Consiglio Stato: OK a Easyjet sulla Linate-Roma!

le news dal "E.Forlanini"
easyMXP
Messaggi: 4448
Iscritto il: mer 20 ago 2008, 16:00:52

Consiglio Stato: OK a Easyjet sulla Linate-Roma!

Messaggio da leggereda easyMXP » mar 17 apr 2012, 12:46:11

Breaking news: CAI deve cedere slot a LIN

http://www.milanofinanza.it/news/dettag ... oncorrenza
Ultima modifica di I-Alex il mer 23 gen 2013, 16:13:35, modificato 5 volte in totale.
Motivazione: aggiornamento titolo

Avatar utente
malpensante
Messaggi: 13390
Iscritto il: mar 20 nov 2007, 18:05:14
Località: Milano

Messaggio da leggereda malpensante » mar 17 apr 2012, 12:51:37

TRASPORTO AEREO: ANTITRUST, DA FUSIONE ALITALIA-AIRONE MONOPOLIO SULLA ROTTA LINATE-FIUMICINO. LA SOCIETA’ AVRA’ NOVANTA GIORNI DI TEMPO PER PRESENTARE ALL’AUTORITA’ LE MISURE UTILI A RIMUOVERE TALE POSIZIONE ENTRO IL 28 OTTOBRE 2012


La pressione concorrenziale del treno ad alta velocità insufficiente a limitare il potere di mercato di Alitalia-CAI soprattutto nei confronti dei passeggeri che hanno necessità di rientrare in giornata

La concentrazione Alitalia-AirOne ha creato nel 2008 una situazione di monopolio sulla rotta Linate-Fiumicino che ancora persiste e che dovrà essere rimossa entro il 28 ottobre prossimo. La società avrà tre mesi di tempo per presentare all’Antitrust le misure utili a tal fine. Lo ha deliberato l’Autorità al termine dell’istruttoria avviata, nel novembre scorso, sulla base alla procedura speciale prevista dal decreto legge 28 agosto 2008 n. 134, che sospendeva i poteri autorizzatori dell’Autorità sulla concentrazione.

Secondo l’Antitrust, sulla rotta in questione Alitalia-CAI non subisce alcuna pressione concorrenziale da parte di altri vettori aerei, in ragione dell’impossibilità ad ottenere slot su Linate, imputabile alle specificità regolamentari e amministrative dello scalo.

Il servizio di trasporto ferroviario ad alta velocità che, dalla fine del 2009, collega Roma e Milano in meno di tre ore, pur avendo costituito una novità di assoluto rilievo, non risulta ancora idoneo a disciplinare sufficientemente i comportamenti di Alitalia-CAI, né in termini di spostamento di una parte sostanziale della domanda dal servizio di trasporto aereo a quello ferroviario, né di effettiva riduzione del prezzo tale da produrre benefici per il passeggero.

Lo spostamento della domanda dall’aereo verso il trasporto ferroviario ad alta velocità risulta, peraltro, decisamente più contenuto nelle fasce orarie più remunerative del mattino e della sera, che consentono viaggi andata e ritorno nella medesima giornata. Infatti, per i passeggeri che tendono a privilegiare queste fasce orarie, il treno appare ancora oggi presentare un grado contenuto di sostituibilità con l’aereo e, pertanto, essere solo parzialmente in grado di disciplinare il potere di mercato di Alitalia-CAI.

Secondo l’Antitrust, per rimuovere il potere di mercato di Alitalia-CAI sulla Linate-Fiumicino, appare necessaria la presenza di un effettivo vincolo concorrenziale che non può che essere rappresentato dalla presenza di un altro vettore aereo in grado di contendere ad Alitalia-CAI i passeggeri che utilizzano i voli della prima mattinata e della tarda serata. Per poter rappresentare un’alternativa credibile all’incumbent, il nuovo vettore dovrebbe poter disporre di un numero di slot sufficiente a garantire la dimensione minima efficiente dell’offerta e un’articolazione delle frequenze idonea a garantire un’offerta adeguata nelle fasce orarie a più alta domanda.

Per quanto concerne le altre rotte nazionali da/per Roma e le tratte Napoli-Torino e Napoli-Venezia, l’Antitrust ha invece rilevato che la posizione di mercato di Alitalia-CAI, determinatasi a seguito dell’operazione del 2008, risultava indubbiamente rafforzata ma pienamente contendibile. A riprova di ciò, nel triennio successivo all’operazione di concentrazione, si è registrato l’ingresso di nuovi vettori e il rafforzamento di quelli già attivi.

Infine, relativamente alle rotte da/per Milano verso Bari, Brindisi, Napoli, Palermo e Lamezia Terme, dove la maggior parte della clientela non effettua il viaggio di andata e ritorno in giornata, la posizione di Alitalia-CAI ha risentito non solo della concorrenza effettuata dai vettori che servivano le rotte in questione da Linate, ma anche di quella esercitata dagli operatori attivi da/per Malpensa. In quest’ottica, rileva soprattutto la pressione concorrenziale esercitata da EasyJet, Meridiana e Windjet.

http://www.agcm.it/stampa/news/5966-c98 ... -roma.html
Ultima modifica di malpensante il mar 17 apr 2012, 13:24:55, modificato 1 volta in totale.

Avatar utente
malpensante
Messaggi: 13390
Iscritto il: mar 20 nov 2007, 18:05:14
Località: Milano

Re: il dossier dell'Antitrust sul Monopolio di Cai-Alitalia

Messaggio da leggereda malpensante » mar 17 apr 2012, 12:57:41

Ponzio Pilato non avrebbe fatto di meglio

1) Il quasi monopolio da LIN agli aeroporti del sud non viene sanzionato

2) L' Antitrust non ha il coraggio di imporre provvedimenti sulla LIN-FCO, lasciando a non-si-sa-bene-chi l' onere, dev' essere Alitalia stessa a proporre di quanto ridursi? Assurdo

3) Per BRI, BDS, NAP, PMO e SUF si riconosce che la maggior parte dei pax non vola A/R in giornata e quindi può partire da MXP, quindi...

KL63
Messaggi: 2705
Iscritto il: lun 12 mag 2008, 22:52:29
Località: Milano

Re: il dossier dell'Antitrust sul Monopolio di Cai-Alitalia

Messaggio da leggereda KL63 » mar 17 apr 2012, 14:19:30

per me è già andata bene che non abbiano chiesto l'abolizione del BB

Avatar utente
malpensante
Messaggi: 13390
Iscritto il: mar 20 nov 2007, 18:05:14
Località: Milano

Re: il dossier dell'Antitrust sul Monopolio di Cai-Alitalia

Messaggio da leggereda malpensante » mar 17 apr 2012, 14:27:11

E che non abbiano chiesto la rimozione dei 18 movimenti/ora, ma è noto che Alitalia fosse contrarissima.

AZ tra poco farà un comunicato stampa.

Avatar utente
mxp98
Moderatore
Messaggi: 6994
Iscritto il: sab 06 ott 2007, 14:23:03
Località: between indav and farak

Re: il dossier dell'Antitrust sul Monopolio di Cai-Alitalia

Messaggio da leggereda mxp98 » mar 17 apr 2012, 14:43:33

Sentiamo cosa hanno da dire.
Marco
Linate è comodo però Malpensa è utile
The engine is the heart of an airplane but the pilot is its soul.

HighFlyer
Messaggi: 105
Iscritto il: mer 02 feb 2011, 15:17:19

Antitrust: Alitalia in monopolio sula tratta Linate Roma

Messaggio da leggereda HighFlyer » mar 17 apr 2012, 15:36:06

Alitalia, monopolio su rotta Roma-Milano
L'Antitrust chiede di prendere misure

Alitalia, monopolio su rotta Roma-Milano L'Antitrust chiede di prendere misure


MILANO - L'Alitalia avrà novanta giorni di tempo per presentare all'Antitrust le misure utili a rimuovere la posizione di monopolio sulla rotta Linate-Fiumicino. E' quanto si legge in una nota dell'Autorità. Il tutto è nato con la fusione tra Alitalia e AirOne avvenuta nel corso del 2008. Il vettore, rilevato dalla cordata di imprenditori confluiti nel consorzio Cai, avrà tempo fino al 28 ottobre per rimuovere la concentrazione. L'istruttoria era stata avviata a novembre. Secondo l'Antitrust, sulla rotta in questione Alitalia-CAI non subisce alcuna pressione concorrenziale da parte di altri vettori aerei, "in ragione dell'impossibilità ad ottenere slot su Linate, imputabile alle specificità regolamentari e amministrative dello scalo".
Nemmeno il treno ad alta velocità è un concorrente dei voli aerei.

"Il servizio di trasporto ferroviario ad alta velocità - recita la nota dell'Antitrust - che, dalla fine del 2009, collega Roma e Milano in meno di tre ore, pur avendo costituito una novità di assoluto rilievo, non risulta ancora idoneo a disciplinare sufficientemente i comportamenti di Alitalia-CAI, nè in termini di spostamento di una parte sostanziale della domanda dal servizio di trasporto aereo a quello ferroviario, nè di effettiva riduzione del prezzo tale da produrre benefici per il passeggero. Lo spostamento della domanda dall'aereo verso il trasporto ferroviario ad alta velocità risulta, peraltro, decisamente più contenuto nelle fasce orarie più remunerative del mattino e della sera, che consentono viaggi andata e ritorno nella medesima giornata".

Secondo l'Antitrust, per rimuovere il potere di mercato di Alitalia-CAI sulla Linate-Fiumicino, "appare necessaria la presenza di un effettivo vincolo concorrenziale che non può che essere rappresentato dalla presenza di un altro vettore aereo in grado di contendere ad Alitalia-CAI i passeggeri che utilizzano i voli della prima mattinata e della tarda serata. Per poter rappresentare un'alternativa credibile all'incumbent, il nuovo vettore dovrebbe poter disporre di un numero di slot sufficiente a garantire la dimensione minima efficiente dell'offerta e un'articolazione delle frequenze idonea a garantire un'offerta adeguata nelle fasce orarie a più alta domanda".

Sulle altre rotte (da/per Roma e le tratte Napoli-Torino e Napoli-Venezia), invece, il mercato sembra essersi sviluppato in modo corretto. Relativamente alle rotte da e per Milano verso Bari, Brindisi, Napoli, Palermo e Lamezia Terme, dove la maggior parte della clientela non effettua il viaggio di andata e ritorno in giornata, "la posizione di Alitalia-CAI ha risentito non solo della concorrenza effettuata dai vettori che servivano le rotte in questione da Linate, ma anche di quella esercitata dagli operatori attivi da/per Malpensa. In quest'ottica, rileva soprattutto la pressione concorrenziale esercitata da EasyJet, Meridiana e Windjet"


Dal sito di "LA Repubblica"

Avatar utente
cesare.caldi
Messaggi: 5687
Iscritto il: lun 15 ott 2007, 22:55:42

Re: Antitrust: Alitalia in monopolio sula tratta Linate Roma

Messaggio da leggereda cesare.caldi » mar 17 apr 2012, 17:36:42

Bene questo accertamento del monopolio effettivo sulla LIN-FCO anche se sarebbe stato giusto fare lo stesso anche sulle rotte da Linate al sud italia. Tuttavia di questo si riparlerà presto infatti con la fusione Alitalia-Windjet l'antitrust dovrà aprire una nuova istrutturia sugli esiti di questa fusione.

La cosa importante è che l'antitrust ha stabilto che per esserci vera concorrrenza sulla LIN-FCO un' altra compagnia dovrà ottenere un numero congruo di slot e anche di slot pregiati in prima mattinata e serata che permettano di fare il daytrip.

Qui trovare la delibera completa dell' antitrust con dati e grafici molto interessati:
http://www.agcm.it/trasp-statistiche...42-c9812b.html

Tuttavia Alitalia ha già annunciato ricorso al TAR contro la decisione dell' antistrust, la loro strategia secondo me sarà quella di tentare di allungare i tempi il piu' possibile ma si rinvia solo l'inevitabile.

grandemilano
Messaggi: 1237
Iscritto il: mar 08 mar 2011, 20:11:31

Re: Antitrust: Alitalia in monopolio sula tratta Linate Roma

Messaggio da leggereda grandemilano » mar 17 apr 2012, 18:33:27

Bene ! Sono contento. :beer: :beer:

grandemilano
Messaggi: 1237
Iscritto il: mar 08 mar 2011, 20:11:31

Re: Antitrust: Alitalia in monopolio sula tratta Linate Roma

Messaggio da leggereda grandemilano » mar 17 apr 2012, 18:35:16

Tuttavia Alitalia ha già annunciato ricorso al TAR contro la decisione dell' antistrust, la loro strategia secondo me sarà quella di tentare di allungare i tempi il piu' possibile ma si rinvia solo l'inevitabile.
Figuriamoci se non facevano ricorso :indeciso:
Solo perchè fanno ricorso, meriterebbero che gli tolgano anche tutte le rotte verso il sud

Avatar utente
I-Alex
Moderatore
Messaggi: 26252
Iscritto il: sab 13 ott 2007, 01:13:01
Località: near Malpensa

Re: il dossier dell'Antitrust sul Monopolio di Cai-Alitalia

Messaggio da leggereda I-Alex » mar 17 apr 2012, 19:12:29

Ponzio Pilato non avrebbe fatto di meglio

1) Il quasi monopolio da LIN agli aeroporti del sud non viene sanzionato

2) L' Antitrust non ha il coraggio di imporre provvedimenti sulla LIN-FCO, lasciando a non-si-sa-bene-chi l' onere, dev' essere Alitalia stessa a proporre di quanto ridursi? Assurdo

3) Per BRI, BDS, NAP, PMO e SUF si riconosce che la maggior parte dei pax non vola A/R in giornata e quindi può partire da MXP, quindi...
quoto
Malpensa airport user

Avatar utente
cesare.caldi
Messaggi: 5687
Iscritto il: lun 15 ott 2007, 22:55:42

Re: Antitrust: Alitalia in monopolio sula tratta Linate Roma

Messaggio da leggereda cesare.caldi » mar 17 apr 2012, 19:40:08

Qualcuno esperto in materia legale mi chiarisce alcuni dubbi:

1) Quali potrebbero essere i tempi del ricorso al TAR, siamo a metà aprile e AZ ha 60 giorni per fare ricorso scommetto che lo presenteranno a metà giugno l'ultimo giorno utile giusto per perdere tempo al massimo. Da qui quali sono i tempi medi perchè il tar si esprima? E dopo il Tar eventualmente ci sarebbe anche il consiglio di stato come terzo grado di giudizio?

2) Nel mentre fanno ricorso al tar gli effetti della delibera antitrust, ovvero che entro 90 giorni devono dire come intentono abolire il monopolio, sono sospesi?

3) Il termine fissato dall' antitrust a fine ottobre come data per rimuovere il monopolio anche questo è sospeso in attesa degli esiti dei ricorsi?

Avatar utente
I-Alex
Moderatore
Messaggi: 26252
Iscritto il: sab 13 ott 2007, 01:13:01
Località: near Malpensa

Re: Antitrust: Alitalia in monopolio sula tratta Linate Roma

Messaggio da leggereda I-Alex » mar 17 apr 2012, 22:31:15


Qui trovare la delibera completa dell' antitrust con dati e grafici molto interessati:
http://www.agcm.it/trasp-statistiche...42-c9812b.html
ho guardato velocemente...
In sostanza Linate-Sud Italia non è in monopolio perchè da Sud Italia ci sono voli e concorrenti su Malpensa e Bergamo...
Per Alitalia sono scali tra loro sostituibili... si certo, quando le fa comodo
A londra per la vendita di BMI le cose sono andate un po' diversamente... eppure li ne avrebbero di scali alternativi a Heathrow!

Pazzesco, siamo il paese di pulcinella non per niente
Ultima modifica di I-Alex il mar 17 apr 2012, 22:34:17, modificato 2 volte in totale.
Motivazione: edit
Malpensa airport user

Avatar utente
cesare.caldi
Messaggi: 5687
Iscritto il: lun 15 ott 2007, 22:55:42

Re: Antitrust: Alitalia in monopolio sula tratta Linate Roma

Messaggio da leggereda cesare.caldi » mar 17 apr 2012, 23:46:33

La motivazione ben argomentata dall' antitrust (invito a leggere le 50 e piu' pagine di delibera molto interessante) è che sulla tratta LIN-FCO la gran parte dei pax sono time sensitive e una larga parte fa l'ar in giornata. E' spiegato che anche utilizzando il treno diretto di 3 ore Roma-Milano l'aereo a conti fatti come tempo effettivo di spostamento da centro a centro ha ancora un vantaggio di un ora. Inoltre ci sono solo pochissimi treni con partenza mattino prestissimo e rientro in serata che permetto di fare l'ar in giornata e AZ sui voli degli orari migliori prima mattinata e serata non solo non ha perso pax ma ne ha guadagnati e lo yield è aumentato.
Per questi motivi la concorenza del treno non è considerata sostituibile all' aereo su questa specifica rotta.

Al contrario sempre secondo l'antistrust nelle rotte da Linate al sud Italia sono pochissimi i pax quelli che fanno ar in giornata o comunque pax time sensitive, la maggior parte sono pax price sensitive per questi motivi in queste tratte vengono considerati anche i voli esistenti da MXP e BGY e mettendoci anche questi la situazione di Alitalia pur avendo il monopolio di LIN ha della concorrenza da altri aeroporti milanesi, quindi l'antitrust non ha ritenuto di intervenire.

La situazione sulle rotte Linate-Sud italia potrebbe però cambiare a breve, con l'acquisizione di Windjet da parte di Alitalia quest' ultima aumenterà ulteriomente le sue quote di mercato su queste rotte e l'antistrust sarà chiamato nuovamente a esprimersi in merito.

Avatar utente
I-Alex
Moderatore
Messaggi: 26252
Iscritto il: sab 13 ott 2007, 01:13:01
Località: near Malpensa

Re: Antitrust: Alitalia in monopolio sula tratta Linate Roma

Messaggio da leggereda I-Alex » mer 18 apr 2012, 06:48:39

La motivazione ben argomentata dall' antitrust (invito a leggere le 50 e piu' pagine di delibera molto interessante) è che sulla tratta LIN-FCO la gran parte dei pax sono time sensitive e una larga parte fa l'ar in giornata. E' spiegato che anche utilizzando il treno diretto di 3 ore Roma-Milano l'aereo a conti fatti come tempo effettivo di spostamento da centro a centro ha ancora un vantaggio di un ora. Inoltre ci sono solo pochissimi treni con partenza mattino prestissimo e rientro in serata che permetto di fare l'ar in giornata e AZ sui voli degli orari migliori prima mattinata e serata non solo non ha perso pax ma ne ha guadagnati e lo yield è aumentato.
Per questi motivi la concorenza del treno non è considerata sostituibile all' aereo su questa specifica rotta.

Al contrario sempre secondo l'antistrust nelle rotte da Linate al sud Italia sono pochissimi i pax quelli che fanno ar in giornata o comunque pax time sensitive, la maggior parte sono pax price sensitive per questi motivi in queste tratte vengono considerati anche i voli esistenti da MXP e BGY e mettendoci anche questi la situazione di Alitalia pur avendo il monopolio di LIN ha della concorrenza da altri aeroporti milanesi, quindi l'antitrust non ha ritenuto di intervenire.

La situazione sulle rotte Linate-Sud italia potrebbe però cambiare a breve, con l'acquisizione di Windjet da parte di Alitalia quest' ultima aumenterà ulteriomente le sue quote di mercato su queste rotte e l'antistrust sarà chiamato nuovamente a esprimersi in merito.
ma l'antitrust non dovrebbe sindacare sul fatto che ci sia o meno monopolio?
Da Linate è indubbio.
Che poi oltre all'aereo uno possa prendere il treno, l'auto o il bus per andare a Roma è vero ma è un altro tipo di locomozione.
La scusa dei voli per il sud che in pochi fanno a/r in giornata è solo buona per dire che va tutto bene
Malpensa airport user

Avatar utente
I-Alex
Moderatore
Messaggi: 26252
Iscritto il: sab 13 ott 2007, 01:13:01
Località: near Malpensa

Re: Antitrust: Alitalia in monopolio sula tratta Linate Roma

Messaggio da leggereda I-Alex » mer 18 apr 2012, 18:38:45

domanda da inesperto...
com'è che l'Antitrust considera tutti i voli da Linate verso il Sud Italia di un unico vettore?
Ad esempio i 9-10 voli giornalieri attuali su Napoli non sono di 5 vettori?

Mi par di capire che Enac e Ministero (questione Bersani Bis) consinderano Cai come 5 vettori distinti mentre l'Antitrust no :confuso:
Malpensa airport user

KittyHawk
Messaggi: 4997
Iscritto il: mer 11 giu 2008, 23:29:09
Località: Milano

Re: Antitrust: Alitalia in monopolio sula tratta Linate Roma

Messaggio da leggereda KittyHawk » mer 18 apr 2012, 20:02:22

domanda da inesperto...
com'è che l'Antitrust considera tutti i voli da Linate verso il Sud Italia di un unico vettore?
Ad esempio i 9-10 voli giornalieri attuali su Napoli non sono di 5 vettori?

Mi par di capire che Enac e Ministero (questione Bersani Bis) consinderano Cai come 5 vettori distinti mentre l'Antitrust no :confuso:
Perché per l'ENAC sono formalmente 5 società diverse, tutte con i requisiti per poter operare legalmente.

Per l'Antitrust invece sono società che fanno parte dello stesso gruppo, condividendo o coordinando le stesse pratiche commerciali. Se pensi che l'Antitrust punisce i cosiddetti "cartelli", formati da società con proprietà differenziate tra loro e concorrenti, ma che coordinano le loro offerte per mantenere alti i prezzi e non farsi concorrenza (assicurazioni, compagnie petrolifere etc.) vuoi che non adotti lo stesso criterio con le società di CAI, che praticamente sono un "cartello" al cubo? :yeah: :green: :green: .

Avatar utente
malpensante
Messaggi: 13390
Iscritto il: mar 20 nov 2007, 18:05:14
Località: Milano

Re: Antitrust: Alitalia in monopolio sula tratta Linate Roma

Messaggio da leggereda malpensante » mer 18 apr 2012, 23:34:46

domanda da inesperto...
com'è che l'Antitrust considera tutti i voli da Linate verso il Sud Italia di un unico vettore?
Ad esempio i 9-10 voli giornalieri attuali su Napoli non sono di 5 vettori?

Mi par di capire che Enac e Ministero (questione Bersani Bis) consinderano Cai come 5 vettori distinti mentre l'Antitrust no :confuso:
Il rapporto AGCOM spiega bene il vantaggio dei vettori strutturati in gruppi, anche se non ne trae le conseguenze. Specifica bene che i limiti del Bersani bis volevano anche garantire che non ci fosse monopolio.

KittyHawk
Messaggi: 4997
Iscritto il: mer 11 giu 2008, 23:29:09
Località: Milano

Re: Antitrust: Alitalia in monopolio sula tratta Linate Roma

Messaggio da leggereda KittyHawk » ven 20 apr 2012, 09:32:34

E intanto gli altri iniziano a muoversi. Riporto una dichiarazione virgolettata di Frances Ouseley, direttore per l'Italia di EasyJet, che è apparsa sul Corriere della Sera di oggi:
"Abbiamo già formalizzato la richiesta ad Alitalia per rilasciarci slot in quantità e orari adeguati (mattina e sera) in modo da consentirci di rappresentare una valida alternativa", aggiungendo che "i prezzi sulla Linate Fiumicino saranno inferiori almeno del 50% a quelli di Alitalia".

easyMXP
Messaggi: 4448
Iscritto il: mer 20 ago 2008, 16:00:52

Re: Antitrust: Alitalia in monopolio sula tratta Linate Roma

Messaggio da leggereda easyMXP » ven 20 apr 2012, 11:34:24

Posto che l'antitrust chiede la presenza di un altro vettore aereo (purchè con slot a sufficienza), non necessariamente più di uno, e quindi CAI cercherà di minimizzare i danni senza aprire a tutti ma cedendo alcuni slot a un singolo competitor, secondo voi sarà preferita U2 (tariffe basse - da vedere quanto - ma nessun rischio per la fidelizzazione dei clienti con la MilleMiglia tra LIN e FCO) o EN/LH (meno concorrenza sul prezzo, ma forte rischio di farsi rubare i clienti migliori fidelizzati) o qualche altro vettore "meno aggressivo" (ma con il rischio di stop dall'antitrust)?

belumosi
Messaggi: 2955
Iscritto il: mer 24 giu 2009, 01:11:11

Re: Antitrust: Alitalia in monopolio sula tratta Linate Roma

Messaggio da leggereda belumosi » ven 20 apr 2012, 11:52:38

AZ potrebbe cedere qualche coppia di slot ad AF, abbassare di un 10-20% i prezzi negli orari di punta e sbandierare al mondo che ora c'è la concorrenza sulla LIN-FCO anche sui voli (oltre ai treni) e il ribasso dei prezzi ne sarebbe la prova.

KittyHawk
Messaggi: 4997
Iscritto il: mer 11 giu 2008, 23:29:09
Località: Milano

Re: Antitrust: Alitalia in monopolio sula tratta Linate Roma

Messaggio da leggereda KittyHawk » ven 20 apr 2012, 12:00:16

L'idea di AF sulla LIN-FCO è sicuramente interessante, almeno per AZ (che magari manterrebbe un c/s). Ma, e questa è una domanda a cui non so rispondere ed è indipendente da AF o qualsiasi altra compagnia, la cessione degli slot può essere in qualche modo legata a una rotta specifica oppure una volta avuti possono essere usati come meglio si crede?

easyMXP
Messaggi: 4448
Iscritto il: mer 20 ago 2008, 16:00:52

Re: Antitrust: Alitalia in monopolio sula tratta Linate Roma

Messaggio da leggereda easyMXP » ven 20 apr 2012, 12:12:58

Dai all'antitrust non sono mica deficienti, proporre la cessione di slot a AF è il modo migliore da parte di CAI per farsi cassare la proposta!

Riguardo all'utilizzo degli slot, la delibera dice che l'unico problema è per FCO e chiede a CAI di far entrare un concorrente su quella rotta. Non so se è possibile, ma CAI potrebbe tenere formalmente gli slot, facendoli operare a un'altra compagnia con il vincolo di volare su FCO, sostanzialmente affittandoli o dandoli in una sorta di comodato?

Avatar utente
I-Alex
Moderatore
Messaggi: 26252
Iscritto il: sab 13 ott 2007, 01:13:01
Località: near Malpensa

Re: Antitrust: Alitalia in monopolio sula tratta Linate Roma

Messaggio da leggereda I-Alex » ven 20 apr 2012, 17:11:51

L'idea di AF sulla LIN-FCO è sicuramente interessante, almeno per AZ (che magari manterrebbe un c/s). Ma, e questa è una domanda a cui non so rispondere ed è indipendente da AF o qualsiasi altra compagnia, la cessione degli slot può essere in qualche modo legata a una rotta specifica oppure una volta avuti possono essere usati come meglio si crede?
La seconda ipotesi
Malpensa airport user

Avatar utente
I-Alex
Moderatore
Messaggi: 26252
Iscritto il: sab 13 ott 2007, 01:13:01
Località: near Malpensa

Re: Antitrust: Alitalia in monopolio sula tratta Linate Roma

Messaggio da leggereda I-Alex » ven 20 apr 2012, 17:13:55


Riguardo all'utilizzo degli slot, la delibera dice che l'unico problema è per FCO e chiede a CAI di far entrare un concorrente su quella rotta. Non so se è possibile, ma CAI potrebbe tenere formalmente gli slot, facendoli operare a un'altra compagnia con il vincolo di volare su FCO, sostanzialmente affittandoli o dandoli in una sorta di comodato?
Credo di si: az li concede a Easyjet con l'impegno di usarli solo su Roma.
Se easy fa la furba, alitalia si riprende l'uso dgli slot la stagione Iata sucessiva...
Malpensa airport user


Torna a “info LINATE - LIN”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 8 ospiti