Nasce e decolla ITA

le news dei vettori con Coa italiano
Regole del forum
In questa sezione si dovranno trattare gli argomenti che riguardano i vettori con COA italiano
KittyHawk
Messaggi: 5581
Iscritto il: mer 11 giu 2008, 23:29:09
Località: Milano

Re: Nasce e decolla ITA, cioè andata... direbbe il poeta.

Messaggio da leggereda KittyHawk » ven 29 ott 2021, 18:29:30

D960 ha scritto: ven 29 ott 2021, 12:52:59 Mi sono perso qualcosa o non erano proprio quelli di SkyTeam brutti e cattivi che non facevano aprire le rotte a lungo raggio per gli USA?
Non SkyTeam, ma i soci della JV: DL-AF-KLM. Il problema dei voli sul Nord America al momento non si pone, dato che ITA è (ancora) fuori da accordi di questo tipo. E se mai ci entrerà le condizioni non saranno migliori di quelle precedenti.

Avatar utente
D960
Messaggi: 1551
Iscritto il: mer 17 ago 2016, 10:53:17

Re: Nasce e decolla ITA, cioè andata... direbbe il poeta.

Messaggio da leggereda D960 » ven 29 ott 2021, 18:33:32

KittyHawk ha scritto: ven 29 ott 2021, 18:29:30 Non SkyTeam, ma i soci della JV: DL-AF-KLM. Il problema dei voli sul Nord America al momento non si pone, dato che ITA è (ancora) fuori da accordi di questo tipo. E se mai ci entrerà le condizioni non saranno migliori di quelle precedenti.
AF-KLM-DL sono però sempre in SkyTeam. In ogni caso mi dicono sia una questione di subentro al posto di ITA per evitare di pagare penali.
AHO-BLQ-BGY-CAG-DUB-FCO-GOA-GRO-KBP-LIN-MXP-MUC-OLB-PMF-PSA-STN-TBS-TPS-TRN-TRS-TSF-VCE

A Milén si va a Linate per i nazionali, a Bergamo per gli internazionali e a Malpensa per gli intercontinentali e i charter

Avatar utente
malpensante
Messaggi: 14575
Iscritto il: mar 20 nov 2007, 18:05:14
Località: Milano

Re: Nasce e decolla ITA, cioè andata... direbbe il poeta.

Messaggio da leggereda malpensante » ven 29 ott 2021, 19:12:06

ITA entra in SkyTeam, ma non rientra nella Joint Venture atlantica da cui Alitalia era già stata esclusa. Questo significa che per i soci della JV non è più un partner, ma un concorrente.

Mi aspetto un accordo transatlantico solo con Delta, indispensabile per avere qualcuno che venda i voli di ITA negli States. AF-KLM aspirerebbe a piacere.

grandemilano
Messaggi: 1567
Iscritto il: mar 08 mar 2011, 20:11:31

Re: Nasce e decolla ITA, cioè andata... direbbe il poeta.

Messaggio da leggereda grandemilano » sab 30 ott 2021, 06:53:41

malpensante ha scritto: ven 29 ott 2021, 19:12:06
Mi aspetto un accordo transatlantico solo con Delta, indispensabile per avere qualcuno che venda i voli di ITA negli States. AF-KLM aspirerebbe a piacere.
Il tutto insieme agli slot di Linate che gli serviamo sul piatto d'argento. Come ha detto pubblicamente Altavilla, Linate è importante perché ai conorrenti é utile e serve molto
Si vede che siamo un popolo generoso e altruista ;-)

Flo
Messaggi: 637
Iscritto il: ven 14 nov 2008, 17:44:33

Re: Nasce e decolla ITA, cioè andata... direbbe il poeta.

Messaggio da leggereda Flo » sab 30 ott 2021, 09:37:38

Dobbiamo attendere un nuovo ri-trasloco dei voli AF/KL su LIN?

I-GABE
Messaggi: 1965
Iscritto il: sab 23 mag 2009, 18:35:41
Località: London, UK

Re: Nasce e decolla ITA, cioè andata... direbbe il poeta.

Messaggio da leggereda I-GABE » sab 30 ott 2021, 15:20:29

Continuo a pensare che l'interesse delle major per LIN, al di la' di quanto serve per drenare traffico, sia sovrastimato.
Comunque vedremo come andra'.

grandemilano
Messaggi: 1567
Iscritto il: mar 08 mar 2011, 20:11:31

Re: Nasce e decolla ITA, cioè andata... direbbe il poeta.

Messaggio da leggereda grandemilano » sab 30 ott 2021, 16:41:28

I-GABE ha scritto: sab 30 ott 2021, 15:20:29 Continuo a pensare che l'interesse delle major per LIN, al di la' di quanto serve per drenare traffico, sia sovrastimato.
Comunque vedremo come andra'.
Può essere.
Io penso che ancora prima degli slot di Linate, un eventuale acquirente di ITA guarda alla redditività dell'azienda. Agli utili che fa.
Considerato che il piano industriale non è cambiato (hub a Fiumicino + Linate) è lecito attendersi che ITA verrà trattata solo come una "vacca da mungere" per aspirare traffico dal mercato italiano

belumosi
Messaggi: 3235
Iscritto il: mer 24 giu 2009, 01:11:11

Re: Nasce e decolla ITA, cioè andata... direbbe il poeta.

Messaggio da leggereda belumosi » sab 30 ott 2021, 19:10:50

Flo ha scritto: sab 30 ott 2021, 09:37:38 Dobbiamo attendere un nuovo ri-trasloco dei voli AF/KL su LIN?
Probabile se verrà confermata l'alleanza con ST (e secondo me verrà confermata).
Potrebbe essere offerta ospitalità anche ad Air Europa.
Tuttavia sarei propenso a vedere il bicchiere mezzo pieno, visto che l'alternativa potrebbe potenzialmente spostare a LIN tutto il gruppo LH, Aegean, LOT, SAS e TAP.

spanna
Messaggi: 3434
Iscritto il: lun 07 set 2009, 17:18:41

Re: Nasce e decolla ITA, cioè andata... direbbe il poeta.

Messaggio da leggereda spanna » sab 30 ott 2021, 19:17:55

Nel piano di ITA del dicembre 2020 era gia' prevista (vedi slide a pag 32) una collaborazione con sky team provvisoria fino all'ingresso del nuovo partner da individuare entro il 2022, quindi finora il piano sta procedendo come previsto.
Per partner industriale ovviamente si intende una compagnia che ci metta il grano, perche' non e' tanto di accordi commerciali che ITA ha bisogno quanto di entrare a far parte di un gruppo in modo che sia il gruppo a guidarla fuori dalle secche in cui si e' infilata. Il problema e' che ITA si e' data un piano industriale che prevede l'acquisto in pochi anni di 84 - mi pare - aerei nuovi. Se il piano viene effettivamente portato a compimento nei termini previsti, nel 2025 ITA si trovera' ad essere estremamente simile ad alitalia sia come dimensioni sia come rete di collegamenti, con l'unica differenza dell'eta' degli aerei molto piu' giovane. Ma dubito che la sola eta' degli aerei possa determinare il capovolgimento dei risultati economici, primo perche' nel mondo le compagnie che guadagnano non hanno flotte particolarmente giovani rispetto a quelle che perdono, e secondo perche' alitalia si e' gia' trovata ad avere una flotta giovanissima prima della partenza di alitalia SAI, la piu' giovane d'europa annunciava trionfante montezemolo, ma non e' bastato per evitare di andare a gambe per aria pochi anni dopo. Insomma, ITA e' piccola al momento e ben dotata finanziariamente, ha davanti a se' tutte le possibilita' del mondo, ma pare abbia scelto di diventare da grande una nuova alitalia. Mi domando se ad altavilla sia venuto in mente di provare a contattare questi futuri possibili partner industriali per condividere con loro il piano, chiedere un parere, e provare a costruire una compagnia che nel giro di pochi anni possa effettivamente essere integrata da un gruppo. A mio parere non l'ha fatto, o non l'ha fatto come avrebbe dovuto. Sicuramente non ha contattato LH, che non ha voluto entrare nel capitale di alitalia e non vorra' entrare nemmeno in quello di una compagnia che progetta di fare le stesse cose, solo marginalmente in quantita' minore. Con delta ha parlato, ha stabilito qualche accordo di interline gia' prima dell'ingresso in sky team, ma i famosi 100 M€ che delta aveva promesso ad alitalia in cambio del consenso all'ingresso di virgin nella JV atlantica mi paiono svaniti, non se ne parla piu'. Probabilmente sono andati persi nella discontinuita' aziendale. Rimarrebbe AFKLM, che al momento mi pare l'unico interlocutore ancora sul tavolo. AFKLM ha di fronte a se' 2 strade: la prima, quella auspicata da ITA, e' quella di un accordo in cui accetta il piano industriale in essere, magari apportando qualche modifica minore, ed entra nel capitale di ITA assumendone de facto la guida. Sarebbe una situazione non molto dissimile da quella della nascita di alitalia CAI, il che porterebbe a percorrere strade gia' note quali l'ingresso in JV atlantica, il trasferimento dei voli da MXP a LIN di AFKLM con conseguenti politiche di prezzi metal neutral tra ITA e AFKLM sui voli tra i reciproci paesi di riferimento, l'affidamento del business cargo di ITA ad AF. Una bella minestra riscaldata, insomma, e per questo mi sembra la strada meno probabile. La seconda strada davanti ad AFKLM e' quella di lasciare ITA nel suo brodino a coltivare sogni di grandezza improbabili mentre le perdite erodono fatalmente il capitale sociale, nella speranza che altavilla si accorga prima che sia troppo tardi che comprare aerei ed assumere naviganti per fare le stesse cose che faceva alitalia portera' ITA nella stessa fossa dove riposa per sempre alitalia. E se altavilla non si accorgesse in tempo? Beh, lasciamo perdere, non voglio nemmeno pensarci.
Countdown verso la dissoluzione della grande meretrice aerea: conteggio iniziato!
Ten... Nine... Eight... Seven...Six...Five...Four...Three...Two...One...BOOM

Mauz
Messaggi: 2474
Iscritto il: gio 10 lug 2008, 18:41:39
Località: Milano

Re: Nasce e decolla ITA, cioè andata... direbbe il poeta.

Messaggio da leggereda Mauz » dom 31 ott 2021, 14:18:49

easyMXP ha scritto:Sarebbe stato ridicolo se avessero dovuto aspettare 6 mesi per volare con gli stessi aerei, gli stessi piloti e le stesse procedure che andavano bene fino al 14 ottobre.
Che di fatto è ciò che accadde per Lufthansa Italia, che per registrare in Italia degli aerei che fino al giorno prima volevano con lo stesso personale e sugli stessi aeroporti doveva aspettare settimane, se non ricordo male...[emoji849]

Inviato dal mio CPH2211 utilizzando Tapatalk

Stiamo monitorando attentamente la situazione. (Claudia)

Mauz
Messaggi: 2474
Iscritto il: gio 10 lug 2008, 18:41:39
Località: Milano

Re: Nasce e decolla ITA, cioè andata... direbbe il poeta.

Messaggio da leggereda Mauz » dom 31 ott 2021, 14:20:08

D960 ha scritto:ITA entra in SkyTeam.
Vabbè, se la cercano allora...[emoji849]

Inviato dal mio CPH2211 utilizzando Tapatalk

Stiamo monitorando attentamente la situazione. (Claudia)

Avatar utente
malpensante
Messaggi: 14575
Iscritto il: mar 20 nov 2007, 18:05:14
Località: Milano

Messaggio da leggereda malpensante » ven 05 nov 2021, 18:38:21

Ita Airways, un posto in extremis per la Madonna di Loreto: la statua arriverà in Campania
di Aldo Fontanarosa

La patrona di tutti gli aviatori sta toccando decine di aeroporti del Paese nell'ambito del Giubileo Lauretano. La compania sta accontonando la tratta Roma-Napoli, ma trova una soluzione per il trasporto
05 NOVEMBRE 2021

ROMA - Nelle prossime ore, la compagnia di bandiera Ita Airways avrà a bordo una "passeggera" d'eccezione. Sulla rotta Roma-Napoli, volerà la statua della Madonna di Loreto che resterà per una settimana nello scalo di Capodichino, ben visibile nell'area esposizioni.

Eppure il viaggio della statua dalla Capitale a Napoli non era nato sotto i migliori auspici. Dall'8 dicembre 2019, la statua sta toccando decine di aeroporti italiani nell'ambito del Giubileo Lauretano, con tutte le difficoltà effetto della pandemia.

Questo Giubileo è stato organizzato a cento anni dal 1920, anno in cui Papa Benedetto XV offrì agli aviatori la protezione di questa Madonna, che è ora la patrona di chi viaggia nei cieli (militari inclusi).

Ma al momento di organizzare il trasferimento da Roma e Napoli, gli organizzatori del Giubileo Lauretano hanno incrociato questo momento difficile di passaggio da Alitalia, l'ormai ex vettore nazionale, a Ita Airways.

Ita Airways coprirà la tratta Roma-Napoli solo fino al 9 novembre. Poi abbandonerà la rotta, almeno d'inverno, perché non la considera redditizia. Ita Airways, d'altra parte, ha sempre detto che alcune città sono collegate talmente bene dall'alta velocità ferroviaria che non ha senso conservare un volo sulla stessa direttrice.

Il problema di imbarco per la statua della Madonna non è sfuggito ai dipendenti di Ita. Queste persone, in alcuni casi, vivono nel ricordo di Alitalia che è stata una grande compagnia europea, capace di coprire ogni tratta ogni giorno a ogni ora. Le difficoltà a trasportare la Madonna - questa Madonna in particolare, che gode di un'enorme devozione - ha provocato delusione, sorpresa, ironia tra le lavoratrici e i lavoratori di Ita Airways.

Poi il caso si è sgonfiato. La Madonna ha trovato posto in uno degli ultimi voli di Ita dalla Capitale a Napoli Capodichino, dove le farà visita anche l'Arcivescovo della città Mimmo Battaglia. Il ritorno a Roma, invece, verrà garantito da un piccolo veivolo privato.

Dopo Napoli, la statua toccherà le due ultime tappe del suo pellegrinaggio aereo (Firenze e Perugia), prima di rientrare ad Ancona a inizio dicembre. Il Santuario della Santa Casa, dove la statua è collocata stabilmente, è a Loreto, proprio in provincia di Ancona.

A seguire per Ita Airways il caso della statua della Madonna è stata una dirigente del marketing che, per molti anni, ha curato i "clienti speciali" di Alitalia. La Madonna di Loreto, una viaggiatrice più speciale di così?


https://www.repubblica.it/economia/2021 ... 1-P2-S2-T1

Avatar utente
malpensante
Messaggi: 14575
Iscritto il: mar 20 nov 2007, 18:05:14
Località: Milano

Re: Nasce e decolla ITA, cioè andata... direbbe il poeta.

Messaggio da leggereda malpensante » ven 05 nov 2021, 18:43:39

malpensante ha scritto: ven 05 nov 2021, 18:38:21 Il problema di imbarco per la statua della Madonna non è sfuggito ai dipendenti di Ita. Queste persone, in alcuni casi, vivono nel ricordo di Alitalia che è stata una grande compagnia europea, capace di coprire ogni tratta ogni giorno a ogni ora.
https://www.youtube.com/watch?v=KEPL3WaOz4w

KittyHawk
Messaggi: 5581
Iscritto il: mer 11 giu 2008, 23:29:09
Località: Milano

Re: Nasce e decolla ITA, cioè andata... direbbe il poeta.

Messaggio da leggereda KittyHawk » ven 05 nov 2021, 20:17:11

Telefonavano a Ciampino, Aeronautica Militare, e risolvevano il problema del trasporto senza patemi d'animo. E ci saremmo risparmiati un articolo su Ita e l'ex Alitalia.

Avatar utente
malpensante
Messaggi: 14575
Iscritto il: mar 20 nov 2007, 18:05:14
Località: Milano

Messaggio da leggereda malpensante » lun 08 nov 2021, 13:11:46

ITA Airways e Air Europa, accordo per migliore connettività tra i due network
08 novembre 2021

(Teleborsa) - ITA Airways, la compagnia aerea che ha sostituito la vecchia Alitalia, e Air Europa, compagnia aerea spagnola, hanno stretto una partnership commerciale per meglio collegare i network di entrambe le società. I clienti di ITA Airways e Air Europa possono ora volare verso la loro destinazione con un unico biglietto "unico", effettuando il check-in all'aeroporto di partenza e ritirando il bagaglio imbarcato in aeroporto di arrivo alla fine del viaggio.

In particolare, a partire da oggi ITA Airways incrementerà la propria operatività e offerta commerciale in Spagna e nelle Isole Canarie e Baleari, con i clienti che avranno più opzioni e migliori orari dei voli grazie alle connessioni in partenza e arrivo dei due hub delle compagnie aeree, rispettivamente Roma e Madrid.

(Teleborsa) - ITA Airways, la compagnia aerea che ha sostituito la vecchia Alitalia, e Air Europa, compagnia aerea spagnola, hanno stretto una partnership commerciale per meglio collegare i network di entrambe le società. I clienti di ITA Airways e Air Europa possono ora volare verso la loro destinazione con un unico biglietto "unico", effettuando il check-in all'aeroporto di partenza e ritirando il bagaglio imbarcato in aeroporto di arrivo alla fine del viaggio.

In particolare, a partire da oggi ITA Airways incrementerà la propria operatività e offerta commerciale in Spagna e nelle Isole Canarie e Baleari, con i clienti che avranno più opzioni e migliori orari dei voli grazie alle connessioni in partenza e arrivo dei due hub delle compagnie aeree, rispettivamente Roma e Madrid.


https://www.teleborsa.it/News/2021/11/0 ... YkTa7i541o

KL63
Messaggi: 2883
Iscritto il: lun 12 mag 2008, 22:52:29
Località: Milano

Re: Nasce e decolla ITA, cioè andata... direbbe il poeta.

Messaggio da leggereda KL63 » lun 08 nov 2021, 14:04:18

Oggi al TG1 gran servizio sulla ripresa dei voli verso in nord America da parte di ITA, lasciando intendere senza dire nulla, che anche le altre compagnie, fino a ieri, non stavano operando sul nord america . La solita marchetta da parte di Ronani a favore di Domani.

spanna
Messaggi: 3434
Iscritto il: lun 07 set 2009, 17:18:41

Re: Nasce e decolla ITA, cioè andata... direbbe il poeta.

Messaggio da leggereda spanna » gio 11 nov 2021, 18:23:06

https://www.corriere.it/economia/aziend ... 9_amp.html
.....
Secondo una preliminare tabella di marcia Air France-Klm mira a un accordo con Ita Airways da siglare a inizio 2023.
......
L’obiettivo finale
In un’intervista al Corriere Altavilla ha spiegato che vorrebbe firmare il patto commerciale entro la fine del 2022, senza però sbilanciarsi su chi sarà l’alleato.
....
come previsto, altavilla ha fretta di rifilare la patata bollente, mentre i possibili acquirenti vorranno tenerla a bagnomaria per vedere i risultati, e se non saranno positivi le scadenze si allungheranno ulteriormente.
Countdown verso la dissoluzione della grande meretrice aerea: conteggio iniziato!
Ten... Nine... Eight... Seven...Six...Five...Four...Three...Two...One...BOOM

grandemilano
Messaggi: 1567
Iscritto il: mar 08 mar 2011, 20:11:31

Re: Nasce e decolla ITA, cioè andata... direbbe il poeta.

Messaggio da leggereda grandemilano » gio 11 nov 2021, 18:31:20

spanna ha scritto: gio 11 nov 2021, 18:23:06 https://www.corriere.it/economia/aziend ... 9_amp.html
.....
Secondo una preliminare tabella di marcia Air France-Klm mira a un accordo con Ita Airways da siglare a inizio 2023.
......
L’obiettivo finale
In un’intervista al Corriere Altavilla ha spiegato che vorrebbe firmare il patto commerciale entro la fine del 2022, senza però sbilanciarsi su chi sarà l’alleato.
....
come previsto, altavilla ha fretta di rifilare la patata bollente, mentre i possibili acquirenti vorranno tenerla a bagnomaria per vedere i risultati, e se non saranno positivi le scadenze si allungheranno ulteriormente.
Dall'articolo si evince che in Lufthansa non ci pensano minimamente ad entrare in ITA. E gli olandesi di AF-KLM hanno suggerito ai soci francesi che entrare in ITA sarebbe solo una perdita economica.
Con buona pace degli slot di Linate che i furboni pensavano di contrattare per far entrare il nuovo partner nell'azionariato ITA. Ancora una volta, in ITA hanno fatto male i loro conti.
Poi finché al futuro partner gli presentano un 'azienda con un piano industriale identico ai falliti precedenti (Fiumicino hub e city airport a Linate)... dove pensano di andare?
Lo hanno capito tutti che è un piano industriale debole, fragile, forse perdente fin dall'inizio.
Lo ha capito persino la mia vicina, pensionata nata negli anni '20 del secolo scorso.

KittyHawk
Messaggi: 5581
Iscritto il: mer 11 giu 2008, 23:29:09
Località: Milano

Re: Nasce e decolla ITA, cioè andata... direbbe il poeta.

Messaggio da leggereda KittyHawk » gio 11 nov 2021, 20:08:20

Dopo che per anni e anni hai fregato tutti, non puoi pensare che gli stessi dimentichino ciò che è successo a loro o ad altri.
LH ha sempre detto che sarebbe partita solo con un accordo commerciale e che solo dopo, se le cose fossero andate bene, poteva pensare a un ingresso nell'azionariato. Gli olandesi continuano a ricordarsi, evidentemente, dei 250 M€ di penale sganciati per liberarsi di AZ.

Gli slot di LIN fanno sicuramente gola, ma non sono indispensabili per prendersi il mercato del Nord Italia, come hanno già dimostrato le varie full service europee. A Roma non l'hanno capito e continuano a cullarsi in sogni irrealizzabili.

grandemilano
Messaggi: 1567
Iscritto il: mar 08 mar 2011, 20:11:31

Re: Nasce e decolla ITA, cioè andata... direbbe il poeta.

Messaggio da leggereda grandemilano » gio 11 nov 2021, 21:15:32

KittyHawk ha scritto: gio 11 nov 2021, 20:08:20
Gli slot di LIN fanno sicuramente gola, ma non sono indispensabili per prendersi il mercato del Nord Italia, come hanno già dimostrato le varie full service europee. A Roma non l'hanno capito e continuano a cullarsi in sogni irrealizzabili.
I francesi vorrebbero Linate per blindare quello che può ancora essere blindato del remunerativo traffico premium.
Ma Linate è solo una parte.
Come si legge tra le righe dell'articolo, AF vorrebbe Linate per sottrarre un parte del traffico a LH. Traffico pregiato che LH ha dimostrato di riuscire a farselo suo, anche senza gli slot di Linate.
E questo conferma la mia tesi: il de-hubbing di Malpensa è stata una boiata micidiale che ha regalato gran parte del traffico premium lombardo ai concorrenti europei.
E quello che in Alitalia prima e ITA ora pensano di avere con gli slot di Linate, è solo una piccola parte di quello che rimane. Perchè il resto è già andato.
Ciao ciao... :hand: :hand:

Avatar utente
malpensante
Messaggi: 14575
Iscritto il: mar 20 nov 2007, 18:05:14
Località: Milano

Nasce e decolla ITA, cioè andata... direbbe il poeta.

Messaggio da leggereda malpensante » gio 11 nov 2021, 22:21:42

grandemilano ha scritto:questo conferma la mia tesi: il de-hubbing di Malpensa è stata una boiata micidiale che ha regalato gran parte del traffico premium lombardo ai concorrenti europei.
Mah! Era così già prima di Malpensa 2000 e, nei dieci anni di hub, l’offerta intercontinentale di Alitalia era qualitativamente (aerei vecchi e malconci, servizio mediocre) e quantitativamente (quattro destinazioni in croce) scarsa.

La clientela premium lombarda volava comunque con altri e intanto Alitalia aveva perso la clientela di Roma.

Avatar utente
D960
Messaggi: 1551
Iscritto il: mer 17 ago 2016, 10:53:17

Re: Nasce e decolla ITA, cioè andata... direbbe il poeta.

Messaggio da leggereda D960 » dom 14 nov 2021, 23:12:50

Cargo ITA in partenza da MXP per GRU con 332.
AHO-BLQ-BGY-CAG-DUB-FCO-GOA-GRO-KBP-LIN-MXP-MUC-OLB-PMF-PSA-STN-TBS-TPS-TRN-TRS-TSF-VCE

A Milén si va a Linate per i nazionali, a Bergamo per gli internazionali e a Malpensa per gli intercontinentali e i charter

milmxp
Messaggi: 1885
Iscritto il: sab 02 lug 2016, 18:51:50

Re: Nasce e decolla ITA, cioè andata... direbbe il poeta.

Messaggio da leggereda milmxp » lun 15 nov 2021, 00:29:27

D960 ha scritto: dom 14 nov 2021, 23:12:50 Cargo ITA in partenza da MXP per GRU con 332.
Certo che davvero non si levano proprio dalle scatole...

KittyHawk
Messaggi: 5581
Iscritto il: mer 11 giu 2008, 23:29:09
Località: Milano

Re: Nasce e decolla ITA, cioè andata... direbbe il poeta.

Messaggio da leggereda KittyHawk » lun 15 nov 2021, 07:59:56

milmxp ha scritto: lun 15 nov 2021, 00:29:27
D960 ha scritto: dom 14 nov 2021, 23:12:50 Cargo ITA in partenza da MXP per GRU con 332.
Certo che davvero non si levano proprio dalle scatole...
Magari, al momento, è l'unico volo che rende.

I-GABE
Messaggi: 1965
Iscritto il: sab 23 mag 2009, 18:35:41
Località: London, UK

Re: Nasce e decolla ITA, cioè andata... direbbe il poeta.

Messaggio da leggereda I-GABE » lun 15 nov 2021, 09:14:29

Una curiosita' per gli esperti di slot: con quali sta effettuando la LIN-LHR ITA al momento?
Stavo cercando su google flights un volo per mia moglie e mi saltano fuori devi voli con loro... ma non avevano venduto tutti gli slot su LHR a Etihad?
Li stanno ancora affittando, oppure sono slot che prima venivano sfruttati su FCO?


Torna a “COMPAGNIE ITALIANE”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google Adsense [Bot] e 16 ospiti