Idee per il 3/3 del Terminal 1

progetti, cantieri futuri e lavori in corso a Mxp
Avatar utente
maurilive
Messaggi: 960
Iscritto il: lun 06 apr 2009, 19:41:32

Idee per il 3/3 del Terminal 1

Messaggio da leggereda maurilive » gio 08 lug 2010, 01:05:24

Spero che nel 3/3 del T1 si pensi a rendere più facile la vita ai passeggeri, soprattutto a quelli in transito.
Spesso è meglio transitare in aeroporti di medie dimensioni come MXP, evitando la confusione dei grandi hub, tuttavia a Malpensa mancano:

- scale mobili, ascensori, tapis roulant. Ci sono porte d'imbarco remote (con bus) non raggiungibili con ascensore e chi ha il passeggino
lo deve trascinare dalle scale. C'è un ascensore che diffonde l'annuncio registrato "dal gate b24 al gate b26. Peccato che in quella zona adesso ci sono un decina di gate e il messaggio andrebbe aggiornato. Ci sono passeggeri anziani che chiedono l'assistenza solo perchè il percorso per arrivare all'imbarco è lungo o pensano di perdersi. Attualmente vengono trasportati in sedia a rotelle. Ho visto aeroporti che usano delle minicar elettriche simili a quelle di cui è dotato il presidio medico di Malpensa (ovviamente con i sedili al posto della branda). In questo modo un addetto può accompagnare più passeggeri contemporanaemente.

- non discuto la scelta di Malpensa di essere un aeroporto non smoking, ma i passeggeri chedono in continuazione dov'è l'area fumatori,
fumano in bagno, nascondono i mozziconi, svitano il regolatore dell'area condizionata....

- I banchi di transito dovrebbero essere posizionati in modo più strategico, magari sfruttando gli spazi del piano arrivi e presidiati dal personale.
Anche i banchi informazioni dovrebbero essere costantemente presidiati e... nel caso fosse avanzato qualche schermo come quelli
recentemente installati a scopo pubblicitario... sarebbe perfetto utilizzarlo per le info. I monitor di MXP sono posizionali troppo alti e hanno caratteri piccoli.

Infine, si può da subito migliorare il sistema delle informazioni ai passeggeri, iniziando da quelle relative ai gate d'imbarco.
A Malpensa i gate vengono pubblicati solo un'ora prima della partenza del volo. La porta d'imbarco andrebbe comunicata al passeggero
al momento del ck-in e con annunci a bordo degli aerei in arrivo.
Non mi sembra che sia difficile programmare le piazzole e i gate con un po d'anticipo, lo spazio non manca.

:ciao:
Ultima modifica di maurilive il gio 08 lug 2010, 12:12:24, modificato 1 volta in totale.
Aeroplano che te ne vai lontano da qui chissà cosa vedrai...

MUSICA
Messaggi: 3968
Iscritto il: mar 24 nov 2009, 14:34:11

Re: Idee per il 3/3 del Terminal 1

Messaggio da leggereda MUSICA » gio 08 lug 2010, 10:12:16

Concordo pienamente. :yeah:

Non è fare i criticoni ma è proporre. E' giusto lodare le positività e criticare gli errori o inadempienze per migliorarsi. Anche con vigore.
Certe cose sono talmente scontate che non si attuano proprio perchè persiste una struttura pesante e ministeriale anche in Sea.

A onor del vero occorre ricordare che quando venne progettato il primo terzo terzo, esso aveva un piano in più. Questi avrebbe garantito piena autonomia e flessibilità per ogni tipo di traffico. Sia Schengen che extra-Sh. Anche gli altri 2 satelliti a regime si sarebbero variati in questo senso: massima flessibilità e arei utilizzabili per ogni destinazione.

Fu ostacolato con la scusa di avverso impatto ambientale (solita ideologia dell'estrema sinistra). Chi lo fece fallire? Essenzialmente i vari comitati (Balzarini, Covest, etcra.) più...indovinate? Non ve lo immaginate... Pietruzzo.

Si, quello che sarebbe diventato ministro alle infrastrutture bocciò il progetto aggregandosi ad un altro senatore "ambientalista" (ai tempi aveva un altro nome) di allora. L'altoatesino che vuole separarsi dall'Italia ma che percepisce la pensione dal sentato italiano: Reinhold Messner. Il progetto anche per "lespero" Di Pietro non era ecologicamente compatibile.

Rimane un fatto rilevante per Mxp e tutti quelli che ci lavorano se ne accorgono: tra le varie, ha troppi pochi brindges. Sono indispensabili se si vuole un hub. Riducono i tempi di coincidenza del 40%. Anche col T3 pronto sarannotroppo pochi... a mio avviso devono muoversi subito. A Sud del Satellite 1, vicino alla torre, con un passaggio sotterraneo di collegamento sarebbe relativamente economico e veloce fare un molo con almeno 10 ponti collegati agli attuali parcheggi. Sarebbero un'ulteriore attrattiva di sviluppo hubbing.

Per il resto: mi auguro che nel Terzo satellite abbiano pensato alle aree di pre-imbargo e i montacarichi per i Gate deliveries dei bagagli... Sarebbero mancanze intollerabili...
e più ascensori, scale mobili e tapis roulant... sono ovunque anche negli scali minori. :ciao:


Torna a “PROGETTI e CANTIERI”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 11 ospiti