Riapertura dopo COVID-19 IL caso Linate

le news dal "E.Forlanini"
Avatar utente
hal
Site Admin
Messaggi: 8232
Iscritto il: gio 04 ott 2007, 21:13:47
Località: MXP

Riapertura dopo COVID-19 IL caso Linate

Messaggio da leggereda hal » lun 18 mag 2020, 13:20:43

https://www.corriere.it/cronache/20_mag ... ed63.shtml

La riapertura di Lianate caso a parte rispetto alla semplice opzione chiuso/aperto?
Il maggior nemico della conoscenza non è l’ignoranza,
è la presunzione della conoscenza.


Stephen Hawking

belumosi
Messaggi: 2894
Iscritto il: mer 24 giu 2009, 01:11:11

Re: Riapertura dopo COVID-19 IL caso Linate

Messaggio da leggereda belumosi » lun 18 mag 2020, 14:30:51

https://www.corriere.it/cronache/20_mag ... ed63.shtml

La riapertura di Lianate caso a parte rispetto alla semplice opzione chiuso/aperto?
A quanto pare la limitazione di LIN all'AG è stata una richiesta di SEA.
Probabilmente a suo tempo qualcuno proveniente da Milano o dintorni, si è trovato tra le mani la bozza del decreto precedente, ha osservato che era prevista la riapertura di BGY ma non di LIN, ha protestato al MIT ed è stato soddisfatto. Tanto aggiungere il nome di un aeroporto su un pezzo di carta è stata poca fatica.
Probabilmente però la decisione inattesa ha sorpreso i vari attori, da SEA alle compagnie, già organizzati per volare da MXP nelle prossime settimane.

Avatar utente
malpensante
Messaggi: 13245
Iscritto il: mar 20 nov 2007, 18:05:14
Località: Milano

Re: Riapertura dopo COVID-19 IL caso Linate

Messaggio da leggereda malpensante » lun 18 mag 2020, 15:43:28

E' andata diversamente, con Alitalia che rispondeva picche alla richiesta di un'isola di avere più voli per Milano, usando come scusa la chiusura di Linate. Da lì la richiesta al Ministro di riaprirlo, subito soddisfatta, senza nemmeno chiedere a SEA, che non ha alcun interesse a riaprire un altro aeroporto per una manciata di voli, peraltro sottratti a Malpensa dove non abbondano.

Finché Linate resta chiuso, la retribuzione di chi ci lavora è Cassa Integrazione e ovviamente, con il traffico che c'è non ha nessun senso riaprire. Per BGY è diverso, riaprono in perdita con un singolo volo wizz air, ma almeno c'è un senso simbolico anche per la città ed è meglio che far fuggire wizz air a Malpensa.

belumosi
Messaggi: 2894
Iscritto il: mer 24 giu 2009, 01:11:11

Re: Riapertura dopo COVID-19 IL caso Linate

Messaggio da leggereda belumosi » lun 18 mag 2020, 15:58:25

E' andata diversamente, con Alitalia che rispondeva picche alla richiesta di un'isola di avere più voli per Milano, usando come scusa la chiusura di Linate.
Che c'entra la chiusura di LIN con il rifiuto di AZ ad aumentare i voli dall'isola ignota ( :mrgreen:)? MXP non era certo saturo...

easyMXP
Messaggi: 4376
Iscritto il: mer 20 ago 2008, 16:00:52

Re: Riapertura dopo COVID-19 IL caso Linate

Messaggio da leggereda easyMXP » lun 18 mag 2020, 16:16:48

E' andata diversamente, con Alitalia che rispondeva picche alla richiesta di un'isola di avere più voli per Milano, usando come scusa la chiusura di Linate.
Che c'entra la chiusura di LIN con il rifiuto di AZ ad aumentare i voli dall'isola ignota ( :mrgreen:)? MXP non era certo saturo...
Anche a me come scusa sembra ben poco credibile.

grandemilano
Messaggi: 1185
Iscritto il: mar 08 mar 2011, 20:11:31

Re: Riapertura dopo COVID-19 IL caso Linate

Messaggio da leggereda grandemilano » lun 18 mag 2020, 21:45:19

Secondo me è stata AZ ad opporsi alla riapertura di Linate, ed è stata subito accontentare dal ministero.
D'altro canto, la questione Linate è una bella gatta da pelare per la futura (e ancor più piccola) AZ.
Io vedo solo 2 ipotesi.
1- Linate rimane chiuso anche in futuro. Ma questo comporterebbero il rischio di spostare il LR tutto su Malpensa. Per AZ sarebbe una decisione contro natura
2- Linate riapre tra pochi mesi e tonano gli stessi movimenti di 3 mesi fa. Ma questo comporterebbe un massiccio uso di NB, col rischio di un FCO zoppicante come hub.
La questione LIN sarà una patata bollente per la nuova AZ.

Mauz
Messaggi: 2200
Iscritto il: gio 10 lug 2008, 18:41:39
Località: Milano

Re: Riapertura dopo COVID-19 IL caso Linate

Messaggio da leggereda Mauz » mar 19 mag 2020, 13:29:36

Se proprio proprio il ministero vuole far contenta questa fantomatica isola e considerato che tanto la nuova AZ pubblica farà quello che le verrà detto di fare, non sarebbe più semplice spostare la continuità territoriale da LIN su MXP e aprire da lì i voli?
Stiamo monitorando attentamente la situazione. (Claudia)

Avatar utente
D960
Messaggi: 1168
Iscritto il: mer 17 ago 2016, 10:53:17

Re: Riapertura dopo COVID-19 IL caso Linate

Messaggio da leggereda D960 » lun 25 mag 2020, 18:45:15

Se proprio proprio il ministero vuole far contenta questa fantomatica isola e considerato che tanto la nuova AZ pubblica farà quello che le verrà detto di fare, non sarebbe più semplice spostare la continuità territoriale da LIN su MXP e aprire da lì i voli?
No, vade retro. In quel caso Ryanair ed Easyjet o altri operatori non potrebbero operare perché di fatto l'assegnazione è unica e blindata.
AHO-BLQ-BGY-CAG-DUB-FCO-GOA-GRO-KBP-LIN-MXP-MUC-OLB-PMF-PSA-STN-TBS-TPS-TRN-TRS-TSF-VCE

A Milén si va a Linate per i nazionali, a Bergamo per gli internazionali e a Malpensa per gli intercontinentali e i charter

Avatar utente
I-Alex
Moderatore
Messaggi: 26130
Iscritto il: sab 13 ott 2007, 01:13:01
Località: near Malpensa

Re: Riapertura dopo COVID-19 IL caso Linate

Messaggio da leggereda I-Alex » mar 26 mag 2020, 07:02:33

la richiusura di Linate è stata richiesta da Sea, così c'è scritto nel decreto
Screenshot_20200526-070211_Drive.jpg
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Malpensa airport user

Avatar utente
cesare.caldi
Messaggi: 5626
Iscritto il: lun 15 ott 2007, 22:55:42

Re: Riapertura dopo COVID-19 IL caso Linate

Messaggio da leggereda cesare.caldi » lun 01 giu 2020, 19:10:43

Linate è stato riaperto? Oggi sul sito SEA risulta un volo AZ LIN-CAG, domani CAG 2x daily, OLB 2x daily e AHO 2x daily
In pratica sembra sia stato riaperto solo per i voli in continuità per la Sardegna

Avatar utente
I-Alex
Moderatore
Messaggi: 26130
Iscritto il: sab 13 ott 2007, 01:13:01
Località: near Malpensa

Re: Riapertura dopo COVID-19 IL caso Linate

Messaggio da leggereda I-Alex » lun 01 giu 2020, 19:20:57

no
Malpensa airport user

Avatar utente
cesare.caldi
Messaggi: 5626
Iscritto il: lun 15 ott 2007, 22:55:42

Re: Riapertura dopo COVID-19 IL caso Linate

Messaggio da leggereda cesare.caldi » lun 01 giu 2020, 19:22:21

no
ok ma Allora questi voli come li spieghi? Solo errori del sito?

Avatar utente
I-Alex
Moderatore
Messaggi: 26130
Iscritto il: sab 13 ott 2007, 01:13:01
Località: near Malpensa

Re: Riapertura dopo COVID-19 IL caso Linate

Messaggio da leggereda I-Alex » lun 01 giu 2020, 19:33:06

probabilmente legge il vecchio operativo voli, io uso App di Sea e su Linate non fa vedere in decollo nemmeno un piccione
Malpensa airport user

gabrio
Messaggi: 251
Iscritto il: mar 02 apr 2013, 22:32:19

Re: idee per rilancio di Malpensa

Messaggio da leggereda gabrio » mer 03 giu 2020, 09:54:12

https://www.ilsole24ore.com/art/aeropor ... sa-ADWMe5U

Oltre a ricordare la comodità di raggiungere Linate da Milano, si stupiscono che non venga spiegato il motivo per il quale non sia stato riaperto... :shock:
Non ci vorrebbe molto a capirlo da soli, ma la testa è sempre quella

easyMXP
Messaggi: 4376
Iscritto il: mer 20 ago 2008, 16:00:52

Re: idee per rilancio di Malpensa

Messaggio da leggereda easyMXP » mer 03 giu 2020, 11:16:35

https://www.ilsole24ore.com/art/aeropor ... sa-ADWMe5U

Oltre a ricordare la comodità di raggiungere Linate da Milano, si stupiscono che non venga spiegato il motivo per il quale non sia stato riaperto... :shock:
Non ci vorrebbe molto a capirlo da soli, ma la testa è sempre quella
Per la verità non si stupiscono e lo spiegano direttamente due righe sotto, oltre che nel titolo dell'articolo.
Ma intanto si sono presi dei deficienti gratuitamente.

Avatar utente
Tropicalista
Messaggi: 254
Iscritto il: lun 11 mar 2019, 21:46:46
Località: Lomellina

Re: idee per rilancio di Malpensa

Messaggio da leggereda Tropicalista » mer 03 giu 2020, 11:23:55

gabrio
https://www.ilsole24ore.com/art/aeropor ... sa-ADWMe5U

Oltre a ricordare la comodità di raggiungere Linate da Milano, si stupiscono che non venga spiegato il motivo per il quale non sia stato riaperto... :shock:
Non ci vorrebbe molto a capirlo da soli, ma la testa è sempre quella

https://www.ilsole24ore.com/art/aeropor ... sa-ADWMe5U

"La chiusura di Linate
Negli aeroporti commerciali non inclusi in quest’elenco sono consentite le attività di aviazione generale, cioè i voli con aerei privati. A Milano resta chiuso Linate, il city airport più comodo da raggiungere dal capoluogo lombardo. Il decreto non spiega il motivo. Ma già il decreto del 17 maggio che teneva chiuso Linate faceva riferimento alle «osservazioni svolte dalla società di gestione dell’aeroporto - Sea Spa». A causa dello scarso traffico la Sea ha preferito concentrare i voli solo su un solo aeroporto per contenere i costi e ha scelto Malpensa. Per l’apertura di Linate molto dipenderà dalle decisioni delle compagnie in termini di volumi di traffico"

era poco sotto non hai letto l'articolo e ti sei fermato al titolo? di la verità :)
chiedo per un amico :lol:
(si scherza eh :D )

Avatar utente
cesare.caldi
Messaggi: 5626
Iscritto il: lun 15 ott 2007, 22:55:42

Re: Riapertura dopo COVID-19 IL caso Linate

Messaggio da leggereda cesare.caldi » mer 03 giu 2020, 12:32:43

Milano, aeroporto di Linate, quando riaprirà? Spazi ristretti e incognite sui voli: si studia il rivio ai decolli

Il Forlanini chiuso fino al 14 giugno, possibile la proroga allo stop. Gli analisti: pochi movimenti, difficile una ripresa in estate. Regole sul distanziamento, rischio code a check-in e imbarchi

L’aeroporto di Milano Linate resterà ufficialmente chiuso almeno fino al 14 giugno, ma i primi voli potrebbero riprendere dopo l’estate — settembre, ottobre —, se non viene meno il distanziamento sociale in aerostazione e se le compagnie non ripristinano un numero sufficiente di collegamenti cosa che potrebbe portarlo a tornare operativo da luglio.

Con un decreto di tre pagine nel tardo pomeriggio di ieri il ministero delle Infrastrutture e dei trasporti — di concerto con il dicastero della Salute — ha deciso di portare a 24 il numero degli scali che possono ripristinare il servizio dopo averne chiusi diversi per contenere la diffusione del nuovo coronavirus. Ma dall’elenco nel comma 2 dell’articolo 1 non compare il city airport del capoluogo lombardo che non potrà ancora riaprire i gate, mentre è autorizzato — come lo è stato anche negli ultimi giorni — a svolgere le attività di aviazione generale, cioè i voli privati. Se a livello governativo ci si muove con decreti di due settimane da prorogare o modificare mano a mano che la pandemia evolve nel nostro Paese e nel resto del mondo, in Sea — la società che gestisce Linate e Malpensa — da tempo ragionano su come utilizzare al meglio gli impianti e senza gravare sui costi di gestione in un momento in cui il traffico aereo è ai minimi storici in tutto il pianeta e nel frattempo la ripresa dei movimenti è vincolata a misure sanitarie come il distanziamento sociale.

Quella di Linate ai tempi del Covid-19 è una storia altalenante. Con un decreto del 12 marzo il ministero delle Infrastrutture e dei trasporti ha fermato le attività di Linate e altri 22 aeroporti italiani per contenere la diffusione del coronavirus. Il 5 maggio, a sorpresa, il dicastero ha deciso la riapertura di Bergamo-Orio al Serio e Linate. Solo che lo scalo cittadino non ha mai registrato voli: le compagnie non erano state avvertite in tempo. Il 17 maggio un altro decreto — «tenuto conto delle richieste pervenute dai gestori aeroportuali» — ha tolto Linate dall’elenco degli impianti aperti al pubblico almeno fino alle 23.59 del 2 giugno. Il documento di ieri ha prorogato quella misura di altre due settimane. Il «Forlanini» però va verso una chiusura prorogata di altre settimane, tanto che rischia di trascorrere la seconda estate consecutiva senza viaggiatori dopo i tre mesi (fine luglio-fine ottobre) per rifare la pista e aggiornare il sistema di smistamento dei bagagli.

Ci sono diversi elementi che ostacolano la riapertura di Linate. Il traffico nei due aeroporti segna -98%. Al Terminal 2 di Malpensa — l’unico aperto — dal 1° al 27 maggio sono transitati in media 1.325 viaggiatori. Alla fine del mese — ha stimato Armando Brunini, l’amministratore delegato di Sea — quel dato dovrebbe salire a 3.000 cosa che comporterà lo spostamento al Terminal 1, più grande del T2. Ma queste cifre non sono abbastanza per giustificare la riapertura di Linate.

Non solo. L’impianto cittadino presenta alcune difficoltà logistiche. Le norme internazionali per la ripresa dei voli in piena sicurezza sanitaria — da quelle di Icao (l’organizzazione dell’Onu per l’aviazione civile) a quelle dell’Easa (l’agenzia europea per la sicurezza aerea) — prevedono il distanziamento sociale di almeno un metro tra i viaggiatori che si trovano in aerostazione. Il «Forlanini» non gode di spazi immensi e il distanziamento — spiegano i tecnici — rischia di provocare imbottigliamenti nelle aree a maggior rischio contatto: ai banconi del check-in, ai metal detector, agli imbarchi. Non bastasse, a complicare la situazione è la presenza dei cantieri — avviati prima dell’emergenza sanitaria — per il rifacimento del terminal che riducono ancora di più gli spazi a disposizione.
Uno spostamento delle operazioni da Malpensa (che a quel punto chiuderebbe) a Linate — considerati questi volumi — viene poi scartato perché l’aeroporto cittadino ha una pista più corta cosa che rende impossibile effettuare i voli cargo e quelli intercontinentali con velivoli più grandi. Per non parlare dei vincoli imposti sul numero massimo di voli.
Perché Linate possa riaprire a Sea servono la fine del distanziamento, il ritorno a un numero sufficiente di traffico e la sostenibilità economica. Tutti parametri che la società di gestione valuterà nella seconda metà del mese. Sperando che, nel frattempo, le persone siano tornate a prendere un aereo.

https://milano.corriere.it/notizie/cron ... eeb2.shtml

gabrio
Messaggi: 251
Iscritto il: mar 02 apr 2013, 22:32:19

Re: idee per rilancio di Malpensa

Messaggio da leggereda gabrio » mer 03 giu 2020, 14:44:22

gabrio
https://www.ilsole24ore.com/art/aeropor ... sa-ADWMe5U

Oltre a ricordare la comodità di raggiungere Linate da Milano, si stupiscono che non venga spiegato il motivo per il quale non sia stato riaperto... :shock:
Non ci vorrebbe molto a capirlo da soli, ma la testa è sempre quella

https://www.ilsole24ore.com/art/aeropor ... sa-ADWMe5U

"La chiusura di Linate
Negli aeroporti commerciali non inclusi in quest’elenco sono consentite le attività di aviazione generale, cioè i voli con aerei privati. A Milano resta chiuso Linate, il city airport più comodo da raggiungere dal capoluogo lombardo. Il decreto non spiega il motivo. Ma già il decreto del 17 maggio che teneva chiuso Linate faceva riferimento alle «osservazioni svolte dalla società di gestione dell’aeroporto - Sea Spa». A causa dello scarso traffico la Sea ha preferito concentrare i voli solo su un solo aeroporto per contenere i costi e ha scelto Malpensa. Per l’apertura di Linate molto dipenderà dalle decisioni delle compagnie in termini di volumi di traffico"

era poco sotto non hai letto l'articolo e ti sei fermato al titolo? di la verità :)
chiedo per un amico :lol:
(si scherza eh :D )
Puoi riferire al tuo amico che l’ho letto tutto.
È comunque ridicolo intanto sottolineare che sia più comodo da raggiungere dal centro di Milano (relativamente tra l’altro) inoltre intendevo che il ministero non l’ha spiegato , non loro.
Ma il mondo è pieno di professori a quanto pare

belumosi
Messaggi: 2894
Iscritto il: mer 24 giu 2009, 01:11:11

Re: idee per rilancio di Malpensa

Messaggio da leggereda belumosi » mer 03 giu 2020, 15:35:05

È comunque ridicolo intanto sottolineare che sia più comodo da raggiungere dal centro di Milano (relativamente tra l’altro)
La geografia non è un'opinione e LIN dista dal Duomo 1/7 di quanto dista MXP.
Per cui se qualcuno dice che LIN è più comodo da raggiungere di MXP dal centro di Milano, dice la più banale delle verità. Il che per inciso non presuppone che MXP sia in capo al mondo o mal collegato.
Se poi vogliamo parlare di una chiusura di LIN in chiave strategica, allora è un altro discorso.

easyMXP
Messaggi: 4376
Iscritto il: mer 20 ago 2008, 16:00:52

Re: idee per rilancio di Malpensa

Messaggio da leggereda easyMXP » mer 03 giu 2020, 16:49:19

gabrio
https://www.ilsole24ore.com/art/aeropor ... sa-ADWMe5U

Oltre a ricordare la comodità di raggiungere Linate da Milano, si stupiscono che non venga spiegato il motivo per il quale non sia stato riaperto... :shock:
Non ci vorrebbe molto a capirlo da soli, ma la testa è sempre quella

https://www.ilsole24ore.com/art/aeropor ... sa-ADWMe5U

"La chiusura di Linate
Negli aeroporti commerciali non inclusi in quest’elenco sono consentite le attività di aviazione generale, cioè i voli con aerei privati. A Milano resta chiuso Linate, il city airport più comodo da raggiungere dal capoluogo lombardo. Il decreto non spiega il motivo. Ma già il decreto del 17 maggio che teneva chiuso Linate faceva riferimento alle «osservazioni svolte dalla società di gestione dell’aeroporto - Sea Spa». A causa dello scarso traffico la Sea ha preferito concentrare i voli solo su un solo aeroporto per contenere i costi e ha scelto Malpensa. Per l’apertura di Linate molto dipenderà dalle decisioni delle compagnie in termini di volumi di traffico"

era poco sotto non hai letto l'articolo e ti sei fermato al titolo? di la verità :)
chiedo per un amico :lol:
(si scherza eh :D )
Puoi riferire al tuo amico che l’ho letto tutto.
È comunque ridicolo intanto sottolineare che sia più comodo da raggiungere dal centro di Milano (relativamente tra l’altro) inoltre intendevo che il ministero non l’ha spiegato , non loro.
Ma il mondo è pieno di professori a quanto pare
Sei sicuro che intendessi quello? Perché hai scritto:
Oltre a ricordare la comodità di raggiungere Linate da Milano, si stupiscono che non venga spiegato il motivo per il quale non sia stato riaperto... :shock:
Non ci vorrebbe molto a capirlo da soli, ma la testa è sempre quella

Come si dice in questi casi, pèso el tacòn del buso.
Io trovo che il fanatismo verso una causa (in questo caso quella di MXP) faccia un pessimo servizio alla credibilità della causa stessa.

Avatar utente
Tropicalista
Messaggi: 254
Iscritto il: lun 11 mar 2019, 21:46:46
Località: Lomellina

Re: idee per rilancio di Malpensa

Messaggio da leggereda Tropicalista » mer 03 giu 2020, 17:18:31

Guarda, personalmente, non sposo nessuna causa, anzi, tra i 3 aeroporti, quello che vedo (vedevo... in quanto ora con il problema/tegola/sfiga/dramma/ecc ecc coronavirus-2019) crescere di più era Bergamo (sopratutto ora che cercava di s-monopolizzarsi da FR), e notavo uno sviluppo con un disegno sensato.

MXP, ora è quello tra i due aeroporti di Milano che può essere utilizzato per il maggior spazio e versatilità.

LIN sarebbe ottimo se venisse usato come cityairport (ma con il nulla cosmico che vola... meglio ottimizzare in sto periodo e lasciarlo chiuso) e se tutti i 3 aeroporti venissero organizzati come Infrastrutture (si la maiuscola è voluta espressamente), ma come ogni storia all'italiana si vede sempre il proprio orticello.

Per quanto riguarda l'articolo, mi sembrava abbastanza chiaro, Lin è aperto, SEA, per questioni economiche lo ha chiuso ai voli commerciali, aperto solo per l'aviazione generale.

La comodità tra raggiungere LIN o MXP tra è pressochè la stessa, ci sono dei servizi pubblici che offrono il servizio.

Ovvio che a parità di tempo il Forlanini (MI) è a uno schioppo di dita rispetto al giargiaeroporto (VA).

In ultimo rispetto al fanatismo.... a volte mi sanguinano gli occhi, ma passo oltre...

gabrio
Messaggi: 251
Iscritto il: mar 02 apr 2013, 22:32:19

Re: idee per rilancio di Malpensa

Messaggio da leggereda gabrio » mer 03 giu 2020, 18:10:41





https://www.ilsole24ore.com/art/aeropor ... sa-ADWMe5U

"La chiusura di Linate
Negli aeroporti commerciali non inclusi in quest’elenco sono consentite le attività di aviazione generale, cioè i voli con aerei privati. A Milano resta chiuso Linate, il city airport più comodo da raggiungere dal capoluogo lombardo. Il decreto non spiega il motivo. Ma già il decreto del 17 maggio che teneva chiuso Linate faceva riferimento alle «osservazioni svolte dalla società di gestione dell’aeroporto - Sea Spa». A causa dello scarso traffico la Sea ha preferito concentrare i voli solo su un solo aeroporto per contenere i costi e ha scelto Malpensa. Per l’apertura di Linate molto dipenderà dalle decisioni delle compagnie in termini di volumi di traffico"

era poco sotto non hai letto l'articolo e ti sei fermato al titolo? di la verità :)
chiedo per un amico :lol:
(si scherza eh :D )
Puoi riferire al tuo amico che l’ho letto tutto.
È comunque ridicolo intanto sottolineare che sia più comodo da raggiungere dal centro di Milano (relativamente tra l’altro) inoltre intendevo che il ministero non l’ha spiegato , non loro.
Ma il mondo è pieno di professori a quanto pare
Sei sicuro che intendessi quello? Perché hai scritto:
Oltre a ricordare la comodità di raggiungere Linate da Milano, si stupiscono che non venga spiegato il motivo per il quale non sia stato riaperto... :shock:
Non ci vorrebbe molto a capirlo da soli, ma la testa è sempre quella

Come si dice in questi casi, pèso el tacòn del buso.
Io trovo che il fanatismo verso una causa (in questo caso quella di MXP) faccia un pessimo servizio alla credibilità della causa stessa.
Ti posso assicurare che non sono assolutamente fanatico. Di sicuro non per degli aeroporti. Non escludo di volare a priori con AZ o da Linate come altre persone.

Così intendessi scrivere lo so. Un giornalista serio avrebbe solo scritto che Linate non riapre perchè, al momento, è inutile farlo.

Avatar utente
hal
Site Admin
Messaggi: 8232
Iscritto il: gio 04 ott 2007, 21:13:47
Località: MXP

Re: idee per rilancio di Malpensa

Messaggio da leggereda hal » mer 03 giu 2020, 19:56:56

Stiamo nei binari. Grazie
Il maggior nemico della conoscenza non è l’ignoranza,
è la presunzione della conoscenza.


Stephen Hawking

Mattia
Messaggi: 2359
Iscritto il: sab 29 dic 2007, 14:35:09

Re: Riapertura dopo COVID-19 IL caso Linate

Messaggio da leggereda Mattia » mer 03 giu 2020, 20:30:43

eh spiace proprio...ce ne faremo una ragione

easyMXP
Messaggi: 4376
Iscritto il: mer 20 ago 2008, 16:00:52

Re: Riapertura dopo COVID-19 IL caso Linate

Messaggio da leggereda easyMXP » ven 12 giu 2020, 11:24:40

Ragazzi LIN chiuso è un problema, Milano è isolata dal mondo.
Lo dice il sindaco Sala, che sarebbe il proprietario anche di MXP...

https://www.ilgiorno.it/milano/cronaca/ ... -1.5220306
A proposito di ritorno alla normalità, qualche settimana fa lei ha parlato di una campagna di promozione dell’immagine Milano per far tornare i turisti in città dopo l’emergenza. Ci state lavorando? O è ancora presto per lanciare una campagna del genere?
"Lo stiamo discutendo con i partner che possono aiutarci nella costruzione di questo piano: il mondo degli hotel, della moda e del design. Ma oggi è prematuro lanciare una campagna del genere, Linate è chiuso".


Torna a “info LINATE - LIN”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 15 ospiti