Destinazioni intercontinentali Air Italy

presentazione e sviluppo attività di AIR ITALY (by Meridiana e Qatar Airways)
Regole del forum
In questa sezione si dovranno trattare esclusivamente tutti gli argomenti inerenti la nuova AIRITALY dopo la presentazione del piano industriale avvenuta il 19 Febbraio 2018
Avatar utente
belumosi
Messaggi: 2636
Iscritto il: mer 24 giu 2009, 01:11:11

Re: Destinazioni intercontinentali Air Italy

Messaggio da leggereda belumosi » gio 07 mar 2019, 20:17:48

mattaus313 ha scritto:
I-GABE ha scritto:
Non mi pare che belumosi abbia detto che le perdite di IG siano da imputare ai costi dell'hotel. Tantopiu' che e' uno dei piu' critici nei confronti dell'operato del management.
Cio' non toglie che l'atteggiamento dei sindacati, soprattutto nel contesto di perdite corrente, sia francamente vomitevole.


E' vero, probabilmente ho interpretato male e voluto precisare la questione (purtroppo sento spesso cose vanno male=i lavoratori costano troppo) anche se l'aspetto centrale non era quello.
Forse proprio perché non c'è nessun nesso è giusto che l'azienda rispetti le condizioni contrattuali e gli standard e allo stesso tempo i dipendenti non esigano il Plaza di New York.
Sui sindacati sfondi una porta aperta, con Air Italy sicuramente si stanno divertendo ma il disastro Alitalia penso sia una prova abbastanza evidente dei danni che se vogliono possono fare.

Chiedo scusa se mi sono espresso male prima.

I-GABE ha interpretato bene il mio pensiero.
E' vero, ho molti dubbi sull'operato del management, ma riconosco ai soci la volontà e l'impegno economico per rilanciare una compagnia clinicamente morta attraverso l'unico progetto che secondo me poteva avere un senso logico: tentare di creare un hub a MXP.
Per tentare questa enorme impresa, hanno investito (e probabilmente perso) un mare di soldi.
E per questo meritano rispetto. A prescindere dagli errori compiuti o dal risultato finale.
I dipendenti che si lamentano dell'albergo in aeroporto, sembrano non tenere minimamente conto di questo contesto e del fatto che se i soci non avessero tentato il rilancio, loro adesso sarebbero disoccupati o lavorerebbero altrove (al netto dei superammortizzatori sociali previsti per la categoria).
E per inciso, credo che i naviganti abbiano sempre diritto ad alberghi confortevoli e puliti, in zone sicure e con adeguata ristorazione (se necessaria). Ma pretendere più di questo con i relativi extracosti per l'azienda, mi sembra fuori luogo.
Così come mi sembra fuori luogo la pretesa di volare in J riservando dei posti, che non potrebbero essere venduti. Nessun problema invece se quei posti vengono occupati in quanto invenduti: per l'azienda il costo è zero.
Poi è chiaro che non saranno questi dettagli a fare la differenza sul futuro di IG, ma chiedere ai soci di buttare qualche altro milione nel contesto attuale, mi sembra del tutto fuori luogo.

Avatar utente
belumosi
Messaggi: 2636
Iscritto il: mer 24 giu 2009, 01:11:11

Re: Destinazioni intercontinentali Air Italy

Messaggio da leggereda belumosi » gio 07 mar 2019, 20:23:36

brandoni_it ha scritto:E allora? Come si risolve tutta questa Storia. Chi ha investito un sacco di soldi avrà avuto delle garanzie. O no? Aka è abbastanza anziano, vorrà cedere il 51 a qualcun altro della UE? Esempio Lufthansa?

Non ho le risposte che chiedi e non so nemmeno se le abbiano i soci stessi.
Pur con tutte le analisi del mondo, fare impresa espone a determinati rischi. E le cifre per farlo nel trasporto aereo sono giocoforza altissime.
Non a caso è diventata famosa la battuta di Richard Branson: "è facilissimo diventare milionari gestendo una compagnia aerea... se si parte miliardari".

Mattia
Messaggi: 2217
Iscritto il: sab 29 dic 2007, 14:35:09

Re: Destinazioni intercontinentali Air Italy

Messaggio da leggereda Mattia » gio 07 mar 2019, 22:40:45

brandoni_it ha scritto:Cosa impedisce a Qatar airways di comprarsi anche l'altro 51% di AirItaly? In fondo siamo nella globalizzazione. Che c'entra l' Europa?

Semplicemente non sarebbe più una compagnia europea con tutto quello che ne consegue

basik71
Messaggi: 226
Iscritto il: dom 08 apr 2018, 10:20:44

Re: Destinazioni intercontinentali Air Italy

Messaggio da leggereda basik71 » ven 08 mar 2019, 07:54:19

canadian#affairs ha scritto:Risposta dall'azienda ai sindacati (sempre ieri).
Immagine

Insomma leggendo gli allegati tuoi e - ad integrazione - la risposta interna dell'azienda ai sindacati, sembra di capire che entro il 16 sarà approvato il nuovo piano industriale. E entro quella data si capirà pure quale sarà l'impegno futuro di Air Italy in Gallura. Dimitrov qualche settimana fa aveva incontrato il MIT e si era preso tempo qualche settimana per verificare quello che avrebbero potuto fare in Sardegna alla luce dell'esito della CT.

L'incontro coi dipendenti di cui si parla nel documento è fissato per martedì 12 ad Olbia.

Mauz®
Messaggi: 1766
Iscritto il: gio 10 lug 2008, 18:41:39
Località: Milano

Re: Destinazioni intercontinentali Air Italy

Messaggio da leggereda Mauz® » ven 08 mar 2019, 13:03:28

In merito alle rivendicazioni dei dipendenti io concordo che debba esserci uno standard qualitativo minimo (ove possibile), ma su tutto il resto no.

Il mondo è pieno di gente che viaggia per lavoro. Ci sono ingegneri che vivono per mesi in Siberia in mezzo agli impianti di estrazione a 200km di distanza dalla prima forma di vita. E finito lì partono per l'Algeria per andare a stare in mezzo al deserto e muoversi solo con scorta armata.

Esistono milioni di businessmen che fanno 2 o 3 viaggi a settimana tra breve e lungo raggio. Ormai anche l'estremo Oriente si è ridotto a una trasferta anche solo di 2 giorni. E questi vedono hotel, ufficio e aeroporto. Punto.

Se vengono in Italia e l'ufficio sta a Rescaldina questi andranno nell'hotel più vicino a Rescaldina o rimarranno direttamente in un hotel aeroportuale.

L'albergo in città gli capita per caso, quando anche l'ufficio è in città. E comunque non gli cambia granché, perché tanto la città non la "sfruttano" nemmeno, visto che finiscono per lavorare al pc pure mentre il taxi li porta in aeroporto direttamente dall'ufficio.

Ora, aavv e piloti sicuramente vivono perennemente in trasferta, ma sta cosa che devono considerarsi gli unici a farlo (e quindi speciali) ha da finì! Il mondo è pieno di gente che vive in trasferta e dà la buonanotte ai figli in videochiamata sul taxi. E per tutti l'unica cosa che conta veramente è la massima efficienza. Sei in trasferta di lavoro, non sei lì a fare turismo.

Vale per tutti tranne che per il personale di volo, a quanto pare...

Inviato dal mio ALE-L21 utilizzando Tapatalk
Stiamo monitorando attentamente la situazione. (Claudia)

easyMXP
Messaggi: 3939
Iscritto il: mer 20 ago 2008, 16:00:52

Re: Destinazioni intercontinentali Air Italy

Messaggio da leggereda easyMXP » ven 08 mar 2019, 13:52:55

Però la state facendo veramente troppo dura per niente, dai!
Mica hanno minacciato scioperi per quello, in un incontro con la direzione hanno parlato di varie cose tra cui quella, e il documento riporta anche quello.
Stop.

A provare a stare meglio non ci vedo niente di male, poi la direzione si fa due conti e decide.

I paragoni con altri lavori non hanno senso, primo perché non avete idea delle condizioni complete degli altri lavori, secondo perché il fatto che uno stia peggio non previene il fatto che un altro cerchi di stare meglio.

Ripeto: avessero minacciato scioperi per l'hotel in centro sarei d'accordo con voi, ma quella è normale dialettica tra azienda e dipendenti.

Avatar utente
I-Alex
Moderatore
Messaggi: 25071
Iscritto il: sab 13 ott 2007, 01:13:01
Località: near Malpensa

Re: Destinazioni intercontinentali Air Italy

Messaggio da leggereda I-Alex » ven 08 mar 2019, 20:54:55

easyMXP ha scritto:Però la state facendo veramente troppo dura per niente, dai!
Mica hanno minacciato scioperi per quello, in un incontro con la direzione hanno parlato di varie cose tra cui quella, e il documento riporta anche quello.
Stop.

A provare a stare meglio non ci vedo niente di male, poi la direzione si fa due conti e decide.

I paragoni con altri lavori non hanno senso, primo perché non avete idea delle condizioni complete degli altri lavori, secondo perché il fatto che uno stia peggio non previene il fatto che un altro cerchi di stare meglio.

Ripeto: avessero minacciato scioperi per l'hotel in centro sarei d'accordo con voi, ma quella è normale dialettica tra azienda e dipendenti.
+1

Inviato dal mio SM-G950F utilizzando Tapatalk
Malpensa airport user


Torna a “AIR ITALY”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti