Anteprima dati traffico Giugno 2018

le news dal "Città di Milano"
Avatar utente
I-Alex
Moderatore
Messaggi: 26054
Iscritto il: sab 13 ott 2007, 01:13:01
Località: near Malpensa

Anteprima dati traffico Giugno 2018

Messaggio da leggereda I-Alex » mar 17 lug 2018, 20:55:50

Sono dati non ufficiali arrotondati e rivenienti da ambienti affidabili: da prendere quindi come attendibili ma con piccoli aggiustamenti rispetto a quelli poi ufficiali di Assaeroporti.

ImmagineImmagineImmagine


Passeggeri Giugno 2018
:

- Malpensa +10,4%
- Orio +4,3%
- Linate -3,3%

Cargo

- Malpensa -2,1%
- Orio -0,3%

Dati riservati agli utenti Aeroporti Lombardi, divulgabili altrove solo riportando fonte e link della pagina

EDIT 25.07.2018


Ecco i dati ufficiali Assaeroporti, passeggeri Giugno 2018:

- Malpensa 2.256.746 +10,3%
- Orio 1.178.556 +4,3%
- Linate 830.772 -3,3%
- Fiumicino 4.087.697 +6,3%

Focus nazionali:

- Malpensa 406.181 +27,6%
- Orio 302.938 -7,7%
- Linate 453.557 -3,3%
Malpensa airport user

Avatar utente
wrth
Messaggi: 759
Iscritto il: sab 07 giu 2008, 12:56:19
Località: Castano Primo

Re: Anteprima dati traffico Giugno 2018

Messaggio da leggereda wrth » mer 18 lug 2018, 07:44:43

Il cargo continua il segno meno in tutti e due gli aeroporti...
Sicuramente a MXP incide anche lo stop dei voli di NCA, ma non sarà l'unica causa.

kco
Messaggi: 4683
Iscritto il: sab 05 gen 2008, 09:01:18

Re: Anteprima dati traffico Giugno 2018

Messaggio da leggereda kco » mer 18 lug 2018, 08:19:56

Ho appena letto un articolo su flight international circa il rallentamento della crescita del full cargo che si è dimezzata nell arco di un anno. Le merci viaggiano anche in nave...
Poi ovviamente ci sono tutte le altre ragioni che abbiamo già elencato come nca, la corsa all e-commerce che fa viaggiare pacchi più leggeri, etc, etc.

Inviato dal mio WAS-LX1A utilizzando Tapatalk

belumosi
Messaggi: 2881
Iscritto il: mer 24 giu 2009, 01:11:11

Re: Anteprima dati traffico Giugno 2018

Messaggio da leggereda belumosi » mer 18 lug 2018, 08:24:48

Grazie Alex. :ciao:

Una crescita superiore al 10% al netto dei trasferimento dei voli AFKL e dell'arrivo di FR (almeno in gran parte), è davvero un ottimo risultato e lascia supporre che sia l'intero network a "tirare" bene. Una situazione sana.

BAlorMXP
Messaggi: 1615
Iscritto il: dom 14 ott 2007, 12:59:55
Località: MILANO

Re: Anteprima dati traffico Giugno 2018

Messaggio da leggereda BAlorMXP » mer 18 lug 2018, 11:32:15

Grazie Alex. :ciao:

Una crescita superiore al 10% al netto dei trasferimento dei voli AFKL e dell'arrivo di FR (almeno in gran parte), è davvero un ottimo risultato e lascia supporre che sia l'intero network a "tirare" bene. Una situazione sana.
Nello scalo sono già transitare oltre 1milione di passeggeri in più. Sembra che anche Air italy stia facendo bene la sua parte


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

Avatar utente
malpensante
Messaggi: 13160
Iscritto il: mar 20 nov 2007, 18:05:14
Località: Milano

Anteprima dati traffico Giugno 2018

Messaggio da leggereda malpensante » mer 18 lug 2018, 11:45:14

Il trend di giugno prosegue.

Nel dettaglio, cresce percentualmente tanto Ryanair, che però non ha in programma un'ulteriore forte espansione a Malpensa nel breve periodo. Cresce percentualmente poco easyJet, ma a partire da numeri elevatissimi. Vueling non cresce, anzi, anche se è probabile che il nuovo management italiano darà molto più impulso a Malpensa.

Cresce naturalmente Air Italy, con tanti transiti per quello che era in pratica un aeroporto quasi esclusivamente point-to-point. Crescono le altre compagnie, parecchio.

Tirando le somme, i grandi player low cost stanno alla finestra per vedere come va Air Italy nei voli nazionali. Se qualcuno di loro aveva pensato di aggiungere una frequenza per Palermo, ad esempio, lo evita per non mandare gli yield sotto ai tacchi.

Quanto a Linate, Alitalia diminuisce passeggeri, voli e dimensione degli aerei, per gli altri è completamente un'altra storia. A settembre partirà il volo AZ per Ginevra, lo sbandierato shuttle per London City è solo qualche volo in più e non ci sono tante idee su come utilizzare gli slot a disposizione. Si vola per mantenerli, ma basta l'80% delle volte e va bene anche l'Embraer, che minimizza il costo del volo, a prezzo di un costo per sedile più alto. Insomma "meno posti offro, meno perdo".

La ex gallina dalle uova d'oro Linate-Fiumicino vede sempre più la fuga dei passeggeri verso il treno. Per fortuna di Alitalia è in monopolio, altrimenti i bassi riempimenti spingerebbero gli yield a livelli decisamente bassi. L'anno prossimo Linate chiuderà tre mesi, per Roma da Milano città il treno sarà obbligatorio e forse qualcuno non tornerà all'aereo.

Tutto sommato la scelta che pare venga fatta dal Governo di tenersi stretto il suo campione nazionale può anche far comodo in questa fase, se accoppiata ad un benign neglect per Air Italy. La decrescita di Linate riduce la crescita complessiva del sistema milanese, ma lascia un po' più spazio a Air Italy, più di quello che probabilmente lascerebbe un gigante come Lufthansa o come easyJet, se venissero in possesso dei due terzi degli slot di Linate che ha Alitalia.

Quanto a Bergamo, cresce come cresce il suo operatore dominante Ryanair, alle prese con i noti problemi di scarsità di piloti e in questa fase più interessato a investire nei nuovi mercati che si sono aperti, come Vienna. Detto questo, la percentuale di crescita è bassa per le abitudini dello scalo, ma in termini assoluti molto rilevante.

belumosi
Messaggi: 2881
Iscritto il: mer 24 giu 2009, 01:11:11

Re: Anteprima dati traffico Giugno 2018

Messaggio da leggereda belumosi » mer 18 lug 2018, 18:11:17

Il trend di giugno prosegue.

Nel dettaglio, cresce percentualmente tanto Ryanair, che però non ha in programma un'ulteriore forte espansione a Malpensa nel breve periodo. Cresce percentualmente poco easyJet, ma a partire da numeri elevatissimi. Vueling non cresce, anzi, anche se è probabile che il nuovo management italiano darà molto più impulso a Malpensa.

Cresce naturalmente Air Italy, con tanti transiti per quello che era in pratica un aeroporto quasi esclusivamente point-to-point. Crescono le altre compagnie, parecchio.

Tirando le somme, i grandi player low cost stanno alla finestra per vedere come va Air Italy nei voli nazionali. Se qualcuno di loro aveva pensato di aggiungere una frequenza per Palermo, ad esempio, lo evita per non mandare gli yield sotto ai tacchi.

Quanto a Linate, Alitalia diminuisce passeggeri, voli e dimensione degli aerei, per gli altri è completamente un'altra storia. A settembre partirà il volo AZ per Ginevra, lo sbandierato shuttle per London City è solo qualche volo in più e non ci sono tante idee su come utilizzare gli slot a disposizione. Si vola per mantenerli, ma basta l'80% delle volte e va bene anche l'Embraer, che minimizza il costo del volo, a prezzo di un costo per sedile più alto. Insomma "meno posti offro, meno perdo".

La ex gallina dalle uova d'oro Linate-Fiumicino vede sempre più la fuga dei passeggeri verso il treno. Per fortuna di Alitalia è in monopolio, altrimenti i bassi riempimenti spingerebbero gli yield a livelli decisamente bassi. L'anno prossimo Linate chiuderà tre mesi, per Roma da Milano città il treno sarà obbligatorio e forse qualcuno non tornerà all'aereo.

Tutto sommato la scelta che pare venga fatta dal Governo di tenersi stretto il suo campione nazionale può anche far comodo in questa fase, se accoppiata ad un benign neglect per Air Italy. La decrescita di Linate riduce la crescita complessiva del sistema milanese, ma lascia un po' più spazio a Air Italy, più di quello che probabilmente lascerebbe un gigante come Lufthansa o come easyJet, se venissero in possesso dei due terzi degli slot di Linate che ha Alitalia.

Quanto a Bergamo, cresce come cresce il suo operatore dominante Ryanair, alle prese con i noti problemi di scarsità di piloti e in questa fase più interessato a investire nei nuovi mercati che si sono aperti, come Vienna. Detto questo, la percentuale di crescita è bassa per le abitudini dello scalo, ma in termini assoluti molto rilevante.
Complimenti per l'ottima analisi, soprattutto per quanto riguarda la situazione di AZ a LIN.
Paradossalmente MXP è l'unico scalo che si sta avvantaggiando della situazione di debolezza di AZ abbinata alla volontà politica di non cederla a compagnie straniere.
Nello scalo sono già transitare oltre 1milione di passeggeri in più. Sembra che anche Air italy stia facendo bene la sua parte
Altra buona notizia.

Avatar utente
malpensante
Messaggi: 13160
Iscritto il: mar 20 nov 2007, 18:05:14
Località: Milano

Anteprima dati traffico Giugno 2018

Messaggio da leggereda malpensante » mer 18 lug 2018, 19:59:36

Complimenti per l'ottima analisi, soprattutto per quanto riguarda la situazione di AZ a LIN.
Grazie!

Gli slot a Linate non servono ad Alitalia per fare soldi. (SEA ritiene che gestita in altro modo, a Linate ne farebbe). Gli slot a Linate servono a tenere in attività aerei e soprattutto i relativi equipaggi (che sono quasi tutti romani).

Il predominio di Alitalia a Linate serve a mantenere gli obiettivi di occupazione che piacciono alla politica. In un aeroporto aperto alla concorrenza Alitalia verrebbe spazzata via, ma così ha una clientela "forzata" se non vuole optare per altro aeroporto, cosa che però succede sempre più spesso.

Paradossalmente MXP è l'unico scalo che si sta avvantaggiando della situazione di debolezza di AZ abbinata alla volontà politica di non cederla a compagnie straniere.
Alitalia non ha i soldi per replicare l'AirOne Smart Carrier, missione suicida che voleva solo ricacciare Lufthansa oltre le Alpi (operazione finanziata dal contribuente).

Air Italy ha il vantaggio di difendere posti di lavoro italiani. A Malpensa fa comodo che Alitalia abbia i soldi per vivacchiare, ma non di più. Air Italy deve sbrigarsi a crescere e assumere, per avere uno status inattaccabile dalla politica "lavorista". Spero che IG abbia abbastanza soldi per arrivare almeno a quel punto.

Nel frattempo l'ideale per Air Italy è che Alitalia tiri avanti e che i suoi slot di Linate non cadano in mano a concorrenti con il portafogli gonfio.

Paradossalmente adesso è in atto una partita a poker. Il vantaggio di Qatar è la
percezione degli altri che abbia sufficienti soldi per rilanciare a oltranza. Le low cost evitano di rilanciare, convinte che IG prenderà poco del loro traffico point-to-point, ma altrove sono abituate ad avere una legacy concorrente.

AF-KLM non è in grado di condurre guerre, IAG sta a guardare, Lufthansa è il potenziale nemico distruttore del sogno di "rinascita" di un piccolo hub a Malpensa, ma Franza o Spagna, è il ruolo che tocca per forza a chiunque sia in lizza per rilevare l'assurda preponderanza di Alitalia a Linate.

Col senno di poi, il problema di Malpensa sono le scellerate decisioni politiche di protezione di Alitalia a Linate (fusione con AirOne senza perdere slot, decreto Lupi).

Non si può nemmeno escludere che qualche idiota decida di dare ad Alitalia qualche miliardo da perdere per castrare Air Italy, oltre ai 900 milioni già dati.

Avatar utente
D960
Messaggi: 1133
Iscritto il: mer 17 ago 2016, 10:53:17

Re: Anteprima dati traffico Giugno 2018

Messaggio da leggereda D960 » mer 18 lug 2018, 20:36:43

Complimenti per l'ottima analisi, soprattutto per quanto riguarda la situazione di AZ a LIN.
Grazie!

Gli slot a Linate non servono ad Alitalia per fare soldi. (SEA ritiene che gestita in altro modo, a Linate ne farebbe). Gli slot a Linate servono a tenere in attività aerei e soprattutto i relativi equipaggi (che sono quasi tutti romani).
Sea potrebbe rifiutarsi di accogliere Alitalia a Linate e scegliere compagnie che genererebbero guadagni maggiori?
AHO-BLQ-BGY-CAG-DUB-FCO-GOA-GRO-KBP-LIN-MXP-MUC-OLB-PMF-PSA-STN-TBS-TPS-TRN-TRS-TSF-VCE

A Milén si va a Linate per i nazionali, a Bergamo per gli internazionali e a Malpensa per gli intercontinentali e i charter

Avatar utente
malpensante
Messaggi: 13160
Iscritto il: mar 20 nov 2007, 18:05:14
Località: Milano

Re: Anteprima dati traffico Giugno 2018

Messaggio da leggereda malpensante » mer 18 lug 2018, 20:42:59

No, gli slot ovunque sono delle compagnie che li detengono per grandfather right, purché vengano utilizzati in ogni stagione almeno l'80% delle volte.

Avatar utente
D960
Messaggi: 1133
Iscritto il: mer 17 ago 2016, 10:53:17

Re: Anteprima dati traffico Giugno 2018

Messaggio da leggereda D960 » mer 18 lug 2018, 20:45:53

No, gli slot ovunque sono delle compagnie che li detengono per grandfather right, purché vengano utilizzati in ogni stagione almeno l'80% delle volte.
Anche se vengono meno i pagamenti da garantire al gestore?
AHO-BLQ-BGY-CAG-DUB-FCO-GOA-GRO-KBP-LIN-MXP-MUC-OLB-PMF-PSA-STN-TBS-TPS-TRN-TRS-TSF-VCE

A Milén si va a Linate per i nazionali, a Bergamo per gli internazionali e a Malpensa per gli intercontinentali e i charter

Mattia
Messaggi: 2355
Iscritto il: sab 29 dic 2007, 14:35:09

Re: Anteprima dati traffico Giugno 2018

Messaggio da leggereda Mattia » mer 18 lug 2018, 20:55:12

AF-KLM non è in grado di condurre guerre, IAG sta a guardare, Lufthansa è il potenziale nemico distruttore del sogno di "rinascita" di un piccolo hub a Malpensa, ma Franza o Spagna, è il ruolo che tocca per forza a chiunque sia in lizza per rilevare l'assurda preponderanza di Alitalia a Linate.
IAG potrebbe essere un fattore importante per sostenere IG senza troppi sforzi

Avatar utente
malpensante
Messaggi: 13160
Iscritto il: mar 20 nov 2007, 18:05:14
Località: Milano

Re: Anteprima dati traffico Giugno 2018

Messaggio da leggereda malpensante » mer 18 lug 2018, 21:47:46

No, gli slot ovunque sono delle compagnie che li detengono per grandfather right, purché vengano utilizzati in ogni stagione almeno l'80% delle volte.
Anche se vengono meno i pagamenti da garantire al gestore?
Purtroppo, nel caso di Alitalia, quella in AS non risponde dei debiti, ma si avvale dei diritti.

Avatar utente
malpensante
Messaggi: 13160
Iscritto il: mar 20 nov 2007, 18:05:14
Località: Milano

Re: Anteprima dati traffico Giugno 2018

Messaggio da leggereda malpensante » mer 18 lug 2018, 21:48:36

AF-KLM non è in grado di condurre guerre, IAG sta a guardare, Lufthansa è il potenziale nemico distruttore del sogno di "rinascita" di un piccolo hub a Malpensa, ma Franza o Spagna, è il ruolo che tocca per forza a chiunque sia in lizza per rilevare l'assurda preponderanza di Alitalia a Linate.
IAG potrebbe essere un fattore importante per sostenere IG senza troppi sforzi
Per ora prende in affitto i suoi slot a Linate.

Pierluigi
Messaggi: 189
Iscritto il: dom 25 mag 2008, 12:12:33
Località: Pavia

Re: Anteprima dati traffico Giugno 2018

Messaggio da leggereda Pierluigi » gio 19 lug 2018, 10:15:55

Complimenti per l'ottima analisi, soprattutto per quanto riguarda la situazione di AZ a LIN.
Grazie!

Gli slot a Linate non servono ad Alitalia per fare soldi. (SEA ritiene che gestita in altro modo, a Linate ne farebbe).
Avendo una minima esperienza dei prezzi e dei riempimenti di Easyjet su LIN-CDG/AMS, non ho dubbi che U2, ad esempio, di soldi ne faccia eccome.

Avatar utente
malpensante
Messaggi: 13160
Iscritto il: mar 20 nov 2007, 18:05:14
Località: Milano

Re: Anteprima dati traffico Giugno 2018

Messaggio da leggereda malpensante » gio 19 lug 2018, 10:58:57

Forse a Linate fa soldi anche Alitalia, ma resta il fatto che non è quello l'obiettivo che si pone. L'obiettivo per Alitalia del #governodelcambiamento è il medesimo che hanno avuto tutti i governi precedenti: Alitalia è un postificio, fallimentare anche da quel punto di vista, ma irrinunciabile e degno di veder bruciata qualsiasi cosa in suo nome.

indaco
Messaggi: 2267
Iscritto il: dom 30 dic 2007, 13:32:18

Re: Anteprima dati traffico Giugno 2018

Messaggio da leggereda indaco » dom 22 lug 2018, 17:05:33

In base ai dati del comune le presenze turistiche a Milano nei primi 6 mesi dell'anno sono salite ulteriormente del 7% rispetto ai record del 2017.

http://www.milanotoday.it/attualita/tur ... rismo.html

Questi dati vanno analizzati contestualmente a quelli di traffico.

superpascal
Messaggi: 266
Iscritto il: dom 22 lug 2018, 16:35:23

Re: Anteprima dati traffico Giugno 2018

Messaggio da leggereda superpascal » lun 23 lug 2018, 10:09:10

Da questi dati provvisori si nota la crescita forte e costante di Malpensa pronto probabilmente a giungere a 25M di passeggeri. Orio da diversi mesi rallenta la crescita non più a doppia cifra come gli altri anni. . . Linate perennemente in calo e a mio parere rischia di terminare l'anno dietro Capodichino e Fontanarossa che crescono fortissimo!

Avatar utente
I-Alex
Moderatore
Messaggi: 26054
Iscritto il: sab 13 ott 2007, 01:13:01
Località: near Malpensa

Re: Anteprima dati traffico Giugno 2018

Messaggio da leggereda I-Alex » mar 24 lug 2018, 07:16:21

Ieri Modiano ha detto che Giugno i passeggeri di Malpensa hanno toccato 2.430.000
Malpensa airport user

superpascal
Messaggi: 266
Iscritto il: dom 22 lug 2018, 16:35:23

Re: Anteprima dati traffico Giugno 2018

Messaggio da leggereda superpascal » mar 24 lug 2018, 08:18:43

Ieri Modiano ha detto che Giugno i passeggeri di Malpensa hanno toccato 2.430.000
Ottimo x Malpensa che sta tornando quella di un tempo e inizia ad esprimere il suo reale potenziale a differenza di Linate.

romaneeconti
Messaggi: 2101
Iscritto il: sab 12 set 2015, 00:14:48

Re: Anteprima dati traffico Giugno 2018

Messaggio da leggereda romaneeconti » mar 24 lug 2018, 09:20:56

Ieri Modiano ha detto che Giugno i passeggeri di Malpensa hanno toccato 2.430.000
Ciao Alex, mi fai sobbalzare...con una notizia cosi' allora rieccomi! parlando seriamente: pensi che si sia confuso? ...perche' sarebbe un incremento del 18.5% rispetto a giugno 2017....

Avatar utente
Tulkas
Messaggi: 514
Iscritto il: gio 15 mag 2008, 10:12:16

Re: Anteprima dati traffico Giugno 2018

Messaggio da leggereda Tulkas » mar 24 lug 2018, 09:37:04

Mi sembra un dato molto strano, se non altro perché non quadra affatto con l'anteprima dei dati mensili di Alex, che di solito è accuratissima.

Avatar utente
I-Alex
Moderatore
Messaggi: 26054
Iscritto il: sab 13 ott 2007, 01:13:01
Località: near Malpensa

Re: Anteprima dati traffico Giugno 2018

Messaggio da leggereda I-Alex » mar 24 lug 2018, 18:45:00

Sembra tanto (troppo) anche a me, letto qui http://m.ilgiornale.it/news/2018/07/23/ ... a/1556980/

Che sia la previsione di Luglio?
Malpensa airport user

kco
Messaggi: 4683
Iscritto il: sab 05 gen 2008, 09:01:18

Re: Anteprima dati traffico Giugno 2018

Messaggio da leggereda kco » mar 24 lug 2018, 18:55:55

Sembra tanto (troppo) anche a me, letto qui http://m.ilgiornale.it/news/2018/07/23/ ... a/1556980/

Che sia la previsione di Luglio?
Se così fosse la crescita a luglio si ridurrebbe al 5%. Propenderei per un dato sbagliato.

Inviato dal mio WAS-LX1A utilizzando Tapatalk

romaneeconti
Messaggi: 2101
Iscritto il: sab 12 set 2015, 00:14:48

Re: Anteprima dati traffico Giugno 2018

Messaggio da leggereda romaneeconti » mer 25 lug 2018, 15:49:38

Ufficiale giugno 2018 da Assoaeroporti: Malpensa + 10.3% con 2.257.000 pax.


Torna a “NOVITA'”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Bing [Bot], Google Adsense [Bot] e 37 ospiti