Nasce e decolla ITA

le news dei vettori con Coa italiano
Regole del forum
In questa sezione si dovranno trattare gli argomenti che riguardano i vettori con COA italiano
grandemilano
Messaggi: 1567
Iscritto il: mar 08 mar 2011, 20:11:31

Re: Nasce e decolla ITA, cioè andata... direbbe il poeta.

Messaggio da leggereda grandemilano » mar 19 ott 2021, 12:20:38

BAlorMXP ha scritto: mar 19 ott 2021, 11:29:37
malpensante ha scritto:Niente discontinuità per il chiagne e fotte.

Alitalia si è presa l’aiutino non concordato di non pagare neanche un euro agli aeroporti italiani da novembre 2020 al 14 ottobre 2021. Ha rubato agli aeroporti italiani più di cento milioni. Dopo tale furto, che lo Stato più che tollerare ha favorito, sarebbe dignitoso un silenzio almeno decennale.

Attendo fiducioso le lamentazioni sul Malpensa-JFK di Emirates e sulla perdita della rotta per i peggiori bar di Caracas.
Ho letto che Marpenza nun va’ bbène perché ce stanno e’ lowcoste e la concorrènza de Linate. Immaginiamo che tutto ciò sia stato partorito mentre si mangiavano una carbonara da Maccheroni.


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
Ma è una dichiarazione recente? Dove l'hai letta?

Avatar utente
malpensante
Messaggi: 14575
Iscritto il: mar 20 nov 2007, 18:05:14
Località: Milano

Re: Nasce e decolla ITA, cioè andata... direbbe il poeta.

Messaggio da leggereda malpensante » mar 19 ott 2021, 13:54:52

grandemilano ha scritto: mar 19 ott 2021, 12:20:38 Ma è una dichiarazione recente? Dove l'hai letta?
https://www.corriere.it/economia/aziend ... 935d.shtml

BAlorMXP
Messaggi: 1995
Iscritto il: dom 14 ott 2007, 12:59:55
Località: MILANO

Re: Nasce e decolla ITA, cioè andata... direbbe il poeta.

Messaggio da leggereda BAlorMXP » mar 19 ott 2021, 17:56:51

Si capisce molto chiaramente il motivo dell’ormai incolmabile Gap fra l’Italia e gli altri Paesi dell’Europa occidentale (Spagna inclusa ovviamente): Alitalia e le sue teoria ferme a 40 anni fa.


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

Avatar utente
malpensante
Messaggi: 14575
Iscritto il: mar 20 nov 2007, 18:05:14
Località: Milano

Re: Nasce e decolla ITA, cioè andata... direbbe il poeta.

Messaggio da leggereda malpensante » mar 19 ott 2021, 18:16:06

Viene confermata la teoria dei buchi neri che ingoiano tutto, senza possibilità di scampo. Prendi un Bossi secessionista, lo mandi a Roma ladrona e diventa un collezionista di diamanti, prendi qualcuno da Emirates o un grande papavero dell’auto mondiale, li mandi a Roma e si convertono alla religione dell’hub naturale a Fiumicino, più focus a Linate sul bissiniss ed è tutto colpa delle low cost, ma iniziamo subito a cambiare la livrea.

BAlorMXP
Messaggi: 1995
Iscritto il: dom 14 ott 2007, 12:59:55
Località: MILANO

Re: Nasce e decolla ITA, cioè andata... direbbe il poeta.

Messaggio da leggereda BAlorMXP » mar 19 ott 2021, 18:49:54

malpensante ha scritto:Viene confermata la teoria dei buchi neri che ingoiano tutto, senza possibilità di scampo. Prendi un Bossi secessionista, lo mandi a Roma ladrona e diventa un collezionista di diamanti, prendi qualcuno da Emirates o un grande papavero dell’auto mondiale, li mandi a Roma e si convertono alla religione dell’hub naturale a Fiumicino, più focus a Linate sul bissiniss ed è tutto colpa delle low cost, ma iniziamo subito a cambiare la livrea.
Lo stato paga, lo stato come istituzione è a Roma e quindi ti immoli per la causa di chi paga.


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

KittyHawk
Messaggi: 5581
Iscritto il: mer 11 giu 2008, 23:29:09
Località: Milano

Re: Nasce e decolla ITA, cioè andata... direbbe il poeta.

Messaggio da leggereda KittyHawk » mar 19 ott 2021, 19:09:14

malpensante ha scritto: mar 19 ott 2021, 18:16:06 Viene confermata la teoria dei buchi neri che ingoiano tutto, senza possibilità di scampo. Prendi un Bossi secessionista, lo mandi a Roma ladrona e diventa un collezionista di diamanti, prendi qualcuno da Emirates o un grande papavero dell’auto mondiale, li mandi a Roma e si convertono alla religione dell’hub naturale a Fiumicino, più focus a Linate sul bissiniss ed è tutto colpa delle low cost, ma iniziamo subito a cambiare la livrea.
E non dimenticarti gli italiani riportati a casa da dove erano bloccati causa Covid, che da solo giustifica tutto.
Anche se pensavo il contrario, si vede che gli aeromobili di Neos e dell'Aeronautica Militare volavano verso Cina e altre nazioni solo per fare la prova motori.

grandemilano
Messaggi: 1567
Iscritto il: mar 08 mar 2011, 20:11:31

Re: Nasce e decolla ITA, cioè andata... direbbe il poeta.

Messaggio da leggereda grandemilano » mar 19 ott 2021, 19:20:05

malpensante ha scritto: mar 19 ott 2021, 13:54:52
grandemilano ha scritto: mar 19 ott 2021, 12:20:38 Ma è una dichiarazione recente? Dove l'hai letta?
https://www.corriere.it/economia/aziend ... 935d.shtml
Grazie.
Solo due considerazioni (non di più per amor di patria).
1- il marchio storico Alitalia l'abbiamo cestinato perché ai nostri attuali concorrenti non gli piaceva.
2- gli slot di Linate anche se al momento non sono utili, li teniamo perché sono un tesoro che potremmo regalare prossimamente ai nostri attuali concorrenti.


Assurdo! :lol: E io che penso sarebbe logico usarli se utili, in caso contrario congelati e di certo non regalarli ai concorrenti.
Io, da ignorante quale sono, mi chiedo: é così che si fa per risanare e rilanciare un'azienda?
Se questo è il buongiorno, direi che la strada è quella giusta.

spanna
Messaggi: 3434
Iscritto il: lun 07 set 2009, 17:18:41

Re: Nasce e decolla ITA, cioè andata... direbbe il poeta.

Messaggio da leggereda spanna » mar 19 ott 2021, 19:32:46

dall'intervista ad altavilla:
Perché non conservare Alitalia per i voli intercontinentali dove il brand è noto e usare Ita Airways per le rotte nazionali ed europee?
«Devo dire che la maggior parte dei potenziali alleati con i quali abbiamo discusso del marchio mi ha detto che Alitalia sarebbe stata una zavorra in una discussione di alleanza. Era necessaria una discontinuità».
immagino che il marchio ita airways - a differenza di alitalia - sia stato accolto con grande entusiasmo. Caxxo questo si' che e' un marchio, mica alitalia che non la conosce nessuno. E' un instant classic.
Countdown verso la dissoluzione della grande meretrice aerea: conteggio iniziato!
Ten... Nine... Eight... Seven...Six...Five...Four...Three...Two...One...BOOM

KL63
Messaggi: 2883
Iscritto il: lun 12 mag 2008, 22:52:29
Località: Milano

Re: Nasce e decolla ITA, cioè andata... direbbe il poeta.

Messaggio da leggereda KL63 » sab 23 ott 2021, 07:43:09

https://www.ilgiornale.it/news/politica ... 83975.html
Iniziano bene!
Pare che non abbiano nemmeno le certificazioni ETOPS.

grandemilano
Messaggi: 1567
Iscritto il: mar 08 mar 2011, 20:11:31

Re: Nasce e decolla ITA, cioè andata... direbbe il poeta.

Messaggio da leggereda grandemilano » sab 23 ott 2021, 09:51:58

Sembra anche, a quanto riporta il Corriere della sera, che su Linate viaggino con LF appena superiori al 40%. Di cui solo il 4% in business.
Penso che Fiumicino abbia numeri simili.
Considerando i tempi di oggi e il fatto che le aziende tendano a risparmiare, aver conservato tutti quegli slot di Linate rischia di rivelarsi un autogol clamoroso.
Certo, si tratta della prima settimana della nuova ITA, interessante seguire il trend dei prossimi mesi.
https://milano.corriere.it/notizie/econ ... 57eb.shtml

Avatar utente
malpensante
Messaggi: 14575
Iscritto il: mar 20 nov 2007, 18:05:14
Località: Milano

Re: Nasce e decolla ITA, cioè andata... direbbe il poeta.

Messaggio da leggereda malpensante » sab 23 ott 2021, 11:03:36

KL63 ha scritto:https://www.ilgiornale.it/news/politica ... 83975.html
Iniziano bene!
Pare che non abbiano nemmeno le certificazioni ETOPS.
Essendo una compagnia nuova, non possono averle e nemmeno possono operare in bassa visibilità.

KittyHawk
Messaggi: 5581
Iscritto il: mer 11 giu 2008, 23:29:09
Località: Milano

Re: Nasce e decolla ITA, cioè andata... direbbe il poeta.

Messaggio da leggereda KittyHawk » sab 23 ott 2021, 11:46:46

grandemilano ha scritto: sab 23 ott 2021, 09:51:58 Considerando i tempi di oggi e il fatto che le aziende tendano a risparmiare, aver conservato tutti quegli slot di Linate rischia di rivelarsi un autogol clamoroso.
Gli slot di Linate, contigentatissimi, sono la principale ragione per cui una compagnia aerea straniera potrebbe (forse) fare la pazzia di comprarsi ITA.
È come essere affittuari perpetui della maggior parte dei negozi in Galleria: anche se la tua sgaruppata azienda di moda ci perde a tenerli aperti, sono l'unico motivo perché l'LVMH di turno possa volerti comprare.

Avatar utente
cesare.caldi
Messaggi: 6315
Iscritto il: lun 15 ott 2007, 22:55:42

Re: Nasce e decolla ITA, cioè andata... direbbe il poeta.

Messaggio da leggereda cesare.caldi » sab 23 ott 2021, 12:00:15

KittyHawk ha scritto: sab 23 ott 2021, 11:46:46 Gli slot di Linate, contigentatissimi, sono la principale ragione per cui una compagnia aerea straniera potrebbe (forse) fare la pazzia di comprarsi ITA.
È come essere affittuari perpetui della maggior parte dei negozi in Galleria: anche se la tua sgaruppata azienda di moda ci perde a tenerli aperti, sono l'unico motivo perché l'LVMH di turno possa volerti comprare.
Intanto in seguito agli accordi con la UE hanno dovuto cederne il 15% e se va avanti cosi, tra 1 o 2 anni ITA sarà di nuovo al fallimento e la UE richiederà di cedere altri slot per fare l'ennesimo salvataggio farsa. Alle compagnie straniere che vogliono gli slot a Linate basta aspettare e poco alla volta gli otteranno ridistribuiti a gratis.

KittyHawk
Messaggi: 5581
Iscritto il: mer 11 giu 2008, 23:29:09
Località: Milano

Re: Nasce e decolla ITA, cioè andata... direbbe il poeta.

Messaggio da leggereda KittyHawk » sab 23 ott 2021, 13:02:59

cesare.caldi ha scritto: sab 23 ott 2021, 12:00:15
KittyHawk ha scritto: sab 23 ott 2021, 11:46:46 Gli slot di Linate, contigentatissimi, sono la principale ragione per cui una compagnia aerea straniera potrebbe (forse) fare la pazzia di comprarsi ITA.
È come essere affittuari perpetui della maggior parte dei negozi in Galleria: anche se la tua sgaruppata azienda di moda ci perde a tenerli aperti, sono l'unico motivo perché l'LVMH di turno possa volerti comprare.
Intanto in seguito agli accordi con la UE hanno dovuto cederne il 15% e se va avanti cosi, tra 1 o 2 anni ITA sarà di nuovo al fallimento e la UE richiederà di cedere altri slot per fare l'ennesimo salvataggio farsa. Alle compagnie straniere che vogliono gli slot a Linate basta aspettare e poco alla volta gli otteranno ridistribuiti a gratis.
Intanto a Roma sperano di affibbiare (vendere) velocemente ITA a qualcuno, per togliersi il pensiero definitivamente, e gli slot di LIN fanno parte della dote, anzi ne sono la parte più preziosa. Nelle scorse trattative con la UE il governo ha tenuto duro su LIN, per quanto possibile, e ha mollato su altri punti.
LH Konzern e AF/KLM fanno fronte comune quando si tratta di segare le gambe a un concorrente, ma se possono agguantare l'osso intero non se lo dividono sicuramente a metà. Anche perché, credo, entrambi saprebbero sfruttare gli slot di Linate meglio di quanto è stato fatto finora.

grandemilano
Messaggi: 1567
Iscritto il: mar 08 mar 2011, 20:11:31

Re: Nasce e decolla ITA, cioè andata... direbbe il poeta.

Messaggio da leggereda grandemilano » sab 23 ott 2021, 16:02:22

KittyHawk ha scritto: sab 23 ott 2021, 11:46:46
grandemilano ha scritto: sab 23 ott 2021, 09:51:58 Considerando i tempi di oggi e il fatto che le aziende tendano a risparmiare, aver conservato tutti quegli slot di Linate rischia di rivelarsi un autogol clamoroso.
Gli slot di Linate, contigentatissimi, sono la principale ragione per cui una compagnia aerea straniera potrebbe (forse) fare la pazzia di comprarsi ITA.
È come essere affittuari perpetui della maggior parte dei negozi in Galleria: anche se la tua sgaruppata azienda di moda ci perde a tenerli aperti, sono l'unico motivo perché l'LVMH di turno possa volerti comprare.
Certo, certo. Lo ha dichiarato pubblicamente pure Altavilla.
È da 12 anni che vanno avanti con questa mentalità, fregandosene altamente se ciò comporta un danno a Malpensa.
Forse pensano che al futuro partner cedendo gli slot di Linate, riescono a preservare l'hub di Fiumicino.
Immaginatevi invece questo scenario: LH si compra ITA e sposta LH mainline e consociate a Linate. A Fiumicino, invece, approfittando del fatto che il nuovo marchio ITA airweies è sconosciuto, cambiano marchio e basano una low cost tipo eurowings. :P
Scenario tutt'altro che remoto.

I-GABE
Messaggi: 1965
Iscritto il: sab 23 mag 2009, 18:35:41
Località: London, UK

Re: Nasce e decolla ITA, cioè andata... direbbe il poeta.

Messaggio da leggereda I-GABE » sab 23 ott 2021, 16:25:15

KittyHawk ha scritto: sab 23 ott 2021, 13:02:59 LH Konzern e AF/KLM fanno fronte comune quando si tratta di segare le gambe a un concorrente, ma se possono agguantare l'osso intero non se lo dividono sicuramente a metà. Anche perché, credo, entrambi saprebbero sfruttare gli slot di Linate meglio di quanto è stato fatto finora.
Che AF/KLM ed il gruppo LH potrebbero sfruttare meglio LIN e' alquanto plausibile, ma fino a un certo punto.
Le destinazioni "papabili" che possono essere servite sono tutto sommato limitate e piu' di 3, massimo 4 voli giornalieri su ogni hub (a fine aspirazione) sarebbero comunque troppi, secondo me.

KittyHawk
Messaggi: 5581
Iscritto il: mer 11 giu 2008, 23:29:09
Località: Milano

Re: Nasce e decolla ITA, cioè andata... direbbe il poeta.

Messaggio da leggereda KittyHawk » sab 23 ott 2021, 17:09:15

I-GABE ha scritto: sab 23 ott 2021, 16:25:15
KittyHawk ha scritto: sab 23 ott 2021, 13:02:59 LH Konzern e AF/KLM fanno fronte comune quando si tratta di segare le gambe a un concorrente, ma se possono agguantare l'osso intero non se lo dividono sicuramente a metà. Anche perché, credo, entrambi saprebbero sfruttare gli slot di Linate meglio di quanto è stato fatto finora.
Che AF/KLM ed il gruppo LH potrebbero sfruttare meglio LIN e' alquanto plausibile, ma fino a un certo punto.
Le destinazioni "papabili" che possono essere servite sono tutto sommato limitate e piu' di 3, massimo 4 voli giornalieri su ogni hub (a fine aspirazione) sarebbero comunque troppi, secondo me.
Bisogna immaginarsi uno scenario più ampio. AF/KLM e LH Konzern, potenzialmente più la seconda che la prima, possono implementare in ordine di importanza:
1) Voli verso i loro hub: CDG e AMS per i primi, FRA, MUC, ZRH, BRU, VIE per i secondi.
2) Continuare a operare voli p-t-p interni italiani (se profittevoli come destinazioni e frequenze): LIN-FCO, LIN-CTA etc.
3) Operare voli p-t-p verso loro destinazioni domestiche (se profittevoli come destinazioni e frequenze): Francia per i primi, Germania e Svizzera per i secondi.
4) Operare voli p-t-p europei che generano utili, ad esempio LIN-LCY finché sarà permesso.
5) Utilizzare LIN per "milk run", con voli tipo PMO-LIN-CDG o PMO-LIN-FRA o altre combinazioni di destinazioni, con sempre una toccata a Linate.
Come puoi vedere, gli slot si riescono a utilizzare tranquillamente e probabilmente, con una buona organizzazione, farli rendere tutti.

I-GABE
Messaggi: 1965
Iscritto il: sab 23 mag 2009, 18:35:41
Località: London, UK

Re: Nasce e decolla ITA, cioè andata... direbbe il poeta.

Messaggio da leggereda I-GABE » sab 23 ott 2021, 18:54:34

Quanto di quanto proponi si puo' fare sotto il corrente regime di limitazione su LIN?

KittyHawk
Messaggi: 5581
Iscritto il: mer 11 giu 2008, 23:29:09
Località: Milano

Re: Nasce e decolla ITA, cioè andata... direbbe il poeta.

Messaggio da leggereda KittyHawk » sab 23 ott 2021, 19:47:59

Credo tutto: compagnia comunitaria equiparata completamente a una italiana e voli all'interno della UE (per Londra, extra UE, è stata già decisa un'eccezione). La vecchia Alitalia non poteva sfruttare tutte le opportunità elencate più che altro per limiti suoi, non per limiti regolamentari, che comunque sappiamo ignorava per prima.

C'è un'altra freccia nella faretra di una major europea, che Alitalia non aveva o era particolarmente spuntata: le convenzioni tra la compagnia aerea e grandi aziende. Un tedesco, in futuro immaginario, potrebbe organizzare un viaggio di lavoro multi tappa come Amburgo-Milano-Roma-Zurigo-Amburgo, sfruttando un singolo accordo aziendale. Con Alitalia non era possibile farlo e con ITA ancora meno.

I-GABE
Messaggi: 1965
Iscritto il: sab 23 mag 2009, 18:35:41
Località: London, UK

Re: Nasce e decolla ITA, cioè andata... direbbe il poeta.

Messaggio da leggereda I-GABE » dom 24 ott 2021, 00:58:06

La 5 non era esplicitamente vietata, ad esempio?
Veniva chiuso un occhio per AZ, non è detto lo si faccia anche per altri, anzi…


Sent from my iPhone using Tapatalk

KittyHawk
Messaggi: 5581
Iscritto il: mer 11 giu 2008, 23:29:09
Località: Milano

Re: Nasce e decolla ITA, cioè andata... direbbe il poeta.

Messaggio da leggereda KittyHawk » dom 24 ott 2021, 08:27:27

L'Unione Europea è un animale strano, che ha liberalizzato i cieli degli Stati appartenenti molto di più che nell'ambito mondiale. Il REGOLAMENTO (CE) N. 1008/2008 stabilisce che:
CAPO III
ACCESSO ALLE ROTTE
Articolo 15
Fornitura di servizi aerei intracomunitari
1. I vettori aerei comunitari hanno la facoltà di prestare servizi aerei intracomunitari.
2. Gli Stati membri si astengono dall’assoggettare la prestazione di servizi aerei intracomunitari da parte di un vettore aereo comunitario a qualsivoglia permesso o autorizzazione.
...
Con difficoltà, sono decenni che l'Europa cerca di cancellare per quanto possibile i confini interni e quello che significano come impedimenti.

Avatar utente
I-Alex
Site Admin
Messaggi: 27019
Iscritto il: sab 13 ott 2007, 01:13:01
Località: near Malpensa

Re: Nasce e decolla ITA, cioè andata... direbbe il poeta.

Messaggio da leggereda I-Alex » dom 24 ott 2021, 08:31:01

I-GABE ha scritto:La 5 non era esplicitamente vietata, ad esempio?
Veniva chiuso un occhio per AZ, non è detto lo si faccia anche per altri, anzi…


Sent from my iPhone using Tapatalk
Si è vietato, e chi fa transito a Linate col volo AZ deve uscire agli arrivi e rifare controlli, se ha bagaglio imbarcato salvo errori deve ritirarlo ai caroselli
Malpensa airport user

KittyHawk
Messaggi: 5581
Iscritto il: mer 11 giu 2008, 23:29:09
Località: Milano

Re: Nasce e decolla ITA, cioè andata... direbbe il poeta.

Messaggio da leggereda KittyHawk » dom 24 ott 2021, 09:47:04

I-Alex ha scritto: dom 24 ott 2021, 08:31:01
I-GABE ha scritto:La 5 non era esplicitamente vietata, ad esempio?
Veniva chiuso un occhio per AZ, non è detto lo si faccia anche per altri, anzi…
Sent from my iPhone using Tapatalk
Si è vietato, e chi fa transito a Linate col volo AZ deve uscire agli arrivi e rifare controlli, se ha bagaglio imbarcato salvo errori deve ritirarlo ai caroselli
Non è la 5^ libertà, è che LIN, da decreto, è solo per voli p-t-p per cui non dovrebbe gestire transiti, ma abbiamo ben visto da tanti anni che è un divieto solo di facciata. Anche continuare a parlare, a tutti i livelli, di Linate come hub non è che aiuti molto in tal senso.

Ma, detto tra noi, se ITA e i suoi slot dovessero finire in mani altrui quanto tempo pensate che a Roma ci mettano a togliere questo divieto formale, se non è già stato fatto nel frattempo? La Commissione UE interviene se si mettono restrizioni, non se si liberalizza.

Avatar utente
I-Alex
Site Admin
Messaggi: 27019
Iscritto il: sab 13 ott 2007, 01:13:01
Località: near Malpensa

Re: Nasce e decolla ITA, cioè andata... direbbe il poeta.

Messaggio da leggereda I-Alex » dom 24 ott 2021, 10:38:21

Nel caso sono tutti transiti Intra nazionali o UE rubati a Fiumicino, se Ita li sposta su Linate poi a Roma rischi di non alimentare il lungo raggio o peggio di perdere soldi anche su FCO... A volte il gioco dei travasi rischia di fare danni ulteriori
Malpensa airport user

I-GABE
Messaggi: 1965
Iscritto il: sab 23 mag 2009, 18:35:41
Località: London, UK

Re: Nasce e decolla ITA, cioè andata... direbbe il poeta.

Messaggio da leggereda I-GABE » dom 24 ott 2021, 11:05:34

I-Alex ha scritto: dom 24 ott 2021, 10:38:21 Nel caso sono tutti transiti Intra nazionali o UE rubati a Fiumicino, se Ita li sposta su Linate poi a Roma rischi di non alimentare il lungo raggio o peggio di perdere soldi anche su FCO... A volte il gioco dei travasi rischia di fare danni ulteriori
Esattamente... se non hanno svaccato su alcuni dei punti di cui sopra per Alitalia, non vedo perche' dovrebbero farlo nel momento in cui dovesse passare in mani straniere!


Torna a “COMPAGNIE ITALIANE”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 29 ospiti