piano salvataggio Alitalia: prestito ponte e commissari al lavoro per venderla

le news su Alitalia
Regole del forum
Luogo dove analizzare la situazione ed il percorso di Alitalia visto dal sistema aeroportuale Lombardo.
robix
Messaggi: 1588
Iscritto il: mer 13 nov 2013, 12:30:35

Re: Nuovo piano, nuovo salvataggio: Alitalia vuole volare da LIN extra UE

Messaggio da leggereda robix » gio 23 mar 2017, 09:36:35

Io ci credo poco che EY metterà 900 milioni senza ottenere tutto ciò che vuole su Linate.
Per fortuna per il momento è difficile che lo ottenga, perchè la EU ha appena approvato il Decreto Delrio e non credo che il governo abbia la forza politica di forzare la mano in questo momento. Però è chiaro che se EY mette (cioè butta via) altri soldi in AZ, qualcosa in cambio deve avere, per cui alla prossima crisi di AZ (tra qualche mese) il dossier Linate tornerà caldo.

AZ dice che nonostante la riduzione della flotta di corto/medio raggio ed il passaggio al modello LC i ricavi non diminuiranno, anche perchè con la densificazione degli aerei ci saranno più posti disponibili: ma i posti vanno anche riempiti se si vogliono ricavi, e se si peggiora il servizio (già "non eccelso") mi sembra difficile conquistare nuovi passeggeri, magari al contrario se ne perderanno a favore delle LC (esclusi gli AZAfans ed i LINfans, se il servizio è sostanzialmente uguale alle LC, perchè pagare di più con AZ ?).

Avatar utente
malpensante
Messaggi: 13448
Iscritto il: mar 20 nov 2007, 18:05:14
Località: Milano

Re: Nuovo piano, nuovo salvataggio: Alitalia vuole volare da LIN extra UE

Messaggio da leggereda malpensante » gio 23 mar 2017, 10:29:20

Il governo dovrà fare salti mortali per dire che non ci sono aiuti di Stato ad Alitalia, non è il caso di fare casino proprio adesso anche su Linate. Ci penseranno con comodo, sempre che Alitalia sia ancora in giro.

belumosi
Messaggi: 2983
Iscritto il: mer 24 giu 2009, 01:11:11

Re: Nuovo piano, nuovo salvataggio: Alitalia vuole volare da LIN extra UE

Messaggio da leggereda belumosi » gio 23 mar 2017, 11:01:16

In punta di diritto, non credo che il governo violerebbe alcuna norma UE qualora decidesse di aprire LIN all'extra UE. Fatta salva la forma con le preliminari comunicazioni alle compagnie e alla Commissione, a cosa potrebbe attaccarsi Bruxelles per mettere i bastoni tra le ruote?

FlyCX
Messaggi: 4919
Iscritto il: gio 15 nov 2007, 15:57:33

Re: Nuovo piano, nuovo salvataggio: Alitalia vuole volare da LIN extra UE

Messaggio da leggereda FlyCX » gio 23 mar 2017, 11:06:47

In punta di diritto, non credo che il governo violerebbe alcuna norma UE qualora decidesse di aprire LIN all'extra UE. Fatta salva la forma con le preliminari comunicazioni alle compagnie e alla Commissione, a cosa potrebbe attaccarsi Bruxelles per mettere i bastoni tra le ruote?
Quoto
Non ci ragioni per opporsi una liberalizzazione, ma potrebbe generale valutazioni di AntiTrust.
Avere più del 50% slot ed avere l'impossibilità di fatto di aprire a nuovi entranti, è un caso da manuale per avere l'imposizione di una redistribuzione di slot.
Fuori dall'UE, senza reciprocità, non ci sarebbero voli neanche di Alitalia.

Magari l'hanno capito che a questo giro hanno più da perdere che da guadagnare.
“È bastato che O’Leary prevedesse il fallimento della nostra compagnia, che, da quel momento, è aumentato il nostro fatturato” il soggetto non è Alitalia ma Lufthansa

robix
Messaggi: 1588
Iscritto il: mer 13 nov 2013, 12:30:35

Re: Nuovo piano, nuovo salvataggio: Alitalia vuole volare da LIN extra UE

Messaggio da leggereda robix » gio 23 mar 2017, 11:27:03

In punta di diritto, non credo che il governo violerebbe alcuna norma UE qualora decidesse di aprire LIN all'extra UE. Fatta salva la forma con le preliminari comunicazioni alle compagnie e alla Commissione, a cosa potrebbe attaccarsi Bruxelles per mettere i bastoni tra le ruote?
Il mio "forzare la mano" era più che altro riferito alla procedura: un Decreto Lupi bis, adottato nell'immediato senza comunicare nulla alle EU, non è oggi politicamente fattibile e ad AZ (EY) la liberalizzazione di LIN servirebbe (si fa per dire) oggi, non tra qualche mese.

Avatar utente
malpensante
Messaggi: 13448
Iscritto il: mar 20 nov 2007, 18:05:14
Località: Milano

Messaggio da leggereda malpensante » gio 23 mar 2017, 12:20:22

In punta di diritto, non credo che il governo violerebbe alcuna norma UE qualora decidesse di aprire LIN all'extra UE. Fatta salva la forma con le preliminari comunicazioni alle compagnie e alla Commissione, a cosa potrebbe attaccarsi Bruxelles per mettere i bastoni tra le ruote?
In punta di diritto qualsiasi modifica, anche la liberalizzazione totale (cancellazione del decreto Delrio e precedenti, eliminazione del divieto per i voli extra UE, del divieto ai transiti e del divieto ai WB) costituisce una modifica che va autorizzata dopo l'esame secondo le usuali procedure. Su questo sono certo.

L'attuale decreto Linate è freschissimo e veramente ci vorrebbe la faccia di bronzo per sostenere che le condizioni in pochi mesi sono mutate e che le modifiche desiderate sono intese al bene comune e non a sostenere Alitalia, che già gode di una sproporzionata quota degli slot in un aeroporto che non ne vede uno libero.

Autorizzare voli extra UE da Linate, dove il limite agli slot è artificiale e non strutturale, per la UE comporta offrire a tutti questa possibilità e quindi sarebbe necessario l'aumento degli slot orari.

Diciamo che per tre-quattro anni non se ne deve riparlare e dopo, a dio piacendo, magari non esisteranno più né Alitalia, né Etihad come linee aeree indipendenti. Altrimenti i pezzenti torneranno a chiedere l'extra UE.

kco
Messaggi: 4695
Iscritto il: sab 05 gen 2008, 09:01:18

Re: RE:

Messaggio da leggereda kco » gio 23 mar 2017, 13:01:05

In punta di diritto, non credo che il governo violerebbe alcuna norma UE qualora decidesse di aprire LIN all'extra UE. Fatta salva la forma con le preliminari comunicazioni alle compagnie e alla Commissione, a cosa potrebbe attaccarsi Bruxelles per mettere i bastoni tra le ruote?
In punta di diritto qualsiasi modifica, anche la liberalizzazione totale (cancellazione del decreto Delrio e precedenti, eliminazione del divieto per i voli extra UE, del divieto ai transiti e del divieto ai WB) costituisce una modifica che va autorizzata dopo l'esame secondo le usuali procedure. Su questo sono certo.

L'attuale decreto Linate è freschissimo e veramente ci vorrebbe la faccia di bronzo per sostenere che le condizioni in pochi mesi sono mutate e che le modifiche desiderate sono intese al bene comune e non a sostenere Alitalia, che già gode di una sproporzionata quota degli slot in un aeroporto che non ne vede uno libero.

Autorizzare voli extra UE da Linate, dove il limite agli slot è artificiale e non strutturale, per la UE comporta offrire a tutti questa possibilità e quindi sarebbe necessario l'aumento degli slot orari.

Diciamo che per tre-quattro anni non se ne deve riparlare e dopo, a dio piacendo, magari non esisteranno più né Alitalia, né Etihad come linee aeree indipendenti. Altrimenti i pezzenti torneranno a chiedere l'extra UE.
Tutto verissimo ma perchè EY dovrebbe mettere 900ml in AZ?

Inviato dal mio ASUS_Z00VD utilizzando Tapatalk

FlyCX
Messaggi: 4919
Iscritto il: gio 15 nov 2007, 15:57:33

Re: Nuovo piano, nuovo salvataggio: Alitalia vuole volare da LIN extra UE

Messaggio da leggereda FlyCX » gio 23 mar 2017, 13:16:34

Tutto verissimo ma perchè EY dovrebbe mettere 900ml in AZ?
Per avere una presenza forte sul mercato italiano che non è piccolo e tra quelli grandi il meno presidiato.

Prima della sua entrata in AZ, quanti la conoscevano?
Ora è su tutti i giornali.
“È bastato che O’Leary prevedesse il fallimento della nostra compagnia, che, da quel momento, è aumentato il nostro fatturato” il soggetto non è Alitalia ma Lufthansa

belumosi
Messaggi: 2983
Iscritto il: mer 24 giu 2009, 01:11:11

Re:

Messaggio da leggereda belumosi » gio 23 mar 2017, 13:26:57

In punta di diritto qualsiasi modifica, anche la liberalizzazione totale (cancellazione del decreto Delrio e precedenti, eliminazione del divieto per i voli extra UE, del divieto ai transiti e del divieto ai WB) costituisce una modifica che va autorizzata dopo l'esame secondo le usuali procedure. Su questo sono certo.
Suppongo che stavolta il governo attuerebbe le procedure corrette.
L'attuale decreto Linate è freschissimo e veramente ci vorrebbe la faccia di bronzo per sostenere che le condizioni in pochi mesi sono mutate e che le modifiche desiderate sono intese al bene comune e non a sostenere Alitalia, che già gode di una sproporzionata quota degli slot in un aeroporto che non ne vede uno libero.
Questo era già vero ai tempi del DL, ma evidentemente a Bruxelles lo hanno ritenuto ininfluente.
Autorizzare voli extra UE da Linate, dove il limite agli slot è artificiale e non strutturale, per la UE comporta offrire a tutti questa possibilità e quindi sarebbe necessario l'aumento degli slot orari.
La Commissione non ha battuto ciglio quando IAG si è comprata Aer Lingus concentrando nelle proprie mani oltre il 56% degli slot di LHR, figuriamoci se si straccerebbe le vesti per LIN.
Diciamo che per tre-quattro anni non se ne deve riparlare e dopo, a dio piacendo, magari non esisteranno più né Alitalia, né Etihad come linee aeree indipendenti. Altrimenti i pezzenti torneranno a chiedere l'extra UE.
Visto che ultimamente nella UE ciascuno fa più o meno ciò che vuole, credo che l'eventuale apertura di LIN sarà decisa sostanzialmente a Roma. A fare le differenza secondo me sarà soltanto l'effettiva convenienza per AZ, che 'a mio modesto parere' è davvero scarsa. Però potrebbe essere una condizione imposta da Abu Dhabi per investire nuovamente nella compagnia italiana e se gli arabi dovessero puntare i piedi, sarebbe difficile opporre un rifiuto.
Magari potrebbe uscire un compromesso che limita a 5.000 km la distanza massima degli scali servibili da LIN. Si eviterebbero problemi con il Nord America (anche se le limitazioni operative farebbero probabilmente desistere chiunque), mentre di fatto gli unici reali beneficiari su larga scala sarebbero EY e QR (che potrebbe usare gli slot IG).
EK non ha gli aerei giusti e comunque dovrebbe operare su MXP almeno il volo che prosegue per NY.
Gli altri in ogni caso non avrebbero gli slot, se non in misura minima.
Una piccola curiosità: se venisse applicato il limite dei 5.000 km, Muscat rimarrebbe fuori per 10 km.

Avatar utente
Clipper_Mandarin
Messaggi: 346
Iscritto il: dom 10 feb 2008, 11:53:06

Re: Re:

Messaggio da leggereda Clipper_Mandarin » gio 23 mar 2017, 13:41:24

Una piccola curiosità: se venisse applicato il limite dei 5.000 km, Muscat rimarrebbe fuori per 10 km.
A Oman Air converrebbe ancora volare da MXP avendo i concorrenti a Linate?
Ciao,
Massimo

robix
Messaggi: 1588
Iscritto il: mer 13 nov 2013, 12:30:35

Re: Re:

Messaggio da leggereda robix » gio 23 mar 2017, 13:46:04

Suppongo che stavolta il governo attuerebbe le procedure corrette.
Che però prendono mesi e quindi EY non può oggi subordinare il mettere i soldi in AZ alla liberalizzazione di LIN (al limite all'inizio della procedura presso la EU, senza tuttavia la certezza che il decreto sarà approvato senza modifiche e/o senza richieste collaterali, tipo cedere slots ai concorrenti).
Magari potrebbe uscire un compromesso che limita a 5.000 km la distanza massima degli scali servibili da LIN. Si eviterebbero problemi con il Nord America (anche se le limitazioni operative farebbero probabilmente desistere chiunque), mentre di fatto gli unici reali beneficiari su larga scala sarebbero EY e QR (che potrebbe usare gli slot IG).
EK non ha gli aerei giusti e comunque dovrebbe operare su MXP almeno il volo che prosegue per NY.
Gli altri in ogni caso non avrebbero gli slot, se non in misura minima.
Una piccola curiosità: se venisse applicato il limite dei 5.000 km, Muscat rimarrebbe fuori per 10 km.
Più che altro EK ha anche investito sulla lounge a MXP e quindi se vi lasciasse soltanto il volo per DXB/JFK sarebbe un po' un investimento sprecato, perchè quanto a velivoli potrebe utilizzare FlyDubai da LIN (tanto il servizio da LIN farebbe schifo anche con QR ed EY, quindi FZ va benissimo) oppure potrebbe "prendere a prestito" qualche aereo da FZ per operare la LIN.

Avatar utente
mpx_forever
Messaggi: 69
Iscritto il: mer 26 giu 2013, 00:23:13
Località: Aprica (SO)

Re: RE: Re: Re:

Messaggio da leggereda mpx_forever » gio 23 mar 2017, 13:54:54

Una piccola curiosità: se venisse applicato il limite dei 5.000 km, Muscat rimarrebbe fuori per 10 km.
A Oman Air converrebbe ancora volare da MXP avendo i concorrenti a Linate?
Forse si: la prendo spesso e di solito riempie bene. Con meno concorrenza a mxp sul golfo potrebbe anche avvantaggiarsi. Modalità indovino off

Inviato dal mio T5 utilizzando Tapatalk
Alitalia? abbiamo già dato!!!

belumosi
Messaggi: 2983
Iscritto il: mer 24 giu 2009, 01:11:11

Re: Re:

Messaggio da leggereda belumosi » gio 23 mar 2017, 14:08:39

Suppongo che stavolta il governo attuerebbe le procedure corrette.
Che però prendono mesi e quindi EY non può oggi subordinare il mettere i soldi in AZ alla liberalizzazione di LIN (al limite all'inizio della procedura presso la EU, senza tuttavia la certezza che il decreto sarà approvato senza modifiche e/o senza richieste collaterali, tipo cedere slots ai concorrenti).
Intanto AZ spenderebbe i soldi dei soci italiani. Nessuna fretta.
Magari potrebbe uscire un compromesso che limita a 5.000 km la distanza massima degli scali servibili da LIN. Si eviterebbero problemi con il Nord America (anche se le limitazioni operative farebbero probabilmente desistere chiunque), mentre di fatto gli unici reali beneficiari su larga scala sarebbero EY e QR (che potrebbe usare gli slot IG).
EK non ha gli aerei giusti e comunque dovrebbe operare su MXP almeno il volo che prosegue per NY.
Gli altri in ogni caso non avrebbero gli slot, se non in misura minima.
Una piccola curiosità: se venisse applicato il limite dei 5.000 km, Muscat rimarrebbe fuori per 10 km.
Più che altro EK ha anche investito sulla lounge a MXP e quindi se vi lasciasse soltanto il volo per DXB/JFK sarebbe un po' un investimento sprecato, perchè quanto a velivoli potrebe utilizzare FlyDubai da LIN (tanto il servizio da LIN farebbe schifo anche con QR ed EY, quindi FZ va benissimo) oppure potrebbe "prendere a prestito" qualche aereo da FZ per operare la LIN.
QR e presumo anche EY userebbero i 350, che non mi sembra facciano esattamente schifo. E credo che non sarebbero in pochi a rinunciare alla mega-lounge di EK per poter partire dall'aeroportino sotto casa.

Avatar utente
malpensante
Messaggi: 13448
Iscritto il: mar 20 nov 2007, 18:05:14
Località: Milano

Nuovo piano, nuovo salvataggio: Alitalia vuole volare da LIN extra UE

Messaggio da leggereda malpensante » gio 23 mar 2017, 14:15:30

Traduco dal politichese: come ha detto Modiano "Etihad aveva chiesto".

Delrio deve aver risposto che non si sarebbe sputtanato a Bruxelles e la questione, per ora, è accantonata. L'extra UE da Linate non s'ha da fare, né oggi, né domani.

robix
Messaggi: 1588
Iscritto il: mer 13 nov 2013, 12:30:35

Re: Re:

Messaggio da leggereda robix » gio 23 mar 2017, 14:36:33

QR e presumo anche EY userebbero i 350, che non mi sembra facciano esattamente schifo. E credo che non sarebbero in pochi a rinunciare alla mega-lounge di EK per poter partire dall'aeroportino sotto casa.
Mi pare che non avessi proposto anche l'apertura ai WB nel tuo esempio, ma solo alle destinazioni fino a 5,000 km, di qui il mio commento sullo "schifo" (per me farsi LIN/DOH o LIN/AUH su un NB fa comunque schifo, salvo in caso di allestimenti all-business che tuttavia difficilmente sarebbero profittevoli per la compagnia).

belumosi
Messaggi: 2983
Iscritto il: mer 24 giu 2009, 01:11:11

Re: Re:

Messaggio da leggereda belumosi » gio 23 mar 2017, 14:45:28

L'extra UE da Linate non s'ha da fare, né oggi, né domani.
...né mai! Il problema è che di fronte non c'è Don Abbondio!
QR e presumo anche EY userebbero i 350, che non mi sembra facciano esattamente schifo. E credo che non sarebbero in pochi a rinunciare alla mega-lounge di EK per poter partire dall'aeroportino sotto casa.
Mi pare che non avessi proposto anche l'apertura ai WB nel tuo esempio, ma solo alle destinazioni fino a 5,000 km, di qui il mio commento sullo "schifo" (per me farsi LIN/DOH o LIN/AUH su un NB fa comunque schifo, salvo in caso di allestimenti all-business che tuttavia difficilmente sarebbero profittevoli per la compagnia).
Intendevo una liberalizzazione anche ai WB. Se i calcoli che avevo fatto qualche tempo fa erano corretti, da LIN al Golfo si dovrebbe riuscire a riempire un 359 sopra e sotto, con una redditività ben diversa rispetto a quella permessa da un NB.

easyMXP
Messaggi: 4469
Iscritto il: mer 20 ago 2008, 16:00:52

Re: Nuovo piano, nuovo salvataggio: Alitalia vuole volare da LIN extra UE

Messaggio da leggereda easyMXP » gio 23 mar 2017, 14:55:13

Si vabbe', apriamo LIN a tutti, anche ai WB, mettiamo un bel limite strampalato a 5000 km che non limita niente, rifacciamo le piazzole perdendone un bel po' per far stare le ali dei 350, magari vediamo di estendere l'area extra-Schengen che altrimenti dove le mettiamo le moltitudini cammellate insieme ai pax per Londra, dopo di che non si sa dove mettiamo i pax Schengen, già che ci siamo aumentiamo i movimenti...

tutto dopo che Modiano ha detto abbastanza chiaramente che la richiesta di EY è stata respinta, dopo che i giornali hanno smesso di menzionare LIN e appena dopo che è stato presentato un masterplan che non tiene minimamente conto di ciò.

Avatar utente
malpensante
Messaggi: 13448
Iscritto il: mar 20 nov 2007, 18:05:14
Località: Milano

Re: Nuovo piano, nuovo salvataggio: Alitalia vuole volare da LIN extra UE

Messaggio da leggereda malpensante » gio 23 mar 2017, 14:58:39

L'extra UE da Linate non s'ha da fare, né oggi, né domani.
...né mai!
Io non l'ho scritto.

belumosi
Messaggi: 2983
Iscritto il: mer 24 giu 2009, 01:11:11

Re: Nuovo piano, nuovo salvataggio: Alitalia vuole volare da LIN extra UE

Messaggio da leggereda belumosi » gio 23 mar 2017, 15:20:51

Si vabbe', apriamo LIN a tutti, anche ai WB, mettiamo un bel limite strampalato a 5000 km che non limita niente, rifacciamo le piazzole perdendone un bel po' per far stare le ali dei 350, magari vediamo di estendere l'area extra-Schengen che altrimenti dove le mettiamo le moltitudini cammellate insieme ai pax per Londra, dopo di che non si sa dove mettiamo i pax Schengen, già che ci siamo aumentiamo i movimenti...

tutto dopo che Modiano ha detto abbastanza chiaramente che la richiesta di EY è stata respinta, dopo che i giornali hanno smesso di menzionare LIN e appena dopo che è stato presentato un masterplan che non tiene minimamente conto di ciò.
Capisco che sia uno scenario assurdo, ma l'esperienza ci insegna che per AZ si può infrangere qualsiasi limite. E se è vero che per rilanciare questo gioiello sono già pronti 1.1 Mld€ da parte italiana (ottenuti con metodi altamente "persuasivi"), è difficile credere che se davvero l'emiro dovesse mettere di fronte l'Italia ad un aut-aut, a Roma rischino di perdere 900 M€ per evitare i voli LIN-Golfo.
L'extra UE da Linate non s'ha da fare, né oggi, né domani.
...né mai!
Io non l'ho scritto.
Significa che le tue certezze termineranno tra 33 ore. Mica tanto rassicurante... :green:
Battute a parte, per EY probabilmente operare a LIN potrebbe anche essere un vantaggio, ma senza un peso tale da giustificare posizioni oltranziste da parte emiratina.
Tra l'altro dalla UE è appena arrivato l'ok all'affare Meridiana/Qatar. E a questo punto QR ed EY potrebbero unire le forze per forzare l'apertura di LIN ai WB e all'extra UE, soprattutto in chiave anti EK. E allora si che sarebbero dolori...

Avatar utente
malpensante
Messaggi: 13448
Iscritto il: mar 20 nov 2007, 18:05:14
Località: Milano

Nuovo piano, nuovo salvataggio: Alitalia vuole volare da LIN extra UE

Messaggio da leggereda malpensante » gio 23 mar 2017, 15:38:49

Delrio si è opposto all'apertura di Linate all'extra UE, perché è una persona seria e non può andare a Bruxelles dicendo che ha cambiato idea rispetto al decreto per cui aveva chiesto e ottenuto il benestare pochissimi mesi fa. Sarebbe tra l'altro una palla al piede per la stessa AZ, non dubito che tante compagnie non lasceranno correre l'intervento di C.DD.PP, se ci sarà e allora sarà meglio avere un argomento in meno su cui contendere con la UE.

Tra l'altro il decreto Delrio, cioè Lupi travestito da Delrio, è passato anche perché si era constatato che era fallito, solo DUS è rimasta aperta ed è ininfluente. Nessuna compagnia, a parte Lufthansa inizialmente, ha fatto opposizione (ENAC ha interpellato solo quelle che volano da Linate). Aprire all'extra UE invece scoperchierebbe il vaso di Pandora.

Se Alitalia sarà ancora viva, se Etihad ne sarà ancora socia, se Etihad non sarà assorbita da Emirates, se Schisano non sarà ancora in pensione, non mi stupirò nel veder riemergere il tema in futuro, ma non sarà a questa tornata di ristrutturazione Alitaglia.

Avatar utente
malpensante
Messaggi: 13448
Iscritto il: mar 20 nov 2007, 18:05:14
Località: Milano

Re: Nuovo piano, nuovo salvataggio: Alitalia vuole volare da LIN extra UE

Messaggio da leggereda malpensante » ven 24 mar 2017, 11:21:14

Come commentare?

Il Venerdì di Repubblica, da rassegna stampa in mia disponibilità

Immagine

belumosi
Messaggi: 2983
Iscritto il: mer 24 giu 2009, 01:11:11

Re: Nuovo piano, nuovo salvataggio: Alitalia vuole volare da LIN extra UE

Messaggio da leggereda belumosi » ven 24 mar 2017, 11:29:22

Come commentare?
Suggerendo al nostro di non assumere allucinogeni.

Avatar utente
malpensante
Messaggi: 13448
Iscritto il: mar 20 nov 2007, 18:05:14
Località: Milano

Re: Nuovo piano, nuovo salvataggio: Alitalia vuole volare da LIN extra UE

Messaggio da leggereda malpensante » ven 24 mar 2017, 11:37:22

Il vomito contro Malpensa riappare quando sono all'orizzonte problemi arRoma (20 NB a terra, qualche milione di pax persi di conseguenza).

KittyHawk
Messaggi: 5046
Iscritto il: mer 11 giu 2008, 23:29:09
Località: Milano

Re: Nuovo piano, nuovo salvataggio: Alitalia vuole volare da LIN extra UE

Messaggio da leggereda KittyHawk » ven 24 mar 2017, 11:38:32

Lo scritto riflette, evidentemente, la confusione che alberga sotto i radi capelli.

robix
Messaggi: 1588
Iscritto il: mer 13 nov 2013, 12:30:35

Re: Nuovo piano, nuovo salvataggio: Alitalia vuole volare da LIN extra UE

Messaggio da leggereda robix » ven 24 mar 2017, 11:48:15

Infatti la AZ dei capitani coraggiosi ha notoriamente puntato tutto su MXP e per questo è fallita. Ma almeno prima di scrivere certe stronz... certa gente andasse su Wikipedia (basta questa fonte) a verificare. Ha ragione soltanto sul fatto che era meglio vendere AZ ad AF, che si sarebbe pure presa i debiti, ma se qualcuno si è inventato i capitani coraggiosi non è certo per difendere MXP. (Che poi oggi MXP sia uno scalo "fantasma" lo può dire solo un romano per cui l'unico aeroporto al mondo è FCO.)


Torna a “ALITALIA VISTA DAL SISTEMA LOMBARDO”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 14 ospiti