Nuntio vobis gaudium magnum, habemus piano

le news dei vettori con Coa italiano
Regole del forum
In questa sezione si dovranno trattare gli argomenti che riguardano i vettori con COA italiano
I-GABE
Messaggi: 1861
Iscritto il: sab 23 mag 2009, 18:35:41
Località: London, UK

Re: Nuntio vobis gaudium magnum, habemus piano

Messaggio da leggereda I-GABE » ven 28 mag 2021, 10:29:19

Non capisco cosa tu non capisca, sinceramente. BAlorMXP ha perfettamente ragione nel dire che Roma cosi' "conserva" il triste primato tra poveri che le spetta per diritto divino in quanto Capitale. Cosi' era, cosi' e', cosi' sara'.

Quanto agli slot, non si pagano...

okorop
Messaggi: 40
Iscritto il: mar 18 mag 2021, 14:21:44

Re: Nuntio vobis gaudium magnum, habemus piano

Messaggio da leggereda okorop » ven 28 mag 2021, 10:38:01

I-GABE ha scritto: ven 28 mag 2021, 10:29:19 Non capisco cosa tu non capisca, sinceramente. BAlorMXP ha perfettamente ragione nel dire che Roma cosi' "conserva" il triste primato tra poveri che le spetta per diritto divino in quanto Capitale. Cosi' era, cosi' e', cosi' sara'.

Quanto agli slot, non si pagano...
Il sistema Milanese nel 2019 ha fatto piu' passeggeri del sistema Romano (Linate+Orio+Malpensa), ma in tutto cio' è da capire che Alitalia è ininfluente sia per Milano sia per Roma (ha trasportato 10Milioni di passeggeri nel 2019, quando lo scalo ne ha fatti 48 milioni, il 20%)...ed una Ita ridimensionata che cosa puo' fare? Nulla....

Sea a mio avviso deve attirare compagnie estere a fare LR sulla stessa come Roma ha fatto, ma Roma è differente da Milano, ha turismo religioso ed inoltre diplomatico, quindi ha una capacità di attrarre persone in tutto l'anno maggiore di Milano.

Al contrario Milano è nota per eventi internazionali (salone del mobile e via dicendo) e attira persone per Business...

Bene i collegamenti per il Kenya, bene il collegamento per il Senegal, ma serve di piu' sopratutto per USA, Sud America....
Connecting the world through Malpensa

I-GABE
Messaggi: 1861
Iscritto il: sab 23 mag 2009, 18:35:41
Località: London, UK

Re: Nuntio vobis gaudium magnum, habemus piano

Messaggio da leggereda I-GABE » ven 28 mag 2021, 10:42:53

okorop ha scritto: ven 28 mag 2021, 10:38:01
I-GABE ha scritto: ven 28 mag 2021, 10:29:19 Non capisco cosa tu non capisca, sinceramente. BAlorMXP ha perfettamente ragione nel dire che Roma cosi' "conserva" il triste primato tra poveri che le spetta per diritto divino in quanto Capitale. Cosi' era, cosi' e', cosi' sara'.

Quanto agli slot, non si pagano...
Il sistema Milanese nel 2019 ha fatto piu' passeggeri del sistema Romano, ma in tutto cio' è da capire che Alitalia è ininfluente sia per Milano sia per Roma...Sea deve attirare compagnie estere a fare LR sulla stessa come Roma ha fatto, ma Roma è differente da Milano, ha turismo religioso ed inoltre diplomatico, quindi ha una capacità di attrarre persone in tutto l'anno maggiore di Milano.

Al contrario Milano è nota per eventi internazionali (salone del mobile e via dicendo)
Appunto, Roma ha il primato divino, non capisco cosa tu non capisca.
Comunque, se avessi letto almeno parte delle centinaia di thread di questo forum, sapresti benissimo che la differenza fondamentale e' in termini di traffico outbound alto spendente, ma del mercato a Roma se ne fregano - sempre Roma Caput Mundi!

okorop
Messaggi: 40
Iscritto il: mar 18 mag 2021, 14:21:44

Re: Nuntio vobis gaudium magnum, habemus piano

Messaggio da leggereda okorop » ven 28 mag 2021, 10:49:53

I-GABE ha scritto: ven 28 mag 2021, 10:42:53
okorop ha scritto: ven 28 mag 2021, 10:38:01
I-GABE ha scritto: ven 28 mag 2021, 10:29:19 Non capisco cosa tu non capisca, sinceramente. BAlorMXP ha perfettamente ragione nel dire che Roma cosi' "conserva" il triste primato tra poveri che le spetta per diritto divino in quanto Capitale. Cosi' era, cosi' e', cosi' sara'.

Quanto agli slot, non si pagano...
Il sistema Milanese nel 2019 ha fatto piu' passeggeri del sistema Romano, ma in tutto cio' è da capire che Alitalia è ininfluente sia per Milano sia per Roma...Sea deve attirare compagnie estere a fare LR sulla stessa come Roma ha fatto, ma Roma è differente da Milano, ha turismo religioso ed inoltre diplomatico, quindi ha una capacità di attrarre persone in tutto l'anno maggiore di Milano.

Al contrario Milano è nota per eventi internazionali (salone del mobile e via dicendo)
Appunto, Roma ha il primato divino, non capisco cosa tu non capisca.
Comunque, se avessi letto almeno parte delle centinaia di thread di questo forum, sapresti benissimo che la differenza fondamentale e' in termini di traffico outbound alto spendente, ma del mercato a Roma se ne fregano - sempre Roma Caput Mundi!
Ho infatti scritto che in termini di attrazione di persone Roma, sia perchè è la capitale di due Stati, sia perchè è oggettivamente una meta turistica al contrario di Milano, attira piu' persone....Che cosa vorresti? Che si spostasse l'Hub di Ita a Milano? non cambierebbe nulla con i 4 WB di cui dispone....

in tutto cio' Alitalia è ininfluente sia per Roma sia per Milano...Ed ho anche scritto che il sistema Milanese (Linate+Orio+Malpensa nel 2019 ha fatto piu' passeggeri di Roma), è frammentato e inutile? Si concordo e condivido....

A mio avviso bisogna copiare il sistema Spagnolo, con Barcellona che ha l'Hub di Vueling (non la compagnia di bandiera, che supera Roma) che serve tutta la Catalogna con una popolazione simile alla Lombardia; e l'inarrivabile Madrid con Iberia...ma si sa in Italia si copia il peggio dell'estero e si fa il peggio internamente quindi non si fa nulla come sempre.....

per non dimenticare Malpensa è l'areoporto con traffico merci piu' importante d'Iitalia, sicuramente aziende che operano su Milano per cargo, potrebbero con accordi diventare merci e passeggeri in futuro, perchè non si fa una cosa del genere?
Lasciando perdere il Covid......

E per il discorso Linate, anche Sea ha le sue responsabilità, ci hanno speso soldi per terminal e pista ed ora si vorrebbe chiuderlo?

Unico gestore per due areoporti che si fanno concorrenza l'un l'altro....la cosa peggiore che si poteva creare.....
Connecting the world through Malpensa

KittyHawk
Messaggi: 5477
Iscritto il: mer 11 giu 2008, 23:29:09
Località: Milano

Re: Nuntio vobis gaudium magnum, habemus piano

Messaggio da leggereda KittyHawk » ven 28 mag 2021, 11:12:59

okorop ha scritto: ven 28 mag 2021, 10:49:53 Unico gestore per due areoporti che si fanno concorrenza l'un l'altro....la cosa peggiore che si poteva creare.....
Il peggio ci sarebbe ancora: avere due gestori separati, come propugnava Ponti. Allora sì che avremmo da ridere o piangere, secondo come uno la pensa.

easyMXP
Messaggi: 4684
Iscritto il: mer 20 ago 2008, 16:00:52

Re: Nuntio vobis gaudium magnum, habemus piano

Messaggio da leggereda easyMXP » ven 28 mag 2021, 11:17:19

okorop ha scritto: ven 28 mag 2021, 10:49:53 Ho infatti scritto che in termini di attrazione di persone Roma, sia perchè è la capitale di due Stati, sia perchè è oggettivamente una meta turistica al contrario di Milano, attira piu' persone....
Nemmeno questo è vero. Pre-Covid Milano era arrivata ad avere più visitatori (affari+turismo) di Roma.
Incidentalmente la Lombardia è anche una meta turistica, e pure una delle principali in Italia.
Ma LIN deve restare aperto per avere FCO unico hub possibile, l'hub senza cargo, con poco traffico business e traffico turistico iper-stagionale, infatti è l'hub che fallisce sempre.

okorop
Messaggi: 40
Iscritto il: mar 18 mag 2021, 14:21:44

Re: Nuntio vobis gaudium magnum, habemus piano

Messaggio da leggereda okorop » ven 28 mag 2021, 11:23:02

easyMXP ha scritto: ven 28 mag 2021, 11:17:19
okorop ha scritto: ven 28 mag 2021, 10:49:53 Ho infatti scritto che in termini di attrazione di persone Roma, sia perchè è la capitale di due Stati, sia perchè è oggettivamente una meta turistica al contrario di Milano, attira piu' persone....
Nemmeno questo è vero. Pre-Covid Milano era arrivata ad avere più visitatori (affari+turismo) di Roma.
Incidentalmente la Lombardia è anche una meta turistica, e pure una delle principali in Italia.
Ma LIN deve restare aperto per avere FCO unico hub possibile, l'hub senza cargo, con poco traffico business e traffico turistico iper-stagionale, infatti è l'hub che fallisce sempre.
Bisogna prendersela con Sea che ha ristrutturato Pista e Terminal....fosse stato per me il Terminal sarebbe dovuto stare com'era e gli investimenti dovevano essere effettuati sul Terminal 2 di Malpensa....sicuramente Sea ha forti responsabilità in tutto quello che è stato fatto....Per quanto riguarda l'Hub Roma, io non vedo assolutamente l'esigenza di andare a Roma a fare scalo....Ho sempre boicottato il sistema da quando Alitalia è andata via da Malpensa nel 2008, infatti nel LR preferisco qualora non sia una meta servita direttamente andare al DBX, CDG o FF.....e non sento decisamente l'esigenza di Alitalia, quando il mercato Italiano è saturo di compagnie LC per i viaggi a medio corto raggio con prezzi decisamente inferiori....

per non dimenticare il fatto che se fai scalo su un qualsiasi hub usando la stessa compagnia per il LR il prezzo del biglietto è simile a quello del solo LR....al contrario se cambi compagnia, paghi il primo spostamento e il secondo avendo inoltre problemi coi bagagli e corse per prendere il secondo volo....
Connecting the world through Malpensa

I-GABE
Messaggi: 1861
Iscritto il: sab 23 mag 2009, 18:35:41
Località: London, UK

Re: Nuntio vobis gaudium magnum, habemus piano

Messaggio da leggereda I-GABE » ven 28 mag 2021, 12:01:20

okorop ha scritto: ven 28 mag 2021, 10:49:53 Ho infatti scritto che in termini di attrazione di persone Roma, sia perchè è la capitale di due Stati, sia perchè è oggettivamente una meta turistica al contrario di Milano, attira piu' persone....Che cosa vorresti? Che si spostasse l'Hub di Ita a Milano? non cambierebbe nulla con i 4 WB di cui dispone....
Questa affermazione conferma che tu sia arrivato sul forum senza neppure fare la fatica di leggere thread passati.
Ci rinuncio.

Il_Residente
Messaggi: 106
Iscritto il: gio 13 set 2018, 14:30:45

Re: Nuntio vobis gaudium magnum, habemus piano

Messaggio da leggereda Il_Residente » ven 28 mag 2021, 12:04:25

okorop ha scritto: ven 28 mag 2021, 11:23:02
easyMXP ha scritto: ven 28 mag 2021, 11:17:19
okorop ha scritto: ven 28 mag 2021, 10:49:53 Ho infatti scritto che in termini di attrazione di persone Roma, sia perchè è la capitale di due Stati, sia perchè è oggettivamente una meta turistica al contrario di Milano, attira piu' persone....
Nemmeno questo è vero. Pre-Covid Milano era arrivata ad avere più visitatori (affari+turismo) di Roma.
Incidentalmente la Lombardia è anche una meta turistica, e pure una delle principali in Italia.
Ma LIN deve restare aperto per avere FCO unico hub possibile, l'hub senza cargo, con poco traffico business e traffico turistico iper-stagionale, infatti è l'hub che fallisce sempre.
Bisogna prendersela con Sea che ha ristrutturato Pista e Terminal....fosse stato per me il Terminal sarebbe dovuto stare com'era e gli investimenti dovevano essere effettuati sul Terminal 2 di Malpensa....sicuramente Sea ha forti responsabilità in tutto quello che è stato fatto....Per quanto riguarda l'Hub Roma, io non vedo assolutamente l'esigenza di andare a Roma a fare scalo....Ho sempre boicottato il sistema da quando Alitalia è andata via da Malpensa nel 2008, infatti nel LR preferisco qualora non sia una meta servita direttamente andare al DBX, CDG o FF.....e non sento decisamente l'esigenza di Alitalia, quando il mercato Italiano è saturo di compagnie LC per i viaggi a medio corto raggio con prezzi decisamente inferiori....

per non dimenticare il fatto che se fai scalo su un qualsiasi hub usando la stessa compagnia per il LR il prezzo del biglietto è simile a quello del solo LR....al contrario se cambi compagnia, paghi il primo spostamento e il secondo avendo inoltre problemi coi bagagli e corse per prendere il secondo volo....
SEA non è proprietaria degli aeroporti, ma è gestore.
In quanto tale credo che abbia degli obblighi per il mantenimento delle strutture.

Avatar utente
I-Alex
Site Admin
Messaggi: 26814
Iscritto il: sab 13 ott 2007, 01:13:01
Località: near Malpensa

Re: Nuntio vobis gaudium magnum, habemus piano

Messaggio da leggereda I-Alex » ven 28 mag 2021, 14:15:01

ora torniamo a parlare di Alitalia, grazie
Malpensa airport user

KittyHawk
Messaggi: 5477
Iscritto il: mer 11 giu 2008, 23:29:09
Località: Milano

Re: Nuntio vobis gaudium magnum, habemus piano

Messaggio da leggereda KittyHawk » ven 28 mag 2021, 14:32:20

Tornando a parlare di compagnie aeree, dalla Sardegna giunge "un nuovo e forte appello al presidente Solinas, affinché le trattative siano portate avanti dal Ministro Giorgetti comprendendo i lavoratori Air Italy, almeno per quanto riguarda le tratte di continuità territoriale con la Sardegna”. (https://www.galluraoggi.it/cronaca/air-italy-li-gioi-tutelare-futuro-lavoratori-28-maggio-2021/)

Anche se nessuno l'ha fatto presente, la richiesta della Commissione che non ci sia passaggio diretto di lavoratori tra AZ e ITA, se non verrà cassata nell'accordo finale, apre la porta anche agli ex dipendenti Air Italy, sempre che abbiano le competenze e certificazioni necessarie. Guerra tra poveri, attendiamo sviluppi.

BAlorMXP
Messaggi: 1851
Iscritto il: dom 14 ott 2007, 12:59:55
Località: MILANO

Re: Nuntio vobis gaudium magnum, habemus piano

Messaggio da leggereda BAlorMXP » ven 28 mag 2021, 15:18:41

Rispondo alle obiezioni cercando di chiarire il mio punto: l’Europa che è capitana di concorrenzialità, tanto dal dedicare una quantità di diritto comunitario in tale senso da creare malditesta notevoli a chi come me almeno 12/13 anni fa ha dovuto studiarsi il Conforti, ha avuto la sua rivincita su due fra i più contingentati aeroporti europei (inteso come EU) erodendo gli arrocchi di Air France e Alitalia duri a morire.
Roma è tranquilla perché a fronte di un ridimensionamento della slotmachine chiamata Alitalia e conseguentemente delle ripercussioni occupazionali manterrà il suo primato perché la città sarà anche un marasma ma a difendere le poche cose che funzionano nella capitale sono grandiosi e di questa forza bisogna darne atto: L’aeroporto di Fiumicino non è solo Alitalia bensì un indotto molto esteso che comprende gran parte del Lazio.
Per Milano non cambia molto la solfa: si concentrano molte operazioni nell’aeroporto che alcune istituzioni, buona parte della politica e della classe dirigente locale ha sempre cercato di inculcare nella “forma mentis” della popolazione milanese come ulteriore elemento di “status” che per una città provinciale come Milano fa ancora molta leva la questione del “da dove parti”. Aggiungo che si rimetterà il tutto al minimo indispensabile da Malpensa per collegamenti ovvi e dove passeggeri ptp saranno sempre sufficienti per riempire decentemente un aereo; sarà l’aeroporto della “vacanzona” estiva, dove si può perdere tempo ma tutto il resto, ovvero il “buono” verrà gestito dallo smarty, cutie, cessy port in fondo a viale Forlanini. Scordiamoci ogni velleità. Bergamo, come di dice a Milano, è e rimarrà per i “poweri”. Francamente ci abito ormai da 15 anni e sulla provincialità della testa dei suoi abitanti ormai alzo le mani al cielo.


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

KittyHawk
Messaggi: 5477
Iscritto il: mer 11 giu 2008, 23:29:09
Località: Milano

Re: Nuntio vobis gaudium magnum, habemus piano

Messaggio da leggereda KittyHawk » sab 29 mag 2021, 08:14:45

Incominciano a circolare i primi numeri spacchettati. Secondo Il Messaggero questa sarà la situazione in futuro:
  • In ITA finiranno circa 1.100 piloti mentre dai 200 ai 290 comandanti e primi ufficiali rimarranno nella vecchia Alitalia in CIGS.
  • Degli assistenti di volo 2200 continueranno con ITA e un migliaio circa rimarrà in AZ SAI.
  • Degli amministrativi in senso lato solo 500 finiranno in ITA; per gli altri 1200 circa dovrà essere trovata una soluzione.
  • Della manutenzione solo 600-700 persone continueranno con ITA, gli altri 700-800 dipendenti finiranno nella nuova società che sarà guidata da Atitech.
  • I 2800 dell'handling andranno quasi tutti a Dnata e Swiss, solo un centinaio continuerà con ITA.
  • Gli esuberi, escluse le ricollocazioni, saranno circa 4000, che in un modo o nell'altro finiranno a carico dello Stato.
E mentre nella Capitale stanno cercando una soluzione (rimborsi o voli assicurati) per chi ha acquistato i biglietti Alitalia che non verranno onorati nel futuro, a Bruxelles sono già in allerta per evitare furbate sulla questione.

Avatar utente
malpensante
Messaggi: 14280
Iscritto il: mar 20 nov 2007, 18:05:14
Località: Milano

Re: Nuntio vobis gaudium magnum, habemus piano

Messaggio da leggereda malpensante » sab 29 mag 2021, 09:10:52

La questione biglietti è interamente colpa di ENAC.

spanna
Messaggi: 3367
Iscritto il: lun 07 set 2009, 17:18:41

Re: Nuntio vobis gaudium magnum, habemus piano

Messaggio da leggereda spanna » sab 29 mag 2021, 10:17:25

malpensante ha scritto: sab 29 mag 2021, 09:10:52 La questione biglietti è interamente colpa di ENAC.
???
Countdown verso la dissoluzione della grande meretrice aerea: conteggio iniziato!
Ten... Nine... Eight... Seven...Six...Five...Four...Three...Two...One...

spanna
Messaggi: 3367
Iscritto il: lun 07 set 2009, 17:18:41

Re: Nuntio vobis gaudium magnum, habemus piano

Messaggio da leggereda spanna » sab 29 mag 2021, 10:25:00

a me sta storia dei biglietti che non possono passare dalla AS ad ITA combinata al passaggio del marchio alitalia ad ITA sembra un trappolone perfido organizzato da margherita per far finta di cedere ma rendere le cose praticamente impossibili.
Diciamo che ITA si compri il marchio alitalia (tanto puo' spendere qualsiasi cifra per ottenerlo) e decida di partire l'1 settembre. Fino al 31 agosto il marchio alitalia sara' pero' di proprieta' della AS, perche' ovviamente non puo' essere contemporaneamente di prorieta' sia della AS e sia di ITA. Quindi tutti i biglietti venduti con marchio alitalia fino al 31 agosto sono per forza della AS e non di ITA. Ma se ITA non puo' ricevere dalla AS i biglietti il giorno 1 settembre chi vola sui suoi aerei? Nessuno?
Countdown verso la dissoluzione della grande meretrice aerea: conteggio iniziato!
Ten... Nine... Eight... Seven...Six...Five...Four...Three...Two...One...

Avatar utente
malpensante
Messaggi: 14280
Iscritto il: mar 20 nov 2007, 18:05:14
Località: Milano

Re: Nuntio vobis gaudium magnum, habemus piano

Messaggio da leggereda malpensante » sab 29 mag 2021, 10:50:32

spanna ha scritto:
malpensante ha scritto: sab 29 mag 2021, 09:10:52 La questione biglietti è interamente colpa di ENAC.
???
ENAC è tenuta a sorvegliare che chi vende i biglietti sia in grado di operare i relativi voli.
Alitalia non ha nemmeno i soldi per rimborsare i biglietti venduti, il suo COA doveva essere sospeso molto tempo fa.

Avatar utente
wrth
Messaggi: 796
Iscritto il: sab 07 giu 2008, 12:56:19
Località: Castano Primo

Re: Nuntio vobis gaudium magnum, habemus piano

Messaggio da leggereda wrth » lun 31 mag 2021, 18:06:34

leggermente OT, ma volevo segnalare che il Sig. Luigi Gubitosi verrà insignito della carica di Cavaliere del Lavoro.

https://www.ansa.it/sito/notizie/econom ... 0d97f.html

spanna
Messaggi: 3367
Iscritto il: lun 07 set 2009, 17:18:41

Re: Nuntio vobis gaudium magnum, habemus piano

Messaggio da leggereda spanna » mar 01 giu 2021, 22:32:50


Ryanair has urged the EU to require a relaunched Alitalia to bid competitively for the bankrupt Italian airline's airport slots, according to a letter from the low-cost carrier's Chief Executive Michael O'Leary seen by Reuters.

PARIS, June 1 (Reuters) - Ryanair RYA.I has urged the EU to require a relaunched Alitalia to bid competitively for the bankrupt Italian airline's airport slots, according to a letter from the low-cost carrier's Chief Executive Michael O'Leary seen by Reuters.

In the May 28 letter, O'Leary urged European Competition Commissioner Margrethe Vestager to order a "market-based disposal" of Alitalia's take-off and landing rights at Milan-Linate and Rome-Fiumicino.

The Italian industry ministry declined to comment. Ryanair did not immediately respond to a request for comment.

The European Union competition watchdog is reviewing past and present Italian state aid to Alitalia and its planned successor airline, dubbed ITA, with a decision expected in coming days or weeks. Ryanair has made no secret of its interest in picking up Alitalia slots.

Brussels is pressing for measures to ensure a clean break between the two businesses and mitigate the aid's anti-competitive effects. But Italian officials and executives are counting on the relaunched airline's access to Alitalia slots.

ITA should not simply receive Alitalia's airport rights while simultaneously benefiting from traffic incentives designed for "new entrants", the Ryanair boss said in his letter.

Ryanair is calling for Alitalia slots to be sold off in a competitive tender or returned for redistribution under established aviation industry practices.

"If there is true economic discontinuity between the 'old' and 'new' Alitalia, then the 'new' Alitalia must not automatically inherit the slots," O'Leary told the Commissioner. "Yet the Italian authorities take it for granted that you will allow such a straightforward transfer."
https://www.nasdaq.com/articles/ryanair ... 2021-06-01
Countdown verso la dissoluzione della grande meretrice aerea: conteggio iniziato!
Ten... Nine... Eight... Seven...Six...Five...Four...Three...Two...One...

KL63
Messaggi: 2842
Iscritto il: lun 12 mag 2008, 22:52:29
Località: Milano

Re: Nuntio vobis gaudium magnum, habemus piano

Messaggio da leggereda KL63 » mar 01 giu 2021, 22:50:38

Era esattamente quello che pensavo, se è una nuova compagnia deve mettersi in coda alle altre per gli slot di Alitalia. Mi stupisco che nessuno l'abbia detto prima.

Avatar utente
D960
Messaggi: 1497
Iscritto il: mer 17 ago 2016, 10:53:17

Re: Nuntio vobis gaudium magnum, habemus piano

Messaggio da leggereda D960 » gio 03 giu 2021, 11:13:44

Turboboc****i nucleari per i magnifici riempimenti sulla FCO-JFK e poi mi arrivano e-mail con sconti del 40% per prenotare in piena summer nell'intero network. Colpa dei leasing e delle low cost?
AHO-BLQ-BGY-CAG-DUB-FCO-GOA-GRO-KBP-LIN-MXP-MUC-OLB-PMF-PSA-STN-TBS-TPS-TRN-TRS-TSF-VCE

A Milén si va a Linate per i nazionali, a Bergamo per gli internazionali e a Malpensa per gli intercontinentali e i charter

Avatar utente
malpensante
Messaggi: 14280
Iscritto il: mar 20 nov 2007, 18:05:14
Località: Milano

Re: Nuntio vobis gaudium magnum, habemus piano

Messaggio da leggereda malpensante » gio 03 giu 2021, 11:38:34

Ci sono tanti voli Malpensa-New York, a causa dell’alta domanda di trasporto cargo. Ci sono meno voli da Roma, perché è minore la domanda di cargo.

Meno voli ci sono, per un numero di passeggeri complessivi dato e maggiore è il LF.

Avatar utente
mxp98
Moderatore
Messaggi: 7020
Iscritto il: sab 06 ott 2007, 14:23:03

Re: Nuntio vobis gaudium magnum, habemus piano

Messaggio da leggereda mxp98 » gio 03 giu 2021, 11:47:03

Se Alitalia volasse in monopolio, avrebbe dei Lf bellissimi.

Inviato dal mio Redmi Note 6 Pro utilizzando Tapatalk

Marco
Linate è comodo però Malpensa è utile
The engine is the heart of an airplane but the pilot is its soul.

KittyHawk
Messaggi: 5477
Iscritto il: mer 11 giu 2008, 23:29:09
Località: Milano

Re: Nuntio vobis gaudium magnum, habemus piano

Messaggio da leggereda KittyHawk » gio 03 giu 2021, 14:32:25

mxp98 ha scritto: gio 03 giu 2021, 11:47:03 Se Alitalia volasse in monopolio, avrebbe dei Lf bellissimi.
Ma forse riuscirebbe a volare comunque in perdita.

KittyHawk
Messaggi: 5477
Iscritto il: mer 11 giu 2008, 23:29:09
Località: Milano

Re: Nuntio vobis gaudium magnum, habemus piano

Messaggio da leggereda KittyHawk » ven 04 giu 2021, 00:49:33

Altri numeri:
Il commissario Gabriele Fava ha parlato di «situazione veramente molto critica dal punto di vista economico e giuslavoristico». Resta sospeso per ora anche il pagamento della quattordicesima «il cui netto si aggira tra 22 e 23 milioni di euro», ha riferito Fava.
...
Come ha precisato il commissario Giuseppe Leogrande, «la dotazione di 350 milioni per far fronte alla crisi di Alitalia dopo la pandemia è soltanto parzialmente utilizzata». In cassa c’è «ancora una dotazione di circa 40 milioni».
...
«Stiamo cogliendo le occasioni della stagione estiva; le nuove prenotazioni nelle ultime cinque settimane viaggiano con delta negativo in una forchetta soltanto tra il 65% e il 41% rispetto agli anni precedenti, in particolare rispetto al 2019. Quindi il trend è positivo» ha detto il commissario straordinario Daniele Santosuosso. Sono assicurati i collegamenti con la Sardegna.
...
Nel 2020 il traffico ha subito un calo di oltre il 70% (6 milioni e 314.000 passeggeri contro i 21 milioni e 293.000 del 2019), con un crollo di oltre l’80% nei mesi tra marzo e dicembre 2020. I ricavi sono sprofondati a -80% (590 milioni di ricavi dal traffico passeggeri contro i 2 miliardi e 673 milioni del 2019) con punte del 90% nel periodo marzo-dicembre (264 milioni contro 2,351 miliardi del 2019). A fronte di una situazione così drammatica, ha fatto presente Leogrande, gli aiuti pari a 260 milioni nel 2020 - per quanto consistenti in cifra assoluta - sono stati quasi una goccia nel deserto. Negli altri paesi Ue è andata diversamente, «gli Stati hanno sostenuto le compagnie di bandiera con cifre plurimiliardarie» sottolinea Leogrande. Il commissario ha quindi invocato «chiarezza sulla data di cut-off, certezza sui perimetri e quindi di conseguenza anche sulle procedure» per la transizione a Ita.
https://www.ilmessaggero.it/economia/news/alitalia_ricavi_perdite_stipendi_dipendenti_decreto_sostegni_ultime_notizie_oggi_4_giugno_2021-6000869.html

Nei mesi tra marzo e dicembre 2020 i ricavi di AZ derivanti dal traffico passeggeri sono crollati di oltre il 90% (-80% il numero dei passeggeri), ma è stato indispensabile far riaprire Linate, così anche il bilancio di SEA ha potuto godere di questo trend negativo. Generosi come sempre. :mrgreen:


Torna a “COMPAGNIE ITALIANE”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google Adsense [Bot] e 4 ospiti