 ago 2010, 09:37:57

I-Alex ha scritto:Inserito tra le 65 opere per l'Expo, ma non nel gruppo di quelle "essenziali" che sono state finanziate, il Sempione-bis, che collega l'uscita di Rho della tangenziale milanese con Samarate passando ad ovest di Busto, è fermo al Cipe ormai dal 2004, in attesa di trovare i 240 milioni di euro necessari per la sua realizzazione.

Diverse opere definite indispensabili nel dossier di candidatura dell'Expo sono già state stralciate e non più finanziate. Tra queste anche una metropolitana, quella sì indispensabile.


Torna a “PROGETTI e CANTIERI”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 9 ospiti