Nuova associazione aerea europea

tutto quello che riguarda i vettori
spanna
Messaggi: 2027
Iscritto il: lun 07 set 2009, 17:18:41

Nuova associazione aerea europea

Messaggio da leggereda spanna » ven 08 gen 2016, 19:06:13

il drago ci informa della nascita di una nuova associazione aerea europea destinata a superare le esistenti e, udite udite, a mettere insieme le major e le LC:
Nuova associazione fra i big degli aerei.
Gianni Dragoni
ROMA
Nasce una nuova associazione di aviolinee europee. I promotori sono le cinque compagnie più forti d'Europa, cioè i tre maggiori raggruppamenti fra compagnie (Iag, Air France Klm, Lufthansa) e le due grandi low cost che, almeno fmora, sono state loro concorrenti, Ryanair e easyJet. Lo avevano preannunciato il 17 giugno dell'anno scorso, in occasione di un incontro fra i cinque amministratori delegati a Bruxelles. Il prossimo 2o gennaio la nuova associazione sarà presentata ufficialmente in un albergo all'aeroporto di Amsterdam. L'evento sarà benedetto dalla presenza del commissario europeo ai Trasporti, Violeta Bulc, in quella che si prefigura come una plastica commistione tra regolatori e regolati, che invece _ almeno secondo il punto di vista dei consumatori e della concorrenza _ dovrebbero tenersi a debita distanza. Il giorno successivo ci sarà un convegno con ministri e manager di compagnie e aeroporti. La nuova associazione (in giugno era stato ipotizzato, ma non confermato, che si potesse chiamare Airline4Europe) sarà una lobby dei più forti e avrà base a Bruxelles. L'intento è sostituirsi alle varie associazioni che rappresentano le compagnie, a Bruxelles cene sono «fino a sei»secondo un documento di Ryanair. La più colpita dalla diaspora
sarà l'Aea, l'associazione dei vettori tradizionali dalla quale l'anno scorso sono uscite diverse compagnie sull'onda della penetrazione in Europa dei potenti (e sussidiati, a detta di alcune compagnie europee e americane) vettori del Golfo: prima British
Airways e Iberia, riunite nella Iag, quindi Air Berlin e infine Alitalia. Cos'hanno in comune? Hanno come azionisti vettori del Golfo persico. Qatar Airways ha comprato il 1o% di Iag, mentre Etihad è il socio forte di Air Berlin e Alitalia. Queste compagnie europee non hanno gradito la lobby presso i governi contro l'espansione dei vettori del Golfo fatta soprattutto da Lufthansa e Air France-Klm. Nella nuova associazione Iag si trova insieme a Lufthansa, che ha una visione opposta sulla politica da seguire sui (o contro) i vettori del Golfo. Ma quelle polemiche sono state messe da parte per dar vita a una lobby che si propone di attirare l'attenzione di Bruxelles su temi cruciali per la competitività. In giugno era stato presentato un pacchetto di quattro misure. Per esempio contro gli aeroporti, visti come roccheforti che resistono alla riduzione dei costi. Per favorire un cielo unico europeo, un argomento di cui si parla da più di dieci anni invano. O ancora, contro le tasse sull'aviazione. «Chiediamo una chiara strategia per l'aviazione in Europa per rendere più competitivo il settore», dicevano il 17 giugno scorso i cinque a.d. delle compagnie fondatrici della nuova associazione, Alexandre de juMac di Air France-Klm, Willie Walsh di Iag, Casten Spohr di Lufthansa, Michael O'Leary di
Ryanair e Carolyn McCall, a.d. di easyJet. Adesso sono pronti al nuovo affondo.
Dati ENAC: passeggeri voli di linea intercontinentali da MXP nel 2016 sono 3.404.256, nel 2015 3.250.013, nel 2007 ultimo anno dell'hub alitalia 3.189.654. MXP sempre piu' aeroporto intercontinentale, anche senza hub carrier.

Torna a “COMPAGNIE AEREE”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti