Alitalia vuole volare extra UE

le news dal "E.Forlanini"
Avatar utente
malpensante
Messaggi: 12274
Iscritto il: mar 20 nov 2007, 18:05:14
Località: Milano Linate

Alitalia vuole volare extra UE

Messaggio da leggereda malpensante » mer 20 feb 2019, 13:37:11

La sua risposta diplomatica mi lascia pensare che la scelta sia già stata fatta e che non ci sia reale possibilità di opporsi.

Magari si potrà mettere un limite alla lunghezza dei voli ammessi (mia fantasia), ma soprattutto in caso di hard Brexit per Alitalia dover operare da Malpensa sarebbe quasi impossibile, ci vorrebbero due micro-flotte impossibili da gestire, per cui la possibilità di volare extra UE da Linate per AZ sarebbe indispensabile.
And Malpensa is going to be our Hub

easyMXP
Messaggi: 4120
Iscritto il: mer 20 ago 2008, 16:00:52

Re: Alitalia vuole volare extra UE

Messaggio da leggereda easyMXP » mer 20 feb 2019, 13:50:26

A me sembra che Brunini dica in politichese abbastanza esplicito che nessuno ha detto nulla a SEA e che SEA è contraria.
D'altra parte a LIN non è previsto nessun ampliamento dell'area extra-Schengen e a SEA sicuramente non farebbe piacere togliere clientela del lungo raggio dal centro commerciale MXP per infilarla nei pochi negozi di LIN.

Avatar utente
mattaus313
Messaggi: 1238
Iscritto il: sab 29 set 2018, 15:51:39

Re: Alitalia vuole volare extra UE

Messaggio da leggereda mattaus313 » mer 20 feb 2019, 14:02:06

Una considerazione: con Linate aperto a rotte extra UE (limitatamente ai NB per ovvi motivi strutturali) ci sarebbe un aumento di domanda da parte delle compagnie, il che lascia immaginare un aumento delle tariffe aeroportuali da parte di SEA sul city airport. Questo può voler dire che non tutte le compagnie potrebbero trovar conveniente sbarcare in maniera massiccia a Linate, a maggior ragione se la nuovanuovanuovissima Alitalia avrà una struttura di costo altamente competitiva (almeno a Linate).

@easyMXP vero, due o tre voli per Londra e l'area Extra Schengen di LIN è al collasso. Se uno è in ritardo è finita, carro bestiame.
"Because you needed a lot of capital in an airline, you needed to be where the financial markets were, and obviously that's New York"

Avatar utente
carloz
Messaggi: 157
Iscritto il: gio 14 feb 2008, 09:41:25
Località: Milano
Contatta:

Re: Alitalia vuole volare extra UE

Messaggio da leggereda carloz » mer 20 feb 2019, 14:04:32

malpensante ha scritto:La sua risposta diplomatica mi lascia pensare che la scelta sia già stata fatta e che non ci sia reale possibilità di opporsi.

Magari si potrà mettere un limite alla lunghezza dei voli ammessi (mia fantasia), ma soprattutto in caso di hard Brexit per Alitalia dover operare da Malpensa sarebbe quasi impossibile, ci vorrebbero due micro-flotte impossibili da gestire, per cui la possibilità di volare extra UE da Linate per AZ sarebbe indispensabile.


Magari sarò eccessivamente ingenuo, ma per me una risposta diplomatica di questo tipo può voler intendere l'esatto contrario. In fin dei conti mi pare che sia un articolo apparso solo su una testata, che potrebbe essere pioniera della notizia come portatrice di un semplice ipotetico desiderata. Fino a prova contraria mi pare non ci siano gli elementi di fondatezza tali da sbilanciarsi a dichiarazioni particolari, diverse da semplici parole di circostanza.

Avatar utente
malpensante
Messaggi: 12274
Iscritto il: mar 20 nov 2007, 18:05:14
Località: Milano Linate

Re: Alitalia vuole volare extra UE

Messaggio da leggereda malpensante » mer 20 feb 2019, 14:12:00

Il nuovo Amministratore Delegato sicuramente pesa bene quello che esce dalla sua bocca davanti ai microfoni.
And Malpensa is going to be our Hub

Avatar utente
carloz
Messaggi: 157
Iscritto il: gio 14 feb 2008, 09:41:25
Località: Milano
Contatta:

Re: Alitalia vuole volare extra UE

Messaggio da leggereda carloz » mer 20 feb 2019, 14:12:27

mattaus313 ha scritto:Una considerazione: con Linate aperto a rotte extra UE (limitatamente ai NB per ovvi motivi strutturali) ci sarebbe un aumento di domanda da parte delle compagnie, il che lascia immaginare un aumento delle tariffe aeroportuali da parte di SEA sul city airport. Questo può voler dire che non tutte le compagnie potrebbero trovar conveniente sbarcare in maniera massiccia a Linate, a maggior ragione se la nuovanuovanuovissima Alitalia avrà una struttura di costo altamente competitiva (almeno a Linate).

@easyMXP vero, due o tre voli per Londra e l'area Extra Schengen di LIN è al collasso. Se uno è in ritardo è finita, carro bestiame.


A mio, modestissimo, avviso le tue constatazioni, per quanto sensate, non sono il punto, come non lo è quello (altrettanto condivisibile nel merito) che LIN senza paletti faccia più male che bene ad AZ per la reciprocità con le altre compagnie extra UE. A prescindere dalla effettiva convenienza, Alitalia VORREBBE poter volare per ogni dove da LIN e fino ad oggi è stato solo il governo ad impedirglielo (con il contentino dell'apertura a tutte le destinazioni UE). Questo mantra purtroppo è sopravvissuto all'uscita di Schisano.

Avatar utente
mattaus313
Messaggi: 1238
Iscritto il: sab 29 set 2018, 15:51:39

Re: Alitalia vuole volare extra UE

Messaggio da leggereda mattaus313 » mer 20 feb 2019, 14:25:45

carloz ha scritto:A mio, modestissimo, avviso le tue constatazioni, per quanto sensate, non sono il punto, come non lo è quello (altrettanto condivisibile nel merito) che LIN senza paletti faccia più male che bene ad AZ.


Le ho messe per completezza di ragionamento dato che mi ero scagliato prima contro l'apertura definendola come un male irrimediabile.
Sinceramente la farei ancora più generale. Alitalia non è capace di stare sul mercato. Vorrebbe volare in un contesto pre-deregulation. Possiamo anche fare un LIN intercontinentale aperto a tutto e tutti con pista da 3000m e piazzole in cat. E, ma quando hai una struttura di costo non competitiva, quando sei isolata per svariati errori ripetuti in maniera compulsiva e potere contrattuale e quota di mercato sono ridicole c'è poco da fare, purtroppo.
Alitalia è un malato terminale che si potrebbe salvare con un intervento invasivo. Credendo di poterla curare con questi rimedi della nonna non si fa altro che prolungare la sua agonia. Il paga pantalone non basta più.
"Because you needed a lot of capital in an airline, you needed to be where the financial markets were, and obviously that's New York"

Avatar utente
belumosi
Messaggi: 2722
Iscritto il: mer 24 giu 2009, 01:11:11

Re: Alitalia vuole volare extra UE

Messaggio da leggereda belumosi » mer 20 feb 2019, 14:26:09

I-GABE ha scritto:
kco ha scritto:Nel forum avremo pessimisti (realisti) e gente di gran classe, e la chiuderei qui.

Inviato dal mio WAS-LX1A utilizzando Tapatalk


Non mi sembra di aver offeso qualcuno, e se cosi' fosse ti chiedo scusa (e anche a belumosi), cosi' come fatto in messaggio privato.

Nessun problema, ho sempre pensato che le differenti idee (purchè ben argomentate), siano la ricchezza di un forum. :ciao:

Entrando nel merito, nel post incriminato non ho fatto altro che quantificare nel dettaglio le fughe da LIN. Non ho inventato nulla. Non riesco a trovare i dati postati a suo tempo da Malpensante ma se ben ricordo il rapporto delle fughe tra MXP e LIN era circa 3 a 1. Quando AF è stata cacciata da LIN, ha cessato forse l'aspirazione da Milano? No. Ha trasferito i voli a MXP e ha continuato ad aspirare.
Magari con yield un po' inferiori, ma a quanto si è scritto sul forum, con successo.
Ora, se anche chiudi LIN domani, non credi che LH e BA farebbero esattamente la stessa cosa?
Le tanto odiate fughe, alla fine non sono altro che semplice concorrenza e ci sono ovunque.
Anche nei mega-hub.
Discorso diverso è la percezione di colonizzazione di LIN da parte di una compagnia plurifallita e mantenuta con i soldi nostri, alla quale Milano non sembra interessare per nulla.
Comprendo e condivido la frustrazione per questa situazione. Anzi, non vedo come sarebbe possibile il contrario. Ma questo non può cambiare lo scenario che i numeri ci mettono davanti.
Venendo IT, dubito fortemente che, anche potendolo fare, AZ metterebbe dei voli verso gli USA con dei 321LR. Sarebbero davvero borderline come autonomia volando verso Ovest.
Anche verso destinazioni più vicine come TLV o CAI, non so quanto le controparti estere sarebbero disponibili a lasciar volare AZ da LIN senza poter fare altrettanto.
In realtà tutto quello che circonda il futuro di AZ al momento è piuttosto nebuloso. Si legge tutto e il contrario di tutto, per cui aspetterei prima di fasciarmi la testa.

Avatar utente
malpensante
Messaggi: 12274
Iscritto il: mar 20 nov 2007, 18:05:14
Località: Milano Linate

Re: Alitalia vuole volare extra UE

Messaggio da leggereda malpensante » mer 20 feb 2019, 14:32:56

Il problema di Linate è che rende difficile l'esistenza di voli di breve raggio premium a Malpensa.

Chiuso Linate, Alitalia vent'anni fa avrebbe potuto avere sette-dieci voli al giorno per le destinazioni italiane (non quelle del nord!), il cui costo inteso come feed sarebbe stato zero.

Con Linate aperto quelli per Malpensa erano voli fatti apposta. Per destinazioni minori tenere il volo a Malpensa voleva dire lasciare la ciccia del mercato al concorrente estero che le faceva da Linate.

Air France ha perso non poco del traffico point-to-point quando è stata sfrattata da Linate.
And Malpensa is going to be our Hub

Avatar utente
belumosi
Messaggi: 2722
Iscritto il: mer 24 giu 2009, 01:11:11

Re: Alitalia vuole volare extra UE

Messaggio da leggereda belumosi » mer 20 feb 2019, 14:47:51

malpensante ha scritto:Il problema di Linate è che rende difficile l'esistenza di voli di breve raggio premium a Malpensa.

In linea generale e limitando il discorso a ptp, non credo siano sostenibili voli di breve/medio raggio premium in concorrenza con le LC, se non in pochi casi. Secondo me serve una certa componente feed (di peso). E credo che spesso a rendere premium un volo concorra anche l'aeroporto utilizzato. Più comodo è, meglio è.
D'altra parte ormai le cabine dei NW premium sono quasi identiche a quelle delle LC, per cui la "premiumness" va ricercata nel contorno.

Avatar utente
malpensante
Messaggi: 12274
Iscritto il: mar 20 nov 2007, 18:05:14
Località: Milano Linate

Re: Alitalia vuole volare extra UE

Messaggio da leggereda malpensante » mer 20 feb 2019, 15:09:57

La componente di feed è essenziale, ma quella p-t-p a Malpensa è più difficile se c'è un Linate aperto, è innegabile.

Le cabine saranno uguali, ma chi vola su una compagnia legacy ha la riprotezione in caso di problemi molto più facilmente di chi viaggia low cost. Se la differenza di costo non è eccessiva, chi passa tanto del suo tempo in viaggio per lavoro opta per una compagnia più tradizionale.

Perché tanti viaggiano BA e AZ per Londra? Iberia per Madrid? Con tutte le alternative che ci sono. Questo tipo di traffico opta per Linate per ovvie ragioni e a Malpensa ne resta meno.

L'eventuale accordo easyJet Alitalia lascia scoperti molti interrogativi sul tipo di servizio che verrebbe offerto a Linate e sarebbe paradossale un city airport low cost o quanto meno una vera novità mondiale.
And Malpensa is going to be our Hub

minsk
Messaggi: 351
Iscritto il: gio 14 mag 2009, 15:12:20
Località: LIMC-UMMS

Re: Alitalia vuole volare extra UE

Messaggio da leggereda minsk » mer 20 feb 2019, 15:11:50

Qualsiasi ipotesi si concretizzerà sarà comunque un grave danno per MXP e per IG.
Credo che ormai, ci sia un qualcosa che va oltre la politica per remare contro Milano, e lo scrissi tempo fa in altro thread.
Questo doveva essere il governo del cambiamento, si, e' cambiato che dalle stalle dove gia ci si trovava, questi ci hanno portato proprio nella mexda.
Un governo come questo credo che non lo invidia nemmeno il povero popolo venezuelano.
Primo ministro che in realtà è il vice dei suoi vice.
Le castronate che stanno facendo e gestendo sono da barzelletta, non solo in aviazione.
Mi sono arreso da tempo, per questo non ricordo quando ho votato l'ultima volta, intanto sono tutti uguali. Scappate finché c'è tempo, che qua fra poco bisognerà chidere pure le fasce orarie (o slot per restare nel tema a noi piu caro) anche per respirare.

:ciao:

Avatar utente
malpensante
Messaggi: 12274
Iscritto il: mar 20 nov 2007, 18:05:14
Località: Milano Linate

Re: Alitalia vuole volare extra UE

Messaggio da leggereda malpensante » mer 20 feb 2019, 15:23:22

E allora il PD? Chi ha dato 900 milioni ad Alitalia?
E allora Berlusconi? Chi ha impedito la vendita ad Air France?

Alitalia alla fine rappresenta un blocco di interessi e di voti che a nessuno fa schifo, nemmeno alla Lega non più Nord.

A parziale consolazione ci sono due fatti, se le voci che circolano sono veritiere:

1) anche questo round si riducono le dimensioni, dagli oltre 200 aerei del 2008 si arriverà alla metà. Meno dipendenti comunque da proteggere in futuro

2) il ramo Milano Linate-easyJet è spezzatino salvo che nel nome. Se gli arancioni non sono idioti, si procureranno il diritto di rilevare quel ramo di Alitalia e allora le dimensioni di Alitalia scenderanno ancora. La compagnia dovrebbe cambiare nome come Sabena e diventare Aliroma.

Se è vero che verranno eliminate molte delle ultime rotte aperte e che invece i WB diminuiranno di poco, solo tre aerei in meno, possiamo aspettarci più voli Alitalia per gli USA, cioè dove punta Air Italy, che va a pescare a Roma con piacere, mentre da Milano via Roma non va ovviamente nessuno, se la direzione è negli USA.

Quindi evidente contrasto, con il governo schierato a favore della compagnia romana.
And Malpensa is going to be our Hub

spanna
Messaggi: 3043
Iscritto il: lun 07 set 2009, 17:18:41

Re: Alitalia vuole volare extra UE

Messaggio da leggereda spanna » mer 20 feb 2019, 15:42:37

forse e' meglio aspettare che si sia rotta la testa prima di fasciarla, in fin dei conti non e' la prima volta che alitalia prova a far aprire lin all'extra UE, ai tempi di SAI ad esempio erano uscite parecchie dichiarazioni in questo senso sia di montezemolo sia di hogan ma nulla e' successo. La politica non si e' ancora espressa chiaramente, per cui attendiamo incrociando le dita che finisca come l'ultima volta.
Countdown verso la dissoluzione della grande meretrice aerea: conteggio iniziato!
Ten... Nine... Eight... Seven...Six...Five...Four...Three...Two...

minsk
Messaggi: 351
Iscritto il: gio 14 mag 2009, 15:12:20
Località: LIMC-UMMS

Re: Alitalia vuole volare extra UE

Messaggio da leggereda minsk » mer 20 feb 2019, 15:44:07

malpensante ha scritto:E allora il PD? Chi ha dato 900 milioni ad Alitalia?
E allora Berlusconi? Chi ha impedito la vendita ad Air France?

Alitalia alla fine rappresenta un blocco di interessi e di voti che a nessuno fa schifo, nemmeno alla Lega non più Nord.


A parziale consolazione ci sono due fatti, se le voci che circolano sono veritiere:

1) anche questo round si riducono le dimensioni, dagli oltre 200 aerei del 2008 si arriverà alla metà. Meno dipendenti comunque da proteggere in futuro

2) il ramo Milano Linate-easyJet è spezzatino salvo che nel nome. Se gli arancioni non sono idioti, si procureranno il diritto di rilevare quel ramo di Alitalia e allora le dimensioni di Alitalia scenderanno ancora. La compagnia dovrebbe cambiare nome come Sabena e diventare Aliroma.

Se è vero che verranno eliminate molte delle ultime rotte aperte e che invece i WB diminuiranno di poco, solo tre aerei in meno, possiamo aspettarci più voli Alitalia per gli USA, cioè dove punta Air Italy, che va a pescare a Roma con piacere, mentre da Milano via Roma non va ovviamente nessuno, se la direzione è negli USA.

Quindi evidente contrasto, con il governo schierato a favore della compagnia romana.


Infatti io non ho giustificato nessuno neanche in passato visto che hanno remato tutti contro, e la cosa piu disarmante che la maggior parte di loro erano e sono di Milano. Io mi limito a presupporre che ci sia una forza maggiore della politica che controlla AZ e la politica stessa.
Non è possibile che in tutti questi anni si sia buttato tanto denaro nel cesso per non risolvere nulla. Non credo neanche ai voti che possa generare AZ.
Se calcoliamo quanti sono i dipendenti AZ sommiamo i loro familiari e facciamo la proporzione dei milioni di italiani aventi diritto di voto la percentuale che ne esce, è una bazzecola.
Tieni presente che anche in AZ non tutti i dipendenti votano lo stesso partito quindi quella percentuale si rimpicciolisce ancora di piu.
Secondo te sono piu i dipendenti di AZ o gli italiani che di AZ si sono rotti i coglxxni di mantenere??

Avatar utente
malpensante
Messaggi: 12274
Iscritto il: mar 20 nov 2007, 18:05:14
Località: Milano Linate

Alitalia vuole volare extra UE

Messaggio da leggereda malpensante » mer 20 feb 2019, 16:23:27

spanna ha scritto:forse e' meglio aspettare che si sia rotta la testa prima di fasciarla, in fin dei conti non e' la prima volta che alitalia prova a far aprire lin all'extra UE, ai tempi di SAI ad esempio erano uscite parecchie dichiarazioni in questo senso sia di montezemolo sia di hogan ma nulla e' successo.

Allora SEA poteva farsi ascoltare, il Ministro dei Trasporti Lupi era amico intimo di un altissimo dirigente di SEA, si riuscì ad ottenere un compromesso, che salvava la linea del Piave, no all'extra UE.

Adesso il Ministro è Toninelli e l'AD Brunini ha detto che spera che SEA verrebbe coinvolta se il tema fosse in discussione.

Tecnicamente un nuovo Decreto con regole dovrebbe sottostare ad una serie di procedure, tra cui la consultazione del Comitato Utenti di Linate (le linee aeree che ci volano) e dovrebbe ottenere l'OK di Bruxelles, ma un Decreto di liberalizzazione totale, che togliesse tutte le regole esistenti, non avrebbe bisogno di procedure particolari, né dell'assenso della UE. Il Governo italiano potrebbe farlo senza chiedere il permesso a nessuno.
And Malpensa is going to be our Hub

Avatar utente
rs4
Messaggi: 727
Iscritto il: ven 04 dic 2009, 22:45:59

Re: Alitalia vuole volare extra UE

Messaggio da leggereda rs4 » mer 20 feb 2019, 22:29:37

Alla fine l'agnello da sacrificare è il sistema aeroportuale di Milano (come in passato)...
Aiutatemi perché non ho capito bene il piano industriale di Easy e Delta...
La prima vorrebbe espandersi a LIN (infrastrutture permettendo)
per voli corto e medio raggio mentre la seconda a FCO per voli C/M raggio + L.R. con focus N/A... ma per queste due compagnie il traffico Intercontinentale di Milano è uguale a zero? O pensano che il traffico verrà intradato via FCO?
Ogni volta che MXP trova un suo equilibrio succede sempre qualcosa...
Spero che IG non riveda i suoi piani di espansione su MXP causa questa maledetta AZ...
AP, AT, AY, AZ, B6, B7, BA, BK, BR, BT, CA, CI, CX, CZ, EI, EK, EN, EY, FB, FD, FM, FR, G7, GA, I8, IB, IG, J8, KE, KL, L4, LH, LX, MHS, MI, MU, NH, OK, OS, QR, OZ, SC, SK, SN, SQ, T2, TG, TK, TP, U2, U9, UA, VE, VN, VY, W6, WY, X3, ZH, ZS, 0B

kco
Messaggi: 4350
Iscritto il: sab 05 gen 2008, 09:01:18

Re: Alitalia vuole volare extra UE

Messaggio da leggereda kco » gio 21 feb 2019, 08:32:37

rs4 ha scritto:Alla fine l'agnello da sacrificare è il sistema aeroportuale di Milano (come in passato)...
Aiutatemi perché non ho capito bene il piano industriale di Easy e Delta...
La prima vorrebbe espandersi a LIN (infrastrutture permettendo)
per voli corto e medio raggio mentre la seconda a FCO per voli C/M raggio + L.R. con focus N/A... ma per queste due compagnie il traffico Intercontinentale di Milano è uguale a zero? O pensano che il traffico verrà intradato via FCO?
Ogni volta che MXP trova un suo equilibrio succede sempre qualcosa...
Spero che IG non riveda i suoi piani di espansione su MXP causa questa maledetta AZ...
Il traffico di Milano è diviso su tre scali a Roma servi uno scalo e sei a posto. Fare Hub a Milano costa parecchio IG docet.
A parte la porcata di Linate bisognerà capire il livello di interazione fra U2 e AZ, se si dovesse arrivare ai c/s e se U2 non sbaraccasse mxp si avrebbero feeder in loco in ambito skyteam che non sarebbe da buttare.

Inviato dal mio WAS-LX1A utilizzando Tapatalk

grandemilano
Messaggi: 943
Iscritto il: mar 08 mar 2011, 20:11:31

Re: Alitalia vuole volare extra UE

Messaggio da leggereda grandemilano » gio 21 feb 2019, 09:09:43

Secondo me sono scelte dell'attuale alitalia e non di U2. Come era stato ai tempi con Etiad.
Perché guarda a caso sono le stesse destinazioni che apriranno da malpensa e ora vogliono trovare il modo e la scusa di portarle a linate quando riaprirà.
Io credo che U2 non abbia nessuna intenzione di smontare la sua base ben solida di malpensa. E poi gli inglesi a differenza di alitalia hanno un capitale robusto che gli permetterebbe di operare anche alcune rotte su linate anche se in perdita

I-GABE
Messaggi: 1074
Iscritto il: sab 23 mag 2009, 18:35:41
Località: London, UK

Re: Alitalia vuole volare extra UE

Messaggio da leggereda I-GABE » gio 21 feb 2019, 10:50:32

grandemilano ha scritto:Io credo che U2 non abbia nessuna intenzione di smontare la sua base ben solida di malpensa. E poi gli inglesi a differenza di alitalia hanno un capitale robusto che gli permetterebbe di operare anche alcune rotte su linate anche se in perdita


Senonche' tagliano (giustamente) ogni ramo secco, non appena possibile. Io non mi aspetterei che U2 tenesse aperte rotte in perdita da LIN tanto per far piacere a qualcuno...

Avatar utente
malpensante
Messaggi: 12274
Iscritto il: mar 20 nov 2007, 18:05:14
Località: Milano Linate

Re: Alitalia vuole volare extra UE

Messaggio da leggereda malpensante » gio 21 feb 2019, 11:04:51

A parte la rotta per Fiumicino, dove le frequenze sono probabilmente troppe, non ci sono rami secchi nei voli Alitalia da Linate o almeno se sono "secchi" è soltanto perché sono gestiti da Alitalia.
And Malpensa is going to be our Hub

I-GABE
Messaggi: 1074
Iscritto il: sab 23 mag 2009, 18:35:41
Località: London, UK

Re: Alitalia vuole volare extra UE

Messaggio da leggereda I-GABE » gio 21 feb 2019, 11:09:02

Se le rotte saranno redditizie, U2 le terra' aperte. Altrimenti no.
La mia era una risposta a grandemilano, che ipotizzava che U2 potesse tenere aperte rotte in perdita.

Avatar utente
malpensante
Messaggi: 12274
Iscritto il: mar 20 nov 2007, 18:05:14
Località: Milano Linate

Re: Alitalia vuole volare extra UE

Messaggio da leggereda malpensante » gio 21 feb 2019, 11:35:15

Le rotte che fa Alitalia da Linate le fa pure easyJet da Malpensa, guadagnandoci. Figurati se da Linate ci perderebbe.
And Malpensa is going to be our Hub

I-GABE
Messaggi: 1074
Iscritto il: sab 23 mag 2009, 18:35:41
Località: London, UK

Re: Alitalia vuole volare extra UE

Messaggio da leggereda I-GABE » gio 21 feb 2019, 11:41:13

O, ma sei duro oggi. :tilegno:

Ti quoto grandemilano:
Io credo che U2 non abbia nessuna intenzione di smontare la sua base ben solida di malpensa. E poi gli inglesi a differenza di alitalia hanno un capitale robusto che gli permetterebbe di operare anche alcune rotte su linate anche se in perdita


La mia risposta: U2 non opera rotte in perdita, punto. Ergo capitale robusto o meno, e' irrilevante! E' ovvio che molto probabilmente U2 farebbe soldi a LIN, ma dove non li facesse, chiuderebbe le rotte - non le terrebbe aperte tanto per gradire solo perche' puo' sostenere le perdite!

Avatar utente
malpensante
Messaggi: 12274
Iscritto il: mar 20 nov 2007, 18:05:14
Località: Milano Linate

Alitalia vuole volare extra UE

Messaggio da leggereda malpensante » gio 21 feb 2019, 11:56:23

Nemmeno Alitalia lo fa. Che perda a Linate è questione dibattuta e dipende da quanta parte degli abnormi costi generali imputi ai voli da Linate.

In ogni caso chiunque abbia speso soldi per avere slot a Linate, comprando linee aeree che ne avevano, ci pensa due volte prima di perderli.
And Malpensa is going to be our Hub


Torna a “info LINATE - LIN”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti