Dal Golfo, Etihad in vista del traguardo col 49%.?

le notizie sulla compagnia Cai-Alitalia viste dalla Lombardia
Regole del forum
Luogo dove analizzare la situazione ed il percorso di Alitalia visto dal sistema aeroportuale Lombardo.
KittyHawk
Messaggi: 4646
Iscritto il: mer 11 giu 2008, 23:29:09
Località: Milano

Re: Dal Golfo, Etihad in vista del traguardo col 49%.?

Messaggio da leggereda KittyHawk » gio 17 apr 2014, 18:26:08

malpensante ha scritto:Molto più semplice fare una CAI 2

Anche CAI , se ben ricordo, ha avuto/ha cause perché veniva considerata l'erede di LAI.

Per essere sicuri di non avere cause dovresti dimostrare la completa estraneità tra vecchia e nuova compagnia e dunque:
- cambiare nome (niente più Alitalia)
- non fare più nessun riferimento alle glorie passate (vedi spot Alitalia)
- non trasferire direttamente i diritti in essere (slot, bilaterali etc.) tra vecchia e nuova società
- possibilmente non avere più nessuno dei vecchi azionisti e dirigenti

In parole povere, fallire, chiudere ed eventualmente riaprire.

Avatar utente
malpensante
Messaggi: 12503
Iscritto il: mar 20 nov 2007, 18:05:14
Località: Milano

Re: Dal Golfo, Etihad in vista del traguardo col 49%.?

Messaggio da leggereda malpensante » gio 17 apr 2014, 18:37:53

RAV38 ha scritto:E chi pagherebbe il miliardo di debiti di CAI?

Nessuno. Chi ha avuto, ha avuto, ha avuto, ha dato, ha dato, ha dato, scurdammoce o' passato...
And Malpensa is going to be our Hub

Avatar utente
M.C.205 Veltro
Messaggi: 185
Iscritto il: dom 06 ott 2013, 18:36:06

Re: Dal Golfo, Etihad in vista del traguardo col 49%.?

Messaggio da leggereda M.C.205 Veltro » gio 17 apr 2014, 19:23:00

Gli arabi adesso fingono un passo indietro; a Roma si cagano tutti sotto che possa succedere quello che tutti noi vogliamo: il FALLIMENTO di un'azienda inefficiente e clientelare, che perde soldi pubblici da vent'anni a questa parte.
A questo punto i sindacati piuttosto che perdere tutto accettano qualunque cosa. Lo stesso faranno banche e governo, perchè oltre Etihad c'è NESSUNO!!!!
Qui si sta giocando una partita al prendere o lasciare: non ci sono margini di trattativa, i soldi sono finiti da tempo e altre soluzioni non ci sono. EY ha tutto il tempo a disposizione, Aliaterra no.
O gli emiri avranno ciò che vogliono oppure lasceranno l'italia al suo destino.
I problema è che otterranno quello chiedono: con questo stato non ci sono possibilità diverse. Non hanno le @@ per dire: questa azienda pubblica o privata non è in grado di stare sul mercato, non riesce a guadagnare nonostante tutte le agevolazioni e i vantaggi che ha avuto in questi anni. Deve essere chiusa e qualcun'altro prenderà il suo posto (anzi ci sono già).
E che diamine non si fermerà il mondo per un impresa fallimentare. Nella storia economica quanti fallimenti e chiusure ci sono state e nonostante tutto siamo dove siamo.
Bisogna essere fatti col fil di ferro, per ammirare il creato e non sentire l'alito del creatore che ci accarezza la faccia. Simone Moro (alpinista).

KL63
Messaggi: 2522
Iscritto il: lun 12 mag 2008, 22:52:29
Località: Milano

Re: Dal Golfo, Etihad in vista del traguardo col 49%.?

Messaggio da leggereda KL63 » gio 17 apr 2014, 19:52:08

Ma avete sentito cosa ha detto Lupi?... Alitalia deve rispondere ad EY fra privati, poi il governo in base agli accordi farà la sua parte.... :tilegno: :duro: :incazzato: :nonono:

KittyHawk
Messaggi: 4646
Iscritto il: mer 11 giu 2008, 23:29:09
Località: Milano

Re: Dal Golfo, Etihad in vista del traguardo col 49%.?

Messaggio da leggereda KittyHawk » gio 17 apr 2014, 20:33:18

J.C. Spinetta disse che con AZ ci voleva l'esorcista. Temo che anche questa figura professionale non sia sufficiente.

grandemilano
Messaggi: 969
Iscritto il: mar 08 mar 2011, 20:11:31

Re: Dal Golfo, Etihad in vista del traguardo col 49%.?

Messaggio da leggereda grandemilano » gio 17 apr 2014, 22:07:34

Anche io spero fortemente nel fallimento. Ma purtroppo temo che non accadrà.
Temo invece che su Linate faranno un macello. Svenderanno il sistema aeroportuale milanese ai desideri degli stranieri, perchè noi in Italia non sappaiamo farci rispettare e fare i nostri interessi, ma bensì ci facciamo comandare dagli altri. Il tutto per che cosa ? Ne vale davvero la pena distruggere il sistema aeroportuale italiano solo per salvare quell'"azienda"?

Avatar utente
malpensante
Messaggi: 12503
Iscritto il: mar 20 nov 2007, 18:05:14
Località: Milano

Re: Dal Golfo, Etihad in vista del traguardo col 49%.?

Messaggio da leggereda malpensante » gio 17 apr 2014, 22:18:06

grandemilano ha scritto:Anche io spero fortemente nel fallimento. Ma purtroppo temo che non accadrà.
Temo invece che su Linate faranno un macello. Svenderanno il sistema aeroportuale milanese ai desideri degli stranieri, perchè noi in Italia non sappaiamo farci rispettare e fare i nostri interessi, ma bensì ci facciamo comandare dagli altri. Il tutto per che cosa ? Ne vale davvero la pena distruggere il sistema aeroportuale italiano solo per salvare quell'"azienda"?

Temo invece che su Linate faranno un macello. Svenderanno il sistema aeroportuale milanese ai desideri degli stranieri, perché noi A MILANO non sappiamo farci rispettare e fare i nostri interessi, ma bensì ci facciamo comandare dagli altri. Il tutto per che cosa ? Vale davvero la pena distruggere il sistema aeroportuale LOMBARDO solo per salvare quell'"azienda"?
And Malpensa is going to be our Hub

Fabri88
Messaggi: 2263
Iscritto il: ven 23 apr 2010, 00:21:06
Località: Büsti Grandi (Busto Arsizio)

Re: Dal Golfo, Etihad in vista del traguardo col 49%.?

Messaggio da leggereda Fabri88 » ven 18 apr 2014, 10:04:43

malpensante ha scritto:Temo invece che su Linate faranno un macello. Svenderanno il sistema aeroportuale milanese ai desideri degli stranieri, perché noi A MILANO non sappiamo farci rispettare e fare i nostri interessi, ma bensì ci facciamo comandare dagli altri. Il tutto per che cosa ? Vale davvero la pena distruggere il sistema aeroportuale LOMBARDO solo per salvare quell'"azienda"?
Quoto! Ed infatti circa le tre ipotesi...
malpensante ha scritto:Ultime notizie, pare che ci siano 3 opzioni per Linate:

1) Tutte le destinazioni UE ammesse, nessun aumento dei movimenti/ora
2) Tutte le destinazioni ammesse, nessun aumento dei movimenti/ora
3) Tutte le destinazioni ammesse, aumento dei movimenti/ora a cifra a me ignota.
...temo che qualsiasi revisione dello status-quo su LIN porti a dei contenziosi in sede comunitaria che potrebbero scatrenare un effetto domino ed arrivare dal punto 1 non al punto 2 o 3 bensì ad un 4° punto che secondo me sarebbe l'ammissione di tutte le rotte all'interno dell'UE ed all'aumento dei movimenti orari.

D'altra parte non ho paura della modifica della qualità delle destinazioni (se al posto di dover andare solo nelle capitali gli aerei da LIN andassero anche in piena campagna significa che in tal caso non feederano nessuno...quindi sarebbe una cosa positiva più che una cosa negativa), bensì ho paura dell'aumento dei movimenti orari nonché della (ri-)ammissione di alcuni tipi di widebodies a LIN.

S62
Messaggi: 659
Iscritto il: gio 20 nov 2008, 08:59:59

Re: Dal Golfo, Etihad in vista del traguardo col 49%.?

Messaggio da leggereda S62 » ven 18 apr 2014, 16:05:53

ma io dico prima di vendere la pelle del lupo non sarebbe il caso di vedere ser lo prendono???

dove mettono i passeggeri e relativi bagagli??? si di notte ci sono nastri liberi ma di giorno sono al collasso ora e le manutenzioni vengono fatte al microsecondo perchè se fermano per proattività bloccano l'aeroporto!

mah!!!!

VAM
Messaggi: 722
Iscritto il: ven 28 dic 2007, 11:11:17
Località: Vicino mxp

Re: Dal Golfo, Etihad in vista del traguardo col 49%.?

Messaggio da leggereda VAM » ven 18 apr 2014, 17:23:26

Per me tutto già concordato per mettere a tacere sindacati ecc.
Pace e bene!

KL63
Messaggi: 2522
Iscritto il: lun 12 mag 2008, 22:52:29
Località: Milano

Re: Dal Golfo, Etihad in vista del traguardo col 49%.?

Messaggio da leggereda KL63 » sab 19 apr 2014, 10:32:19

http://www.ilgiornale.it/news/economia/ ... 12272.html

in sintesi l'unica cosa che il governo è disposto a fare, è ammazzare Malpensa per far contenti gli arabi.

grandemilano
Messaggi: 969
Iscritto il: mar 08 mar 2011, 20:11:31

Re: Dal Golfo, Etihad in vista del traguardo col 49%.?

Messaggio da leggereda grandemilano » sab 19 apr 2014, 12:56:31

KL63 ha scritto:http://www.ilgiornale.it/news/economia/renzi-lavoro-su-alitalia-non-c-nessun-decreto-1012272.html

in sintesi l'unica cosa che il governo è disposto a fare, è ammazzare Malpensa per far contenti gli arabi.


Anche sul Corriere c'è un articolo simile. Tra tutti i paletti di EY la questione Linate sarebbe quella di pronta attuazione, ovviamente. :incazzato: E' una vergogna.
Però sul Massaggero c'è un articolo che ipotizza il rischio di aiuto di stato qualora venisse fatto un nuovo decreto ad hoc su Linate.

kco
Messaggi: 4465
Iscritto il: sab 05 gen 2008, 09:01:18

Re: R: Dal Golfo, Etihad in vista del traguardo col 49%.?

Messaggio da leggereda kco » sab 19 apr 2014, 13:26:01

Certo non ci sono problemi finche non lo fai il decreto...

Inviato dal mio GT-S6102 con Tapatalk 2

KL63
Messaggi: 2522
Iscritto il: lun 12 mag 2008, 22:52:29
Località: Milano

Re: Dal Golfo, Etihad in vista del traguardo col 49%.?

Messaggio da leggereda KL63 » sab 19 apr 2014, 14:04:57

Ho scritto un lungo commento sull'ipotesi di aprire Linate e far fallire AZ, ma chiaramente l'hanno censurato.

GiuseppeA
Messaggi: 112
Iscritto il: dom 25 mar 2012, 18:18:18
Località: Frankfurt am Main, Milano

Re: Dal Golfo, Etihad in vista del traguardo col 49%.?

Messaggio da leggereda GiuseppeA » dom 20 apr 2014, 18:33:47

Provo a fare un discorso contro corrente e contro ipotesi.

Ethiad non potrebbe avere interesse a sviluppare AZ togliendo passeggeri ai vari hub che fagocitano l'italia specie del Nord? Perchè per fare questo la linea di Ethiad non potrebbe essere aggressiva, ovvero creare massa critica nel Nord via Malpensa con ovvie pressioni per chiudere il vecchio antieconomico Linate?

Perchè la strategia di una major non è entrare e sviluppare un mercato, facendone riappropriare il traffico alla sua controllata, piuttosto che la solita vecchia soluzione di corto respiro basandosi su un aeroporto con potenziali di crescita limitati ?

Non capisco perchè i managers di una grande compagnia che macina utili (e che non ha hub in "zona") non possa ipotizzare ciò. Si tratta della solita spartizione tra alleati (vedi AF) e taciti silenzi-assensi?

KL63
Messaggi: 2522
Iscritto il: lun 12 mag 2008, 22:52:29
Località: Milano

Re: Dal Golfo, Etihad in vista del traguardo col 49%.?

Messaggio da leggereda KL63 » dom 20 apr 2014, 23:03:50

È evidente il tentativo di spartirsi il mercato italiano. Verso nord ovest via CDG verso oriente via Abu Dhabi. A Roma potrebbe rimanere parte del traffico verso il sud america e l'unico continente per cui Roma sarebbe comoda quasi per tutti gli europei che è l'africa. Non ce lo vedo un tedesco od un francese venire a Roma per andare a Boston, per cui la vedo comunque dura, forse uno da Venezia lo farebbe. Per cui il mercato a cui attingere sarebbe in ogni caso ridotto. Scusate prima ho scritto, con il tablet, poi quotato.

GiuseppeA ha scritto:Provo a fare un discorso contro corrente e contro ipotesi.

Ethiad non potrebbe avere interesse a sviluppare AZ togliendo passeggeri ai vari hub che fagocitano l'italia specie del Nord? Perchè per fare questo la linea di Ethiad non potrebbe essere aggressiva, ovvero creare massa critica nel Nord via Malpensa con ovvie pressioni per chiudere il vecchio antieconomico Linate?

Perchè la strategia di una major non è entrare e sviluppare un mercato, facendone riappropriare il traffico alla sua controllata, piuttosto che la solita vecchia soluzione di corto respiro basandosi su un aeroporto con potenziali di crescita limitati ?

Non capisco perchè i managers di una grande compagnia che macina utili (e che non ha hub in "zona") non possa ipotizzare ciò. Si tratta della solita spartizione tra alleati (vedi AF) e taciti silenzi-assensi?

KittyHawk
Messaggi: 4646
Iscritto il: mer 11 giu 2008, 23:29:09
Località: Milano

Re: Dal Golfo, Etihad in vista del traguardo col 49%.?

Messaggio da leggereda KittyHawk » dom 20 apr 2014, 23:32:07

Una delle ipotesi per cui a Etihad può convenire di acquistare AZ è di rendere FCO il suo hub europeo, su cui raccogliere e smistare i passeggeri europei. Lo stesso ragionamento, spostando i riferimenti geografici, potrebbe essere fatto per Air Berlin.

Ora, ammesso che da Roma partano i voli per le Americhe e il Nord Africa, mentre da Abu Dhabi partano i voli per Asia, Pacifico e Africa (escluso Nord Africa), mi domando: Da quali città europee potrebbero partire passeggeri disposti a fare due scali per raggiungere le zone servite da EY?

Ho provato a raggruppare qui di seguito (SE&O) le città europee servite da EK e EY.

Da EK e EY
Amsterdam
Atene
Dublino
Düsseldorf
Francoforte s/M
Ginevra
Istanbul
Larnaca
Londra
Manchester
Milano
Monaco di Baviera
Mosca
Parigi
Roma (via AZ per EY)

Solo EY
Berlino
Bruxelles
Minsk

Solo EK
Amburgo
Barcellona
Birmingham
Copenaghen
Glasgow
Kiev
Lione
Lisbona
Madrid
Malta
Newcastle
Nizza
Oslo
Praga
San Pietroburgo
Stoccolma
Varsavia
Venezia
Vienna
Zurigo

Ora, a meno di emergenze operative, se la città è già servita da EY non c'è ragione di fare scalo a FCO per raggiungere Abu Dhabi. Se la città non è servita da EY potrebbe esserlo da EK e allora tanto vale prendere i cugini emiratini. Golfo per golfo, EK serve direttamente le città europee più popolose o importanti. E se alcune non le serve è perché, magari, ha delle limitazioni nei bilaterali, come accade in Germania.
Rimangono per i feeder le città di secondo livello ma, a quel punto, ci sarebbero abbastanza passeggeri ptp per portare in attivo il volo? Quali potrebbero essere le rotte, organizzate in ottica di transito, comunque profittevoli per AZ?

KL63
Messaggi: 2522
Iscritto il: lun 12 mag 2008, 22:52:29
Località: Milano

Re: Dal Golfo, Etihad in vista del traguardo col 49%.?

Messaggio da leggereda KL63 » lun 21 apr 2014, 09:48:43

Secondo me non sta in piedi nemmeno il discorso verso il nord america, AZ servirebbe solo ad operare in regime di open skies da Roma, però smistando solo i passaggeri provenienti dal sud italia, nord africa oltre a quelli provenienti da abu dhabi, perché rispetto a tutti gli altri hubs europei FCO è messo geograficamente in posizione più svantaggiosa. Forse pensano che il traffico fra India e stati uniti crescerà tantissimo e pensano d'intercettarne buona parte. Così con due scali dall'India ti porto quasi ovunque negli states. Non penso sia un traffico molto ricco.

GiuseppeA
Messaggi: 112
Iscritto il: dom 25 mar 2012, 18:18:18
Località: Frankfurt am Main, Milano

Re: Dal Golfo, Etihad in vista del traguardo col 49%.?

Messaggio da leggereda GiuseppeA » lun 21 apr 2014, 16:15:39

Dipende anche dalle politiche di prezzo che una nuova AZ targata EY potrebbe inaugurare. Certo, che un norvegese o un francese vengano a Roma per volare sugli USA sembra un paradosso, ora.....

Non credo neanche che Etihad possa pensare che gli italiani passino da Abu Dhabi per andare negli USA o in Sud America....
preferirebbero le compagnie europee con uno scalo continentale.

hkg
Messaggi: 672
Iscritto il: dom 22 ago 2010, 18:44:21

Re: Dal Golfo, Etihad in vista del traguardo col 49%.?

Messaggio da leggereda hkg » lun 21 apr 2014, 16:51:25

Un indiano va negli States direttamente con un diretto da Delhi o Mumbai o via golfo, e di certo via nord Europa. Ricordiamoci poi che le indiane hanno degli accordi particolari di volare in quinta senza tanti problemi (anche in Italia). Ho il vago pensiero che ethiad sfrutta l attuale indecisione politico economica italiana per posticipare il più possibile, in quanto anche loro non sono molto convinti di buttarsi su fco, vedi la richiesta di fermare le low cost in modo tale da inserire il suo nuovo brand low. Ricordiamoci che fco è più un aeroporto di testa e di transito solo per il sud Italia, per il nord Africa le compagnie nazionali non han problemi ad andare direttamente nel nord America. Per MXP spero vivamente che l incremento voli del cessairport sia solo una balla giornalistica.
MXP,CTA,LIN,CGD,VIE,AHO,CAG,OLB,KBP,TLL,LED,SVO,JFK,MBA,BKK,HKT,DPS,BLQ,SIN,TUN,BGY,LXR, PMV,DXB,TPE,HKG,KBV,AMM,UTH,LPQ,CNX,BWN,LBU,KCH,MYY,MNL,CRK,DOH,VLC,CGN,BCN,BUD,PRGAUH,CGK,JOG,KUL,TXL,LIS,STR,KIX,NRT,IST,HAM,CPH,KIV,PEK,SVQ,MCT,CPT,MJT,AGP,JKH,OPO,LXS,SKG,MAD

KittyHawk
Messaggi: 4646
Iscritto il: mer 11 giu 2008, 23:29:09
Località: Milano

Re: Dal Golfo, Etihad in vista del traguardo col 49%.?

Messaggio da leggereda KittyHawk » lun 21 apr 2014, 17:45:06

GiuseppeA ha scritto:Dipende anche dalle politiche di prezzo che una nuova AZ targata EY potrebbe inaugurare. Certo, che un norvegese o un francese vengano a Roma per volare sugli USA sembra un paradosso, ora.....

Vendendo sottocosto qualcuno lo trovi sicuramente, ma poi i conti vanno a farsi benedire (che a Roma è più che normale :green: :green: ).

KL63
Messaggi: 2522
Iscritto il: lun 12 mag 2008, 22:52:29
Località: Milano

Re: Dal Golfo, Etihad in vista del traguardo col 49%.?

Messaggio da leggereda KL63 » lun 21 apr 2014, 17:59:09

http://www.ilgiornale.it/news/economia/ ... 12562.html
http://www.corriere.it/economia/14_apri ... 24b9.shtml

I giornali di oggi, on line, sono pieni di articoli, alcuni riportati anche su AC, in cui si esorcizza, secondo me, il fatto che gli arabi se ne vadano, dicendo che ad EY conviene comperarsi AZ. Alle loro condizioni, che per l'Italia non sono affatto vantaggiose.
Penso che qualsiasi osservatore un po' obbiettivo si renda conto che l'hub a FCO non può funzionare, come abbiamo visto sopra, già farebbe fatica a funzionare a Malpensa con Linate chiuso, figuriamoci a FCO, anche solo per questioni geografiche.
Inoltre questa operazione sarebbe a tutto svantaggio dei consumatori e dei cittadini in quanto i debiti non esigibili delle banche verrebbero da queste scaricati sui clienti, a dire il vero questo accadrebbe anche con il fallimento, la possibilità di viaggiare a prezzi (ir)ragionevoli (low cost) verrebbe meno, Linate liberalizzato significherebbe almeno nel breve periodo la fine di MXP con ciò che ne consegue, (occupazione, soldi sprecati, minor accessibilità diretta) ecc. il tutto per salvare una compagnia aerea che non è evidentemente in grado di stare sul mercato con le sue gambe. Io spero che nessun politico osi tanto.
Ultima modifica di KL63 il lun 21 apr 2014, 18:12:58, modificato 2 volte in totale.

grandemilano
Messaggi: 969
Iscritto il: mar 08 mar 2011, 20:11:31

Re: Dal Golfo, Etihad in vista del traguardo col 49%.?

Messaggio da leggereda grandemilano » lun 21 apr 2014, 18:09:57

KL63 ha scritto:http://www.ilgiornale.it/news/economia/ecco-perch-etihad-deve-conquistare-alitalia-1012562.html
http://www.corriere.it/economia/14_apri ... 24b9.shtml

I giornali di oggi, on line, sono pieni di articoli, alcuni riportati anche su AC, in cui si esorcizza, secondo me, il fatto che gli arabi se ne vadano, dicendo che ad EY conviene comperarsi AZ. Alle loro condizioni, che per l'Italia non sono affatto vantaggiose.
Penso che qualsiasi osservatore un po' obbiettivo si renda conto che l'hub a FCO non può funzionare, come abbiamo visto sopra, già farebbe fatica a funzionare a Malpensa con Linate chiuso, figuriamoci a FCO, anche solo per questioni geografiche.
Inoltre questa operazione sarebbe a tutto svantaggio dei consumatori e dei cittadini in quanto i debiti non esigibili delle banche verrebbero da queste scaricati sui clienti, cioè noi, la possibilità di viaggiare a prezzi (ir)ragionevoli (low cost) verrebbe meno, Linate liberalizzato significherebbe almeno nel breve periodo la fine di MXP con ciò che ne consegue, (occupazione, soldi sprecati, minor accessibilità diretta) ecc. il tutto per salvare una compagnia aerea che non è evidentemente in grado di stare sul mercato con le sue gambe. Io spero che nessun politico osi tanto.


Molto fantasioso il primo articolo, quello del Giornale. Etiad che sposta su FCO una parte delle centinaia di ordini di WB; Fiumicino che compete con Parigi, Francoforte, Londra.
Più che un articolo di Paolo Stafanato, mi sembra un articolo di Alice nel paese delle meraviglie.
http://www.youtube.com/watch?v=EkzKNBNAF_I

Avatar utente
mxp98
Moderatore
Messaggi: 6946
Iscritto il: sab 06 ott 2007, 14:23:03
Località: between indav and farak

Re: Dal Golfo, Etihad in vista del traguardo col 49%.?

Messaggio da leggereda mxp98 » lun 21 apr 2014, 18:49:13

Certi commenti poi fanno letteralmente scendere i pantaloni.
Marco
Linate è comodo però Malpensa è utile
The engine is the heart of an airplane but the pilot is its soul.

KL63
Messaggi: 2522
Iscritto il: lun 12 mag 2008, 22:52:29
Località: Milano

Re: Dal Golfo, Etihad in vista del traguardo col 49%.?

Messaggio da leggereda KL63 » lun 21 apr 2014, 19:21:41

mxp98 ha scritto:Certi commenti poi fanno letteralmente scendere i pantaloni.

solamente? :green:


Torna a “ALITALIA VISTA DAL SISTEMA LOMBARDO”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti