Brunini: Alitalia non determinante per Nord Italia

le news su Alitalia
Regole del forum
Luogo dove analizzare la situazione ed il percorso di Alitalia visto dal sistema aeroportuale Lombardo.
Avatar utente
hal
Site Admin
Messaggi: 8232
Iscritto il: gio 04 ott 2007, 21:13:47
Località: MXP

Brunini: Alitalia non determinante per Nord Italia

Messaggio da leggereda hal » ven 24 apr 2020, 21:23:26

Precedente argomento ALITALIA
viewtopic.php?f=33&t=12498
———————

Dal Corriere.it edizione digitale


Immagine
WhatsApp Image 2020-04-24 at 20.50.54.jpeg
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Il maggior nemico della conoscenza non è l’ignoranza,
è la presunzione della conoscenza.


Stephen Hawking

grandemilano
Messaggi: 1189
Iscritto il: mar 08 mar 2011, 20:11:31

Re: Effetti Covid19: Linate e Malpensa T1 chiusi

Messaggio da leggereda grandemilano » sab 25 apr 2020, 09:25:16

Immagine

WhatsApp Image 2020-04-24 at 20.50.54.jpeg
Brunini, oltre che fare proclami, dire bei numeri, ed auspici, Brunini dovrebbe cominciare già ora a lavorare con il governo. E spingere affinchè la nuova AZ abbia maggiore presenza e maggiori quote di mercato su Malpensa e un po' su tutto in sistema aeroportuale milanese, come era stato fino al 2008.
E in questo deve essere supportato dalla politica milanese e lombarda. Oltre che a livello nazionale.
Se facessero fronte comune, qualche risultato lo porteranno a casa. Sicuramente molto più di quello che hanno portato a casa con AZ privata.

Avatar utente
cesare.caldi
Messaggi: 5626
Iscritto il: lun 15 ott 2007, 22:55:42

Re: Effetti Covid19: Linate e Malpensa T1 chiusi

Messaggio da leggereda cesare.caldi » sab 25 apr 2020, 10:53:53

Considerando che Alitalia ridurrà la flotta a 90 o forse ancora meno aerei e che l'hub sarà senza dubbio a FCO la domanda da farsi è di quanto diminuirà la sua presenza sul mercato milanese (MXP+LIN) non di quanto potrebbe aumentarla. E' probabile la chiusura/riduzione di diverse rotte da LIN, per quanto riguarda MXP penso verrà mantenuto il volo per FCO in ottica di federaggio e p2p essendo l'unica compagnia rimasta sulla rotta. Per quanto riguarda il mantenimento della JFK e NRT è tutto da verificare.

grandemilano
Messaggi: 1189
Iscritto il: mar 08 mar 2011, 20:11:31

Re: Effetti Covid19: Linate e Malpensa T1 chiusi

Messaggio da leggereda grandemilano » sab 25 apr 2020, 11:11:35

Considerando che Alitalia ridurrà la flotta a 90 o forse ancora meno aerei e che l'hub sarà senza dubbio a FCO la domanda da farsi è di quanto diminuirà la sua presenza sul mercato milanese (MXP+LIN) non di quanto potrebbe aumentarla. E' probabile la chiusura/riduzione di diverse rotte da LIN, per quanto riguarda MXP penso verrà mantenuto il volo per FCO in ottica di federaggio e p2p essendo l'unica compagnia rimasta sulla rotta. Per quanto riguarda il mantenimento della JFK e NRT è tutto da verificare.
Si continua a ragionare come se AZ sarà una compagnia privata. Sarà una Alitalia pubblica, che non avrà come principale lo scopo di fare utili o avere una strategia ben precisa. Basta pensare agli ultimi anni di AZ pubblica (2006-2007): doppio hub, presidio in forze di Linate e perdite notevoli.
Non dico che si andrà a una nuova situazione simile con doppio hub, ma la logica della nuova AZ sarà simile.

grandemilano
Messaggi: 1189
Iscritto il: mar 08 mar 2011, 20:11:31

Re: Effetti Covid19: Linate e Malpensa T1 chiusi

Messaggio da leggereda grandemilano » sab 25 apr 2020, 11:17:07

Non sono neanche molto d'accordo sull'ipotesi di diverse chiusure su Linate (e magari pure riduzione degli slot orari) solo per mettere più macchine a Fiumicino. Ridimensionare Linate ora non ha senso in quanto non c'è più un hub carrier a Malpensa. E quindi Sea giustamente farebbe le barricate di fronte a una ipotesi del genere. E pii ci sarebbe sempre il politico meneghino pronto a sdraiarsi sulla pista. Quindi se AZ non cambia strategia e rimane lo stesso status quo degli ultimi anni, delle quasi 90 macchine almeno 25-30 saranno destinate a Milano, soprattutto Linate.

Avatar utente
D960
Messaggi: 1171
Iscritto il: mer 17 ago 2016, 10:53:17

Re: Effetti Covid19: Linate e Malpensa T1 chiusi

Messaggio da leggereda D960 » sab 25 apr 2020, 11:20:13

Per quale motivo Brunini dovrebbe spingere il governo affinché Alitalia si sposti a Malpensa dopo i danni che ha recato anni fa soprattutto ora che ADR ha aumentato gli investimenti per Fiumicino?
AHO-BLQ-BGY-CAG-DUB-FCO-GOA-GRO-KBP-LIN-MXP-MUC-OLB-PMF-PSA-STN-TBS-TPS-TRN-TRS-TSF-VCE

A Milén si va a Linate per i nazionali, a Bergamo per gli internazionali e a Malpensa per gli intercontinentali e i charter

grandemilano
Messaggi: 1189
Iscritto il: mar 08 mar 2011, 20:11:31

Re: Effetti Covid19: Linate e Malpensa T1 chiusi

Messaggio da leggereda grandemilano » sab 25 apr 2020, 11:51:34

Per quale motivo Brunini dovrebbe spingere il governo affinché Alitalia si sposti a Malpensa dopo i danni che ha recato anni fa soprattutto ora che ADR ha aumentato gli investimenti per Fiumicino?
Per il motivo che Brunini è presidente di Sea.
Per quanto riguarda gli investimenti di ADR, penso che resteranno bloccati per un bel po'. Considerando non solo la crisi in atto, ma anche il perimetro della futura Alitalia

romaneeconti
Messaggi: 2123
Iscritto il: sab 12 set 2015, 00:14:48

Re: Effetti Covid19: Linate e Malpensa T1 chiusi

Messaggio da leggereda romaneeconti » sab 25 apr 2020, 11:54:26

non capisco proprio cosa possa fregare a Sea di avere Alitalia. Se e quando il mercato si riprendera', ci saranno le altre Compagnie che pianificheranno il graduale ripristino del network che mai e poi mai sara' come prima. C'e' poco da progettare o sognare...nel settore si perderanno un sacco di fatturato,posti di lavoro e indotto. saranno almeno 5 anni di crisi nera i prossimi per il settore.

Avatar utente
cesare.caldi
Messaggi: 5626
Iscritto il: lun 15 ott 2007, 22:55:42

Re: Effetti Covid19: Linate e Malpensa T1 chiusi

Messaggio da leggereda cesare.caldi » sab 25 apr 2020, 12:14:06

Non sono neanche molto d'accordo sull'ipotesi di diverse chiusure su Linate (e magari pure riduzione degli slot orari) solo per mettere più macchine a Fiumicino.
Considerando che la politica imporrà di mantenere l'hub a FCO e ammettendo quindi che verranno mantenute a FCO il numero di macchine attualmente basate, per una questione di numeri, se la flotta totale si riduce da qualche parte si dovranno pur tagliare delle rotte e frequenze, ed è molto probabile che sarà su Milano.

grandemilano
Messaggi: 1189
Iscritto il: mar 08 mar 2011, 20:11:31

Re: Effetti Covid19: Linate e Malpensa T1 chiusi

Messaggio da leggereda grandemilano » sab 25 apr 2020, 12:22:35

Non sono neanche molto d'accordo sull'ipotesi di diverse chiusure su Linate (e magari pure riduzione degli slot orari) solo per mettere più macchine a Fiumicino.
Considerando che la politica imporrà di mantenere l'hub a FCO e ammettendo quindi che verranno mantenute a FCO il numero di macchine attualmente basate, per una questione di numeri, se la flotta totale si riduce da qualche parte si dovranno pur tagliare delle rotte e frequenze, ed è molto probabile che sarà su Milano.
E i politici milanesi e lombardi accetterebbero una mossa del genere? Mah. Io non ne sarei molto sicuro.
Forse la situazione futura per il sistema aeroportuale milanese non sarà così tragica e negativa come si ipotizza

RAV38
Messaggi: 838
Iscritto il: sab 18 mag 2013, 18:08:42

Re: Effetti Covid19: Linate e Malpensa T1 chiusi

Messaggio da leggereda RAV38 » sab 25 apr 2020, 13:21:31

Nel discorso di Brunini colgo solo due elementi: un chiaro scetticismo sulle possibilità che AZ possa tornare ad avere un ruolo significativo nel sistema LIN-MXP (sopratutto a MXP) e, per contro un altrettanto chiaro appello al Governo a non mettere bastoni fra le ruote (s'intende a protezione di AZ) alle possibilità di ritorno a MXP delle compagnie che già vi operavano prima della crisi e di altre che auspicabilmente potessero venirci.

milmxp
Messaggi: 1599
Iscritto il: sab 02 lug 2016, 18:51:50

Re: Effetti Covid19: Linate e Malpensa T1 chiusi

Messaggio da leggereda milmxp » sab 25 apr 2020, 14:59:11

Non sono neanche molto d'accordo sull'ipotesi di diverse chiusure su Linate (e magari pure riduzione degli slot orari) solo per mettere più macchine a Fiumicino.
Considerando che la politica imporrà di mantenere l'hub a FCO e ammettendo quindi che verranno mantenute a FCO il numero di macchine attualmente basate, per una questione di numeri, se la flotta totale si riduce da qualche parte si dovranno pur tagliare delle rotte e frequenze, ed è molto probabile che sarà su Milano.
E i politici milanesi e lombardi accetterebbero una mossa del genere? Mah. Io non ne sarei molto sicuro.
Forse la situazione futura per il sistema aeroportuale milanese non sarà così tragica e negativa come si ipotizza
Ah beh se aspettiamo i politici milanesi e lombardi che hanno fatto solo bau bau quando ci hanno smantellato un hub in una notte facendoci perdere un terzo del traffico stiamo freschi.
Apprezzabili le parole di Brunini, ma finché la politica lombarda e milanese non supporterà Malpensa come si deve rimarranno parole al vento.

belumosi
Messaggi: 2901
Iscritto il: mer 24 giu 2009, 01:11:11

Re: Effetti Covid19: Linate e Malpensa T1 chiusi

Messaggio da leggereda belumosi » sab 25 apr 2020, 15:37:27

Sembra che la nuova AZ potrebbe virare verso Star Alliance e in quel caso quasi certamente distribuirebbe gli slot di LIN ai nuovi amici, gruppo LH in testa.
Mossa che muoverebbe una massa di pax ben superiore a quella spostata da MXP a LIN ai tempi di CAI (AF+KL). D'altra parte per avere l'accesso ad alleanza e JV, credo che sarebbe inevitabile offrire in cambio qualcosa.
E per AZ, che non riesce a gestire tutti gli slot che ha a LIN, sarebbero vantaggi preziosi a costo praticamente zero. Anzi, magari guadagnerebbe qualche briciola con gli innumerevoli code share.

@Grandemilano

Anche se AZ è pubblica, gli interessi restano gli stessi di prima e sono quasi tutti a Roma.
Ragione per la quale è improbabile che la politica lombarda spinga per avere qualche nuovo volo "di facciata" (di più non sarebbe materialmente possibile mantenendo l'hub a FCO). E per quali destinazioni poi?
Inoltre agli occhi del pax italiano medio, l'unico vantaggio di AZ a Milano è il posizionamento a LIN. E finchè AZ servirà le destinazioni del Centro-Sud Italia dall'Idroscalo, nessuno chiederà altro.
D'altra parte ricordi qualcuno che abbia detto beo quando AZ sembrava che avesse in programma la chiusura della MXP-NRT per lasciar spazio ad ANA?
Per cui andare a Roma a fare pressing per avere qualche volo extra di AZ (presumibilmente verso destinazioni già coperte, IG docet), sarebbe uno sforzo non richiesto dalla popolazione che apporterebbe poco o nulla sul piano strategico.

KittyHawk
Messaggi: 4907
Iscritto il: mer 11 giu 2008, 23:29:09
Località: Milano

Re: Effetti Covid19: Linate e Malpensa T1 chiusi

Messaggio da leggereda KittyHawk » sab 25 apr 2020, 16:36:18

In tante dichiarazioni pubblicate non ho ancora letto quale debba essere la missione della futura AZ, che non sia la stucchevole ripetizione del "portare i turisti in Italia". Anche perché, al momento, non sappiamo neppure se potrà esserci un movimento turistico lontanamente paragonabile a quello dello scorso anno. E fortunatamente, forse più per distrazione che per raziocinante decisione, si sono dimenticati di ragguagliarci sul cambio di livrea e di divise.

Posto che AZ non ha e non avrà la forza di servire tutti i mercati, credo che debba sceglierne al massimo un paio e cercare di diventare, se non il vettore di riferimento, almeno la credibile alternativa al leader per tutta una serie di flussi di viaggiatori. E nella scelta cercare di evitare fin dall'inizio quei mercati che la vedono penalizzata già in partenza per un insieme di fattori geografici e/o culturali.

Chiarite le idee su questo punto fondamentale la dirigenza AZ potrà focalizzarsi sulle destinazioni, sul numero di velivoli necessario per raggiungere l'obiettivo prefissato e su dove farli operare in Italia per massimizzare i profitti e/o ridurre i costi. Non importa se l'aeroporto di riferimento sarà FCO, MXP o LIN. Quello che importa, se venisse scelto FCO (ma vale anche per MXP), è che l'area milanese non venga artificialmente penalizzata per proteggere scelte sbagliate.

grandemilano
Messaggi: 1189
Iscritto il: mar 08 mar 2011, 20:11:31

Re: Effetti Covid19: Linate e Malpensa T1 chiusi

Messaggio da leggereda grandemilano » sab 25 apr 2020, 18:02:48

Sembra che la nuova AZ potrebbe virare verso Star Alliance e in quel caso quasi certamente distribuirebbe gli slot di LIN ai nuovi amici, gruppo LH in testa.
Mossa che muoverebbe una massa di pax ben superiore a quella spostata da MXP a LIN ai tempi di CAI (AF+KL). D'altra parte per avere l'accesso ad alleanza e JV, credo che sarebbe inevitabile offrire in cambio qualcosa.
E per AZ, che non riesce a gestire tutti gli slot che ha a LIN, sarebbero vantaggi preziosi
Si diceva lo stesso ai tempi di CAI con AF. Ma poi si è visto che i francesi hanno spostato su Linate solo i voli per Parigi e Amsterdam, mentre il resto era rimasto a Malpensa. Nonostante che sarebbe stato più vantaggioso (per tutti) spostare tutto su Linate. Quindi, dopo questo precedente, non capisco perché una eventuale LH debba invece spostare tutto su Linate. Forse sarà così, ma forse anche no come è stato con l'esperienza con AF.
Secondo punto, LH ha grosse difficoltà a gestire Germanwing e prima di ipotizzare una base tedesca a Linate io andrei cauto.
Inoltre LH deve prima ripristinare i propri hub di Monaco, Zurigo e Vienna. E solo in un secondo momento potrà pensare ad AZ

KL63
Messaggi: 2680
Iscritto il: lun 12 mag 2008, 22:52:29
Località: Milano

Re: Effetti Covid19: Linate e Malpensa T1 chiusi

Messaggio da leggereda KL63 » sab 25 apr 2020, 18:30:23

In tante dichiarazioni pubblicate non ho ancora letto quale debba essere la missione della futura AZ, che non sia la stucchevole ripetizione del "portare i turisti in Italia". Anche perché, al momento, non sappiamo neppure se potrà esserci un movimento turistico lontanamente paragonabile a quello dello scorso anno. E fortunatamente, forse più per distrazione che per raziocinante decisione, si sono dimenticati di ragguagliarci sul cambio di livrea e di divise.

Posto che AZ non ha e non avrà la forza di servire tutti i mercati, credo che debba sceglierne al massimo un paio e cercare di diventare, se non il vettore di riferimento, almeno la credibile alternativa al leader per tutta una serie di flussi di viaggiatori. E nella scelta cercare di evitare fin dall'inizio quei mercati che la vedono penalizzata già in partenza per un insieme di fattori geografici e/o culturali.

Chiarite le idee su questo punto fondamentale la dirigenza AZ potrà focalizzarsi sulle destinazioni, sul numero di velivoli necessario per raggiungere l'obiettivo prefissato e su dove farli operare in Italia per massimizzare i profitti e/o ridurre i costi. Non importa se l'aeroporto di riferimento sarà FCO, MXP o LIN. Quello che importa, se venisse scelto FCO (ma vale anche per MXP), è che l'area milanese non venga artificialmente penalizzata per proteggere scelte sbagliate.
Ti vedo molto ottimista... :mrgreen: qui come ha già scritto qualcuno, si farà esattamente il contrario, si decide il numero degli aerei in base agli accordi con i sindacati ed al conseguente numero di esuberi, poi in base al numero di aerei si decidono le destinazioni, senza strategia che non sia quella arcinota ed arcifallimentare "del portare turisti in Italia", o per la precisione a Roma.
Ed è meglio che se ne stia a Roma, perché la prossima volta che dovremo ricapitalizzalra, se avesse più di due voli in croce a MXP, sarebbe colpa di quest'ultima.
A tal proposito non ho sentito nessuno sbraitare che il quarto consecutivo fallimento sia colpa della strategia scelta, ma è sempre colpa di qualcun altro.
In ordine:
prima MXP,
poi i capitani coraggiosi ma non abbastanza,
poi quei cattivoni di Ethiad e quell'incapace di Cramer Ball ed il prezzo del carburante acquistato a prezzi tropo elevati
poi le low cost che si sono mangiate il mercato e praticano dumping con le sovvenzioni delle regioni e delle società di gestione (che faccia di tolla)
(posso essermi dimenticato di qualche passaggio intermedio)

Per quanto riguarda LH, che con gli slot di AZ a Linate mi fa una paura del demonio, non penso che potrà andare oltre ad accordi commerciali per un bel po', per cui il piacere di eventuale acquisizione direi che sia rimandato sine die.

belumosi
Messaggi: 2901
Iscritto il: mer 24 giu 2009, 01:11:11

Re: Effetti Covid19: Linate e Malpensa T1 chiusi

Messaggio da leggereda belumosi » sab 25 apr 2020, 18:53:03

Si diceva lo stesso ai tempi di CAI con AF. Ma poi si è visto che i francesi hanno spostato su Linate solo i voli per Parigi e Amsterdam, mentre il resto era rimasto a Malpensa. Nonostante che sarebbe stato più vantaggioso (per tutti) spostare tutto su Linate. Quindi, dopo questo precedente, non capisco perché una eventuale LH debba invece spostare tutto su Linate. Forse sarà così, ma forse anche no come è stato con l'esperienza con AF.
Secondo punto, LH ha grosse difficoltà a gestire Germanwing e prima di ipotizzare una base tedesca a Linate io andrei cauto.
Inoltre LH deve prima ripristinare i propri hub di Monaco, Zurigo e Vienna. E solo in un secondo momento potrà pensare ad AZ
Ai tempi di CAI rimasero a MXP solo i voli per la provincia francese. Operati con piccoli regional e che, con ogni probabilità, AF riusciva a riempire anche senza l'aiuto a pagamento di AZ e LIN. Senza contare che ogni volo è circa 45 km più corto se parte da MXP rispetto a LIN. In ogni caso nulla di strategicamente rilevante.
E' senz'altro possibile che in caso di adesione a SA, il gruppo LH lasci qualcosa a MXP.
Ma darei per certo il trasferimento a LIN dei voli su FRA, MUC, ZRH, VIE e BRU. Scali elencati secondo priorità.
Quanto alla tua ultima frase, tieni presente che LH stringerebbe solo un accordo con AZ, senza entrare nel capitale (a quello pensiamo io, te e gli altri...).
Accordo che può quindi stipulare in ogni momento senza togliere attenzione e soldi alla situazione in Germania.

Avatar utente
cesare.caldi
Messaggi: 5626
Iscritto il: lun 15 ott 2007, 22:55:42

Re: Effetti Covid19: Linate e Malpensa T1 chiusi

Messaggio da leggereda cesare.caldi » sab 25 apr 2020, 19:23:28

Non credo che il governo sempre che vorrà un giorno realmente vendere Alitalia accetterà un solo accordo commerciale con LH o con DL o altri ma spero pretenderanno un ingresso nel capitale in modo da far scendere lo stato almeno in minoranza se non uscirne del tutto.

KittyHawk
Messaggi: 4907
Iscritto il: mer 11 giu 2008, 23:29:09
Località: Milano

Re: Effetti Covid19: Linate e Malpensa T1 chiusi

Messaggio da leggereda KittyHawk » sab 25 apr 2020, 20:14:46

Per quanto riguarda LH, che con gli slot di AZ a Linate mi fa una paura del demonio, non penso che potrà andare oltre ad accordi commerciali per un bel po', per cui il piacere di eventuale acquisizione direi che sia rimandato sine die.
Non sarei troppo preoccupato. Se LH alimenterà i suoi hub, finite le coincidenze con le ondate non ci sarà ragione per aggiungere altri voli da LIN (escluse Londra e Parigi ovviamente, se ne varrà la pena), a meno che...

... a meno che i tedeschi non vogliano completare l'integrazione pacifica del tessuto industriale del Nord Italia nella macchina produttiva tedesca e allora potremmo vedere altri voli verso le città tedesche, con l'abbandono delle città del Sud Italia. :green:

grandemilano
Messaggi: 1189
Iscritto il: mar 08 mar 2011, 20:11:31

Re: Effetti Covid19: Linate e Malpensa T1 chiusi

Messaggio da leggereda grandemilano » sab 25 apr 2020, 20:42:42

Per quanto riguarda LH, che con gli slot di AZ a Linate mi fa una paura del demonio, non penso che potrà andare oltre ad accordi commerciali per un bel po', per cui il piacere di eventuale acquisizione direi che sia rimandato sine die.
... a meno che i tedeschi non vogliano completare l'integrazione pacifica del tessuto industriale del Nord Italia nella macchina produttiva tedesca e allora potremmo vedere altri voli verso le città tedesche, con l'abbandono delle città del Sud Italia. :green:
ovviamente con il benestare di LaRussa (per citarne solo uno...) :green:

easyMXP
Messaggi: 4380
Iscritto il: mer 20 ago 2008, 16:00:52

Re: Effetti Covid19: Linate e Malpensa T1 chiusi

Messaggio da leggereda easyMXP » sab 25 apr 2020, 21:40:21

E' senz'altro possibile che in caso di adesione a SA, il gruppo LH lasci qualcosa a MXP.
Ma darei per certo il trasferimento a LIN dei voli su FRA, MUC, ZRH, VIE e BRU.
Non credo. Già adesso vola a FRA sia da LIN che da MXP, almeno per gli hub principali manterrà il doppio aeroporto.
Ormai tutti dovrebbero aver capito che i mercati di LIN e MXP non sono del tutto sovrapposti e se ti puoi permettere 7-8 voli al giorno meglio metterne 4 a LIN e 4 a MXP, piuttosto che lasciare uno dei due mercati alla concorrenza.
Questo nel lungo periodo, nei prossimi anni va già bene se ci saranno dei voli.

Avatar utente
malpensante
Messaggi: 13254
Iscritto il: mar 20 nov 2007, 18:05:14
Località: Milano

Re: Effetti Covid19: Linate e Malpensa T1 chiusi

Messaggio da leggereda malpensante » sab 25 apr 2020, 23:52:29

In tante dichiarazioni pubblicate non ho ancora letto quale debba essere la missione della futura AZ
Perpetuare posti di lavoro nel Lazio e portare turisti arRoma.

jetblue
Messaggi: 657
Iscritto il: gio 10 apr 2008, 17:34:22

Re: Effetti Covid19: Linate e Malpensa T1 chiusi

Messaggio da leggereda jetblue » dom 26 apr 2020, 07:21:00

Già adesso vola a FRA sia da LIN che da MXP, almeno per gli hub principali manterrà il doppio aeroporto.
Ormai tutti dovrebbero aver capito che i mercati di LIN e MXP non sono del tutto sovrapposti e se ti puoi permettere 7-8 voli al giorno meglio metterne 4 a LIN e 4 a MXP, piuttosto che lasciare uno dei due mercati alla concorrenza.
Questo nel lungo periodo, nei prossimi anni va già bene se ci saranno dei voli.


Tranne forse appunto FRA, mi aspetto che BRU, VIE, ZRH e MUC vadano a LIN, ma anche i voli Eurowings per DUS, STR, HAM e CGN.
Probabile che pure Tap e Lot si trasferiscano.

grandemilano
Messaggi: 1189
Iscritto il: mar 08 mar 2011, 20:11:31

Re: Effetti Covid19: Linate e Malpensa T1 chiusi

Messaggio da leggereda grandemilano » dom 26 apr 2020, 09:20:13

Già adesso vola a FRA sia da LIN che da MXP, almeno per gli hub principali manterrà il doppio aeroporto.
Ormai tutti dovrebbero aver capito che i mercati di LIN e MXP non sono del tutto sovrapposti e se ti puoi permettere 7-8 voli al giorno meglio metterne 4 a LIN e 4 a MXP, piuttosto che lasciare uno dei due mercati alla concorrenza.
Questo nel lungo periodo, nei prossimi anni va già bene se ci saranno dei voli.


Tranne forse appunto FRA, mi aspetto che BRU, VIE, ZRH e MUC vadano a LIN, ma anche i voli Eurowings per DUS, STR, HAM e CGN.
Probabile che pure Tap e Lot si trasferiscano.
Io continua a essere scettico su questa teoria. 10 anni fa con AF pensavo anch'io così, poi per come sono andate le cose ora sono più ottimista.
AF, quando 2 anni fa è stata cacciata da Linate, è tornata senza troppi problemi a Malpensa. O forse in AZ speravano che sarebbero venuti a bussargli alla porta per riavere gli slot di Linate, anche a costi di affitto ben superiori. Ma così non è stato.
Evidentemente operare da Linate farà anche più comodo, ma alla fine non si fa a gomitate per andarci.

grandemilano
Messaggi: 1189
Iscritto il: mar 08 mar 2011, 20:11:31

Re: Effetti Covid19: Linate e Malpensa T1 chiusi

Messaggio da leggereda grandemilano » dom 26 apr 2020, 09:27:50

Già adesso vola a FRA sia da LIN che da MXP, almeno per gli hub principali manterrà il doppio aeroporto.
Ormai tutti dovrebbero aver capito che i mercati di LIN e MXP non sono del tutto sovrapposti e se ti puoi permettere 7-8 voli al giorno meglio metterne 4 a LIN e 4 a MXP, piuttosto che lasciare uno dei due mercati alla concorrenza.
Questo nel lungo periodo, nei prossimi anni va già bene se ci saranno dei voli.


Tranne forse appunto FRA, mi aspetto che BRU, VIE, ZRH e MUC vadano a LIN, ma anche i voli Eurowings per DUS, STR, HAM e CGN.
Probabile che pure Tap e Lot si trasferiscano.
Io non vedo l'utilità di spostare tutti quei voli da Mapensa a Linate.
Esempio: LH ha un volo alle 8 da Malpensa per Duseldorf. E le viene offerta la ghiotta opportunità di spostarsi su Linate. Ma l'unico slot disponibile è alle 12. Conviene che si trasferisca a Linate?
Idem per i voli su Stoccarda e altrove. Alle fasce utili e strategiche, ci sono slot disponibili per operare gli stessi voli da LIN anzichè da MXP?
Forse è anche questo il motivo per cui molti voli di AF erano rimasti a MXP anche dopo l'entrata in AZ-CAI.

Risultato: io non mi stupirei che molti voli SA rimarranno comunque a MXP, e gli slot inutili andrà ad occupali sempre AZ. Con 2 risultati: primo, volare in perdita; secondo, occupare una macchina che servirebbe come il pane a Fiumicino (considerata la flotta ulteriormente risicata).


Torna a “ALITALIA VISTA DAL SISTEMA LOMBARDO”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 6 ospiti