Partnership per sviluppo vertiporti

le news dal "Città di Milano"
Avatar utente
I-Alex
Site Admin
Messaggi: 27014
Iscritto il: sab 13 ott 2007, 01:13:01
Località: near Malpensa

Partnership per sviluppo vertiporti

Messaggio da leggereda I-Alex » lun 18 ott 2021, 21:01:45

SEA Milan Airports e Skyports firmano una partnership per lo sviluppo dei vertiporti in Italia
Immagine

Milano, 18 ottobre 2021 - SEA Milan Airports e Skyports, leader mondiale nella progettazione e gestione di vertiporti, hanno firmato un accordo di partnership per valutare l’opportunità di sviluppare e gestire un network di vertiporti in Italia a partire da Milano.

La partnership tra SEA e Skyports propone lo sviluppo di vertiporti adatti ai diversi modelli di eVTOL (veicoli elettrici a decollo verticale). Le nuove infrastrutture permetteranno collegamenti point to point 100% carbon free, intra-city e inter-city, decongestionando il traffico automobilistico urbano.

Il primo step del progetto dovrebbe prevedere la realizzazione di vertiporti all’interno del sedime aeroportuale per sviluppare un collegamento intermodale veloce con navette taxi fra l’aeroporto e le diverse aree strategiche della città, la cui collocazione al momento è in fase di studio. A tal fine SEA ha stretto accordi con primari operatori italiani di infrastrutture per la mobilità.

La cosiddetta Mobilità Aerea Avanzata (AAM), fortemente voluta da ENAC, potrebbe avviare le operazioni commerciali in tempo utile per offrire un servizio stabile durante le Olimpiadi Invernali di Milano Cortina del 2026.

Lo sviluppo della AAM, oltre a migliorare la connessione del territorio grazie all’utilizzo delle più avanzate tecnologie del settore, offre a SEA la possibilità di contribuire in maniera significativa alla decarbonizzazione del settore.

Duncan Walker, CEO e Fondatore di Skyports dichiara: “Sono molto contento di questa partnership. Milano è un punto fondamentale del business per il nord Italia che ne fa un mercato attrattivo per le applicazioni di mobilità aerea. La nostra previsione è di realizzare diversi vertiporti in Italia nei prossimi anni, in tempo per le Olimpiadi Invernali del 2026. SEA è il partner ideale per lo sviluppo della nostra strategia in Italia.”

Armando Brunini CEO di SEA Milan Airports afferma: “La collaborazione con Skyports, il primo e l’unico player globale ad oggi specializzato nella costruzione e gestione di vertiporti, accelererà la capacità di SEA di sviluppare un network di vertiporti, a cominciare dalla “grande Milano”, sostenendone quindi la fase di start up e sviluppando questa tipologia promettente e sostenibile di mobilità aerea nel rispetto delle linee guida definite dal Piano Strategico Nazionale di ENAC per la Mobilità Aerea Avanzata (AAM)”.

Comunicato Stampa
Malpensa airport user

belumosi
Messaggi: 3235
Iscritto il: mer 24 giu 2009, 01:11:11

Re: Partnership per sviluppo vertiporti

Messaggio da leggereda belumosi » lun 18 ott 2021, 22:56:57

Iniziativa lungimirante che credo porterà ottimi risultati. Ben fatto.

Mauz
Messaggi: 2474
Iscritto il: gio 10 lug 2008, 18:41:39
Località: Milano

Re: Partnership per sviluppo vertiporti

Messaggio da leggereda Mauz » mar 19 ott 2021, 01:43:46

Finché non li vedo non ci credo...[emoji28]

Inviato dal mio CPH2211 utilizzando Tapatalk

Stiamo monitorando attentamente la situazione. (Claudia)

Avatar utente
I-Alex
Site Admin
Messaggi: 27014
Iscritto il: sab 13 ott 2007, 01:13:01
Località: near Malpensa

Re: Partnership per sviluppo vertiporti

Messaggio da leggereda I-Alex » mar 19 ott 2021, 07:06:53

belumosi ha scritto:Iniziativa lungimirante che credo porterà ottimi risultati. Ben fatto.
concordo, anche perché se ci sta già lavorando Enac vuol dire che il mercato è quasi pronto
Malpensa airport user

I-GABE
Messaggi: 1964
Iscritto il: sab 23 mag 2009, 18:35:41
Località: London, UK

Re: Partnership per sviluppo vertiporti

Messaggio da leggereda I-GABE » mar 19 ott 2021, 07:25:19

Sicuramente è positivo che ci si stia muovendo in anticipo anziché in maniera reattiva, specie a livello di regolamentazioni.
Se poi si possa arrivare a uno sviluppo commerciale in tempi brevi lo vedremo, meglio essere pronti.


Sent from my iPhone using Tapatalk

maxpanda
Messaggi: 37
Iscritto il: dom 04 lug 2010, 07:59:11

Re: Partnership per sviluppo vertiporti

Messaggio da leggereda maxpanda » gio 21 ott 2021, 02:02:22

L’ideale sarebbe : Linate vertiporto e Malpensa il resto


Inviato dal mio iPad utilizzando Tapatalk

KL63
Messaggi: 2883
Iscritto il: lun 12 mag 2008, 22:52:29
Località: Milano

Re: Partnership per sviluppo vertiporti

Messaggio da leggereda KL63 » gio 21 ott 2021, 11:19:50

Bello ma assai improbabile con i nostri nimby. Avete visto l'eliporto della Regione che fine ha fatto. L'unica possibilità sarebbe in cima ad un grattacielo o ricavarne uno nell'area dello scalo Farini. Oppure Linate e Bresso, ma in questo caso non vedo dove sarebbe il vantaggio in termini di tempo per le connessioni con MXP. Altro sarebbe portare atleti e delegazioni a Bormio od altrove, dove l'eliporto c'è già.

I-GABE
Messaggi: 1964
Iscritto il: sab 23 mag 2009, 18:35:41
Località: London, UK

Re: Partnership per sviluppo vertiporti

Messaggio da leggereda I-GABE » gio 21 ott 2021, 11:40:49

maxpanda ha scritto: L’ideale sarebbe : Linate vertiporto e Malpensa il resto


Inviato dal mio iPad utilizzando Tapatalk
Quando effettivamente questi dovessero diventare parte integrante dei sistemi di trasporto, non avrebbe alcun senso spedirli a LIN e non averli a MXP.
Il concetto di rete proprio non lo capiamo, eh?

pensionatofelix
Messaggi: 39
Iscritto il: sab 22 nov 2014, 16:09:57

Re: Partnership per sviluppo vertiporti

Messaggio da leggereda pensionatofelix » gio 21 ott 2021, 16:58:49

KL63 ha scritto: gio 21 ott 2021, 11:19:50 Bello ma assai improbabile con i nostri nimby. Avete visto l'eliporto della Regione che fine ha fatto. L'unica possibilità sarebbe in cima ad un grattacielo o ricavarne uno nell'area dello scalo Farini. Oppure Linate e Bresso, ma in questo caso non vedo dove sarebbe il vantaggio in termini di tempo per le connessioni con MXP. Altro sarebbe portare atleti e delegazioni a Bormio od altrove, dove l'eliporto c'è già.
Concordo probabilmente l'area ideale si potrebbe ricavare nell'ambito della ristrutturazione Farini, è un corridoio da Malpensa che eviterebbe il sorvolo di aree abitate, l'area centro direzionale/Stazione Garibaldi è uno snodo di metropolitane e trasporti regionali, ma poi perché non Monza al centro di una zona ricca di aziende anche multinazionali.
Rimane il fatto che stiamo parlando di vertiporti, ma questi elicotteri 'verdi' sono ancora sulla carta,

Mauz
Messaggi: 2474
Iscritto il: gio 10 lug 2008, 18:41:39
Località: Milano

Re: Partnership per sviluppo vertiporti

Messaggio da leggereda Mauz » gio 21 ott 2021, 22:28:21

In questo caso i Nimby non avrebbero tutti i torti francamente.

Un conto è comprare una casa in città, un altro è ritrovarsi gli elicotteri che ti decollano tutto il giorno davanti alla finestra, per quanto elettrici e auto pilotati possano essere.

Tra le difficoltà a trovare luoghi idonei, le eventuali limitazioni in Base alle condizioni atmosferiche, la capacità limitata e i probabili costi elevati, dubito vivamente che diventi una soluzione per muovere delle masse di gente, quanto piuttosto un mezzo estremamente di nicchia.

Ma dubito ancora di più che diventi anche solo realtà. Nel giro di 5 anni soprattutto...

Inviato dal mio CPH2211 utilizzando Tapatalk

Stiamo monitorando attentamente la situazione. (Claudia)

KittyHawk
Messaggi: 5579
Iscritto il: mer 11 giu 2008, 23:29:09
Località: Milano

Re: Partnership per sviluppo vertiporti

Messaggio da leggereda KittyHawk » ven 22 ott 2021, 00:15:18

La società in questione, al momento, ha esperienza solo nella gestione di piccoli droni per trasporto di materiale in zone semidisabitate della Scozia. In un futuro, magari, riuscirà a gestire anche droni sufficientemente grandi per trasportare persone.

Il vero scoglio, tuttavia, è il numero di vertiporti necessari. Affinché la cosa abbia senso ne occorrono diversi nella sola città di Milano. Ma in città non sono molti i posti disponibili, che abbiano spazi di sicurezza e che siano sufficientemente distanti da abitazioni per permettere l'operatività per buona parte della giornata, anche perché non conosciamo il livello di inquinamento acustico che questi droni per passeggeri potrebbero produrre.
Forse in un prossimo futuro potrebbero andare bene per collegare gli aeroporti milanesi ai paesi lombardi e piemontesi fuori mano, sempre che l'autonomia sia sufficiente e che il costo per l'utente sia equiparabile a quello di uno spostamento in auto (taxi o auto propria + parcheggio non fa differenza).

Mauz
Messaggi: 2474
Iscritto il: gio 10 lug 2008, 18:41:39
Località: Milano

Re: Partnership per sviluppo vertiporti

Messaggio da leggereda Mauz » ven 22 ott 2021, 12:42:15

Un mezzo talmente di nicchia dubito possa costare poco.
La contraddizione sarebbe proprio rivolgersi a una clientela molto spendente e dover partire dai paesi sperduti del Piemonte o della Brianza invece che dal centrissimo di Milano.

Per il rumore: il motore può anche essere silenziosissimo, ma ci sono delle leggi fisiche difficilmente aggirabili che rendono comunque rumorose le pale del rotori.

Dopodiché c'è il discorso della pericolosità di avere sti così che svolazzano sopra una città tutto il giorno tutti o giorno e il discorso di farli decollare e atterrare decine di volte al giorno davanti alle finestre della gente.

Inviato dal mio CPH2211 utilizzando Tapatalk


Stiamo monitorando attentamente la situazione. (Claudia)

RAV38
Messaggi: 985
Iscritto il: sab 18 mag 2013, 18:08:42
Località: Roma-Milano

Re: Partnership per sviluppo vertiporti

Messaggio da leggereda RAV38 » ven 22 ott 2021, 13:37:58

Diversi anni fa uno studio privato di architetti e ingegneri aveva elaborato uno schema di progetto (ma allora si parlava di elicotteri non essendo ancora sviluppati i velivoli tipo convertiplano di oggi) che ipotizzava la costruzione di una grande piastra per lo stazionamento, gli involi e gli atterraggi ad uso passeggeri, al di sopra del fascio di binari poco oltre le tettoie della stazione centrale. Il corridoio di involo e discesa per gli atterraggi si sarebbe posto appunto verso Nord seguendo l'asta del lungo fascio di binari. Tale soluzione avrebbe consentito un relativamente comodo collegamento con il livello delle banchine dei treni e quindi il trasbordo di passeggeri in e outbound fra i due sistemi; ed inoltre il sito individuato si sarebbe trovato al di sotto dei vastissimi spazi a livello stradale da utilizzare (ciò che si intende fare oggi) come garage direttamente collegabile in verticale con l'ipotizza area per i velivoli. Nello sesso tempo la collocazione immaginata sarebbe stata a sufficiente distanza dalle cortine di case per non infastidire troppo gli abitanti con i rumori o con altre fastidiose (e potenzialmente pericolose) interferenze. Naturalmente quello studio non ebbe alcun seguito concreto.

Mauz
Messaggi: 2474
Iscritto il: gio 10 lug 2008, 18:41:39
Località: Milano

Re: Partnership per sviluppo vertiporti

Messaggio da leggereda Mauz » sab 23 ott 2021, 17:02:49

Come idea è effettivamente interessante, ma ci rendiamo conto che ci vogliono praticamente delle maxi-opere e delle circostanze particolarmente favorevoli per rendere anche solo vagamente accettabili questi "vertiporti" in cittá?

Inviato dal mio CPH2211 utilizzando Tapatalk

Stiamo monitorando attentamente la situazione. (Claudia)

RAV38
Messaggi: 985
Iscritto il: sab 18 mag 2013, 18:08:42
Località: Roma-Milano

Re: Partnership per sviluppo vertiporti

Messaggio da leggereda RAV38 » sab 23 ott 2021, 17:12:44

A Roma, caput Mundi, hanno appena annunciato che verrà realizzato un sistema di "taxi volanti" entro il 2024. Il percorso da Fiumicino al centro di Roma durerebbe circa 15 minuti e il costo del biglietto sarebbe di 140 Euro. Detti velivoli porterebbero due passeggeri. La società che opererebbe il servizio è la tedesca Volocopter. L'iniziativa verrà presentata in modo ufficiale entro la fine del mese.

Mauz
Messaggi: 2474
Iscritto il: gio 10 lug 2008, 18:41:39
Località: Milano

Re: Partnership per sviluppo vertiporti

Messaggio da leggereda Mauz » lun 25 ott 2021, 02:26:11

2 passeggeri a 140€ a cranio immagino.

Servizio di super nicchia. Voglio anche vedere dove lo fanno atterrare!

Inviato dal mio CPH2211 utilizzando Tapatalk

Stiamo monitorando attentamente la situazione. (Claudia)

Avatar utente
malpensante
Messaggi: 14564
Iscritto il: mar 20 nov 2007, 18:05:14
Località: Milano

Re: Partnership per sviluppo vertiporti

Messaggio da leggereda malpensante » lun 25 ott 2021, 09:17:32

Mauz ha scritto: lun 25 ott 2021, 02:26:11 2 passeggeri a 140€ a cranio immagino.
Servizio di super nicchia
Il banale taxi Malpensa-Milano va a 100 euro, sono solo 40 in più.

I-GABE
Messaggi: 1964
Iscritto il: sab 23 mag 2009, 18:35:41
Località: London, UK

Re: Partnership per sviluppo vertiporti

Messaggio da leggereda I-GABE » lun 25 ott 2021, 09:21:29

Infatti... peraltro anche l’AV Milano-Roma veniva descritta come “servizio di nicchia” da alcuni...


Sent from my iPhone using Tapatalk

Avatar utente
D960
Messaggi: 1549
Iscritto il: mer 17 ago 2016, 10:53:17

Re: Partnership per sviluppo vertiporti

Messaggio da leggereda D960 » lun 25 ott 2021, 10:20:19

I-GABE ha scritto: lun 25 ott 2021, 09:21:29 Infatti... peraltro anche l’AV Milano-Roma veniva descritta come “servizio di nicchia” da alcuni...
Sent from my iPhone using Tapatalk
Ma non paghi sempre 140 euro a testa, è quella la differenza.
AHO-BLQ-BGY-CAG-DUB-FCO-GOA-GRO-KBP-LIN-MXP-MUC-OLB-PMF-PSA-STN-TBS-TPS-TRN-TRS-TSF-VCE

A Milén si va a Linate per i nazionali, a Bergamo per gli internazionali e a Malpensa per gli intercontinentali e i charter

I-GABE
Messaggi: 1964
Iscritto il: sab 23 mag 2009, 18:35:41
Località: London, UK

Re: Partnership per sviluppo vertiporti

Messaggio da leggereda I-GABE » lun 25 ott 2021, 10:41:09

140 Euro a testa sarebbe un ipotetico prezzo iniziale.
E se e' vero che oggi non paghi 140 Euro a testa per un Milano-Roma, non era cosi' quando si e' partiti (i prezzi sono scesi con l'aumento dell'offerta, specie dopo la partenza di Italo).

Per chiarezza, non la vedo ne' come la soluzione per i problemi di connettivita' di Malpensa, ne' come un qualcosa con impatto a breve termine. Ma sul medio e' probabile che un qualche ruolo questo tipo di mezzo lo possa giocare nel network della connettivita' complessiva, per cui non ci vedo nulla di male nel cercare di pensare ex-ante a dove possano esserci "stazioni", piuttosto che aspettare e rincorrere il problema.

Avatar utente
malpensante
Messaggi: 14564
Iscritto il: mar 20 nov 2007, 18:05:14
Località: Milano

Partnership per sviluppo vertiporti

Messaggio da leggereda malpensante » lun 25 ott 2021, 10:51:22

Io francamente non so se sia una cosa seria o se è solo una delle tante novità annunciate in pompa magna, ma che restano un miraggio o si dimostrano perfettamente inutili come Hyperloop, in altri campi Google Glass eccetera.

E poi non ho capito quale sarebbe la grande differenza rispetto a un normalissimo elicottero, a parte il motore elettrico.

Ovviamente SEA fa bene a salire sul carro greenwashed, anche perché non si sa mai che la cosa possa funzionare, ma il sistema di collegamento “sostenibile” di Malpensa esiste già e si chiama TRENO, fatelo capire agli idioti che lo ostacolano.

KL63
Messaggi: 2883
Iscritto il: lun 12 mag 2008, 22:52:29
Località: Milano

Re: Partnership per sviluppo vertiporti

Messaggio da leggereda KL63 » lun 25 ott 2021, 11:32:34

Mauz ha scritto: lun 25 ott 2021, 02:26:11 2 passeggeri a 140€ a cranio immagino.

Servizio di super nicchia. Voglio anche vedere dove lo fanno atterrare!

Inviato dal mio CPH2211 utilizzando Tapatalk
ner Circo Massimo!

KittyHawk
Messaggi: 5579
Iscritto il: mer 11 giu 2008, 23:29:09
Località: Milano

Re: Partnership per sviluppo vertiporti

Messaggio da leggereda KittyHawk » lun 25 ott 2021, 13:49:52

Con la stessa cifra, o forse anche minore, ti prendi una limousine con autista, sedili in pelle, aria condizionata e ammennicoli vari che ti lascia sul portone di casa, senza dover prendere un discutibile taxi quando si arriva al vertiporto, che nel 99,99% dei casi non si trova dov'è la tua destinazione finale.

Comunque segniamoci la data: 2024. Sono al massimo 3 anni e qualche mese di attesa, beninteso sulla carta. Poi, se e quando il servizio partirà, segniamoci anche quella data, perché ci servirà calcolare per quanti giorni sarà rimasto attivo prima della sua chiusura (che, lo anticipo, non verrà celebrata in pompa magna come lo saranno presentazione ufficiale e inizio del servizio, se ci sarà).

Mauz
Messaggi: 2474
Iscritto il: gio 10 lug 2008, 18:41:39
Località: Milano

Re: Partnership per sviluppo vertiporti

Messaggio da leggereda Mauz » lun 25 ott 2021, 21:01:41

malpensante ha scritto:
Mauz ha scritto: lun 25 ott 2021, 02:26:11 2 passeggeri a 140€ a cranio immagino.
Servizio di super nicchia
Il banale taxi Malpensa-Milano va a 100 euro, sono solo 40 in più.
Tutta la macchina però, non il singolo passeggero. E non devi prendere un taxi per raggiungere il taxi...[emoji28]

Comunque qui si parla di Fiumicino, quindi il raffronto va fatto con 48€ (mi pare) per tutta l'auto...

Inviato dal mio CPH2211 utilizzando Tapatalk





Stiamo monitorando attentamente la situazione. (Claudia)

Benpensante
Messaggi: 36
Iscritto il: ven 02 lug 2021, 15:38:44

Re: Partnership per sviluppo vertiporti

Messaggio da leggereda Benpensante » mar 26 ott 2021, 15:30:53

I-Alex ha scritto: lun 18 ott 2021, 21:01:45 SEA Milan Airports e Skyports firmano una partnership per lo sviluppo dei vertiporti in Italia
Immagine

Milano, 18 ottobre 2021 - SEA Milan Airports e Skyports, leader mondiale nella progettazione e gestione di vertiporti, hanno firmato un accordo di partnership per valutare l’opportunità di sviluppare e gestire un network di vertiporti in Italia a partire da Milano.

La partnership tra SEA e Skyports propone lo sviluppo di vertiporti adatti ai diversi modelli di eVTOL (veicoli elettrici a decollo verticale). Le nuove infrastrutture permetteranno collegamenti point to point 100% carbon free, intra-city e inter-city, decongestionando il traffico automobilistico urbano.

Il primo step del progetto dovrebbe prevedere la realizzazione di vertiporti all’interno del sedime aeroportuale per sviluppare un collegamento intermodale veloce con navette taxi fra l’aeroporto e le diverse aree strategiche della città, la cui collocazione al momento è in fase di studio. A tal fine SEA ha stretto accordi con primari operatori italiani di infrastrutture per la mobilità.

La cosiddetta Mobilità Aerea Avanzata (AAM), fortemente voluta da ENAC, potrebbe avviare le operazioni commerciali in tempo utile per offrire un servizio stabile durante le Olimpiadi Invernali di Milano Cortina del 2026.

Lo sviluppo della AAM, oltre a migliorare la connessione del territorio grazie all’utilizzo delle più avanzate tecnologie del settore, offre a SEA la possibilità di contribuire in maniera significativa alla decarbonizzazione del settore.

Duncan Walker, CEO e Fondatore di Skyports dichiara: “Sono molto contento di questa partnership. Milano è un punto fondamentale del business per il nord Italia che ne fa un mercato attrattivo per le applicazioni di mobilità aerea. La nostra previsione è di realizzare diversi vertiporti in Italia nei prossimi anni, in tempo per le Olimpiadi Invernali del 2026. SEA è il partner ideale per lo sviluppo della nostra strategia in Italia.”

Armando Brunini CEO di SEA Milan Airports afferma: “La collaborazione con Skyports, il primo e l’unico player globale ad oggi specializzato nella costruzione e gestione di vertiporti, accelererà la capacità di SEA di sviluppare un network di vertiporti, a cominciare dalla “grande Milano”, sostenendone quindi la fase di start up e sviluppando questa tipologia promettente e sostenibile di mobilità aerea nel rispetto delle linee guida definite dal Piano Strategico Nazionale di ENAC per la Mobilità Aerea Avanzata (AAM)”.

Comunicato Stampa
Il vertiporto :-o , poi in passato ho visto aeroporti circolari, tutto fa brodo purché se ne parli. Speriamo non si allaghi anche il vertiporto.


Torna a “NOVITA'”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 80 ospiti