Terza pista a Malpensa, ci risiamo (?)

progetti, cantieri futuri e lavori in corso a Mxp
Avatar utente
Clipper_Mandarin
Messaggi: 226
Iscritto il: dom 10 feb 2008, 11:53:06

Re: Terza pista a Malpensa, ci risiamo (?)

Messaggio da leggereda Clipper_Mandarin » lun 12 nov 2018, 10:49:25

malpensante ha scritto:Più che "mantenerle così vicine" hanno deciso di mantenerle, allungando la 35 L invece di distruggerla e costruire il T1 al suo posto. Negli anni della progettazione non si pensava di fare di Malpensa il principale aeroporto italiano.

Con tutte le critiche che si possono fare col senno di poi, adesso resta la possibilità di avere tre piste, con quella scelta non si sarebbe potuto averne più di due.


Nelle fasi iniziali della progettazione di Malpensa 2000, fu commissionato al MIT di Boston uno studio di fattibilità del nuovo aeroporto (non so se fosse l'unico studio commissionato al tempo). Il "suggerimento" arrivato dal MIT era quello di posizionare il terminal tra le due piste, spostando a ovest la 35L e "delocalizzando" l'abitato di Case Nuove.
Ciao,
Massimo

Avatar utente
mattaus313
Messaggi: 1035
Iscritto il: sab 29 set 2018, 15:51:39

Re: Terza pista a Malpensa, ci risiamo (?)

Messaggio da leggereda mattaus313 » lun 12 nov 2018, 11:37:09

Il_Residente ha scritto:Farei giusto due appunti, poi vi lascio alle vostre discussioni:

1. Le abitazioni presenti nel CUV sono regolari, non ci sono stati condoni né tantomeno sono abusive. Il paragone con chi costruisce nel greto di un fiume non sta in piedi. Se non si doveva più costruire le istituzioni dovevano bloccare i terreni. Punto.



Però dai, Hal ha postato documenti datati, anno più anno meno, 1970. Ha detto che Case nuove, ultimate nel '63, già prevedevano uno sviluppo dell'aeroporto. Vuol dire che se va bene già da fine anni '50 si sapeva di una possibile futura crescita di Malpensa. Sono passati 60 anni e tutte le persone che hanno acquistato casa li in questo arco temporale potevano quanto meno prosi il problema prima di acquistare casa sotto un aeroporto potenzialmente sviluppabile.

Sugli aerei elettrici ci andrei molto cauto. Faticano a rendere competitive le auto con questa tecnologia...

Se la notizia fosse vera (e spero lo sia), lieto che una cosa che mi è spesso frullata in testa sia uscita anche dalle menti del MIT.
"Because you needed a lot of capital in an airline, you needed to be where the financial markets were, and obviously that's New York"

easyMXP
Messaggi: 3940
Iscritto il: mer 20 ago 2008, 16:00:52

Re: Terza pista a Malpensa, ci risiamo (?)

Messaggio da leggereda easyMXP » lun 12 nov 2018, 12:08:03

malpensante ha scritto:L'aereo elettrico di easyJet è sulla carta e il peso delle batterie farà sì che i motori degli aerei saranno gli ultimi a diventare elettrici. Non contateci.

Fino a quando l'energia immagazzinata per unità di massa in una batteria elettrica resterà molto minore di quella della benzina avio non ci saranno aerei commerciali elettrici.

Circoloco77
Messaggi: 24
Iscritto il: gio 23 feb 2017, 08:29:09

Re: Terza pista a Malpensa, ci risiamo (?)

Messaggio da leggereda Circoloco77 » mer 20 feb 2019, 11:46:46

Scusate se riesumo questo post, ma avrei una domanda... dove trovo la normativa secondo la quale la separazione orizzontale degli aeromobili impedirebbe di usare contemporaneamente le due piste?
Ho sbirciato le AIP dell’ENAV ma non trovo nulla...

Avatar utente
belumosi
Messaggi: 2641
Iscritto il: mer 24 giu 2009, 01:11:11

Re: Terza pista a Malpensa, ci risiamo (?)

Messaggio da leggereda belumosi » mer 20 feb 2019, 13:23:14

Non so perchè ma non riesco a copiare il link correttamente.
Vai su Google e cerca: "icao parallel runway operations".
Nel primo file pdf che appare trovi la normativa.

Circoloco77
Messaggi: 24
Iscritto il: gio 23 feb 2017, 08:29:09

Re: Terza pista a Malpensa, ci risiamo (?)

Messaggio da leggereda Circoloco77 » mer 20 feb 2019, 13:51:20

Grazie mille, il semplice trucco era googlare in inglese :-)

https://www.icao.int/Meetings/AMC/MA/El ... 0(ANConf11)/anconf11_ip003_app_en.pdf

Ecco il link se anche altri sono curiosi

MUSICA
Messaggi: 3953
Iscritto il: mar 24 nov 2009, 14:34:11

Re: Terza pista a Malpensa, ci risiamo (?)

Messaggio da leggereda MUSICA » mer 17 apr 2019, 17:40:50

Lancio una sfidea benevola e amica. Per divertirci. :lol: :tilegno: :confuso:

Osserviamo durante i tre mesi con i voli di Linate quante volte diremo: "...se ci fosse la terza pista...", quanto ritardo avremmo evitato, quanto rumore ridotto avremmo, quanto carburante ed inquinamento risparmiato, quanti voli più puntuali avremmo, quanta comodità di parcheggio avremmo, quante coincidenze mancate avremmo evitato per "accumulo" di macchine in spazi più ristretti per mancanza di spazi rullaggio sia in arrivo che partenza.

Secondo me capiterà almeno tutti i giorni....

Scommettiamo che in certi orari avremo anche 15-18 aerei in coda per decollare ed attese per l'attraversamento piste specie in arrivo? :contento

superpascal
Messaggi: 242
Iscritto il: dom 22 lug 2018, 16:35:23

Re: Terza pista a Malpensa, ci risiamo (?)

Messaggio da leggereda superpascal » mer 17 apr 2019, 18:42:54

MUSICA ha scritto:Lancio una sfidea benevola e amica. Per divertirci. :lol: :tilegno: :confuso:

Osserviamo durante i tre mesi con i voli di Linate quante volte diremo: "...se ci fosse la terza pista...", quanto ritardo avremmo evitato, quanto rumore ridotto avremmo, quanto carburante ed inquinamento risparmiato, quanti voli più puntuali avremmo, quanta comodità di parcheggio avremmo, quante coincidenze mancate avremmo evitato per "accumulo" di macchine in spazi più ristretti per mancanza di spazi rullaggio sia in arrivo che partenza.

Secondo me capiterà almeno tutti i giorni....

Scommettiamo che in certi orari avremo anche 15-18 aerei in coda per decollare ed attese per l'attraversamento piste specie in arrivo? :contento


MXP in quei mesi sarà una piccola FCO ma con aeromobili distribuiti su 2 piste e probabilmente si vedranno numerose code in partenza.

Avatar utente
mxp98
Moderatore
Messaggi: 6839
Iscritto il: sab 06 ott 2007, 14:23:03
Località: between indav and farak

Re: Terza pista a Malpensa, ci risiamo (?)

Messaggio da leggereda mxp98 » mer 17 apr 2019, 22:53:44

Mi auguro che durante le "rush hours" utilizzino entrambe le piste anche per i decolli .
Marco
Linate è comodo però Malpensa è utile
The engine is the heart of an airplane but the pilot is its soul.

Avatar utente
I-Alex
Moderatore
Messaggi: 25073
Iscritto il: sab 13 ott 2007, 01:13:01
Località: near Malpensa

Re: Terza pista a Malpensa, ci risiamo (?)

Messaggio da leggereda I-Alex » gio 18 apr 2019, 07:38:10

Finalmente avremo un aeroporto serio, il fatto che ci saranno un po' di code vuol dire che finalmente non sarà sotto utilizzata la capacità.

Importante che non si arrivi al caos dentro al T1 e nel piazzale per mancanza di coordinamento e gestione dei soggetti preposti

PS: utilizziamo il Topic sulla chiusura di Linate per non disperdere i post, grazie
Malpensa airport user

Avatar utente
mxp98
Moderatore
Messaggi: 6839
Iscritto il: sab 06 ott 2007, 14:23:03
Località: between indav and farak

Re: Terza pista a Malpensa, ci risiamo (?)

Messaggio da leggereda mxp98 » gio 18 apr 2019, 07:56:25

I-Alex ha scritto:Finalmente avremo un aeroporto serio, il fatto che ci saranno un po' di code vuol dire che finalmente non sarà sotto utilizzata la capacità.

Importante che non si arrivi al caos dentro al T1 e nel piazzale per mancanza di coordinamento e gestione dei soggetti preposti

PS: utilizziamo il Topic sulla chiusura di Linate per non disperdere i post, grazie
Credo anch'io che la parte inerente l' ATC sarà la meno preoccupante salvo in condizioni di meteo avverso e quindi con operazioni Nord Sud prolungate.
Se ci sarà un buon coordinamento si formeranno poche code anche ai punti attesa.
Marco
Linate è comodo però Malpensa è utile
The engine is the heart of an airplane but the pilot is its soul.

Mauz®
Messaggi: 1768
Iscritto il: gio 10 lug 2008, 18:41:39
Località: Milano

Re: Terza pista a Malpensa, ci risiamo (?)

Messaggio da leggereda Mauz® » ven 19 apr 2019, 09:41:27

Mi è bastato vedere il casino che si crea per una "banale" inversione delle piste...

Inviato dal mio JSN-L21 utilizzando Tapatalk
Stiamo monitorando attentamente la situazione. (Claudia)

MXP3000
Messaggi: 972
Iscritto il: sab 29 dic 2007, 15:53:46
Località: Philadelphia, PA - USA
Contatta:

Re: Terza pista a Malpensa, ci risiamo (?)

Messaggio da leggereda MXP3000 » ven 19 apr 2019, 16:08:29

Concordo con Mauz.
Quella dell'inversione delle piste e' una enorme criticita'.
Affidarsi alla fortuna che non capiti sarebbe un errore madornale.
Se gia' c'e' un gran casino in condizioni di traffico mormale, immaginatevi con tutto il traffico di Linate spostato.
MXP3000... sognando un hub...

Avatar utente
mxp98
Moderatore
Messaggi: 6839
Iscritto il: sab 06 ott 2007, 14:23:03
Località: between indav and farak

Re: Terza pista a Malpensa, ci risiamo (?)

Messaggio da leggereda mxp98 » ven 19 apr 2019, 16:21:21

MXP3000 ha scritto:Concordo con Mauz.
Quella dell'inversione delle piste e' una enorme criticita'.
Affidarsi alla fortuna che non capiti sarebbe un errore madornale.
Se gia' c'e' un gran casino in condizioni di traffico mormale, immaginatevi con tutto il traffico di Linate spostato.
Indiscutibile. Senza riporre alcuna speranza resta da vedere almeno se si recupererà qualcosa con la nuova procedura.
Marco
Linate è comodo però Malpensa è utile
The engine is the heart of an airplane but the pilot is its soul.

Tropicalista
Messaggi: 72
Iscritto il: lun 11 mar 2019, 21:46:46

Re: Terza pista a Malpensa, ci risiamo (?)

Messaggio da leggereda Tropicalista » ven 19 apr 2019, 17:04:18

Scusatemi per la domanda, ma per ignoranza mia non so il motivo, in quanto non è da molto che sono sul pezzo e leggendo anche indietro nel thread ho avuto difficoltà di comprensione.

Come mai con piste invertite cè' questo "casino"? da quello che ho letto manca un dispositivo che è presente in 35 r-l ma non installato al contrario (o non attivato)... giusto?
e poi ovviamente anche la morfologia del terreno da qualche fastidio.... (ma se si atterra in 17 l-r in condizioni particolari credo che si possa fare senza troppi problemi... nel senso per quanto riguarda il problema delle Alpi appena sopra Malpensa)

kco
Messaggi: 4211
Iscritto il: sab 05 gen 2008, 09:01:18

Re: Terza pista a Malpensa, ci risiamo (?)

Messaggio da leggereda kco » ven 19 apr 2019, 18:29:16

Tropicalista ha scritto:Scusatemi per la domanda, ma per ignoranza mia non so il motivo, in quanto non è da molto che sono sul pezzo e leggendo anche indietro nel thread ho avuto difficoltà di comprensione.

Come mai con piste invertite cè' questo "casino"? da quello che ho letto manca un dispositivo che è presente in 35 r-l ma non installato al contrario (o non attivato)... giusto?
e poi ovviamente anche la morfologia del terreno da qualche fastidio.... (ma se si atterra in 17 l-r in condizioni particolari credo che si possa fare senza troppi problemi... nel senso per quanto riguarda il problema delle Alpi appena sopra Malpensa)
Perché l' avvicinamento da nord viene trattato come una variante a vista di uno da sud. Quindi ti stabilizza come se dovessi atterrare da sud, rompendo le scatole ai decolli, e poi a vista percorri un paio arco che ti porta ad atterrare da nord.
La nuova procedura invece sfrutta a pieno l'esistenza di un ILS sulla 17L avendo quindi un atterraggio anche completamente strumentale e senza rompere le scatole ai decolli.

Inviato dal mio WAS-LX1A utilizzando Tapatalk

Avatar utente
malpensante
Messaggi: 11787
Iscritto il: mar 20 nov 2007, 18:05:14
Località: Milano Linate

Re: Terza pista a Malpensa, ci risiamo (?)

Messaggio da leggereda malpensante » ven 19 apr 2019, 22:40:58

E anche perché la presenza delle montagne impedisce di avere un lungo, ma tranquillo avvicinamento da nord. Il percorso di discesa da sud inizia dalle parti di Genova, da nord non c'è un lusso paragonabile.
And Malpensa is going to be our Hub

Avatar utente
mxp98
Moderatore
Messaggi: 6839
Iscritto il: sab 06 ott 2007, 14:23:03
Località: between indav and farak

Re: Terza pista a Malpensa, ci risiamo (?)

Messaggio da leggereda mxp98 » ven 19 apr 2019, 23:28:48

@kco
La procedura a goccia alla quale ti riferisci è tutta strumentale, non vi è nulla a vista.

@Tropicalista
Il grosso problema sta nel fatto che il controllo di avvicinamento a nord di Malpensa non può gestire il traffico come a sud per i motivi che abbiamo più volte citato e non a caso avvicinamenti diretti da Nord per 17 non esistono. Si deve necessariamente scendere a sud di Malpensa per perdere quota. Lo si può capire osservando la cartina che riporta la procedura a goccia, ma anche quella di più recente pubblicazione, dove la virata per allinearsi alla 17L non deve avvenire piú a Nord delle 9.3 dme(distanza obliqua) dalla testata pista, o meglio dal punto di contatto (touch down zone). Oltre quella distanza si andrebbe sotto la quota minima consentita per la zona, causa presenza di ostacoli (monti).
Il fatto che ci sia un solo ILS per avvicinamenti da Nord probabilmente è proprio perché in condizioni così difficili un secondo apparato non potrebbe essere utilizzato contemporaneamente (impossibilità di effettuare avvicinamenti paralleli anche dipendenti come per le 35) e quindi l'analisi costi/benefici non ne giustifica la presenza.
Marco
Linate è comodo però Malpensa è utile
The engine is the heart of an airplane but the pilot is its soul.

KL63
Messaggi: 2467
Iscritto il: lun 12 mag 2008, 22:52:29
Località: Milano

Re: Terza pista a Malpensa, ci risiamo (?)

Messaggio da leggereda KL63 » ven 19 apr 2019, 23:38:32

Giusto per fare un po' di fantaviazione... un nuovo mega scalo vicino a Milano ci starebbe oltre l'idroscalo dopo Segrate, sopra Peschiera e dalle parti di Pandino, ci sono ampi spazi di terreno agricolo con pochi insediamenti da sfruttare per un terminal centrale con alemno due piste ai lati, collegato a nord alla rivoltana ed a sud dalla Paulese, fra la tangenziale est e quella est esterna, collagabile alla direttrice AV Mi-Bo con una bretella che staccandosi a Segrate giri verso sud e s'innesti a Melegnano sulla AV Mi-Bo, collegata al centro di Milano con l'M4.
Questo comporterebbe la chiusura sia di Linate che di Bergamo per interferenze ATC, potrebbero però rimanere operativi sia Mxp che Brescia Montichiari, in cui si potrebbero trasferire parte dei voli o comunque mantenerli operativi come riserva per il futuro.
Facciamo prima ad arrivare al teletrasporto

Avatar utente
mxp98
Moderatore
Messaggi: 6839
Iscritto il: sab 06 ott 2007, 14:23:03
Località: between indav and farak

Re: Terza pista a Malpensa, ci risiamo (?)

Messaggio da leggereda mxp98 » ven 19 apr 2019, 23:50:22

Non considerando i venti dominanti diciamo che forse un aeroporto con pista orientata 10/28 stile Bergamo e posizionato dalle parti di Linate potrebbe gestire avvicinamenti quasi specular sia arrivando da 000/179 che da 180/359
Marco
Linate è comodo però Malpensa è utile
The engine is the heart of an airplane but the pilot is its soul.

Tropicalista
Messaggi: 72
Iscritto il: lun 11 mar 2019, 21:46:46

Re: Terza pista a Malpensa, ci risiamo (?)

Messaggio da leggereda Tropicalista » sab 20 apr 2019, 09:12:50

kco ha scritto:
Tropicalista ha scritto:Scusatemi per la domanda, ma per ignoranza mia non so il motivo, in quanto non è da molto che sono sul pezzo e leggendo anche indietro nel thread ho avuto difficoltà di comprensione.

Come mai con piste invertite cè' questo "casino"? da quello che ho letto manca un dispositivo che è presente in 35 r-l ma non installato al contrario (o non attivato)... giusto?
e poi ovviamente anche la morfologia del terreno da qualche fastidio.... (ma se si atterra in 17 l-r in condizioni particolari credo che si possa fare senza troppi problemi... nel senso per quanto riguarda il problema delle Alpi appena sopra Malpensa)
Perché l' avvicinamento da nord viene trattato come una variante a vista di uno da sud. Quindi ti stabilizza come se dovessi atterrare da sud, rompendo le scatole ai decolli, e poi a vista percorri un paio arco che ti porta ad atterrare da nord.
La nuova procedura invece sfrutta a pieno l'esistenza di un ILS sulla 17L avendo quindi un atterraggio anche completamente strumentale e senza rompere le scatole ai decolli.

Inviato dal mio WAS-LX1A utilizzando Tapatalk



sottolineato rosso ---> perchè rompe le scatole ai decolli?
sottolineato blu ---> cosa sarebbe di preciso l'ILS di cui ne ho sentito parlare? (cercando in google mi è parso di capire che è quello strumento che permette di fare atterraggi con la strumentazione.... giusto?)



Scusatemi ma sono proprio inesperto... e chiedo venia se faccio domande stupide ai più.

Tropicalista
Messaggi: 72
Iscritto il: lun 11 mar 2019, 21:46:46

Re: Terza pista a Malpensa, ci risiamo (?)

Messaggio da leggereda Tropicalista » sab 20 apr 2019, 09:18:57

mxp98 ha scritto:@Tropicalista
Il grosso problema sta nel fatto che il controllo di avvicinamento a nord di Malpensa non può gestire il traffico come a sud per i motivi che abbiamo più volte citato e non a caso avvicinamenti diretti da Nord per 17 non esistono. Si deve necessariamente scendere a sud di Malpensa per perdere quota. Lo si può capire osservando la cartina che riporta la procedura a goccia, ma anche quella di più recente pubblicazione, dove la virata per allinearsi alla 17L non deve avvenire piú a Nord delle 9.3 dme(distanza obliqua) dalla testata pista, o meglio dal punto di contatto (touch down zone). Oltre quella distanza si andrebbe sotto la quota minima consentita per la zona, causa presenza di ostacoli (monti).
Il fatto che ci sia un solo ILS per avvicinamenti da Nord probabilmente è proprio perché in condizioni così difficili un secondo apparato non potrebbe essere utilizzato contemporaneamente (impossibilità di effettuare avvicinamenti paralleli anche dipendenti come per le 35) e quindi l'analisi costi/benefici non ne giustifica la presenza.



sottolineato blu ---> qui è già troppo tecnico per me.... non sono sicuro di avere capito


la domanda che mi sorge, ma quando si è progettata la seconda pista, che è quella piu vicina allo scalo nuovo (se non ricordo male) non si è pensato anche ai giorni difficili? capisco che le montagne non si potessero spostare.... ma come mai in stato progettuale non si è pensato anche alle condizioni difficili? in quanto è una struttura che deve essere utilizzata 365 giorni all'anno e non si ferma mai.
e in ambito progettuale credo che oltre a capire le esigenze, bisogna anche tenere conto delle criticità e delle situazioni in non ordinarie.
(dove si può tenere conto in ambito progettuale....e questa credo che sia una situazione di quelle)

Avatar utente
mxp98
Moderatore
Messaggi: 6839
Iscritto il: sab 06 ott 2007, 14:23:03
Località: between indav and farak

Re: Terza pista a Malpensa, ci risiamo (?)

Messaggio da leggereda mxp98 » sab 20 apr 2019, 10:45:40

Senza entrare nel dettaglio, l'apparato ILS consente avvicinamenti strumentali di precisione ed è composto da due antenne poste a terra, la prima a fondo pista e la seconda ad inizio/ bordo pista le quali trasmettono due "fasci" a determinate frequenze che vengono ricevuti a bordo e consentono all'equipaggio/autopilota di mantenere la giusta direzione e il giusto angolo di planata in modo da portare il velivolo a "toccare" nel punto appropriato della pista.
Marco
Linate è comodo però Malpensa è utile
The engine is the heart of an airplane but the pilot is its soul.

kco
Messaggi: 4211
Iscritto il: sab 05 gen 2008, 09:01:18

Re: Terza pista a Malpensa, ci risiamo (?)

Messaggio da leggereda kco » sab 20 apr 2019, 11:03:22

mxp98 ha scritto:@kco
La procedura a goccia alla quale ti riferisci è tutta strumentale, non vi è nulla a vista.

@Tropicalista
Il grosso problema sta nel fatto che il controllo di avvicinamento a nord di Malpensa non può gestire il traffico come a sud per i motivi che abbiamo più volte citato e non a caso avvicinamenti diretti da Nord per 17 non esistono. Si deve necessariamente scendere a sud di Malpensa per perdere quota. Lo si può capire osservando la cartina che riporta la procedura a goccia, ma anche quella di più recente pubblicazione, dove la virata per allinearsi alla 17L non deve avvenire piú a Nord delle 9.3 dme(distanza obliqua) dalla testata pista, o meglio dal punto di contatto (touch down zone). Oltre quella distanza si andrebbe sotto la quota minima consentita per la zona, causa presenza di ostacoli (monti).
Il fatto che ci sia un solo ILS per avvicinamenti da Nord probabilmente è proprio perché in condizioni così difficili un secondo apparato non potrebbe essere utilizzato contemporaneamente (impossibilità di effettuare avvicinamenti paralleli anche dipendenti come per le 35) e quindi l'analisi costi/benefici non ne giustifica la presenza.
Come fai a gestire la goccia senza stare a vista? Ti devono fare il radar vectoring?

Inviato dal mio WAS-LX1A utilizzando Tapatalk

Avatar utente
mxp98
Moderatore
Messaggi: 6839
Iscritto il: sab 06 ott 2007, 14:23:03
Località: between indav and farak

Re: Terza pista a Malpensa, ci risiamo (?)

Messaggio da leggereda mxp98 » sab 20 apr 2019, 12:27:31

@kco
Tramite Flight management computer FMC che in memoria ha Sid, Star e tutto il necessario per la navigazione.
Nel caso di Malpensa quando il velivolo é sulla verticale dell'aeroporto in corrispondenza del Vor (MMP) inizia la procedura a goccia in piena autonomia, senza vettoramenti e sempre comunque in contatto con la frequenza radar di Milano avvicinamento che monitora l'esecuzione della giusta procedura. Una volta che l'aeromobile ha intercettato il localizzatore dell'ILS il controllore del radar lo passa alla torre che lo prende in consegna e lo autorizza o meno all'atterraggio.
Marco
Linate è comodo però Malpensa è utile
The engine is the heart of an airplane but the pilot is its soul.


Torna a “PROGETTI e CANTIERI”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google Adsense [Bot] e 6 ospiti