Aeroporti Lombardi Logo

Oggi è il 11-12-2019

Search

Aeroportilombardi->eventi

EVA AIR presentazione nuovo volo Malpensa - Taipei dal 18 Febbraio 2020

da Forum utente malpensante

Milano 16 Luglio 2019. Visto che spesso si parla male a sproposito del commerciale aviation di SEA, il volo per Taipei apre anche per l’impegno profuso dalla società di gestione aeroportuale nel far ottenere a Eva Air i diritti di traffico. I bilaterali infatti ne prevedono 7 per parte, di cui 5 precedentemente assegnati a China Airlines che ne utilizza 3 da Roma. Ne restavano dunque liberi solo 2 che non bastano per servire una destinazione business come Milano. Per arrivare a 4 si è convinto ENAC a concederne 2 extra-bilaterali, in attesa di revisione degli stessi.

Per Eva Air si tratta del primo volo aperto in Europa da ben vent’anni ed è soltanto la loro quinta destinazione nel vecchio continente. Inoltre solo Parigi e in parte Vienna sono servite con volo diretto, mentre i voli per Amsterdam e Londra prevedono sempre uno scalo a Bangkok. Taiwan ha solo poco più di 23 milioni di abitanti e due linee aeree intercontinentali, l’altra è China Airlines, membro di Skyteam che vola a Roma Fiumicino dove può trovare una fitta rete di feederaggio di Alitalia. Eva ha preferito espandersi molto prima sul mercato transpacifico, dove ha un numero di voli impressionante (SFO e LAX con 3 voli giornalieri ciascuna, SEA, IAH, ORD, JFK, YVR e YYZ, tutti con 77W), per poi espandersi in Cina.

Da sx Ilaria Zambon Passenger Dept, Tom Chen General Manager Europe, Manuel Le Gouëllec Manager France Branch. La compagnia privata ha alle spalle il colosso dello shipping Evergreen che solo in Italia ha uffici a Livorno, Ancona, Bari, Cagliari, Civitavecchia, Genova, La Spezia, Napoli, Ravenna, Taranto, Trieste, Venezia e Milano (fiori) dove appunto c’è stata la presentazione del volo a Luglio 2019.

Il vettore ha ricevuto le 5 stelle Skytrax e punta chiaramente ad un alto livello di servizio. Si vantano di aver inventato la Premium Economy e dopo i primi due mesi il loro 777-300ER avrà 9 sedili per fila (che ormai è una rarità) e ben 33” di pitch. La compagnia è forte, ha un hub ben organizzato da cui ad esempio si raggiungono 11 destinazioni giapponesi. Notevoli anche i collegamenti con la Cina, con Hong Kong (9xd) e con Macao (3xd).

Si aspettano di trasportare 500/600 tonnellate di merce al mese sui nuovi collegamenti con Milano Malpensa.

I giorni di operatività sono stati scelti in modo da avere un volo diretto quotidiano o per Milano o per Vienna, dove c’è un volo tutti i giorni, ma 4xd fa scalo a Bangkok. Sperano quindi di vendere dei TPE-MXP-VIE e anche dei TPE-MXP-ZRH, perché pare ottima la collaborazione con Austrian e Swiss, che farebbero le prosecuzioni per i loro hub. Non volano a Taipei né lo fa Lufthansa che notoriamente ha una forte JV con Air China.
A milano potrebbe andare in porto anche una collaborazione con Air Italy & Friends per voli feed vista il network italiano recentemente incrementato dal vettore con base Malpensa.

Ricapitolando le scelte riguardo l’orario:

1) in Europa Eva Air, che è in Star Alliance, vola diretto solo da Parigi e da Vienna (quest’ultima 3 volte a settimana nei giorni 1—4-6-, ulteriori 4 frequenze con scalo);
2) da Milano si opererà nei giorni restanti, quindi -23-5-7;
3) così facendo ci sarà un volo quotidiano diretto dall’Europa, a giorni alterni in partenza da Milano o da Vienna;
4) le compagnie Star Alliance assicureranno ampie prosecuzioni non solo da Vienna ma anche da Milano, in particolare per Zurigo che non ha voli per Taipei. Lufthansa è in JV con Air China e non va a Taipei, si può immaginare per ragioni politiche ma potrebbe alimentare coi voli dalla Germania;
5) i passeggeri a Milano saranno prevalentemente inbound, da Taipei a Milano il volo del Sabato è schedulato;
6) l’importanza del volo diretto è legata a quella delle prosecuzioni, con un solo scalo si arriverà da Milano o da Vienna in tutte le destinazioni di Eva Air. Non a caso, rispetto agli altri aeroporti europei serviti da Eva Air (che sono Parigi, Londra e Amsterdam) quelli di Vienna e Milano sono più a est e perciò si prestano al feed e hanno meno varietà di voli diretti per l’estremo oriente, quindi sono una nicchia di mercato interessante;
8) il volo per le mete beyond Taipei è chiaramente in concorrenza con quello quotidiano di Cathay Pacific su Hong Kong. Stesso target alto di mercato a prezzi forse più convenienti e con lo svantaggio dell’impossibilità di volare tutti i giorni da Milano senza scalo;
9) il target di mercato business non va a Taipei, ma in più mete dell’Asia, tra cui Taipei, nell’ambito del medesimo viaggio. Altresì il turista non verrà a Milano, ma farà più tappe in Europa, inclusa Milano.

PS: per i passeggeri in partenza sui voli Eva Air da Parigi, la terza destinazione finale è… Bali! Probabilmente traffico turistico tipo viaggio di nozze in business class.

Altro dal FORUM

Tags

Torna indietro
Vai all'elenco articoli della sezione