progetto e inaugurazione collegamento ferroviario tra il T1 e T2

progetti e lavori in corso
Avatar utente
I-Alex
Moderatore
Messaggi: 26055
Iscritto il: sab 13 ott 2007, 01:13:01
Località: near Malpensa

Re: Collegamento ferroviario tra il T1 e T2 MXP - Il progetto

Messaggio da leggereda I-Alex » mar 15 nov 2011, 06:54:20

Malpensa non è e nel breve non sarà un hub... Ben venga il treno per il varesottto, non c'è solo Milano
Malpensa airport user

MC205
Messaggi: 413
Iscritto il: mer 04 feb 2009, 15:57:08

Re: Collegamento ferroviario tra il T1 e T2 MXP - Il progetto

Messaggio da leggereda MC205 » mar 15 nov 2011, 14:37:33

Malpensa non è e nel breve non sarà un hub... Ben venga il treno per il varesottto, non c'è solo Milano
è vero che anche il varesotto deve essere collegato con MXP, ma le cifre sia a livello di numeri che di introiti le fai con i pax da e per Milano :ciao:

kco
Messaggi: 4683
Iscritto il: sab 05 gen 2008, 09:01:18

Re: Collegamento ferroviario tra il T1 e T2 MXP - Il progetto

Messaggio da leggereda kco » mar 15 nov 2011, 20:40:58

Ho scritto male, intendevo che la necessità, per il collegamento Malpensa-Milano e non per l' accessibilità nord, è fare un raccordo non a raso a Busto. E' vero che tre binari non sono molti, ma da Rho a Parabiago sarebbero quattro. In un Paese serio, volendo fare un hub serio, si poserebbero due binari da Rho a Sacconago, ma da noi è impensabile, perché non siamo un Paese serio e infatti spendiamo soldi in un collegamento T1-T2 che è meno importante. Se qualcuno pensa che, per fare di Malpensa un hub, l' opera necessaria sia portare in treno i passeggeri del Varesotto e del Ticino, continui a sognare.
Facciamo i due scenari possibili:

-raccordo Y con salto di montone, costo 100-150ml di euro. La capacità della linea del sempione a tre binari è comunque limitata poco importa se a Pregnana arrivano 4 binari perchè poi c'è un collo di bottiglia. Molto ottimisticamente si riuscirebbe a spostare i treni da Centrale dalla linea nord sul sempione. Tuttavia senza stazione passante non puoi permetterti di avere troppi treni diretti ne di salire oltre i quattro treni all'ora. Quindi di fatto solo l'Y cambia poco, cambia l'instradamento ma non la sostanza.
Per non parlare poi del collegamento con Lugano che nasce già cadavere senza prosecuzioni.

-se fai il raccordo nord base (che costa di più) verso Gallarate e sempione puoi sfruttare gli ex-cisalpino passanti e le tue LP passano immediatamente da 2 a 8 coppie al giorno. Tramite il raccordo con Gallarate puoi far arrivare un S5 all'ora e sommato all'S9 fanno 2 treni in più all'ora che diventano tre nelle ore di punta. Per non parlare poi del fatto che puoi rendere più veloci i treni fra Milano e MXP tanto i pendolari (che sono quelli che alla fine tengono in piedi il servizio) li vai a prendere sul Sempione al posto che a Busto/Saronno.

belumosi
Messaggi: 2883
Iscritto il: mer 24 giu 2009, 01:11:11

Re: Collegamento ferroviario tra il T1 e T2 MXP - Il progetto

Messaggio da leggereda belumosi » mar 15 nov 2011, 22:02:52

Tra l'altro una linea passante verso nord, quale traffico andrebbe a intercettare?
Le provincie di Verbania e Varese sono probabilmente le uniche zone con clienti "sicuri" di MXP per ovvie ragioni geografiche. In altre parole, si andrebbe a servire meglio un bacino di utenza che già si serve di MXP.
Immaginare collegamenti passanti per attrarre clienti svizzeri mi sembra piuttosto aleatorio: forse si potrebbe portare qualcosa dal Vallese (300.000 ab.), tenendo presente che comunque in larghissima misura userebbero l'aeroporto di Ginevra. Pensare di portare a MXP pax provenienti da zone più lontane (Losanna, Berna) è pura utopia: ovviamente vanno tutti a Zurigo o Ginevra.
Aggiungerei inoltre che far transitare i treni Milano-Ginevra/Berna via MXP, comporterebbe un sensibile aumento nei tempi di percorrenza (almeno 15-20') e ho seri dubbi che TI e FFS accetterebbero una simile penalizzazione.
D'altra parte, a nord ci sono le zone alpine scarsamente popolate, a sud 10 milioni di persone che potrebbero utilizzare MXP. E dove si potenzia? Verso nord.
Mi domando: qualcuno ha fatto stime REALISTICHE dell'aumento di traffico atteso per questo o quell'investimento? Perchè a occhio non mi sembra proprio...

Avatar utente
malpensante
Messaggi: 13161
Iscritto il: mar 20 nov 2007, 18:05:14
Località: Milano

Re: Collegamento ferroviario tra il T1 e T2 MXP - Il progetto

Messaggio da leggereda malpensante » mer 16 nov 2011, 00:20:48

Facciamo i due scenari possibili:
-raccordo Y con salto di montone
-se fai il raccordo nord base (che costa di più) verso Gallarate e sempione
Il terzo scenario è il raccordo T1-T2 che proseguirà verso Gallarate solo alle calende greche e che da solo serve a ben poco, quindi io farei, con i soldi che ci sono, il raccordo Y con salto di montone. Il raccordo nord si fa quando lo si fa per intero.

kco
Messaggi: 4683
Iscritto il: sab 05 gen 2008, 09:01:18

Re: Collegamento ferroviario tra il T1 e T2 MXP - Il progetto

Messaggio da leggereda kco » mer 16 nov 2011, 15:37:50

Il problema è che se fai l'Y anche se fatto bene non puoi aumentare treni su MXP, è inutile MXP non supporta da sola più di 2 treni all'ora, già quattro sono una forzatura pagata con le molteplici fermate dei treni da centrale.

Non è una questione di ampliamento della connettività a nord che, sono daccordo, non è un mercato così allettante. Il problema è riuscire a sostenere i treni che già ci sono e pensare a possibili aumenti.

In altre parole se MXP fosse solo una fermata su una linea portrebbe anche avere un treno ogni 5 minuti se è il capolinea ce lo possiamo scordare.

Avatar utente
hal
Site Admin
Messaggi: 8210
Iscritto il: gio 04 ott 2007, 21:13:47
Località: MXP

Re: progetto collegamento ferroviario tra il T1 e T2 MXP

Messaggio da leggereda hal » mer 23 mag 2012, 20:07:00

Comunicato stampa SEA

SEA E FNM GROUP FINALISTI AI GLOBAL AIRRAIL AWARDS 2012

Il progetto di collegamento tra i due terminal di Malpensa in finale insieme ai grandi progetti mondiali di innovazione ferro-aria che saranno presentati a Stoccolma

Milano, 23 maggio 2012 - Il progetto di collegamento ferroviario tra il Terminal 1 e il Terminal 2 di Malpensa è stato scelto tra i finalisti per i Global AirRail Awards 2012. La manifestazione, giunta alla seconda edizione, si svolgerà a Stoccolma il 24 maggio 2012, in occasione della conferenza internazionale “The future of Air Rail-Innovations”.

Il concorso è suddiviso in 8 categorie e proprio nella categoria “AccesRail Integra-ted Air-Rail Partnership of the Year” si colloca il progetto portato avanti efficace-mente dalla collaborazione tra SEA e FNM GROUP, due grandi aziende che con-dividono l’obiettivo, strategico per la Comunità Europea, di incentivare l’intermodalità ferro-aria.

L’estensione della linea ferroviaria tra i due terminal di Malpensa, opera di impatto positivo per l’ambiente grazie alla conseguente riduzione del traffico stradale, mi-gliorerà l’accessibilità dell’aeroporto con il capoluogo lombardo. Il progetto defini-tivo, il cui valore è stimato in 2,6 milioni di euro, è stato finanziato al 50% dalla stessa Comunità Europea grazie al programma TEN-T 2010.

Il collegamento di circa 3,4 chilometri prevede una nuova stazione ferroviaria, un parcheggio multipiano di oltre 1000 posti e un collegamento pedonale coperto con un telaio in acciaio e vetro che collegherà la stazione ferroviaria al Terminal.

Il T2 entrerà così a far parte di un network di collegamento intermodale ferro-aria, assicurando un livello elevato di servizio per quanto riguarda l'accessibilità anche al segmento dei voli "low cost", il Terminal 2 è, infatti, la prima base continentale di easyJet. Questa è la prima fase di un progetto che in futuro permetterà di colle-garsi con la linea del Sempione, con il nuovo Gottardo via Varese-Arcisate Stabio e Gallarate.

Si tratta di un indubbio miglioramento per l'aeroporto di Malpensa è un passo avan-ti per allinearsi coi più evoluti scali europei.

Tra i finalisti si contano progetti rilevanti, come AIRAIL, servizio offerto dal vetto-re tedesco Lufthansa in collaborazione con Deutsche Bahn (sulla tratta Colonia, Stoccarda e Francoforte) e la partnership tra la compagnia aerea olandese KLM e Thalis, l’alta velocità.

Nelle altre categorie sono presenti – tra gli altri – il nuovo aeroporto Willy Brandt di Berlino Brandeburgo, Bombardier, Hong Kong Rail Link; Toronto Rail Link e Sidney Air Train.
Il maggior nemico della conoscenza non è l’ignoranza,
è la presunzione della conoscenza.


Stephen Hawking

Avatar utente
flyEK
Messaggi: 2255
Iscritto il: mer 05 nov 2008, 16:17:05
Località: LAS

Re: progetto collegamento ferroviario tra il T1 e T2 MXP

Messaggio da leggereda flyEK » mer 23 mag 2012, 22:08:09

beh guardo i nomi altisonanti degli altri apt... non c'è davvero male! :yeah:
Federico
Non è la specie più forte a sopravvivere, nè la più intelligente, ma quella più pronta al cambiamento. C. Darwin

Avatar utente
I-Alex
Moderatore
Messaggi: 26055
Iscritto il: sab 13 ott 2007, 01:13:01
Località: near Malpensa

Re: progetto collegamento ferroviario tra il T1 e T2 MXP

Messaggio da leggereda I-Alex » lun 16 lug 2012, 19:28:14

Sea: ok Ue a finanziamento collegamento terminal Malpensa

MILANO (MF-DJ)--La Commissione europea ha approvato il finanziamento di 524 mila euro per lo studio di fattibilita' per il coinvolgimento di capitali privati, per la realizzazione del collegamento tra il terminal 1 e il terminal 2 di Malpensa.

Lo si apprende da una nota di Sea, la societa' che gestisce gli aeroporti di Malpensa e Linate, nella quale si precisa che il finanziamento servira' a coprire il 50% dei costi dello studio, mentre il restante 50% verra' finanziato da FerrovieNord, del Gruppo Fnm, Sea e Regione Lombardia.

Le analisi e valutazioni permetteranno, inoltre, di poter candidare il collegamento T1-T2 come progetto pilota nel piano proposto dalla Bei e dalla Ue finalizzato a ricercare soluzioni sul mercato dei capitali complementari (Project bond Europei).

L'estensione della linea ferroviaria tra i due terminal di Malpensa, opera di impatto positivo per l'ambiente grazie alla conseguente riduzione del traffico stradale, migliorera' l'accessibilita' dell'aeroporto con il capoluogo lombardo. Il progetto definitivo, il cui valore e' stimato in 2,6 milioni di euro, e' stato finanziato al 50% dalla stessa Comunita' Europea grazie al programma Ten-T 2010 e per il restante da FerrovieNord e Sea.

Il progetto complessivo della nuova opera prevede un investimento totale di circa 140 milioni di euro. Il collegamento di circa 3,4 chilometri sara' a doppio binario e prevede una nuova stazione ferroviaria a quattro binari, un parcheggio multipiano di oltre 1000 posti e un collegamento pedonale coperto con una struttura in acciaio e vetro che colleghera' la stazione ferroviaria al Terminal.

Il T2 entrera' cosi' a far parte di un network di collegamento intermodale ferro-aria, assicurando un livello elevato di servizio per quanto riguarda l'accessibilita' anche al segmento dei voli "low cost", il Terminal 2 e', infatti, la prima base continentale di easyJet. Questa e' la prima fase di un progetto che in futuro permettera' di collegarsi con la linea del Sempione, con il nuovo Gottardo via Varese-Arcisate Stabio e Gallarate.

"Il gruppo Fnm, che gia' nel '99 aveva contribuito alla nascita di Malpensa con la realizzazione del collegamento ferroviario, oggi, grazie a questo finanziamento puo' proseguire, in collaborazione con SEA e su impulso della Regione, a sviluppare questo progetto fondamentale per il completamento funzionale dell'aeroporto", ha dichiarato Norberto Achille, presidente del gruppo Fnm. "Il Collegamento T1-T2, infatti, costituisce una ulteriore e indispensabile fase di un progetto di 'accessibilita' globale' che permettera' cosi' di estendere la 'catchment area' dell'aeroporto, con un migliore inserimento organico nel territorio."

"Un altro segnale importante del riconoscimento dell'Unione Europea del ruolo di Malpensa per la mobilita' di passeggeri e merci in Europa", ha aggiunto Giuseppe Bonomi, presidente di Sea. "Un significativo passo avanti volto al coinvolgimento di soggetti privati in un investimento per un progetto in linea con le migliori best practices europee. Favorire infatti l'intermodalita' ferro-aria e' uno dei passaggi strategici per lo sviluppo del territorio".
"Si tratta di un'opera importante in un momento in cui l'aeroporto di Malpensa ha bisogno di essere rilanciato e questa realizzazione su cui stiamo lavorando congiuntamente accrescera' la dotazione infrastrutturale del nostro scalo. Al momento la realizzazione del progetto definitivo e' in corso", ha concluso Raffaele Cattaneo, assessore alle infrastrutture e mobilita' della Regione Lombardia. "Cosi' come la procedura di Valutazione di Impatto Ambientale. Abbiamo proposto all'Unione Europea un approfondito studio sulla possibilita' di ricorrere a forme di finanziamento pubblico e privato, innovative nel settore. Il riconoscimento di oggi conferma senza dubbio alcuno la bonta' del progetto."

da BorsaItalia.it
Malpensa airport user

kco
Messaggi: 4683
Iscritto il: sab 05 gen 2008, 09:01:18

Re: progetto collegamento ferroviario tra il T1 e T2 MXP

Messaggio da leggereda kco » mar 17 lug 2012, 21:07:20

Ma non erano già al progetto definitivo?

KL63
Messaggi: 2649
Iscritto il: lun 12 mag 2008, 22:52:29
Località: Milano

Re: progetto collegamento ferroviario tra il T1 e T2 MXP

Messaggio da leggereda KL63 » mar 17 lug 2012, 22:03:57

no era un progetto preliminare, questo finanziamento dovrebbe riguardare il progetto definitivo.

indaco
Messaggi: 2267
Iscritto il: dom 30 dic 2007, 13:32:18

Re: progetto collegamento ferroviario tra il T1 e T2 MXP

Messaggio da leggereda indaco » mer 18 lug 2012, 13:38:58

Io al contrario penso che il collegamento a nord serva moltissimo.

Un solo esempio.

La linea del Sempione e' satura e il triplicamento/quadruplicamento e' rimandato.

Con il collegamento a Nord puoi instradare molti treni verso il Sempione ma passando sulla linea delle Nord (4 binari), MXP e raccordo a Nord.

Insomma aumenti, e non di poco, la capacita' complessiva verso Sempione e con l'Aricisate Stabio anche il Ticino e Gottardo nuovo tunnel Alptransit.

I tempi di percorrenza via MXP sarebbero maggiori? Vero, ma quando c'e' una destinazione importante si fa. I treni AV MI-RM fanno in maggioranza una fermata a Firenze con cambio di banco nonostante che faccia perdere un sacco di tempo. E MXP E' UNA DESTINAZIONE IMPORTANTE, se non altro perche' spunta dei prezzi dei biglietti doppi o tripli rispetto citta' ad analoga distanza.

La lunghezza massima dei treni sulla linea delle nord sarebbe inferiore? Vero, ma non tutti i treni sono lunghi 3-400 metri, ce ne sono in abbondanza che sono e restano piu' corti.

Quasi quasi con accessibilita' nord, Arcisate Atabio, nuovo Gottardo e linea del Sempione non raddoppiata i treni SAREBBERO COSTRETTI a passare per Malpensa.

Con modelli di esercizio intelligenti, ad esempio far passare i treni che fanno tutte le fermate da una parte e quelli veloci da un'altra, si potrebbero superare molti degli attuali limiti di capacita' e vincoli della rete a nordovest di Milano, e al tempo stesso garantire un sacco di traffico passante a Malpensa, che oltretutto essendo passante impegnerebbe molto meno la stazione rispetto alla situazione attuale con cambio di banco... a quel punto su 4 binari di traffico ne fai un sacco.

Gia' oggi i MXP Express fanno anche servizio regionale, se puoi prolungarli senza rotture di carico qualcosa di buono per accedere a Milano velocemente da Varesotto e Ticino potrebbe saltarci fuori.

Per assurdo, se fosse l'unico modo per aumentare la capacita' sulle direttrice nord-sud non escluderei che possa convenire far passare per MXP qualche treno che neppure ferma a MXP.... anche se ribadisco che e' un ragionamento per assurdo, ovviamente ha senso che fermi tutto.

Conticino per valutare quanto tempo si perderebbe sull'itinerario via MXP per andare da Garibaldi a Gallarare:

-i regionali Garibaldi Gallarate oggi ci mettono 35 minuti
-il Garibaldi - MXP oggi ci mette 33 minuti

Quanto potrebbe volerci per un T1-T2-Gallarate o addirittura saltando la fermata al T2? 10 minuti?

Questo significa che un Garibaldi-MXP-Gallarate potrebbe metterci 43 minuti. 8 minuti piu' che lungo la linea del Sempione. A me non sembra tanto. E' meno di quello che perdono i treni AV fermando a Firenze.

No, l'accessibilita' nord si ha da fare, il piu' presto possibile, magari dirottando i finanziamenti del raddoppio della linea del Sempione fino a che questa resta al palo per rifare la VIA, adesso che c'e' Trenord dovrebbe anche essere piu' facile.

KL63
Messaggi: 2649
Iscritto il: lun 12 mag 2008, 22:52:29
Località: Milano

Re: progetto collegamento ferroviario tra il T1 e T2 MXP

Messaggio da leggereda KL63 » mer 18 lug 2012, 15:40:47

Io al contrario penso che il collegamento a nord serva moltissimo.

Un solo esempio.

La linea del Sempione e' satura e il triplicamento/quadruplicamento e' rimandato.

Con il collegamento a Nord puoi instradare molti treni verso il Sempione ma passando sulla linea delle Nord (4 binari), MXP e raccordo a Nord.

Insomma aumenti, e non di poco, la capacita' complessiva verso Sempione e con l'Aricisate Stabio anche il Ticino e Gottardo nuovo tunnel Alptransit.

I tempi di percorrenza via MXP sarebbero maggiori? Vero, ma quando c'e' una destinazione importante si fa. I treni AV MI-RM fanno in maggioranza una fermata a Firenze con cambio di banco nonostante che faccia perdere un sacco di tempo. E MXP E' UNA DESTINAZIONE IMPORTANTE, se non altro perche' spunta dei prezzi dei biglietti doppi o tripli rispetto citta' ad analoga distanza.

La lunghezza massima dei treni sulla linea delle nord sarebbe inferiore? Vero, ma non tutti i treni sono lunghi 3-400 metri, ce ne sono in abbondanza che sono e restano piu' corti.

Quasi quasi con accessibilita' nord, Arcisate Atabio, nuovo Gottardo e linea del Sempione non raddoppiata i treni SAREBBERO COSTRETTI a passare per Malpensa.

Con modelli di esercizio intelligenti, ad esempio far passare i treni che fanno tutte le fermate da una parte e quelli veloci da un'altra, si potrebbero superare molti degli attuali limiti di capacita' e vincoli della rete a nordovest di Milano, e al tempo stesso garantire un sacco di traffico passante a Malpensa, che oltretutto essendo passante impegnerebbe molto meno la stazione rispetto alla situazione attuale con cambio di banco... a quel punto su 4 binari di traffico ne fai un sacco.

Gia' oggi i MXP Express fanno anche servizio regionale, se puoi prolungarli senza rotture di carico qualcosa di buono per accedere a Milano velocemente da Varesotto e Ticino potrebbe saltarci fuori.

Per assurdo, se fosse l'unico modo per aumentare la capacita' sulle direttrice nord-sud non escluderei che possa convenire far passare per MXP qualche treno che neppure ferma a MXP.... anche se ribadisco che e' un ragionamento per assurdo, ovviamente ha senso che fermi tutto.

Conticino per valutare quanto tempo si perderebbe sull'itinerario via MXP per andare da Garibaldi a Gallarare:

-i regionali Garibaldi Gallarate oggi ci mettono 35 minuti
-il Garibaldi - MXP oggi ci mette 33 minuti

Quanto potrebbe volerci per un T1-T2-Gallarate o addirittura saltando la fermata al T2? 10 minuti?

Questo significa che un Garibaldi-MXP-Gallarate potrebbe metterci 43 minuti. 8 minuti piu' che lungo la linea del Sempione. A me non sembra tanto. E' meno di quello che perdono i treni AV fermando a Firenze.

No, l'accessibilita' nord si ha da fare, il piu' presto possibile, magari dirottando i finanziamenti del raddoppio della linea del Sempione fino a che questa resta al palo per rifare la VIA, adesso che c'e' Trenord dovrebbe anche essere piu' facile.
le tue mi paiono ottime considerazioni in linea teorica, quello che per me non andrebbe fatta, come già detto più volte, è la stazione al T2 che darebbe un ulteriore vantaggio competitivo ad easy a discapito del T1. Se vuoi volare low cost ti prendi o l'autobus o il treno + la navetta. In fin dei conti sarebbe sempre molto più comodo che arrivare a Charleroi o Bouve! I soldi della stazione andrebbero impiegati per fare subito il collegamento da nord per rendere la stazione al T1 passante ed aprire tutta una serie di nuove possibilità di accesso su ferro .

MUSICA
Messaggi: 3987
Iscritto il: mar 24 nov 2009, 14:34:11

Re: progetto collegamento ferroviario tra il T1 e T2 MXP

Messaggio da leggereda MUSICA » mer 18 lug 2012, 16:46:45

tutte le infrastrutture servono. Fosse anche aggiungere un solo binario. Anche se le cose bisogna farle bene. E la storia ci insegna
che quasi mai, quando si abbonda nel prevedere strutture di lungo periodo, quindi si "abbonda", non si sbaglia.


Mi permetto: al fine di ben intenderci usiamo correttamente i termini senza fare com i giornalisti.

Triplicare significa moltiplicare per 3. Quindi se ho 2 binari e ne aggiungo un terzo (binario) , ho semplicemente aggiunto un
terzo (binario). Se triplicassi ne avrei SEI !

Quadruplicare significa moltiplicare per 4. Quindi se ho 2 binari e ne costruisco altri Due, ho semplicaemnte RADDOPPIATO.
Se quadruplicassi ne avrei 8 (2 +x 4).

kco
Messaggi: 4683
Iscritto il: sab 05 gen 2008, 09:01:18

Re: progetto collegamento ferroviario tra il T1 e T2 MXP

Messaggio da leggereda kco » mer 18 lug 2012, 18:56:15

Il collegamento con MXP, a parte gli scadenzamenti vari che possono essere facilmente risolti, soffre di una pecca fondamentale: ci mettono troppo per essere percepiti come una navetta veloce. D'altra parte con solo MXP i treni viaggiano vuoti e bisogna raccattare pendolari per riempirli.
Con il collegamento a Nord i pendolari possono essere raccattati prima di arrivare a MXP e poi via dritti a Milano senza perdite di tempo. Ovvio che servano anche servizi regionali che arrivino a MXP connettendo tutto ma se si vuole fare un salto di qualità bisogna capire che un pendolare raccattato a nord di MXP vale molto di più (per MXP) di uno raccattato fra l'aeroporto e Milano.
Poi arriveranno anche le lunghe percorrenze, ma il prossimo obiettivo (di medio periodo) dovrebbe essere quello di velocizzare i treni.

indaco
Messaggi: 2267
Iscritto il: dom 30 dic 2007, 13:32:18

Re: progetto collegamento ferroviario tra il T1 e T2 MXP

Messaggio da leggereda indaco » mer 18 lug 2012, 20:04:15

Con l'accessibilita' nord penso che abbastanza facilmente si potrebbe arrivare a due livelli di servizio: i treni diretti fino a MXP (e da li in su possono anche fare tutte le stazioni, ma e' da decidere) e quelli che invece fanno gran parte delle stazioni tra Milano e MXP. E questo semplicemente spostando sul nuovo itinerario treni gia' esistenti rimodulandone il profilo.

Anche riguardo ai LP sarei ottimista.. secondo me sarebbero molti quelli che sacrificano quegli 8 minuti per poter fermare a MXP e guadagnare ricchi biglietti dei pax diretti in apt.

Certo, 8 minuti li perdi sui treni diretti al sempione.

Su quelli diretti al Gottardo temo che il perditempo rispetto a passare per Chiasso potrebbe essere superiore... anche se non mi metto a fare conticini. Certo che se si riuscisse a far transitare da MXP senza perdere troppo tempo i treni diretti al nuovo Gottardo sarebbe bingo. Perche' il nuovo Gottardo di traffico ne generera' parecchio.

Avatar utente
I-Alex
Moderatore
Messaggi: 26055
Iscritto il: sab 13 ott 2007, 01:13:01
Località: near Malpensa

Re: progetto collegamento ferroviario tra il T1 e T2 MXP

Messaggio da leggereda I-Alex » mer 18 lug 2012, 23:33:24

Malpensa airport user

kco
Messaggi: 4683
Iscritto il: sab 05 gen 2008, 09:01:18

Re: progetto collegamento ferroviario tra il T1 e T2 MXP

Messaggio da leggereda kco » gio 19 lug 2012, 21:56:22

Interessante... molto interessante. Specie il fatto che il nuovo servizio via raccordo Y sarà in sostituzione di una frequenza via Saronno NON in aggiunta!
Poi prevedono un treno all'ora da Bergamo, qualcosa da Torino... :green: Alla fine l'unica cosa più o meno seria è che sono possibili 8 ribattute / ora.

kco
Messaggi: 4683
Iscritto il: sab 05 gen 2008, 09:01:18

Re: progetto collegamento ferroviario tra il T1 e T2 MXP

Messaggio da leggereda kco » dom 29 lug 2012, 22:23:14

Due considerazioni dal mio ultimo viaggio via sempione:
- la Gallarate-Centrale è prossima al collasso. La regolarità del servizio è quella che è. Tecnicamente si potrebbero fare i 140 ma di fatto di recente non ho mai visto fare quella tratta in meno di 35 minuti. A sto punto un ipotetico instradamento via Saronno-Malpensa-> collegamento nord ci metterebbe al massimo 5 minuti in più partendo da Garibaldi senza ripercussioni o quasi
- un ipotetico raccordo Y in una linea in questo stato che può fare? Secondo me poco o nulla. Non ci sono margini per nuovi treni o anche a trovarli sarebbe un instradamento da 40-45 minuti

ergo -> risparmiamo i soldi dell'Y, risparmiamo il triplicamento, si faccia subito il collegamento a nord e già 4 treni/ora per direzione li si toglie dalla Gallarate-Milano. Poi secondo me i grossi interventi che servono in lombradia sono:
- AV Treviglio-Brescia
- Quadruplicamento Mirabello
- Potenziamente Como-Monza
- Variante Rho-Saccconago
Prendano il tempo che serve e trovino i soldi, altre toppe non servono a nulla.

indaco
Messaggi: 2267
Iscritto il: dom 30 dic 2007, 13:32:18

Re: progetto collegamento ferroviario tra il T1 e T2 MXP

Messaggio da leggereda indaco » lun 30 lug 2012, 00:26:18

Perche' solo 4 ora? Con il collegamento a nord farei passare da MXP anche piu' treni, togliendoli dalla linea del Sempione.

kco
Messaggi: 4683
Iscritto il: sab 05 gen 2008, 09:01:18

Re: progetto collegamento ferroviario tra il T1 e T2 MXP

Messaggio da leggereda kco » lun 30 lug 2012, 11:12:14

Perche' solo 4 ora? Con il collegamento a nord farei passare da MXP anche piu' treni, togliendoli dalla linea del Sempione.
Perchè la Malpensa-Saronno-Bovisa non regge più di 4 treni ora per direzione.

Avatar utente
I-Alex
Moderatore
Messaggi: 26055
Iscritto il: sab 13 ott 2007, 01:13:01
Località: near Malpensa

Re: progetto collegamento ferroviario tra il T1 e T2 MXP

Messaggio da leggereda I-Alex » lun 30 lug 2012, 11:35:17

Perche' solo 4 ora? Con il collegamento a nord farei passare da MXP anche piu' treni, togliendoli dalla linea del Sempione.
Perchè la Malpensa-Saronno-Bovisa non regge più di 4 treni ora per direzione.
devi anche considerare la Novara-Saronno
Malpensa airport user

Avatar utente
malpensante
Messaggi: 13161
Iscritto il: mar 20 nov 2007, 18:05:14
Località: Milano

Re: progetto collegamento ferroviario tra il T1 e T2 MXP

Messaggio da leggereda malpensante » lun 30 lug 2012, 11:48:36

Poi secondo me i grossi interventi che servono in lombradia sono:
- AV Treviglio-Brescia
- Quadruplicamento Mirabello
- Potenziamente Como-Monza
- Variante Rho-Saccconago
Prendano il tempo che serve e trovino i soldi, altre toppe non servono a nulla.
Quoto e quoto le toppe al quadrato.

kco
Messaggi: 4683
Iscritto il: sab 05 gen 2008, 09:01:18

Re: progetto collegamento ferroviario tra il T1 e T2 MXP

Messaggio da leggereda kco » lun 30 lug 2012, 13:44:48

Perche' solo 4 ora? Con il collegamento a nord farei passare da MXP anche piu' treni, togliendoli dalla linea del Sempione.
Perchè la Malpensa-Saronno-Bovisa non regge più di 4 treni ora per direzione.
Si giusto, il collo di bottiglia è la Saronno-Bovisa e la Malpensa non si può prendere più di 4 slot.

Avatar utente
I-Alex
Moderatore
Messaggi: 26055
Iscritto il: sab 13 ott 2007, 01:13:01
Località: near Malpensa

Re: progetto collegamento ferroviario tra il T1 e T2 MXP

Messaggio da leggereda I-Alex » lun 30 lug 2012, 14:46:21

Sulla Treviglio Brescia finalmente il cantiero è operativo
Malpensa airport user


Torna a “PROGETTI e CANTIERI”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 19 ospiti