Nasce ITA, nuovo percorso, stesse incertezze

le news su Alitalia
Regole del forum
Luogo dove analizzare la situazione ed il percorso di Alitalia visto dal sistema aeroportuale Lombardo.
Avatar utente
I-Alex
Moderatore
Messaggi: 26537
Iscritto il: sab 13 ott 2007, 01:13:01
Località: near Malpensa

Re: Nasce ITA, nuovo percorso, stesse incertezze

Messaggio da leggereda I-Alex » mar 15 dic 2020, 22:29:14

Mi pare si possa dedurne che finalmente mollino il LR da MXP?
Ci sara' invece da capire quanti dei 40 NB (+ i 5 embraer) saranno su LIN, quanti su FCO.
In ogni caso una flotta ancora sovradimensionata sul corto.
Io penso circa metà e metà.
Circa 20 a Linate; e gli altri 20 a Fiumicino
se ricordo bene lo scorso anno pre bridge (quindi in piena attività) AZ aveva basato a Linate 18 macchine tra Airbus 320 family e Embraer regional
Malpensa airport user

grandemilano
Messaggi: 1401
Iscritto il: mar 08 mar 2011, 20:11:31

Re: Nasce ITA, nuovo percorso, stesse incertezze

Messaggio da leggereda grandemilano » mer 16 dic 2020, 05:46:04

Mi pare si possa dedurne che finalmente mollino il LR da MXP?
Ci sara' invece da capire quanti dei 40 NB (+ i 5 embraer) saranno su LIN, quanti su FCO.
In ogni caso una flotta ancora sovradimensionata sul corto.
Io penso circa metà e metà.
Circa 20 a Linate; e gli altri 20 a Fiumicino
se ricordo bene lo scorso anno pre bridge (quindi in piena attività) AZ aveva basato a Linate 18 macchine tra Airbus 320 family e Embraer regional
Anche io ricordavo un valore simile. A cui bisogna aggiungere quelli basati altrove ma che servivano per far girare Linate.
Considerato (ormai lo sanno tutti) che la politica non permetterebbe mai e poi mai un ridimensionamento di LIN, penso che almeno metà della flotta sarà impegnata solo per Linate

KittyHawk
Messaggi: 5245
Iscritto il: mer 11 giu 2008, 23:29:09
Località: Milano

Re: Nasce ITA, nuovo percorso, stesse incertezze

Messaggio da leggereda KittyHawk » mer 16 dic 2020, 09:49:49

AZ che presidia in forze Linate serve a confermare la solidità di innumerevoli piani industriali e la bontà delle analisi di strategicità, desideri del mercato etc. che chiunque abbia governato negli ultimi decenni non ha lesinato a propagandare. E visto che tutti, senza esclusioni, l'hanno fatto e che le stesse persone sono quelle che aprono regolarmente i forzieri dello Stato per sovvenzionare la compagnia del litorale laziale, dai nuovi uffici all'EUR nessuno vuole smentirli coi fatti.
Senza trascurare il piccolo particolare che se AZ dovesse mollare qualcosa a LIN ci sarebbe subito la concorrenza ad approfittarne, con ben altri risultati.
Per com'è la situazione a Linate AZ, in un modo o nell'altro, è sempre perdente sotto l'aspetto economico.

grandemilano
Messaggi: 1401
Iscritto il: mar 08 mar 2011, 20:11:31

Re: Nasce ITA, nuovo percorso, stesse incertezze

Messaggio da leggereda grandemilano » mer 16 dic 2020, 10:08:50

AZ che presidia in forze Linate serve a confermare la solidità di innumerevoli piani industriali e la bontà delle analisi di strategicità, desideri del mercato etc. che chiunque abbia governato negli ultimi decenni non ha lesinato a propagandare. E visto che tutti, senza esclusioni, l'hanno fatto e che le stesse persone sono quelle che aprono regolarmente i forzieri dello Stato per sovvenzionare la compagnia del litorale laziale, dai nuovi uffici all'EUR nessuno vuole smentirli coi fatti.
Senza trascurare il piccolo particolare che se AZ dovesse mollare qualcosa a LIN ci sarebbe subito la concorrenza ad approfittarne, con ben altri risultati.
Per com'è la situazione a Linate AZ, in un modo o nell'altro, è sempre perdente sotto l'aspetto economico.
Tutto condivisibile, ma mi permetterei di dissentire su una cosa.
Linate non è la principale causa, ma la diretta conseguenza. La principale causa è il voler mantenere a tutti i costi l'hub a Fiumicino contro ogni logica di mercato. Quindi, la diretta conseguenza è il totale presidio di Linate per non sviluppare un hub a Malpensa.
E le conseguenze di questa sciagurata decisione sono ormai sotto gli occhi di tutti. Alitalia ridotta ormai a un/quarto (25%) rispetto ai tempi di Malpensa hub

spanna
Messaggi: 3285
Iscritto il: lun 07 set 2009, 17:18:41

Re: Nasce ITA, nuovo percorso, stesse incertezze

Messaggio da leggereda spanna » mer 16 dic 2020, 11:15:22


Io penso circa metà e metà.
Circa 20 a Linate; e gli altri 20 a Fiumicino
se ricordo bene lo scorso anno pre bridge (quindi in piena attività) AZ aveva basato a Linate 18 macchine tra Airbus 320 family e Embraer regional
Anche io ricordavo un valore simile. A cui bisogna aggiungere quelli basati altrove ma che servivano per far girare Linate.
Considerato (ormai lo sanno tutti) che la politica non permetterebbe mai e poi mai un ridimensionamento di LIN, penso che almeno metà della flotta sarà impegnata solo per Linate
alitalia su LIN operava 200 voli giornalieri nel 2019 nella summer, e calcolando una rotazione media per aereo di circa 6 tratte al giorno (anche meno stando ai dati di flightradar) ci vogliono almeno 34 aerei per operare tutte le tratte da e per LIN, quindi ci vogliono 34 aerei come minimo per conservare gli slot. Fino al 2019 alitalia operava oltre 110 aerei, e' chiaro che con meno aerei devi fare delle scelte. Se rinunci a difendere gli slot di LIN in pratica apri la porta ad U2 che comincera' ad aprire rotte in concorrenza diretta, si apre una crepa nella diga LIN con conseguenze che possono essere drammatiche. Se togli voli feeder dall'hubbe i voli IC peggioreranno i loro rendimenti, che gia' sono bassi, ed in generale l'hubbe peggiora le prestazioni. Se scegli di fare un po' e un po', auguri.
Countdown verso la dissoluzione della grande meretrice aerea: conteggio iniziato!
Ten... Nine... Eight... Seven...Six...Five...Four...Three...Two...One...

grandemilano
Messaggi: 1401
Iscritto il: mar 08 mar 2011, 20:11:31

Re: Nasce ITA, nuovo percorso, stesse incertezze

Messaggio da leggereda grandemilano » mer 16 dic 2020, 11:58:48

se ricordo bene lo scorso anno pre bridge (quindi in piena attività) AZ aveva basato a Linate 18 macchine tra Airbus 320 family e Embraer regional
Anche io ricordavo un valore simile. A cui bisogna aggiungere quelli basati altrove ma che servivano per far girare Linate.
Considerato (ormai lo sanno tutti) che la politica non permetterebbe mai e poi mai un ridimensionamento di LIN, penso che almeno metà della flotta sarà impegnata solo per Linate
alitalia su LIN operava 200 voli giornalieri nel 2019 nella summer, e calcolando una rotazione media per aereo di circa 6 tratte al giorno (anche meno stando ai dati di flightradar) ci vogliono almeno 34 aerei per operare tutte le tratte da e per LIN, quindi ci vogliono 34 aerei come minimo per conservare gli slot. Fino al 2019 alitalia operava oltre 110 aerei, e' chiaro che con meno aerei devi fare delle scelte. Se rinunci a difendere gli slot di LIN in pratica apri la porta ad U2 che comincera' ad aprire rotte in concorrenza diretta, si apre una crepa nella diga LIN con conseguenze che possono essere drammatiche. Se togli voli feeder dall'hubbe i voli IC peggioreranno i loro rendimenti, che gia' sono bassi, ed in generale l'hubbe peggiora le prestazioni. Se scegli di fare un po' e un po', auguri.
Io penso che ormai Fiumicino ha perso il proprio ruolo di hub (almeno per il momento). Le rotte LR anticipate dal Corriere ieri, difficilmente saranno giornaliere: tutt'altro. Ora AZ sta riaprendo il LR ma con rotte di 1xw. Rotte da sistema p-t-p, più che hub.
Che senso ha sviluppare un hub a ondate con queste frequenze?
Meglio se AZ i prossimi anni si concentra nel presidiare Linate

I-GABE
Messaggi: 1720
Iscritto il: sab 23 mag 2009, 18:35:41
Località: London, UK

Re: Nasce ITA, nuovo percorso, stesse incertezze

Messaggio da leggereda I-GABE » mer 16 dic 2020, 12:03:44

Non credo si possa giudicare la strategia in base alle riaperture 1xw nel periodo attuale.
Per quanto sia convinto che alla fine sara' la solita minestra, penso anche sia meglio evitare di leggere troppo in quanto puo' capitare in questo periodo.
Facendo i debiti scongiuri, prima di settembre sara' giocoforza una pianificazione Covid-driven.

Avatar utente
malpensante
Messaggi: 13739
Iscritto il: mar 20 nov 2007, 18:05:14
Località: Milano

Re: Nasce ITA, nuovo percorso, stesse incertezze

Messaggio da leggereda malpensante » mer 16 dic 2020, 12:51:55

La dimensione della flotta ITA è temporanea, non definitiva. Cambierà se e quando migliorerà la situazione Covid, potendo attingere da Alitalia SAI aerei ed equipaggi.

Nel frattempo la regola "Use it or lose it" relativa agli slot sarà certamente sospesa dalla UE.

Avatar utente
D960
Messaggi: 1365
Iscritto il: mer 17 ago 2016, 10:53:17

Re: Nasce ITA, nuovo percorso, stesse incertezze

Messaggio da leggereda D960 » mer 16 dic 2020, 14:59:33

Continuo a non comprendere il motivo per cui nei question time al Senato si continui a parlare di Malpensa negli stessi termini di Fiumicino come hub da parte di chi pone le domande, quando di fatto aveva sì e no JFK, NRT e MLE. Che senso ha? Per dire di avere difensori locali? Perché questo accanimento? E un bel chi se ne frega, no?
AHO-BLQ-BGY-CAG-DUB-FCO-GOA-GRO-KBP-LIN-MXP-MUC-OLB-PMF-PSA-STN-TBS-TPS-TRN-TRS-TSF-VCE

A Milén si va a Linate per i nazionali, a Bergamo per gli internazionali e a Malpensa per gli intercontinentali e i charter

Avatar utente
malpensante
Messaggi: 13739
Iscritto il: mar 20 nov 2007, 18:05:14
Località: Milano

Re: Nasce ITA, nuovo percorso, stesse incertezze

Messaggio da leggereda malpensante » mer 16 dic 2020, 16:33:29

Perché sono patetici. In realtà la Lombardia meglio farebbe a chiedere che Alitalia levasse il disturbo, insieme all’aeroporto di cui ha i due terzi degli slot.

Avatar utente
D960
Messaggi: 1365
Iscritto il: mer 17 ago 2016, 10:53:17

Re: Nasce ITA, nuovo percorso, stesse incertezze

Messaggio da leggereda D960 » mer 16 dic 2020, 16:38:47

Per altro oggi è stato tutto surreale dato che l'evento era previso alle 13:30 ma iniziato verso le 14:10 a causa dei lavori necessari per definire le restrizioni da attuare a breve. In pratica Lazzerini ha parlato per mezz'ora ma non ha detto nulla di nuovo o di particolarmente interessante, stesse slide di qualche giorno fa e presentazione che si è fermata ancora prima di concludersi. In più il tempo per porre le domande si è ridotto a circa 15 con interventi che non hanno potuto avere risposta sia a causa del poco tempo a disposizione sia perché eccessivamente lunghi nella loro formulazione. Pare così difficile andare direttamente al sodo? Tutto questo è palesemente inutile dato che quanto riportato dal Corriere non è stato né confermato né smentito.
AHO-BLQ-BGY-CAG-DUB-FCO-GOA-GRO-KBP-LIN-MXP-MUC-OLB-PMF-PSA-STN-TBS-TPS-TRN-TRS-TSF-VCE

A Milén si va a Linate per i nazionali, a Bergamo per gli internazionali e a Malpensa per gli intercontinentali e i charter

Avatar utente
I-Alex
Moderatore
Messaggi: 26537
Iscritto il: sab 13 ott 2007, 01:13:01
Località: near Malpensa

Re: Nasce ITA, nuovo percorso, stesse incertezze

Messaggio da leggereda I-Alex » mer 16 dic 2020, 21:48:26

se ricordo bene lo scorso anno pre bridge (quindi in piena attività) AZ aveva basato a Linate 18 macchine tra Airbus 320 family e Embraer regional
Anche io ricordavo un valore simile. A cui bisogna aggiungere quelli basati altrove ma che servivano per far girare Linate.
Considerato (ormai lo sanno tutti) che la politica non permetterebbe mai e poi mai un ridimensionamento di LIN, penso che almeno metà della flotta sarà impegnata solo per Linate
alitalia su LIN operava 200 voli giornalieri nel 2019 nella summer, e calcolando una rotazione media per aereo di circa 6 tratte al giorno (anche meno stando ai dati di flightradar) ci vogliono almeno 34 aerei per operare tutte le tratte da e per LIN, quindi ci vogliono 34 aerei come minimo per conservare gli slot. Fino al 2019 alitalia operava oltre 110 aerei, e' chiaro che con meno aerei devi fare delle scelte. Se rinunci a difendere gli slot di LIN in pratica apri la porta ad U2 che comincera' ad aprire rotte in concorrenza diretta, si apre una crepa nella diga LIN con conseguenze che possono essere drammatiche. Se togli voli feeder dall'hubbe i voli IC peggioreranno i loro rendimenti, che gia' sono bassi, ed in generale l'hubbe peggiora le prestazioni. Se scegli di fare un po' e un po', auguri.
operava circa 160/170 voli al giorno massimo, oltre alle macchine base Linate c'erano o fuori base Roma, Palermo, Catania Cagliari, Olbia e Alghero che andavano avanti e indietro... qualcosa credo anche da Napoli e Bari ma non volando ne seguendo AZ non ho precisione di dati

A Malpensa col bridge arrivarono 10 Airbus e 6 Embraer, usati nemmeno a pieno
Malpensa airport user

Avatar utente
malpensante
Messaggi: 13739
Iscritto il: mar 20 nov 2007, 18:05:14
Località: Milano

Re: Nasce ITA, nuovo percorso, stesse incertezze

Messaggio da leggereda malpensante » mer 16 dic 2020, 23:25:07

operava circa 160/170 voli al giorno massimo
Alitalia ha 200 slot a Linate, slot più, slot meno.

grandemilano
Messaggi: 1401
Iscritto il: mar 08 mar 2011, 20:11:31

Re: Nasce ITA, nuovo percorso, stesse incertezze

Messaggio da leggereda grandemilano » gio 17 dic 2020, 08:25:12

La riduzione della flotta alitalia è temporanea come le sue perdite, per me in tripla cifra non ci tornerà mai più.
Anche secondo me. Magari aumenteranno la flotta di qualche unità, ma senza arrivare a 100 macchine. Né, tantomeno, alle 200-220 dei tempi di Malpensa hub. Scordiamocelo. Tempi che non torneranno mai più

Avatar utente
I-Alex
Moderatore
Messaggi: 26537
Iscritto il: sab 13 ott 2007, 01:13:01
Località: near Malpensa

Re: Nasce ITA, nuovo percorso, stesse incertezze

Messaggio da leggereda I-Alex » gio 17 dic 2020, 18:06:04

operava circa 160/170 voli al giorno massimo
Alitalia ha 200 slot a Linate, slot più, slot meno.
utilizzati negli ultimi anni al 81% e senza debordare con gli extra slot della CT... quindi ci siamo
Malpensa airport user

spanna
Messaggi: 3285
Iscritto il: lun 07 set 2009, 17:18:41

Re: Nasce ITA, nuovo percorso, stesse incertezze

Messaggio da leggereda spanna » gio 17 dic 2020, 18:59:26


Anche io ricordavo un valore simile. A cui bisogna aggiungere quelli basati altrove ma che servivano per far girare Linate.
Considerato (ormai lo sanno tutti) che la politica non permetterebbe mai e poi mai un ridimensionamento di LIN, penso che almeno metà della flotta sarà impegnata solo per Linate
alitalia su LIN operava 200 voli giornalieri nel 2019 nella summer, e calcolando una rotazione media per aereo di circa 6 tratte al giorno (anche meno stando ai dati di flightradar) ci vogliono almeno 34 aerei per operare tutte le tratte da e per LIN, quindi ci vogliono 34 aerei come minimo per conservare gli slot. Fino al 2019 alitalia operava oltre 110 aerei, e' chiaro che con meno aerei devi fare delle scelte. Se rinunci a difendere gli slot di LIN in pratica apri la porta ad U2 che comincera' ad aprire rotte in concorrenza diretta, si apre una crepa nella diga LIN con conseguenze che possono essere drammatiche. Se togli voli feeder dall'hubbe i voli IC peggioreranno i loro rendimenti, che gia' sono bassi, ed in generale l'hubbe peggiora le prestazioni. Se scegli di fare un po' e un po', auguri.
operava circa 160/170 voli al giorno massimo, oltre alle macchine base Linate c'erano o fuori base Roma, Palermo, Catania Cagliari, Olbia e Alghero che andavano avanti e indietro... qualcosa credo anche da Napoli e Bari ma non volando ne seguendo AZ non ho precisione di dati

A Malpensa col bridge arrivarono 10 Airbus e 6 Embraer, usati nemmeno a pieno
forse tu non segui molto alitalia ma io si'. Da napoli c'erano almeno 2 macchine in night stop per i voli del mattino (una decina i voli totali), da bari una. Aggiungi SUF, CDG e LCY, mi pare anche LHR, non ricordo se anche BDS avesse un volo di prima mattina. E comunque confermo che nella summer 2019 operavano circa 200 voli da LIN, lo so perche' controllavo. Ed erano appena oltre il 70% del volato complessivo di LIN.
Countdown verso la dissoluzione della grande meretrice aerea: conteggio iniziato!
Ten... Nine... Eight... Seven...Six...Five...Four...Three...Two...One...

Avatar utente
D960
Messaggi: 1365
Iscritto il: mer 17 ago 2016, 10:53:17

Re: Nasce ITA, nuovo percorso, stesse incertezze

Messaggio da leggereda D960 » ven 18 dic 2020, 10:10:47

Il Messaggero riporta che al terzo anno è previsto l'immancabile utile.
AHO-BLQ-BGY-CAG-DUB-FCO-GOA-GRO-KBP-LIN-MXP-MUC-OLB-PMF-PSA-STN-TBS-TPS-TRN-TRS-TSF-VCE

A Milén si va a Linate per i nazionali, a Bergamo per gli internazionali e a Malpensa per gli intercontinentali e i charter

romaneeconti
Messaggi: 2210
Iscritto il: sab 12 set 2015, 00:14:48

Re: Nasce ITA, nuovo percorso, stesse incertezze

Messaggio da leggereda romaneeconti » ven 18 dic 2020, 10:48:46

Io radierei dall'albo queste sottospeci di "servi" che scrivono di Alitalia.

Avatar utente
D960
Messaggi: 1365
Iscritto il: mer 17 ago 2016, 10:53:17

Re: Nasce ITA, nuovo percorso, stesse incertezze

Messaggio da leggereda D960 » ven 18 dic 2020, 10:54:32

''Per il primo anno di attività si stima una perdita di 150 milioni, soprattutto a causa del mantenimento degli slot a Milano e in Sudamerica che sono considerati imprescindibili. L'nno dopo ITA dovrebbe vedere il primo paraeggio, mentre in quello successivo, probabilmente con la pandemia alle spalle, l'ebidta dovrebbe tornare positiva. ''
AHO-BLQ-BGY-CAG-DUB-FCO-GOA-GRO-KBP-LIN-MXP-MUC-OLB-PMF-PSA-STN-TBS-TPS-TRN-TRS-TSF-VCE

A Milén si va a Linate per i nazionali, a Bergamo per gli internazionali e a Malpensa per gli intercontinentali e i charter

KittyHawk
Messaggi: 5245
Iscritto il: mer 11 giu 2008, 23:29:09
Località: Milano

Re: Nasce ITA, nuovo percorso, stesse incertezze

Messaggio da leggereda KittyHawk » ven 18 dic 2020, 11:03:58

La fede degli amministratori di Alitalia (e della maggioranza giornalisti) nell'evoluzione dei bilanci della compagnia aerea è superiore a quella di tanti uomini religiosi e pii nei confronti del dio che adorano.

Avatar utente
malpensante
Messaggi: 13739
Iscritto il: mar 20 nov 2007, 18:05:14
Località: Milano

Re: Nasce ITA, nuovo percorso, stesse incertezze

Messaggio da leggereda malpensante » ven 18 dic 2020, 11:20:30

in quello successivo, probabilmente con la pandemia alle spalle, l'ebidta dovrebbe tornare positiva. ''
E quando mai è stato positivo? Ai tempi del Duce?

I-GABE
Messaggi: 1720
Iscritto il: sab 23 mag 2009, 18:35:41
Località: London, UK

Re: Nasce ITA, nuovo percorso, stesse incertezze

Messaggio da leggereda I-GABE » ven 18 dic 2020, 11:41:53

Ma il congelamento sui diritti degli slot non era stato esteso?
Notare peraltro come ci si riferisca agli slot di Milano e non specificamente di Linate, sia mai che si parli male della gallina delle uova d'oro.

KittyHawk
Messaggi: 5245
Iscritto il: mer 11 giu 2008, 23:29:09
Località: Milano

Re: Nasce ITA, nuovo percorso, stesse incertezze

Messaggio da leggereda KittyHawk » ven 18 dic 2020, 12:00:06

Ma il congelamento sui diritti degli slot non era stato esteso?
Notare peraltro come ci si riferisca agli slot di Milano e non specificamente di Linate, sia mai che si parli male della gallina delle uova d'oro.
Nella visione AZcentrica Milano e Linate sono sinonimi. Se poi l'articolo è del Messaggero ogni scusa è buona per far ricadere su Milano la colpa di qualsiasi cosa che possa oscurare o danneggiare gli interessi della Capitale.

grandemilano
Messaggi: 1401
Iscritto il: mar 08 mar 2011, 20:11:31

Re: Nasce ITA, nuovo percorso, stesse incertezze

Messaggio da leggereda grandemilano » ven 18 dic 2020, 12:15:04

Ma il congelamento sui diritti degli slot non era stato esteso?
Notare peraltro come ci si riferisca agli slot di Milano e non specificamente di Linate, sia mai che si parli male della gallina delle uova d'oro.
Nella visione AZcentrica Milano e Linate sono sinonimi. Se poi l'articolo è del Messaggero ogni scusa è buona per far ricadere su Milano la colpa di qualsiasi cosa che possa oscurare o danneggiare gli interessi della Capitale.
Veramente! Prima era colpa di Malpensa, ora è colpa di Linate :D
Semplicemente assurdo e vergognoso :(

Avatar utente
hal
Site Admin
Messaggi: 8283
Iscritto il: gio 04 ott 2007, 21:13:47
Località: MXP

Re: Nasce ITA, nuovo percorso, stesse incertezze

Messaggio da leggereda hal » ven 18 dic 2020, 19:38:11

Argomento Alitalia continua QUI
viewtopic.php?f=33&t=13091&p=213189#p213189
Il maggior nemico della conoscenza non è l’ignoranza,
è la presunzione della conoscenza.


Stephen Hawking


Torna a “ALITALIA VISTA DAL SISTEMA LOMBARDO”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 6 ospiti