piano salvataggio Alitalia: prestito ponte e commissari al lavoro per venderla

le notizie sulla compagnia Cai-Alitalia viste dalla Lombardia
Regole del forum
Luogo dove analizzare la situazione ed il percorso di Alitalia visto dal sistema aeroportuale Lombardo.
Avatar utente
malpensante
Messaggi: 12249
Iscritto il: mar 20 nov 2007, 18:05:14
Località: Milano Linate

Re: Nuovo piano, nuovo salvataggio: Alitalia vuole volare da LIN extra UE

Messaggio da leggereda malpensante » mer 08 mar 2017, 09:02:10

Il Sole 24 Ore, da rassegna stampa in mia disponibilità

Immagine

Immagine
And Malpensa is going to be our Hub

spanna
Messaggi: 3034
Iscritto il: lun 07 set 2009, 17:18:41

Re: Nuovo piano, nuovo salvataggio: Alitalia vuole volare da LIN extra UE

Messaggio da leggereda spanna » mer 08 mar 2017, 09:12:47

dal messaggero:
http://www.filtabruzzo.it/filt/_rassegna_dett.asp?ID_notizie=69659
Adesso è solo una questione di deleghe. Perché Luigi Gubitosi, che prenderà la cloche di Alitalia subito dopo l'ok al piano industriale, vuole avere mani libere. Per trattare con le banche gli aspetti finanziari, convincere i sindacati a tagliare i costi, chiedere al governo un aiuto su rotte ed esuberi, cercare nuove alleanze. Proposto da Intesa Sanpaolo e Unicredit, che ne apprezzano la capacità e la competenza di risanatore, supportato dal presidente Luca Cordero di Montezemolo, che lo ha presentato agli arabi di Etihad, Gubitosi sta in queste ore sciogliendo gli ultimi dubbi. Vuole infatti il via libera pieno di Abu Dhabi che, secondo i rumors, non ha ancora assimilato l'idea di un presidente esecutivo tutto italiano, forte e determinato. Gubitosi, consapevole della missione e dei rischi, ha infatti chiesto le deleghe sulla finanza, le strategie, il controllo interno, le relazioni sindacali, la comunicazione e le alleanze. Insomma, le leve fondamentali per pilotare la compagnia fuori dalla bufera. Una posizione dura e per certi versi intransigente ma, va sottolineato, che indica anche come il manager napoletano ex Rai, ex Wind e ex Fiat, intenda metterci la faccia.
ULTIMI DUBBI A gli arabi da un lato piace questa voglia di fare e di giocarsi tutto, dall'altra vorrebbero salvare un ruolo per l'attuale ad Cramer Ball, magari per altri sei mesi, affidandogli le competenze relative agli aspetti commerciali. Un modo elegante per non perdere la faccia e assicurare continuità tra passato e futuro. E' quindi probabile che Ball resti al suo posto con un compito ridotto, anche alla luce degli errori strategici compiuti in questi mesi. Non è un mistero che il manager paghi la forte sfiducia del governo italiano, ribadita dai ministri Calenda e Delrio, che non lo considerano adeguato per una fase così turbolenta e difficile.
Di certo Gubitosi, una volta al comando, farà una vera e propria rivoluzione, cambiando tutta o quasi la prima linea dei dirigenti. Sopratutto cercherà di ridare orgoglio e coesione a un'azienda sfilacciata e per certi aspetti priva di punti di riferimento. In queste ore anche il presidente Montezemolo, che presto lascerà l'incarico che ricopre a titolo gratuito, sta mediando tra i soci bancari e Abu Dhabi per chiudere il cerchio il prima possibile.
Una missione iniziata con il viaggio nell'Emirato e che continua in vista del cda di venerdì che, a Milano, approverà, salvo colpi di scena, il piano industriale. La «garanzia» Gubitosi, che vigilerà soprattutto sugli aspetti finanziari, dovrebbe facilitare le cose. Anche in vista del confronto con i sindacati e con il governo sul fronte caldo degli esuberi.
Il piano, dopo la supervisione di Roland Berger, dovrebbe essere più rigido: 20 aerei a terra, rispetto ai 13 indicati inizialmente, non meno di 2 mila tagli al personale (su 12.500). Difficile che il taglio dei costi, come chiedono invece le banche, possa superare già quest'anno i 160 milioni. Anche se Ball avrebbe individuato ulteriori tagli (sempre non relativi al costo del lavoro) che potrebbero essere realizzati nell'arco di piano: la riduzione a regime arriverebbe a circa 300-320 milioni, ovvero oltre il 20% in più rispetto a quanto stimato. A gennaio, secondo i dati illustrati al board, le vendite di biglietti sono aumentate del 7% e il load factor (tasso di riempimento degli aerei) è cresciuto di 4,4 punti percentuali al 78%. L'obiettivo del piano è poi quello di migliorare queste performances, facendo pagare i servizi a bordo nel medio e corto raggio, riducendo le rotte improduttive e incrementando i ricavi sulle tratte internazionali.
Countdown verso la dissoluzione della grande meretrice aerea: conteggio iniziato!
Ten... Nine... Eight... Seven...Six...Five...Four...Three...Two...

FlyCX
Messaggi: 4919
Iscritto il: gio 15 nov 2007, 15:57:33

Re: Nuovo piano, nuovo salvataggio: Alitalia vuole volare da LIN extra UE

Messaggio da leggereda FlyCX » mer 08 mar 2017, 09:27:15

Una domanda semplice: dovevano arrivare sull'orlo del fallimento per accorgersi che c'erano ben 160 milioni di costi extra all'anno?

La gestione ordinaria è così cieca?
“È bastato che O’Leary prevedesse il fallimento della nostra compagnia, che, da quel momento, è aumentato il nostro fatturato” il soggetto non è Alitalia ma Lufthansa

I-GABE
Messaggi: 1064
Iscritto il: sab 23 mag 2009, 18:35:41
Località: London, UK

Re: Nuovo piano, nuovo salvataggio: Alitalia vuole volare da LIN extra UE

Messaggio da leggereda I-GABE » mer 08 mar 2017, 09:35:04

FlyCX ha scritto:Una domanda semplice: dovevano arrivare sull'orlo del fallimento per accorgersi che c'erano ben 160 milioni di costi extra all'anno?

La gestione ordinaria è così cieca?


Più che altro probabilmente faceva comodo a tutti far finta di nulla. Perché affrontare i problemi, quando la soluzione è politicamente scomoda? Meglio andare avanti e aspettare di eliminare il capro espiatorio di turno.

Singolare come il messaggero parli di piano sbagliato di Ball, quando il piano e sempre lo stesso, con i ben noti risultati (perdita anno N, pareggio operativo N+1, utile N+2).


Sent from my iPhone using Tapatalk

robix
Messaggi: 1588
Iscritto il: mer 13 nov 2013, 12:30:35

Re: Nuovo piano, nuovo salvataggio: Alitalia vuole volare da LIN extra UE

Messaggio da leggereda robix » mer 08 mar 2017, 09:40:31

Riporto da sopra: "Gubitosi, consapevole della missione e dei rischi, ha infatti chiesto le deleghe sulla finanza, le strategie, il controllo interno, le relazioni sindacali, la comunicazione e le alleanze. Insomma, le leve fondamentali per pilotare la compagnia fuori dalla bufera. Una posizione dura e per certi versi intransigente ma, va sottolineato, che indica anche come il manager napoletano ex Rai, ex Wind e ex Fiat, intenda metterci la faccia." A me fa anche piacere che qualcuno intenda mettere la faccia in una situazione molto difficile come quella di AZ: tuttavia, nè Gubitosi nè il team che pare volersi portare dietro hanno alcuna competenza di aviazione e quindi mi sfugge come pensa di riuscire a cambiare un corso negativo che si trascina praticamente da quando esiste AZ. C'è poco da stupirsi che EY (che fino a prova contraria è comunque quella che ha messo più soldi in AZ) sia piuttosto scettica e voglia limitare le deleghe a Gubitosi. (Secondo me invece le banche lo vogliono perchè al momento gli interessa soltanto tagliare i costi, compresi quelli del lavoro, ed uno come Ball è alquanto difficile che ci riesca, visto che è straniero e senza alcun aggancio politico, anzi non amato dai politici italiani.)

Avatar utente
belumosi
Messaggi: 2715
Iscritto il: mer 24 giu 2009, 01:11:11

Re: Nuovo piano, nuovo salvataggio: Alitalia vuole volare da LIN extra UE

Messaggio da leggereda belumosi » mer 08 mar 2017, 09:52:35

FlyCX ha scritto:Una domanda semplice: dovevano arrivare sull'orlo del fallimento per accorgersi che c'erano ben 160 milioni di costi extra all'anno?

Dragoni però dice che finora hanno realizzato solo 2M€ di risparmi. Non vorrei che il grosso di quei 160-190 M€ derivasse dalla riduzione della flotta con i relativi costi.

I-DANB
Messaggi: 1113
Iscritto il: gio 26 giu 2008, 11:00:27
Località: a 30 km dalla capitale dei perdaball e dei tafazzi

Re: Nuovo piano, nuovo salvataggio: Alitalia vuole volare da LIN extra UE

Messaggio da leggereda I-DANB » mer 08 mar 2017, 10:20:14

robix ha scritto:Riporto da sopra: "Gubitosi, consapevole della missione e dei rischi, ha infatti chiesto le deleghe sulla finanza, le strategie, il controllo interno, le relazioni sindacali, la comunicazione e le alleanze. Insomma, le leve fondamentali per pilotare la compagnia fuori dalla bufera. Una posizione dura e per certi versi intransigente ma, va sottolineato, che indica anche come il manager napoletano ex Rai, ex Wind e ex Fiat, intenda metterci la faccia." A me fa anche piacere che qualcuno intenda mettere la faccia in una situazione molto difficile come quella di AZ: tuttavia, nè Gubitosi nè il team che pare volersi portare dietro hanno alcuna competenza di aviazione e quindi mi sfugge come pensa di riuscire a cambiare un corso negativo che si trascina praticamente da quando esiste AZ. C'è poco da stupirsi che EY (che fino a prova contraria è comunque quella che ha messo più soldi in AZ) sia piuttosto scettica e voglia limitare le deleghe a Gubitosi. (Secondo me invece le banche lo vogliono perchè al momento gli interessa soltanto tagliare i costi, compresi quelli del lavoro, ed uno come Ball è alquanto difficile che ci riesca, visto che è straniero e senza alcun aggancio politico, anzi non amato dai politici italiani.)


E' solo a me che sembra assurdo che in un Paese come l'Italia non si riesca a "trovare" qualcuno munito delle giuste competenze e capacità, che sia in grado di amministrare una compagnia aerea ??
Deve sapere, mio caro signore, che sono uomo di mondo....Ho fatto il militare a Cuneo !!

Avatar utente
mpx_forever
Messaggi: 69
Iscritto il: mer 26 giu 2013, 00:23:13
Località: Aprica (SO)

Re: RE: Re: Nuovo piano, nuovo salvataggio: Alitalia vuole volare da LIN extra UE

Messaggio da leggereda mpx_forever » mer 08 mar 2017, 10:25:02

I-DANB ha scritto:
robix ha scritto:Riporto da sopra: "Gubitosi, consapevole della missione e dei rischi, ha infatti chiesto le deleghe sulla finanza, le strategie, il controllo interno, le relazioni sindacali, la comunicazione e le alleanze. Insomma, le leve fondamentali per pilotare la compagnia fuori dalla bufera. Una posizione dura e per certi versi intransigente ma, va sottolineato, che indica anche come il manager napoletano ex Rai, ex Wind e ex Fiat, intenda metterci la faccia." A me fa anche piacere che qualcuno intenda mettere la faccia in una situazione molto difficile come quella di AZ: tuttavia, nè Gubitosi nè il team che pare volersi portare dietro hanno alcuna competenza di aviazione e quindi mi sfugge come pensa di riuscire a cambiare un corso negativo che si trascina praticamente da quando esiste AZ. C'è poco da stupirsi che EY (che fino a prova contraria è comunque quella che ha messo più soldi in AZ) sia piuttosto scettica e voglia limitare le deleghe a Gubitosi. (Secondo me invece le banche lo vogliono perchè al momento gli interessa soltanto tagliare i costi, compresi quelli del lavoro, ed uno come Ball è alquanto difficile che ci riesca, visto che è straniero e senza alcun aggancio politico, anzi non amato dai politici italiani.)


E' solo a me che sembra assurdo che in un Paese come l'Italia non si riesca a "trovare" qualcuno munito delle giuste competenze e capacità, che sia in grado di amministrare una compagnia aerea ??

Probabilmente chi ha le competenze tecniche e gestionali nel settore se ne sta alla gran larga da alitalia

Inviato dal mio T5 utilizzando Tapatalk
Alitalia? abbiamo già dato!!!

S62
Messaggi: 656
Iscritto il: gio 20 nov 2008, 08:59:59

Re: Nuovo piano, nuovo salvataggio: Alitalia vuole volare da LIN extra UE

Messaggio da leggereda S62 » mer 08 mar 2017, 10:57:00

ma solo a me risulta che Gubitosi non sia un fenomeno? non era lui in fiat quando questa perdeva a tutto spiano soldi e clienti?
In Rai cosa ha fatto mi sembra nulla di profittevole.

secondo me lui darà l'estrema unzione all'agonizzante carrozzone de noartri

easyMXP
Messaggi: 4112
Iscritto il: mer 20 ago 2008, 16:00:52

Re: Nuovo piano, nuovo salvataggio: Alitalia vuole volare da LIN extra UE

Messaggio da leggereda easyMXP » mer 08 mar 2017, 11:57:14

Infatti quando ho letto questo mi è venuto da ridere:
Proposto da Intesa Sanpaolo e Unicredit, che ne apprezzano la capacità e la competenza di risanatore


Gubitosi è solo l'ennesimo "amico di" chiamato a far finta di risanare AZ per continuare lo spettacolo.
Tanto anche a valle della figuraccia i suoi amici gli troveranno un altro posto ben remunerato.

KittyHawk
Messaggi: 4550
Iscritto il: mer 11 giu 2008, 23:29:09
Località: Milano

Re: Nuovo piano, nuovo salvataggio: Alitalia vuole volare da LIN extra UE

Messaggio da leggereda KittyHawk » mer 08 mar 2017, 12:54:06

E se Gubitosi fosse il Mastro Titta della situazione?

FlyCX
Messaggi: 4919
Iscritto il: gio 15 nov 2007, 15:57:33

Re: Nuovo piano, nuovo salvataggio: Alitalia vuole volare da LIN extra UE

Messaggio da leggereda FlyCX » mer 08 mar 2017, 13:47:40

KittyHawk ha scritto:E se Gubitosi fosse il Mastro Titta della situazione?

Non illudiamoci; al massimo arriverà troppo tardi per fermare il disastro, come fu per Prato.
Se i soci (banche ed Etihad) ci mettono i soldi AZ va avanti, con o senza Gubitosi.
“È bastato che O’Leary prevedesse il fallimento della nostra compagnia, che, da quel momento, è aumentato il nostro fatturato” il soggetto non è Alitalia ma Lufthansa

KL63
Messaggi: 2494
Iscritto il: lun 12 mag 2008, 22:52:29
Località: Milano

Nuovo piano, nuovo salvataggio: Alitalia vuole volare da LIN extra UE

Messaggio da leggereda KL63 » mer 08 mar 2017, 16:30:47

spanna ha scritto:dal messaggero:
http://www.filtabruzzo.it/filt/_rassegna_dett.asp?ID_notizie=69659
Adesso è solo una questione di deleghe. Perché Luigi Gubitosi, che prenderà la cloche di Alitalia subito dopo l'ok al piano industriale, vuole avere mani libere. Per trattare con le banche gli aspetti finanziari, convincere i sindacati a tagliare i costi, chiedere al governo un aiuto su rotte ed esuberi, cercare nuove alleanze. Proposto da Intesa Sanpaolo e Unicredit, che ne apprezzano la capacità e la competenza di risanatore, supportato dal presidente Luca Cordero di Montezemolo, che lo ha presentato agli arabi di Etihad, Gubitosi sta in queste ore sciogliendo gli ultimi dubbi.

mi preoccupa la frase sottolineata ed evidenziata in grassetto

robix
Messaggi: 1588
Iscritto il: mer 13 nov 2013, 12:30:35

Re: Nuovo piano, nuovo salvataggio: Alitalia vuole volare da LIN extra UE

Messaggio da leggereda robix » mer 08 mar 2017, 17:31:52

KL63 ha scritto: mi preoccupa la frase sottolineata ed evidenziata in grassetto

Purtroppo occorre mettere in conto che LIN sarà ulteriormente liberalizzato (l'unico mio dubbio è quanto liberalizzato), specialmente se a chiederlo non è più EY ma la parte "italiana" di AZ. SEA ben poco può fare (e forse neppure intende fare) per impedirne la liberalizzazione.

FlyCX
Messaggi: 4919
Iscritto il: gio 15 nov 2007, 15:57:33

Re: Nuovo piano, nuovo salvataggio: Alitalia vuole volare da LIN extra UE

Messaggio da leggereda FlyCX » mer 08 mar 2017, 17:55:44

robix ha scritto:
KL63 ha scritto: mi preoccupa la frase sottolineata ed evidenziata in grassetto

Purtroppo occorre mettere in conto che LIN sarà ulteriormente liberalizzato (l'unico mio dubbio è quanto liberalizzato), specialmente se a chiederlo non è più EY ma la parte "italiana" di AZ. SEA ben poco può fare (e forse neppure intende fare) per impedirne la liberalizzazione.

Nella frase in neretto ci leggo invece soldi, tanti e subito, per sostenere rotte in perdita di un qualche valore sociale.
Il mantra è: "pagate Ryanair e noi no?"
Chiara ricetta per il successo ... di Ryanair!
“È bastato che O’Leary prevedesse il fallimento della nostra compagnia, che, da quel momento, è aumentato il nostro fatturato” il soggetto non è Alitalia ma Lufthansa

spanna
Messaggi: 3034
Iscritto il: lun 07 set 2009, 17:18:41

Re: Nuovo piano, nuovo salvataggio: Alitalia vuole volare da LIN extra UE

Messaggio da leggereda spanna » mer 08 mar 2017, 18:16:02

il governo ha sempre sostenuto che la prima cosa e' fare approvare dai soci il piano industriale. Finche' non c'e' l'approvazione dei soci sul piano, il governo non ne vuole neanche sapere. Quando ci sara' l'approvazione, a quel punto il piano passa al governo che valutera' le conseguenze sulla sua attivita', in termini di risorse da allocare per gli esuberi, in termini di nuovi contributi per i voli oltre a quelli che gia' versa, e in termini di nuove legislazioni necessarie per linate. Non e' detto che tutto quello che prevede il piano venga approvato automaticamente.
Countdown verso la dissoluzione della grande meretrice aerea: conteggio iniziato!
Ten... Nine... Eight... Seven...Six...Five...Four...Three...Two...

MXP3000
Messaggi: 995
Iscritto il: sab 29 dic 2007, 15:53:46
Località: DFW metroplex - USA

Re: Nuovo piano, nuovo salvataggio: Alitalia vuole volare da LIN extra UE

Messaggio da leggereda MXP3000 » gio 09 mar 2017, 03:38:27

Ma siamo sicuri che qualcuno fuori da AZ creda davvero alla favoletta che aprendo LIN agli extra UE si resolvono magicamente i problemi di bilancio di Alitalia?
Dubito.

Forse e' piu' un timore dei forumisti ed un auspicio giornalistico che realta'?? Almeno spero.

E forse sarebbe il caso anche di cambiare titolo della discussione. Non vorrei mai che portasse male :lol: o peggio, dare qualche spunto a qualche malintenzionato :eek:
MXP3000... sognando un hub...

kco
Messaggi: 4344
Iscritto il: sab 05 gen 2008, 09:01:18

Re: Nuovo piano, nuovo salvataggio: Alitalia vuole volare da LIN extra UE

Messaggio da leggereda kco » gio 09 mar 2017, 07:53:13

EY vuole contropartite per mettere soldi in AZ, motivo per cui se rimangono gli arabi Linate verrà liberalizzato temo.

Inviato dal mio ASUS_Z00VD utilizzando Tapatalk

spanna
Messaggi: 3034
Iscritto il: lun 07 set 2009, 17:18:41

Re: Nuovo piano, nuovo salvataggio: Alitalia vuole volare da LIN extra UE

Messaggio da leggereda spanna » gio 09 mar 2017, 08:21:25

segnalo una sceneggiata napoletana di alitalia per spillare quattrini dagli enti locali, o dallo stato, insomma da chiunque...

Ieri sul sito appare un comunicato ufficiale che annuncia la cancellazione di tutti i voli da REG a LIN/FCO a partire dal 27 marzo.
http://corporate.alitalia.it/it/media/comunicati-sai/2017-03-08.html
E la domanda nasce spontanea, quando mai alitalia ha fatto comunicati ufficiali per chiudere un volo? Gia' la cosa puzza.

Non solo. Stamattina i voli risultano ancora in vendita (LIN ho provato personalmente). Quindi hanno annunciato la chiusura di un volo che continuano a vendere. :contento
Countdown verso la dissoluzione della grande meretrice aerea: conteggio iniziato!
Ten... Nine... Eight... Seven...Six...Five...Four...Three...Two...

spanna
Messaggi: 3034
Iscritto il: lun 07 set 2009, 17:18:41

Re: Nuovo piano, nuovo salvataggio: Alitalia vuole volare da LIN extra UE

Messaggio da leggereda spanna » gio 09 mar 2017, 17:22:13

http://www.ilsole24ore.com/art/notizie/2017-03-09/-alitalia-test-piano-rilancio-152356.shtml?uuid=AEyPkLk
.....
Lo scenario
In caso di accordo tra le banche azioniste e Etihad, i 900 milioni saranno versati pro quota dagli attuali azionisti. Quindi circa 450 milioni sarebbero a carico soprattutto di Unicredit e Intesa, in parte con la conversione di crediti in azioni, compresi i 180 milioni sbloccati prima di Natale. Altri 450 milioni sarebbero versati da Etihad. Generali invece ha detto no alla richiesta di convertire in azioni il bond «Dolce vita» di 300 milioni. Probabilmente a Generali verrà chiesta una ristrutturazione del credito. In caso di accordo sulle deleghe, Gubitosi potrebbe essere nominato già oggi presidente operativo. Ex a.d. di Wind ed ex d.g. Rai, nonché consigliere di amministrazione in carica del Sole 24 Ore (editore di questo giornale), Gubitosi non sarà però amministratore delegato né avrà pieni poteri, come avevano chiesto le banche nel candidarlo. Il capoazienda rimane Ball, l’a.d. australiano che James Hogan, a.d. di Etihad, ha difeso strenuamente. Gubitosi dovrebbe avere le deleghe per i rapporti con il governo, i sindacati, la comunicazione. Nelle ultime ore avrebbe ottenuto anche la finanza.
I soci
Alitalia appartiene per il 49% a Etihad e per il 51% a Midco, il veicolo posseduto da Cai, la vecchia compagnia dei Capitani coraggiosi insediati da Silvio Berlusconi nel 2008. I soci principali di Cai sono UniCredit con il 32,79% e Intesa con il 32,02. Improbabile, salvo qualche eccezione, che gli altri soci Cai mettano risorse: Popolare di Sondrio ha il 12,40%, Atlantia il 7,63%, Banca Mps il 3,14%, Poste il 2,75% (l’a.d. Francesco Caio ha detto no), altri 20 soci detengono quote che vanno dal 2,73% di Immsi allo 0,01% di Vitrociset, passando per lo 0,11% della famiglia Marcegaglia.

secondo me atlantia qualcosa dovra' per forza metterla
e se le poste non mettono nulla, lo stato trovera' qualcun altro che metta una quota al posto suo
Countdown verso la dissoluzione della grande meretrice aerea: conteggio iniziato!
Ten... Nine... Eight... Seven...Six...Five...Four...Three...Two...

robix
Messaggi: 1588
Iscritto il: mer 13 nov 2013, 12:30:35

Re: Nuovo piano, nuovo salvataggio: Alitalia vuole volare da LIN extra UE

Messaggio da leggereda robix » gio 09 mar 2017, 17:51:30

Si va quindi verso un accordo tra CAI ed EY che permette per il momento di tirare avanti grazie ai nuovi denari che vengono gettati nella fornace. I rapporti tra CAI ed EY però credo che continueranno a restare tesi e quindi i dissidi (che mi sembrano profondi) riesploderanno con tutta probabilità alla prossima crisi.
I 900 milioni servono a coprire le perdite attuali e poco più (certamente niente flotta di WB in arrivo, anzi magari non arriva neppure il triplo usato che era già stato annunciato) e quindi tutto dipende da se AZ riesce a fermare l'emorragia grazie ad un piano che è ancora piuttosto generico: il che a sua volta dipende da se e quale accordo AZ riesce a trovare con i sindacati (anche grazie all'intervento dello Stato) per ridurre il personale e magari per tagliare gli stipendi di chi resta, mentre sul piano dei ricavi non vedo come le cose possano migliorare, nonostante le possibili nuove rotte dal'hub di riserva (EU permettendo).
Insomma, AZ probabilmente tirerà avanti ancora un po', ma con rapporti sempre più tesi tra i suoi soci e con i dipedenti: una bella differenza rispetto ai tempi dell'ingresso di EY, quando il futuro di AZ sembrava radioso (non per chi scrive su questo forum, ma i media ed Altri Lidi erano in estasi).

spanna
Messaggi: 3034
Iscritto il: lun 07 set 2009, 17:18:41

Re: Nuovo piano, nuovo salvataggio: Alitalia vuole volare da LIN extra UE

Messaggio da leggereda spanna » gio 09 mar 2017, 18:47:07

http://www.dagospia.com/rubrica-4/business/gubitosi-rischia-restare-scaletta-dell-aereo-salire-bordo-143161.htm

Butta male l’avventura di Luigi Gubitosi in Alitalia. L’ex direttore generale della Rai è pronto a salire a bordo solo a condizione di avere maggiori deleghe operative: argomento indigesto per gli uomini di Ethiad che difendono il ruolo e la posizione di ad di Cramer Ball. Monteprezzemolo, ben conosciuto negli Emirati, prova a fare da mediatore: come sempre a suo uso e consumo. Nella sostanza ha fatto arrivare ad Abu Dhabi la proposta: io continuo a fare il presidente, Gubitosi diventa vice presidente con deleghe sulla finanza e sul controllo di gestione, e CramerBall continua a fare l’amministratore delegato.
Ma lo stesso Gubitosi avrebbe respinto lo schema di Montezemolo. Sembrerebbe irremovibile: vuole fare il presidente con deleghe, anche se ciò comporta far fuori Luca Luca. A questo punto, la parola passa agli Emirati. Ed al governo italiano che deve condividere o meno il piano lacrime e sangue previsto da Ball.
Countdown verso la dissoluzione della grande meretrice aerea: conteggio iniziato!
Ten... Nine... Eight... Seven...Six...Five...Four...Three...Two...

I-GABE
Messaggi: 1064
Iscritto il: sab 23 mag 2009, 18:35:41
Località: London, UK

Re: Nuovo piano, nuovo salvataggio: Alitalia vuole volare da LIN extra UE

Messaggio da leggereda I-GABE » gio 09 mar 2017, 18:54:07

La conversione in equity del debito non genera cassa, fino a prova contraria, quindi con 450 di cassa in entrata non andranno lontano.

Avatar utente
I-Alex
Moderatore
Messaggi: 25401
Iscritto il: sab 13 ott 2007, 01:13:01
Località: near Malpensa

Re: Nuovo piano, nuovo salvataggio: Alitalia vuole volare da LIN extra UE

Messaggio da leggereda I-Alex » ven 10 mar 2017, 06:46:33

Mettere altri soldi nel pozzo senza fine è da masochisti
Malpensa airport user

Avatar utente
malpensante
Messaggi: 12249
Iscritto il: mar 20 nov 2007, 18:05:14
Località: Milano Linate

Re: Nuovo piano, nuovo salvataggio: Alitalia vuole volare da LIN extra UE

Messaggio da leggereda malpensante » ven 10 mar 2017, 07:53:43

E' una tassa ad hoc.
And Malpensa is going to be our Hub


Torna a “ALITALIA VISTA DAL SISTEMA LOMBARDO”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti