vendita ITA: nuovo Governo riapre a Lufthansa #3

le news dei vettori con Coa italiano
Regole del forum
In questa sezione si dovranno trattare gli argomenti che riguardano i vettori con COA italiano
Avatar utente
malpensante
Messaggi: 15907
Iscritto il: mar 20 nov 2007, 18:05:14
Località: Milano

Re: vendita ITA: il Mef sceglie cordata Certares #3

Messaggio da leggereda malpensante » sab 12 nov 2022, 14:37:30

belumosi ha scritto: sab 12 nov 2022, 13:53:13 A parte le ristate (amare) che suscitano certi articoli e i conti di ITA, non mi è chiaro il problema degli slot a LIN.
Cosa impedisce a ITA di affittarli di fatto ad altre compagnie, apponendo solo il proprio CS come avveniva in passato?
Gli slot negli orari di centro giornata non servono a chi ha bisogno di averne a tutte le ore.
Meglio partire all'ora più adatta da Malpensa che gestire due scali.

In realtà è proprio ITA che può sfruttare meglio l'avere slot a tutte le ore, per destinazioni coperte tante volte al giorno come la Sicilia, Napoli, la Puglia, Cagliari.

Avatar utente
belumosi
Messaggi: 3559
Iscritto il: mer 24 giu 2009, 01:11:11

Re: vendita ITA: il Mef sceglie cordata Certares #3

Messaggio da leggereda belumosi » sab 12 nov 2022, 15:21:29

Va bene che gli slot nelle ore morte valgono meno, ma mi sembra stano che non ci sia nessuno che voglia operare su LIN anche al prezzo di una pasta e un cappuccio.
Infatti se l'alternativa fosse la perdita degli slot, ad ITA potrebbe persino convenire prestarli a costo simbolico a chiunque fosse disposto ad apporre un CS.

minsk
Messaggi: 594
Iscritto il: gio 14 mag 2009, 15:12:20
Località: LIMC-UMMS

Re: vendita ITA: il Mef sceglie cordata Certares #3

Messaggio da leggereda minsk » sab 12 nov 2022, 15:39:15

Per quanto possa valere la mia testimonianza parto spesso da LIN e i voli sono spesso mezzi vuoti, KLM da e per AMS preso un paio di settimane fa eravamo in pochi e un paio di giorni fa lo stesso con LH per FRA. In questo momento sono sul volo LH per LIN (in taxi) e saremo forse 50 pax sul 319. Tutto questo tirarsi i capelli per linate mi sembra follia. Parto da MXP e i voli sono decisamente molto piu pieni.

Ale330
Messaggi: 219
Iscritto il: dom 02 ott 2016, 14:00:59

Re: vendita ITA: il Mef sceglie cordata Certares #3

Messaggio da leggereda Ale330 » sab 12 nov 2022, 15:46:01

malpensante ha scritto: sab 12 nov 2022, 09:24:48 Oggi c'è anche un'incredibile velina su Repubblica:
Ita Airways non è la nuova Alitalia. Non è un carrozzone indebitato che vola verso il nulla. Un 2022 difficile - tra Covid, caro carburante e dollaro muscolare - è stato superato con impegno e dignità. [...]
Grido d'allarme: datece li sordi o perdemo gli slotte de Linate
[...] La ritirata d'inverno

La ritirata parziale da Linate prenderebbe forma nella prossima stagione invernale, la meno redditizia. E investirebbe le fasce orarie centrali della giornata, quando i velivoli raccolgono meno passeggeri.

Ita invece conserverebbe i diritti di volo, dallo scalo milanese, nelle fasce orarie strategiche, tra le 6 del mattino e le 10, e tra le 17 e le 22, quando i manager partono oppure rientrano alla base.

Peserà la decisione del governo Meloni di cedere o meno la maggioranza di Ita in un tempo ragionevole. Se la compagnia aerea avrà la percezione che il governo sta per vendere, confermerà tutti i suoi slot a Linate. Il possesso di tanti slot, d'altra parte, aumenta il valore del vettore e permette di chiedere più soldi al compratore. In caso contrario, i diritti di volo saranno tagliati. [...]
https://www.repubblica.it/economia/2022 ... 91730/amp/
La conferma definitiva che da LIN non si riempie più come una volta

KL63
Messaggi: 3043
Iscritto il: lun 12 mag 2008, 22:52:29
Località: Milano

Re: vendita ITA: il Mef sceglie cordata Certares #3

Messaggio da leggereda KL63 » sab 12 nov 2022, 15:55:52

Ale330 ha scritto: sab 12 nov 2022, 15:46:01
malpensante ha scritto: sab 12 nov 2022, 09:24:48 Oggi c'è anche un'incredibile velina su Repubblica:
Ita Airways non è la nuova Alitalia. Non è un carrozzone indebitato che vola verso il nulla. Un 2022 difficile - tra Covid, caro carburante e dollaro muscolare - è stato superato con impegno e dignità. [...]
Grido d'allarme: datece li sordi o perdemo gli slotte de Linate
[...] La ritirata d'inverno

La ritirata parziale da Linate prenderebbe forma nella prossima stagione invernale, la meno redditizia. E investirebbe le fasce orarie centrali della giornata, quando i velivoli raccolgono meno passeggeri.

Ita invece conserverebbe i diritti di volo, dallo scalo milanese, nelle fasce orarie strategiche, tra le 6 del mattino e le 10, e tra le 17 e le 22, quando i manager partono oppure rientrano alla base.

Peserà la decisione del governo Meloni di cedere o meno la maggioranza di Ita in un tempo ragionevole. Se la compagnia aerea avrà la percezione che il governo sta per vendere, confermerà tutti i suoi slot a Linate. Il possesso di tanti slot, d'altra parte, aumenta il valore del vettore e permette di chiedere più soldi al compratore. In caso contrario, i diritti di volo saranno tagliati. [...]
https://www.repubblica.it/economia/2022 ... 91730/amp/
La conferma definitiva che da LIN non si riempie più come una volta
Ma non contavano sulla M4 e sull'aeroporto meglio collegato d'Europa, ma che dico, del mondo, al centro città? Ed ora che aprono M4 mollano gli slots difesi con le unghie e con i denti? Che tempismo, le cose devono andare proprio male.

Avatar utente
malpensante
Messaggi: 15907
Iscritto il: mar 20 nov 2007, 18:05:14
Località: Milano

Re: vendita ITA: il Mef sceglie cordata Certares #3

Messaggio da leggereda malpensante » sab 12 nov 2022, 15:59:03

Ho l'impressione che Ryanair, se operasse da Linate, avrebbe gli stessi LF stellari che ha ovunque.

Avatar utente
cesare.caldi
Messaggi: 7048
Iscritto il: lun 15 ott 2007, 22:55:42

Re: vendita ITA: il Mef sceglie cordata Certares #3

Messaggio da leggereda cesare.caldi » sab 12 nov 2022, 16:09:09

malpensante ha scritto: sab 12 nov 2022, 15:59:03 Ho l'impressione che Ryanair, se operasse da Linate, avrebbe gli stessi LF stellari che ha ovunque.
Esatto il problema non è LIN è ITA che non riesce a riempire e rendere profittevoli i voli

spanna
Messaggi: 3680
Iscritto il: lun 07 set 2009, 17:18:41

Re: vendita ITA: il Mef sceglie cordata Certares #3

Messaggio da leggereda spanna » sab 12 nov 2022, 16:18:48

scusate, mi spiegate una cosa, rinunciando a qualche slot in centro giornata a LIN, ITA dove li ricollocherebbe gli aerei in quella fascia oraria? Li mandano a FCO dove e' noto che gli slot a centro giornata sono grasso che cola, oppure credono che tenerli fermi al prato nelle ore centrali li faccia rendere meglio?
Detta cosi', a me pare un'ipotesi campata per aria, per usare un eufemismo.
20 anni di perdite senza soluzione di continuità per liberarsi di alitalia. Per ITA airways ne occorreranno molti meno.

KittyHawk
Messaggi: 6002
Iscritto il: mer 11 giu 2008, 23:29:09
Località: Milano

Re: vendita ITA: il Mef sceglie cordata Certares #3

Messaggio da leggereda KittyHawk » sab 12 nov 2022, 18:11:05

In ITA si sono accorti che ai potenziali acquirenti (AF/KLM o LH) servono solo gli slot sufficienti ad alimentare le ondate dei loro hub. Degli altri francesi, olandesi e tedeschi non sanno che farsene ed evidentemente non li valutano un gran che.

grandemilano
Messaggi: 1810
Iscritto il: mar 08 mar 2011, 20:11:31

Re: vendita ITA: il Mef sceglie cordata Certares #3

Messaggio da leggereda grandemilano » sab 12 nov 2022, 18:18:55

KittyHawk ha scritto: sab 12 nov 2022, 18:11:05 In ITA si sono accorti che ai potenziali acquirenti (AF/KLM o LH) servono solo gli slot sufficienti ad alimentare le ondate dei loro hub. Degli altri francesi, olandesi e tedeschi non sanno che farsene ed evidentemente non li valutano un gran che.
Basta anche ricordare l'epoca di AZ con socio AF. Ponte aereo tra Linate e Parigi Amsterdam. Ma gli altri voli verso la provincia francese, li hanno lasciati comodamente a Malpensa. Dove stavano e stanno bene.

Mattia
Messaggi: 2484
Iscritto il: sab 29 dic 2007, 14:35:09

Re: vendita ITA: il Mef sceglie cordata Certares #3

Messaggio da leggereda Mattia » sab 12 nov 2022, 18:24:57

cesare.caldi ha scritto: sab 12 nov 2022, 16:09:09
malpensante ha scritto: sab 12 nov 2022, 15:59:03 Ho l'impressione che Ryanair, se operasse da Linate, avrebbe gli stessi LF stellari che ha ovunque.
Esatto il problema non è LIN è ITA che non riesce a riempire e rendere profittevoli i voli
a quanto scrive minsk non è così...che poi per le altre siano profittevoli anche con pochi pax perché poi vanno su LR è un altro discorso, ma la sua testimonianza mi pare chiara

Mattia
Messaggi: 2484
Iscritto il: sab 29 dic 2007, 14:35:09

Re: vendita ITA: il Mef sceglie cordata Certares #3

Messaggio da leggereda Mattia » sab 12 nov 2022, 18:25:34

spanna ha scritto: sab 12 nov 2022, 16:18:48oppure credono che tenerli fermi al prato nelle ore centrali li faccia rendere meglio?
Li fa rendere meglio si, perché non perdono :lol:

Avatar utente
malpensante
Messaggi: 15907
Iscritto il: mar 20 nov 2007, 18:05:14
Località: Milano

vendita ITA: il Mef sceglie cordata Certares #3

Messaggio da leggereda malpensante » sab 12 nov 2022, 19:00:51

spanna ha scritto:scusate, mi spiegate una cosa, rinunciando a qualche slot in centro giornata a LIN, ITA dove li ricollocherebbe gli aerei in quella fascia oraria?
Qualunque volo a centro giornata rende meno per definizione. Quindi si possono usare gli aerei per destinazioni che non sono servite in altro modo (Trapani, Crotone o simili) o meglio si fanno rotte lunghe, che durano parecchie ore (Cipro, Sharm, Mosca, Tehran). A Fiumicino è più facile, a Linate si cozza con la regolamentazione che permette solo voli UE o entro i 1.500 km., però a Rovaniemi si può volare :-)

Avatar utente
I-Alex
Site Admin
Messaggi: 27768
Iscritto il: sab 13 ott 2007, 01:13:01
Località: near Malpensa

Re: vendita ITA: il Mef sceglie cordata Certares #3

Messaggio da leggereda I-Alex » sab 12 nov 2022, 19:21:24

malpensante ha scritto:Ho l'impressione che Ryanair, se operasse da Linate, avrebbe gli stessi LF stellari che ha ovunque.
E tutti i vettori UE che operano da Malpensa e da Linate, su quest'ultimo hanno mediamente 5-8 punti di LF maggiori
Malpensa airport user

Avatar utente
malpensante
Messaggi: 15907
Iscritto il: mar 20 nov 2007, 18:05:14
Località: Milano

Re: vendita ITA: il Mef sceglie cordata Certares #3

Messaggio da leggereda malpensante » sab 12 nov 2022, 20:01:50

A Heathrow ante Covid c’erano slot che valevano di più e slot che valevano meno, ma a nessuna ora ce n’erano che non valessero niente. Adesso non sono aggiornato, ma credo che la sostanza non sia cambiata.

grandemilano
Messaggi: 1810
Iscritto il: mar 08 mar 2011, 20:11:31

Re: vendita ITA: il Mef sceglie cordata Certares #3

Messaggio da leggereda grandemilano » sab 12 nov 2022, 20:33:22

Se in ITA non riescono a gestire tutti gli slot di LIN, ITA con Sea e il governo potrebbero discutere una parziale ridimensionamento o chiusura di Linate. Magari nella fascia oraria 10-17.
Ma non so se la politica sarà d'accordo

minsk
Messaggi: 594
Iscritto il: gio 14 mag 2009, 15:12:20
Località: LIMC-UMMS

Re: vendita ITA: il Mef sceglie cordata Certares #3

Messaggio da leggereda minsk » sab 12 nov 2022, 21:31:38

Mattia ha scritto: sab 12 nov 2022, 18:24:57
cesare.caldi ha scritto: sab 12 nov 2022, 16:09:09
malpensante ha scritto: sab 12 nov 2022, 15:59:03 Ho l'impressione che Ryanair, se operasse da Linate, avrebbe gli stessi LF stellari che ha ovunque.
Esatto il problema non è LIN è ITA che non riesce a riempire e rendere profittevoli i voli
a quanto scrive minsk non è così...che poi per le altre siano profittevoli anche con pochi pax perché poi vanno su LR è un altro discorso, ma la sua testimonianza mi pare chiara
Con il volo LH proseguivo e oggi arrivavo da LAX, con KL per LAS e precedentemente, parliamo di fine settembre sempre con KL per LAX il volo da LIN contava pochi pax con un Embraer.
Ho trovato più pieno il volo per BRU di SN. I primi voli del mattino per BRU, FRA e AMS partono tutti nell’arco di 20 minuti.
Se non fosse che la maggior parte sono transiti sarebbe un bagno di sangue come per ITA.
Quando li prendo da MXP i voli sono decisamente più pieni.

KittyHawk
Messaggi: 6002
Iscritto il: mer 11 giu 2008, 23:29:09
Località: Milano

Re: vendita ITA: il Mef sceglie cordata Certares #3

Messaggio da leggereda KittyHawk » sab 12 nov 2022, 22:08:46

grandemilano ha scritto: sab 12 nov 2022, 20:33:22 Se in ITA non riescono a gestire tutti gli slot di LIN, ITA con Sea e il governo potrebbero discutere una parziale ridimensionamento o chiusura di Linate. Magari nella fascia oraria 10-17.
Ma non so se la politica sarà d'accordo
Praticamente impossibile, dato che non ci sono motivazioni tecniche e che dovrebbe superare l'approvazione della Commissione europea. L'ultima occasione perfettamente legale l'hanno avuta nel 2020, col Covid e la chiusura a tempo indeterminato di LIN. Ma per la bramosia di operare qualche voletto vacanziero ad agosto se la sono giocata. Ora piangono, come i coccodrilli.

Avatar utente
belumosi
Messaggi: 3559
Iscritto il: mer 24 giu 2009, 01:11:11

Re: vendita ITA: il Mef sceglie cordata Certares #3

Messaggio da leggereda belumosi » mer 16 nov 2022, 03:02:19

Ita Airways, è il giorno del nuovo cda: l’ipotesi Turicchi alla presidenza
di Leonard Berberi 15 nov 2022

Ita Airways, è il giorno del nuovo cda: l'ipotesi Turicchi alla presidenza
Il Tesoro scopre le carte sul futuro di Ita Airways. L’assemblea dei soci fissata alle 10 di mercoledì, 16 novembre, dovrebbe comunicare i nomi dei nuovi membri del consiglio di amministrazione (ridotto con ogni probabilità a 5) e, in particolare, del presidente dopo il passo indietro sia dei consiglieri del board che del presidente Alfredo Altavilla. Bocche cucite dal Mef, mentre il ministro Giancarlo Giorgetti è al G20 di Bali, e le indiscrezioni dei giorni scorsi non hanno trovato conferme. La riservatezza sul dossier è tale che tra le ipotesi che circolavano c’era anche quello di un ritorno di Altavilla. Secondo un’anticipazione del sito web del Foglio il nuovo presidente sarebbe Antonino Turicchi (avrebbe firmato per dieci mesi), amministratore delegato di Fintecna e con un passato in Cdp.

Le prossime tappe
Il Tesoro, da quanto apprende il Corriere, sarebbe orientato a dare un mandato preciso ai nuovi vertici di Ita Airways (formalmente la società si chiama Italia Trasporto Aereo Spa): due mesi di tempo per provare a trovare un accordo preliminare — nell’ambito della cessione delle quote di maggioranza — e possibilmente con Msc e Lufthansa. L’obiettivo del dicastero e del governo è duplice: da un lato si vuole fornire una prospettiva solida al vettore a livello finanziario e industriale, dall’altro si cerca di evitare di versare altri 250 milioni pubblici previsti come terza tranche dell’aumento di capitale dopo i 700 milioni erogati nel 2021 e i 400 milioni appena approvati per l’anno corrente.

I conti
Il percorso in solitaria di Ita rischia di rivelarsi complicato dal momento che l’aviolinea brucia circa un milione di euro di liquidità ogni giorno, stando a quanto rivelano al Corriere fonti franco-americane che conoscono i numeri aggiornati. Il vettore tricolore ha in ogni caso preparato 3 scenari. Quello peggiorativo prevede il taglio dei voli a Linate e delle frequenze su alcune destinazioni (nazionali e internazionali), una flotta ridotta e il rischio cigs per alcuni dipendenti. Sempre mercoledì 16 novembre, alle 15.30, è fissato l’incontro tra l’ad di Ita Airways Fabio Lazzerini e i sindacati. Al centro del confronto i piani di assunzione e un intervento sulle retribuzioni dato anche l’aumento del costo della vita.

https://www.corriere.it/economia/aziend ... 3307.shtml

spanna
Messaggi: 3680
Iscritto il: lun 07 set 2009, 17:18:41

Re: vendita ITA: il Mef sceglie cordata Certares #3

Messaggio da leggereda spanna » mer 16 nov 2022, 09:40:32

il taglio dei voli da linate sarebbe una nemesi perfetta dopo che ITA ha preferito rinunciare a gestire in house manutenzione ed handling pur di avere piu' slot da linate. Ovviamente il tutto alla vigilia dell'apertura della M4, che a ben vedere e' l'unico elemento differenziale del piano industriale ITA rispetto ad alitalia in grado di portare un minimo contributo di passeggeri extra.
20 anni di perdite senza soluzione di continuità per liberarsi di alitalia. Per ITA airways ne occorreranno molti meno.

Avatar utente
malpensante
Messaggi: 15907
Iscritto il: mar 20 nov 2007, 18:05:14
Località: Milano

Re: vendita ITA: il Mef sceglie cordata Certares #3

Messaggio da leggereda malpensante » mer 16 nov 2022, 10:41:08

Secondo me il taglio dei voli a Linate è una minaccia di Lazzerini per ottenere soldi dallo Stato.

Avatar utente
belumosi
Messaggi: 3559
Iscritto il: mer 24 giu 2009, 01:11:11

Re: vendita ITA: il Mef sceglie cordata Certares #3

Messaggio da leggereda belumosi » mer 16 nov 2022, 12:02:41

Arrigo lo scorso Gennaio sentenziava senza appello che:

"Queste cifre dimostrano che ITA è un progetto industriale senza senso e stupisce che un Governo con notevoli competenze economiche ai suoi vertici non lo abbia compreso. "

https://www.ilsussidiario.net/news/offe ... a/2282722/

Quando però ha ricevuto l'offerta del MEF, ha accettato cantando a squarciagola la canzone di Vasco:

"Sai che cosa penso
Che se non ha un senso
Domani arriverà
Domani arriverà lo stesso
Senti che bel vento
Non basta mai il tempo
Domani è un altro giorno, arriverà
Voglio trovare un senso a questa situazione
Anche se questa situazione un senso non ce l'ha
Voglio trovare un senso a questa condizione
Anche se questa condizione un senso non ce l'ha" :cool:

spanna
Messaggi: 3680
Iscritto il: lun 07 set 2009, 17:18:41

Re: vendita ITA: il Mef sceglie cordata Certares #3

Messaggio da leggereda spanna » mer 16 nov 2022, 12:15:47

https://www.ilmessaggero.it/economia/ne ... 54793.html

Antonino Turicchi sarà il nuovo presidente di Ita: questa mattina alle 10 il rappresentante del Tesoro lo indicherà, a conclusione dell’assemblea convocata per la nomina del nuovo cda, quale successore di Alfredo Altavilla. Viterbese, Turicchi è stato direttore generale di Cdp dal 2002 al 2009 curandone la trasformazione in società per azioni. È attualmente ad di Fintecna. L’incarico in Ita ha una durata di 10 mesi.

Intanto dalla più recente relazione del revisore Kpmg sulla semestrale del vettore si apprendono alcune novità di rilievo. «Richiamiamo l’attenzione sul paragrafo “Continuità aziendale” delle note esplicative al bilancio semestrale abbreviato ove gli amministratori indicano che il raggiungimento degli obiettivi del piano di liquidità 2022-2023 rappresenta una significativa incertezza che può far sorgere dubbi significativi sulla capacità della società di continuare ad operare come una entità in funzionamento». È così che Kpmg mette in evidenza una delle criticità maggiori della compagnia che alla fine del semestre ha registrato un risultato operativo negativo di 302,7 milioni e un risultato netto in perdita di 271,9 milioni. Questi dati hanno portato la società a operare in virtù dell’articolo 2446 del codice civile (perdite superiori al terzo del capitale) spianando così la strada al rafforzamento patrimoniale.
PRESTITI PER NUOVI AEREI

E’ quanto si legge nei documenti allegati al verbale di 127 pagine dell’assemblea della compagnia del 9 novembre, tenutasi nello studio del notaio Michele Bianchi di Roma, alla presenza del socio unico Tesoro. La riunione ha deliberato l’aumento di capitale da 400 milioni per riequilibrare la situazione patrimoniale, la modifica dello statuto rivedendo il numero massimo del board, il suo azzeramento in conseguenza delle dimissioni della maggioranza dei consiglieri, la revoca del presidente Altavilla e la rivisitazione delle deleghe. Nel verbale è scritto anche che ai 271,8 milioni di perdite del semestre - anche a causa dei ritardi nel processo di privatizzazione che hanno vanificato i buoni risultati estivi - vanno «sommate le perdite del 2020 e del 2021, in tutto pari a 148,9 milioni, che determinano un patrimonio netto al 30 giugno 2022 di 300 milioni, a fronte di un capitale sociale di 720 milioni».

Nel descrivere la situazione, si rileva che «tra gli elementi di potenziale criticità c’è necessità di attuare le operazioni di rafforzamento patrimoniale e finanziario previste nel piano industriale, rappresentate dagli aumenti di capitale da parte del socio unico per un importo pari a 400 milioni e di 250 milioni nel corso del primo trimestre del 2023». Il versamento dei 400 milioni è stato fissato entro il 30 novembre. Nella relazione illustrativa alla semestrale è sottolineata la necessità, oltre che di procedere ai due aumenti di 400 e 250 milioni, anche di ottenere «finanziamenti bancari per complessivi 282 milioni nel corso del secondo trimestre 2023 per la copertura degli investimenti nella flotta». rDa tutto ciò si comprende quanto il futuro di Ita sia legato all’accelerazione della privatizzazione dove, anche se è caduta l’esclusiva a favore di Certares, il fondo Usa resta l’opzione più percorribile dal Tesoro rispetto alla proposta della cordata Msc-Lufthansa.
20 anni di perdite senza soluzione di continuità per liberarsi di alitalia. Per ITA airways ne occorreranno molti meno.

Avatar utente
malpensante
Messaggi: 15907
Iscritto il: mar 20 nov 2007, 18:05:14
Località: Milano

Re: vendita ITA: il Mef sceglie cordata Certares #3

Messaggio da leggereda malpensante » mer 16 nov 2022, 12:20:20

Quale banca vuole prestare soldi a ITA? Il Monte dei Paschi?

spanna
Messaggi: 3680
Iscritto il: lun 07 set 2009, 17:18:41

Re: vendita ITA: il Mef sceglie cordata Certares #3

Messaggio da leggereda spanna » mer 16 nov 2022, 12:24:32

malpensante ha scritto: mer 16 nov 2022, 10:41:08 Secondo me il taglio dei voli a Linate è una minaccia di Lazzerini per ottenere soldi dallo Stato.
se leggi l'articolo del messaggero che ho riportato direi che lazzerini ha argomenti molto piu' potenti ed impellenti per ottenere soldi dallo stato
20 anni di perdite senza soluzione di continuità per liberarsi di alitalia. Per ITA airways ne occorreranno molti meno.


Torna a “COMPAGNIE ITALIANE”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 11 ospiti