Scenari MXP post IG

le news dal "Città di Milano"
kco
Messaggi: 4682
Iscritto il: sab 05 gen 2008, 09:01:18

Re: Scenari MXP post IG

Messaggio da leggereda kco » mar 18 feb 2020, 09:08:06

grandemilano ha scritto:
kco ha scritto:
mattaus313 ha scritto:Sia chiaro, non sono nessuno per impedirvi di sognare che un giorno le LCC scavalcheranno l'oceano con dei fiammanti A321XULR.

Ma a colpi di sogni e speranze non si va lontano. Il sistema aeroportuale milanese è un sistema aeroportuale, non una religione. Se ha qualche criticità va analizzata ed eventualmente cambiata. Non si risolve con le preghiere.

Io le mie idee le ho ed è sacrosanto che ognuno abbia le sue, ma le sole che contano solo quelle di SEA (e del Comune) che ha il potere di fare il bello e il cattivo tempo. Finché la mentalità è quella dell'utile duro e puro e del portafoglio clienti ben diversificato non posso far altro che prenderne atto e rassegnarmi, nella magra consolazione che qualche buon vettore decida di banchettare (anche) un pò da Milano.
Non crederai mica che si chiuda mai Linate? Si sta procedendo al suo potenziamento arriverà anche la metro. Nessuno o quasi vuole andare a Malpensa e nessuno vuole spenderci dietro per renderla veramente raggiungibile.
Nei prossimi anni Linate verrà potenziata fino a 14ml di pax semplicemente dando gli slot a qualcuno di più capace rispetto ad Alitalia. Cara grazia se non si aumenteranno poi slot o se non si allunghera la pista per farci atterrare lì i A321.
Malpensa in quella posizione del piffero in cui si trova aveva senso solo spendendoci, preventivamente tanti soldi per renderla ben accessibile. Non è mai stato fatto, sono state messe le pezze sulle pezze.
A questo punto mxp ha senso quanto ha senso bgy ovvero un aeroporto low cost e l unica sua speranza è che una di queste compagnie voglia fare qualcosa di più da grande, sempre che i proventi unitari notoriamente risicati a mxp a causa di Linate, non lo permettano.

Inviato dal mio ANE-LX1 utilizzando Tapatalk

In realtà, dei 3 aeroporti milanese, l'aeroporto che sta soffrendo di più è proprio Linate. In quanto si trova la concorrenza do Orio ad est e Malpensa a nord. Che continuano a crescere, a differenza di Linate. Magari non ti piacerà sta cosa, ma purtroppo è così
Dai un mano quei slot a qualcuno di capace come U2 e vedrai ben altri numeri.

Inviato dal mio ANE-LX1 utilizzando Tapatalk

grandemilano
Messaggi: 1079
Iscritto il: mar 08 mar 2011, 20:11:31

Re: Scenari MXP post IG

Messaggio da leggereda grandemilano » mar 18 feb 2020, 10:31:09

kco ha scritto:[ote]Dai un mano quei slot a qualcuno di capace come U2 e vedrai ben altri numeri.

Inviato dal mio ANE-LX1 utilizzando Tapatalk

La storia non si fa con i se né con i ma. Negli ultimi anni si è scritta tanta, troppa fantaaviazione su Linate e Malpensa. Io preferisco guardare ai dati reali. Che parlano di un continua crescita di Malpensa a scapito di Linate, che è sceso al posto numero 8 nella graduatoria degli scali italiani. Poi si può ipotizzare qualsiasi cosa per il futuro, ma si tratta di fantaaviazione

Avatar utente
malpensante
Messaggi: 13028
Iscritto il: mar 20 nov 2007, 18:05:14
Località: Milano

Scenari MXP post IG

Messaggio da leggereda malpensante » mar 18 feb 2020, 10:36:34

Ma non c’è bisogno di essere Sherlock Holmes per capire che la determinante del traffico a Linate, aeroporto che non ha slot liberi, è la performance della linea aerea che detiene i due terzi degli slot.

Quindi, per due terzi, non esiste “come va Linate”, ma solo “come va Alitalia a Linate”.
Chi vuol esser lieto, sia:
di doman non c'è certezza.

grandemilano
Messaggi: 1079
Iscritto il: mar 08 mar 2011, 20:11:31

Re: Scenari MXP post IG

Messaggio da leggereda grandemilano » mar 18 feb 2020, 10:47:24

malpensante ha scritto:Ma non c’è bisogno di essere Sherlock Holmes per capire che la determinante del traffico a Linate, aeroporto che non ha slot liberi, è la performance della linea aerea che detiene i due terzi degli slot.

Quindi, per due terzi, non esiste “come va Linate”, ma solo “come va Alitalia a Linate”.

Ok, va bene. La causa della crisi di Linate è dovuta soprattutto ad Alitalia.
Ma sicuri che se alitalia va in liquidazione ci sia qualcuno a subentrare al suo posto? U2, a parte la sbornia iniziale dei 2-3 slot in più che ha avuto su Linate qualche anno fa, non si è più fatta sentire. Ryaner ha già detto che non é interessata. Chi rimarrebbe? Le major europee ok, ma solo per federeare i propri hub. Ma per questo, basterebbe un auroporto di 8 slot orari

kco
Messaggi: 4682
Iscritto il: sab 05 gen 2008, 09:01:18

Re: Scenari MXP post IG

Messaggio da leggereda kco » mar 18 feb 2020, 11:35:17

Finché Linate non ha avuto limiti ha assorbito la quasi totalità del traffico di Milano anche a dispetto di una qualità infima e ritardi mostruosi. Il resto sono bei pensieri.
Lascia Linate a 30 mov ora e Malpensa sparisce domani.

Inviato dal mio ANE-LX1 utilizzando Tapatalk

grandemilano
Messaggi: 1079
Iscritto il: mar 08 mar 2011, 20:11:31

Re: Scenari MXP post IG

Messaggio da leggereda grandemilano » mar 18 feb 2020, 11:37:05

kco ha scritto:Finché Linate non ha avuto limiti ha assorbito la quasi totalità del traffico di Milano anche a dispetto di una qualità infima e ritardi mostruosi. Il resto sono bei pensieri.
Lascia Linate a 30 mov ora e Malpensa sparisce domani.

Inviato dal mio ANE-LX1 utilizzando Tapatalk

Su questo non sono molto d'accordo. Oltre a portare Linate a 30 movimenti ora, occorre anche trovare le compagnie che occupino tutti quegli slot

Italian1993
Messaggi: 44
Iscritto il: gio 20 dic 2018, 10:08:43

Re: Scenari MXP post IG

Messaggio da leggereda Italian1993 » mar 18 feb 2020, 11:48:53

Il vero problema è che ormai si sono creati due mercati quasi separati, chi abita nel comasco o nel varesotto, evita Linate come la peste visto il traffico per arrivarci, ma allo stesso tempo tutta l'area a sud-est di milano ha lo stesso atteggiamento con malpensa.

Fino a che il nodo di Milano sarà inattraversabile in tempi rapidi, la catchment area di Malpensa sarà sempre limitata. (per assurdo, anche se Linate fosse chiuso, da Milano est e sud il grosso dei passeggeri preferirebbe comunque Bergamo a Malpensa, xchè al limite con teem e brebemi i tempi di arrivo sono "normali" e prevedibili)

Avatar utente
I-Alex
Moderatore
Messaggi: 25942
Iscritto il: sab 13 ott 2007, 01:13:01
Località: near Malpensa

Re: Scenari MXP post IG

Messaggio da leggereda I-Alex » mar 18 feb 2020, 12:07:32

malpensante ha scritto:
I-Alex ha scritto:Malpensa continuerà a fare quello che ha fatto fino a 2 anni fa, accogliere chiunque voglia arrivare.

easyJet e Ryanair continueranno a crescere, con aerei più piccoli rispetto al passato tornerà qualche volo di

Più grandi.
Più piccoli per il LR...
Nuovi voli di LR saranno possibili grazie ad am più piccoli, un domani il 321ULR e già oggi i 787 per citarne un paio
Malpensa airport user

Flo
Messaggi: 602
Iscritto il: ven 14 nov 2008, 17:44:33

Re: Scenari MXP post IG

Messaggio da leggereda Flo » mar 18 feb 2020, 12:13:42

Italian1993 ha scritto:Il vero problema è che ormai si sono creati due mercati quasi separati, chi abita nel comasco o nel varesotto, evita Linate come la peste visto il traffico per arrivarci, ma allo stesso tempo tutta l'area a sud-est di milano ha lo stesso atteggiamento con malpensa.

Fino a che il nodo di Milano sarà inattraversabile in tempi rapidi, la catchment area di Malpensa sarà sempre limitata. (per assurdo, anche se Linate fosse chiuso, da Milano est e sud il grosso dei passeggeri preferirebbe comunque Bergamo a Malpensa, xchè al limite con teem e brebemi i tempi di arrivo sono "normali" e prevedibili)


dei mezzi diretti da Rogoredo o San Donato, aiuterebbero sicuramente.

BAlorMXP
Messaggi: 1553
Iscritto il: dom 14 ott 2007, 12:59:55
Località: MILANO
Contatta:

Re: Scenari MXP post IG

Messaggio da leggereda BAlorMXP » mar 18 feb 2020, 12:51:20

Italian1993 ha scritto:Il vero problema è che ormai si sono creati due mercati quasi separati, chi abita nel comasco o nel varesotto, evita Linate come la peste visto il traffico per arrivarci, ma allo stesso tempo tutta l'area a sud-est di milano ha lo stesso atteggiamento con malpensa.

Fino a che il nodo di Milano sarà inattraversabile in tempi rapidi, la catchment area di Malpensa sarà sempre limitata. (per assurdo, anche se Linate fosse chiuso, da Milano est e sud il grosso dei passeggeri preferirebbe comunque Bergamo a Malpensa, xchè al limite con teem e brebemi i tempi di arrivo sono "normali" e prevedibili)


Io abito in Paolo Sarpi e difficilmente volo da Linate perché con Garibaldi attaccato non mi viene neppure minimamente di prendere un taxi o peggio ancora i mezzi per raggiungere il cessy. Tolto il fatto che il servizio trenord è abbastanza imbarazzante per diverse ragioni.

Avatar utente
mattaus313
Messaggi: 1618
Iscritto il: sab 29 set 2018, 15:51:39

Re: Scenari MXP post IG

Messaggio da leggereda mattaus313 » mar 18 feb 2020, 13:02:12

Occhio che però i dati reali sono il risultato dello scenario attuale, cambiando scenario cambierebbero completamente.

L'errore (ovvero i fallimenti) sta nella formula, non nel risultato.
"Because you needed a lot of capital in an airline, you needed to be where the financial markets were, and obviously that's New York"

gabbozzo
Messaggi: 273
Iscritto il: mer 10 ott 2018, 19:12:34

Re: Scenari MXP post IG

Messaggio da leggereda gabbozzo » mar 18 feb 2020, 14:04:17

Penso che lo scenario futuro dipenderà molto dall'evoluzione della questione Alitalia che, occupando il 70% degli slot di Linate, potrebbe cambiare alcune carte in tavola. Ma ci sono talmente tante variabili che non saprei andare oltre al momento considerato che pare non esserci alcun interessamento pubblico/di governo a dare indirizzi.
Sarebbe interessante sapere in che misura le compagnie vogliano davvero trasferirsi a Linate da Malpensa ed Orio considerato che ormai questi ultimi sono mercati consolidati.

Avatar utente
Clipper_Mandarin
Messaggi: 304
Iscritto il: dom 10 feb 2008, 11:53:06

Re: Scenari MXP post IG

Messaggio da leggereda Clipper_Mandarin » mar 18 feb 2020, 14:19:49

kco ha scritto:Finché Linate non ha avuto limiti ha assorbito la quasi totalità del traffico di Milano anche a dispetto di una qualità infima e ritardi mostruosi. Il resto sono bei pensieri.
Lascia Linate a 30 mov ora e Malpensa sparisce domani.

Inviato dal mio ANE-LX1 utilizzando Tapatalk


Quando Linate non aveva limiti Malpensa non era un "aeroporto".
Se ci fosse tutta questa richiesta a Linate, le varie major ci volerebbero con i 321 ma io ho sempre visto tanti Embraer e 319.
Ma forse lo fanno per non fare dispetti ad Alitalia :green:
Ciao,
Massimo

easyMXP
Messaggi: 4281
Iscritto il: mer 20 ago 2008, 16:00:52

Re: Scenari MXP post IG

Messaggio da leggereda easyMXP » mar 18 feb 2020, 14:33:17

Clipper_Mandarin ha scritto:
kco ha scritto:Finché Linate non ha avuto limiti ha assorbito la quasi totalità del traffico di Milano anche a dispetto di una qualità infima e ritardi mostruosi. Il resto sono bei pensieri.
Lascia Linate a 30 mov ora e Malpensa sparisce domani.

Inviato dal mio ANE-LX1 utilizzando Tapatalk


Quando Linate non aveva limiti Malpensa non era un "aeroporto".
Se ci fosse tutta questa richiesta a Linate, le varie major ci volerebbero con i 321 ma io ho sempre visto tanti Embraer e 319.
Ma forse lo fanno per non fare dispetti ad Alitalia :green:

E' un dato di fatto che parte della clientela cittadina di LIN è disposta a spendere di più della clientela di MXP, ma è anche un dato di fatto che quella parte di clientela è numericamente ben inferiore di quella che vuole spendere meno, non vive in città e trova più comodo andare in auto a MXP (o BGY) piuttosto che a LIN.
Quindi LIN è un aeroporto per pochi "ricchi", MXP è un aeroporto per tanti "medi" e "poveri" (lasciatemi estremizzare così).
Da qui derivano gli aerei più piccoli ma ben remunerativi per le major di LIN e le low cost che invece prosperano a MXP.
Quando anche i "ricchi" sono costretti ad andare a MXP (extra-UE) le major prosperano anche lì, ma mancando la parte "ricca" dei voli UE i feeder a MXP sono insostenibili contro le low cost e quindi avere un hub è pura utopia.

belumosi
Messaggi: 2815
Iscritto il: mer 24 giu 2009, 01:11:11

Re: Scenari MXP post IG

Messaggio da leggereda belumosi » mar 18 feb 2020, 15:35:29

Abbiate pazienza, ma io non ci arrivo. Supponiamo pure di chiudere LIN e che tutti i pax vadano a MXP. Vorrei che qualcuno mi spiegasse in dettaglio, quali compagnie farebbero federaggio a MXP, da quali scali e verso quali compagnie che fanno LR.

Avatar utente
D960
Messaggi: 1029
Iscritto il: mer 17 ago 2016, 10:53:17

Re: Scenari MXP post IG

Messaggio da leggereda D960 » mar 18 feb 2020, 15:45:39

belumosi ha scritto:Abbiate pazienza, ma io non ci arrivo. Supponiamo pure di chiudere LIN e che tutti i pax vadano a MXP. Vorrei che qualcuno mi spiegasse in dettaglio, quali compagnie farebbero federaggio a MXP, da quali scali e verso quali compagnie che fanno LR.


Amen. A mio avviso sarebbe più utile avvicinare ulteriormente MXP a Milano come tempistiche, fino a rendere ininfluente quasi la distanza.
BLQ-BGY-CAG-DUB-FCO-GOA-GRO-KBP-MXP-MUC-OLB-PMF-PSA-STN-TBS-TPS-TRN-TRS-TSF-VCE

A Milén si va a Linate per i nazionali, a Bergamo per gli internazionali e a Malpensa per gli intercontinentali e i charter

Avatar utente
EK412
Messaggi: 2219
Iscritto il: ven 15 feb 2008, 14:55:30
Località: Londra, Regno Unito

Re: Scenari MXP post IG

Messaggio da leggereda EK412 » mar 18 feb 2020, 15:49:52

Realisticamente la sola possibilita' di offrire interline renderebbe piu' sostenibili le rotte LR esistenti e ne renderebbe sostenibili altre. Solita solfa.

Mauz®
Messaggi: 2144
Iscritto il: gio 10 lug 2008, 18:41:39
Località: Milano

Re: Scenari MXP post IG

Messaggio da leggereda Mauz® » mar 18 feb 2020, 15:50:55

grandemilano ha scritto:
kco ha scritto:
mattaus313 ha scritto:Sia chiaro, non sono nessuno per impedirvi di sognare che un giorno le LCC scavalcheranno l'oceano con dei fiammanti A321XULR.

Ma a colpi di sogni e speranze non si va lontano. Il sistema aeroportuale milanese è un sistema aeroportuale, non una religione. Se ha qualche criticità va analizzata ed eventualmente cambiata. Non si risolve con le preghiere.

Io le mie idee le ho ed è sacrosanto che ognuno abbia le sue, ma le sole che contano solo quelle di SEA (e del Comune) che ha il potere di fare il bello e il cattivo tempo. Finché la mentalità è quella dell'utile duro e puro e del portafoglio clienti ben diversificato non posso far altro che prenderne atto e rassegnarmi, nella magra consolazione che qualche buon vettore decida di banchettare (anche) un pò da Milano.
Non crederai mica che si chiuda mai Linate? Si sta procedendo al suo potenziamento arriverà anche la metro. Nessuno o quasi vuole andare a Malpensa e nessuno vuole spenderci dietro per renderla veramente raggiungibile.
Nei prossimi anni Linate verrà potenziata fino a 14ml di pax semplicemente dando gli slot a qualcuno di più capace rispetto ad Alitalia. Cara grazia se non si aumenteranno poi slot o se non si allunghera la pista per farci atterrare lì i A321.
Malpensa in quella posizione del piffero in cui si trova aveva senso solo spendendoci, preventivamente tanti soldi per renderla ben accessibile. Non è mai stato fatto, sono state messe le pezze sulle pezze.
A questo punto mxp ha senso quanto ha senso bgy ovvero un aeroporto low cost e l unica sua speranza è che una di queste compagnie voglia fare qualcosa di più da grande, sempre che i proventi unitari notoriamente risicati a mxp a causa di Linate, non lo permettano.

Inviato dal mio ANE-LX1 utilizzando Tapatalk

In realtà, dei 3 aeroporti milanese, l'aeroporto che sta soffrendo di più è proprio Linate. In quanto si trova la concorrenza do Orio ad est e Malpensa a nord. Che continuano a crescere, a differenza di Linate. Magari non ti piacerà sta cosa, ma purtroppo è così
Linate soffre così tanto che per tenerlo a bada deve essere contingentato. Dai su, non raccontiamoci favole.

Veramente credi che, a parità di condizioni la a gente preferisca andare a Orio o Malpensa invece che a Linate?

Inviato dal mio JSN-L21 utilizzando Tapatalk
Stiamo monitorando attentamente la situazione. (Claudia)

paolom
Messaggi: 40
Iscritto il: mer 04 apr 2018, 13:45:53

Re: Scenari MXP post IG

Messaggio da leggereda paolom » mar 18 feb 2020, 16:03:40

belumosi ha scritto:Abbiate pazienza, ma io non ci arrivo. Supponiamo pure di chiudere LIN e che tutti i pax vadano a MXP. Vorrei che qualcuno mi spiegasse in dettaglio, quali compagnie farebbero federaggio a MXP, da quali scali e verso quali compagnie che fanno LR.


Stante la situazione attuale, ipotizzando uno spostamento 1 a 1 da LIN a MXP, sarebbe Alitalia (in futuro potrebbe essere sostituita o affiancata da altri soggetti) nella condizione di fornire feed, interline e codeshare a chiunque su un'ampia rete SH. Questo renderebbe sostenibili più voli LH anche da destinazioni che non hanno un PTP sufficiente per giustificare un volo diretto con Milano. Permetterebbe inoltre di aumentare frequenze e capacità sulle rotte esistenti.

Inoltre la concentrazione di traffico su un unico aeroporto renderebbe possibile l'apertura di nuovi collegamenti SH anche su rotte più sottili da parte di compagnie IATA che oggi, vista la frammentazione del traffico, sono in mano esclusivamente alle low-cost.

kco
Messaggi: 4682
Iscritto il: sab 05 gen 2008, 09:01:18

Re: Scenari MXP post IG

Messaggio da leggereda kco » mar 18 feb 2020, 16:05:48

D960 ha scritto:
belumosi ha scritto:Abbiate pazienza, ma io non ci arrivo. Supponiamo pure di chiudere LIN e che tutti i pax vadano a MXP. Vorrei che qualcuno mi spiegasse in dettaglio, quali compagnie farebbero federaggio a MXP, da quali scali e verso quali compagnie che fanno LR.


Amen. A mio avviso sarebbe più utile avvicinare ulteriormente MXP a Milano come tempistiche, fino a rendere ininfluente quasi la distanza.
Facciamo un elitrasporto fra Malpensa e centrale... O forse una catapulta... Malpensa sta dove sta e se si tirassero du binari dritti si potrebbe fare da centrale in 25 min. Ma così non sarà mai e allora i tempi minimi diventano 40 minuti e il gioco finisce lì.

Inviato dal mio ANE-LX1 utilizzando Tapatalk

gabbozzo
Messaggi: 273
Iscritto il: mer 10 ott 2018, 19:12:34

Re: Scenari MXP post IG

Messaggio da leggereda gabbozzo » mar 18 feb 2020, 16:08:28

Mauz® ha scritto:Linate soffre così tanto che per tenerlo a bada deve essere contingentato. Dai su, non raccontiamoci favole.

Veramente credi che, a parità di condizioni la a gente preferisca andare a Orio o Malpensa invece che a Linate?

Inviato dal mio JSN-L21 utilizzando Tapatalk


Sì se hanno come origine o destinazione località nelle provincie di Novara, Verbania, Varese, Como, Lecco, Brianza, Bergamo, zona Nord-Ovest e Nord-Est della provincia di Milano.
Anche per diverse aree di Milano città non c'è poi tutta questa differenza nei tempi e comodità di accesso fra Malpensa e Linate. M4 cambierà molte cose, purtroppo a scapito di Malpensa.
Relativamente agli yields non saprei esprimermi ma immagino siano un po' più alti a Linate, motivo per cui le compagnie cercano di presidiare lo scalo.

Resta il fatto che sono tutte valutazioni "a naso" e di tipo prevalentemente qualitativo.

Avatar utente
D960
Messaggi: 1029
Iscritto il: mer 17 ago 2016, 10:53:17

Re: Scenari MXP post IG

Messaggio da leggereda D960 » mar 18 feb 2020, 16:11:09

kco ha scritto:Facciamo un elitrasporto fra Malpensa e centrale... O forse una catapulta... Malpensa sta dove sta e se si tirassero du binari dritti si potrebbe fare da centrale in 25 min. Ma così non sarà mai e allora i tempi minimi diventano 40 minuti e il gioco finisce lì.

Inviato dal mio ANE-LX1 utilizzando Tapatalk


E' palese che se abito a due passi da LIN mi sarà sempre più comodo, grazie, graziella e grazie al [*&%&Sturpiloquio&%$], ma se anziché impiegare 1h da Centrale si riuscisse ad abbassare a 25 minuti permettimi di dire che sarebbe un miglioramento notevole. O no?
BLQ-BGY-CAG-DUB-FCO-GOA-GRO-KBP-MXP-MUC-OLB-PMF-PSA-STN-TBS-TPS-TRN-TRS-TSF-VCE

A Milén si va a Linate per i nazionali, a Bergamo per gli internazionali e a Malpensa per gli intercontinentali e i charter

Avatar utente
Tropicalista
Messaggi: 190
Iscritto il: lun 11 mar 2019, 21:46:46
Località: Lomellina

Re: Scenari MXP post IG

Messaggio da leggereda Tropicalista » mar 18 feb 2020, 16:11:45

io comunque, da Abbiategrasso sud, con l'aeroporto di BGY non mi trovo male... sinceramente si raggiungono le destinazioni di quasi tutta europa, si spende poco, l'aeroporto ha di fronte un centro commerciale se devo aspettare qualcuno o se devo ammazzare il tempo, il parcheggio lo si trova sempre... insomma, per me non è male come aeroporto. (ovviamente è la mia esperienza eh... e ora si sta anche ampliando... sono rimasto piacevolmente sorpreso questo sabato di trovare anche due SAS a BGY, diciamo che piano piano vedo altri colori al posto degli irlandesi...

Tutto questo per dire che tra i due "milanesi" anche l'altro lombardo si sta facendo strada...e attenzione che oltre alla low cost ora ci sono anche 3 major.... az,aig,sas... (poi anche il resto che tutto fa brodo... )

N.B. per chi arriva a BG, oltre ad andare a MILANO può anche andare sulle alpi orobiche.. o vedersi Bergamo... (o in alternativa perchè no..... anche la DEA)

kco
Messaggi: 4682
Iscritto il: sab 05 gen 2008, 09:01:18

Re: Scenari MXP post IG

Messaggio da leggereda kco » mar 18 feb 2020, 16:22:36

D960 ha scritto:
kco ha scritto:Facciamo un elitrasporto fra Malpensa e centrale... O forse una catapulta... Malpensa sta dove sta e se si tirassero du binari dritti si potrebbe fare da centrale in 25 min. Ma così non sarà mai e allora i tempi minimi diventano 40 minuti e il gioco finisce lì.

Inviato dal mio ANE-LX1 utilizzando Tapatalk


E' palese che se abito a due passi da LIN mi sarà sempre più comodo, grazie, graziella e grazie al [*&%&Sturpiloquio&%$], ma se anziché impiegare 1h da Centrale si riuscisse ad abbassare a 25 minuti permettimi di dire che sarebbe un miglioramento notevole. O no?
Non esiste nulla attualmente finanziato per arrivare a 25 min purtroppo. Faccio poi notare che uno che abita a Gallarate con passante e M4 ci metterà relativamente poco fino a Linate mentre per mxp c è uno sporadico treno che ci mette mezz ora... Fai tu...

Inviato dal mio ANE-LX1 utilizzando Tapatalk

Avatar utente
malpensante
Messaggi: 13028
Iscritto il: mar 20 nov 2007, 18:05:14
Località: Milano

Re: Scenari MXP post IG

Messaggio da leggereda malpensante » mar 18 feb 2020, 16:29:17

Il mercato milanese è più equilibrato di una volta fra le componenti outgoing e incoming.
Se l'outgoing è più o meno spalmato sul territorio, come provenienza, l'incoming lo è solo per il settore VFR, mentre è molto concentrato sulla città di Milano per affari e turismo, perché le sedi di lavoro sono prevalentemente a Milano e i turisti vanno a Milano, non a Saronno.

Dunque a parità di prezzo l'outgoing va nell'aeroporto più comodo, che è Bergamo, Malpensa o Linate a seconda dei casi di ciascuno, l'incoming a parità di prezzo va nell'aeroporto più comodo, che molto più spesso è Linate, perché la meta è molto più spesso Milano città.

Ovviamente più il viaggio è lungo e più è indifferente la scelta dell'aeroporto. Per andare a Olbia nei weekend io da Milano preferisco nettamente partire da Linate, per andare a Roma Malpensa e Bergamo sono fuori discussione, per andare a Danzica scelgo Bergamo perché c'è il volo diretto, per andare a Dublino Malpensa perché costa meno, se dovessi andare a Bangkok partirei certamente da Malpensa, perché l'offerta in termini di prezzo e di qualità non ha paragoni con gli altri aeroporti. Per andare a New York una volta facevo volentieri scalo per risparmiare, adesso è inutile e parto da Malpensa.
Ieri ho comprato un biglietto per Catania e partirò da Linate, perché è più comodo e Alitalia costava meno di Ryanair, sia da B che da M e di easyJet.

Quello che suggeriscono Lufthansa Italia e Air Italy è che un hub o nasce in tempi remoti e poi cresce in modo organico nel tempo, altrimenti deve arrivare nello stesso istante una rete sia di voli intercontinentali che di feed, cosa che Alitalia si è potuta permettere nel 1998, ma che è difficile replicare, soprattutto perché farlo significa immettere in una volta sola un sacco di capacità aggiuntiva, deprimendo gli yield, che sono bassi non tanto perché Milano sia più o meno un posto ricco o fico quanto basta per farci un hub, ma perché quattro piste fra L, M e B danno capacità sufficiente a soddisfare la domanda.
La domanda dal canto suo cresce in modo costante, prova ne sia che easyJet stia introducendo aerei più capienti e Ryanair aerei in più, in un quadro europeo di quasi stagnazione.

Il fatto è che l'offerta low cost abbonda e per partire con un hub bisogna introdurre dalla sera alla mattina tre voli e night stop da molti aeroporti e per riempire quei feed introdurre un cospicuo numero di voli intercontinentali. Il periodo di startup è necessariamente un bagno di sangue e direi che è indispensabile avere qualcuno che faccia da spalla. Lufthansa non lo fece, Qatar Airways non lo ha fatto, le loro piccole realtà in brughiera si sono dovute arrabattare da sole nel trovarsi traffico e sono affogate nelle perdite. Inoltre pare ci sia questa visione di Milano, Italia capitale del lusso, che però è abitata da tanta gente che guadagna mille euro al mese e si confronta con affitti da brivido. Da Germania, Abu Dhabi e Doha sono invece arrivate linee aeree desiderose di darci esperienze di volo sexy, quando il mercato che è cresciuto di più è quello di FR e U2 e, tra l'altro, con Alitalia non si vola poi male in Magnifica.

Credo che la scelta di Alitalia di tornare arRoma sia stata idiota, ma è difficilmente reversibile, perché provocherebbe arRoma rivolte dei dipendenti. Bisognerebbe costringerli a trasferirsi in brughiera, come Air Italy non è riuscita a fare o licenziarli in massa, come sta facendo Air Italy, per poi assumere a Malpensa, come Air Italy non farà.

Nel mondo dei sogni Lufthansa prende Alitalia per un euro, chiude l'hub a Roma, fa chiudere dal Governo Linate, tanto la navetta per FCO è morta, riapre da Malpensa e vissero tutti felici e contenti.

Proprio tutti no, i romani no, i dipendenti di Alitalia no, i milanesi no, salvo che al posto di Linate non costruiscano venti grattacieli fichissimi, ci deviino i navigli e l'area C e vi si trasferiscano il sindaco Sala, Majorino e i suoi migranti e Aimo e Nadia e il caffè Radetzky.
Chi vuol esser lieto, sia:
di doman non c'è certezza.


Torna a “NOVITA'”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 23 ospiti