Pagina 2 di 9

Re: Air Italy accetta di operare sulle rotte CT1 da Olbia senza compensazione

Inviato: mer 20 mar 2019, 13:44:25
da D960
Voli in vendita dal 1° al 16 aprile.

Re: Air Italy accetta di operare sulle rotte CT1 da Olbia senza compensazione

Inviato: mar 26 mar 2019, 17:25:11
da malpensante
Più pelo per tutti con il nuovo Presidente della Sardegna

https://www.sardegnalive.net/news/in-sa ... vo-modello

Re: Air Italy accetta di operare sulle rotte CT1 da Olbia senza compensazione

Inviato: mar 26 mar 2019, 17:34:35
da D960
Era stato lui a proporre la tariffa unica e a continuare il filone della CT2 per le rotte minori, palesemente creata per supportare Meridiana. Fondamentalmente si pensa che imponendo il monopolio per Bologna, Napoli, Torino, Verona e Palermo si possano diminuire le frequenze per Linate e Fiumicino; peccato che il gioco non sia a somma zero e il traffico sia comunque cresciuto nelle direttrici indipendentemente dalla tariffa unica.

Re: Air Italy accetta di operare sulle rotte CT1 da Olbia senza compensazione

Inviato: mer 27 mar 2019, 20:47:34
da I-Alex
Air Italy: pronti per la nuova Continuità Territoriale

In data odierna è stata accolta dalla Regione Sardegna l’accettazione, presentata lo scorso 12 Marzo, da parte di Air Italy degli oneri di servizio pubblico per le rotte Olbia-Roma Fiumicino e vv. e Olbia-Milano Linate e vv. senza alcuna compensazione economica. Pertanto la Compagnia procederà ad inserire immediatamente in vendita i suddetti voli operativi a decorrere dal 17 aprile 2019 e l’attivazione delle tariffe previste dalla nuova Continuità Territoriale a decorrere dalla medesima data.
Le tariffe applicabili sono determinate in base a quanto previsto dal Decreto Legge sugli Oneri di Servizio Pubblico da e per la Sardegna e sono differenziate tra «tariffa residenti», applicabile ai residenti in Sardegna e ad altre categorie (vedi scheda allegata) e «tariffa massima non residenti» applicabile a tutti gli altri passeggeri.
Il Chief Operating Officer di Air Italy, Rossen Dimitrov, ha dichiarato: “Questo giorno è particolarmente importante e positivo per Air Italy, per i suoi dipendenti e per tutti i nostri clienti abituali che da oltre 50 anni si affidano ai servizi della Compagnia per i loro viaggi da e per Roma e Milano. Siamo orgogliosi e impazienti di ospitare sia loro, sia tutti i nuovi turisti che hanno in programma di trascorrere le loro vacanze di Pasqua ed estive in Sardegna. La fiducia e la stima che abbiamo verso i nostri consolidati partner commerciali ci induce a credere nella capacità che avremo insieme di far vivere ai nostri clienti e agli operatori turistici locali una stagione estiva 2019, ormai alle porte, sempre più positiva.
“Air Italy, a causa della chiusura dell’aeroporto di Linate, dal 27 luglio al 26 ottobre 2019 opererà da Malpensa i voli fra Olbia e Milano. Air Italy sarà l’unico vettore ad applicare ai residenti le tariffe agevolate a loro dedicate e grazie al proprio hub internazionale di Milano Malpensa potrà offrire ancora migliori connessioni fra l’aeroporto di Olbia e le cinque destinazioni del Nord America servite da Milano: New York, Miami, Los Angeles, San Francisco e Toronto.”
Maggiori informazioni sono disponibili su airitaly.com, sulla Air Italy App o contattando il Call Center 892 928 e le agenzie di viaggio.
Scheda di riferimento per le condizioni di viaggio della nuova Continuità Territoriale (in vigore dal 17 aprile 2019)
Tariffe

Le tariffe di riferimento sono di due tipologie e non includono tasse e oneri:

Tariffa agevolata residenti: valida per residenti, giovani, studenti universitari, anziani, disabili

Tariffa agevolata massima non residenti: valida per tutte le categorie non comprese nella “residenti”

Valori espressi per una sola andata a persona.

Immagine

Per avere diritto alla tariffa agevolata “Residenti”, le categorie beneficiarie dovranno esibire i seguenti documenti all’atto dell’acquisto del biglietto nonché al check-in in aeroporto:
Residenti: persone residenti in Sardegna alla data di inizio del viaggio. E’ richiesta, all’atto dell’acquisto del biglietto e all’atto dell’accettazione, l’esibizione del documento d’identità comprovante la residenza in Sardegna.
Giovani: persone comprese tra i due anni compiuti ed i 21 anni. E’ richiesta, all’atto dell’acquisto del biglietto e all’atto dell’accettazione, l’esibizione del documento d’identità.
Studenti universitari: giovani di oltre 18 anni iscritti ad un’università che godono dell’agevolazione sino all’età di 27 anni. E’ richiesta, all’atto dell’acquisto del biglietto e all’atto dell’accettazione, l’esibizione del documento di identità e del certificato di iscrizione in corso di validità.
Anziani di età maggiore di 70 anni: persone di età superiore ai 70 anni. E’ richiesta, all’atto dell’acquisto del biglietto e all’atto dell’accettazione, l’esibizione del documento d’identità.
Disabili: persone con disabilità fisica quali portatori di handicap, infortunati o affetti da mobilità ridotta e non autosufficiente che necessitino di assistenza particolare a terra e/o in volo. Per i limiti di accettabilità su ciascun volo si fa riferimento alle procedure in vigore ed alle relative certificazioni richieste. All’accompagnatore del disabile è applicata la tariffa corrispondente alla categoria di appartenenza.
La Compagnia si riserva la facoltà di effettuare i necessari controlli dei documenti comprovanti il possesso dei requisiti per avere accesso alla tariffa agevolata.

URL : http://press.airitaly.com/air-italy-pro ... ritoriale/

Re: Air Italy accetta di operare sulle rotte CT1 da Olbia senza compensazione

Inviato: mer 27 mar 2019, 21:09:30
da milmxp
Vediamo se e quali rotte salteranno da Malpensa a questo punto. :indeciso:

Re: Air Italy accetta di operare sulle rotte CT1 da Olbia senza compensazione

Inviato: mer 27 mar 2019, 23:12:19
da gabrio
Scusate l’O.T. : anche per la Sicilia è previsto qualcosa di simile alla continuità territoriale?

Re: Air Italy accetta di operare sulle rotte CT1 da Olbia senza compensazione

Inviato: mer 27 mar 2019, 23:46:08
da belumosi
Al momento no, fatta eccezione per Lampedusa e Pantelleria.

Re: Air Italy accetta di operare sulle rotte CT1 da Olbia senza compensazione

Inviato: ven 29 mar 2019, 18:50:49
da D960
Hanno cominciato a caricare i voli in CT da Olbia. Per lo meno durante la chiusura di LIN riusciranno a ottimizzare le macchine per MXP.

Re: Air Italy accetta di operare sulle rotte CT1 da Olbia senza compensazione

Inviato: mar 09 apr 2019, 13:11:54
da milmxp
https://www.sardiniapost.it/economia/co ... -da-olbia/
Alitalia ha comunicato di voler operare anche lei i voli su Olbia senza compensazione.
Bel casino.

Re: Air Italy accetta di operare sulle rotte CT1 da Olbia senza compensazione

Inviato: mar 09 apr 2019, 13:14:34
da mattaus313
Dopo il post su Facebook di ieri di puntualità e offrire da bere missà che in Alitalia hanno già iniziato col vino.

Del resto, operano già tutte le tratte "con compensazione"...

Re: Air Italy accetta di operare sulle rotte CT1 da Olbia senza compensazione

Inviato: mar 09 apr 2019, 13:43:50
da Anxanum
Cosa si fa adesso? Chi opererà dei due?

Re: Air Italy accetta di operare sulle rotte CT1 da Olbia senza compensazione

Inviato: mar 09 apr 2019, 13:44:50
da EK412
Penso opereranno entrambi, no?

Re: Air Italy accetta di operare sulle rotte CT1 da Olbia senza compensazione

Inviato: mar 09 apr 2019, 14:19:10
da D960
Il bando afferma che in caso di più compagnie, le frequenze minime debbano essere spartite fra di loro

Re: Air Italy accetta di operare sulle rotte CT1 da Olbia senza compensazione

Inviato: mar 09 apr 2019, 14:20:38
da superpascal
Come appena detto si dovranno accordare per dividersi il tutto.

Re: Air Italy accetta di operare sulle rotte CT1 da Olbia senza compensazione

Inviato: mar 09 apr 2019, 17:38:47
da belumosi
Il bando afferma che in caso di più compagnie, le frequenze minime debbano essere spartite fra di loro
Il bando afferma che le compagnie possono mettersi d'accordo per espletare ciascuna un numero inferiore di voli, purchè il totale soddisfi i requisiti minimi della CT.
Non dice che sono obbligate a farlo.
Per cui nulla vieta che ci sia uno scontro anche su questo.
E vista la maggiore appetibilità di AZ per varie ragioni (FF e connessioni a FCO e LIN in primis), credo che se quest'ultima decidesse di operare tutti (o quasi) i voli previsti dalla CT, IG farebbe molta fatica a fare altrettanto per reggere il colpo.
Probabilmente la compagnia romana ha un surplus di 320 (e relativi equipaggi) da pagare a prescindere. Quindi potrebbe trovare più redditizio (o meglio, meno perdente), operare anche queste rotte.

Dal bando:
4.3. In caso di accettazione degli oneri di servizio pubblico sulla
medesima rotta da parte di piu' vettori, questi potranno programmare
un numero ridotto di frequenze, purche' complessivamente l'insieme
dei voli programmati e la loro schedulazione rispettino quanto
previsto nei presenti oneri. La Regione Autonoma della Sardegna,
sentito l'Ente Nazionale per l'Aviazione Civile, verifica che
l'insieme dei programmi operativi dei vettori accettanti rispettino i
requisiti minimi di servizio individuati negli oneri. L'ENAC, ove
necessario, riserva le bande orarie per garantire il numero, la
frequenza e gli orari minimi da effettuare in base ai presenti oneri.
I vettori aerei che accettano gli oneri possono prestare servizi
sulle rotte interessate al di la' delle esigenze minime, per quanto
riguarda le frequenze e le capacita' previste dagli OSP, utilizzando
bande orarie in propria disponibilita'.

Re: Air Italy accetta di operare sulle rotte CT1 da Olbia senza compensazione

Inviato: mar 09 apr 2019, 18:00:07
da malpensante
Solo a me sembra una situazione da manicomio?

Re: Air Italy accetta di operare sulle rotte CT1 da Olbia senza compensazione

Inviato: mar 09 apr 2019, 18:02:12
da milmxp
Il bando afferma che in caso di più compagnie, le frequenze minime debbano essere spartite fra di loro
Il bando afferma che le compagnie possono mettersi d'accordo per espletare ciascuna un numero inferiore di voli, purchè il totale soddisfi i requisiti minimi della CT.
Non dice che sono obbligate a farlo.
Per cui nulla vieta che ci sia uno scontro anche su questo.
E vista la maggiore appetibilità di AZ per varie ragioni (FF e connessioni a FCO e LIN in primis), credo che se quest'ultima decidesse di operare tutti (o quasi) i voli previsti dalla CT, IG farebbe molta fatica a fare altrettanto per reggere il colpo.
Probabilmente la compagnia romana ha un surplus di 320 (e relativi equipaggi) da pagare a prescindere. Quindi potrebbe trovare più redditizio (o meglio, meno perdente), operare anche queste rotte.

Dal bando:
4.3. In caso di accettazione degli oneri di servizio pubblico sulla
medesima rotta da parte di piu' vettori, questi potranno programmare
un numero ridotto di frequenze, purche' complessivamente l'insieme
dei voli programmati e la loro schedulazione rispettino quanto
previsto nei presenti oneri. La Regione Autonoma della Sardegna,
sentito l'Ente Nazionale per l'Aviazione Civile, verifica che
l'insieme dei programmi operativi dei vettori accettanti rispettino i
requisiti minimi di servizio individuati negli oneri. L'ENAC, ove
necessario, riserva le bande orarie per garantire il numero, la
frequenza e gli orari minimi da effettuare in base ai presenti oneri.
I vettori aerei che accettano gli oneri possono prestare servizi
sulle rotte interessate al di la' delle esigenze minime, per quanto
riguarda le frequenze e le capacita' previste dagli OSP, utilizzando
bande orarie in propria disponibilita'.
Secondo me è una mossa per mettere in difficoltà IG.
A mio avviso puntano sul fatto di creare caciara a base Olbia, soprattutto dal lato dei lavoratori. Anche se si spartissero le tratte, cosa se ne fanno in IG del personale in eccesso se non si vuole trasferire a MXP?
Alitalia, finché paga Pantalone, può permetterselo.

Re: Air Italy accetta di operare sulle rotte CT1 da Olbia senza compensazione

Inviato: mar 09 apr 2019, 18:04:39
da kco
Solo a me sembra una situazione da manicomio?
È un modo per far capire che esiste solo una compagnia nazionale.. Con hub a FCO.

Inviato dal mio WAS-LX1A utilizzando Tapatalk

Re: Air Italy accetta di operare sulle rotte CT1 da Olbia senza compensazione

Inviato: mar 09 apr 2019, 18:06:10
da D960
[...]
Era accaduto lo stesso con Cagliari diversi anni con un'autentica spartizione delle frequenze minime nonostante i numeri minimi sulla capacità da garantire fossero variabili durante i giorni della settimana mentre oggi sono costanti. A memoria, l'unico caso recente in cui è stata ridotta la capacità a parte i casi giustificati è stato proprio lo scorso inverno, quando IG ha operato 2 anziché 3 voli.

Il bando è in 4.3 prima afferma che:

In caso di accettazione degli oneri di servizio pubblico sulla medesima rotta da parte di più
vettori, questi potranno programmare un numero ridotto di frequenze
,

e successivamente che:

purché complessivamente
l’insieme dei voli programmati e la loro schedulazione rispettino quanto previsto nei presenti oneri.


A meno che non sia il paradosso del gatto di Schrödinger, guardo quanto previsto dagli oneri: le frequenze minime - per esempio per LIN - sono 3 da ottobre a maggio in cui devono essere rispettate le fasce orarie con una capacità giornaliera di 510 posti da offrire all'andata e 510 al ritorno, ergo 170 per volo.

OLB_LIN 7/7.30, 12.00/15.30 19.30/21
LIN_OLB 8.30/9.30 13.30/15.30 19.30/22.00

Di conseguenza la lettura che do è la seguente: più compagnie senza oneri di servizio possono partecipare a patto che le frequenze ovvero l' insieme dei voli programmati e loro schedulazione - 3 daily - vengano rispettate ma ciascuna compagnia singolarmente non è obbligata ad operarle tutte a patto che la somma faccia il totale.

Re: Air Italy accetta di operare sulle rotte CT1 da Olbia senza compensazione

Inviato: mar 09 apr 2019, 18:07:20
da rogerwilco
Il bando afferma che in caso di più compagnie, le frequenze minime debbano essere spartite fra di loro
Il bando afferma che le compagnie possono mettersi d'accordo per espletare ciascuna un numero inferiore di voli, purchè il totale soddisfi i requisiti minimi della CT.
Non dice che sono obbligate a farlo.
Per cui nulla vieta che ci sia uno scontro anche su questo.
E vista la maggiore appetibilità di AZ per varie ragioni (FF e connessioni a FCO e LIN in primis), credo che se quest'ultima decidesse di operare tutti (o quasi) i voli previsti dalla CT, IG farebbe molta fatica a fare altrettanto per reggere il colpo.
Probabilmente la compagnia romana ha un surplus di 320 (e relativi equipaggi) da pagare a prescindere. Quindi potrebbe trovare più redditizio (o meglio, meno perdente), operare anche queste rotte.

Dal bando:
4.3. In caso di accettazione degli oneri di servizio pubblico sulla
medesima rotta da parte di piu' vettori, questi potranno programmare
un numero ridotto di frequenze, purche' complessivamente l'insieme
dei voli programmati e la loro schedulazione rispettino quanto
previsto nei presenti oneri. La Regione Autonoma della Sardegna,
sentito l'Ente Nazionale per l'Aviazione Civile, verifica che
l'insieme dei programmi operativi dei vettori accettanti rispettino i
requisiti minimi di servizio individuati negli oneri. L'ENAC, ove
necessario, riserva le bande orarie per garantire il numero, la
frequenza e gli orari minimi da effettuare in base ai presenti oneri.
I vettori aerei che accettano gli oneri possono prestare servizi
sulle rotte interessate al di la' delle esigenze minime, per quanto
riguarda le frequenze e le capacita' previste dagli OSP, utilizzando
bande orarie in propria disponibilita'.
Secondo me è una mossa per mettere in difficoltà IG. Alitalia, finché paga Pantalone, può permetterselo.
Pensavo la stessa medesima cosa...mi hai anticipato.

Re: Air Italy accetta di operare sulle rotte CT1 da Olbia senza compensazione

Inviato: mar 09 apr 2019, 18:17:07
da D960
Solo a me sembra una situazione da manicomio?
Ma come si può operare un numero inferiore di frequenze e contemporaneamente rispettare il bando che ne prevede un minimo e rispettare allo stesso tempo la capacità giornaliera? Qualcuno potrebbe ribadire ''con gli A319 da 130 e qualcosa posti'' ma in tal caso per soddisfare la capacità servirebbero 4 voli e non più tre. Non parliamo degli Embraer. La verità è che il bando è lacunoso e a mio avviso contraddittorio, il tutto per continuare a proporre un modello che è palesemente obsoleto.

Re: Air Italy accetta di operare sulle rotte CT1 da Olbia senza compensazione

Inviato: mar 09 apr 2019, 18:25:14
da belumosi
Secondo me è una mossa per mettere in difficoltà IG.
A mio avviso puntano sul fatto di creare caciara a base Olbia, soprattutto dal lato dei lavoratori. Anche se si spartissero le tratte, cosa se ne fanno in IG del personale in eccesso se non si vuole trasferire a MXP?
Alitalia, finché paga Pantalone, può permetterselo.
Secondo me mettere in difficoltà IG, è un effetto gradito ma secondario.
Se AZ deve sostenere una serie di costi fissi per degli aerei che non riesce utilizzare al massimo, non è impossibile che nell'usarli in un mercato particolare ma sicuro come quello di OLB, possa trovare una propria (relativa) convenienza.
Di conseguenza la lettura che do è la seguente: più compagnie senza oneri di servizio possono partecipare a patto che le frequenze ovvero l' insieme dei voli programmati e loro schedulazione - 3 daily - vengano rispettate ma ciascuna compagnia singolarmente non è obbligata ad operarle tutte a patto che la somma faccia il totale.
Il possibile problema che vedo io non è nella copertura minima, ma nel fatto che una o entrambe le compagnie potrebbero decidere di effettuare da sole il minimo dei voli previsti dalla CT.
Cosa che porterebbe ad una mostruosa sovracapacità e imporrebbe a una delle due di mollare.
D'altra parte AZ ha dichiarato di aver venduto finora 54.000 biglietti su OLB (6.000 dall'estero) e potrebbe essere tentata di garantire i voli della CT da sola.

Air Italy accetta di operare sulle rotte CT1 da Olbia senza compensazione

Inviato: mar 09 apr 2019, 18:33:16
da malpensante
Mi aspetto un bel crollo dei prezzi estivi... dopo aver comprato una dozzina di A/R IG non proprio economici.

Dopo l'estate già tre voli al giorno per Linate sono ben difficili da riempire. In ogni caso credo che easyJet lascerà la rotta da Malpensa ai due litiganti.

Re: Air Italy accetta di operare sulle rotte CT1 da Olbia senza compensazione

Inviato: mar 09 apr 2019, 18:38:00
da D960
Il possibile problema che vedo io non è nella copertura minima, ma nel fatto che una o entrambe le compagnie potrebbero decidere di effettuare da sole il minimo dei voli previsti dalla CT.
Cosa che porterebbe ad una mostruosa sovracapacità e imporrebbe a una delle due di mollare.
D'altra parte AZ ha dichiarato di aver venduto finora 54.000 biglietti su OLB (6.000 dall'estero) e potrebbe essere tentata di garantire i voli della CT da sola.
Questo senz'altro anche perché la rete capillare di AZ schiaccerebbe la piccola IG. Ricordo che le prenotazioni internazionali fossero 10.000 però, numeri quindi superiori. Rimane il fatto che una gestione delle tratte con questo ping pong è deleteria per il consumatore che ci rimette sempre e comunque e potrebbe non essere finita qui...

Re: Air Italy accetta di operare sulle rotte CT1 da Olbia senza compensazione

Inviato: mar 09 apr 2019, 18:41:14
da D960
Mi aspetto un bel crollo dei prezzi estivi... dopo aver comprato una dozzina di A/R IG non proprio economici.

Dopo l'estate già tre voli al giorno per Linate sono ben difficili da riempire. In ogni caso credo che easyJet lascerà la rotta da Malpensa ai due litiganti.
La tariffa minima della summer non può essere tre volte quella dei residenti mentre durante l'inverno più del doppio. Se da un lato abbassare al minimo la tariffa per i non beneficiari può portare ad avere gli aerei più pieni, dall'altro è durante la summer che le compagnie fanno cassa ad OLB e ricordo che non hanno voluto le compensazioni. Non so come possano fare.