Alitalia-Fs, tempi lunghi e idee poco chiare

le news su Alitalia
Regole del forum
Luogo dove analizzare la situazione ed il percorso di Alitalia visto dal sistema aeroportuale Lombardo.
Avatar utente
mattaus313
Messaggi: 1653
Iscritto il: sab 29 set 2018, 15:51:39

Re: Alitalia-Fs, tempi lunghi e idee poco chiare

Messaggio da leggereda mattaus313 » gio 16 gen 2020, 20:26:38

La mia era una risposta a spanna, piu' che a te ;)
Haha si ho sbagliato io il commento da quotare scusa :azz:
"Because you needed a lot of capital in an airline, you needed to be where the financial markets were, and obviously that's New York"

Mauz®
Messaggi: 2182
Iscritto il: gio 10 lug 2008, 18:41:39
Località: Milano

Re: Alitalia-Fs, tempi lunghi e idee poco chiare

Messaggio da leggereda Mauz® » gio 16 gen 2020, 23:24:34

Ribadisco. Magari limitassero gli slot di Linate. Chissenefrega se AZ ci guadagna.

Per quanto riguarda l'opinione pubblica, una riduzione di slot non significa la chiusura dell'aeroporto. Verrebbe notata solo se i media pompassero la cosa. Ma siccome la riduzione sarebbe una richiesta di Alitalia non ho dubbi che la maggior parte dei media tacerebbe a riguardo.

Inviato dal mio JSN-L21 utilizzando Tapatalk
Stiamo monitorando attentamente la situazione. (Claudia)

easyMXP
Messaggi: 4346
Iscritto il: mer 20 ago 2008, 16:00:52

Re: Alitalia-Fs, tempi lunghi e idee poco chiare

Messaggio da leggereda easyMXP » sab 18 gen 2020, 08:23:48

Ribadisco. Magari limitassero gli slot di Linate. Chissenefrega se AZ ci guadagna.

Per quanto riguarda l'opinione pubblica, una riduzione di slot non significa la chiusura dell'aeroporto. Verrebbe notata solo se i media pompassero la cosa. Ma siccome la riduzione sarebbe una richiesta di Alitalia non ho dubbi che la maggior parte dei media tacerebbe a riguardo.

Inviato dal mio JSN-L21 utilizzando Tapatalk
Quello di sicuro, sarebbe una ottimizzazione in base alle vere esigenze dei clienti per migliorare ancora la già ottima puntualità.

Però dubito fortemente che una compagnia in cerca di compratore castri uno dei pochi asset che ha. Perché la AZ di adesso non sa come usare gli slot, ma U2 o FR o chiunque altro con gli stessi slot farebbero soldi a palate pompando LIN a 15 milioni.

Avatar utente
mattaus313
Messaggi: 1653
Iscritto il: sab 29 set 2018, 15:51:39

Re: Alitalia-Fs, tempi lunghi e idee poco chiare

Messaggio da leggereda mattaus313 » sab 18 gen 2020, 11:48:29

Fosse Linate la determinante qualcuno si sarebbe già fatto avanti. Invece non c'è nessuno perché davanti a 500m di perdite annue anche il gioiellino Linate non può nulla.
Se ridurre slot servisse a contenere seriamente le perdite sarebbe giusto valutarlo anche se a scapito del mercato milanese che comunque per Alitalia ha già pagato e sta pagando tutt'ora (come e forse più che il resto d'Italia)
"Because you needed a lot of capital in an airline, you needed to be where the financial markets were, and obviously that's New York"

Avatar utente
carloz
Messaggi: 182
Iscritto il: gio 14 feb 2008, 09:41:25
Località: Milano

Re: Alitalia-Fs, tempi lunghi e idee poco chiare

Messaggio da leggereda carloz » dom 19 gen 2020, 11:03:25

...
Però dubito fortemente che una compagnia in cerca di compratore castri uno dei pochi asset che ha. Perché la AZ di adesso non sa come usare gli slot, ma U2 o FR o chiunque altro con gli stessi slot farebbero soldi a palate pompando LIN a 15 milioni.
A livello di peso in una trattativa commerciale sono d'accordo con te che gli slot di LIN rappresentino un plus non da poco. Ho comunque l'impressione che, con i limiti attuali, LIN non sia sfruttabile più di tanto per una compagnia tradizionale lì basata. AZ sarà quel che sarà, tuttavia, avendo puntato forte su LIN ormai da parecchi anni, non credo che i problemi di operatività che incontra su questo scalo siano imputabili ad una semplice incapacità. Dopo aver tentato tutto il tentabile, si è cercato sempre di far saltare i paletti o di di aggirarli per portare destinazioni attualmente non servibili. Nelle mani di un'altra major straniera, LIN potrebbe fare sicuramente da cavallo di t*** per una navetta verso l'hub di riferimento, ma fatico ad immaginare chissà quali rivoluzioni al network attuale possano essere portate. Se invece mi parli di Ryanair, Easyjet e compagnia bella, ci può stare che vengano da lì piazzati voli per ogni dove, ma a questo punto andrebbe a farsi benedire tutto il concetto di aeroporto boutique, di city airport più centrale del mondo, etc. che per anni è stato eretto a cavallo di battaglia al fine di giustificare l'assoluta necessità di questo scalo. Ci vedrei un controsenso macroscopico in tutte le opere effettuate e in corso per consegnare un aerporto rinnovato e in centro città alle compagnie del biglietto a 19,99 €. Poi tutto può essere.

Avatar utente
mattaus313
Messaggi: 1653
Iscritto il: sab 29 set 2018, 15:51:39

Re: Alitalia-Fs, tempi lunghi e idee poco chiare

Messaggio da leggereda mattaus313 » dom 19 gen 2020, 11:26:06

Infatti l'unica cosa sensata al momento, qualora LH fosse l'acquirente, sarebbe piazzare a LIN qualche feed in più per i suoi hub e soprattutto metterci base EW, così da entrare a gamba tesa con la sua low cost nel mercato milanese differenziandosi da U2 ed FR con un posizionamento decisamente più alto. Cosa che al milanese effettivamente potrebbe piacere.

Ma anche il mercato comunque ha i suoi limiti, come abbiamo visto anche se piazzi un 27xd per un hub non è detto che sia una scelta massimizzante e EW a LIN credo possa essere efficace anche, anzi soprattutto, con le slot ridotte.
"Because you needed a lot of capital in an airline, you needed to be where the financial markets were, and obviously that's New York"

KittyHawk
Messaggi: 4876
Iscritto il: mer 11 giu 2008, 23:29:09
Località: Milano

Re: Alitalia-Fs, tempi lunghi e idee poco chiare

Messaggio da leggereda KittyHawk » dom 19 gen 2020, 14:01:47

Per feederare completamente un hub basta aggiungere una coppia di voli a/r rispetto al numero delle ondate. Se la città sede dell'hub è particolarmente appetibile anche come p-t-p si possono aggiungere uno o due voli per coprire la mattina presto e la sera tardi, se gli orari non sono già assicurati dai feeder.

Non ho dati in merito, ma il buon senso dice che chi abita a Milano e viaggia per lavoro vuole voli al mattino presto, a metà giornata e nel tardi pomeriggio, per non perdere tempo. Almeno questa è la concezione per un aeroporto vocato al mondo degli affari. Altri voli sporadici 1xd o simili, specie se a metà giornata, non possono sperare di attrarre clientela altospendente. Anche LH, alla fine, non uscirebbe da questo schema e da queste necessità operative per LIN e quindi, dopo aver feederato Francoforte, Monaco, Vienna, Zurigo e Bruxelles e volato magari su qualche città della Germania, si fermerebbe.

hkg
Messaggi: 698
Iscritto il: dom 22 ago 2010, 18:44:21

Re: Alitalia-Fs, tempi lunghi e idee poco chiare

Messaggio da leggereda hkg » dom 19 gen 2020, 20:44:19

Indubbiamente. C e da considerare poi che le Major europee ti faranno volare sulle Americhe, via loro hub e ci guadagnano. Ma se devi andare in Asia, non credo che riescano a competere con le M3. E come ben sappiamo il mercato aereo in futuro sarà sempre più asiatico.
Io son convinto che a linate vanno ridotti gli slot.
PS: c e l inquinamento dell' aria, perché io non posso circolare con la mia nuova auto? ho speso e spendo soldi ogni giorno per avere un auto meno inquinante, perché non chiudono l aeroporto cittadino che inquina da matti! Perché non fanno volare solo aerei "euro6"? Dove e l assessore dell'universo ambiente?
Concedetemi questo OT
MXP,CTA,LIN,CGD,VIE,AHO,CAG,OLB,KBP,TLL,LED,SVO,JFK,MBA,BKK,HKT,DPS,BLQ,SIN,TUN,BGY,LXR, PMV,DXB,TPE,HKG,KBV,AMM,UTH,LPQ,CNX,BWN,LBU,KCH,MYY,MNL,CRK,DOH,VLC,CGN,BCN,BUD,PRG,AUH,CGK,JOG,KUL,TXL,LIS,STR,KIX,NRT,IST,HAM,CPH,KIV,PEK,SVQ,MCT,CPT,MJT,AGP,JKH,OPO,LXS,SKG,MAD, KWI,

Avatar utente
I-Alex
Moderatore
Messaggi: 26054
Iscritto il: sab 13 ott 2007, 01:13:01
Località: near Malpensa

Re: Alitalia-Fs, tempi lunghi e idee poco chiare

Messaggio da leggereda I-Alex » dom 19 gen 2020, 20:47:29

Il Messaggero di oggi risposta il primo taglio di 8 aerei da rendere indietro per iniziare coi risparmi


https://www.google.com/amp/s/www.ilmess ... 92215.html
Malpensa airport user

grandemilano
Messaggi: 1169
Iscritto il: mar 08 mar 2011, 20:11:31

Re: Alitalia-Fs, tempi lunghi e idee poco chiare

Messaggio da leggereda grandemilano » dom 19 gen 2020, 21:40:35

Il Messaggero di oggi risposta il primo taglio di 8 aerei da rendere indietro per iniziare coi risparmi


https://www.google.com/amp/s/www.ilmess ... 92215.html
Ora AZ ha 113 aerei. Con questi tagli scenderebbe sotto i 100. Ad onor di cronaca, 10 anni fa i capitani coraggiosi iniziarono per due anni con quasi 160 macchine. Per scendere gradualmente dal 2010.

Avatar utente
mattaus313
Messaggi: 1653
Iscritto il: sab 29 set 2018, 15:51:39

Re: Alitalia-Fs, tempi lunghi e idee poco chiare

Messaggio da leggereda mattaus313 » dom 19 gen 2020, 21:49:37

Da come è stato scritto l'articolo pare che i lavori incomincino ora.

Ma in questi due anni di amministrazione straordinaria, COSA c***o HANNO FATTO?
"Because you needed a lot of capital in an airline, you needed to be where the financial markets were, and obviously that's New York"

KittyHawk
Messaggi: 4876
Iscritto il: mer 11 giu 2008, 23:29:09
Località: Milano

Re: Alitalia-Fs, tempi lunghi e idee poco chiare

Messaggio da leggereda KittyHawk » lun 20 gen 2020, 01:32:02

Niente, che cosa vuoi facessero? Con le direttive gli che erano state impartite, ossia lasciare tutto come stava e cercare l'allocco a cui rifilare la sòla, l'unica cosa che i commissari potevano fare era evitare che il Titanic alato affondasse più velocemente di quanto già faceva.

Avatar utente
wrth
Messaggi: 759
Iscritto il: sab 07 giu 2008, 12:56:19
Località: Castano Primo

Re: Alitalia-Fs, tempi lunghi e idee poco chiare

Messaggio da leggereda wrth » lun 20 gen 2020, 07:59:07

Da come è stato scritto l'articolo pare che i lavori incomincino ora.

Ma in questi due anni di amministrazione straordinaria, COSA c***o HANNO FATTO?
Hanno speso 900 milioni.
Certo che la frase conclusiva dell'articolo è emblematica, di chiusura manco a parlarne.

Avatar utente
EK412
Messaggi: 2219
Iscritto il: ven 15 feb 2008, 14:55:30
Località: Londra, Regno Unito

Re: Alitalia-Fs, tempi lunghi e idee poco chiare

Messaggio da leggereda EK412 » lun 20 gen 2020, 08:30:16

È pur sempre un articolo del Messaggero - ergo, da per scontato che la sopravvivenza di Alitalia sia imprescindibile.

Avatar utente
mattaus313
Messaggi: 1653
Iscritto il: sab 29 set 2018, 15:51:39

Re: Alitalia-Fs, tempi lunghi e idee poco chiare

Messaggio da leggereda mattaus313 » lun 20 gen 2020, 10:46:49

Non volevo essere ironico stavolta, ma seriamente, almeno negli articoli montati ad hoc non possono fare finta di aver già fatto qualcosa? Manco più la briga di fingere si prendono, pazzesco.
"Because you needed a lot of capital in an airline, you needed to be where the financial markets were, and obviously that's New York"

Avatar utente
malpensante
Messaggi: 13160
Iscritto il: mar 20 nov 2007, 18:05:14
Località: Milano

Re: Alitalia-Fs, tempi lunghi e idee poco chiare

Messaggio da leggereda malpensante » lun 20 gen 2020, 11:13:18

Penso l’esatto contrario. L’ufficio stampa spinge i quotidiani a versare lubrificante sugli orifizi, preparandoli all’inevitabile spezzatino.
Successivamente cadrà il tabù della “svendita” e poi quello sovranista, quando Alitalia verrà regalata (cioè ceduta al prezzo che vale, zero) a chi potrà farla funzionare, presumibilmente Lufthansa.

Avatar utente
mattaus313
Messaggi: 1653
Iscritto il: sab 29 set 2018, 15:51:39

Re: Alitalia-Fs, tempi lunghi e idee poco chiare

Messaggio da leggereda mattaus313 » lun 20 gen 2020, 12:02:43

Penso l’esatto contrario. L’ufficio stampa spinge i quotidiani a versare lubrificante sugli orifizi, preparandoli all’inevitabile spezzatino.
Spero che vada esattamente così e che non ci impieghino altri due anni e qualche centinaia di milione di euro.
"Because you needed a lot of capital in an airline, you needed to be where the financial markets were, and obviously that's New York"

KittyHawk
Messaggi: 4876
Iscritto il: mer 11 giu 2008, 23:29:09
Località: Milano

Re: Alitalia-Fs, tempi lunghi e idee poco chiare

Messaggio da leggereda KittyHawk » lun 20 gen 2020, 13:09:19

Penso l’esatto contrario. L’ufficio stampa spinge i quotidiani a versare lubrificante sugli orifizi, preparandoli all’inevitabile spezzatino.
Spero che vada esattamente così e che non ci impieghino altri due anni e qualche centinaia di milione di euro.
Tempo e soldi non hanno limiti, quando si parla di Alitalia.

Avatar utente
malpensante
Messaggi: 13160
Iscritto il: mar 20 nov 2007, 18:05:14
Località: Milano

Re: Alitalia-Fs, tempi lunghi e idee poco chiare

Messaggio da leggereda malpensante » lun 20 gen 2020, 13:29:12

Tempo e soldi non hanno limiti, quando si parla di Alitalia.
Non la pazienza della UE.

RAV38
Messaggi: 832
Iscritto il: sab 18 mag 2013, 18:08:42

Re: Alitalia-Fs, tempi lunghi e idee poco chiare

Messaggio da leggereda RAV38 » lun 20 gen 2020, 13:52:38

Se la pazienza dell'UE dovesse continuare ancora a lungo finirebbe per essere interpretata come connivenza

Avatar utente
mattaus313
Messaggi: 1653
Iscritto il: sab 29 set 2018, 15:51:39

Re: Alitalia-Fs, tempi lunghi e idee poco chiare

Messaggio da leggereda mattaus313 » lun 20 gen 2020, 14:10:44

Ho paura che Alitalia anche per l'UE sia un problema marginale, finché versa in condizioni disastrose, pagano gli italiani e non pesta i piedi a nessun campione nazionale va bene così. Qualche richiamo qua e là basta.

Il problema è che a quanto ho capito questo immobilismo non piace nemmeno ai dipendenti, che ovviamente vorrebbero un il solito progetto di rilancio in pompa magna che ormai sanno che tutto gli è dovuto.

A questo punto perdere per perdere (sul piano elettorale) spero si perda per una giusta causa.
"Because you needed a lot of capital in an airline, you needed to be where the financial markets were, and obviously that's New York"

spanna
Messaggi: 3178
Iscritto il: lun 07 set 2009, 17:18:41

Re: Alitalia-Fs, tempi lunghi e idee poco chiare

Messaggio da leggereda spanna » lun 20 gen 2020, 15:37:13

ecco un articolo notevole del messaggero, che utilizza una branca della matematica estremamente raffinata ed applicabile solo ad alitalia secondo cui 113 - 8 = max 91 min 86. Ho sottolineato le parti rilevanti dell'articolo.
Il governo non ha nessuna intenzione di abbandonare Alitalia al suo destino. Per questo, per favorire il piano che il commissario unico Giuseppe Leogande sta mettendo a punto insieme al direttore generale Giancarlo Zeni proverà a rimuovere gli ostacoli che frenano il salvataggio. Da un lato correggerà nel Milleproroghe la norma che impone alla compagnia di bandiera di restituire entro 6 mesi il prestito da 400 milioni; dall'altra cercherà di trovare nuove risorse per il Fondo volo. L'obiettivo è quello di favore le uscite anticipate, rafforzando tutti gli ammortizzatori sociali disponibili. Una strategia che il Mise, d'intesa con il ministero del Lavoro, considera necessaria per evitare un pericoloso avvitamento della compagnia.
A marzo, tra l'altro scade la Cig per circa mille dipendenti, il numero minimo di esuberi considerato funzionale a raddrizzare i conti del vettore. Possibile che anche altri strumenti per evitare macelleria sociale vengano messi in campo, come prepensionamenti e scivoli ad hoc. Possibile anche una rimodulazione degli adempimenti legati ai prestiti concessi dallo Stato con il posticipo del pagamento degli interessi al Tesoro per 145 milioni. Un modo per non appesantire la cassa di una compagnia che perde in alta stagione circa 600 mila euro al giorno e in quella bassa quasi 2 milioni.

Di certo l'esecutivo, che ha messo nel conto circa mille esuberi e il taglio di 8 aeromobili, si aspetta una sforbiciata su tutti i fronti di spesa, con tagli ai contratti di leasing, razionalizzazione della manutenzione, consulenze e acquisti. In ultima analisi, l'esecutivo è anche disposto a dare il via libera ad una diversa organizzazione aziendale, suddividendo in tre Alitalia (settore volo, handling e manutenzione) per individuare meglio i centri di costo e intervenire. Non si tratta di spacchettare l'azienda ma di immaginare, ha detto il ministro dello Sviluppo Stefano Patuanelli, una articolazione flessibile, salvaguardano l'integrità della società.

LE AZIONI
Pare certo, come anticipato dal Messaggero, che la flotta si attesterà su 86-91 aerei, come chiesto del resto sia da Lufthansa che dagli americani di Delta (attualmente Alitalia Cityliner ha 20 aerei, Alitalia Sai 93, quindi 113 complessivamente). Il Mise sa bene che entro la scadenza del 31 maggio, data entro la quale va concluso il processo di risanamento affidato al commissario, sarà impossibile siglare un nuova alleanza. Semmai si potranno porre le premesse per avviare trattative con i vettori interessati. Vista l'incertezza il sindacato ha chiesto un confronto urgente con il governo. «Si vocifera di nuovi tagli al personale -dice Salvatore Pellecchia, segretario generale della Fit-Cisl, - ma noi ci atteniamo ai fatti: il primo è che negli ultimi anni queste riduzioni sono già state fatte e non hanno portato al rilancio atteso».

LA CISL
Per Pellecchia bisogna tagliare altri sprechi e, sopratutto, avviare subito una discussione seria sul piano industriale. «Più di un mese fa - prosegue il sindacalista della Cisl - Patuanelli ci ha presentato il nuovo commissario che si era impegnato a incontrare i sindacati a breve. Da allora sono stati nominati nuovi dirigenti ma nient'altro è accaduto: non siamo ancora stati convocati da Leogrande e non sappiamo quale sia il suo mandato. Intanto il tempo è passato». Sia chiaro - conclude - che «una ulteriore riduzione dei lavoratori fine a se stessa è impraticabile e dannosa così come un eventuale ridimensionamento della flotta. Meno aerei e meno personale vuol dire meno voli e meno biglietti emessi e quindi meno entrate».
https://www.ilmessaggero.it/economia/ne ... 94395.html
Countdown verso la dissoluzione della grande meretrice aerea: conteggio iniziato!
Ten... Nine... Eight... Seven...Six...Five...Four...Three...Two...COVID

KittyHawk
Messaggi: 4876
Iscritto il: mer 11 giu 2008, 23:29:09
Località: Milano

Re: Alitalia-Fs, tempi lunghi e idee poco chiare

Messaggio da leggereda KittyHawk » lun 20 gen 2020, 16:26:15

Nell'articolo del Messaggero c'è un passaggio fondamentale: "... una compagnia che perde in alta stagione circa 600 mila euro al giorno e in quella bassa quasi 2 milioni."
Se le cifre esposte sono esatte, e non c'è da dubitarne, dato che notoriamente il giornale romano è ben addentro agli uffici AZ, abbiamo la prova provata che la compagnia è irrecuperabile. Riuscire a perdere quelle cifre in alta stagione è un record ancor più significativo di quello della puntualità o della miglior cucina servita a bordo.

Avatar utente
mattaus313
Messaggi: 1653
Iscritto il: sab 29 set 2018, 15:51:39

Re: Alitalia-Fs, tempi lunghi e idee poco chiare

Messaggio da leggereda mattaus313 » lun 20 gen 2020, 16:33:28

E' un'inizio ma non so come possano sperare di far qualcosa tagliando 8 aerei. Speriamo che questo possa se non altro portare a zero le perdite giornaliere medie nella Summer.

Comunque penso che la cosa più preoccupante ad oggi sia la stabilità del governo. Non c'è aria di caduta imminente ma nemmeno la certezza che arrivi alla fine della legislatura e le elezioni in Emilia saranno un indicatore non da poco. Spero che l'obiettivo sia comunque di risolverla e non di tirare a campare per passare la palla al "prossimo".
"Because you needed a lot of capital in an airline, you needed to be where the financial markets were, and obviously that's New York"

Avatar utente
malpensante
Messaggi: 13160
Iscritto il: mar 20 nov 2007, 18:05:14
Località: Milano

Re: Alitalia-Fs, tempi lunghi e idee poco chiare

Messaggio da leggereda malpensante » lun 20 gen 2020, 16:34:21

Nell'articolo del Messaggero c'è un passaggio fondamentale: "... una compagnia che perde in alta stagione circa 600 mila euro al giorno e in quella bassa quasi 2 milioni."
Facendo la media sono quasi 500 milioni l'anno.
Ma è la Linea Aerea Più Puntuale del Sistema Solare.


Torna a “ALITALIA VISTA DAL SISTEMA LOMBARDO”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 16 ospiti