Terremoto ai vertici AIR ITALY

presentazione e sviluppo attività di AIR ITALY (by Meridiana e Qatar Airways)
Regole del forum
In questa sezione si dovranno trattare esclusivamente tutti gli argomenti inerenti la nuova AIRITALY dopo la presentazione del piano industriale avvenuta il 19 Febbraio 2018
Giorgio-DME
Messaggi: 116
Iscritto il: lun 01 gen 2018, 00:43:13
Località: брианца

Re: Terremoto ai vertici AIR ITALY

Messaggio da leggereda Giorgio-DME » lun 08 ott 2018, 17:38:32

Puoi cambiare tutti i dirigenti che vuoi ma se non cambi la testa dei tuoi impiegati non vai da nessuna parte, c'è chi in Air Italy rimpiange ancora Meridiana (E non sono pochi).

KittyHawk
Messaggi: 4550
Iscritto il: mer 11 giu 2008, 23:29:09
Località: Milano

Re: Terremoto ai vertici AIR ITALY

Messaggio da leggereda KittyHawk » lun 08 ott 2018, 18:06:45

Il processo di cambiamento non è immediato, ma dopo qualche anno i pochi che sopravvivono senza aver cambiato abitudini sono solo un fastidio fortunatamente non più in grado di arrecare danni.

Avatar utente
I-Alex
Moderatore
Messaggi: 25401
Iscritto il: sab 13 ott 2007, 01:13:01
Località: near Malpensa

Re: Terremoto ai vertici AIR ITALY

Messaggio da leggereda I-Alex » lun 08 ott 2018, 20:25:36

C-ALEX ha scritto:Anche Nicola risulta in Air Italy da un paio di mesi, sempre da likedin


Esatto non sono stati assunti proprio ieri... sembra un comunicato ad hoc per stemperare gli animi sulla stampa dichiarando come nuovo ciò che non era nulla fino a 5 giorni fa
Malpensa airport user

Avatar utente
Tulkas
Messaggi: 492
Iscritto il: gio 15 mag 2008, 10:12:16

Re: Terremoto ai vertici AIR ITALY

Messaggio da leggereda Tulkas » lun 08 ott 2018, 20:55:54

Perché 2 mesi? LinkedIn per entrambi dice settembre 2018, potrebbero essere anche 10 giorni.

gabbozzo
Messaggi: 174
Iscritto il: mer 10 ott 2018, 19:12:34

Re: Terremoto ai vertici AIR ITALY

Messaggio da leggereda gabbozzo » sab 13 ott 2018, 19:43:51

Ciao a tutti, :ciao:
sono nuovo a scrivere qui, anche se vi seguo da molto da appassionato di aviazione e trasporti.

Provo ad esporre sinteticamente il mio pensiero su AirItaly.
Bisognerebbe capire qual è l'impostazione oraria dell'hub che hanno meditato a regime. Perchè per come è strutturato oggi c'è un'ondata alle 11-13 e tutto sembra predisposto per una seconda alle 17-19.
Questo vuol dire che dei 6 voli di breve raggio per linea, solo 4 sono utili per i transiti (oggi solo 2), mentre il primo e l'ultimo di fatto sono ptp a parte qualche isolata coincidenza con voli notturni ma comunque poca roba. I night stop costano..non so dire se di più o di meno che due voli al giorno di solo ptp e di un hub con struttura a 2 ondate invece che 3. La questione è complessa e comporta valutazioni serie e si saranno fatti i loro conti di sicuro.
Di certo c'è una fase di transizione prima di arrivare all'hub strutturato a regime che deve per forza sopravvivere con dosi massicce di p-t-p. Se questo non c'è o non si riesce a catturare allora è un problema serio. (tra l'altro grazie molte per gli interessantissimi dati di domanda!)
Sulle stesse rotte nazionali va considerato che operano anche U2 ed FR con più voli al giorno..elemento che farebbe "spaventare" qualunque player europeo.
senza contare i vari voli AZ per LIN e gli ulteriori FR per BGY. Non sono un analista ma mi sembra un mercato saturo ormai,

In fase di difficoltà un pensierino a fare un accordo con FR per le connessioni verso SUF, CTA e PMO io lo farei..
invece che pensare a vendere la business sui mercati dominati dalle low cost :P (ipotesi mia da profano, ben chiaro)

Non mi spiego la mossa dei tagli sul lungo raggio per i quali era appena stato annunciato il potenziamento..davvero strano.
Potrebbe essere un "bilanciamento" del ponte India-USA che sarebbe stato sbilanciato verso l'India dove il traffico italiano
è debole. Mi verrebbe da puntare "a tutti i costi" su HKG 3/4xw...visti i numeri della tratta che immagino
anche a yields alti (CX viene con la First anche) potrebbe dare qualche soddisfazione.

Mi spiace per il taglio della Mosca che tra l'altro mi sembra stesse rimodulando gli orari in ottica hub. La stessa linea era stata aperta a fine 2016 in seguito alla chiusura di AZ.
Inizialmente 4xw poi diventata a breve 7xw con entusiasmo di tutti ed insulti connessi ad AZ che non coglieva il business (avevano pure il c/s con SU). IG ha le connessioni a DME con S7, ed ora che ha prosecuzioni anche lato Italia chiude? mah...anche qui andrebbe fatto un approfondimento.

I manager di Olbia licenziati probabilmente avevano troppe incrostazioni della vecchia IG..e c'era la loro impostazione dietro al servizio IG di questa estate che evidentemente non sta funzionando a dovere.

romaneeconti
Messaggi: 1913
Iscritto il: sab 12 set 2015, 00:14:48

Re: Terremoto ai vertici AIR ITALY

Messaggio da leggereda romaneeconti » sab 13 ott 2018, 20:39:02

Benvenuto sul forum Gabbozzo!
Il bello x Airitaly verra' quando ci sara' da ricapitalizzare :azz:

Avatar utente
I-Alex
Moderatore
Messaggi: 25401
Iscritto il: sab 13 ott 2007, 01:13:01
Località: near Malpensa

Re: Terremoto ai vertici AIR ITALY

Messaggio da leggereda I-Alex » sab 27 ott 2018, 18:14:12

aspettiamoci altre teste che saltano... forse un paio ancora
Malpensa airport user

romaneeconti
Messaggi: 1913
Iscritto il: sab 12 set 2015, 00:14:48

Re: Terremoto ai vertici AIR ITALY

Messaggio da leggereda romaneeconti » sab 27 ott 2018, 19:04:07

I-Alex ha scritto:aspettiamoci altre teste che saltano... forse un paio ancora

..fa prima a saltare anche Airitaly...addirittura prima di Alitalia? che match! :green:

Avatar utente
Tulkas
Messaggi: 492
Iscritto il: gio 15 mag 2008, 10:12:16

Re: Terremoto ai vertici AIR ITALY

Messaggio da leggereda Tulkas » sab 27 ott 2018, 20:06:59

Se è gente della vecchia gestione Meridiana allora mi pare normale, se invece sono i nuovi arrivati allora abbiamo un problema.

basik71
Messaggi: 228
Iscritto il: dom 08 apr 2018, 10:20:44

Re: Terremoto ai vertici AIR ITALY

Messaggio da leggereda basik71 » sab 27 ott 2018, 20:52:23

Intanto cercano nuovi dirigenti...

IG recruiting.jpeg

Qualcuno interessato? :contento
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Avatar utente
THF
Messaggi: 83
Iscritto il: lun 19 lug 2010, 10:52:15
Località: Mailand

Re: Terremoto ai vertici AIR ITALY

Messaggio da leggereda THF » sab 27 ott 2018, 21:26:46

basik71 ha scritto:Intanto cercano nuovi dirigenti...

IG recruiting.jpeg

Qualcuno interessato? :contento


VP strategy an planning... beh mi sembra una key function di cui si sente la mancanza...


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

Avatar utente
I-Alex
Moderatore
Messaggi: 25401
Iscritto il: sab 13 ott 2007, 01:13:01
Località: near Malpensa

Re: Terremoto ai vertici AIR ITALY

Messaggio da leggereda I-Alex » lun 29 ott 2018, 22:28:25

I-Alex ha scritto:aspettiamoci altre teste che saltano... forse un paio ancora
Ora dovrebbe essere conclusa la pulizia.
Malpensa airport user

Avatar utente
malpensante
Messaggi: 12249
Iscritto il: mar 20 nov 2007, 18:05:14
Località: Milano Linate

Re: Terremoto ai vertici AIR ITALY

Messaggio da leggereda malpensante » lun 29 ott 2018, 23:05:34

E poi non ne rimase nessuno

Immagine
Ultima modifica di malpensante il lun 29 ott 2018, 23:07:06, modificato 1 volta in totale.
And Malpensa is going to be our Hub

Avatar utente
malpensante
Messaggi: 12249
Iscritto il: mar 20 nov 2007, 18:05:14
Località: Milano Linate

Re: Terremoto ai vertici AIR ITALY

Messaggio da leggereda malpensante » lun 29 ott 2018, 23:05:54

Immagine
And Malpensa is going to be our Hub

basik71
Messaggi: 228
Iscritto il: dom 08 apr 2018, 10:20:44

Re: Terremoto ai vertici AIR ITALY

Messaggio da leggereda basik71 » mar 30 ott 2018, 09:09:30

I-Alex ha scritto:aspettiamoci altre teste che saltano... forse un paio ancora

Viste le due "uscite" di ieri (Mazza e Rigotti), direi che sei stato un buon profeta.

Avatar utente
malpensante
Messaggi: 12249
Iscritto il: mar 20 nov 2007, 18:05:14
Località: Milano Linate

Terremoto ai vertici AIR ITALY

Messaggio da leggereda malpensante » mar 30 ott 2018, 11:05:41

A questo punto si è fatta tabula rasa a Olbia.

In un primo bilancio c'è in positivo la qualità del servizio, in negativo l'inaffidabilità della programmazione e il LF dei voli nazionali. Volutamente ignoro gli yield, supponendo che Air Italy abbia a disposizione una cornucopia.

I 330 arrivano come preannunciato, i MAX pure, anche se sono proprio pochi.

Chi sembra bene informato, diciamo che fin qui aveva dato indicazioni che si sono poi realizzate, dice che arriveranno ulteriori 330 nei primi mesi del prossimo anno, mentre i 788 sono meno sicuri di prima, perché è meno sicuro che arrivino dei 789 a Qatar. Akbar Al Baker potrebbe avere un ritorno di fiamma per l'aereo concorrente.

Dopo le defenestrazioni sarde non ci sono più scuse, chi vivrà vedrà i risultati.
And Malpensa is going to be our Hub

milmxp
Messaggi: 1338
Iscritto il: sab 02 lug 2016, 18:51:50

Re: Terremoto ai vertici AIR ITALY

Messaggio da leggereda milmxp » mar 30 ott 2018, 11:34:52

malpensante ha scritto:A questo punto si è fatta tabula rasa a Olbia.

In un primo bilancio c'è in positivo la qualità del servizio, in negativo l'inaffidabilità della programmazione e il LF dei voli nazionali. Volutamente ignoro gli yield, supponendo che Air Italy abbia a disposizione una cornucopia.

I 330 arrivano come preannunciato, i MAX pure, anche se sono proprio pochi.

Chi sembra bene informato, diciamo che fin qui aveva dato indicazioni che si sono poi realizzate, dice che arriveranno ulteriori 330 nei primi mesi del prossimo anno, mentre i 788 sono meno sicuri di prima, perché è meno sicuro che arrivino dei 789 a Qatar. Akbar Al Baker potrebbe avere un ritorno di fiamma per l'aereo concorrente.

Dopo le defenestrazioni sarde non ci sono più scuse, chi vivrà vedrà i risultati.

Ritorno di fiamma per i nuovi 330? Secondo me sarebbero ottime macchine per IG

clabre
Messaggi: 135
Iscritto il: gio 19 lug 2018, 10:10:41

Re: Terremoto ai vertici AIR ITALY

Messaggio da leggereda clabre » mar 30 ott 2018, 11:37:56

O i 350? Troppo grossi?

Avatar utente
Tulkas
Messaggi: 492
Iscritto il: gio 15 mag 2008, 10:12:16

Re: Terremoto ai vertici AIR ITALY

Messaggio da leggereda Tulkas » mar 30 ott 2018, 11:40:02

O magari arrivano i 789 che QR non vuole più. Forse sono troppo grossi, ma del resto non lo sono anche i 737-8 MAX?

kco
Messaggi: 4344
Iscritto il: sab 05 gen 2008, 09:01:18

Re: Terremoto ai vertici AIR ITALY

Messaggio da leggereda kco » mar 30 ott 2018, 11:43:52

A IG basta un A330 un pelo più nuovo che arriva fino a LAX. Sui 787 mi sa che potrebbe essere una ripicca con AA.

Inviato dal mio WAS-LX1A utilizzando Tapatalk

Avatar utente
D960
Messaggi: 802
Iscritto il: mer 17 ago 2016, 10:53:17

Re: Terremoto ai vertici AIR ITALY

Messaggio da leggereda D960 » mar 30 ott 2018, 12:28:48

malpensante ha scritto:A questo punto si è fatta tabula rasa a Olbia.



C'è ancora il nodo della continuità territoriale da sciogliere, anche se penso abbiamo capito come possa andare a finire.
BLQ-BGY-CAG-DUB-FCO-GOA-GRO-KBP-MXP-MUC-OLB-PSA-STN-TBS-TPS-TRN-TRS-TSF-VCE

Avatar utente
mattaus313
Messaggi: 1231
Iscritto il: sab 29 set 2018, 15:51:39

Re: Terremoto ai vertici AIR ITALY

Messaggio da leggereda mattaus313 » mar 30 ott 2018, 14:20:10

Tulkas ha scritto:O magari arrivano i 789 che QR non vuole più. Forse sono troppo grossi, ma del resto non lo sono anche i 737-8 MAX?


Avevo sentito però che in realtà i 789 sono più efficienti dei 788, se non ho capito male perché hanno gli stessi identici costi di gestione nonostante portino più persone.
Comunque se fosse possibile, non sarebbe male come cosa anzi, Al Baker potrebbe usarli come merce di scambio, pregando AA di abbassare i toni e ricordando alle istituzioni USA che tutto sommato Tolosa è dietro l'angolo rispetto a Milano. I 330neo non sarebbero una brutta soluzione, anzi, penso che renderebbero omogenea la flotta di LR e permetterebbero di tenere (o tenere anche) gli attuali 330 finché è economico farli volare.
"Because you needed a lot of capital in an airline, you needed to be where the financial markets were, and obviously that's New York"

Avatar utente
Tulkas
Messaggi: 492
Iscritto il: gio 15 mag 2008, 10:12:16

Re: Terremoto ai vertici AIR ITALY

Messaggio da leggereda Tulkas » mar 30 ott 2018, 14:24:43

Cosa c'entra AA con Boeing? Ad American Airlines non viene in tasca nulla se Qatar Airways compra i 787 piuttosto che i 350. Gli USA non sono mica il Qatar dove tutto è di proprietà dell'Emiro.

kco
Messaggi: 4344
Iscritto il: sab 05 gen 2008, 09:01:18

Re: Terremoto ai vertici AIR ITALY

Messaggio da leggereda kco » mar 30 ott 2018, 14:42:23

Tulkas ha scritto:Cosa c'entra AA con Boeing? Ad American Airlines non viene in tasca nulla se Qatar Airways compra i 787 piuttosto che i 350. Gli USA non sono mica il Qatar dove tutto è di proprietà dell'Emiro.
Secondo te QR ha ordinato i Max per diversificare la flotta?

Inviato dal mio WAS-LX1A utilizzando Tapatalk

Avatar utente
mattaus313
Messaggi: 1231
Iscritto il: sab 29 set 2018, 15:51:39

Re: Terremoto ai vertici AIR ITALY

Messaggio da leggereda mattaus313 » mar 30 ott 2018, 14:47:00

Tulkas ha scritto:Cosa c'entra AA con Boeing? Ad American Airlines non viene in tasca nulla se Qatar Airways compra i 787 piuttosto che i 350. Gli USA non sono mica il Qatar dove tutto è di proprietà dell'Emiro.


No certo, AA niente. Però qualora Al Baker si rivolgesse alle istituzioni americane farà senz'altro presente che 30 Boeing 787 sono 8 miliardi di dollari a prezzo di listino. Penso che ci sia tutto l'interesse per gli Stati Uniti di rimanere in buoni rapporti il più possibile con uno che avrà almeno una 20ina di miliardi di dollari in ordine alla Boeing, e se serve, ricordare ad AA di moderare i toni. Ma questi sono discorsi forse più politici che industriali, che comunque, fanno. A Tolosa potrebbero non stare più nella pelle.
"Because you needed a lot of capital in an airline, you needed to be where the financial markets were, and obviously that's New York"


Torna a “AIR ITALY”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti