Terremoto ai vertici AIR ITALY

presentazione e sviluppo attività di AIR ITALY (by Meridiana e Qatar Airways)
Regole del forum
In questa sezione si dovranno trattare esclusivamente tutti gli argomenti inerenti la nuova AIRITALY dopo la presentazione del piano industriale avvenuta il 19 Febbraio 2018
Avatar utente
belumosi
Messaggi: 2715
Iscritto il: mer 24 giu 2009, 01:11:11

Re: Terremoto ai vertici AIR ITALY

Messaggio da leggereda belumosi » mar 30 ott 2018, 15:03:24

malpensante ha scritto:A questo punto si è fatta tabula rasa a Olbia.

In un primo bilancio c'è in positivo la qualità del servizio, in negativo l'inaffidabilità della programmazione e il LF dei voli nazionali. Volutamente ignoro gli yield, supponendo che Air Italy abbia a disposizione una cornucopia.

I 330 arrivano come preannunciato, i MAX pure, anche se sono proprio pochi.

Chi sembra bene informato, diciamo che fin qui aveva dato indicazioni che si sono poi realizzate, dice che arriveranno ulteriori 330 nei primi mesi del prossimo anno, mentre i 788 sono meno sicuri di prima, perché è meno sicuro che arrivino dei 789 a Qatar. Akbar Al Baker potrebbe avere un ritorno di fiamma per l'aereo concorrente.

Dopo le defenestrazioni sarde non ci sono più scuse, chi vivrà vedrà i risultati.

Grazie. E' stato fatto qualche numero sui 330/737 in arrivo l'anno prossimo?
mattaus313 ha scritto:Al Baker potrebbe usarli come merce di scambio, pregando AA di abbassare i toni e ricordando alle istituzioni USA che tutto sommato Tolosa è dietro l'angolo rispetto a Milano.

Probabilmente le istituzioni USA ricorderebbero ad Akbar Al Baker che se decidessero di spostare il comando militare dal Qatar, l'emirato verrebbe invaso la mattina dopo dai sauditi.
Perdonami, ma come puoi pensare che un semplice manager qatariota, per quanto potente, possa tenere per le paxxe gli USA?

spanna
Messaggi: 3034
Iscritto il: lun 07 set 2009, 17:18:41

Re: Terremoto ai vertici AIR ITALY

Messaggio da leggereda spanna » mar 30 ott 2018, 15:29:51

malpensante ha scritto: Volutamente ignoro gli yield, supponendo che Air Italy abbia a disposizione una cornucopia.

ipotesi azzardata. Al baker ce l'ha senz'altro, ma l'aga khan? Eppure il 51% dei fondi viene da lui....
Countdown verso la dissoluzione della grande meretrice aerea: conteggio iniziato!
Ten... Nine... Eight... Seven...Six...Five...Four...Three...Two...

canadian#affairs
Messaggi: 1178
Iscritto il: dom 30 nov 2008, 11:25:20

Re: Terremoto ai vertici AIR ITALY

Messaggio da leggereda canadian#affairs » mar 30 ott 2018, 15:41:59

malpensante ha scritto:I 330 arrivano come preannunciato.

Questo è corretto circa le consegne dei 332.
Da capire però se fosse già stato considerato un loro utilizzo molto molto morbido nell'invernata appena iniziata o se è una sorta di incidente di percorso.
Perché effettivamente 5 macchine sono molto generose, per i voli previsti nella W18.

Avatar utente
malpensante
Messaggi: 12247
Iscritto il: mar 20 nov 2007, 18:05:14
Località: Milano Linate

Re: Terremoto ai vertici AIR ITALY

Messaggio da leggereda malpensante » mar 30 ott 2018, 15:43:12

spanna ha scritto:
malpensante ha scritto: Volutamente ignoro gli yield, supponendo che Air Italy abbia a disposizione una cornucopia.

ipotesi azzardata. Al baker ce l'ha senz'altro, ma l'aga khan? Eppure il 51% dei fondi viene da lui....

Può darsi.
And Malpensa is going to be our Hub

I-GABE
Messaggi: 1060
Iscritto il: sab 23 mag 2009, 18:35:41
Località: London, UK

Re: Terremoto ai vertici AIR ITALY

Messaggio da leggereda I-GABE » mar 30 ott 2018, 15:47:55

belumosi ha scritto:
mattaus313 ha scritto:Al Baker potrebbe usarli come merce di scambio, pregando AA di abbassare i toni e ricordando alle istituzioni USA che tutto sommato Tolosa è dietro l'angolo rispetto a Milano.

Probabilmente le istituzioni USA ricorderebbero ad Akbar Al Baker che se decidessero di spostare il comando militare dal Qatar, l'emirato verrebbe invaso la mattina dopo dai sauditi.
Perdonami, ma come puoi pensare che un semplice manager qatariota, per quanto potente, possa tenere per le paxxe gli USA?


Non esageriamo: ci sta benissimo che Al Baker decida di negoziare anche usando questi mezzi, l'ha gia' fatto (anche con successo) e lo puo' rifare.

Avatar utente
mattaus313
Messaggi: 1231
Iscritto il: sab 29 set 2018, 15:51:39

Re: Terremoto ai vertici AIR ITALY

Messaggio da leggereda mattaus313 » mar 30 ott 2018, 15:50:13

Probabilmente le istituzioni USA ricorderebbero ad Akbar Al Baker che se decidessero di spostare il comando militare dal Qatar, l'emirato verrebbe invaso la mattina dopo dai sauditi.
Perdonami, ma come puoi pensare che un semplice manager qatariota, per quanto potente, possa tenere per le paxxe gli USA?


Penso che non perdere miliardi di dollari in cambio di una leggera moderazione dei toni mi pare un trade off accettabile.
Poi certo, parlando di americani si sa che usano la forza prima del cervello, purtroppo.

Quanto agli equilibri militari, mi auguro non succeda mai nulla di simile dato che penso possano essere pretesti per la 3 guerra mondiale, e noi, inteso come Unione Europea, saremmo nel bel mezzo delle parti.
Reputo più probabile una guerra commerciale in caso di inasprimento dei rapporti, questo si.
"Because you needed a lot of capital in an airline, you needed to be where the financial markets were, and obviously that's New York"

Avatar utente
belumosi
Messaggi: 2715
Iscritto il: mer 24 giu 2009, 01:11:11

Re: Terremoto ai vertici AIR ITALY

Messaggio da leggereda belumosi » mar 30 ott 2018, 16:13:39

I-GABE ha scritto:
belumosi ha scritto:
mattaus313 ha scritto:Al Baker potrebbe usarli come merce di scambio, pregando AA di abbassare i toni e ricordando alle istituzioni USA che tutto sommato Tolosa è dietro l'angolo rispetto a Milano.

Probabilmente le istituzioni USA ricorderebbero ad Akbar Al Baker che se decidessero di spostare il comando militare dal Qatar, l'emirato verrebbe invaso la mattina dopo dai sauditi.
Perdonami, ma come puoi pensare che un semplice manager qatariota, per quanto potente, possa tenere per le paxxe gli USA?


Non esageriamo: ci sta benissimo che Al Baker decida di negoziare anche usando questi mezzi, l'ha gia' fatto (anche con successo) e lo puo' rifare.

Il punto è che qui non c'è nulla da negoziare. Il governo USA non ha nessun titolo per chiedere ad AA di muoversi contro i propri interessi a vantaggio di un concorrente.
Premesso che Boeing sopravviverebbe anche senza gli ordini di QR (ogni tanto accade che qualche grosso cliente cancelli un bel po' di aerei ordinati), il punto è che Akbar Al Baker non può mettersi nella situazione di ricattare gli USA dicendo di punto in bianco: se tu non mi concedi questo, allora ti strappo il contratto dei 777 in faccia. Specie in tempi di Trump. Come minimo i qatarioti rischierebbero l'annullamento bilaterale open sky: QR vola su 11 destinazioni USA, mentre le compagnie americane il Qatar lo vedono solo sulla carta geografica.
Esiste già un do ut des, non dimentichiamolo.
mattaus313 ha scritto:
Probabilmente le istituzioni USA ricorderebbero ad Akbar Al Baker che se decidessero di spostare il comando militare dal Qatar, l'emirato verrebbe invaso la mattina dopo dai sauditi.
Perdonami, ma come puoi pensare che un semplice manager qatariota, per quanto potente, possa tenere per le paxxe gli USA?


Penso che non perdere miliardi di dollari in cambio di una leggera moderazione dei toni mi pare un trade off accettabile.
Poi certo, parlando di americani si sa che usano la forza prima del cervello, purtroppo.

Quanto agli equilibri militari, mi auguro non succeda mai nulla di simile dato che penso possano essere pretesti per la 3 guerra mondiale, e noi, inteso come Unione Europea, saremmo nel bel mezzo delle parti.
Reputo più probabile una guerra commerciale in caso di inasprimento dei rapporti, questo si.

I sauditi a suo tempo hanno già invaso il Bahrain per parare il cuxo alla casa reale e nessuno ha mosso un dito. Probabilmente col Qatar sarebbe uguale.
Comunque essendo palesemente OT, mi fermerei qui.

Avatar utente
mattaus313
Messaggi: 1231
Iscritto il: sab 29 set 2018, 15:51:39

Re: Terremoto ai vertici AIR ITALY

Messaggio da leggereda mattaus313 » mar 30 ott 2018, 16:40:45

@belumosi

Ancora una volta ti sta sfuggendo che gli USA per quanto siano in posizione dominante su più o meno tutto a livello globale, COME OGNI ECONOMIA, non possono proprio vivere in autarchia, e gli arabi non sono poi cosi stupidi come probabilmente il Donald può pensare. Anche nella peggiore ipotesi di guerra/embargo/chiusura il Qatar ha cosi tanti investimenti in giro per il mondo che probabilmente i soli a perderci sarebbero cuochi italiani, IT indiani e meccanici tedeschi che vivono li.
A livello aeronautico, pensi che ci metta tanto, sempre in caso di apocalisse, Al Baker in nome di Al Thani a fare una società di dubbia provenienza in Lussemburgo o a Malta con tanto di prestanomi credibili e trasferire nel giro di 2 giorni ad Air Italy 200 aerei?

Hai ragione, siamo off topic e qui chiudo, però per farti capire che secondo me non è possibile dare per scontata una netta supremazia degli Stati Uniti quando i soldi, di fatto, stanno altrove. Sono anche loro parte dei perversi meccanismi di mercato ahimè e qualche compromesso lo dovranno pur accettare.

Un pò di tifo per questa Air Italy, suvvia! :beer:
"Because you needed a lot of capital in an airline, you needed to be where the financial markets were, and obviously that's New York"

kco
Messaggi: 4344
Iscritto il: sab 05 gen 2008, 09:01:18

Re: Terremoto ai vertici AIR ITALY

Messaggio da leggereda kco » mar 30 ott 2018, 17:07:18

Mettiamola così gli USA hanno caldamente invitato a ordinare una serie di aerei come il Max di cui QR non aveva strettamente bisogno che sono confluiti in una consociata che AA non vuole... QR dovrebbe comprare aerei per metterli a prato?

Inviato dal mio WAS-LX1A utilizzando Tapatalk

Avatar utente
Tulkas
Messaggi: 492
Iscritto il: gio 15 mag 2008, 10:12:16

Re: Terremoto ai vertici AIR ITALY

Messaggio da leggereda Tulkas » mar 30 ott 2018, 17:14:59

AA fa volare gli aerei e Boeing li produce, quindi Al Baker non può minacciare uno per ottenere qualcosa dall'altro.

Il governo USA invece gioca su un altro tavolo, un tavolo dove si gioca con le portaerei, le basi militari e le riserve di gas naturale. E' un tavolo dove AA e QR non sono ammesse e dove Boeing ha in ballo roba molto più importante di un ordine di 789 proveniente dal Qatar.

Air Italy, per cui tutti sono certo facciamo il tifo, in tutto questo conta come la squadra dei pulcini in Champions League.

Avatar utente
mattaus313
Messaggi: 1231
Iscritto il: sab 29 set 2018, 15:51:39

Re: Terremoto ai vertici AIR ITALY

Messaggio da leggereda mattaus313 » mer 31 ott 2018, 19:19:50

Segnalo qui, non so se e quanto sia OT: Salvini è in visita in Qatar

Essendo ministro dell'interno non penso si toccherà la questione Air Italy e/o altri investimenti su Milano e Italia in generale, però siccome le sorprese ormai sono all'ordine del giorno meglio tenere gli occhi aperti :cool2:
"Because you needed a lot of capital in an airline, you needed to be where the financial markets were, and obviously that's New York"

KL63
Messaggi: 2494
Iscritto il: lun 12 mag 2008, 22:52:29
Località: Milano

Re: Terremoto ai vertici AIR ITALY

Messaggio da leggereda KL63 » mer 31 ott 2018, 22:00:18

mattaus313 ha scritto:Segnalo qui, non so se e quanto sia OT: Salvini è in visita in Qatar

Essendo ministro dell'interno non penso si toccherà la questione Air Italy e/o altri investimenti su Milano e Italia in generale, però siccome le sorprese ormai sono all'ordine del giorno meglio tenere gli occhi aperti :cool2:

basta che non sia andato a perorare la causa di AZ

Avatar utente
GinoPino
Messaggi: 157
Iscritto il: ven 27 lug 2012, 14:02:21

Re: Terremoto ai vertici AIR ITALY

Messaggio da leggereda GinoPino » gio 01 nov 2018, 17:37:27

Io avevo sentito che la scelta/arrivo del B787 non era ancora sicura e che forse sarebbero arrivati altri A330 e poi in un futuro i A350.


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

gabbozzo
Messaggi: 174
Iscritto il: mer 10 ott 2018, 19:12:34

Re: Terremoto ai vertici AIR ITALY

Messaggio da leggereda gabbozzo » gio 01 nov 2018, 22:31:37

GinoPino ha scritto:Io avevo sentito che la scelta/arrivo del B787 non era ancora sicura e che forse sarebbero arrivati altri A330 e poi in un futuro i A350.


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk


Fonte attendibile? Quella dei 350 mi pare nuova, mentre qualche rumor di qualche 330 in più era arrivato.

Avatar utente
GinoPino
Messaggi: 157
Iscritto il: ven 27 lug 2012, 14:02:21

Re: Terremoto ai vertici AIR ITALY

Messaggio da leggereda GinoPino » ven 02 nov 2018, 11:14:03

Bah diciamo di sì ... il problema è che Qatar propone/dice e poi cambia idea ...


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

Avatar utente
GinoPino
Messaggi: 157
Iscritto il: ven 27 lug 2012, 14:02:21

Re: Terremoto ai vertici AIR ITALY

Messaggio da leggereda GinoPino » ven 02 nov 2018, 11:15:49

Devo chiedere bene per le future tratte ... qualcosa ho sentito però.....


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

BAlorMXP
Messaggi: 1412
Iscritto il: dom 14 ott 2007, 12:59:55
Località: MILANO
Contatta:

Re: Terremoto ai vertici AIR ITALY

Messaggio da leggereda BAlorMXP » ven 02 nov 2018, 11:53:25

gabbozzo ha scritto:
GinoPino ha scritto:Io avevo sentito che la scelta/arrivo del B787 non era ancora sicura e che forse sarebbero arrivati altri A330 e poi in un futuro i A350.


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk


Fonte attendibile? Quella dei 350 mi pare nuova, mentre qualche rumor di qualche 330 in più era arrivato.


Dubito fortemente che QR metta a disposizione aerei nuovi e dispendiosi come gli A359 ad Air Italy. Il discorso sui 788 ha un senso, gli A359, ripeto, no-sense.

gabbozzo
Messaggi: 174
Iscritto il: mer 10 ott 2018, 19:12:34

Re: Terremoto ai vertici AIR ITALY

Messaggio da leggereda gabbozzo » ven 02 nov 2018, 13:20:09

BAlorMXP ha scritto:
gabbozzo ha scritto:
GinoPino ha scritto:Io avevo sentito che la scelta/arrivo del B787 non era ancora sicura e che forse sarebbero arrivati altri A330 e poi in un futuro i A350.


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk


Fonte attendibile? Quella dei 350 mi pare nuova, mentre qualche rumor di qualche 330 in più era arrivato.


Dubito fortemente che QR metta a disposizione aerei nuovi e dispendiosi come gli A359 ad Air Italy. Il discorso sui 788 ha un senso, gli A359, ripeto, no-sense.


Ma perché il leasing dei 788 da QR per IG è soggetta alla consegna dei 789?
Nel senso, QR ha in consegna un marea di aerei nuovi di zecca, possibile che con tutti questi nuovi arrivi non riescano ad iniziare a liberare alcuni 788? Non per forza serve fare sostituzione 1 ad 1.

clabre
Messaggi: 135
Iscritto il: gio 19 lug 2018, 10:10:41

Re: Terremoto ai vertici AIR ITALY

Messaggio da leggereda clabre » ven 02 nov 2018, 14:23:52

Al Baker in un'intervista diceva che si aspettava grande successo da IG e che, se il successo arriverà, non escluderebbe di mettere in flotta ulteriori aerei nel lungo periodo, non esclusi degli A350.
I condizionali sono tanti e l'orizzonte temporale lungo...

Avatar utente
GinoPino
Messaggi: 157
Iscritto il: ven 27 lug 2012, 14:02:21

Re: Terremoto ai vertici AIR ITALY

Messaggio da leggereda GinoPino » ven 02 nov 2018, 14:26:05

Ripeto questo è quello che mi hanno detto.
Non sto dicendo sarà così..
Nel 2019 dovrebbero arrivare altri 2 A330 e 3 rotte nuove.


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

clabre
Messaggi: 135
Iscritto il: gio 19 lug 2018, 10:10:41

Re: Terremoto ai vertici AIR ITALY

Messaggio da leggereda clabre » ven 02 nov 2018, 16:39:14

GinoPino ha scritto:Nel 2019 dovrebbero arrivare altri 2 A330 e 3 rotte nuove.

Quindi in totale 7 A330 e 8 rotte? Dovranno aumentare le frequenze, se no sti aerei fanno la muffa a Mxp.

Avatar utente
malpensante
Messaggi: 12247
Iscritto il: mar 20 nov 2007, 18:05:14
Località: Milano Linate

Terremoto ai vertici AIR ITALY

Messaggio da leggereda malpensante » ven 02 nov 2018, 16:55:23

C'è chi dice che i 330 saranno 8 e che, California dreaming in such a winter day, potrebbero arrivare 2 ulteriori aerei con maggiore range.

Le rotte prevedibili sono più di 7 ovviamente, ma è chiaro che nulla è chiaro, stiamo facendo solo supposizioni. Chi vivrà vedrà.
And Malpensa is going to be our Hub

KittyHawk
Messaggi: 4547
Iscritto il: mer 11 giu 2008, 23:29:09
Località: Milano

Re: Terremoto ai vertici AIR ITALY

Messaggio da leggereda KittyHawk » ven 02 nov 2018, 17:27:21

I’m pickin up good vibrations

milmxp
Messaggi: 1337
Iscritto il: sab 02 lug 2016, 18:51:50

Terremoto ai vertici AIR ITALY

Messaggio da leggereda milmxp » ven 02 nov 2018, 18:33:35

[quote=Malpensante]
C'è chi dice che i 330 saranno 8 e che, California dreaming in such a winter day, potrebbero arrivare 2 ulteriori aerei con maggiore range.

Le rotte prevedibili sono più di 7 ovviamente, ma è chiaro che nulla è chiaro, stiamo facendo solo supposizioni. Chi vivrà vedrà.[/quote]
Beh sicuramente rispetto al network di adesso c'è spazio anche con le macchine esistenti.
Sono curioso di sapere se sull'India aumenteranno data la stagione estiva o lasceranno gli operativi al minimo.

Edit amministrazione:
attenzione all’uso dei quote, non dovete togliere nulla o si crea caos nei post

Avatar utente
GinoPino
Messaggi: 157
Iscritto il: ven 27 lug 2012, 14:02:21

Re: Terremoto ai vertici AIR ITALY

Messaggio da leggereda GinoPino » sab 03 nov 2018, 11:55:59

Bella foto ... il comandante sembra Mr Bean


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk


Torna a “AIR ITALY”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti