Aeroporti Lombardi Logo

Oggi è il 24-08-2017

Search

Aeroportilombardi->eventi

Basta soldi ad Alitalia, sabato 6 Maggio corteo a Malpensa

Al di là dlla storia di Reguzzoni (oggi fuori da qualsiasi colore politico ndr), finalmente qualcuno che si fa un po’ sentire soprattutto dopo il trattamento riservato a Malpensa, il male di tutti i mali di Az per qualcuno…

Riportiamo da Varese News

Basta soldi ad Alitalia,

Sabato 6 Maggio corteo a Malpensa «Basta dare soldi ad Alitalia, che ha anche penalizzato Malpensa». Intorno a questa parola d’ordine Marco Reguzzoni vuole raccogliere adesioni, per marciare in corteo sabato prossimo, 6 maggio, nei dintorni dell’aeroporto internazionale.

Marco Reguzzoni Presidente di Volandia L’idea della manifestazione pubblica è stata buttata lì quasi con nonchalance con un post facebook, trasformatosi poi nel giro di poche ore in una vera proposta: «un corteo di protesta contro il vergognoso prestito-ponte del governo ad Alitalia» ha spiegato «che non è altro se non l’ennesimo regalo a una compagnia che ha fortemente penalizzato questo territorio».
Sono passati nove anni dal de-hub di Alitalia, un punto di svolta – in negativo – per il destino di Malpensa, che doveva essere il principale scalo d’Italia e oggi si deve accontentare del primato in Lombardia (con un risultato appena inferiore alla somma tra Linate e Orio). Allora, in un solo anno, la mossa di Alitalia costò a Malpensa un -19.8% su dodici mesi. Un colpo durissimo: l’aeroporto lotta ancora oggi per assorbire le conseguenze, con alterne fortune, dalla scommessa di Lufthansa Italia agli investimenti sul lungo raggio delle compagnie arabe, cinesi e dell’estremo oriente. Ovvio che da queste parti Alitalia non goda di grande simpatia.

Reguzzoni, l’ex capogruppo della Lega che oggi presiede la Fondazione Volandia, continua ad occuparsi anche di aviazione e di politica e ha un suo ruolo autonomo, molto critico verso il sistema della politica. Vorrebbe tenere lontana la politica dei partiti, quella che in anni ha rinviato – chiunque fosse al governo – soluzioni strutturali o che, al contrario, ha fatto scelte che hanno danneggiato Malpensa, come nel caso anche dell’ultimo decreto di liberalizzazione di Linate, molto criticato in provincia di Varese (ma anche da molti esperti di aviazione civile). Nel giorno del 1° maggio ha postato un video per fare gli auguri a tutti gli italiani che faticano e per criticare il sistema dei partiti: «Sono tutti coinvolti, compreso il mio». Intendendo per «mio» la Lega Nord, da cui si è allontanato, su posizioni critiche.

Torna indietro
Vai all'elenco articoli della sezione