L'hub che fu di Alitalia

le news dal "Città di Milano"
easyMXP
Messaggi: 4439
Iscritto il: mer 20 ago 2008, 16:00:52

Re: L'hub che fu di Alitalia

Messaggio da leggereda easyMXP » mer 19 set 2018, 21:08:07

Esatto, DL e CO erano entrambe in Sky Team (DL da subito, CO dal 2004) e AZ volava in entrambi gli aeroporti, facendo transiti con entrambe.

milmxp
Messaggi: 1647
Iscritto il: sab 02 lug 2016, 18:51:50

Re: L'hub che fu di Alitalia

Messaggio da leggereda milmxp » mer 19 set 2018, 22:43:45

Esatto, DL e CO erano entrambe in Sky Team (DL da subito, CO dal 2004) e AZ volava in entrambi gli aeroporti, facendo transiti con entrambe.
Sì, anche a MXP ricordo che i voli feed della mattina avevano il c/s con DL e CO. Addirittura DL aveva anche il c/s sulla Mumbai, mentre CO sulla Dakar.

Avatar utente
malpensante
Messaggi: 13380
Iscritto il: mar 20 nov 2007, 18:05:14
Località: Milano

Re: L'hub che fu di Alitalia

Messaggio da leggereda malpensante » gio 20 set 2018, 00:02:54

Alitalia non era in SkyTeam, ci è entrata nel 2001.

Avatar utente
az 1699
Messaggi: 66
Iscritto il: mar 31 gen 2017, 17:24:01

Re: L'hub che fu di Alitalia

Messaggio da leggereda az 1699 » gio 20 set 2018, 10:26:42

Però AZ aveva gia da prima accordi con CO. CO aveva addirittura un MD11 o DC10 in livrea mista AZ/CO se non ricordo male! Era un accordo sulla falsa riga di quello tra KLM e NW

Avatar utente
malpensante
Messaggi: 13380
Iscritto il: mar 20 nov 2007, 18:05:14
Località: Milano

Re: L'hub che fu di Alitalia

Messaggio da leggereda malpensante » gio 20 set 2018, 10:52:10

Infatti il volo Alitalia per Newark non era nato con SkyTeam, ma si basava parecchio su quel precedente rapporto con Continental, che assicurava prosecuzioni.

easyMXP
Messaggi: 4439
Iscritto il: mer 20 ago 2008, 16:00:52

Re: L'hub che fu di Alitalia

Messaggio da leggereda easyMXP » gio 20 set 2018, 22:27:46

Infatti il volo Alitalia per Newark non era nato con SkyTeam, ma si basava parecchio su quel precedente rapporto con Continental, che assicurava prosecuzioni.
La discussione è nata da un commento alla lista voli del 2007, ed erano tutti in SkyTeam.

Pelush
Messaggi: 489
Iscritto il: ven 12 ott 2007, 11:54:55
Località: Fora de ball el maresciall

Re: L'hub che fu di Alitalia

Messaggio da leggereda Pelush » ven 21 set 2018, 14:24:11

Infatti il volo Alitalia per Newark non era nato con SkyTeam, ma si basava parecchio su quel precedente rapporto con Continental, che assicurava prosecuzioni.
AZ volava a Newark perche' e' un aeroporto comodo, molti che si recano a New York, soprattutto per lavoro lo preferiscono al JFK. Inoltre piu della meta' della conurbazione NewYorkese sta al di la dell'Hudson, inclusa la sede di GS.

milmxp
Messaggi: 1647
Iscritto il: sab 02 lug 2016, 18:51:50

Re: L'hub che fu di Alitalia

Messaggio da leggereda milmxp » dom 31 mag 2020, 22:01:30

Ciao a tutti, ho recuperato un vecchio orario di Alitalia della Summer 2000 da metà giugno a fine ottobre. Questo era il network IC di AZ da MXP inclusi i code share. Spero vi faccia piacere.

p.s. Questo orario è post rottura accordi con KLM

09.40 AZ616 DETROIT D10 (operato da NW)** 1234567
10.10 AZ624 SAN FRANCISCO 763 1234567
10.10 AZ666 CARACAS 763 -2-45--
10.10 AZ672 SAO PAULO 763 1-3-56-
10.10 AZ798 BANGKOK-SYDNEY 742 1-3--6-
10.10 AZ840 JOHANNESBURG M1M 12-45-7
10.15 AZ626 CHICAGO 763 1234567
10.15 AZ636 MIAMI 742 1---5-7
10.20 AZ604 NEW YORK 742 1234567
10.25 AZ620 LOS ANGELES* M1M ---4-6-
10.25 AZ622 LOS ANGELES M1M 123-5--
10.25 AZ770 MUMBAI M1M 1--4-6-
10.30 AZ652 TORONTO 763 1234--7
10.30 AZ654 TORONTO 763 ----567 (operato da CP) **
10.45 AZ600 NEWARK 772 (operato da CO)** 1234567
10.50 AZ854 JEDDAH-ADDIS ABABA 763 --3----
11.00 AZ856 NAIROBI 763 ----5--
13.45 AZ856 NAIROBI 763 -2-----
14.05 AZ786 TOKYO 742 ----5-7
14.05 AZ788 TOKYO* 742 -2-4-6-
14.15 AZ618 BOSTON 763 1234567
14.30 AZ794 OSAKA 742 -2-4-6-
14.35 AZ846 LAGOS-ACCRA M1M -2----7
14.40 AZ792 BEIJING M1M --3-5-7
16.30 AZ606 NEWARK 763 1234567
17.10 AZ748 DUBAI M1M 1-3--6-
17.15 AZ754 TEHRAN 763 -----6-
18.10 AZ850 DAKAR M1M 1--4---
20.00 RD7868 SEYCHELLES** 763 -----6-
21.00 AZ772 BANGKOK 742 ----5-7
21.00 AZ778 HONG KONG M1M -2---6-
21.00 AZ778 HONG KONG M11 ---4---
21.00 AZ7786 TOKYO 747 (operato da JL)** ---4---
21.45 AZ682 BUENOS AIRES M11 -2--56-
* AZ620 e AZ788 originavano da FCO
** CO = Continental, CP = Canadian Airlines, NW = Northwest Airlines, JL = JAL, RD = Alitalia Team
742 = 404 posti 36/368
M11 = 283 posti 30/253
M1M = 204 posti 30/174
763 = 223 posti 25/198; 211 posti 35/176

grandemilano
Messaggi: 1231
Iscritto il: mar 08 mar 2011, 20:11:31

Re: L'hub che fu di Alitalia

Messaggio da leggereda grandemilano » dom 31 mag 2020, 22:29:21

Caspita! :shock:
Se penso a come è ora AZ, e soprattutto come si prospettano le dimensioni intercontinentali della nuova AZ, mi viene solo rabbia...

Avatar utente
malpensante
Messaggi: 13380
Iscritto il: mar 20 nov 2007, 18:05:14
Località: Milano

Re: L'hub che fu di Alitalia

Messaggio da leggereda malpensante » dom 31 mag 2020, 23:04:53

No comment.

Mauz
Messaggi: 2234
Iscritto il: gio 10 lug 2008, 18:41:39
Località: Milano

Re: L'hub che fu di Alitalia

Messaggio da leggereda Mauz » dom 31 mag 2020, 23:47:14

Johannesburg, Osaka... SYDNEY!!!!! 😪
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Stiamo monitorando attentamente la situazione. (Claudia)

milmxp
Messaggi: 1647
Iscritto il: sab 02 lug 2016, 18:51:50

Re: L'hub che fu di Alitalia

Messaggio da leggereda milmxp » dom 31 mag 2020, 23:56:18

La stupidità milanese e l'ingordigia romana hanno buttato alle ortiche tutto ciò.
Se avessero sviluppato il network da quella base anziché tagliare, con l'aumento delle frequenze avrebbero avuto una rete di tutto rispetto.
Magari la Sydney sarebbe stata comunque abbandonata, ma il resto si sarebbe potuto tranquillamente tenere.
Alla fine l'Africa subsahariana della S20 avrebbe avuto solo JNB, l'Asia solo Tokyo (HND e NRT) e Delhi. Contenti loro.

jetblue
Messaggi: 680
Iscritto il: gio 10 apr 2008, 17:34:22

Re: L'hub che fu di Alitalia

Messaggio da leggereda jetblue » lun 01 giu 2020, 07:27:41

La AZ 798 per BKK/SYD era operata con B747/400 di KL.

Si trattava di volo trisettimanale così organizzato:
AMS-BKK-SYD-BKK-MXP-BKK-SYD-BKK-AMS

milmxp
Messaggi: 1647
Iscritto il: sab 02 lug 2016, 18:51:50

Re: L'hub che fu di Alitalia

Messaggio da leggereda milmxp » lun 01 giu 2020, 07:58:03

La AZ 798 per BKK/SYD era operata con B747/400 di KL.

Si trattava di volo trisettimanale così organizzato:
AMS-BKK-SYD-BKK-MXP-BKK-SYD-BKK-AMS
In realtà il volo era l'AZ796 che faceva SIN-SYD con il 744 KL. Dopo la rottura con KLM AZ è tornata a volare a SYD via BKK con il suo 742 per qualche mese per poi chiudere definitivamente il volo.

Avatar utente
malpensante
Messaggi: 13380
Iscritto il: mar 20 nov 2007, 18:05:14
Località: Milano

Re: L'hub che fu di Alitalia

Messaggio da leggereda malpensante » lun 01 giu 2020, 08:15:19

La AZ 798 per BKK/SYD era operata con B747/400 di KL.

Si trattava di volo trisettimanale così organizzato:
AMS-BKK-SYD-BKK-MXP-BKK-SYD-BKK-AMS
No, c'erano sei voli settimanali KL/AZ per SYD, a giorni alterni: tre frequenze KL che originavano da AMS, più ulteriori tre frequenze con codice AZ che originavano da MXP, tutte operate con B747/400 di KL e scalo a SIN. Lo ricordo bene perché fu il mio primo volo premio intercontinentale MIlleMiglia, nella nostra estate del 1999, ottenuto dopo l'inviio di numerose raccomandate minacciose all'ufficio MM e volando A/R con il City of Bangkok che ora è conservato vicino ad un hotel di AMS, ma non con la livrea KLM :twisted:

Effettivamente, dopo la rottura con KLM, AZ è tornata a volare a SYD via BKK con il suo 742 per qualche mese per poi chiudere definitivamente il volo. prima dell'accordo con KLM AZ volava FCO-BKK-SYD-MEL-BKK-FCO, forse tre volte la settimana, alternato a FCO-BKK-MNL-BKK-FCO, con i suoi 742.
Ultima modifica di malpensante il lun 01 giu 2020, 08:32:58, modificato 1 volta in totale.

milmxp
Messaggi: 1647
Iscritto il: sab 02 lug 2016, 18:51:50

Re: L'hub che fu di Alitalia

Messaggio da leggereda milmxp » lun 01 giu 2020, 08:31:20

La AZ 798 per BKK/SYD era operata con B747/400 di KL.

Si trattava di volo trisettimanale così organizzato:
AMS-BKK-SYD-BKK-MXP-BKK-SYD-BKK-AMS
No, c'erano sei voli settimanali KL/AZ per SYD, a giorni alterni: tre frequenze KL che originavano da AMS, più ulteriori tre frequenze con codice AZ che originavano da MXP, tutte operate con B747/400 di KL e scalo a SIN. Lo ricordo bene perché fu il mio primo volo premio intercontinentale MIlleMiglia, nella nostra estate del 1999, ottenuto dopo lo scambio di numerose raccomandate minacciose con l'ufficio MM e volando con il City of Bangkok che ora è conservato vicino ad un hotel di AMS, ma non con la livrea KLM :twisted:

Effettivamente, dopo la rottura con KLM, AZ è tornata a volare a SYD via BKK con il suo 742 per qualche mese per poi chiudere definitivamente il volo. prima dell'accordo con KLM AZ volava FCO-BKK-SYD-MEL-BKK-FCO, forse tre volte la settimana, alternato a FCO-BKK-MNL-BKK-FCO, con i suoi 742.
Nel 1997 faceva come dici tu il 3xw australiano con quell'operativo, e poi due volte la settimana la BKK proseguiva a Manila e una volta a Singapore.

Avatar utente
malpensante
Messaggi: 13380
Iscritto il: mar 20 nov 2007, 18:05:14
Località: Milano

Re: L'hub che fu di Alitalia

Messaggio da leggereda malpensante » lun 01 giu 2020, 08:35:41

Nel 1997 faceva come dici tu il 3xw australiano con quell'operativo, e poi due volte la settimana la BKK proseguiva a Manila e una volta a Singapore.
Rete estesa, ma con poche frequenze. Se non ricordo male ai tempi dell'hub originario di FCO in Sudamerica Caracas funzionava come Bangkok, nei diversi giorni della settimana i voli proseguivano in alternativa per Bogotà o Lima, due destinazioni cancellate con l'accordo con KLM, che era ben più moderna e voleva meno destinazioni, ma il più possibile giornaliere.

Quando Alitalia non aveva l'obiettivo di portare i turisti in Italia aveva quello di riportarci in vacanza gli emigrati, perciò volava in Sudafrica, a Melbourne, a Lima.
Ultima modifica di malpensante il lun 01 giu 2020, 08:45:47, modificato 1 volta in totale.

milmxp
Messaggi: 1647
Iscritto il: sab 02 lug 2016, 18:51:50

Re: L'hub che fu di Alitalia

Messaggio da leggereda milmxp » lun 01 giu 2020, 08:44:53

Nel 1997 faceva come dici tu il 3xw australiano con quell'operativo, e poi due volte la settimana la BKK proseguiva a Manila e una volta a Singapore.
Rete estesa, ma con poche frequenze. Se non ricordo male ai tempi dell'hub originario di FCO in Sudamerica Caracas funzionava come Bangkok, nei diversi giorni della settimana i voli proseguivano in alternativa per Bogotà o Lima, due destinazioni cancellate con l'accordo con KLM, che era ben più moderna e voleva meno destinazioni, ma il più possibile giornaliere.
Confermo. Nel 1997 2xw FCO-CCS-BOG, 1xw FCO-CCS-LIM e 1xw FCO-CCS.

Avatar utente
malpensante
Messaggi: 13380
Iscritto il: mar 20 nov 2007, 18:05:14
Località: Milano

Re: L'hub che fu di Alitalia

Messaggio da leggereda malpensante » lun 01 giu 2020, 08:54:39

Alcuni voli hanno avuto una "storia": se non sbaglio BOM era una destinazione storica, perché prima era una tappa dei voli che proseguivano per BKK e oltre. LOS-ACC è proseguita tale e quale con Meridiana e poi Air Italy fino a febbraio 2020.

Pare che, nell'incapacità di convogliare passeggeri in transito nel suo hub, Alitalia non possa volare che per le medesime destinazioni da decenni, sia in Nordamerica che altrove, cioè Giappone (ora soltanto Tokyo), Buenos Aires, San Paolo e Rio de Janeiro.

Da ricordare che, ai tempi dell'hub a Malpensa, Alitalia volava a Buenos Aires e San Paolo da Malpensa o da Fiumicino a giorni alterni e a Rio 3xw sempre e solo da Fiumicino, chissà perché.

Purtroppo il Covid-19 mi ha impedito di andare al pranzo, divenuto virtuale, del Rotary della mia girlfriend con ospite quel Gabriele Albertini a cui avrei voluto chiedere coram populo il motivo del suo voltafaccia su Linate, che alla fine ci è costato l'hub e che ha distrutto SEA. Peraltro Albertini ha quasi affondate anche l'altra municipalizzata AEM e spero che la storia lo indichi come l'uomo che più ha fatto danni al patrimonio della città di Milano dai tempi di Federico Barbarossa.

Avatar utente
malpensante
Messaggi: 13380
Iscritto il: mar 20 nov 2007, 18:05:14
Località: Milano

Re: L'hub che fu di Alitalia

Messaggio da leggereda malpensante » lun 01 giu 2020, 09:10:12

Pare che, nell'incapacità di convogliare passeggeri in transito nel suo hub, Alitalia non possa volare che per le medesime destinazioni da decenni, sia in Nordamerica che altrove
Dobbiamo sempre ricordare e invece sempre ce lo dimentichiamo, che l'hub a Malpensa era stato concepito basandosi sull'idea di convogliare a Malpensa, anziché ad Amsterdam, i passeggeri KLM a sud della linea immaginaria Lione-Monaco di Baviera, per ridurre lunghezza e costo dei feed.

Alitalia senza KLM non avrebbe mai avuto la forza commerciale di tenere in piedi feed frequenti da tutta l'Europa e infatti senza KLM l'hub a Malpensa non funzionava, anche se a Fiumicino funziona (e sempre funzionerà) anche peggio. Della conferenza stampa di Varadi WizzAir ho apprezzato soprattutto quando ha detto che Alitalia dovrebbe essere nella tomba da decenni.

KittyHawk
Messaggi: 4990
Iscritto il: mer 11 giu 2008, 23:29:09
Località: Milano

Re: L'hub che fu di Alitalia

Messaggio da leggereda KittyHawk » lun 01 giu 2020, 09:18:09

Purtroppo il Covid-19 mi ha impedito di andare al pranzo, divenuto virtuale, del Rotary della mia girlfriend con ospite quel Gabriele Albertini a cui avrei voluto chiedere coram populo il motivo del suo voltafaccia su Linate, che alla fine ci è costato l'hub e che ha distrutto SEA. Peraltro Albertini ha quasi affondate anche l'altra municipalizzata AEM e spero che la storia lo indichi come l'uomo che più ha fatto danni al patrimonio della città di Milano dai tempi di Federico Barbarossa.
Quanto meno il Barbarossa non era sindaco o burgmeister o podestà di Milano, ma il nemico e non ci si poteva aspettare di meglio.

jetblue
Messaggi: 680
Iscritto il: gio 10 apr 2008, 17:34:22

Re: L'hub che fu di Alitalia

Messaggio da leggereda jetblue » lun 01 giu 2020, 10:09:46

Scusate mi confondevo con la 796 che era via SIN. Mentre effettivamente la 798 era via BKK e metallo AZ.

grandemilano
Messaggi: 1231
Iscritto il: mar 08 mar 2011, 20:11:31

Re: L'hub che fu di Alitalia

Messaggio da leggereda grandemilano » lun 01 giu 2020, 20:58:32

La stupidità milanese e l'ingordigia romana hanno buttato alle ortiche tutto ciò.
Gli ambienti milanesi hanno le loro colpe, ma penso che gli ambienti romani abbiano avuto le colpe maggiori. Tante volte hanno anche cavalcato i malumori milanesi sulla chiusura di LIN, per tirare acqua al proprio mulino. Con il risultato che hanno finito per danneggiare Malpensa, Alitalia e pure Fiumicino stesso. Basta vedere la dimensione che presenterà la nuova AZ a regime (a regime, quindi magari passeranno prima anni)
Dispiace che sia finita così. Ma tant'è.

milmxp
Messaggi: 1647
Iscritto il: sab 02 lug 2016, 18:51:50

Re: L'hub che fu di Alitalia

Messaggio da leggereda milmxp » lun 01 giu 2020, 22:30:41

La AZ 798 per BKK/SYD era operata con B747/400 di KL.

Si trattava di volo trisettimanale così organizzato:
AMS-BKK-SYD-BKK-MXP-BKK-SYD-BKK-AMS
No, c'erano sei voli settimanali KL/AZ per SYD, a giorni alterni: tre frequenze KL che originavano da AMS, più ulteriori tre frequenze con codice AZ che originavano da MXP, tutte operate con B747/400 di KL e scalo a SIN. Lo ricordo bene perché fu il mio primo volo premio intercontinentale MIlleMiglia, nella nostra estate del 1999, ottenuto dopo l'inviio di numerose raccomandate minacciose all'ufficio MM e volando A/R con il City of Bangkok che ora è conservato vicino ad un hotel di AMS, ma non con la livrea KLM :twisted:

Effettivamente, dopo la rottura con KLM, AZ è tornata a volare a SYD via BKK con il suo 742 per qualche mese per poi chiudere definitivamente il volo. prima dell'accordo con KLM AZ volava FCO-BKK-SYD-MEL-BKK-FCO, forse tre volte la settimana, alternato a FCO-BKK-MNL-BKK-FCO, con i suoi 742.
Dall'orario AZ della W98-99.
L'operativo australiano con 747 KLM era:

AZ796 MXP 10.25-05.25+1 SIN --34--7
AZ796 SIN 06.35-17.05 SYD 1--45--

AZ797 SYD 19.30-00.20+1 SIN -23--6-
AZ797 SIN 01.35-07.55 MXP --34--7
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Leoo
Messaggi: 124
Iscritto il: dom 31 lug 2016, 16:58:34

Re: L'hub che fu di Alitalia

Messaggio da leggereda Leoo » mar 02 giu 2020, 10:34:03

Ma il load factor di questi voli intercontinentali era profittevole?


Torna a “NOVITA'”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot], Google Adsense [Bot] e 27 ospiti