SS 336 al collasso

le news dal "Città di Milano"
Avatar utente
hal
Site Admin
Messaggi: 8133
Iscritto il: gio 04 ott 2007, 21:13:47
Località: MXP

SS 336 al collasso

Messaggio da leggereda hal » gio 29 nov 2018, 18:15:53

https://www.prealpina.it/pages/malpensa ... 81573.html
Da La Preapina di oggi 29 Nov

In Regione per risolvere i guai della Statale 336

Superstrada 336 da incubo, giovedì 29 novembre in commissione trasporti la risposta ufficiale di Regione Lombardia all’interrogazione del consigliere regionale del Pd Samuele Astuti. «Finalmente» sottolinea l’esponente dem, non mancando di rimarcare che «nel frattempo la situazione è ulteriormente peggiorata» lungo l’arteria di accesso all’aeroporto di Malpensa. Risale infatti a un mese e mezzo fa, all’indomani dell’ondata di proteste dei sindaci del territorio che si affaccia sulla superstrada 336, l’interrogazione che Samuele Astuti aveva rivolto all’assessore alle infrastrutture e ai trasporti Claudia Terzi, per chiedere a Regione Lombardia di «realizzare, in collaborazione con i sindaci, le opere e le iniziative necessarie a decongestionare la superstrada e a renderla più sicura».
Il problema ormai è noto, visto che sono mesi che i sindaci del territorio invocano attenzione a Regione e ministeri competenti, affinché si intervenga per rendere più scorrevole e sicuro il tracciato della 336, il cui assetto nel tratto tra l’Autolaghi e il Terminal 2 è rimasto praticamente invariato dai tempi in cui la vecchia strada statale fu trasformata in superstrada, in occasione dei campionati del mondo di calcio di Italia ‘90.

Da allora Malpensa ha quasi triplicato il numero di passeggeri, ma la 336 è rimasta la stessa, tanto che ad ogni incidente la superstrada va regolarmente in tilt. In particolare, nell’originario piano d’area del 1999.[.....continua]

https://www.prealpina.it/pages/malpensa ... 81573.html
Il maggior nemico della conoscenza non è l’ignoranza,
è la presunzione della conoscenza.


Stephen Hawking

Avatar utente
I-Alex
Moderatore
Messaggi: 25615
Iscritto il: sab 13 ott 2007, 01:13:01
Località: near Malpensa

Re: SS 336 al collasso

Messaggio da leggereda I-Alex » gio 29 nov 2018, 18:31:21

Incubo superstrada della Malpensa. Astuti: la Regione se ne lava le mani

MILANO 29.11.2018 – «La Regione ad oggi non ha ancora previsto un piano per gestire la chiusura di Linate e scarica la responsabilità sui prefetti. In più per la Statale 336 non ci sono novità in programma». Così il consigliere regionale del PD Samuele Astuti commenta le risposte arrivate oggi, giovedì 29 novembre, in Commissione Trasporti dell’assessore regionale Claudia Terzi sui collegamenti per Malpensa.

Nessun programma di allargamento

Astuti aveva presentato un’interrogazione sulla Strada Statale 336 per chiedere conto sia della messa in sicurezza di un collegamento stradale troppo spesso interessato da incidenti, sia delle misure previste in vista della chiusura di Linate nell’estate del 2019. Chiusura che ovviamente porterà un aumento di voli e passeggeri su Malpensa e quindi di traffico. «L’assessore ha riportato la nota avuta da Anas, l’ente che gestisce la 336 – continua Astuti -. Apprendiamo quindi che non è previsto nessun allargamento della sede stradale. Per quanto riguarda l’accessibilità all’aeroporto in vista dell’aumento di traffico, Terzi ha citato il progetto di variante alla SS 341 Gallaratese con la bretella a Gallarate e la variante di Samarate. Peccato che si tratta di opere ancora in fase di progettazione e quindi inutili in vista dei problemi dell’anno prossimo».

Preoccupante è anche l’assenza, stando alle parole di Terzi, di un piano per la gestione dell’estate 2019. «La Regione al momento non ha previsto nulla e anzi scarica la responsabilità sulla prefettura. L’assessore ha detto che sentirà i due prefetti per chiedere di agire con anticipo. Ci adopereremo per sollecitare gli enti per affrontare al meglio la situazione perché luglio 2019 è dietro l’angolo».

superstrada malpensa astuti

La posizione di Anas

In verità la situazione della 336 è ferma da tempo, nonostante sia teatro di una serie innumerevoli di incidenti e sia preda di un progressivo degrado. Uno scenario che è ben presente ad Anas, l’ente deputato alla sua gestione. Ne aveva dato conto proprio su Malpensa24 l’ingegner Dino Vurro, responsabile del coordinamento territoriale del Nord Ovest, in risposta a una lettera di un utente dell’imporante arteria, Eugenio Conti, che sollevava una serie di problemi. Era la fine di settembre. Due mesi dopo lo scenario è immutato. Del resto, Vurro era stato cortese quanto esplicito nella sua risposta.

Da https://www.malpensa24.it/incubo-supers ... a-le-mani/
Malpensa airport user

Avatar utente
malpensante
Messaggi: 12516
Iscritto il: mar 20 nov 2007, 18:05:14
Località: Milano

Re: SS 336 al collasso

Messaggio da leggereda malpensante » gio 29 nov 2018, 19:06:43

Ponzio Pilato non era niente in confronto.
And Malpensa is going to be our Hub

I-DANB
Messaggi: 1114
Iscritto il: gio 26 giu 2008, 11:00:27
Località: a 30 km dalla capitale dei perdaball e dei tafazzi

Re: SS 336 al collasso

Messaggio da leggereda I-DANB » ven 30 nov 2018, 10:03:36

se qualcosa si farà, sarà per.....i prossimi mondiali di calcio :duro:
Deve sapere, mio caro signore, che sono uomo di mondo....Ho fatto il militare a Cuneo !!

Avatar utente
malpensante
Messaggi: 12516
Iscritto il: mar 20 nov 2007, 18:05:14
Località: Milano

Re: SS 336 al collasso

Messaggio da leggereda malpensante » ven 30 nov 2018, 10:50:00

Prima ci saranno le Olimpiadi invernali. Forse.
And Malpensa is going to be our Hub

MUSICA
Messaggi: 3971
Iscritto il: mar 24 nov 2009, 14:34:11

Re: SS 336 al collasso

Messaggio da leggereda MUSICA » ven 30 nov 2018, 14:53:31

Proprio in questi giorni notavo e chiedevo di fare qualcosa... ormai è al limite in sempre più orari. E, se si mantenessero le giuste distanze e velocità come prescritto dalla legge il traffico sarebbe fermo 18 ore su 24. Già quando venne progettata nelle note si auspicava di riprendere l'opera fatta velocemente ed in "emergenza" entro i successivi 4-5 anni massimo. Ne sono passati 30 ormai.

Si pensi anche ad interrare il ponte "assurdo" del T2. Ormai la media è un incidente a settimana. E, in aggiunta al disastroso svincolo di busto alla sera spesso si va in coda al Ciglione o poco dopo fino a Busto...

Nonostante a mio avviso serva una strada tutta nuova per tagliare l'attuale, comunque con relativi pochi lavori almeno in 30% del percorso c'è spazio sia per la corsia d'emergenza che il raddoppio delle entrate ed uscite; sembrano fatte per le macchinine a pedali tanto sono piccole e strette.

MUSICA
Messaggi: 3971
Iscritto il: mar 24 nov 2009, 14:34:11

Re: SS 336 al collasso

Messaggio da leggereda MUSICA » ven 30 nov 2018, 15:04:07

Il traffico in genere ovunque peggiora ma qui di più. Perchè?
1-traffico generale aumentato nelle città/paesi quindi cercano la superstrada come alternativa "meno peggio".
2-i camion di Mxp. Finiamola col parlare dell'alternativa verso Boffalora: il grosso del traffico va verso Milano Nord.
3-traffico di Mxp maggiore di sempre (al tempo di Az) il traffico originante era di 8 milioni di pax in meno poichè transiti.
4-non si sono fatt: svincolo/tangenziale da Pedemontana a Samarate-Lonate, tantomeno le tangenziali di Gallarate e Somma.
5-lo svincolo di Busto andrebbe rifatto totalmente sfruttandolo anche su due livelli (uno in sotterranea), abbattendo l'attuale
stazione della Polizia Stradale e mezzi emergenze Autostrade che possono venire trasferit.
6-si proponga un tunnel sotto UPAC che così potrebbe espandersi/contribuire e rendere binari unici tra Busto e Gallarate.
7-ci sono più anziani alla guida.
8-ci sono sempre più extracomunitari alla guida e molti (non facciamo gli ipocriti) la patente se la comprano.
9-i giovani di oggi sono mediamente più imbranati in auto. O sono scalmanati o sembrano dei pulcini incapaci.
10- all'entrata Busto/carcere da Cassano si è costruito il centro smistamento Tigros con decine di camion ogni giorno.
11-gli automobilisti sempre più distratti dai telefoni e disordinati in generale: non si spostano a destra non usano le frecce.

MUSICA
Messaggi: 3971
Iscritto il: mar 24 nov 2009, 14:34:11

Re: SS 336 al collasso

Messaggio da leggereda MUSICA » ven 30 nov 2018, 15:11:53

Nei prossimi mesi/anni.
1-traffico di Mxp in forte crescita.
2-Dhl e Fedex in forte crescita. Dhl, esponenziale: porterà nuovo magazzino e traffico da Orio.
3-olimpiadi.
4-nuovi abitanti a Gallarate grazie a tanti nuovi palazzi in costruzione.

Giusta l'interrogazione di Astuti: gli attuali politici si muovano. Ma fino ad ora la Sinistra dove era? A pensare ai profughi?

Proposta:
1-svincolo di Busto in sotterranea almeno parziale con tunnel sotto Hupac.
2-proseguio Pedemontana verso Samarate-Lonate- Boffalora-Oleggio.
3-tangenziali di Samarate-Gallarate.
4-nuova strada o raddoppio della Mxp-Somma. Ideale è far proseguire la superstrada su Somma-Vergiate-Autostrada.
5-Pedemontana fino a Bergamo.
6-abbattimento ponte T2.
7-ferrovia fino a Gallarate dal T2 e costruzione pista ciclabile verso Cardano-Gallarate e Somma.
8-si ripensi a fare la TOEEM almeno tra Origgio-la Torino e la Genova.

Sembrano tante ma sono solo progetti fermi da 30 anni che dovevano essere già completati da anni...

Mattia
Messaggi: 2297
Iscritto il: sab 29 dic 2007, 14:35:09

Re: SS 336 al collasso

Messaggio da leggereda Mattia » ven 30 nov 2018, 15:38:07

sno passato 10 giorni fa, il lunedì in tarda mattinata verso MXP traffico ma scorrevole, al ritorno il mercoledì alle 18 un incubo...è chiaro che è una strada destinata a collassare sempre di più con l'aumento del traffico...ma,come sempre, in Italia nulla si fa finchè non c'è una tragedia o si è bloccati 24/7

Mattia
Messaggi: 2297
Iscritto il: sab 29 dic 2007, 14:35:09

Re: SS 336 al collasso

Messaggio da leggereda Mattia » ven 30 nov 2018, 17:47:22


Avatar utente
mattaus313
Messaggi: 1349
Iscritto il: sab 29 set 2018, 15:51:39

Re: SS 336 al collasso

Messaggio da leggereda mattaus313 » ven 30 nov 2018, 17:50:31

Probabilmente l'unica per risolverla nel breve sarebbe mettere un deterrente economico (pedaggio, free flow, barriera, bollino) per incentivare l'utilizzo dei mezzi e/o l'utilizzo della 336 da sud che probabilmente è più "agibile". Purtroppo non è semplice e scontenterebbe non poche persone. Non farebbe neanche bene all'immagine di Malpensa, che dopo vent'anni ne sta uscendo pian piano dall'essere "l'aeroporto con ogni difetto di questo mondo", almeno per buona parte dell'opinione pubblica, però forse si eviterebbero molti incidenti.
Speriamo che le istituzioni colgano l'occasione della chiusura di Linate per migliorare significativamente la mobilità da e per l'aeroporto.
Mi chiedo se potrebbe essere anche una buona idea lavorare con i vari parcheggi di interscambio facendoli diventare fermata di autobus per l'aeroporto con pacchetti competitivi (esempio Famagosta sosta x giorni+autobus per Malpensa A/R XX euro, indicativamente far pagare parcheggio + bus il prezzo di un parcheggio scoperto). Forse chi abita a Milano continuerebbe a preferire la soluzione via Centrale o Malpensa Express, ma potrebbe diventare interessante per chi abita fuori o in periferia.
"Because you needed a lot of capital in an airline, you needed to be where the financial markets were, and obviously that's New York"

Avatar utente
I-Alex
Moderatore
Messaggi: 25615
Iscritto il: sab 13 ott 2007, 01:13:01
Località: near Malpensa

Re: SS 336 al collasso

Messaggio da leggereda I-Alex » ven 30 nov 2018, 17:53:26

Ennesima conferma che oltre a esserci troppo traffico per il calibro della SS (e quindi occorre si fare lavori importanti creando nuove rampe, corsia emergenza, eliminare curvoni...) molti incidenti sono frutto di chi va troppo forte (e qui Musica aimè i limiti andrebbero rispettati) o di chi si distrae alla guida.

Da anni non vedo pattuglie a controllare velocità e infrazioni varie, forse si dovrebbe ricominciare dall’ABC
Malpensa airport user

Avatar utente
malpensante
Messaggi: 12516
Iscritto il: mar 20 nov 2007, 18:05:14
Località: Milano

Re: SS 336 al collasso

Messaggio da leggereda malpensante » ven 30 nov 2018, 18:45:43

Bisogna CHIUDERE gli svincoli più pericolosi e comunque dimezzare il numero.
And Malpensa is going to be our Hub

easyMXP
Messaggi: 4189
Iscritto il: mer 20 ago 2008, 16:00:52

Re: SS 336 al collasso

Messaggio da leggereda easyMXP » ven 30 nov 2018, 19:23:29

malpensante ha scritto:Bisogna CHIUDERE gli svincoli più pericolosi e comunque dimezzare il numero.

Di fatto è un'autostrada, quindi concordo con te, non si capisce perché un'autostrada abbia svincoli ogni parecchi km e qui ce ne sia uno dietro l'altro, si chiudono quelli minori o impossibili da sistemare e si adeguano quelli sistemabili (ovvero con spazi adeguati per corsie di accelerazione e decelerazione lunghe a sufficienza).

Per il ponte al T2 bastano due autovelox (uno per direzione), funzionanti, ben segnalati. Basta vedere l'effetto di quello sul cavalcavia del Ghisallo a Milano, da pista di F1 a tutti sotto i 70 km/h nello spazio di un paio di mesi (quando i piloti abituali hanno ricevuto le prime multe).

Pelush
Messaggi: 488
Iscritto il: ven 12 ott 2007, 11:54:55
Località: Fora de ball el maresciall

Re: SS 336 al collasso

Messaggio da leggereda Pelush » ven 30 nov 2018, 22:44:04

malpensante ha scritto:Bisogna CHIUDERE gli svincoli più pericolosi e comunque dimezzare il numero.


concordo

problemi:
manca spazio, la strada e' stata costruita per essere percorsa a 90kmh da 1/4 dei veicoli attuali i quali raggiungono l'aeroporto solo in netta minoranza. le corsie di accelerazione sono troppo corte e non c'e' modo di allungarle e nemmeno spazio per migliorare la visibilità', tanto che per entrare ti fai il segno della croce sperando che tuti gli altri si siano spostati sulla corsia di sinistra.
La sicurezza potrebbe migliorare chiudendo gli svincoli, non aggiungendone altri e creando alternative per il raggiungimento di Busto, Samarate, Cardano e Gallarate al fine di scaricare la strada.
Le corsie sono da 3.25m, oggi totalmente fuori norma, ma non c'e' spazio per allargare.
Il tratto in prossimità' del T2 andrebbe interrato in trincea.
https://www.unirc.it/documentazione/mat ... 0_2066.pdf

Mauz®
Messaggi: 2004
Iscritto il: gio 10 lug 2008, 18:41:39
Località: Milano

Re: SS 336 al collasso

Messaggio da leggereda Mauz® » sab 01 dic 2018, 00:08:00

Ripensando lo svincolo di Busto (o bypassandolo completando e sfruttando l'interconnessione della Pedemontana con la ss336) e realizzando la variante di Vanzaghello (con standard perlomeno da superstrada) si potrebbe alleggerire quasi tutta la ss336 vecchia del traffico verso il T1.

Rimarrebbe comunque il problema della A8, che per quanto migliore della ss336 è anch'essa abbastanza al collasso e necessiterebbe tantissimo di una quarta corsia.

Inviato dal mio ALE-L21 utilizzando Tapatalk
Stiamo monitorando attentamente la situazione. (Claudia)

Avatar utente
I-Alex
Moderatore
Messaggi: 25615
Iscritto il: sab 13 ott 2007, 01:13:01
Località: near Malpensa

Re: SS 336 al collasso

Messaggio da leggereda I-Alex » sab 01 dic 2018, 12:13:24

Brutte notizie dal fronte, al di là delle luci Led messe tra Malpensa e A4, qualche asfaltatura e il guard rail che peraltro ha ridotto la via di fuga e possibilità di accostare in caso di incidente/avaria, non c'è nulla all’orizzonte per migliorare l’esistente.

Da http://www.lombardiaquotidiano.com/noti ... i-malpensa

In Commissione Territorio il punto sulla strada statale 336 di Malpensa

Giovedì, 29 Novembre, 2018
Aurelio Biassoni

La SS336 di Malpensa

“Sono soddisfatto degli impegni presi questa mattina in Commissione Territorio e Infrastrutture dall’Assessore Terzi in merito al probabile sovraccarico della statale 336, la Superstrada di Malpensa, che potrebbe crearsi e aggravarsi a seguito del trasferimento temporaneo dei voli dall’aeroporto di Milano Linate a Milano Malpensa preventivato per la prossima estate. A tal proposito ritengo importante e necessaria soprattutto l’istituzione di un tavolo di coordinamento fra le varie amministrazioni locali che dovrà vedere in prima linea anche i Prefetti di Varese e Milano”.
Lo ha sottolineato il Presidente della Commissione regionale Territorio Angelo Palumbo (Forza Italia) dopo che questa mattina l’Assessore alle Infrastrutture di Regione Lombardia Claudia Terzi è intervenuta per rispondere all’interrogazione presentata da Samuele Astuti (PD), che ha sollecitato la Regione a realizzare, in collaborazione con i sindaci, le opere e le iniziative necessarie a decongestionare la superstrada e a renderla più sicura. Gli amministratori locali infatti lamentano come il tratto tra l’Autolaghi e il Terminal 2 sia rimasto sostanzialmente invariato dai tempi in cui la vecchia strada statale fu trasformata in superstrada in occasione dei Mondiali di calcio che si tennero in Italia nel 1990: “In particolare oggi sono urgenti e indispensabili la realizzazione della corsia di sicurezza e la messa in sicurezza degli svincoli tra Busto e Malpensa”, ha sottolineato Astuti, che ha evidenziato in caso di incidente stradale le difficoltà di accesso all’aeroporto e ai vicini ospedali di Gallarate e Busto da parte dei mezzi di soccorso.
“Una situazione –ha concluso Astuti- che allo stato attuale è destinata ad aggravarsi in previsione del temporaneo spostamento di voli da Linate a Malpensa previsto per la prossima estate e anche del paventato prolungamento della superstrada fino a Vigevano”.

Nel suo intervento l’Assessore Claudia Terzi ha ribadito come “ANAS in qualità di ente concessionario e gestore ha provveduto al rifacimento delle pavimentazioni stradali che hanno visto un investimento sulla Statale 336 negli ultimi tre anni di oltre 4 milioni di euro e al miglioramento dell’illuminazione all’aperto ed in galleria per una somma pari 3 milioni e 4000mila, con l’installazione di oltre mille nuove lampade a led a consumi ridotti. Nel corso del biennio 2017/2018 ANAS ha inoltre installato degli attenuatori d’urto ridirettivi sugli svincoli e ha posizionato nuove barriere di sicurezza per un importo di 2 milioni di euro”.
La Terzi ha quindi precisato come ANAS allo stato attuale non ha in previsione lavori di allargamento della sede stradale.
“Al fine di migliorare l’accessibilità stradale all’aeroporto di Malpensa –ha aggiunto l’Assessore regionale-, anche in considerazione del suo potenziamento quale gate intercontinentale e aeroporto strategico del nord Italia, è inoltre in fase di attuazione il progetto di Variante alla SS341 Gallaratese, composta da due tratti: il primo tratto è denominato “Bretella di Gallarate”, di circa 2,3 km, a doppia corsia, compreso tra l’autostrada A8 in corrispondenza dello svincolo autostradale di Cassano Magnago, di cui è attualmente in corso di redazione il progetto esecutivo da parte di Anas che prevede di avviare i lavori entro l’autunno 2019 con un cronoprogramma di circa 2 anni. Il secondo tratto è denominato “Variante di Samarate”, compreso tra la Statale 336 e il Comune di Vanzaghello, a una sola corsia, per uno sviluppo complessivo di 8,8 km, in continuità con la “Boffalora – Malpensa”, che rappresenta la connessione con l’Autostrada A4 Milano-Torino. Il progetto definitivo del secondo stralcio è in corso di redazione da parte di ANAS, che prevede di avviare l’iter approvativo entro il secondo semestre del 2019. Ad oggi –ha concluso la Terzi- è però ancora necessario reperire l’intero finanziamento pari a 167,5 milioni di euro, al fine di completare l’approvazione del progetto definitivo”.
Malpensa airport user


Torna a “NOVITA'”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 25 ospiti