Malpensa ci va bene cosi?

le news dal "Città di Milano"
Avatar utente
mxp98
Moderatore
Messaggi: 6997
Iscritto il: sab 06 ott 2007, 14:23:03
Località: between indav and farak

Re: Malpensa ci va bene cosi?

Messaggio da leggereda mxp98 » mar 04 feb 2014, 09:15:11

Leggendo in rete i primi commenti a caldo sembrerebbe scaturirne un inedito fronte compatto, dal Comune alla Regione passando dalla classe imprenditoriale. Vedremo nelle prossime ore (giorni) chi comincerà a smarcarsi e soprattutto alla prova dei fatti quanto il gruppo rimarrà coeso oppure se di fronte alle prime asperità sarà destinato a sciogliersi come neve al sole.
Film già visto parecchie volte.
Marco
Linate è comodo però Malpensa è utile
The engine is the heart of an airplane but the pilot is its soul.

easyMXP
Messaggi: 4469
Iscritto il: mer 20 ago 2008, 16:00:52

Re: Malpensa ci va bene cosi?

Messaggio da leggereda easyMXP » mar 04 feb 2014, 09:18:24

Eccoti accontentato, il primo genio ha parlato:
Ma in casa Pd c’è chi pensa anche a Linate.
«Non vorrei - interviene Roberto Caputo, vice-presidente del Consiglio provinciale - che la discussione sulle difficoltà di Malpensa e la possibile cessione di quote di Alitalia a Etihad portasse ad un unico risultato: ovvero la penalizzazione del Forlanini. Milano non può perdere il suo city airport». Un po’ come il tentativo di salvare capra e cavoli.
http://milano.corriere.it/milano/notizi ... 1b02.shtml

Avatar utente
mxp98
Moderatore
Messaggi: 6997
Iscritto il: sab 06 ott 2007, 14:23:03
Località: between indav and farak

Re: Malpensa ci va bene cosi?

Messaggio da leggereda mxp98 » mar 04 feb 2014, 09:20:24

Ho già letto anche la dichiarazione ambigua di Mr. De Corato.
Marco
Linate è comodo però Malpensa è utile
The engine is the heart of an airplane but the pilot is its soul.

KittyHawk
Messaggi: 5046
Iscritto il: mer 11 giu 2008, 23:29:09
Località: Milano

Re: Malpensa ci va bene cosi?

Messaggio da leggereda KittyHawk » mar 04 feb 2014, 09:25:42

Dalla paura tedesca delle ultime ore si potrebbe capire che nell'ambiente non siano tanto sicuri che EY muoia dalla voglia di stare a FCO. Del resto gli arabi sono maestri nel fregare la controparte, adesso dicono OK a Roma e AF, poi si vedrà...
I tedeschi è diverso tempo che "sbraitano" contro le compagnie del Golfo, indipendentemente da MXP.
Gli arabi, che scemi non sono, le loro compagnie aeree le fanno gestire da gente del mestiere di formazione anglosassone.
Credo, personalissima opinione, che dopo aver in un primo momento assecondato la controparte italiana, non si faranno scrupoli di cambiare, se il cambiamento porterà a loro vantaggi economici o di altro tipo.

robix
Messaggi: 1588
Iscritto il: mer 13 nov 2013, 12:30:35

Re: Malpensa ci va bene cosi?

Messaggio da leggereda robix » mar 04 feb 2014, 09:49:29

Non dimentichiamoci che il problema di LIN non dipende solo da AZ e dai politici romani, ma anche dai milanesi che in larga misura non vogliono rinunciare al city-airport: e di conseguenza i politici milanesi hanno paura a prendere scelte "impopolari"; di qui la debolezza del "fronte" milanese vs. quello romano, che invece ha solo FCO a cui pensare.
Comunque continuo a non credere ad una completa liberalizzazione di LIN, che favorirebbe più le concorrenti che AZ. Lo stesso vale per AF/KL: già volano soltanto da LIN verso i loro hubs, quindi non gli serve alcuna liberalizzazione.
E' invece pericolosa una semi-liberalizzazione, cioè consentire ad AZ di raggiungere altre mete da LIN ma senza sostanzialmente aumentare i movimenti consentiti, in modo che solo AZ ne possa beneficiare: credo però che questa decisione potrebbe essere impugnata in sede europea (ad esempio da LH).

Fabri88
Messaggi: 2263
Iscritto il: ven 23 apr 2010, 00:21:06
Località: Büsti Grandi (Busto Arsizio)

Re: Malpensa ci va bene cosi?

Messaggio da leggereda Fabri88 » mar 04 feb 2014, 11:21:46

Ho già letto anche la dichiarazione ambigua di Mr. De Corato.
Ambigua? Mica tanto. Soliti deliri → https://www.facebook.com/permalink.php? ... eam_ref=10

Fabri88
Messaggi: 2263
Iscritto il: ven 23 apr 2010, 00:21:06
Località: Büsti Grandi (Busto Arsizio)

Re: Malpensa ci va bene cosi?

Messaggio da leggereda Fabri88 » mar 04 feb 2014, 11:22:06


Avatar utente
michyh87
Messaggi: 2964
Iscritto il: ven 14 dic 2007, 18:44:41
Località: Milano

Re: Malpensa ci va bene cosi?

Messaggio da leggereda michyh87 » mar 04 feb 2014, 11:30:45

Ho già letto anche la dichiarazione ambigua di Mr. De Corato.
Ambigua? Mica tanto. Soliti deliri → https://www.facebook.com/permalink.php? ... eam_ref=10
soliti deliri segno di una ignoranza (nel senso di non conoscenza) di come funziona un sistema aeroportuale funzionante...

Avatar utente
mxp98
Moderatore
Messaggi: 6997
Iscritto il: sab 06 ott 2007, 14:23:03
Località: between indav and farak

Re: Malpensa ci va bene cosi?

Messaggio da leggereda mxp98 » mar 04 feb 2014, 16:34:20

Modiano: "Ma il vero rischio
è il potenziamento di Linate"
Il presidente della Sea entra nella partita per proteggere l'aeroporto: un grande scalo intercontinentale punto a punto, per Etihad siamo un'occasione

di ETTORE LIVINI

"CI SONO in ballo gli interessi di piloti e assistenti di volo, quelli delle banche". Ma ci sono anche "protagonisti" come la Sea e Malpensa che "senza forzature" vogliono far sentire la loro voce. Anche perché nei giorni scorsi si è parlato (in Sea non confermano) di un incontro in cui Enac e Alitalia - in vista delle nozze con gli emiri - avrebbero chiesto una liberalizzazione dei voli da Linate che rischia di trasformarsi nel colpo di ko per il "cugino" bustocco.

Preoccupato per la stretta sulle nozze tra la società guidata da Roberto Colaninno e Abu Dhabi?
"No. Penso che sia una partita che offre prospettive. Noi possiamo scendere in campo a vantaggio di Alitalia aggiungendo opportunità: Malpensa ha un "bacino" di potenziali clienti più grosso di quello di Francoforte. Io credo che ci sia spazio nel futuro dell'alleanza sia per noi che per Fiumicino. E in fondo stiamo già lavorando bene con Emirates che ha inaugurato da qui il suo primo volo in "quinta libertà" verso New York".

Non teme che le cose stiano andando in altra direzione? Si dice che Etihad abbia chiesto di far saltare il limite agli atterraggi a Linate e di liberalizzare le destinazioni dal Forlanini...
"Sono consapevole dei rischi. In campo c'è anche Air France, alleata degli emiri e socia Alitalia, che gestisce due scali - Parigi e Amsterdam - in concorrenza diretta con Malpensa. Bisogna evitare di potenziare il Forlanini. Il gioco non è a somma zero e il rischio è di demoltiplicare di nuovo il ruolo dell'ex-hub. Non possiamo privare la Lombardia e il Nord del Paese di un'infrastruttura vitale per l'economiacome questa".

Che idea ha lei del futuro di Linate?
"Escludo il potenziamento del Forlanini. Ma sono pure contento che si sia usciti dalla contrapposizione ideologica secondo cui per far funzionare Malpensa si debba per forza chiudere il city-airport. La nostra prospettiva è lo sviluppo di Malpensa sulle linee di un grande aeroporto intercontinentale punto a punto. E per Etihad in questa logica potremmo essere una grande opportunità".

Ha già parlato con il governo di questi temi?
"Noi stiamo parlando con tutti i soggetti in campo. La nostra posizione è ovvia e nota. Ma non siamo presenti al tavolo. Siamo spettatori più che interessati ma non giocatori attivi in questa partita".

Il traffico intanto fatica a rialzare la testa. Nel 2013 i passeggeri a Linate sono calati del 2,1%, quelli a Malpensa del 3,1%. Lei ha chiesto al governo di aprire al traffico senza limiti i cieli di Milano per i sei mesi dell'Expo. Ha avuto risposte?
"Non ancora. Ma abbiamo a disposizione due o tre mesi per trovare la quadra. Abbiamomesso sul tavolo un'ipotesi che mi pare vantaggiosa per attrarre turisti durante la manifestazione, facendo in modo che possano arrivare a Milano senza scali e senza passare dai nostri concorrenti".

A che punto è il negoziato con la Ue per la questione Sea Handling?
"Siamo in contatto continuo con Bruxelles e con gli uffici della Commissione. Cerchiamo di anticipare i problemi per non essere costretti a inseguirli, forti del sostegno del governo".

È preoccupato? Quando si risolverà la questione?
"La posta in gioco è alta. Finché non avremo chiuso la partita non sarò certo tranquillo. I tempi sono veloci. Questione se non di giorni di poche settimane".

Soddisfatto del piano aeroporti varato da Maurizio Lupi che definisce Malpensa come scalo di interesse strategico nazionale?
"La centralità di Malpensa è l'elemento
fondante della nostra strategia. E bisogna ragionare tenendo conto dell'intero sistema milanese, Bergamo compresa".

Maroni ha detto che la Regione, se serve, è pronta a diventare azionista di Sea. Sarebbe contento?
"Mi pare abbia formulato un'ipotesi allo stato abbastanza generica. Detto questo è un problema che riguarda gli azionisti e non la società. Comunque tutto ciò che aiuta il coordinamento è benvenuto".
http://milano.repubblica.it/cronaca/201 ... -77692106/


Alitalia: Galbusera (Uil), misure in tempi rapidi contro declino Malpensa

Milano, 4 feb. - (Adnkronos) - Per scongiurare il declino di Malpensa bisogna assumere decisioni in tempi rapidi che siano efficaci, come ad esempio l'eliminazione del 'trough-check' a Linate. Lo afferma Walter Galbusera, segretario Uil di Milano e Lombardia, facendo presente che "la complessa trattativa tra Alitalia e Etihad sta producendo imprevisti scenari suscettibili di produrre nuove aggregazioni tra compagnie e società aeroportuali. Poichè nessuno è in grado di prevedere il futuro è essenziale che vi sia la massima chiarezza sugli obiettivi concreti che debbono essere perseguiti in via prioritaria dai soggetti istituzionali e dalle forze sociali lombarde per il riordino del sistema aeroportuale territoriale".

"A questo proposito - evidenzia - è ormai evidente che senza interventi efficaci tesi ad incrementarne il traffico, lo scalo di Malpensa corre serissimi rischi. "Per questo occorre ridurre concretamente la capacità di concorrenza (suicida per la Sea) che Linate ha nei confronti di Malpensa. Ciò significa prendere decisioni forti per impedire l'utilizzo di Linate da parte di alcune compagnie straniere per alimentare i propri scali di riferimento (ad esempio Parigi, Londra o Francoforte) per effettuare voli intercontinentali".

Ecco dunque proposta di "da prendere in considerazione" che riguarda "l'eliminazione del 'trough-check' che consente di imbarcare i bagagli a Linate per le destinazioni finali intercontinentali. Così Linate funzionerebbe come servizio point to point facendo cadere una fortissima posizione di rendita di alcune compagnie straniere che è la vera minaccia a Malpensa. Se non prenderemo misure efficaci in tempi rapidi saremo fatalmente condannati a gestire il declino di Malpensa che deve invece rappresentare il cuore del sistema aeroportuale lombardo e coincide inevitabilmente anche con il futuro di tutta la Sea".
http://www.liberoquotidiano.it/news/139 ... pensa.html
Marco
Linate è comodo però Malpensa è utile
The engine is the heart of an airplane but the pilot is its soul.

robix
Messaggi: 1588
Iscritto il: mer 13 nov 2013, 12:30:35

Re: Malpensa ci va bene cosi?

Messaggio da leggereda robix » mar 04 feb 2014, 16:54:01

Ma il "trough-check" è un servizio innovativo di LIN ? Pensato per gli agricoltori ?
Invece di eliminare il "through check-in" si parlò già ai tempi ma (chissà perchè ...) non se ne fece nulla.

KL63
Messaggi: 2714
Iscritto il: lun 12 mag 2008, 22:52:29
Località: Milano

Re: Malpensa ci va bene cosi?

Messaggio da leggereda KL63 » mar 04 feb 2014, 17:18:34

Al di la degli errori ... l'ha capito persino Ballotta... :green:
Possibile che Modiano non capisca che un grande aeroporto con traffico intercontinentale point to point in Europa possono permetterselo solo Parigi e Londra? Che qualcuno glielo spieghi Vi prego! :annuncio:
Capisco Az ... ma che simpatici quelli di ENAC! :tilegno:
In ogni caso se queste sono le premesse ed il pensiero del proprietario di SEA, è già una manna se Linate rimarrà così come è!
Prima di tutta questa manfrina di EY, se nemmeno SEA lo chiede, se queste sono le posizioni finalmente esplicite degli attori in causa, come potevamo sperare in una riduzione di Linate e continuare a parlarne?

Altra questione:
non capisco però perchè EY punti su FCO e non su MXP, ed anzi ne voglia la morte con la liberalizzazione totale, se sullo short range non si guadagna per via delle low cost, se da FCO è vero che le rotte LR sono meno profittevoli che da MXP ( a quanto si dice) per mancanza di cargo, passeggeri premium e perchè il traffico è molto stagionale. C'è qualcosa che non torna o non è vero che da FCO i LR non rendono, o la richiesta è fatta per qualcun altro ed EY conta di compensare le perdite future di AZ in qualche altra maniera.
Se capitasse quanto noi temiamo l'unica speranza sarebbe il trasloco di U2 al T1 a costo di praticargli le stesse tariffe del T2.

RAV38
Messaggi: 858
Iscritto il: sab 18 mag 2013, 18:08:42

Re: Malpensa ci va bene cosi?

Messaggio da leggereda RAV38 » mar 04 feb 2014, 17:47:21

Pienamente d'accordo con KL63. Possibile che delle persone responsabili non capiscano che senza un certo numero di voli di feederaggio Malpensa non può avere la massa critica sufficiente per sostenere una adeguata rete di collegamenti intercontinentali? A proposito, ma Lupi non aveva chiamato il buon Bonomi come suo consulente? Che fine ha fatto? O era solo per giocare a tressette?

easyMXP
Messaggi: 4469
Iscritto il: mer 20 ago 2008, 16:00:52

Re: Malpensa ci va bene cosi?

Messaggio da leggereda easyMXP » mar 04 feb 2014, 17:55:13

In una partita in cui il Governo vuole liberalizzare LIN, a tutto vantaggio di FCO e AZ e contro MXP, pensate che sia sensato attaccare proponendo una limitazione di LIN per avere un hub a MXP, concorrente proprio di FCO?
Per me è già positivo che Modiano si sia schierato esplicitamente contro ogni potenziamento di LIN, finora era sempre stato molto vago e per nulla favorevole a MXP.
Probabilmente puntano a mantenere lo status quo, contando sul fatto che sul lungo periodo EY investa a MXP per oggettive ragioni economiche. Ovvero intanto diciamo di sì a Roma, facciamo fare 1900 esuberi, e poi magari le nuove assunzioni e l'espansione saranno a MXP e non FCO.

Avatar utente
malpensante
Messaggi: 13447
Iscritto il: mar 20 nov 2007, 18:05:14
Località: Milano

Re: Malpensa ci va bene cosi?

Messaggio da leggereda malpensante » mar 04 feb 2014, 17:59:17

Altra questione:
non capisco però perchè EY punti su FCO e non su MXP
Perché quello è il menu che offre il Governo italiano.

Fabri88
Messaggi: 2263
Iscritto il: ven 23 apr 2010, 00:21:06
Località: Büsti Grandi (Busto Arsizio)

Re: Malpensa ci va bene cosi?

Messaggio da leggereda Fabri88 » mar 04 feb 2014, 19:03:03

Delirio anche di ALTITONANTE → https://www.facebook.com/altitonante/po ... 3597312173

Ma mica dovevano presentare una mozione "tutte le forze politiche" approvando un OdG che fermi qualsiasi rafforzamento di Linate?

Avatar utente
M.C.205 Veltro
Messaggi: 185
Iscritto il: dom 06 ott 2013, 18:36:06

Re: Malpensa ci va bene cosi?

Messaggio da leggereda M.C.205 Veltro » mar 04 feb 2014, 19:04:25

Quello sarà il menù offerto dal governo, ma fino ad ora EY non ha ancora detto una parola su niente.
Nè di ufficioso, nè di ufficiale da parte del golfo non si è detto niente, sia di aeroporti, sia di investimenti, nulla.
Credo che per fasciarci la testa dovremmo aspettare almeno, un loro comunicato.
Io credo che faranno fare il lavoro sporco al governo ( licenziamenti, tagli, debiti, ecc), lo stesso governo rassicurerà tutti che non cambierà nulla (hub a FCO, dipendenti ex-az tutti a roma,
LIN super cessi e MXP una carezza sulla testa e via), ma quando i giochi saranno fatti, il proprietario EY detterà legge e allora il Sig. Hogan farà quello che conviene alla SUA compagnia e cioè soldi, soldi e soldi. Perchè i 205 (duecentocinque) aerei ordinati nel 2008 e i 143 (cento quarantatre) nel 2013 vanno pagati!
E allora saranno caxxi... :tilegno:

Ps: guardate il team esecutivo, non si chiamano Kuntakinte, Colaninno o Abdulla bin Laden, ma Hill, Knight, Baumgartner, ecc.
Ultima modifica di M.C.205 Veltro il mar 04 feb 2014, 19:10:27, modificato 1 volta in totale.
Bisogna essere fatti col fil di ferro, per ammirare il creato e non sentire l'alito del creatore che ci accarezza la faccia. Simone Moro (alpinista).

KL63
Messaggi: 2714
Iscritto il: lun 12 mag 2008, 22:52:29
Località: Milano

Re: Malpensa ci va bene cosi?

Messaggio da leggereda KL63 » mar 04 feb 2014, 19:06:46

Altra questione:
non capisco però perchè EY punti su FCO e non su MXP
Perché quello è il menu che offre il Governo italiano.
Va beh questo è chiaro, però da questo a chiedere la liberalizzazione di Linate c'è una bella differenza, con la forza di Ey e gli aerei lr che ha in ordine le converrebbe presidiare in forze sia FCO che MXP, solo che questo senza feeder e con Linate aperto fa una gran fatica, e lo si è visto, per cui, se è vero quello che ci siamo sempre detti, non capisco la richiesta di liberalizzazione di Linate.

Per essere più chiari se a Linate AZ è l'unico posto dove guadagna, con MXP come base importante, seppur secondaria rispetto a FCO per voleri politici, con Linate chiuso o fortemente ridotto, potrebbe compensare anche le perdite derivanti dalle altre basi.

Non sono un manager faccio tutt'altro però non vedo una logica economica di lungo respiro nella richiesta fatta su Linate. Anzi, per dirla tutta, vedo solo una richiesta di AF nella prospettiva futura di comperare una quota consistente di AZ.

Se poi per miracolo AZ in mano agli arabi, dovesse tornare ad essere profittevole, se non altro per rifarsi delle perdite precedenti, i soci attuali potrebbero decidere di non vendere ad AF, cosa che mi pare ora scontata, se invece continuasse a perdere anche sotto gli arabi, allora la politica del tutti a Linate non avrebbe funzionato, cosa probabile.

In fin dei conti i nostri politici del c..o, possono anche imporre ad Ey di dover presidiare FCO, ma castrare MXP che senso ha? Se solo un quarto delle fughe verso gli altri hub venisse recuperato da FCO e MXP sai che torta che ci sarebbe? Dobbiamo continuare a regalare tutto all'estero?

Dovrebbero pensare al bene di tutto il paese non solo a quello di roma, ed agli occupati o meglio disoccupati lombardi, anche loro votano e tengono famiglia, o no?

Avatar utente
I-Alex
Moderatore
Messaggi: 26299
Iscritto il: sab 13 ott 2007, 01:13:01
Località: near Malpensa

Re: Malpensa ci va bene cosi?

Messaggio da leggereda I-Alex » mar 04 feb 2014, 20:12:31

In una partita in cui il Governo vuole liberalizzare LIN, a tutto vantaggio di FCO e AZ e contro MXP, pensate che sia sensato attaccare proponendo una limitazione di LIN per avere un hub a MXP, concorrente proprio di FCO?
Per me è già positivo che Modiano si sia schierato esplicitamente contro ogni potenziamento di LIN, finora era sempre stato molto vago e per nulla favorevole a MXP.
Probabilmente puntano a mantenere lo status quo, contando sul fatto che sul lungo periodo EY investa a MXP per oggettive ragioni economiche. Ovvero intanto diciamo di sì a Roma, facciamo fare 1900 esuberi, e poi magari le nuove assunzioni e l'espansione saranno a MXP e non FCO.
Si ma Modiano è sempre dell'idea del guai a toccare o ridurre Linate. Bene, ma coma la sviluppi malpensa?
Malpensa airport user

easyMXP
Messaggi: 4469
Iscritto il: mer 20 ago 2008, 16:00:52

Re: Malpensa ci va bene cosi?

Messaggio da leggereda easyMXP » mar 04 feb 2014, 21:01:20

Sono d'accordo con te, ma oggi almeno non vuole espandere LIN
Passata la nottata, magari cambia idea del tutto e si iscrive anche al Forum!

Avatar utente
mpx_forever
Messaggi: 69
Iscritto il: mer 26 giu 2013, 00:23:13
Località: Aprica (SO)

Re: Malpensa ci va bene cosi?

Messaggio da leggereda mpx_forever » mar 04 feb 2014, 21:59:25

Certo!!!!! Passata la nottata gli asini iniziano a volare. :)

Inviato dal mio GT-I9502
Alitalia? abbiamo già dato!!!

Avatar utente
I-Alex
Moderatore
Messaggi: 26299
Iscritto il: sab 13 ott 2007, 01:13:01
Località: near Malpensa

Re: Malpensa ci va bene cosi?

Messaggio da leggereda I-Alex » mar 04 feb 2014, 22:06:01

Sono d'accordo con te, ma oggi almeno non vuole espandere LIN
Passata la nottata, magari cambia idea del tutto e si iscrive anche al Forum!
Non credo che Hal abiliterebbe un simile nickname, non ha le basi per scrivere qui! :green:
Sayonara :ciao:
Malpensa airport user

Avatar utente
malpensante
Messaggi: 13447
Iscritto il: mar 20 nov 2007, 18:05:14
Località: Milano

Re: Malpensa ci va bene cosi?

Messaggio da leggereda malpensante » mer 05 feb 2014, 02:48:20

Si ma Modiano è sempre dell'idea del guai a toccare o ridurre Linate. Bene, ma coma la sviluppi malpensa?
Con i Cinesi (l'ha detto lunedì) e con le low cost.

Avatar utente
malpensante
Messaggi: 13447
Iscritto il: mar 20 nov 2007, 18:05:14
Località: Milano

Re: Malpensa ci va bene cosi?

Messaggio da leggereda malpensante » mer 05 feb 2014, 03:26:22

Se solo un quarto delle fughe verso gli altri hub venisse recuperato da FCO e MXP sai che torta che ci sarebbe?
Forse non tutti sanno che Fiumicino si accaparra meno del 10% delle fughe da Milano, nonostante le decine di voli da Linate. In gran parte si tratta di passeggeri per Buenos Aires, se ci fosse un volo diretto da Malpensa per l' Argentina i transiti via Roma sarebbero ancora meno.

E' vero che l' Alitalia di oggi da Roma offre poco, ma è evidente che nessuno da Milano passa da FCO per volare verso il Nordamerica, è tutto traffico che va ad AF-KLM, un vettore che ha bisogno di mantenere Malpensa evirato, evitando che possa sviluppare voli transatlantici, magari della pericolosa Emirates, che aspira passeggeri a colpi di sconti.

Il volo diretto Alitalia da Malpensa per JFK A/R costa, A 11 marzo, R 18, 460 euro. I voli one-stop della JV atlantica SkyTeam costano come minimo (euro più, euro meno):
da Torino 536 euro
da Genova 534
da Bologna 538
da Venezia 538
da Napoli 590
da Catania 569
da Bari 567
da Roma non-stop 617.

Si vede benissimo che il volo Emirates ha costretto ad abbassare le tariffe non solo a Milano (157 euro in meno che da Roma), ma in tutta l' area padana ad un livello che equivale a quello da Milano più il costo medio del treno AV. Se l' AV arrivasse in brughiera e qualche vettore offrisse da Malpensa altre destinazioni transatlantiche a basso prezzo, la redditività dei voli della JV atlantica da tutto il nord ne risentirebbe. Bisogna tagliare le gambe a Malpensa, altrimenti AF non guadagna più nulla dai legami con Alitalia.

Avatar utente
I-Alex
Moderatore
Messaggi: 26299
Iscritto il: sab 13 ott 2007, 01:13:01
Località: near Malpensa

Re: Malpensa ci va bene cosi?

Messaggio da leggereda I-Alex » mer 05 feb 2014, 08:26:19

Si ma Modiano è sempre dell'idea del guai a toccare o ridurre Linate. Bene, ma coma la sviluppi malpensa?
Con i Cinesi (l'ha detto lunedì) e con le low cost.
Ottimo, ora ci costruiranno dietro anche il business plan, bravi
Malpensa airport user

KittyHawk
Messaggi: 5046
Iscritto il: mer 11 giu 2008, 23:29:09
Località: Milano

Re: Malpensa ci va bene cosi?

Messaggio da leggereda KittyHawk » mer 05 feb 2014, 09:32:35

Se solo un quarto delle fughe verso gli altri hub venisse recuperato da FCO e MXP sai che torta che ci sarebbe?
Forse non tutti sanno che Fiumicino si accaparra meno del 10% delle fughe da Milano, nonostante le decine di voli da Linate. In gran parte si tratta di passeggeri per Buenos Aires, se ci fosse un volo diretto da Malpensa per l' Argentina i transiti via Roma sarebbero ancora meno.

E' vero che l' Alitalia di oggi da Roma offre poco, ma è evidente che nessuno da Milano passa da FCO per volare verso il Nordamerica, è tutto traffico che va ad AF-KLM, un vettore che ha bisogno di mantenere Malpensa evirato, evitando che possa sviluppare voli transatlantici, magari della pericolosa Emirates, che aspira passeggeri a colpi di sconti.

Il volo diretto Alitalia da Malpensa per JFK A/R costa, A 11 marzo, R 18, 460 euro. I voli one-stop della JV atlantica SkyTeam costano come minimo (euro più, euro meno):
da Torino 536 euro
da Genova 534
da Bologna 538
da Venezia 538
da Napoli 590
da Catania 569
da Bari 567
da Roma non-stop 617.

Si vede benissimo che il volo Emirates ha costretto ad abbassare le tariffe non solo a Milano (157 euro in meno che da Roma), ma in tutta l' area padana ad un livello che equivale a quello da Milano più il costo medio del treno AV. Se l' AV arrivasse in brughiera e qualche vettore offrisse da Malpensa altre destinazioni transatlantiche a basso prezzo, la redditività dei voli della JV atlantica da tutto il nord ne risentirebbe. Bisogna tagliare le gambe a Malpensa, altrimenti AF non guadagna più nulla dai legami con Alitalia.
Per completare l'informazione, nelle stesse date il volo A/R con scalo partente da LIN costa 471 euro, via BRU, mentre con qualche euro in più, 478 arrotondando per eccesso, la JV di SkyTeam offre diverse combinazioni, alcune delle quali utilizzano FCO.


Torna a “NOVITA'”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot], Google Adsense [Bot] e 63 ospiti