Italia - Cina: nuovo bilaterale con forti incrementi

le news dal "Città di Milano"
hkg
Messaggi: 704
Iscritto il: dom 22 ago 2010, 18:44:21

Italia - Cina: nuovo bilaterale con forti incrementi

Messaggio da leggereda hkg » mar 14 gen 2020, 07:00:45

Buongiorno. Qualcuna e a conoscenza di quando i rispettivi Enti (Cina e Italia) si incontreranno per ridiscutere i voli??

+++ EDIT ADMIN del 14.1.2020 +++

Ecco i dettagli dell'accordo firmato il 13.1.2020

Il Memorandum prevede un considerevole ampliamento delle intese precedenti risalenti al 2015 e in particolare:

- incremento della capacità in termini di frequenze passeggeri fino a 164 voli settimanali per parte, di cui 108 con decorrenza immediata, con un incremento di 28 a partire dalla stazione estiva 2021 e di ulteriori 28 a partire dalla stagione estiva 2022;

- punti di destinazione liberi nei rispettivi territori;

- code sharing domestico su tutti i collegamenti nel territorio dell’altra Nazione;

- co-terminalizzazione (possibilità di servire con lo stesso volo più scali dell’altro Paese), ad eccezione delle principali rotte (Pechino-Shanghai, Pechino-Guangzhou e Shanghai-Guangzhou per i vettori italiani; Roma e Milano per le compagnie cinesi);

- per il trasporto cargo 14 frequenze a settimana con possibilità di operare diritti di traffico di quinta libertà su 4 punti ‘intermedi’ e su 4 punti ‘oltre’.
milano-cinese.jpg
MXP,CTA,LIN,CGD,VIE,AHO,CAG,OLB,KBP,TLL,LED,SVO,JFK,MBA,BKK,HKT,DPS,BLQ,SIN,TUN,BGY,LXR, PMV,DXB,TPE,HKG,KBV,AMM,UTH,LPQ,CNX,BWN,LBU,KCH,MYY,MNL,CRK,DOH,VLC,CGN,BCN,BUD,PRG,AUH,CGK,JOG,KUL,TXL,LIS,STR,KIX,NRT,IST,HAM,CPH,KIV,PEK,SVQ,MCT,CPT,MJT,AGP,JKH,OPO,LXS,SKG,MAD, KWI,

Avatar utente
I-Alex
Moderatore
Messaggi: 26111
Iscritto il: sab 13 ott 2007, 01:13:01
Località: near Malpensa

Re: China Southern e China Eastern dopo Roma puntano a Milano

Messaggio da leggereda I-Alex » mar 14 gen 2020, 07:10:38

Da ieri
Malpensa airport user

Avatar utente
cesare.caldi
Messaggi: 5610
Iscritto il: lun 15 ott 2007, 22:55:42

Re: China Southern e China Eastern dopo Roma puntano a Milano

Messaggio da leggereda cesare.caldi » mar 14 gen 2020, 10:41:19

Da ieri
Speriamo si accordino per un allargamento del bilaterale

belumosi
Messaggi: 2892
Iscritto il: mer 24 giu 2009, 01:11:11

Re: China Southern e China Eastern dopo Roma puntano a Milano

Messaggio da leggereda belumosi » mar 14 gen 2020, 11:15:57

Da ieri
Speriamo si accordino per un allargamento del bilaterale
Si sono accordati.

Flo
Messaggi: 609
Iscritto il: ven 14 nov 2008, 17:44:33

Re: China Southern e China Eastern dopo Roma puntano a Milano

Messaggio da leggereda Flo » mar 14 gen 2020, 13:19:07

che sia la volta buona?

BAlorMXP
Messaggi: 1628
Iscritto il: dom 14 ott 2007, 12:59:55
Località: MILANO

Re: China Southern e China Eastern dopo Roma puntano a Milano

Messaggio da leggereda BAlorMXP » mar 14 gen 2020, 13:20:23

che sia la volta buona?
Per altri volo su RomaImmagine


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

Avatar utente
cesare.caldi
Messaggi: 5610
Iscritto il: lun 15 ott 2007, 22:55:42

Re: China Southern e China Eastern dopo Roma puntano a Milano

Messaggio da leggereda cesare.caldi » mar 14 gen 2020, 14:15:51

Si sono accordati.
Bene, hai qualche notizia in piu'? Quante frequenze in piu' ci saranno?

rommix
Messaggi: 997
Iscritto il: mar 08 apr 2008, 11:28:59

Re: China Southern e China Eastern dopo Roma puntano a Milano

Messaggio da leggereda rommix » mar 14 gen 2020, 15:15:38

cesare basta leggere i giornali non sono news segrete :)

https://www.agenziagiornalisticaopinion ... sta-sfida/

....
ENAC - ACCORDO ITALIA-CINA PER SVILUPPO TRASPORTO AEREO: MINISTRA DE MICHELI, « SONO CERTA CHE IL NOSTRO TESSUTO ECONOMICO SAPRÀ COGLIERE L’IMPORTANZA DI QUESTA SFIDA »
Accordo Italia – Repubblica Popolare Cinese firmato dall’ENAC e dall’Aviazione Civile cinese per lo sviluppo del trasporto aereo tra i due Paesi: triplicati i collegamenti tra Italia e Cina

La soddisfazione della Ministra De Micheli: “Più turismo e più rotte commerciali”.

Grande apertura del trasporto aereo tra i due Paesi nell’anno dedicato alla cultura e al turismo Italia – Cina.

Si è svolto ieri, 13 gennaio, a Pechino, il negoziato aereo bilaterale tra l’Italia e la Repubblica Popolare Cinese. La delegazione italiana, guidata dal Presidente dell’ENAC Nicola Zaccheo e dal Direttore Generale Alessio Quaranta, era composta da rappresentanti del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti e dell’Ambasciata italiana a Pechino, oltre che da un team di dirigenti e tecnici dell’Ente.

L’incontro per il negoziato è stato aperto da un indirizzo di saluto dell’ambasciatore italiano in Cina Luca Ferrari.

All’esito dell’incontro è stato firmato dal Presidente Zaccheo e dal suo omologo cinese un importante Memorandum di Intesa tra l’Italia e la Repubblica Popolare della Cina finalizzato ad ampliare i collegamenti aerei tra i due Stati, a favore dello sviluppo reciproco del turismo e del business.

L’importante accordo è stato raggiunto proprio nell’anno in cui si celebrano i cinquant’anni dall’inizio delle relazioni diplomatiche con Pechino, anno dedicato anche allo sviluppo della cultura e del turismo tra l’Italia e la Cina.

Il Memorandum prevede un considerevole ampliamento delle intese precedenti risalenti al 2015 e in particolare:

- incremento della capacità in termini di frequenze passeggeri fino a 164 voli settimanali per parte, di cui 108 con decorrenza immediata, con un incremento di 28 a partire dalla stazione estiva 2021 e di ulteriori 28 a partire dalla stagione estiva 2022;


- code sharing domestico su tutti i collegamenti nel territorio dell’altra Nazione;

- co-terminalizzazione (possibilità di servire con lo stesso volo più scali dell’altro Paese), ad eccezione delle principali rotte (Pechino-Shanghai, Pechino-Guangzhou e Shanghai- Guangzhou per i vettori italiani; Roma e Milano per le compagnie cinesi);

- per il trasporto cargo 14 frequenze a settimana con possibilità di operare diritti di traffico di quinta libertà su 4 punti ‘intermedi’ e su 4 punti ‘oltre’. all’accordo siglato da ENAC con l’aviazione civile cinese.

La Ministra delle Infrastrutture e dei Trasporti Paola De Micheli ha commentato: “L’Italia diventa la nazione europea con il numero più alto di collegamenti aerei con la Cina, grazie
punti di destinazione liberi nei rispettivi territori.

Voglio esprimere la mia soddisfazione per un risultato di grande valore che porterà più turismo e più rotte per il made in Italy, nella direzione auspicata da tanti operatori commerciali, e che rinsalda i legami tra i due paesi. La natura stessa dell’accordo, che prevede un incremento della capacità e punti di destinazione liberi sui territori, avrà una ricaduta positiva per diversi scali nel nostro paese. Sono certa che il nostro tessuto economico saprà cogliere l’importanza di questa sfida”.

“Si tratta di un risultato eccezionale – ha evidenziato il Presidente Nicola Zaccheo – ottenuto grazie al lavoro svolto dall’ENAC con il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti e con il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale. Sono state triplicate le frequenze aeree settimanali tra i due Stati. Con la liberalizzazione del numero di città italiane e cinesi che potranno avere collegamenti diretti e in code sharing regionale, così come con l’aumento delle tratte anche per il trasporto cargo, nel prossimo triennio si apriranno enormi opportunità di sviluppo commerciale, turistico e industriale per il nostro Paese”.

Il Memorandum rappresenta una ulteriore conferma dell’importanza delle relazioni tra Italia e Cina nel settore dell’aviazione civile con benefici che avranno ricadute sul mercato e sugli interessi commerciali di entrambi i Paesi.

EDIT ADMIN

Avatar utente
I-Alex
Moderatore
Messaggi: 26111
Iscritto il: sab 13 ott 2007, 01:13:01
Località: near Malpensa

Re: China Southern e China Eastern dopo Roma puntano a Milano

Messaggio da leggereda I-Alex » mar 14 gen 2020, 18:37:55




Il Memorandum prevede un considerevole ampliamento delle intese precedenti risalenti al 2015 e in particolare:

- incremento della capacità in termini di frequenze passeggeri fino a 164 voli settimanali per parte, di cui 108 con decorrenza immediata, con un incremento di 28 a partire dalla stazione estiva 2021 e di ulteriori 28 a partire dalla stagione estiva 2022;

- punti di destinazione liberi nei rispettivi territori;

- code sharing domestico su tutti i collegamenti nel territorio dell’altra Nazione;

- co-terminalizzazione (possibilità di servire con lo stesso volo più scali dell’altro Paese), ad eccezione delle principali rotte (Pechino-Shanghai, Pechino-Guangzhou e Shanghai-Guangzhou per i vettori italiani; Roma e Milano per le compagnie cinesi);

- per il trasporto cargo 14 frequenze a settimana con possibilità di operare diritti di traffico di quinta libertà su 4 punti ‘intermedi’ e su 4 punti ‘oltre’.

Mi sembra tanta roba, ora niente scuse per Milano
Malpensa airport user

milmxp
Messaggi: 1598
Iscritto il: sab 02 lug 2016, 18:51:50

Re: Italia - Cina: nuovo bilaterale con forti incrementi

Messaggio da leggereda milmxp » mar 14 gen 2020, 18:41:11

Speriamo che l'incremento del bilaterale sfoci anche in una maggiore apertura nella concessione di slot alle compagnie italiane.

Mauz®
Messaggi: 2195
Iscritto il: gio 10 lug 2008, 18:41:39
Località: Milano

Re: Italia - Cina: nuovo bilaterale con forti incrementi

Messaggio da leggereda Mauz® » mar 14 gen 2020, 18:55:27

Ottimo! Ora speriamo che queste frequenze non prendano la direzione (anzi LE direzioni) sbagliate come al solito...

Inviato dal mio JSN-L21 utilizzando Tapatalk
Stiamo monitorando attentamente la situazione. (Claudia)

BAlorMXP
Messaggi: 1628
Iscritto il: dom 14 ott 2007, 12:59:55
Località: MILANO

Re: Italia - Cina: nuovo bilaterale con forti incrementi

Messaggio da leggereda BAlorMXP » mar 14 gen 2020, 19:45:19

Devo ammettere che è molto di più di quanto mi potessi aspettare. Ora aspettiamo che le richieste del passato si materializzino in qualcosa di concreto. Sperem. Vorrà mica la Cina presentarsi al World Route 2020 solo con CA all’appello!!!


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

romaneeconti
Messaggi: 2114
Iscritto il: sab 12 set 2015, 00:14:48

Re: Italia - Cina: nuovo bilaterale con forti incrementi

Messaggio da leggereda romaneeconti » mar 14 gen 2020, 19:51:01

apriranno dove i costi saranno al ribasso...penso a Bologna, Orio stesso e x il sud Napoli e Palermo...voglio vedere Sea.. :lol: a quel punto, vista la consuetudine dei cinesi di arrivare in una citta' e ripartire da un'altra, non so quanti spazi ci possono essere per Milano aldila' di qualche apertura Biz come Canton per es.
Ultima modifica di romaneeconti il mar 14 gen 2020, 19:54:35, modificato 1 volta in totale.

Avatar utente
malpensante
Messaggi: 13211
Iscritto il: mar 20 nov 2007, 18:05:14
Località: Milano

Italia - Cina: nuovo bilaterale con forti incrementi

Messaggio da leggereda malpensante » mar 14 gen 2020, 19:52:46

Questo era il numero di diritti e di voli settimanali effettuati (voli passeggeri) con la Cina, per parte, ammessi a settembre 2018 nei principali Paesi europei

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Avatar utente
malpensante
Messaggi: 13211
Iscritto il: mar 20 nov 2007, 18:05:14
Località: Milano

Re: Italia - Cina: nuovo bilaterale con forti incrementi

Messaggio da leggereda malpensante » mar 14 gen 2020, 20:50:37

Il bilaterale prevedeva un numero di diritti decisamente più basso che negli altri Paesi, esclusa la Germania, che però vedeva Lufthansa usare quasi tutti i diritti del lato tedesco e quindi i voli diretti fra Germania e Cina erano più del doppio che fra Italia e Cina.

Il limite del bilaterale Italia-Cina era stato provvisoriamente alzato di poco nel 2019, credo a 56.

BAlorMXP
Messaggi: 1628
Iscritto il: dom 14 ott 2007, 12:59:55
Località: MILANO

Re: Italia - Cina: nuovo bilaterale con forti incrementi

Messaggio da leggereda BAlorMXP » mar 14 gen 2020, 20:58:06

Assurdo come addirittura la Spagna potesse avere decisamente più diritti rispetto a noi.


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

hkg
Messaggi: 704
Iscritto il: dom 22 ago 2010, 18:44:21

Re: Italia - Cina: nuovo bilaterale con forti incrementi

Messaggio da leggereda hkg » mar 14 gen 2020, 21:47:23

Numeri strepitosi....
Quali saranno le prime città collegate con MXP?
MXP,CTA,LIN,CGD,VIE,AHO,CAG,OLB,KBP,TLL,LED,SVO,JFK,MBA,BKK,HKT,DPS,BLQ,SIN,TUN,BGY,LXR, PMV,DXB,TPE,HKG,KBV,AMM,UTH,LPQ,CNX,BWN,LBU,KCH,MYY,MNL,CRK,DOH,VLC,CGN,BCN,BUD,PRG,AUH,CGK,JOG,KUL,TXL,LIS,STR,KIX,NRT,IST,HAM,CPH,KIV,PEK,SVQ,MCT,CPT,MJT,AGP,JKH,OPO,LXS,SKG,MAD, KWI,

Avatar utente
malpensante
Messaggi: 13211
Iscritto il: mar 20 nov 2007, 18:05:14
Località: Milano

Re: Italia - Cina: nuovo bilaterale con forti incrementi

Messaggio da leggereda malpensante » mar 14 gen 2020, 22:50:37

Assurdo come addirittura la Spagna potesse avere decisamente più diritti rispetto a noi.
Questo per scelta di ENAC, che si faceva portavoce delle lamentazioni di Alitalia, che non trovava slot a PEK, cosa ovvia perché l'aeroporto era saturo e Alitalia aveva smesso più volte di volarci.
Se Alitalia avesse smesso di volare a Heathrow adesso potrebbe lamentarsi di non avere slot? Ma si sa, ENAC è la cinghia di trasmissione della compagnia della bandiera stracciata. La revisione del bilaterale avviene non a caso dopo l'apertura dell'aeroporto di Daxing.

BAlorMXP
Messaggi: 1628
Iscritto il: dom 14 ott 2007, 12:59:55
Località: MILANO

Re: Italia - Cina: nuovo bilaterale con forti incrementi

Messaggio da leggereda BAlorMXP » mar 14 gen 2020, 23:21:08

Assurdo come addirittura la Spagna potesse avere decisamente più diritti rispetto a noi.
Questo per scelta di ENAC, che si faceva portavoce delle lamentazioni di Alitalia, che non trovava slot a PEK, cosa ovvia perché l'aeroporto era saturo e Alitalia aveva smesso più volte di volarci.
Se Alitalia avesse smesso di volare a Heathrow adesso potrebbe lamentarsi di non avere slot? Ma si sa, ENAC è la cinghia di trasmissione della compagnia della bandiera stracciata. La revisione del bilaterale avviene non a caso dopo l'apertura dell'aeroporto di Daxing.
Questo era chiaro. Era cristallino che ci fosse una questione di “romana competenza” che impedisse di andare avanti. Detto questo è l’ennesima riprova che l’aviazione, in Italia, segue logiche ben diverse a quelle di mercato.


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk


Torna a “NOVITA'”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 20 ospiti