EasyJet: "Risultati e strategie, Milano 20 Nov."

le news dal "Città di Milano"
I-TIGI

EasyJet: "Risultati e strategie, Milano 20 Nov."

Messaggio da leggereda I-TIGI » mer 14 nov 2007, 14:28:44

presentazione dei risultati annuali 2007

Martedì 20 novembre 2007
Sheraton Diana Majestic Hotel - Sala Giardino
Viale Piave, 42 - Milano

Durante l’incontro verranno analizzati i risultati raggiunti nei 12 mesi terminati il 30 settembre 2007 e verranno illustrati gli obiettivi e gli sviluppi
conseguiti nell’anno passato dalla compagnia aerea easyJet.

L’incontrò sarà inoltre l’occasione per esaminare le strategie di easyJet per il mercato italiano.

Interverranno:

Arnaldo Muñoz Regional General Manager Southern Europe
Elisa Ravella Marketing Manager per il mercato italiano

-----

PS: Chi fosse all'incontro me lo faccia sapere via PVT.

Avatar utente
cesare.caldi
Messaggi: 5545
Iscritto il: lun 15 ott 2007, 22:55:42

Messaggio da leggereda cesare.caldi » mer 14 nov 2007, 17:40:26

Potrebbe essere l'occasione per il lancio delle nuove rotte estive?

I-TIGI

Messaggio da leggereda I-TIGI » mer 14 nov 2007, 17:44:55

Potrebbe essere l'occasione per il lancio delle nuove rotte estive?
Potrebbe essere anche se non hanno molta fretta, as usual...

BAlorMXP
Messaggi: 1615
Iscritto il: dom 14 ott 2007, 12:59:55
Località: MILANO

Messaggio da leggereda BAlorMXP » mer 14 nov 2007, 18:06:46

Ma lo Sheraton è a 2 minuti da casa mia, forse anche meno.

I-TIGI

Messaggio da leggereda I-TIGI » mar 20 nov 2007, 17:03:10

Come previsto si e' svolto allo Sheraton Diana di Milano la press conference di EasyJet, presenti una nutrita flotta di forumisti che hanno avuto modo di interpellare i vertici EasyJet.

Per cio' che concerne lo scalo di Malpesa grande soddisfazione per i 2 mil di pax. e per il fatto che lo scalo, indipendentemente da EasyJet continua a crescere notevolmente (Arnaldo Munoz lo ha sottolineato diverse volte durante i suoi interventi)

Attualmente su MXP e' previsto uno sviluppo sino a 15 macchine basate in modo da poter soddisfare il trand di crescita,il secondo per importanza per loro dopo Londra.

---

EasyJet: Munoz, continueremo a crescere indipendentemente da Alitalia

MILANO (MF-DJ)--"Continueremo a crescere indipendentemente dalla situazione di Alitalia. Aspetteremo di vedere come si evolvera' la situazione".

Cosi' ha risposto Arnaldo Munoz, regional general manager Southern Europe per EasyJet, alla richiesta di un commento sulla questione attuale del vettore italiano.

Munoz, in occasione della presentazione dei risultati finanziari della compagnia aerea inglese, ha inoltre aggiunto che "la crescita attraverso acquisizioni non e' la migliore opportunita' per noi. Il nostro obiettivo e' essere nei principali aeroporti e preferiamo proseguire con una crescita di tipo organico". vz

Dow Jones Newswires November 20, 2007
Ultima modifica di I-TIGI il mar 20 nov 2007, 17:53:31, modificato 3 volte in totale.

I-TIGI

Messaggio da leggereda I-TIGI » mar 20 nov 2007, 17:05:06

EasyJet: oltre 40% crescita e' dovuto a mercato italiano

MILANO (MF-DJ)--Oltre il 40% della crescita di EasyJet e' dovuto al mercato italiano. Al 30 settembre, chiusura dell'anno fiscale 06/07, i passeggeri che hanno volato in Italia "hanno raggiunto quota 5 mln, +41% a/a. Solo a Malpensa abbiamo raggiunto quota 2 mln di passeggeri, +157% a/a, che significa il 47% della crescita dell'intero aeroporto".

Lo ha affermato Elisa Ravella, marketing manager della compagnia aerea per l'Italia, in occasione della presentazione dei risultati finanziari, riferendosi alla performance della societa' nel mercato italiano.

Ravella ha parlato anche dell'aeroporto di Roma Ciampino, dove si e' raggiunta la soglia degli 1,3 mln di passeggeri, dichiarando che attualmente "la situazione e in fase di stallo". La compagnia resta in attesa di ulteriori chiarimenti da parte delle autorita' e del ministro Bianchi. vz

I-TIGI

Messaggio da leggereda I-TIGI » mar 20 nov 2007, 17:16:32

EasyJet: oltre 40% crescita
Le previsioni per il prossimo anno, dopo l'utile ante imposte da record toccato al 30 settembre 2007 e pari a 202 mln gbp, sono buone anche se caute. Per il 2008 EasyJet prevede "una crescita dell'utile pari al 20%, inferiore rispetto alle previsioni 2007 perche' purtroppo e' difficile prevedere la crescita del prezzo del petrolio".

Queste le dichiarazioni di Arnaldo Munoz, regional general manager Southern Europe per la compagnia inglese, a cui si aggiungono quelle di Ravella che afferma che "nel prossimo inverno stimiamo di superare i 2 mln di passeggeri solo nello scalo di Malpensa". vz

I-TIGI

Messaggio da leggereda I-TIGI » mar 20 nov 2007, 17:19:14

easyJet, con Gb Airways a 40 mln di pax
Ma la strategia del vettore non è concentrata sulle acquisizioni

"Con l'acquisizione di Gb Airways pensiamo di arrivare a un totale di 40 mln di pax trasportati in Europa". Parola di Arnaldo Muñoz, regional general manager Southern Europe di easyJet. "Un'operazione che ci permetterà di consolidare la nostra posizione su Londra e in particolare su Gatwick". Sull'acquisizione il manager non diffonde ulteriori informazioni, anche perché si resta in attesa del semaforo verde dall'Ue, che dovrebbe "accendersi" per fine dicembre. Il costo dell'acquisizione, ha confermato invece Muñoz, è stato di circa 100 mln di sterline, che rappresentano "solo un nono della nostra disponibilità".

La strategia del vettore non pare comunque essere improntata alle mere acquisizioni, ma al posizionamento prioritario su determinati scali all'ampliamento della flotta e del network. Prova ne sono i commenti dell'a.d. Andy Harrison sui risultati finanziari: "Quest'anno abbiamo trasportato oltre 37 mln di pax e nel corso del 2007 abbiamo proseguito nell’ampliamento della nostra rete nell’Europa Continentale con il lancio della diciassettesima base a Madrid (che ha registrato oltre 2 milioni di passeggeri, ndr).

Prosegue l’ampliamento della nostra base di Milano Malpensa, dove siamo diventati la seconda linea aerea in un solo anno dall’apertura della base e dove abbiamo deciso di raddoppiare la nostra capacità, portandola a 15 aeromobili entro la fine del 2008. Nel Regno Unito continua il rafforzamento delle nostre basi, con l’aggiunta di due A319 a Gatwick, di uno a Bristol e con l’ampliamento della nostra presenza nell’aeroporto di Belfast International, passata a sei aeromobili. Dopo la fine dell’esercizio abbiamo annunciato il lancio nella primavera del 2008 di due nuove basi in Francia, a Parigi Charles de Gaulle e a Lione".
GV

I-TIGI

Messaggio da leggereda I-TIGI » mar 20 nov 2007, 17:23:18

Comunicato Stampa 20 novembre 2007

easyJet plc
Risultati preliminari per i 12 mesi terminanti al 30 settembre 2007

EASYJET FA SEGNARE PROFITTI PRIMA DELLE IMPOSTE RECORD DI 202 MILIONI DI STERLINE, IN CRESCITA DEL 56%

· Record degli utili prima delle imposte, pari a 201,9 milioni di sterline, compreso un beneficio straordinario pari a 10,6 milioni di sterline derivante dalla rivalutazione dell’investimento di easyJet in The Airline Group
· Utili al netto delle poste straordinarie* pari a 191,3 milioni di sterline, in crescita del 48% e utili per azione al netto delle poste straordinarie* pari a 34,8 p, in crescita del 50%
· Numero di passeggeri di 37,2 milioni, in crescita del 13%, con fattori di carico costantemente elevati risultati in media pari all’ 84%
· Ricavi totali pari a 1.797,2 milioni di sterline, in crescita dell’11%
· Ricavi accessori pari a 171,2 milioni di sterline, in crescita del 30%, con una crescita di 47p per posto
· I costi operativi unitari (carburante escluso) sono calati di 1,81 sterline per posto, pari al 6,4%, raggiungendo 26,55 sterline per posto
· Il ritorno sul capitale proprio al netto delle poste straordinarie* è cresciuto di 3,5 punti percentuali, passando dal 10,1% al 13,6%
· Sono state aggiunte 8 nuove destinazioni e 46 rotte, ampliando la rete a 289 rotte su 77 aeroporti in 21 paesi
· L’espansione a livello europeo è proseguita con l’apertura della nostra diciassettesima base a Madrid e la chiusura con successo del primo anno completo di attività a Milano Malpensa.
· Consegna del centesimo Airbus A319 nell’aprile 2007, portando la flotta a un totale di 137 aeromobili con un’età media di soli 2,7 anni. Una delle flotte più giovani e efficienti da un punto di vista ambientale in Europa
· In ottobre è stato annunciato l’accordo relativo all’acquisto di GB Airways al fine di ampliare la presenta nell’aeroporto di Londra Gatwick

Commentando i risultati, Andy Harrison, Amministratore Delegato di easyJet ha dichiarato:
“Anche quest’anno easyJet ha conseguito profitti da record che sottolineano la forza del nostro modello di business. Nonostante la situazione complessa, i ricavi, gli utili e il ritorno sul capitale proprio hanno fatto segnare forti miglioramenti confermando il successo della nostra attenzione per i bassi costi unita alla qualità del servizio al cliente e alla comodità.

“Oltre a migliorare l’andamento finanziario della nostra attività. il nostro nuovo management, ormai ben consolidato, ha anche ampliato la rete e la flotta di easyJet, che quest’anno ha trasportato oltre 37 milioni di passeggeri, diventando così la quarta linea area europea in termini di dimensioni.”

Nel corso del 2007 abbiamo proseguito nell’ampliamento della nostra rete nell’Europa Continentale con il lancio della diciassettesima base a Madrid dove quest’anno abbiamo trasportato oltre 2 milioni di passeggeri; in tal modo easyJet è diventata la maggiore linea area low cost di Madrid. Prosegue l’ampliamento della nostra base di Milano Malpensa, dove siamo diventati la seconda linea aerea in un solo anno dall’apertura della base e dove abbiamo deciso di raddoppiare la nostra capacità, portandola a 15 aeromobili entro la fine del 2008.

Nel Regno Unito prosegue il rafforzamento delle nostre basi, con l’aggiunta di due A319 a Gatwick, di uno a Bristol e con l’ampliamento della nostra presenza nell’aeroporto di Belfast International, passata a sei aeromobili. Dopo la fine dell’esercizio abbiamo annunciato il lancio nella primavera del 2008 di due nuove basi in Francia, a Parigi Charles de Gaulle e a Lione.
easyJet prosegue sulla strada dell’innovazione. Nel mese di giugno 2007 abbiamo lanciato easyJetHolidays.com che consente ai nostri clienti di acquistare un pacchetto integrato comprendente volo e albergo. Per accelerare lo sviluppo del segmento dei viaggi di affari abbiamo annunciato dopo la fine dell’esercizio una partnership esclusiva con Amadeus e Galileo. Per la prima volta ciò consente alle agenzie di viaggio specializzate nel segmento affari di accedere a easyJet tramite il Global Distribution System (“GDS” – Sistema Globale di Distribuzione). Tutti i costi sono a carico dell’utente, rendendo tale sistema compatibile con il nostro modello di attività low-cost.

Guardando al futuro, ci aspettiamo che quest’inverno i ricavi complessivi per posto siano generalmente in linea con i risultati dell’inverno scorso. Per l’estate 2008, prevediamo che l’effetto dell’annualizzazione della APD (tassa di imbarco), degli addebiti per i bagagli registrati e della crescita dei ricavi accessori portino a un ricavo totale per posto maggiore rispetto a quello dell’estate scorsa.
L’elevato costo dei carburanti sarà in parte controbilanciato dalla debolezza del dollaro USA, tuttavia prevediamo un incremento complessivo del costo unitario del carburante calcolato in sterline. Si prevede che i costi unitari al netto del carburante siano simili a quelli dello scorso anno. La situazione dei costi del carburante rimane complessa, tuttavia riteniamo che il modello di business di easyJet sia solido e consenta di proseguire nel nostro successo.

Nel corso degli ultimi due anni abbiamo incrementato in maniera significativa la nostra profittabilità e nel corso dell’esercizio in corso il Consiglio di Amministrazione prevede un incremento degli utili ante imposte al netto delle poste straordinarie pari a circa il 20%.
La previsione di cui sopra esclude la proposta acquisizione di GB Airways. Prevediamo che l’acquisizione sia finalizzata non oltre il 31 gennaio 2008. Escludendo costi straordinari di circa 12 milioni di sterline prevediamo che l’acquisizione porterà a un incremento degli utili per l’esercizio in corso.

EasyJet Plc-Comunicato Stampa/MI

Avatar utente
stefanojoy
Messaggi: 5248
Iscritto il: sab 06 ott 2007, 10:58:44
Località: milano, citta' studi.

Messaggio da leggereda stefanojoy » mar 20 nov 2007, 19:17:55

grazie di tenerci sempre aggiornati yyy... puntuale come al solito! :wink:

I-TIGI

Messaggio da leggereda I-TIGI » mar 20 nov 2007, 19:21:11

grazie di tenerci sempre aggiornati yyy... puntuale come al solito! :wink:
L'importante e' che almeno uno di noi sia ad ogni evento, mai perdere il controllo della situazione! 8)

mxp exp
Messaggi: 1529
Iscritto il: mer 10 ott 2007, 20:30:03
Località: ceriano laghetto

Messaggio da leggereda mxp exp » mar 20 nov 2007, 20:59:07

15 A 319 entro la fine del 2008, da paura!(e il toto rotte impazza...)
mxp exp

I-TIGI

Messaggio da leggereda I-TIGI » mer 21 nov 2007, 13:41:51

15 A 319 entro la fine del 2008, da paura!(e il toto rotte impazza...)
Solo Cuneo non verra' coperta da MXP... :lol: 8) (Scherzo ma poco ci manca).

Avatar utente
stefanojoy
Messaggi: 5248
Iscritto il: sab 06 ott 2007, 10:58:44
Località: milano, citta' studi.

Messaggio da leggereda stefanojoy » mer 21 nov 2007, 17:49:51

caspita la presenza di easy a mxp diventa davvero importante.... certo che con tutti questi collegamenti si andranno a nutrire anche altri voli....


Torna a “NOVITA'”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 25 ospiti