CEO di American Airlines contro Air Italy

presentazione e sviluppo attività di AIR ITALY (by Meridiana e Qatar Airways)
Regole del forum
In questa sezione si dovranno trattare esclusivamente tutti gli argomenti inerenti la nuova AIRITALY dopo la presentazione del piano industriale avvenuta il 19 Febbraio 2018
canadian#affairs
Messaggi: 1163
Iscritto il: dom 30 nov 2008, 11:25:20

Re: CEO di American Airlines contro Air Italy

Messaggio da leggereda canadian#affairs » lun 10 dic 2018, 21:24:49

RAV38 ha scritto:Ciò detto, l'ostilità di AA (ma che potrebbe trovare facilmente la solidarietà delle altre due major americane in un'ottica anti Qatar) non dovrebbe essere sottovalutata, malgrado la registrazione "europea" di IG. Specie in una fase attuale in cui l'amministrazione USA (vedi Trump) se ne frega dei trattati internazionali quando si tratta di difendere "America first".

Che poi il pericolo maggiore è che se si continuasse a consolidare l'ostilità delle US3 , oltre alla difficoltà per IG di trovare collaborazione vitale sul mercato americano, ci sarebbe soprattutto l'impossibilità sostanziale di entrare a far parte di una delle 3 alleanze.
In ognuna di queste gioca un ruolo determinante una delle 3 major americane, e senza la loro approvazione difficile pensare di accedervi.

Mauz®
Messaggi: 1711
Iscritto il: gio 10 lug 2008, 18:41:39
Località: Milano

Re: CEO di American Airlines contro Air Italy

Messaggio da leggereda Mauz® » mar 11 dic 2018, 10:17:37

Stupirsi che i primi anni siano in forte perdita con una strategia così sfrontata è stupido. Tutto sta nel capire se sia in linea o meno con quanto preventivato.

Anche i prossimi anni saranno i perdita, se è per questo.
Questi hanno preso un brand sconosciuto/sputtanato, lo stanno ribaltando completamente, ma in sordina (a parte gli appassionati, la gente comune sa ben poco di Air Italy). Fottendosene di Alitalia, fottendosene di Linate e della concorrenza di tutti gli altri aeroporti nei dintorni.
Stanno aprendo voli intercontinentali lunghissimi a gogò, fottendosene se le rotte sono già presenziate o fortemente aspirate dagli altri hub. Fottendosene pure di avere prima una rete feeder capillare e frequente.

Che vi aspettavate?
Il nocciolo della questione è vedere se questo hub "calato all'improvviso dal cielo su Milano" a un certo punto INGRANA e inizia a ridurre le perdite, non quanto perde nei primi 1/3/5 anni di vita...

Inviato dal mio ALE-L21 utilizzando Tapatalk
Stiamo monitorando attentamente la situazione. (Claudia)

Avatar utente
Renato
Messaggi: 114
Iscritto il: dom 18 mag 2008, 14:21:26
Località: Corbetta

Re: CEO di American Airlines contro Air Italy

Messaggio da leggereda Renato » mar 11 dic 2018, 11:12:37

Mauz® ha scritto:Stupirsi che i primi anni siano in forte perdita con una strategia così sfrontata è stupido. Tutto sta nel capire se sia in linea o meno con quanto preventivato.

Anche i prossimi anni saranno i perdita, se è per questo.
Questi hanno preso un brand sconosciuto/sputtanato, lo stanno ribaltando completamente, ma in sordina (a parte gli appassionati, la gente comune sa ben poco di Air Italy). Fottendosene di Alitalia, fottendosene di Linate e della concorrenza di tutti gli altri aeroporti nei dintorni.
Stanno aprendo voli intercontinentali lunghissimi a gogò, fottendosene se le rotte sono già presenziate o fortemente aspirate dagli altri hub. Fottendosene pure di avere prima una rete feeder capillare e frequente.

Che vi aspettavate?
Il nocciolo della questione è vedere se questo hub "calato all'improvviso dal cielo su Milano" a un certo punto INGRANA e inizia a ridurre le perdite, non quanto perde nei primi 1/3/5 anni di vita...

Inviato dal mio ALE-L21 utilizzando Tapatalk

Amen :)

Avatar utente
I-Alex
Moderatore
Messaggi: 24965
Iscritto il: sab 13 ott 2007, 01:13:01
Località: near Malpensa

Re: CEO di American Airlines contro Air Italy

Messaggio da leggereda I-Alex » mar 11 dic 2018, 17:42:19

per Air Italy alias Meridiana essere in perdita non è infatti una novitá, se guardate il bilancio 2017 o 2016 è una consuetudine
Malpensa airport user

Avatar utente
D960
Messaggi: 685
Iscritto il: mer 17 ago 2016, 10:53:17

Re: CEO di American Airlines contro Air Italy

Messaggio da leggereda D960 » mar 11 dic 2018, 17:48:01

I-Alex ha scritto:per Air Italy alias Meridiana essere in perdita non è infatti una novitá, se guardate il bilancio 2017 o 2016 è una consuetudine


Anche quelli precedenti non è che fossero così brillanti eh
BLQ-BGY-CAG-DUB-FCO-GOA-GRO-KBP-MXP-MUC-OLB-PSA-STN-TBS-TPS-TRN-TRS-TSF-VCE

Avatar utente
I-Alex
Moderatore
Messaggi: 24965
Iscritto il: sab 13 ott 2007, 01:13:01
Località: near Malpensa

Re: CEO di American Airlines contro Air Italy

Messaggio da leggereda I-Alex » mar 11 dic 2018, 18:57:52

Yes, ma salvo errori prima avevano un altra Partita Iva delle tante del gruppo
Malpensa airport user

basik71
Messaggi: 223
Iscritto il: dom 08 apr 2018, 10:20:44

Re: CEO di American Airlines contro Air Italy

Messaggio da leggereda basik71 » mar 11 dic 2018, 22:04:49

I-Alex ha scritto:Yes, ma salvo errori prima avevano un altra Partita Iva delle tante del gruppo

No, la Partita Iva è sempre 05763070017 che è la stessa di Meridiana fly. E' cambiata solo la Ragione Sociale.

Avatar utente
I-Alex
Moderatore
Messaggi: 24965
Iscritto il: sab 13 ott 2007, 01:13:01
Località: near Malpensa

Re: CEO di American Airlines contro Air Italy

Messaggio da leggereda I-Alex » mar 11 dic 2018, 22:18:18

quello è il codice fiscale.
La partita iva dove fatturano da un paio di anni è 03184630964, poi c'è quella di Alisarda, quella della cassaforte Aqa holding, poi Air Italy Fleet e altre società minori del gruppo (mantenance).
Devo controllare nei bilanci ufficiali ma (salvo errori) ricordo che la partita di Air Italy fattura i ricavi a aviation dal 2016, prima era su altra partita iva... lo scorso anno il buco è stato di circa 70 milioni.
Malpensa airport user

easyMXP
Messaggi: 3891
Iscritto il: mer 20 ago 2008, 16:00:52

Re: CEO di American Airlines contro Air Italy

Messaggio da leggereda easyMXP » mar 11 dic 2018, 23:30:18

I-Alex ha scritto:quello è il codice fiscale.
La partita iva dove fatturano da un paio di anni è 03184630964, poi c'è quella di Alisarda, quella della cassaforte Aqa holding, poi Air Italy Fleet e altre società minori del gruppo (mantenance).
Devo controllare nei bilanci ufficiali ma (salvo errori) ricordo che la partita di Air Italy fattura i ricavi a aviation dal 2016, prima era su altra partita iva... lo scorso anno il buco è stato di circa 70 milioni.

Ma chissenefrega no? Di fatto è sempre la stessa azienda, o visto il tema del thread pensi che in AA stiano a guardare la partita IVA?

basik71
Messaggi: 223
Iscritto il: dom 08 apr 2018, 10:20:44

Re: CEO di American Airlines contro Air Italy

Messaggio da leggereda basik71 » mer 12 dic 2018, 10:02:59

I-Alex ha scritto:quello è il codice fiscale.
La partita iva dove fatturano da un paio di anni è 03184630964, poi c'è quella di Alisarda, quella della cassaforte Aqa holding, poi Air Italy Fleet e altre società minori del gruppo (mantenance).
Devo controllare nei bilanci ufficiali ma (salvo errori) ricordo che la partita di Air Italy fattura i ricavi a aviation dal 2016, prima era su altra partita iva... lo scorso anno il buco è stato di circa 70 milioni.

Hai ragione, quello era il codice fiscale. Ma anche la Partita Iva che hai indicato (03184630964) è la stessa di Meridiana fly. E dai vecchi biglietti in mio possesso direi che è sempre la stessa almeno dal 2010.

canadian#affairs
Messaggi: 1163
Iscritto il: dom 30 nov 2008, 11:25:20

Re: CEO di American Airlines contro Air Italy

Messaggio da leggereda canadian#affairs » mer 12 dic 2018, 23:20:21

Un altro senatore ha inviato oggi un'altra lettera nella quale chiede che vengano fatte verifiche sul puntuale rispetto degli accordi open sky vigenti, nello specifico di approfondire le relazioni tra Stato del Qatar - Qatar Airways - Air Italy e verificare che quest'ultima non riceva sussidi (dal primo attraverso la seconda).

http://www.openandfairskies.com/wp-cont ... letter.pdf

rogerwilco
Messaggi: 276
Iscritto il: mer 19 set 2018, 15:36:42

Re: CEO di American Airlines contro Air Italy

Messaggio da leggereda rogerwilco » mer 12 dic 2018, 23:41:28

canadian#affairs ha scritto:Un altro senatore ha inviato oggi un'altra lettera nella quale chiede che vengano fatte verifiche sul puntuale rispetto degli accordi open sky vigenti, nello specifico di approfondire le relazioni tra Stato del Qatar - Qatar Airways - Air Italy e verificare che quest'ultima non riceva sussidi (dal primo attraverso la seconda).


Si era preso indietro....

KittyHawk
Messaggi: 4336
Iscritto il: mer 11 giu 2008, 23:29:09
Località: Milano

Re: CEO di American Airlines contro Air Italy

Messaggio da leggereda KittyHawk » gio 13 dic 2018, 00:15:41

canadian#affairs ha scritto:Un altro senatore ha inviato oggi un'altra lettera nella quale chiede che vengano fatte verifiche sul puntuale rispetto degli accordi open sky vigenti, nello specifico di approfondire le relazioni tra Stato del Qatar - Qatar Airways - Air Italy e verificare che quest'ultima non riceva sussidi (dal primo attraverso la seconda).

http://www.openandfairskies.com/wp-cont ... letter.pdf

Un altro senatore repubblicano che non ha niente di meglio da fare.

Avatar utente
malpensante
Messaggi: 11644
Iscritto il: mar 20 nov 2007, 18:05:14
Località: Milano Linate

Messaggio da leggereda malpensante » gio 13 dic 2018, 07:25:51

Munoz: US carriers ‘strongly opposed’ to Air Italy’s US expansion
Dec 12, 2018 Sean Broderick

US carriers American Airlines, Delta Air Lines and United Airlines are preparing a “strong retort” to Air Italy’s service additions, calling the Italian carrier’s recent and planned moves into US gateways a “clear violation” of an agreement between US and Qatari government officials, Chicago-based United Airlines’ top executive said.

The three US airlines “are strongly opposed” to the route additions by Air Italy, which is 49% owned by Qatar Airways, and “are closely aligned,” United CEO Oscar Munoz told reporters Dec. 12.

Dubbing Air Italy “the Italian version of Qatar” Airways, Munoz called the recent route announcements “an in-your-face to the [Trump] Administration on agreements that have been reached.”

US government officials and Qatari and United Arab Emirates (UAE) counterparts earlier this year reached agreements that ended years-long disputes over several issues, including government support of Gulf-region carriers Qatar Airways and the UAE’s Etihad Airways and Emirates Airline. The US also balked at the Gulf carriers’ scheduling practices, including use of their hubs as transfer points on flights between the US and high-demand markets like India and Asia, as well as exercising of fifth-freedom rights to run trips from their hubs to the US via a third country.

The agreements—with Qatar in January and the UAE in May—clarified that the Gulf carriers had no “current” plans to add new fifth-freedom flights. US carriers and some industry officials categorized this as a de facto prohibition going forward, but documents that detail the agreements do not include such language. Fifth-freedom flying is permitted under Open Skies deals in place between the US and both Qatar and UAE.

While the Gulf carriers have not changed their plans, Air Italy has boosted its US flying since its spring relaunch. New routes linking New York and Miami with Milan drew the ire of US lawmakers, who recently wrote a letter to the US Departments of Transportation, Commerce and State calling for a probe on whether Air Italy is being subsidized by Qatar Airways. The Air Italy flights to Los Angeles and San Francisco were announced just after the letter was sent and are set to start in April 2019.

“It is not in the spirit of what we created,” Munoz said of the new planned flights. “Stay tuned on that,” he added, promising “a fairly strong retort” from the US side. [...]


http://atwonline.com/open-skies/munoz-us-carriers-strongly-opposed-air-italy-s-us-expansion?NL=ATW-04&sfvc4enews=42&cl=article_2&utm_rid=CPEN1000000434175&utm_campaign=17771&utm_medium=email&elq2=10cb58a19292416580e47e056546f012
And Malpensa is going to be our Hub

canadian#affairs
Messaggi: 1163
Iscritto il: dom 30 nov 2008, 11:25:20

Re: CEO di American Airlines contro Air Italy

Messaggio da leggereda canadian#affairs » gio 13 dic 2018, 09:22:25

Un passaggio su Air Italy che riprende i contenuti dell'articolo di malpensante. Da Forbes (che parla anche di altro su UA)

[...]
Both executives expressed concerns about the U.S. presence of the three subsidized Middle East carriers. Qatar owns 49% of Air Italy, which said last week that it will begin service from Milan to Los Angeles and San Francisco in April.

“With regard to the Italian version of Qatar, we are strongly opposed,” Munoz said. “It is clearly an in-your-face to the [Trump] administration that will [lead to] a heated moment of exchange. You will see a fairly strong report, not only [from] us but [from] this administration.”

Quayle said United “would be significantly larger in India” if Emirates, Etihad and Qatar were not siphoning off traffic between the U.S. and India. “We make it work,” Munoz said. “It’s not the easiest thing.”

[...]

https://www.forbes.com/sites/tedreed/20 ... ddf2116035

Avatar utente
malpensante
Messaggi: 11644
Iscritto il: mar 20 nov 2007, 18:05:14
Località: Milano Linate

CEO di American Airlines contro Air Italy

Messaggio da leggereda malpensante » gio 13 dic 2018, 09:41:11

Affermazioni più che logiche. Sea Air India chiudesse, avrebbero ancora più traffico.

Quando hanno più o meno imposto Open Skies a mezzo mondo, hanno dimenticato di scrivere la clausola "finché ci fa comodo".
And Malpensa is going to be our Hub

milmxp
Messaggi: 1135
Iscritto il: sab 02 lug 2016, 18:51:50

Re: CEO di American Airlines contro Air Italy

Messaggio da leggereda milmxp » gio 13 dic 2018, 10:01:10

malpensante ha scritto:Affermazioni più che logiche. Sea Air India chiudesse, avrebbero ancora più traffico.

Quando hanno più o meno imposto Open Skies a mezzo mondo, hanno dimenticato di scrivere la clausola "finché ci fa comodo".

Sono le US3 che hanno sputato sul traffico indiano anni fa, nessuno gli ha detto di chiudere e mi pare che a nessuna compagnia americana in Europa è stata mai negata la quinta libertà.
Comodo adesso che le ME3 hanno creato il mercato, cercare di prenderselo...

easyMXP
Messaggi: 3891
Iscritto il: mer 20 ago 2008, 16:00:52

Re: CEO di American Airlines contro Air Italy

Messaggio da leggereda easyMXP » gio 13 dic 2018, 15:51:50

malpensante ha scritto:Affermazioni più che logiche. Sea Air India chiudesse, avrebbero ancora più traffico.

Quando hanno più o meno imposto Open Skies a mezzo mondo, hanno dimenticato di scrivere la clausola "finché ci fa comodo".

In effetti se tutte le compagnie non americane chiudessero, le US3 avrebbero ancora più traffico.
Questa cosa della concorrenza è veramente fastidiosa.

minsk
Messaggi: 282
Iscritto il: gio 14 mag 2009, 15:12:20
Località: LIMC-UMMS

Re: CEO di American Airlines contro Air Italy

Messaggio da leggereda minsk » gio 13 dic 2018, 20:14:29

Questo è il paese che molti,e dico molti,definiscono,o perche non ci sono mai stati, o perche si sono limitati ad andare a fare un giro sulla 5th Avenue, il luogo piu democratico del mondo. Io per mia sfortuna in questo paese ci sono stato parecchie volte visitando la grande metropoli come i piccoli villaggia di stati dimenticati e onestamente mi sono fatto la mia opinione. Questi la democrazia non sanno neanche cosa sia, difficile in un paese di polizia trovare una democrazia.
La loro unica importanza e fare denaro a qualsiasi livello, i piu vivono alla giornata, e se non hanno concorrenti esteri e meglio. In Russia quando un concorrente da fastidio si cercano i metodi piu infimi (corruzione) per eliminarlo, negli US si va a piangere dall'inquilino di turno sbandierando castronate a scelta pur di avere attenzione. Il risultato è esattamente identico, solo che la Russia per gli americani è un paese dittatoriale. Io personalmente mi sento molto piu libero in Russia che non negli States, poi ognuno ha il suo punto di vista. Questi quando vedono che qualcuno gli possa sottrarre del business si inventano di tutto (adesso è il turno di IG).
Non so che risultati possano ottenere visto che è una compagnia con diritto europeo, e proprio per questo motivo non dovrebbero neanche iniziare a lamentarsi. Per loro la concorrenza esiste ed è leale quando hanno il 75% in mano gli americani. Se scendono al 70% gia iniziano a parlare di concorrenza sleale. Le loro war for freedom hanno fatto ridere il mondo, persino gli indigeni new zelandesi che non leggono i giornali. A loro non interessa il petrolio ma solo la pace nel mondo.
Pensano di mettere paura alla Russia con quelle 4 sanzioni ma sono convinto che hanno piu paura loro di Mosca di quanto la Russia ne ha degli US.

Scusate lo sfogo, ma non se ne puo piu. Sono un popolo di patetici robotizzati.

Avatar utente
belumosi
Messaggi: 2618
Iscritto il: mer 24 giu 2009, 01:11:11

Re: CEO di American Airlines contro Air Italy

Messaggio da leggereda belumosi » gio 13 dic 2018, 20:50:43

Secondo me letterine, senatori e interviste delle big3 non hanno lo scopo di far modificare la legge.
D'altra parte ci sono tantissime compagnie che hanno ricevuto o stanno ricevendo soldi statali.
Per cui non credo che sia una strada praticabile e nemmeno conveniente per gli USA, che hanno comunque il loro tornaconto a mantenere buoni rapporti con il Qatar.
Il vero scopo secondo me è avere una pezza d'appoggio formale per giustificare il boicottaggio di IG da parte del trio americano.
Grazie alla storia degli aiuti di stato, le big3 possono non solo negare ogni collaborazione ad IG negli USA, ma tenerla fuori da tutte le alleanze e le JV. E credo che sia più che sufficiente per rendere la redditività di IG un miraggio anche nel lungo periodo.
Probabilmente oltreoceano scommettono anche sul fattore KAK, che diversamente dall'emiro del Qatar non può investire cifre sconfinate.
E' un po' come se tre energumeni strangolassero un bambino dicendo che se l'è cercata...

I-GABE
Messaggi: 905
Iscritto il: sab 23 mag 2009, 18:35:41
Località: London, UK

Re: CEO di American Airlines contro Air Italy

Messaggio da leggereda I-GABE » gio 13 dic 2018, 20:57:40

Hai ragione, chiuderei subito per evitare perdite.
:duro:

Peraltro, non credo sappiano manco che IG avra' problemi a ricapitalizzare se gli unici con i soldi saranno i Qatarioti (escludo a priori che siano a conoscenza del problema), altrimenti la strategia migliore per loro sarebbe stata quella di aspettare che IG finisse i soldi, o che QR facesse un passo falso (e.g. prestiti soci camuffi o cose del genere).
A meno che, ma tu ci assicuri non sia cosi', pensino che IG possa avere un qualche successo.

Mattia
Messaggi: 2212
Iscritto il: sab 29 dic 2007, 14:35:09

Re: CEO di American Airlines contro Air Italy

Messaggio da leggereda Mattia » gio 13 dic 2018, 21:58:20

belumosi ha scritto:Secondo me letterine, senatori e interviste delle big3 non hanno lo scopo di far modificare la legge.
D'altra parte ci sono tantissime compagnie che hanno ricevuto o stanno ricevendo soldi statali.
Per cui non credo che sia una strada praticabile e nemmeno conveniente per gli USA, che hanno comunque il loro tornaconto a mantenere buoni rapporti con il Qatar.
Il vero scopo secondo me è avere una pezza d'appoggio formale per giustificare il boicottaggio di IG da parte del trio americano.
Grazie alla storia degli aiuti di stato, le big3 possono non solo negare ogni collaborazione ad IG negli USA, ma tenerla fuori da tutte le alleanze e le JV. E credo che sia più che sufficiente per rendere la redditività di IG un miraggio anche nel lungo periodo.
Probabilmente oltreoceano scommettono anche sul fattore KAK, che diversamente dall'emiro del Qatar non può investire cifre sconfinate.
E' un po' come se tre energumeni strangolassero un bambino dicendo che se l'è cercata...

Veramente non hanno alcun obbligo di collaborazione quindi non gli serve nemmeno una scusa...poi non capisco cosa temano da una compagnia destinata a fallire come fai notare te

easyMXP
Messaggi: 3891
Iscritto il: mer 20 ago 2008, 16:00:52

Re: CEO di American Airlines contro Air Italy

Messaggio da leggereda easyMXP » gio 13 dic 2018, 22:41:02

belumosi ha scritto:Secondo me letterine, senatori e interviste delle big3 non hanno lo scopo di far modificare la legge.
D'altra parte ci sono tantissime compagnie che hanno ricevuto o stanno ricevendo soldi statali.
Per cui non credo che sia una strada praticabile e nemmeno conveniente per gli USA, che hanno comunque il loro tornaconto a mantenere buoni rapporti con il Qatar.
Il vero scopo secondo me è avere una pezza d'appoggio formale per giustificare il boicottaggio di IG da parte del trio americano.
Grazie alla storia degli aiuti di stato, le big3 possono non solo negare ogni collaborazione ad IG negli USA, ma tenerla fuori da tutte le alleanze e le JV. E credo che sia più che sufficiente per rendere la redditività di IG un miraggio anche nel lungo periodo.
Probabilmente oltreoceano scommettono anche sul fattore KAK, che diversamente dall'emiro del Qatar non può investire cifre sconfinate.
E' un po' come se tre energumeni strangolassero un bambino dicendo che se l'è cercata...

Compagnie americane, alleanze e JV sono tutte private. Possono fare come gli pare e possono negare qualunque collaborazione, per semplice scelta dei proprietari, anche se il motivo è che non gli piace il colore della terza vite a destra del quinto finestrino.
Non hanno bisogno di pezze d'appoggio formali.

canadian#affairs
Messaggi: 1163
Iscritto il: dom 30 nov 2008, 11:25:20

Re: CEO di American Airlines contro Air Italy

Messaggio da leggereda canadian#affairs » gio 13 dic 2018, 22:48:45

A sto punto non resta che stay tuned come pare abbia detto ieri il CEO di UA. E vedere effettivamente se e quale materiale produrranno a sostegno delle loro tesi.

rogerwilco
Messaggi: 276
Iscritto il: mer 19 set 2018, 15:36:42

Re: CEO di American Airlines contro Air Italy

Messaggio da leggereda rogerwilco » gio 13 dic 2018, 23:03:10

Non so...chiedo più per ignoranza che resto. Ma se IG fosse entrata subito a fare parte di una delle tre alleanze oltre agli accordi per eventuali feed avrebbe comunque aperto senza problemi cinque rotte LR in un anno? Cioè in questa fase di start-up sarebbe stata effettivamente avvantaggiata?


Torna a “AIR ITALY”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti