Air Italy sospende Milano - Mosca da Ottobre 2018

presentazione e sviluppo attività di AIR ITALY (by Meridiana e Qatar Airways)
Regole del forum
In questa sezione si dovranno trattare esclusivamente tutti gli argomenti inerenti la nuova AIRITALY dopo la presentazione del piano industriale avvenuta il 19 Febbraio 2018
rogerwilco
Messaggi: 318
Iscritto il: mer 19 set 2018, 15:36:42

Re: Air Italy sospende Milano - Mosca da Ottobre 2018

Messaggio da leggereda rogerwilco » dom 30 set 2018, 18:39:55

belumosi ha scritto:
Fabri17 ha scritto:Diamo loro ancora un po' di tempo prima di affossarli. Che ne pensate?
Penso che sia sbagliato tanto affossare la compagnia così presto, quanto girare la testa dall'altra parte quando emerge un fatto negativo.
Perchè avere paura di chiamare le cose con il proprio nome, non ha mai portato a niente di buono.
Mosca viene chiusa perchè non è redditizia? E allora perchè le compagnie russe ci volano con gioia? Magari non sarebbe stato più opportuno aumentare a 3d per coprire ogni tipo di clientela ed avere un grosso spoke per i voli IG a MXP?
Le rotte PMO-NY e NAP-NY non si sarebbero potute mantenere attive tenendo un altro paio d'anni i 767? Alla modestia dell'aereo avrebbe sopperito l'esclusiva del volo non-stop e la fidelizzazione della clientela.
Discorso analogo per il volo di linea verso l'Avana, che se non sbaglio è in monopolio.
Tutti questi clienti fidelizzati facevano così schifo? Sul NAP-NY ha già risposto United, che la prossima estate subentrerà a IG.
Che l'operativo di IG sia un cantiere ci sta tutto, ma a condizione che sia un cantiere al rialzo rispetto a quello che c'era prima e che ci sia una programmazione di lungo periodo.
Cosa che comporta il sopportare anche per anni le rotte in perdita, in attesa che il mix composto da un network più grande, aerei più freschi, maggior conoscenza della compagnia, renda possibile il raggiungimento della massa critica di pax disposti a pagare il giusto prezzo a fronte di un determinato valore percepito. Cosa che è la base di una redditività continuata (insieme ovviamente ad altri fattori).
Fare tutto questo comporta almeno un decennio di tempo, ed un investimento con 9 zeri.
E come sostengo dal giorno 1,una buona fetta di quei soldi dovranno arrivare anche dal territorio, perchè altrimenti c'è il rischio concreto che il progetto salti.
Nei prossimi anni ad IG non servirà un mega-terminal, serviranno soldi per pagare una parte del carburante. Non perchè i soci siano dei barboni che non possano permetterselo, ma perchè fatti due conti, potrebbero decidere che l'incerta redditività attesa a babbo morto, non vale un investimento così grande.
E' alla luce di questo ragionamento che mi preoccupa vedere chiudere/spostare/cancellare così tante rotte in così poco tempo.
L'hub di IG a MXP potrà dirsi consolidato al più presto intorno al 2025, non prima. Ma serviranno costanza, soldi e determinazione. Tutti in grandi quantità.

Sono d'accordo a metá...
Il fatto che le altre compagnie russe guadagnino in questa tratta non implica che anche IG, con le poche risorse che si trova a disposizione possa fare lo stesso...è una questione di scelte.
Secondo me l'errore è proprio quello di verdere Air Italy come il proseguimento del progetto Meridiana che per anni è stato criticato e definito senza identitá, con voli confusi e sparsi qua e là senza una vera base, con mercati un po' leisure e un po' no...con voli LR p2p in partenza da diversi posti con grande uso di voli ferry... e il tutto con i risultati che tutti hanno avuto sotto gli occhi.
La politica scelta da Air Italy sembrerebbe quantomeno più delineata, fin dall'inizio. Hanno dichiatato che sará una compagnia basata sui transiti dal proprio hub, la scelta di togliere progressivamente tutte quelle rotte che non rientrano nel progetto principale, anche se ereditate dalla ex gestione meridiana, ma che probabilmente non rendono a sufficienza, secondo me, potrebbe anche essere una scelta coraggiosa, specie se così facendo possono liberare risorse per il programma stabilito. La compagnia è ancora neonata, sbagli se ne possono fare, soprattutto quando si parla di previsioni, ma riuscire a capire in un tempo abbastanza limitato le possibilitá di redditivitá di una tratta prendendone i dovuti provvedimenti prima di provocare una voragine puó voler dire scontentare dei clienti da un lato ma anche buon senso dall'altro... In poche parole, mi sentirei di dire che se si deve buttare dei soldi tanto vale farlo per i progetti stabiliti dando un taglio di netto al passato.

Avatar utente
cesare.caldi
Messaggi: 5044
Iscritto il: lun 15 ott 2007, 22:55:42

Re: Air Italy sospende Milano - Mosca da Ottobre 2018

Messaggio da leggereda cesare.caldi » dom 30 set 2018, 18:55:10

Mosca comunque in ottica hub era una destinazione che poteva funzionare ma evidentemente non con queste frequenze bisognava avere il coraggio di aumentarla almeno a 2 o meglio 3x daily, in questo modo avresti intercettato transiti e combattuto molto piu' ad armi pari come frequenze con Aeroflot e avresti potuto intercettare maggiormente il traffico p2p specie quello business.

Spero almeno che l'aereo finora utilizzato sulla DME venga utilizzato per completare le frequenze spezzettate del nazionale.

Avatar utente
malpensante
Messaggi: 12130
Iscritto il: mar 20 nov 2007, 18:05:14
Località: Milano Linate

Re: Air Italy sospende Milano - Mosca da Ottobre 2018

Messaggio da leggereda malpensante » dom 30 set 2018, 19:04:57

cesare.caldi ha scritto:
malpensante ha scritto:Se la destinazione finale non era Francoforte le alternative non erano così indolori.


Al contrario LH con la sua strategia multihub è proprio quella che riesce meglio a gestire cancellazioni e riprotezioni se non puoi andare via FRA ti possono riproteggere via MUC, via ZRH, via VIE e via BRU non mi sembrano affatto poche alternative.

Ma non in partenza da Linate.
And Malpensa is going to be our Hub

minsk
Messaggi: 342
Iscritto il: gio 14 mag 2009, 15:12:20
Località: LIMC-UMMS

Re: Air Italy sospende Milano - Mosca da Ottobre 2018

Messaggio da leggereda minsk » dom 30 set 2018, 20:05:27

I russi sono tutti VIP o almeno cosi si credono loro, soprattutto quelli che prendono l'aereo anche se è la prima volta o una volta l'anno e parlano inglese esattamente come un italiano potrebbe parlare russo, questo per esperienza personale significa che anche se IG mettesse dei voli in piu con orari migliori il viaggiatore russo preferisce comunque SU per il solo fatto che parlano la stessa lingua. Mi e capitato di vedere gente non ricca comprare biglietti SU ed evitare transito a FRA per il solo fatto dell'idioma. Essendo i viaggiatori come detto piu volte da malpensante in maggioranza russi IG non potrebbe mai competere con SU.
Io ho preso il volo SU 100 per JFK una miriade di volte e il load factor era ottimo con 95% di pax russi.

Giorgio-DME
Messaggi: 116
Iscritto il: lun 01 gen 2018, 00:43:13
Località: брианца

Re: Air Italy sospende Milano - Mosca da Ottobre 2018

Messaggio da leggereda Giorgio-DME » dom 30 set 2018, 22:02:25

minsk ha scritto:I russi sono tutti VIP o almeno cosi si credono loro, soprattutto quelli che prendono l'aereo anche se è la prima volta o una volta l'anno e parlano inglese esattamente come un italiano potrebbe parlare russo, questo per esperienza personale significa che anche se IG mettesse dei voli in piu con orari migliori il viaggiatore russo preferisce comunque SU per il solo fatto che parlano la stessa lingua. Mi e capitato di vedere gente non ricca comprare biglietti SU ed evitare transito a FRA per il solo fatto dell'idioma. Essendo i viaggiatori come detto piu volte da malpensante in maggioranza russi IG non potrebbe mai competere con SU.
Io ho preso il volo SU 100 per JFK una miriade di volte e il load factor era ottimo con 95% di pax russi.

Hai totalmente ragione sul fatto che i russi preferiscono volare russo perché non conoscono nulla oltre al russo, però non è che si considerano tutti VIP e solo che chi si può permettere di andare in vacanza in Italia( che per loro è come il paradiso) ha un certo stipendio alto (principalmente stipendi moscoviti) e quindi sembrano avere un aria altezzosa. Il mercato da low cost,che per i prezzi che faceva era quello di air italy è utilizzato molto da viaggiatori singoli che preferiscono Pobeda per il motivo precedente. Non so quante volte ho preso il volo Pobeda e per la metà era costituito da ragazze che venivano o tornavano dal loro boyfriend italiano. :cry2:

Avatar utente
malpensante
Messaggi: 12130
Iscritto il: mar 20 nov 2007, 18:05:14
Località: Milano Linate

Re: Air Italy sospende Milano - Mosca da Ottobre 2018

Messaggio da leggereda malpensante » dom 30 set 2018, 22:09:31

Non è quello il target a cui deve mirare Air Italy, non può fare concorrenza a una low cost nei voli a medio raggio.
And Malpensa is going to be our Hub

minsk
Messaggi: 342
Iscritto il: gio 14 mag 2009, 15:12:20
Località: LIMC-UMMS

Re: Air Italy sospende Milano - Mosca da Ottobre 2018

Messaggio da leggereda minsk » dom 30 set 2018, 22:43:07

Come gia detto da malpensante IG non deve essere interessata ai pax di pobeda ma bensi a quelli di SU che peraltro non ha tariffe leggere, ma purtroppo per il motivo riportato in precedenza parte svantaggiata. Il russo in generale di carattere è molto sbruffone e le donne piu degli uomini, indipendentemente dalla citta di provenienza, poi i moscoviti sono il top dei sopracitati. In Bielorussia la Russia viene considerata ( страна панты ) tradotto nazione che se la tira.
Un motivo ci sarà. Io aggiungo anche piu di uno. :ciao: :ciao:

canadian#affairs
Messaggi: 1171
Iscritto il: dom 30 nov 2008, 11:25:20

Re: Air Italy sospende Milano - Mosca da Ottobre 2018

Messaggio da leggereda canadian#affairs » dom 30 set 2018, 22:49:07

E' vero che DME è una rotta ereditata da Meridiana, ma non è nemmeno l'unica (vedi LOS-ACC, DKR, CAI, SSH etc). Insomma la nuova IG ha deciso di salvarne alcune da maggio in poi, immaginando che potessero risultare strategiche o comunque produttive anche nella nuova organizzazione.

Secondo me comunque la riflessione va aldilà di questa specifica chiusura, conseguenza dell'analisi ben ponderata da parte della compagnia.
Fin dall'inizio si è sempre sentito parlare di feed nazionali (forse da qui anche l'enfasi sul nuovo brand Air Italy) e sviluppo del lungo raggio. Non si sono mai spese troppe parole su quel settore cuscinetto che è il mercato europeo (che per un Hub carrier europeo mi pare imprescindibile). A maggior ragione con un focus sul feed al momento solo nazionale e solo meridionale, con caratteristiche abbastanza specifiche e note.
Quali sono le idee di IG per il mercato europeo? Ci investiranno? E se sì perchè Mosca, che comunque è una destinazione che dovrebbe essere presente in qualunque vettore europeo un minimo ambizioso, viene chiusa invece di rilanciarla (aumentando magari la collaborazione con S7, aumentando le frequenze per intercettare non solo le tariffe light). Mollare Mosca, adesso dopo averla anche traghettata nella nuova gestione, che significato strategico nasconde? Ci saranno le classiche rotte 3-4xd su Parigi, Londra, Madrid, Amsterdam,Francoforte, Bruxelles, Barcellona etc? A Mosca non si regge la concorrenza di SU, ma non mi sembra che altrove ci sarebbe vita facile.

milmxp
Messaggi: 1283
Iscritto il: sab 02 lug 2016, 18:51:50

Re: Air Italy sospende Milano - Mosca da Ottobre 2018

Messaggio da leggereda milmxp » dom 30 set 2018, 23:02:23

canadian#affairs ha scritto:E' vero che DME è una rotta ereditata da Meridiana, ma non è nemmeno l'unica (vedi LOS-ACC, DKR, CAI, SSH etc). Insomma la nuova IG ha deciso di salvarne alcune da maggio in poi, immaginando che potessero risultare strategiche o comunque produttive anche nella nuova organizzazione.

Secondo me comunque la riflessione va aldilà di questa specifica chiusura, conseguenza dell'analisi ben ponderata da parte della compagnia.
Fin dall'inizio si è sempre sentito parlare di feed nazionali (forse da qui anche l'enfasi sul nuovo brand Air Italy) e sviluppo del lungo raggio. Non si sono mai spese troppe parole su quel settore cuscinetto che è il mercato europeo (che per un Hub carrier europeo mi pare imprescindibile). A maggior ragione con un focus sul feed al momento solo nazionale e solo meridionale, con caratteristiche abbastanza specifiche e note.
Quali sono le idee di IG per il mercato europeo? Ci investiranno? E se sì perchè Mosca, che comunque è una destinazione che dovrebbe essere presente in qualunque vettore europeo un minimo ambizioso, viene chiusa invece di rilanciarla (aumentando magari la collaborazione con S7, aumentando le frequenze per intercettare non solo le tariffe light). Mollare Mosca, adesso dopo averla anche traghettata nella nuova gestione, che significato strategico nasconde? Ci saranno le classiche rotte 3-4xd su Parigi, Londra, Madrid, Amsterdam,Francoforte, Bruxelles, Barcellona etc? A Mosca non si regge la concorrenza di SU, ma non mi sembra che altrove ci sarebbe vita facile.

A mio avviso sono i pochi aerei di cui IG purtroppo dispone. D'altronde per fare Mosca con una frequenza comparabile con Aeroflot (magari 3xd) devi per forza avere 2 aerei.
Questi due aerei, tenuto conto che uno di questi sarebbe impiegato a metà, ti mangiano ben 5 rotazioni che puoi utilizzare su tratte standard, quelle entro le 2 ore.
Che cosa farà IG sull'europeo è una bella domanda, perché la concorrenza è davvero tanta, ma se le tratte sono aperte con criterio secondo me, anche se molto difficilmente, come si sta trovando il suo spazio sul nazionale, se lo troverà anche in Europa.
Di certo dovrebbero scegliere delle mete molto gettonate dalla clientela business, in modo da poter cominciare a fidelizzare la clientela 'altospendente'. Ma con le frequenze giuste (3xd). Continuo a pensare che Londra, nonostante la concorrenza, con i propri voli e i c/s di BA possa essere una destinazione valida. Anche per pescare qualche pax da portare sulle Indiane.
In ogni caso le sinergie con OW aiuterebbero non poco in quanto ogni volo in c/s con IG e collegato alla rete feed, è uno sforzo in meno che IG deve fare all'inizio con le proprie macchine.
Nel mediterraneo in rete si parlava di Tel Aviv, rotta valida per i transiti USA, purché si attivino altre destinazioni al di là dell'Atlantico e purché si parta 2xd (con orari 'alla Cairo', per interderci). La concorrenza c'è, ma forse per TLV non sarebbe lo stesso discorso di Mosca dato che qui i transiti li faresti e non c'è una El Al con 5 daily.

Avatar utente
malpensante
Messaggi: 12130
Iscritto il: mar 20 nov 2007, 18:05:14
Località: Milano Linate

Re: Air Italy sospende Milano - Mosca da Ottobre 2018

Messaggio da leggereda malpensante » dom 30 set 2018, 23:50:59

canadian#affairs ha scritto:E' vero che DME è una rotta ereditata da Meridiana, ma non è nemmeno l'unica (vedi LOS-ACC, DKR, CAI, SSH etc). Insomma la nuova IG ha deciso di salvarne alcune da maggio in poi, immaginando che potessero risultare strategiche o comunque produttive anche nella nuova organizzazione.

LOS-ACC e DKR sono anche rotte in monopolio dall'Italia e quindi possono fare persino un po' di transiti.
Da Milano o si fa scalo a Roma o in Nordafrica o si allunga il viaggio passando dal Nordeuropa. Inoltre il 737 basta e non c'è bisogno di widebody. Se ci fossero collaborazioni con vettori più settentrionali, Malpensa per l'Africa Occidentale potrebbe essere un buon aeroporto di transito. Quindi possono restare.

A CAI non volano le low cost, il traffico è sempre ristretto a EgyptAir e alla compagnia dell'altro Paese. Le low cost possono volare solo negli altri aeroporti egiziani. Dal Cairo si può anche sperare in qualche transito per il Nordamerica.

Sharm el_Sheikh invece è rotta leisure per antonomasia e non mi stupirei se saltasse come Zanzibar, Mombasa e Avana.

Quanto a Mosca, la collaborazione con S7 è difficile, perché non ci sono diritti russi disponibili su Milano.
Peraltro, quando ho cercato voli per le ex repubbliche sovietiche dell'Asia centrale, la singola frequenza di Air Italy metteva la combinazione IG+S7 con scalo a Mosca in condizioni di grande svantaggio rispetto a Aeroflot.

Ci vorrebbe almeno un 2xd, se non di più, fatto con 737 MAX, cioè almeno un aereo dedicato, che adesso non c'è.
And Malpensa is going to be our Hub

Avatar utente
malpensante
Messaggi: 12130
Iscritto il: mar 20 nov 2007, 18:05:14
Località: Milano Linate

Re: Air Italy sospende Milano - Mosca da Ottobre 2018

Messaggio da leggereda malpensante » lun 01 ott 2018, 00:00:58

milmxp ha scritto:Che cosa farà IG sull'europeo è una bella domanda, perché la concorrenza è davvero tanta, ma se le tratte sono aperte con criterio secondo me, anche se molto difficilmente, come si sta trovando il suo spazio sul nazionale, se lo troverà anche in Europa.

Quali destinazioni europee sono sotto-servite da Milano? Per me nessuna.
Lo spazio sul nazionale si può trovare, ma non senza 3xd da NAP, PMO e CTA e 2xd sul resto.

milmxp ha scritto:Di certo dovrebbero scegliere delle mete molto gettonate dalla clientela business, in modo da poter cominciare a fidelizzare la clientela 'altospendente'. Ma con le frequenze giuste (3xd). Continuo a pensare che Londra, nonostante la concorrenza, con i propri voli e i c/s di BA possa essere una destinazione valida. Anche per pescare qualche pax da portare sulle Indiane.

Impensabile procurarsi slot a Heathrow e inutile andare a scontrarsi con le low cost sugli altri aeroporti.
Quindi o si fa un accordo con BA o non se ne fa nulla, secondo me.


milmxp ha scritto:Nel mediterraneo in rete si parlava di Tel Aviv, rotta valida per i transiti USA, purché si attivino altre destinazioni al di là dell'Atlantico e purché si parta 2xd (con orari 'alla Cairo', per interderci). La concorrenza c'è, ma forse per TLV non sarebbe lo stesso discorso di Mosca dato che qui i transiti li faresti e non c'è una El Al con 5 daily.

Sì, però con Israele ci sono Open Skies, quindi se la dovrebbero vedere sia con El Al che con easyJet e Ryanair.
And Malpensa is going to be our Hub

milmxp
Messaggi: 1283
Iscritto il: sab 02 lug 2016, 18:51:50

Re: Air Italy sospende Milano - Mosca da Ottobre 2018

Messaggio da leggereda milmxp » lun 01 ott 2018, 00:06:02

malpensante ha scritto:
milmxp ha scritto:Di certo dovrebbero scegliere delle mete molto gettonate dalla clientela business, in modo da poter cominciare a fidelizzare la clientela 'altospendente'. Ma con le frequenze giuste (3xd). Continuo a pensare che Londra, nonostante la concorrenza, con i propri voli e i c/s di BA possa essere una destinazione valida. Anche per pescare qualche pax da portare sulle Indiane.

Impensabile procurarsi slot a Heathrow e inutile andare a scontrarsi con le low cost sugli altri aeroporti.
Quindi o si fa un accordo con BA o non se ne fa nulla, secondo me.


milmxp ha scritto:Nel mediterraneo in rete si parlava di Tel Aviv, rotta valida per i transiti USA, purché si attivino altre destinazioni al di là dell'Atlantico e purché si parta 2xd (con orari 'alla Cairo', per interderci). La concorrenza c'è, ma forse per TLV non sarebbe lo stesso discorso di Mosca dato che qui i transiti li faresti e non c'è una El Al con 5 daily.

Sì, però con Israele ci sono Open Skies, quindi se la dovrebbero vedere sia con El Al che con easyJet e Ryanair.

Per LHR: nemmeno in prestito da BA?
Per TLV: cosa rimarrebbe allora da aprire in Europa/Mediterraneo? Nel senso, in ogni possibile rotta dovresti scontrarti sempre con easyJet, Ryan e gli altri. Avresti i però i transiti USA (da TLV).

Avatar utente
malpensante
Messaggi: 12130
Iscritto il: mar 20 nov 2007, 18:05:14
Località: Milano Linate

Re: Air Italy sospende Milano - Mosca da Ottobre 2018

Messaggio da leggereda malpensante » lun 01 ott 2018, 00:18:11

Bella domanda. Del resto non è un caso se il piano industriale annunciato prevede 30 WB e solo 20 NB, di cui un certo numero servirà al nazionale, con un aereo a testa dedicato a Roma, Napoli, Catania e Palermo, una frazione di aereo a Lamezia, poi anche Bari e Cagliari. Sono già 6-7 aerei di quei 20 e poi ci sono già Dakar, Lagos-Accra, Cairo.

Impossibile fare paragoni con il fu hub di Alitalia.
And Malpensa is going to be our Hub

milmxp
Messaggi: 1283
Iscritto il: sab 02 lug 2016, 18:51:50

Re: Air Italy sospende Milano - Mosca da Ottobre 2018

Messaggio da leggereda milmxp » lun 01 ott 2018, 00:23:49

malpensante ha scritto:Bella domanda. Del resto non è un caso se il piano industriale annunciato prevede 30 WB e solo 20 NB, di cui un certo numero servirà al nazionale, con un aereo a testa dedicato a Roma, Napoli, Catania e Palermo, una frazione di aereo a Lamezia, poi anche Bari e Cagliari. Sono già 6-7 aerei di quei 20 e poi ci sono già Dakar, Lagos-Accra, Cairo.

Impossibile fare paragoni con il fu hub di Alitalia.

E poi c'è anche la base di Olbia (se rimane).

Avatar utente
malpensante
Messaggi: 12130
Iscritto il: mar 20 nov 2007, 18:05:14
Località: Milano Linate

Re: Air Italy sospende Milano - Mosca da Ottobre 2018

Messaggio da leggereda malpensante » lun 01 ott 2018, 08:42:18

Se rimane. In inverno impegna due aerei.
And Malpensa is going to be our Hub

Avatar utente
miguel
Messaggi: 1025
Iscritto il: mer 25 set 2013, 10:02:39
Località: Brianza

Re: Air Italy sospende Milano - Mosca da Ottobre 2018

Messaggio da leggereda miguel » lun 01 ott 2018, 09:46:02

Su DME potevano semplicemente non mettere in vendita la winter , invece hanno prima modificato gli orari ( penso in ottica di qualche transito ) e poi cancellato il tutto , quello lo trovo scorretto

superpascal
Messaggi: 250
Iscritto il: dom 22 lug 2018, 16:35:23

Re: Air Italy sospende Milano - Mosca da Ottobre 2018

Messaggio da leggereda superpascal » lun 01 ott 2018, 09:53:57

malpensante ha scritto:Bella domanda. Del resto non è un caso se il piano industriale annunciato prevede 30 WB e solo 20 NB, di cui un certo numero servirà al nazionale, con un aereo a testa dedicato a Roma, Napoli, Catania e Palermo, una frazione di aereo a Lamezia, poi anche Bari e Cagliari. Sono già 6-7 aerei di quei 20 e poi ci sono già Dakar, Lagos-Accra, Cairo.

Impossibile fare paragoni con il fu hub di Alitalia.


Malpensante l'aereo dedicato su FCO,NAPOLI, CTA e PMO implica anche un futuro aumento di frequenze su tali rotte??? Al momento su Nap Airitaly ha 2 voli giornalieri.... possono esserci di più??

Avatar utente
malpensante
Messaggi: 12130
Iscritto il: mar 20 nov 2007, 18:05:14
Località: Milano Linate

Re: Air Italy sospende Milano - Mosca da Ottobre 2018

Messaggio da leggereda malpensante » lun 01 ott 2018, 10:01:16

Certo, ci sono 3 ondate a Malpensa e solo per Roma ci sono voli in tutte.
Quando ci saranno più 737MAX andranno a 3xd almeno tutti i feed principali, cioè anche NAP, CTA, PMO.
And Malpensa is going to be our Hub

Avatar utente
cesare.caldi
Messaggi: 5044
Iscritto il: lun 15 ott 2007, 22:55:42

Re: Air Italy sospende Milano - Mosca da Ottobre 2018

Messaggio da leggereda cesare.caldi » lun 01 ott 2018, 10:12:17

Se partiamo con ragionamenti del tipo Londra c'è troppa concorrenza, Parigi, Barcellona, Amterdam anche , TLV c'è l'open sky e quindi ti trovi le low cost ecc. Cosa rimane da aprire in Europa? ti limiti a servire solo il mercato italiano? Mi sembra troppo riduttivo e limitante per avere i transiti necessari a sostenere il piano di espansione su lungo raggio.

Avatar utente
Tulkas
Messaggi: 484
Iscritto il: gio 15 mag 2008, 10:12:16

Re: Air Italy sospende Milano - Mosca da Ottobre 2018

Messaggio da leggereda Tulkas » lun 01 ott 2018, 10:18:24

Ok, mi sta bene che DME non era utile in ottica hub e in questo modo si razionalizza il network. Ma perché chiudere così in fretta e furia, con così poco preavviso? E poi soprattutto, si deve necessariamente presumere che diversi 737 NG lasceranno la flotta se, alla luce di questa chiusura e delle riduzioni invernali su Olbia, non ci sarà nessuna nuova apertura. Oppure le macchine saranno necessarie per coprire gli aumenti di frequenze del nazionale? Ma allora, visto che questi sono noti già da tempo, perché non hanno chiuso prima anche Mosca?

Avatar utente
malpensante
Messaggi: 12130
Iscritto il: mar 20 nov 2007, 18:05:14
Località: Milano Linate

Re: Air Italy sospende Milano - Mosca da Ottobre 2018

Messaggio da leggereda malpensante » lun 01 ott 2018, 10:21:50

Probabilmente perché non ci sarà più il 320 Qatar in wet lease e prima si aspettavano ENC più collaborativa.
And Malpensa is going to be our Hub

Avatar utente
malpensante
Messaggi: 12130
Iscritto il: mar 20 nov 2007, 18:05:14
Località: Milano Linate

Re: Air Italy sospende Milano - Mosca da Ottobre 2018

Messaggio da leggereda malpensante » lun 01 ott 2018, 10:22:06

cesare.caldi ha scritto:Se partiamo con ragionamenti del tipo Londra c'è troppa concorrenza, Parigi, Barcellona, Amterdam anche , TLV c'è l'open sky e quindi ti trovi le low cost ecc. Cosa rimane da aprire in Europa? ti limiti a servire solo il mercato italiano? Mi sembra troppo riduttivo e limitante per avere i transiti necessari a sostenere il piano di espansione su lungo raggio.

Il modello che ha in mente Air Italy prevede 30 WB e solo 20 NB, quindi si basa prevalentemente sul recupero del traffico intercontinentale in fuga dagli aeroporti di Milano e della catchment area estesa (Padania), più transiti fra voli di lungo raggio (es. India-USA).

Il ruolo del feed è evidentemente ridotto, lo indica la proporzione fra NB e WB. Con un numero così basso di NB e almeno tre ondate da presidiare, il numero di collegamenti di medio raggio che Air Italy potrà operare in proprio è limitato.
And Malpensa is going to be our Hub

ference85
Messaggi: 16
Iscritto il: dom 08 apr 2018, 18:49:05

Re: Air Italy sospende Milano - Mosca da Ottobre 2018

Messaggio da leggereda ference85 » lun 01 ott 2018, 10:24:47

cesare.caldi ha scritto:Se partiamo con ragionamenti del tipo Londra c'è troppa concorrenza, Parigi, Barcellona, Amterdam anche , TLV c'è l'open sky e quindi ti trovi le low cost ecc. Cosa rimane da aprire in Europa? ti limiti a servire solo il mercato italiano? Mi sembra troppo riduttivo e limitante per avere i transiti necessari a sostenere il piano di espansione su lungo raggio.
Buongiorno Cesare. Teniamo conto che le low cost esistono anche per le altre major che fanno federaggio dai vari hub europei. In fin dei conti non penso che a molti verrebbe in mente di raggiungere Mxp con una low cost e poi fare tutta la trafila per Imbarcarsi sul volo LR....

Inviato dal mio TRT-LX1 utilizzando Tapatalk

Valery75
Messaggi: 150
Iscritto il: dom 24 apr 2016, 01:10:41

Re: Air Italy sospende Milano - Mosca da Ottobre 2018

Messaggio da leggereda Valery75 » lun 01 ott 2018, 12:06:38

malpensante ha scritto:
milmxp ha scritto:Nel mediterraneo in rete si parlava di Tel Aviv, rotta valida per i transiti USA, purché si attivino altre destinazioni al di là dell'Atlantico e purché si parta 2xd (con orari 'alla Cairo', per interderci). La concorrenza c'è, ma forse per TLV non sarebbe lo stesso discorso di Mosca dato che qui i transiti li faresti e non c'è una El Al con 5 daily.

Sì, però con Israele ci sono Open Skies, quindi se la dovrebbero vedere sia con El Al che con easyJet e Ryanair.


Per avere un'idea della potenzialitá di questa rotta, sai quanti transiti da TLV riesce a fare una compagnia come LOT che ha poche destinazioni in NA (JFK, EWR, ORD, LAX, YYZ) e non é nella JV transatlantica?

Avatar utente
mattaus313
Messaggi: 1171
Iscritto il: sab 29 set 2018, 15:51:39

Re: Air Italy sospende Milano - Mosca da Ottobre 2018

Messaggio da leggereda mattaus313 » lun 01 ott 2018, 12:20:39

cesare.caldi ha scritto:Se partiamo con ragionamenti del tipo Londra c'è troppa concorrenza, Parigi, Barcellona, Amterdam anche , TLV c'è l'open sky e quindi ti trovi le low cost ecc. Cosa rimane da aprire in Europa? ti limiti a servire solo il mercato italiano? Mi sembra troppo riduttivo e limitante per avere i transiti necessari a sostenere il piano di espansione su lungo raggio.


Sono d'accordo. Bisogna partire da dove c'è massa critica, magari dalle città "già in orbita oneworld". Credo sia un pò come lanciarsi nel mucchio, qualcosa prendi. Anche per il modello della Technology Adoption Life Cycle che in qualche modo penso possa essere riportato in aviazione. Voglio dire, su un aeroporto che fa più di 50/60 mln di pax annui ci sarà modo di trovare un pò di "innovators" e "early adopters" che vogliono volare con una nuova compagnia, oltre a tutti coloro che magari semplicemente incuriositi o invogliati da offerte di lancio scelgono IG.
"Because you needed a lot of capital in an airline, you needed to be where the financial markets were, and obviously that's New York"


Torna a “AIR ITALY”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google Adsense [Bot] e 7 ospiti