Nasce ITA, nuovo percorso, stesse incertezze

le news su Alitalia
Regole del forum
Luogo dove analizzare la situazione ed il percorso di Alitalia visto dal sistema aeroportuale Lombardo.
KL63
Messaggi: 2764
Iscritto il: lun 12 mag 2008, 22:52:29
Località: Milano

Re: Nasce ITA, nuovo percorso, stesse incertezze

Messaggio da leggereda KL63 » mer 09 dic 2020, 17:58:31

Einstein diceva che non c'è niente di più stupido, se una cosa non funziona, che continuare a rifarla attendendosi risultati diversi.
Detto questo detto tutto.
Ci avevano già provato a configurare gli aerei di lungo raggio per la clientela premium in partenza dalla loro amata casa, dopo sei mesi hanno iniziato a riconfigurare tutto, vi ricordate?

Avatar utente
I-Alex
Moderatore
Messaggi: 26529
Iscritto il: sab 13 ott 2007, 01:13:01
Località: near Malpensa

Re: Nasce ITA, nuovo percorso, stesse incertezze

Messaggio da leggereda I-Alex » mer 09 dic 2020, 18:42:37

Qui ora è disponibile la registrazione
https://webtv.camera.it/evento/17251
Malpensa airport user

grandemilano
Messaggi: 1395
Iscritto il: mar 08 mar 2011, 20:11:31

Re: Nasce ITA, nuovo percorso, stesse incertezze

Messaggio da leggereda grandemilano » mer 09 dic 2020, 19:02:48



la nuova azienda opererà soltanto «rotte solo profittevoli, ad eccezione di pochissime che anche se in perdita servono per il posizionamento di mercato». calibrare gli investimenti».
Questa è la prima cosa giusta, che non sentivo da anni a questa parte.
Nel pieno rispetto dei contribuenti italiani (o forse, consci del fatto che questo è davvero l'ultimo e ultimo prestito concesso ad AZ)

grandemilano
Messaggi: 1395
Iscritto il: mar 08 mar 2011, 20:11:31

Re: Nasce ITA, nuovo percorso, stesse incertezze

Messaggio da leggereda grandemilano » mer 09 dic 2020, 19:14:45


L’aeroporto di Roma Fiumicino sarà l’hub della nuova Alitalia, «La dotazione di 3 miliardi è molto ambiziosa però serve se ci sono opportunità. I prossimi 12 mesi saranno di navigazione a vista, dobbiamo tenere il capitale pronto a essere investito quando il mercato riparte e non vedere gli altri partire».
Dunque per almeno 1 anno si "tirerà a campare". Ma con quante macchine poi? 30? o 50? oppure 70 come si ipotizzava nella migliore delle ipotesi?
Ma poi, quando il mercato ripartirà, sono davvero sicuri di recuperare fette di mercato?
Il mercato e l'hub che si sono scelti (Roma Fiumicino) sarà in grado di intercettare la ripresa ad AZ? Le varie AF e LH si sono scelte la parte migliore puntano sui mercati più remunerativi. Ma AZ, continuando a puntare su un hub che solo 1 anno fa ha fatto perdere 500 milioni in un periodo di espansione del traffico, sarà in grado di intercettare la ripresa?
I dubbi sono più che legittimi.
E se non riusciranno a intercettare la ripresa che faranno? Continueranno a navigare a vista per altri 2,3,5 anni?

grandemilano
Messaggi: 1395
Iscritto il: mar 08 mar 2011, 20:11:31

Re: Nasce ITA, nuovo percorso, stesse incertezze

Messaggio da leggereda grandemilano » mer 09 dic 2020, 19:19:04


Le alleanze

Mentre vanno avanti i lavori sulla scelta dei nuovi aerei da acquistare e da noleggiare, quel che è sicuro è che Italia Trasporto Aereo Spa ha avviato due tavoli con due realtà del trasporto aereo. Lazzerini non fa esplicitamente i nomi, ma qualche minuto dopo parla di realtà franco-olandese e del centro Europa indicando così i due potenziali partner della newco: da un lato Air France-Klm (con alle spalle l’americana Delta Air Lines) e dall’altro il gruppo Lufthansa (che comprende anche Swiss, Austrian Airlines, Brussels Airlines, Eurowings).
AF ha già dimostrato cosa se ne fa di Alitalia.
LH mi sembra che recentemente ha ridimensionato pure Monaco. Quindi prima di investire su Fiumicino...

Avatar utente
I-Alex
Moderatore
Messaggi: 26529
Iscritto il: sab 13 ott 2007, 01:13:01
Località: near Malpensa

Re: Nasce ITA, nuovo percorso, stesse incertezze

Messaggio da leggereda I-Alex » mer 09 dic 2020, 21:21:58

Sentiti Caio e Lazzerini nell'audizione alla Camera. Caio non ha detto niente, Lazzerini ha detto solo aria fritta. Non aria rifritta, ma supercazzole ancora più da milanese imbruttito che da bocconiano con laurea in marketing. A parlare è bravo, ma dice cose assolutamente vuote.

https://www.youtube.com/watch?v=_dKptno ... e=emb_logo
ma tu hai capito... dove sta la discontinuità?!
Malpensa airport user

Avatar utente
D960
Messaggi: 1361
Iscritto il: mer 17 ago 2016, 10:53:17

Re: Nasce ITA, nuovo percorso, stesse incertezze

Messaggio da leggereda D960 » mer 09 dic 2020, 21:30:52

CTRL C
CTRL V
AHO-BLQ-BGY-CAG-DUB-FCO-GOA-GRO-KBP-LIN-MXP-MUC-OLB-PMF-PSA-STN-TBS-TPS-TRN-TRS-TSF-VCE

A Milén si va a Linate per i nazionali, a Bergamo per gli internazionali e a Malpensa per gli intercontinentali e i charter

grandemilano
Messaggi: 1395
Iscritto il: mar 08 mar 2011, 20:11:31

Re: Nasce ITA, nuovo percorso, stesse incertezze

Messaggio da leggereda grandemilano » mer 09 dic 2020, 21:42:15

Sentiti Caio e Lazzerini nell'audizione alla Camera. Caio non ha detto niente, Lazzerini ha detto solo aria fritta. Non aria rifritta, ma supercazzole ancora più da milanese imbruttito che da bocconiano con laurea in marketing. A parlare è bravo, ma dice cose assolutamente vuote.

https://www.youtube.com/watch?v=_dKptno ... e=emb_logo
ma tu hai capito... dove sta la discontinuità?!
Forse nel dimezzamento della flotta

Mattia
Messaggi: 2399
Iscritto il: sab 29 dic 2007, 14:35:09

Re: Nasce ITA, nuovo percorso, stesse incertezze

Messaggio da leggereda Mattia » gio 10 dic 2020, 07:44:26



la nuova azienda opererà soltanto «rotte solo profittevoli, ad eccezione di pochissime che anche se in perdita servono per il posizionamento di mercato». calibrare gli investimenti».
Questa è la prima cosa giusta, che non sentivo da anni a questa parte.
Nel pieno rispetto dei contribuenti italiani (o forse, consci del fatto che questo è davvero l'ultimo e ultimo prestito concesso ad AZ)
L’importante è crederci...fosse così chiuderebbero

KittyHawk
Messaggi: 5229
Iscritto il: mer 11 giu 2008, 23:29:09
Località: Milano

Re: Nasce ITA, nuovo percorso, stesse incertezze

Messaggio da leggereda KittyHawk » gio 10 dic 2020, 08:23:47



la nuova azienda opererà soltanto «rotte solo profittevoli, ad eccezione di pochissime che anche se in perdita servono per il posizionamento di mercato». calibrare gli investimenti».
Questa è la prima cosa giusta, che non sentivo da anni a questa parte.
Nel pieno rispetto dei contribuenti italiani (o forse, consci del fatto che questo è davvero l'ultimo e ultimo prestito concesso ad AZ)
L’importante è crederci...fosse così chiuderebbero
Il concetto di "rotta in perdita che deve essere comunque operata" verrà sicuramente interpretato allegramente per assecondare i desideri di chi tiene i cordoni della borsa. Basta ascoltare il primo intervento di Mulè.

grandemilano
Messaggi: 1395
Iscritto il: mar 08 mar 2011, 20:11:31

Re: Nasce ITA, nuovo percorso, stesse incertezze

Messaggio da leggereda grandemilano » gio 10 dic 2020, 10:18:30



la nuova azienda opererà soltanto «rotte solo profittevoli, ad eccezione di pochissime che anche se in perdita servono per il posizionamento di mercato». calibrare gli investimenti».
Questa è la prima cosa giusta, che non sentivo da anni a questa parte.
Nel pieno rispetto dei contribuenti italiani (o forse, consci del fatto che questo è davvero l'ultimo e ultimo prestito concesso ad AZ)
L’importante è crederci...fosse così chiuderebbero
Lo ha detto Lazzerini davanti al parlamento e davanti a tutti gli italiani. Ci ha messo la faccia. Se sceglierà di operare decine di voli in perdita portando la campagnia a un nuovo rapido fallimento, sarà responsabilità sua.
Io credo che sia finito il tempo in cui si aprivano rotte ad minchiam tanto paga Pantalone...

Avatar utente
az 1699
Messaggi: 74
Iscritto il: mar 31 gen 2017, 17:24:01

Re: Nasce ITA, nuovo percorso, stesse incertezze

Messaggio da leggereda az 1699 » gio 10 dic 2020, 11:00:12

Appena sarà chiaro che ripartire calibrati sulle esigenze di mercato vorrà dire lasciare praticamente tutti a casa vedrete come nascera un'esigenza incontrollata di un posizionamento anticipato su nuovi mercati

spanna
Messaggi: 3283
Iscritto il: lun 07 set 2009, 17:18:41

Re: Nasce ITA, nuovo percorso, stesse incertezze

Messaggio da leggereda spanna » lun 14 dic 2020, 19:04:56

Almeno sei mesi: è questa la tempistica assicurata per quel che riguarda i collegamenti europei tra il continente europeo ed il Regno Unito, a prescindere da come andranno a finire le trattative relative alla "Brexit" (leggi anche l’articolo pubblicato da AVIONEWS). Questo vuol dire che non avrà importanza l’accordo o meno, i voli saranno sempre possibili fino alla prossima estate.
https://www.avionews.it/it/item/1233857 ... -mesi.html
per 6 mesi linate e' salva
Countdown verso la dissoluzione della grande meretrice aerea: conteggio iniziato!
Ten... Nine... Eight... Seven...Six...Five...Four...Three...Two...One...

grandemilano
Messaggi: 1395
Iscritto il: mar 08 mar 2011, 20:11:31

Re: Nasce ITA, nuovo percorso, stesse incertezze

Messaggio da leggereda grandemilano » mar 15 dic 2020, 09:22:31

Secondo quanto riporta il Corriere della Sera di oggi, la nuova Alitalia partirebbe con una flotta inferiore al previsto: 50 unità

Avatar utente
D960
Messaggi: 1361
Iscritto il: mer 17 ago 2016, 10:53:17

Re: Nasce ITA, nuovo percorso, stesse incertezze

Messaggio da leggereda D960 » mar 15 dic 2020, 09:59:16

https://www.corriere.it/economia/aziend ... 0pQgymGzow

Nuova Alitalia, decollo con flotta dimezzata e 5.000 dipendenti
La nuova Alitalia decollerà con la metà degli aerei e del personale rispetto a quella attuale, con un taglio delle rotte e delle frequenze nazionali, una maggiore concentrazione sulle grandi città europee e un investimento iniziale su cinque destinazioni intercontinentali (quelle storiche e profittevoli) in attesa che il mercato mostri segni di ripresa e che si arrivi alla scelta del partner internazionale, una tra il gruppo Lufthansa e la triade Delta Air Lines-Air France-Klm. È questa l’ultima bozza del piano industriale di Italia Trasporto Aereo Spa — la newco pubblicata creata per rilanciare il vettore tricolore — stando a quanto spiegano al Corriere della Sera tre fonti ministeriali.

La flotta

La nuova Alitalia — guidata dal presidente Francesco Caio e l’amministratore delegato e direttore generale Fabio Maria Lazzerini — prevede così di avviare l’attività il prossimo aprile con 51 aerei, sostengono le fonti, e circa 5.000 dipendenti, la metà di quelli a tempo indeterminato nell’attuale amministrazione straordinaria. Si ipotizza un decollo con 5 velivoli regional (Embraer E190), 40 di corto e medio raggio Airbus (A319 e A320) e 6 per i voli intercontinentali (5 Boeing 777-200ER e un Boeing 777-300ER). Sono aerei già in dotazione alla società in amministrazione straordinaria e che la newco si prenderebbe in affitto — in attesa del rinnovo della flotta (attorno al 2022-2023) — pescando tra gli esemplari più «giovani» e con costi di leasing più vantaggiosi. I Boeing sono preferiti perché hanno maggior capacità cargo e questo serve a compensare in un primo periodo il numero ridotto di passeggeri.
AHO-BLQ-BGY-CAG-DUB-FCO-GOA-GRO-KBP-LIN-MXP-MUC-OLB-PMF-PSA-STN-TBS-TPS-TRN-TRS-TSF-VCE

A Milén si va a Linate per i nazionali, a Bergamo per gli internazionali e a Malpensa per gli intercontinentali e i charter

grandemilano
Messaggi: 1395
Iscritto il: mar 08 mar 2011, 20:11:31

Re: Nasce ITA, nuovo percorso, stesse incertezze

Messaggio da leggereda grandemilano » mar 15 dic 2020, 10:03:28

Dev'essere un articolo on line: sul cartaceo di oggi non ho trovato nulla

Avatar utente
malpensante
Messaggi: 13723
Iscritto il: mar 20 nov 2007, 18:05:14
Località: Milano

Re: Nasce ITA, nuovo percorso, stesse incertezze

Messaggio da leggereda malpensante » mar 15 dic 2020, 10:21:10

https://www.corriere.it/economia/aziend ... 0pQgymGzow

Nuova Alitalia, decollo con flotta dimezzata e 5.000 dipendenti
La nuova Alitalia decollerà con la metà degli aerei e del personale rispetto a quella attuale, con un taglio delle rotte e delle frequenze nazionali, una maggiore concentrazione sulle grandi città europee e un investimento iniziale su cinque destinazioni intercontinentali (quelle storiche e profittevoli) in attesa che il mercato mostri segni di ripresa e che si arrivi alla scelta del partner internazionale, una tra il gruppo Lufthansa e la triade Delta Air Lines-Air France-Klm. È questa l’ultima bozza del piano industriale di Italia Trasporto Aereo Spa — la newco pubblicata creata per rilanciare il vettore tricolore — stando a quanto spiegano al Corriere della Sera tre fonti ministeriali.

La flotta
La nuova Alitalia — guidata dal presidente Francesco Caio e l’amministratore delegato e direttore generale Fabio Maria Lazzerini — prevede così di avviare l’attività il prossimo aprile con 51 aerei, sostengono le fonti, e circa 5.000 dipendenti, la metà di quelli a tempo indeterminato nell’attuale amministrazione straordinaria. Si ipotizza un decollo con 5 velivoli regional (Embraer E190), 40 di corto e medio raggio Airbus (A319 e A320) e 6 per i voli intercontinentali (5 Boeing 777-200ER e un Boeing 777-300ER). Sono aerei già in dotazione alla società in amministrazione straordinaria e che la newco si prenderebbe in affitto — in attesa del rinnovo della flotta (attorno al 2022-2023) — pescando tra gli esemplari più «giovani» e con costi di leasing più vantaggiosi. I Boeing sono preferiti perché hanno maggior capacità cargo e questo serve a compensare in un primo periodo il numero ridotto di passeggeri.
I 3 miliardi di fondi
Le fonti parlano al Corriere di «soglia psicologica» di 50 aerei sotto alla quale i vertici di Italia Trasporto Aereo Spa non vogliono scendere se si vuole rilanciare il marchio Alitalia. C’è anche una questione industriale: un vettore che parte troppo piccolo rischia di venire schiacciato subito dalla concorrenza (soprattutto low cost), mentre una startup già grande può bruciare in fretta i 3 miliardi di euro stanziati dallo Stato, cosa che l’ad-dg Lazzerini ha più volte detto di non voler fare. Il piano industriale punta alla massima flessibilità: l’obiettivo è di raddoppiare gli aerei entro il 2026 (arrivando a 104 aerei) e quindi anche i dipendenti. A proposito: il personale di volo partirebbe ad aprile con un contratto di lavoro unificato, senza più la distinzione tra assunti da Alitalia e assunti dalla divisione regional CityLiner.

Le rotte
Sul network l’idea ai piani alti di Ita Spa è partire con una sforbiciata alle rotte e alle frequenze in ambito nazionale — andando a non operare quelle in perdita —, una maggiore concentrazione sulle grandi città europee, a partire dalle capitali e dai centri economici così da presidiarli al momento della ripartenza andando a pescare anche il minimo accenno di clientela business. A livello intercontinentale la newco intende volare da Roma Fiumicino a New York (con una doppia frequenza), Los Angeles, San Paolo del Brasile, Buenos Aires e Tokyo. Si tratta — spiegano le fonti — di mercati solidi per Alitalia, profittevoli (prima del Covid-19) e dove la compagnia italiana non avrà bisogno di far parte delle alleanze (scelta rimandata di alcune settimane) perché le prosecuzioni e le vendite sono garantite da accordi con i vettori Delta Air Lines (negli Usa), Gol (a San Paolo), Aerolíneas Argentinas (a Buenos Aires), All Nippon Airways (a Tokyo).

Gli asset
Sono rimandate, per il momento, le rotte vacanziere — come Mauritius, Maldive, Cuba — che però potrebbero essere avviate velocemente quando i mercati apriranno le porte ai turisti stranieri. Si fanno ragionamenti anche sulla Cina — gli occhi sono puntati su Shanghai —, ma in un primo momento verrebbe collegata da un vettore cinese, non dalla nuova Alitalia: un accordo che dovrebbe avere però anche l’ok politico di entrambi i Paesi. La newco dovrebbe ottenere dall’Enac un nuovo Coa (certificato di operatore aereo), ma dall’amministrazione straordinaria dovrebbe acquistare gli asset come il logo, il codice di volo (AZ) e del biglietto (055), il programma fedeltà MilleMiglia.

La settimana
La settimana è densa di appuntamenti. Mercoledì 16 dicembre il commissario di Alitalia in amministrazione straordinaria Giuseppe Leogrande incontrerà i sindacati per spiegare loro le tappe che regoleranno il passaggio dei rami d’azienda dalla old company alla newco. Lo stesso giorno l’ad-dg Lazzerini e il presidente Caio della newco svolgeranno l’audizione alla Commissione Lavori pubblici del Senato. Tra il 18 e il 21 dicembre le parti sociali dovrebbero essere poi ricevute dai vertici di ITA Spa per l’aggiornamento sul piano industriale. Piano che, come annunciato dall’ad Lazzerini, sarà inviato alle Camere entro il 21 dicembre, ma i tempi tecnici e l’ingorgo burocratico faranno sì che il documento sarà assegnato alle commissioni soltanto entro la prima metà di gennaio. A quel punto scatteranno i 30 giorni di tempo per dare una risposta alla newco.

I-GABE
Messaggi: 1716
Iscritto il: sab 23 mag 2009, 18:35:41
Località: London, UK

Re: Nasce ITA, nuovo percorso, stesse incertezze

Messaggio da leggereda I-GABE » mar 15 dic 2020, 10:43:09

Mi pare si possa dedurne che finalmente mollino il LR da MXP?
Ci sara' invece da capire quanti dei 40 NB (+ i 5 embraer) saranno su LIN, quanti su FCO.
In ogni caso una flotta ancora sovradimensionata sul corto.

grandemilano
Messaggi: 1395
Iscritto il: mar 08 mar 2011, 20:11:31

Re: Nasce ITA, nuovo percorso, stesse incertezze

Messaggio da leggereda grandemilano » mar 15 dic 2020, 12:12:03

A parte 1-2 destinazioni, sono 12 anni che Alitalia ha dimenticato Malpensa. Fa sorridere quello che hanno titolato certi giornali qualche giorno fa: "con la nuova Alitalia, Malpensa sacrificata" :D Bè, è così da 12 anni. Ora chi rischia di essere sacrificato è Fiumicino
Ultima modifica di grandemilano il mar 15 dic 2020, 12:15:15, modificato 1 volta in totale.

grandemilano
Messaggi: 1395
Iscritto il: mar 08 mar 2011, 20:11:31

Re: Nasce ITA, nuovo percorso, stesse incertezze

Messaggio da leggereda grandemilano » mar 15 dic 2020, 12:14:52

Mi pare si possa dedurne che finalmente mollino il LR da MXP?
Ci sara' invece da capire quanti dei 40 NB (+ i 5 embraer) saranno su LIN, quanti su FCO.
In ogni caso una flotta ancora sovradimensionata sul corto.
Io penso circa metà e metà.
Circa 20 a Linate; e gli altri 20 a Fiumicino

Avatar utente
malpensante
Messaggi: 13723
Iscritto il: mar 20 nov 2007, 18:05:14
Località: Milano

Re: Nasce ITA, nuovo percorso, stesse incertezze

Messaggio da leggereda malpensante » mar 15 dic 2020, 13:56:15

Si prevede un sistema con due società, la nuova ITA e la vecchia Alitalia, che resta a fare da bad company, ma pronta a fornire aerei e dipendenti alla bisogna. I numeri della flotta sono evidentemente quelli di partenza.

grandemilano
Messaggi: 1395
Iscritto il: mar 08 mar 2011, 20:11:31

Re: Nasce ITA, nuovo percorso, stesse incertezze

Messaggio da leggereda grandemilano » mar 15 dic 2020, 14:34:05

I numeri della flotta sono evidentemente quelli di partenza.
E anche quelli di arrivo, mi sa :D :D

spanna
Messaggi: 3283
Iscritto il: lun 07 set 2009, 17:18:41

Re: Nasce ITA, nuovo percorso, stesse incertezze

Messaggio da leggereda spanna » mar 15 dic 2020, 17:25:51

ma chi glielo fa fare al governo di far partire ITA ad aprile? Ad aprile sono 4 anni che alitalia e' in amministrazione straordinaria, non vedo perche' non tirare avanti almeno un altro anno. Tutti contenti, governo, sindacati, dipendenti, UE, gli unici a prenderlo in quel posto sono i contribuenti, che tanto vanno avanti a votare lo stesso per cui vuol dire che gli piace.
Countdown verso la dissoluzione della grande meretrice aerea: conteggio iniziato!
Ten... Nine... Eight... Seven...Six...Five...Four...Three...Two...One...

milmxp
Messaggi: 1723
Iscritto il: sab 02 lug 2016, 18:51:50

Re: Nasce ITA, nuovo percorso, stesse incertezze

Messaggio da leggereda milmxp » mar 15 dic 2020, 21:30:50

Si prevede un sistema con due società, la nuova ITA e la vecchia Alitalia, che resta a fare da bad company, ma pronta a fornire aerei e dipendenti alla bisogna. I numeri della flotta sono evidentemente quelli di partenza.
Quindi vuol dire che se passano anni i leasing degli aerei fermi continueremo a pagarli (noi poveri fessi contribuenti) a babbo morto?

Avatar utente
malpensante
Messaggi: 13723
Iscritto il: mar 20 nov 2007, 18:05:14
Località: Milano

Re: Nasce ITA, nuovo percorso, stesse incertezze

Messaggio da leggereda malpensante » mar 15 dic 2020, 22:25:07

Nulla si sa del futuro di Alitalia SAI.


Torna a “ALITALIA VISTA DAL SISTEMA LOMBARDO”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 7 ospiti