Cantiere Nuovo hotel Moxi (Ikea-Marriott) al T2

progetti, cantieri futuri e lavori in corso a Mxp
Avatar utente
I-Alex
Moderatore
Messaggi: 22640
Iscritto il: sab 13 ott 2007, 01:13:01
Località: near Malpensa

Re: Nuovo hotel al T2 dal 2012... oppure quanto dopo?

Messaggio da leggereda I-Alex » gio 21 mar 2013, 16:56:19

Chapeaux! :clapp:

Ps: l'Hilton dov'è?
Malpensa airport user

HighFlyer
Messaggi: 73
Iscritto il: mer 02 feb 2011, 15:17:19

Re: Nuovo hotel al T2 dal 2012... oppure quanto dopo?

Messaggio da leggereda HighFlyer » gio 21 mar 2013, 17:41:31

l'Hilton è quello di Somma Lombardo che è fallito. Rilevato dalla banca lo riaprirà per motivi di bilancio, anche sapendo che perderanno soldi. L'alternativa era mettere il valore totale dell'immobile (15 milioni?) subito tutto a perdita, e ovviamente non conviene.

Il problema è che oggi si fa fatica a pagare gli stipendi tutti i mesi, e domani?

Pensate in italia è la zona aeroportuale tra le peggiori (se non la peggiore) per tariffe, e viste le dimensioni di malpensa è tutto dire!

Avatar utente
I-Alex
Moderatore
Messaggi: 22640
Iscritto il: sab 13 ott 2007, 01:13:01
Località: near Malpensa

Re: Nuovo hotel al T2 dal 2012... oppure quanto dopo?

Messaggio da leggereda I-Alex » gio 21 mar 2013, 17:50:42

Ah ok il grand hotel Malpensa o qualcosa di simile dove recentemente hanno fatto alcuni lavori.
Del resto cosa possiamo sperare da un aeroporto che ha perso 6mln di pax con particolar riferimento ai transiti (e quindi mancati imbarchi...) oltre ai numerosi equipaggi Az...
Tutti tirano a campare 24 mesi sperando nel boom per l'expo
Malpensa airport user

Mistral
Messaggi: 110
Iscritto il: ven 18 gen 2013, 12:56:27

Re: Nuovo hotel al T2 dal 2012... oppure quanto dopo?

Messaggio da leggereda Mistral » gio 21 mar 2013, 20:46:37

HighFlyer ha scritto:Ecco un'altra iniziativa deleteria per il territorio. Inutile dire che gli indicatori economici degli Hotel di Malpensa fanno pena. Sfido chiunque a trovare un aeroporto "intercontinentale" attorno al quale sono falliti 3 alberghi in 2 anni (Ramada, Hilton, Park Inn). Gli altri hanno tutti l'acqua alla gola, con cassa integrazione ecc. ecc.. Ormai sono tutti Hotel low cost, tranne lo Sheraton (che comunque fa numeri atroci per un Hotel dentro l'aeroporto, basti dire che Novotel Charles de Gaulle gli equipaggi e i layover non li trattano perché pagano troppo poco).

In mancanza di una ripresa veloce del traffico aeroportuale molte delle strutture attuali chiuderanno - teniamo anche conto della riapertura dell'Hilton a fine mese, per ulteriori 240 camere. Tra Hotel e indotto saranno in ballo un migliaio di posti di lavoro, ma non interessa a nessuno, gli imprenditori locali non contano nulla qui.

Non entro nel merito del comportamento di SEA nei confronti delle strutture del territorio, a partire dal sito istituzionale. Pre-Sheraton erano gratuitamente listati tutti gli Hotel di zona, dopo nada, nemmeno a pagamento. Basta guardare il sito di un piccolo aeroporto come Stansted per capire la differenza. Tra l'altro SEA guadagnerebbe bene anche dalle commissioni per le prenotazioni, ma forse parlo di cose troppo "difficili" per la nostra realtà. Ora con la nuova viabilità altri problemi, inesistenti all'estero, impossibili da risolvere a Milano. Ad esempio al terminal 2 non esiste una zona di carico e scarico.

E poi cosa vuol dire low cost? Abbiamo già tariffe intorno ai €50 a notte in hotel 4 stelle, dove vogliamo arrivare? Nel 2007 poteva essere una buona idea, oggi questo progetto è una follia, e SEA lo sa bene.



Concordo su tutto.
Anch'io preferisco non entrare nel merito sul comportamento della Sea, ma aggiungo che continua nell'opera di strangolamento nei confronti degli alberghi della zona che, dopo la firma di un accordo tramite la Federalberghi di Varese, saranno costretti a pagare un pedaggio annuale per il servizio di navetta rivolto ai clienti... Peraltro già penalizzati perché gli stalli a loro riservati si trovano in posizioni molto remote e scomode da raggiungere.
Sapete dirmi se questo pedaggio viene applicato da qualche altra società aeroportuale nel resto del mondo?

Avatar utente
I-Alex
Moderatore
Messaggi: 22640
Iscritto il: sab 13 ott 2007, 01:13:01
Località: near Malpensa

Re: Cantiere Nuovo hotel Moxi (Ikea-Marriott) al T2

Messaggio da leggereda I-Alex » ven 22 mar 2013, 20:26:26

Intanto nell'area di fronte al Cargo Center sono ripresi i lavori per preparare il terreno del futuro Hotel
Malpensa airport user

Avatar utente
I-Alex
Moderatore
Messaggi: 22640
Iscritto il: sab 13 ott 2007, 01:13:01
Località: near Malpensa

Re: Cantiere Nuovo hotel Moxi (Ikea-Marriott) al T2

Messaggio da leggereda I-Alex » sab 23 mar 2013, 09:32:51

Miniatura

CHE COS'È MOXY
Moxy è il nuovo marchio di hotel di Marriott International, un'elegante combinazione del rinomato servizio Marriott e del design intelligente che vi terrà attivi e in contatto. Scoprite le nuove aperture nel 2014, a partire dall'hotel presso l'aeroporto di Milano Malpensa nei primi mesi del 2014.




DOVE SI TROVA MOXY
Nuove località Moxy in arrivo: Milano, Berlino, Francoforte, Londra, Edimburgo, Bruxelles, Amsterdam, Oslo, Malmo, Amburgo, Essen, Heidelberg, Ludwigshafen, Lipsia, Monaco di Baviera, Liverpool, York, Inverness, Cardiff, Dublino

ACCESSORI
Stabilite il collegamento. Approfittate di:
Internet ad alta velocità e affidabile
Spazi comuni
Prossimamente: check-in remoto

SPAZI COMUNI
Volete rilassarvi o avete del lavoro da sbrigare? C'è spazio per entrambi:
Lobby luminosa e spaziosa
Due ampie sale per gruppi numerosi
Pareti con decorazioni dal pavimento al soffitto che stimolano la riflessione
Televisori da 56 pollici per presentazioni
Computer gratuiti
Negozio di snack e bevande aperto 24 ore su 24, 7 giorni su 7
Il design sobrio e ordinato crea un'atmosfera ritemprante e armoniosa

CAMERE
Amate il fatto di essere qui. Tutte le camere dispongono di:
Prodotti da bagno dal lusso inaspettato
Televisori a schermo piatto da 42 pollici
Lenzuola finissime, sontuose e avvolgenti
Porte USB in ogni presa di corrente, per gli amanti della tecnologia
Design attento alla comodità e alla naturalezza


rendering Camere

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine


rendering spazi comuni

Immagine

Immagine

Immagine
Malpensa airport user

Avatar utente
malpensante
Messaggi: 7225
Iscritto il: mar 20 nov 2007, 18:05:14
Località: Milano Linate

Re: Cantiere Nuovo hotel Moxi (Ikea-Marriott) al T2

Messaggio da leggereda malpensante » lun 25 mar 2013, 01:03:59

Se non ricordo male prima era previsto al T2 un hotel di una fantomatica catena spagnola che in realtà ne aveva già aperto uno solo. Doveva essere una cosa veramente troppo spartana, perciò meglio il Moxy.

Un nuovo hotel a due passi può far comodo ai passeggeri, ma certo è negativo per gli hotel già presenti, che certo non possono essere soddisfatti dell' occupazione delle camere. SEA però ha del terreno da sfruttare e si fa gli affari suoi, i suoi manger però sono pagati per quello.

Purtroppo l' unica soluzione è far crescere Malpensa, il modo è uno solo e l' abbiamo detto, inutilmente, un milione di volte.
Malpensa is the airport everyone loves to hate

KittyHawk
Messaggi: 3382
Iscritto il: mer 11 giu 2008, 23:29:09
Località: Milano

Re: Cantiere Nuovo hotel Moxi (Ikea-Marriott) al T2

Messaggio da leggereda KittyHawk » lun 25 mar 2013, 08:17:35

Noto che la preoccupazione maggiore è sull'impatto che il nuovo hotel avrà sulle altre strutture alberghiere esistenti in zona. Ma siamo sicuri che sia un male per il territorio inteso in senso lato?

Qualche domanda me la sono fatta (perché costruire il primo proprio a Malpensa, dove sappiamo che la situazione non è tra le migliori ?) e ho provato a cercare qualche indizio che confermasse una mia intuizione. Purtroppo non ho trovato risposta, ma ho comunque trovato parecchie altre informazioni che credo sia interessante conoscere. Innanzitutto gli hotel nesceranno accanto ad aeroporti, stazioni ferroviarie e stazioni della metropolitana. Ogni struttura avrà dalle 150 alle 300 camere di 17 metri quadri, oltre a diverse zone in comune. La filosofia sarà quella del do-it-yourself (no, tranquilli, non vi daranno la chiave brugola per montare il letto :green: ) tipica dei magazzini Ikea, con self check-in etc., riducendo così il personale necessario e i conseguenti costi. I paesi principali saranno Regno Unito e Germania, con Italia e altri in seconda fila. Nei prossimi 10 anni apriranno alcune decine di strutture in giro per l'Europa. Ikea metterà a disposizione la sua esperienza per progettare camere modulari che possano essere spedite e assemblate in loco come succede coi suoi mobili. Senza usare però i suoi mobili e prevedendo una personalizzazione che richiami elementi distintivi locali. Hilton nel secolo scorso aveva pensato le camere tutte uguali perché chi viaggiava spesso si trovasse subito a suo agio nei suoi hotel, indipendentemente che si trovasse a Los Angeles, New York o Chicago.

Tornando sull'argomento, che cosa mi è passato per la mente? Ikea ha in Italia, nell'hinterland milanese (Trezzano), dalla fine degli anni '70, ben prima di aprire qui il suo primo magazzino, un ufficio acquisti che compra e fa produrre mobili e arredamenti in Italia. Particolare non disprezzabile, ancor oggi è più la merce che Ikea compra in Italia di quella che vende agli italiani (anche se in altre nazioni il costo di produzione è inferiore, riusciamo a compensare abbondantemente con la qualità, essendo i nostri prodotti meno inclini a difetti e con quindi minori costi post-vendita, parole del management Ikea). Ed è qui che entra in campo Malpensa. Io non mi meraviglierei se gli arredamenti a livello globale dovessero uscire dai mobilifici brianzoli o da altri distretti mobilieri dell'alta Italia. Se ciò fosse vero, allora Malpensa potrebbe essere il "prototipo" con cui mettere a punto tutto il sistema di arredamento modulare (es. addestrare le squadre di mobilieri e modificare i progetti del mobilio prima della produzione in massa). Si perderebbe qualche addetto alla conciergerie ma si guadagnerebbe sul fronte della piccola e media impresa. Purtroppo non ho modo di verificare questa mia ipotesi.

HighFlyer
Messaggi: 73
Iscritto il: mer 02 feb 2011, 15:17:19

Re: Cantiere Nuovo hotel Moxi (Ikea-Marriott) al T2

Messaggio da leggereda HighFlyer » mar 26 mar 2013, 09:01:22

SEA sicuramente deve farsi gli affari suoi, ma gli affari per essere tali devono portare soldi. Se l'operatore che entra non ne fa, SEA cosa ne guadagna? Guarda lo Sheraton, pare sia in concordato preventivo con tutto il gruppo che lo ha costruito; se è vero che SEA ha garantito in seconda battuta con sue fidejussioni il mutuo sai che sberla si prende? Altro che guadagno!

Inoltre SEA sarà pure una società di diritto privato ma purtroppo ha uanguida politica, altrimenti renderebbe assai di più e non staremmo qui a parlare dei problemi che ci sono oggi. Quale società aeroportuale che perde 5 milioni di passeggeri per via di una compagnia fallita non fa nulla per recuperarli a 5 anni di distanza? La mentalitù "tanto è in utile" è propria della politica, un privato massimizzerebbe gli utili potenziali, non starebbe certo a guardare coem ha fatto la SEA fino ad oggi.

HighFlyer
Messaggi: 73
Iscritto il: mer 02 feb 2011, 15:17:19

Re: Cantiere Nuovo hotel Moxi (Ikea-Marriott) al T2

Messaggio da leggereda HighFlyer » ven 10 mag 2013, 09:46:59

Riprendo il thread per portare alcuni numeri che chiariscano il contesto di mercato e l'opportunità di fare quest'opera:

Lo Sheraton ha fatturato l'anno scorso € 16.000.000 circa, con spese di € 22.000.000. ( quindi € 6.000.000 di perdite). Questo a fronte di un business plan che prevedeva un fatturato di € 32.000.000. Una perdita tale fa capire come non stia in piedi, ed è una struttura che è in aerostazione con tutti i benefici che ciò comporta.

Forse ora si comprende come questa nuova struttura sia superflua. Tra l'altro ora la società che ha in mano lo Sheraton è in concordato preventivo, bisognerà vedere se SEA prenderà alcunché dopo il piano di salvataggio.

Avatar utente
malpensante
Messaggi: 7225
Iscritto il: mar 20 nov 2007, 18:05:14
Località: Milano Linate

Re: Cantiere Nuovo hotel Moxi (Ikea-Marriott) al T2

Messaggio da leggereda malpensante » ven 10 mag 2013, 09:53:47

Se non sbaglio sono tutte strutture in diritto di superficie, dopo un tot di anni diventeranno proprietà di SEA, che magari non prenderà più affitti, ma prenderà sicuramente l' albergo. Da questo punto di vista il Moxi è tutt' altro che inutile.
Malpensa is the airport everyone loves to hate

tangofox
Messaggi: 151
Iscritto il: dom 07 apr 2013, 11:29:24

Re: Cantiere Nuovo hotel Moxi (Ikea-Marriott) al T2

Messaggio da leggereda tangofox » ven 10 mag 2013, 10:06:38

HighFlyer ha scritto:SEA sicuramente deve farsi gli affari suoi, ma gli affari per essere tali devono portare soldi. Se l'operatore che entra non ne fa, SEA cosa ne guadagna? Guarda lo Sheraton, pare sia in concordato preventivo con tutto il gruppo che lo ha costruito; se è vero che SEA ha garantito in seconda battuta con sue fidejussioni il mutuo sai che sberla si prende? Altro che guadagno!

Inoltre SEA sarà pure una società di diritto privato ma purtroppo ha uanguida politica, altrimenti renderebbe assai di più e non staremmo qui a parlare dei problemi che ci sono oggi. Quale società aeroportuale che perde 5 milioni di passeggeri per via di una compagnia fallita non fa nulla per recuperarli a 5 anni di distanza? La mentalitù "tanto è in utile" è propria della politica, un privato massimizzerebbe gli utili potenziali, non starebbe certo a guardare coem ha fatto la SEA fino ad oggi.


Straquoto,ma ricercare i pax persi richiederebbe tempo,fatica e capacità manageriali lungi dall'esserci.Fare lavori e far fare lavori rende immediatamente.....conosciamo come vanno le cose in Italia....

HighFlyer
Messaggi: 73
Iscritto il: mer 02 feb 2011, 15:17:19

Re: Cantiere Nuovo hotel Moxi (Ikea-Marriott) al T2

Messaggio da leggereda HighFlyer » ven 10 mag 2013, 11:51:15

malpensante ha scritto:Se non sbaglio sono tutte strutture in diritto di superficie, dopo un tot di anni diventeranno proprietà di SEA, che magari non prenderà più affitti, ma prenderà sicuramente l' albergo. Da questo punto di vista il Moxi è tutt' altro che inutile.


Vero, se però fallisce prima e SEA è co-obbligata con le banche non è un grandissimo affare visto che le banche le deve pagare SEA. Senza contare che devi poi trovare un gestore che è disposto a perdere soldi per gestire una struttura che non genera utili. Se si tiene conto che gli anni che devono passare sono 30, quando passa di proprietà sarà da rifare completamente l'Hotel. Come tutte le cose, se funziona è un affare se non va una fregatura per tutti, SEA inclusa.

Avatar utente
malpensante
Messaggi: 7225
Iscritto il: mar 20 nov 2007, 18:05:14
Località: Milano Linate

Re: Cantiere Nuovo hotel Moxi (Ikea-Marriott) al T2

Messaggio da leggereda malpensante » ven 10 mag 2013, 12:32:00

A SEA basta trovare un gestore che metta mezzo albergo in naftalina per tempi migliori e gestisca il resto.
L' hotel in aeroporto avrà sempre un valore che gli altri non hanno, ricordando che 3 sono le determinanti del successo: location, location, location.
Malpensa is the airport everyone loves to hate

Avatar utente
I-Alex
Moderatore
Messaggi: 22640
Iscritto il: sab 13 ott 2007, 01:13:01
Località: near Malpensa

Re: Cantiere Nuovo hotel Moxi (Ikea-Marriott) al T2

Messaggio da leggereda I-Alex » ven 10 mag 2013, 18:07:44

Vi dico solo una cosa... Un amico ha prenotato a Somma un hotel per degli amici stranieri che vengono in zona laghi, sono 2 camere doppia comunicanti per 6 notti con colazione inclusa... Prezzo? 210€ per tutto il soggiorno :confuso: :eek:
Malpensa airport user

Avatar utente
cesare.caldi
Messaggi: 4240
Iscritto il: lun 15 ott 2007, 22:55:42

Re: Cantiere Nuovo hotel Moxi (Ikea-Marriott) al T2

Messaggio da leggereda cesare.caldi » ven 10 mag 2013, 20:39:22

Il cantiere del Moxy è già avviato? Avete qualche foto?

MUSICA
Messaggi: 3581
Iscritto il: mar 24 nov 2009, 14:34:11

Re: Cantiere Nuovo hotel Moxi (Ikea-Marriott) al T2

Messaggio da leggereda MUSICA » ven 10 mag 2013, 23:22:09

E pensare che la soluzione sarebbe lì a portata di mano con grandi guadagni per tutti...

Col traffico di Linate rinascerebbero tutti gli hotel in un raggio di 10 kms, Sheraton farebbe faville in termini di tariffe quindi yeld, il Moxy sarebbe una necessità e, sì, ce ne starebbe un'altro anche al T1. Di fronte a Sheraton sopra i pacheggi del P3 per capirci.
A quel punto oltre alla ferrovia ci potrebbe anche stare una monorotaia da Cargocity a T2.

Per ora mi accontenterei (oltre alla ferrovia fino al T2) che i bus aeroportuali inter-terminal (le navette) si accordassero (almeno quelli che vanno al cargo) per proseguire fino ad Avioport, una fermata a quel parcheggio a terrazze poco prima di Avioport e l'altro parcheggio oltre la superstrada ma quasi frontale alla torre. Si potrebbe anche fare stopo a Holiday Inn e Crowne. Magari con un contributo delle aziende di quell'area o del costruttore. Anche i gestori del parcheggio potrebbero avere beneficio dall'utilizzo del bus navetta di MXP dando un contributo: non dovrebbero avere le loro navette ed il loro personale. Ogni 20 minuti un bus almeno tra le h0600 e le h2400. A quel punto diverrebbe interessante per chi dovesse lavorare in quelle zone combinando navetta+treno.

Anche l'interscambio col bus pubblico per Gallarate/Castelnovate potrebbe sostenere un'estensione di servizio di qualche ora con un maggiore utilizzo.

Sono convinto che se tutti facessero uno studio serio (SEA, Avioport, parcheggi a Sud su quella strada, e magari anche Holiday Inn e Crowne), tutti avrebbero dei benefici e, veramente anche il traffico a ridosso del terminal sarebbe veramente minore con maggiore sicurezza indotta.

Mauz®
Messaggi: 1204
Iscritto il: gio 10 lug 2008, 18:41:39
Località: Milano

Re: Cantiere Nuovo hotel Moxi (Ikea-Marriott) al T2

Messaggio da leggereda Mauz® » sab 11 mag 2013, 15:36:04

MUSICA ha scritto:E pensare che la soluzione sarebbe lì a portata di mano con grandi guadagni per tutti...

Col traffico di Linate rinascerebbero tutti gli hotel in un raggio di 10 kms, Sheraton farebbe faville in termini di tariffe quindi yeld, il Moxy sarebbe una necessità e, sì, ce ne starebbe un'altro anche al T1. Di fronte a Sheraton sopra i pacheggi del P3 per capirci.
[...]

Il tutto a spese degli hotel intorno a Linate.
Con ciò non sto dicendo che Linate non vada chiuso e il traffico non vada spostato a Milano. Per carità, va fatto, unto e basta.

Sto solo dicendo che si sposterebbe il problema altrove. E' un gioco a somma zero (almeno per i primi anni). Quindi non è poi così "a portata di mano" come soluzione. Va fatto, ma non sarà poi così facile arrivarci...
Stiamo monitorando attentamente la situazione. (Claudia)

MC205
Messaggi: 409
Iscritto il: mer 04 feb 2009, 15:57:08

Re: Cantiere Nuovo hotel Moxi (Ikea-Marriott) al T2

Messaggio da leggereda MC205 » lun 13 mag 2013, 13:03:28

Mauz® ha scritto:
MUSICA ha scritto:E pensare che la soluzione sarebbe lì a portata di mano con grandi guadagni per tutti...

Col traffico di Linate rinascerebbero tutti gli hotel in un raggio di 10 kms, Sheraton farebbe faville in termini di tariffe quindi yeld, il Moxy sarebbe una necessità e, sì, ce ne starebbe un'altro anche al T1. Di fronte a Sheraton sopra i pacheggi del P3 per capirci.
[...]

Il tutto a spese degli hotel intorno a Linate.
Con ciò non sto dicendo che Linate non vada chiuso e il traffico non vada spostato a Milano. Per carità, va fatto, unto e basta.

Sto solo dicendo che si sposterebbe il problema altrove. E' un gioco a somma zero (almeno per i primi anni). Quindi non è poi così "a portata di mano" come soluzione. Va fatto, ma non sarà poi così facile arrivarci...

Ciao Mauz
ma sono due cose diverse, gli alberghi nell'area di MXP, vivono quasi esclusivamente in funzione aeroporto, quelli vicino al cessy hanno clientela diversificata, sono vicini a Milano, dietro idroscalo ci sono grosse aziende Mondadori IBM Microsoft ecc ecc, se quella cloaca in fondo a viale forlanini, dovesse anche chiudere, Dio volesse, non credo avrebbero un grande calo

Mauz®
Messaggi: 1204
Iscritto il: gio 10 lug 2008, 18:41:39
Località: Milano

Re: Cantiere Nuovo hotel Moxi (Ikea-Marriott) al T2

Messaggio da leggereda Mauz® » lun 13 mag 2013, 13:54:10

Beh dai... Ci saranno anche molti più hotel da riempire rispetto a MXP, oppure saranno semplicemente più grossi. :)

In ogni caso sia chiaro, Linate va chiuso ad ogni costo!! Sono il primissimo a dirlo e se ci fosse bisogno di braccia forti per picconarne la pista (legalmente si intende) sarei il primo ad offrirmi volontario.
Semplicemente non facciamola troppo semplice, però. Perchè per dell'indotto e del lavoro che si verrebbe a creare intorno a MXP ci sarebbe dell'indotto e del lavoro che verrebbero a mancare intorno a LIN.

Poi è ovvio che sul lungo termine un MXP in forze genererebbe molti più pax e transiti rispetto alla banale somma MXP+LIN. Su questo non ci piove... :)
Stiamo monitorando attentamente la situazione. (Claudia)

Avatar utente
malpensante
Messaggi: 7225
Iscritto il: mar 20 nov 2007, 18:05:14
Località: Milano Linate

Re: Cantiere Nuovo hotel Moxi (Ikea-Marriott) al T2

Messaggio da leggereda malpensante » lun 13 mag 2013, 13:59:04

Vicino a Linate non ci sono hotel, ma motel. I volatili che generano il business non sono gli aerei.
Malpensa is the airport everyone loves to hate

Mauz®
Messaggi: 1204
Iscritto il: gio 10 lug 2008, 18:41:39
Località: Milano

Re: Cantiere Nuovo hotel Moxi (Ikea-Marriott) al T2

Messaggio da leggereda Mauz® » lun 13 mag 2013, 14:51:32

Anche quello è vero! E personalmente posso vantarmi di averne fatti "visitare" diversi a un discreto numero di fidanzate/amanti in passato... :green:

Però questo non è un Motel:
http://www.novotel.com/it/hotel-1137-no ... ndex.shtml

E qui altri:
http://www.airhotel.it/
http://www.nh-hotels.it/nh/it/hotels/it ... inate.html
http://www.ihg.com/holidayinn/hotels/us ... EN-_-milpe
http://www.ihg.com/crowneplaza/hotels/u ... oteldetail
http://www.regehotel.it/

E via dicendo...
Stiamo monitorando attentamente la situazione. (Claudia)

Avatar utente
malpensante
Messaggi: 7225
Iscritto il: mar 20 nov 2007, 18:05:14
Località: Milano Linate

Re: Cantiere Nuovo hotel Moxi (Ikea-Marriott) al T2

Messaggio da leggereda malpensante » lun 13 mag 2013, 17:52:16

Non vivono del traffico dell' aeroporto come quelli intorno a Malpensa.
Malpensa is the airport everyone loves to hate

Mauz®
Messaggi: 1204
Iscritto il: gio 10 lug 2008, 18:41:39
Località: Milano

Re: Cantiere Nuovo hotel Moxi (Ikea-Marriott) al T2

Messaggio da leggereda Mauz® » lun 13 mag 2013, 19:14:11

Come ho già detto, non vivranno esclusivamente di quello, ma sono dimensionati per servire anche quel tipo di business.
Se io mi attrezzo per riempire 100 camere e di punto in bianco ne riempirò solo 50 perchè una delle mie tipologie di business si sposta altrove beh, ho un problema.

Poi vabbè... E' ovvio che l'ingegnere ENI che deve fare tutta la settimana a Milano magari soggiornerà ugualmente al Crowne Plaza, invece di stare a MXP. Questo è vero, effettivamente...
Stiamo monitorando attentamente la situazione. (Claudia)

Avatar utente
AMMINISTRAZIONE
Site Admin
Messaggi: 185
Iscritto il: sab 13 ott 2007, 10:53:37

Re: Cantiere Nuovo hotel Moxi (Ikea-Marriott) al T2

Messaggio da leggereda AMMINISTRAZIONE » lun 13 mag 2013, 19:17:36

Qui continuiamo a parlare del cantiere al T2... per questi tipi di post, visto che sono interessanti, consigliamo di aprire un nuovo Topic sulle news degli Hotel o utilizzare quelli già presenti in Novità...
for info, mailto: aeroportilombardi @ virgilio.it (senza spazi)
ImmagineImmagineImmagine


Torna a “PROGETTI e CANTIERI”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti