Terremoto ai vertici AIR ITALY

presentazione e sviluppo attività di AIR ITALY (by Meridiana e Qatar Airways)
Regole del forum
In questa sezione si dovranno trattare esclusivamente tutti gli argomenti inerenti la nuova AIRITALY dopo la presentazione del piano industriale avvenuta il 19 Febbraio 2018
rommix
Messaggi: 906
Iscritto il: mar 08 apr 2008, 11:28:59

Re: Terremoto ai vertici AIR ITALY

Messaggio da leggereda rommix » gio 04 ott 2018, 12:54:25

con me sfondi una porta aperta...io sono daccordissimo con te su qs punto....mi riferivo al fatto che in IG questa idea non è mai circolata, a meno di un improvviso cambio di rotta....teniamo i 330 strettamente necessari per NY - MIA - BKK e le indiane decurtate...integriamo in flotta i max man mano che arrivano...diamo indietro ai leisor i 737 non indispensabili visto anche i tagli...e proviamo a inserire qualche aereo piccino per le rotte sottili...

ma non è il mio mestiere :)

Avatar utente
malpensante
Messaggi: 11944
Iscritto il: mar 20 nov 2007, 18:05:14
Località: Milano Linate

Re: Terremoto ai vertici AIR ITALY

Messaggio da leggereda malpensante » gio 04 ott 2018, 13:21:30

Mi sembrano idee molto sensate le tue
And Malpensa is going to be our Hub

Avatar utente
mattaus313
Messaggi: 1089
Iscritto il: sab 29 set 2018, 15:51:39

Re: Terremoto ai vertici AIR ITALY

Messaggio da leggereda mattaus313 » gio 04 ott 2018, 13:22:06

malpensante ha scritto:Air Italy sta per dare in wet lease a Finnair un 330, non ci vuole molto a procurarsi un Embraer, che farebbe comodo anche per Venezia e Firenze e magari Bologna, quando ci saranno voli per Hong Kong e Shanghai.
Sono macchine con alti costi, ma non stanno andando a ruba e le tratte sono corte, per non parlare degli ATR, che andrebbero bene lo stesso.



Magari prendere i 5 -190 da CityLiner per contribuire un pò alla causa della benamata e ingraziarsi un minimo le autorità? :lol: :lol: :lol:
"Because you needed a lot of capital in an airline, you needed to be where the financial markets were, and obviously that's New York"

rogerwilco
Messaggi: 309
Iscritto il: mer 19 set 2018, 15:36:42

Re: Terremoto ai vertici AIR ITALY

Messaggio da leggereda rogerwilco » gio 04 ott 2018, 13:48:53

malpensante ha scritto:Air Italy sta per dare in wet lease a Finnair un 330, non ci vuole molto a procurarsi un Embraer, che farebbe comodo anche per Venezia e Firenze e magari Bologna, quando ci saranno voli per Hong Kong e Shanghai.
Sono macchine con alti costi, ma non stanno andando a ruba e le tratte sono corte, per non parlare degli ATR, che andrebbero bene lo stesso.

Ma anche un accordo con compagnie tipo Mistral che ha 5 ATR che volano anche pochino non potrebbe fare comodo ad entrambi?

Avatar utente
miguel
Messaggi: 986
Iscritto il: mer 25 set 2013, 10:02:39
Località: Brianza

Re: Terremoto ai vertici AIR ITALY

Messaggio da leggereda miguel » gio 04 ott 2018, 14:04:54

rogerwilco ha scritto:
malpensante ha scritto:Air Italy sta per dare in wet lease a Finnair un 330, non ci vuole molto a procurarsi un Embraer, che farebbe comodo anche per Venezia e Firenze e magari Bologna, quando ci saranno voli per Hong Kong e Shanghai.
Sono macchine con alti costi, ma non stanno andando a ruba e le tratte sono corte, per non parlare degli ATR, che andrebbero bene lo stesso.

Ma anche un accordo con compagnie tipo Mistral che ha 5 ATR che volano anche pochino non potrebbe fare comodo ad entrambi?
E perché mai Mistral > poste > stato > AZ dovrebbe fare un favore ad un concorrente ?

rogerwilco
Messaggi: 309
Iscritto il: mer 19 set 2018, 15:36:42

Re: Terremoto ai vertici AIR ITALY

Messaggio da leggereda rogerwilco » gio 04 ott 2018, 14:43:44

miguel ha scritto:
rogerwilco ha scritto:
malpensante ha scritto:Air Italy sta per dare in wet lease a Finnair un 330, non ci vuole molto a procurarsi un Embraer, che farebbe comodo anche per Venezia e Firenze e magari Bologna, quando ci saranno voli per Hong Kong e Shanghai.
Sono macchine con alti costi, ma non stanno andando a ruba e le tratte sono corte, per non parlare degli ATR, che andrebbero bene lo stesso.

Ma anche un accordo con compagnie tipo Mistral che ha 5 ATR che volano anche pochino non potrebbe fare comodo ad entrambi?
E perché mai Mistral > poste > stato > AZ dovrebbe fare un favore ad un concorrente ?


Sotto questo aspetto hai senz'altro ragione ma siccome non saprei chi fra i due al momento sia più bisognoso di un favore...se l'accordo fosse vantaggioso per entrambi.:indeciso:. Tuttavia non sono sicuro nemmeno se Mistral abbia ancora la licenza per trasportare passeggeri...

Avatar utente
I-Alex
Moderatore
Messaggi: 25225
Iscritto il: sab 13 ott 2007, 01:13:01
Località: near Malpensa

Re: Terremoto ai vertici AIR ITALY

Messaggio da leggereda I-Alex » gio 04 ott 2018, 18:52:51

romaneeconti ha scritto:Chiuderanno entro l'estate.
Siamo in autunno :-)))
Malpensa airport user

romaneeconti
Messaggi: 1852
Iscritto il: sab 12 set 2015, 00:14:48

Re: Terremoto ai vertici AIR ITALY

Messaggio da leggereda romaneeconti » gio 04 ott 2018, 18:57:24

I-Alex ha scritto:
romaneeconti ha scritto:Chiuderanno entro l'estate.
Siamo in autunno :-)))

Ale!!!!!!!!! :green: :green: iconoclastico il mio commento!....porto sfiga?? :razz: :razz:
certo vedendo i numeri postati da malpensante arrivare all'estate prossima sarebbe un lusso...potevano chiudere entro il 21 settembre scorso :duro:

Flo
Messaggi: 482
Iscritto il: ven 14 nov 2008, 17:44:33

Re: Terremoto ai vertici AIR ITALY

Messaggio da leggereda Flo » ven 05 ott 2018, 10:17:19

ciao..

secondo voi a breve IG/QR terrà una conferenza per introdurre i nuovi manager, e comunque spiegherà le nuove strategie che saranno riviste?
Riguardo agli A332:
3 sono in flotta e servono NYC, MIA, BKK
1 è da poco entrato e volerà per EY
Ne entrerà uno nuovo per fare a rotazione BOM/DEL oppure ritornerà quello da EY, oppure ne verranno usati due?
ciao

rommix
Messaggi: 906
Iscritto il: mar 08 apr 2008, 11:28:59

Re: Terremoto ai vertici AIR ITALY

Messaggio da leggereda rommix » ven 05 ott 2018, 10:20:03

mi duole dirlo ma ad oggi mi sa che nessuno può rispondere a queste domande...

basik71
Messaggi: 226
Iscritto il: dom 08 apr 2018, 10:20:44

Re: Terremoto ai vertici AIR ITALY

Messaggio da leggereda basik71 » ven 05 ott 2018, 10:36:17

Flo ha scritto:ciao..

secondo voi a breve IG/QR terrà una conferenza per introdurre i nuovi manager, e comunque spiegherà le nuove strategie che saranno riviste?
Riguardo agli A332:
3 sono in flotta e servono NYC, MIA, BKK
1 è da poco entrato e volerà per EY
Ne entrerà uno nuovo per fare a rotazione BOM/DEL oppure ritornerà quello da EY, oppure ne verranno usati due?
ciao

Mi risulta che tutto il personale di Olbia e Malpensa è invitato a partecipare agli incontri coi manager che si terranno lunedì e martedì. E' possibile che in quell'occasione venga spiegato qualcosa in più.
1 dei 330 (che questo mese è in più rispetto alle esigenze operative) potrebbe volare a breve per AY, non EY, ma solo fino al 31 ottobre.
Se non cambiano ulteriormente gli operativi, da novembre serviranno in ogni caso 5 330.

Avatar utente
malpensante
Messaggi: 11944
Iscritto il: mar 20 nov 2007, 18:05:14
Località: Milano Linate

Re: Terremoto ai vertici AIR ITALY

Messaggio da leggereda malpensante » ven 05 ott 2018, 10:55:37

basik71 ha scritto:Se non cambiano ulteriormente gli operativi, da novembre serviranno in ogni caso 5 330.

Anche dopo i tagli a India e Miami? Ne dubito.
And Malpensa is going to be our Hub

Avatar utente
mattaus313
Messaggi: 1089
Iscritto il: sab 29 set 2018, 15:51:39

Re: Terremoto ai vertici AIR ITALY

Messaggio da leggereda mattaus313 » ven 05 ott 2018, 10:59:37

C'è un'altra questione sull'uso dei 330.

Come funziona la 5th freedom? E' temporanea come una sorta di concessione? Decide ENAC di concederla o deriva da i bilaterali? non ne ho proprio idea se qualcuno me la può spiegare :confuso: perché se cosi fosse quando scade quella di EK per JFK ENAC per "venire in contro" ad Air Italy potrebbe decidere di non rinnovarla permettendo a IG di raddoppiare sul JFK?

L'anno scorso la MXP-JFK ha avuto un LF del 79%, pari a quello della LHR-JFK, ora forse con un 330 in più di IG e l'aumento di capacità di AA penso sia sceso, però una volta aggiunti un pò di feed o accordi europei a mio avviso se le indiane non decollano e non c'è una soluzione per quel 330 in più ha senso raddoppiare li (se è vero il fatto che l'aumento di frequenze stimola la domanda).

PS: ANCHE SE AVERE UN 380 DA MILANO PER New York E MOTIVO DI ORGOGLIO E TOGLIERLO MI LASCEREBBE IL VUOTO :cry2:
"Because you needed a lot of capital in an airline, you needed to be where the financial markets were, and obviously that's New York"

milmxp
Messaggi: 1240
Iscritto il: sab 02 lug 2016, 18:51:50

Re: Terremoto ai vertici AIR ITALY

Messaggio da leggereda milmxp » ven 05 ott 2018, 11:09:14

malpensante ha scritto:
basik71 ha scritto:Se non cambiano ulteriormente gli operativi, da novembre serviranno in ogni caso 5 330.

Anche dopo i tagli a India e Miami? Ne dubito.

Se non dovessero tagliare ulteriormente al sabato servono 5 aerei.
Al lunedì 4, martedì 1, mercoledì 3, giovedì 4, venerdì 4, domenica 3.

basik71
Messaggi: 226
Iscritto il: dom 08 apr 2018, 10:20:44

Re: Terremoto ai vertici AIR ITALY

Messaggio da leggereda basik71 » ven 05 ott 2018, 11:10:29

malpensante ha scritto:
basik71 ha scritto:Se non cambiano ulteriormente gli operativi, da novembre serviranno in ogni caso 5 330.

Anche dopo i tagli a India e Miami? Ne dubito.

Hai ragione. Mi hanno confermato di aver "compattato" tutto l'operativo di LR su 4 macchine fino a dicembre. Quindi niente quinto 330 entro fine anno.

milmxp
Messaggi: 1240
Iscritto il: sab 02 lug 2016, 18:51:50

Re: Terremoto ai vertici AIR ITALY

Messaggio da leggereda milmxp » ven 05 ott 2018, 11:15:36

basik71 ha scritto:
malpensante ha scritto:
basik71 ha scritto:Se non cambiano ulteriormente gli operativi, da novembre serviranno in ogni caso 5 330.

Anche dopo i tagli a India e Miami? Ne dubito.

Hai ragione. Mi hanno confermato di aver "compattato" tutto l'operativo di LR su 4 macchine fino a dicembre. Quindi niente quinto 330 entro fine anno.

Da metà dicembre o cancellano una frequenza di sabato o servono 5 macchine.
Anche se per un solo giorno a settimana non credo valga la pena mandare su un 330 aggiuntivo.

rommix
Messaggi: 906
Iscritto il: mar 08 apr 2008, 11:28:59

Re: Terremoto ai vertici AIR ITALY

Messaggio da leggereda rommix » ven 05 ott 2018, 11:24:55

mattaus313 ha scritto:C'è un'altra questione sull'uso dei 330.

Come funziona la 5th freedom? E' temporanea come una sorta di concessione? Decide ENAC di concederla o deriva da i bilaterali? non ne ho proprio idea se qualcuno me la può spiegare :confuso: perché se cosi fosse quando scade quella di EK per JFK ENAC per "venire in contro" ad Air Italy potrebbe decidere di non rinnovarla permettendo a IG di raddoppiare sul JFK?

L'anno scorso la MXP-JFK ha avuto un LF del 79%, pari a quello della LHR-JFK, ora forse con un 330 in più di IG e l'aumento di capacità di AA penso sia sceso, però una volta aggiunti un pò di feed o accordi europei a mio avviso se le indiane non decollano e non c'è una soluzione per quel 330 in più ha senso raddoppiare li (se è vero il fatto che l'aumento di frequenze stimola la domanda).

PS: ANCHE SE AVERE UN 380 DA MILANO PER New York E MOTIVO DI ORGOGLIO E TOGLIERLO MI LASCEREBBE IL VUOTO :cry2:


IG potrebbe mettere anche 10 voli al giorno per NY essendo in open sky. Se dovessero togliere la quinta ad EK per ny non si farebbe un favore specifico a IG ma a tutte le altre 5 compagnie che fanno la rotta...e francamente IG penso non sia lontanamente intenzionata ad aumentare le frequenze su NY
Ultima modifica di rommix il ven 05 ott 2018, 11:29:26, modificato 1 volta in totale.

rommix
Messaggi: 906
Iscritto il: mar 08 apr 2008, 11:28:59

Re: Terremoto ai vertici AIR ITALY

Messaggio da leggereda rommix » ven 05 ott 2018, 11:28:01

basik71 ha scritto:
malpensante ha scritto:
basik71 ha scritto:Se non cambiano ulteriormente gli operativi, da novembre serviranno in ogni caso 5 330.

Anche dopo i tagli a India e Miami? Ne dubito.

Hai ragione. Mi hanno confermato di aver "compattato" tutto l'operativo di LR su 4 macchine fino a dicembre. Quindi niente quinto 330 entro fine anno.


:) meno male doveva arrivarne un sesto :), ma direi giusto cosi...oggi meglio contenere le perdite provando a tenere un operativo stabile...

Basik, sai come riempiono la NY e la MIA in qs giorni?

Avatar utente
mattaus313
Messaggi: 1089
Iscritto il: sab 29 set 2018, 15:51:39

Re: Terremoto ai vertici AIR ITALY

Messaggio da leggereda mattaus313 » ven 05 ott 2018, 11:39:26

rommix ha scritto:
mattaus313 ha scritto:C'è un'altra questione sull'uso dei 330.

Come funziona la 5th freedom? E' temporanea come una sorta di concessione? Decide ENAC di concederla o deriva da i bilaterali? non ne ho proprio idea se qualcuno me la può spiegare :confuso: perché se cosi fosse quando scade quella di EK per JFK ENAC per "venire in contro" ad Air Italy potrebbe decidere di non rinnovarla permettendo a IG di raddoppiare sul JFK?

L'anno scorso la MXP-JFK ha avuto un LF del 79%, pari a quello della LHR-JFK, ora forse con un 330 in più di IG e l'aumento di capacità di AA penso sia sceso, però una volta aggiunti un pò di feed o accordi europei a mio avviso se le indiane non decollano e non c'è una soluzione per quel 330 in più ha senso raddoppiare li (se è vero il fatto che l'aumento di frequenze stimola la domanda).

PS: ANCHE SE AVERE UN 380 DA MILANO PER New York E MOTIVO DI ORGOGLIO E TOGLIERLO MI LASCEREBBE IL VUOTO :cry2:


IG potrebbe mettere anche 10 voli al giorno per NY essendo in open sky. Se dovessero togliere la quinta ad EK per ny non si farebbe un favore specifico a IG ma a tutte le altre 5 compagnie che fanno la rotta...e francamente IG penso non sia lontanamente intenzionata ad aumentare le frequenze su NY



Nono certo, la mia era solo un'ipotesi per capire 1) come funzionava la 5a 2) per dire che se il ponte USA-INDIA non avesse funzionato sarebbe stato meno assurdo un 2xd su JFK piuttosto che tenere due destinazioni vuote.
Comunque mi auguro che entro fine anno pensino a consolidare quanto di buono già fatto, arginando le perdite e magari trovare qualche feed europeo direttamente che possa verosimilmente reggersi da solo p2p o in CS con Vueling o Level. Nuove aperture le rimanderei alla S19
"Because you needed a lot of capital in an airline, you needed to be where the financial markets were, and obviously that's New York"

C-ALEX
Messaggi: 1014
Iscritto il: dom 20 set 2009, 18:55:55

Re: Terremoto ai vertici AIR ITALY

Messaggio da leggereda C-ALEX » ven 05 ott 2018, 11:45:53

Non può essere vero a questo punto che il 5 aereo di QATAR non può arrivare per ritardi consegna aerei a Qatar ?
Non è che hanno approfittato di questi cambi operativi facendo fumo per far fuori i dirigenti non allineati al nuovo management ?
A livello dirigenziale l'allineamento a chi ha il portafoglio deve essere un must, poi hai tempo per dimostrare il tuo valore.
I piloti dei 330 sono Air Italy riconvertiti o Qatar ?
quanto costa convertire i piloti, il personale di bordo non è gratis ma poco ci manca (penso)

rommix
Messaggi: 906
Iscritto il: mar 08 apr 2008, 11:28:59

Re: Terremoto ai vertici AIR ITALY

Messaggio da leggereda rommix » ven 05 ott 2018, 12:05:42

i 5 A330 qatar piu vecchi destinati ad IG si è sempre detto che erano simil liberi quindi non penso sia dovuto a fantomatici ritardi che in realta non sono ritardi di boeing ma ritardi "voluti" da Quatar che non ha ancora dato conferma a Boeing dei motori

Fabri17
Messaggi: 41
Iscritto il: lun 17 set 2018, 14:54:26

Re: Terremoto ai vertici AIR ITALY

Messaggio da leggereda Fabri17 » ven 05 ott 2018, 12:07:04

Penso che poter contare da subito almeno su c/s con Vueling/Level sarebbe utilissimo, poi anche Wizz che mi pare abbia il baricentro molto spostato ad est in posti dove non c'è una grande offerta di voli diretti intercontinentali, certo andando a far concorrenza alle solite big europee (qualcosa bisogna pur fare). Inoltre sono low cost che approdano al T1 quindi mi pare che allo stato attuale il viaggio per il passeggero risulterebbe più comodo. Rimango comunque convinto che a MXP la migliore opzione di federaggio la possa offrire Easyjet (anche per le frequenze alte dagli aeroporti più appetibili). Avere la possibilità di sfruttare questa mole importante di voli forse eviterebbe la spinosa questione, che già è stata posta in questa discussione, riguardo la strategia del: meglio far partire prima i lungo raggio ma senza alimentarli da altri aeroporti o vv?

basik71
Messaggi: 226
Iscritto il: dom 08 apr 2018, 10:20:44

Re: Terremoto ai vertici AIR ITALY

Messaggio da leggereda basik71 » ven 05 ott 2018, 12:10:56

rommix ha scritto:Basik, sai come riempiono la NY e la MIA in qs giorni?

Diciamo che sono quasi costantemente intorno ai 200 pax a tratta. Qualcosa in più su JFK che su MIA.

Avatar utente
Tulkas
Messaggi: 478
Iscritto il: gio 15 mag 2008, 10:12:16

Re: Terremoto ai vertici AIR ITALY

Messaggio da leggereda Tulkas » ven 05 ott 2018, 12:21:51

C-ALEX ha scritto:Non è che hanno approfittato di questi cambi operativi facendo fumo per far fuori i dirigenti non allineati al nuovo management ?

Far fuori i vecchi dirigenti ex Meridiana non sarebbe stato comunque un problema, anzi, in realtà mi sorprende che non lo abbiano fatto prima. Il vero problema è che hanno fatto fuori anche Mills, che teoricamente doveva essere l'uomo portato da QR per guidare la compagnia. Ora Rossen Dimitrov ha praticamente tutte le deleghe relative a operazioni e commerciale, una bella responsabilità per uno che fino a ieri si occupava del catering e del servizio in cabina.

basik71 ha scritto:
rommix ha scritto:Basik, sai come riempiono la NY e la MIA in qs giorni?

Diciamo che sono quasi costantemente intorno ai 200 pax a tratta. Qualcosa in più su JFK che su MIA.

Un load factor dell'80% non sarebbe neanche malaccio, considerando che non siamo più in altissima stagione. Ovviamente se i posti sono svenduti, come temo, è facile che in margini siano comunque negativi.
Ultima modifica di Tulkas il ven 05 ott 2018, 12:24:59, modificato 1 volta in totale.

rommix
Messaggi: 906
Iscritto il: mar 08 apr 2008, 11:28:59

Re: Terremoto ai vertici AIR ITALY

Messaggio da leggereda rommix » ven 05 ott 2018, 12:23:37

basik71 ha scritto:
rommix ha scritto:Basik, sai come riempiono la NY e la MIA in qs giorni?

Diciamo che sono quasi costantemente intorno ai 200 pax a tratta. Qualcosa in più su JFK che su MIA.


wow....non pensavo....non penso facciano soldi a palate ma almeno sono discretamente piene...vedremo se pian piano anche la bkk si riuscirà a portare sui 150 almeno


Torna a “AIR ITALY”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti