Neos guarda agli Usa, Canada... evoluzione da Mxp

le news dal "Città di Milano"
Mauz
Messaggi: 2383
Iscritto il: gio 10 lug 2008, 18:41:39
Località: Milano

Re: Neos guarda agli Usa e Canada

Messaggio da leggereda Mauz » mar 20 apr 2021, 23:53:08

I-Alex ha scritto:Per far mettere il code share su voli di micro vettori nati da pochi mesi o anni da parte di Cathay o Singapore (per citarne un paio) è cosa tutt'altro che facile soprattutto se devi instradare passeggeri della business class, più probabile un interline agreement che non sarà comunque facile.

Alle spalle servono tanti soldi
Se non si inizia mai, non ci si riuscirà mai.
Bisogna dimostrare affidabilità e un prodotto costante e all'altezza...

Inviato dal mio JSN-L21 utilizzando Tapatalk

Stiamo monitorando attentamente la situazione. (Claudia)

Mauz
Messaggi: 2383
Iscritto il: gio 10 lug 2008, 18:41:39
Località: Milano

Re: Neos guarda agli Usa e Canada

Messaggio da leggereda Mauz » mar 20 apr 2021, 23:58:25

Ale330 ha scritto:
Mauz ha scritto: lun 19 apr 2021, 03:08:13 Più o meno è ciò che ho sempre auspicato: iniziare a offrire una rete feeder per tutte le compagnie di medio/lungo raggio che già volano a MXP. Ci sarà da fare un gran lavoro commerciale per convincere a mettere c/s a più non posso.

Un altro appunto: il brand "Tayaranjet" non si può vedere. Spero che un giorno lo rendano più "occidentale" e moderno. Un passeggero che leggesse di dover con Tayaranjet di immaginerebbe una compagnia aerea scalinata dell'entroterra turco o una regional pakistana... [emoji28]

Inviato dal mio JSN-L21 utilizzando Tapatalk
Occhio che qualcuno dall'altra parte non sarà contento! :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:
So chi c'è dietro e mi fa piacere che cerchi di concretizzare certe sue idee. Tanto di cappello!

Però come brand non di può vedere... [emoji28]

Inviato dal mio JSN-L21 utilizzando Tapatalk

Stiamo monitorando attentamente la situazione. (Claudia)

Avatar utente
I-Alex
Site Admin
Messaggi: 26773
Iscritto il: sab 13 ott 2007, 01:13:01
Località: near Malpensa

Re: Neos guarda agli Usa e Canada

Messaggio da leggereda I-Alex » dom 25 apr 2021, 11:22:15

stamattina oltre al solito volo per Nanchino un Neos è partito per Shanghai
Malpensa airport user

Avatar utente
D960
Messaggi: 1478
Iscritto il: mer 17 ago 2016, 10:53:17

Re: Neos guarda agli Usa e Canada

Messaggio da leggereda D960 » dom 25 apr 2021, 11:52:23

Ci vanno giù pesante.
AHO-BLQ-BGY-CAG-DUB-FCO-GOA-GRO-KBP-LIN-MXP-MUC-OLB-PMF-PSA-STN-TBS-TPS-TRN-TRS-TSF-VCE

A Milén si va a Linate per i nazionali, a Bergamo per gli internazionali e a Malpensa per gli intercontinentali e i charter

Avatar utente
D960
Messaggi: 1478
Iscritto il: mer 17 ago 2016, 10:53:17

Re: Neos guarda agli Usa e Canada

Messaggio da leggereda D960 » mer 28 apr 2021, 11:01:51

Neos debutta sulla Milano-New York con voli Covid tested

“L’avvio della tratta Milano-New York è per noi una pietra miliare. Un’opportunità di crescita per il nostro business e per consolidare i rapporti fra Italia e Usa”. Così l’amministratore delegato di Neos Carlo Stradiotti annuncia l’ingresso della compagnia del gruppo Alpitour nelle rotte tra Italia e Stati Uniti. Due frequenze alla settimana a partire dalla seconda metà di giugno con voli che saranno Covid tested.

Dopo le prime anticipazioni delle scorse settimane è arrivata così l’ufficializzazione, grazie all’approvazione da parte del US Department of Transportation ad operare voli passeggeri verso gli Stati Uniti. E la rotta Milano-New York si annuncia come il primo passo per l’apertura di un nuovo business che, in particolare nel post pandemia, assumerà un’importanza di primo piano.

Punto di partenza
"Con questa prima rotta iniziamo a strutturare i flussi tra i due paesi e a dare vita a una esperienza di viaggio sicura – prosegue Stradiotti -, su aeromobili di ultima generazione, dotati di ogni comfort e con un servizio innovativo e di qualità. Questo è il punto di partenza, ma stiamo già pensando di aumentare a tre le frequenze settimanali dal 2022, oltre a valutare altre rotte”.

L'operativo
Gli operativi prevedono la partenza da Milano Malpensa il giovedì e la domenica alle 12:20 con arrivo a New York alle 14:50 dello stesso giorno, mentre la tratta inversa decollerà alle 17:50 da New York con arrivo a Milano Malpensa alle 7:20 del giorno successivo (orari locali).

TTG Italia
AHO-BLQ-BGY-CAG-DUB-FCO-GOA-GRO-KBP-LIN-MXP-MUC-OLB-PMF-PSA-STN-TBS-TPS-TRN-TRS-TSF-VCE

A Milén si va a Linate per i nazionali, a Bergamo per gli internazionali e a Malpensa per gli intercontinentali e i charter

Avatar utente
malpensante
Messaggi: 14215
Iscritto il: mar 20 nov 2007, 18:05:14
Località: Milano

Neos guarda agli Usa e Canada

Messaggio da leggereda malpensante » mer 28 apr 2021, 11:30:37

Un bi-trisettimanale per New York, rotta in cui non mancano certo alternative, mi sembra ben poco interessante per il turista-fai-da-te-no- Alpitour.

Ahi ahi ahi ahi ahi ovverosia QSFM.

Avatar utente
D960
Messaggi: 1478
Iscritto il: mer 17 ago 2016, 10:53:17

Re: Neos guarda agli Usa e Canada

Messaggio da leggereda D960 » mer 28 apr 2021, 11:34:55

Se riempi le stive a caro prezzo e poi hai anche qualche pax in più per testare la rotta, il rischio è basso.
AHO-BLQ-BGY-CAG-DUB-FCO-GOA-GRO-KBP-LIN-MXP-MUC-OLB-PMF-PSA-STN-TBS-TPS-TRN-TRS-TSF-VCE

A Milén si va a Linate per i nazionali, a Bergamo per gli internazionali e a Malpensa per gli intercontinentali e i charter

Avatar utente
malpensante
Messaggi: 14215
Iscritto il: mar 20 nov 2007, 18:05:14
Località: Milano

Re: Neos guarda agli Usa e Canada

Messaggio da leggereda malpensante » mer 28 apr 2021, 11:39:07

Se le tariffe cargo resteranno alte, ma con la ripartenza dei voli passeggeri scenderanno.

belumosi
Messaggi: 3174
Iscritto il: mer 24 giu 2009, 01:11:11

Re: Neos guarda agli Usa e Canada

Messaggio da leggereda belumosi » mer 28 apr 2021, 12:45:33

D960 ha scritto: mer 28 apr 2021, 11:34:55 Se riempi le stive a caro prezzo e poi hai anche qualche pax in più per testare la rotta, il rischio è basso.
Quoto. Mi sembra la misura giusta per partire nelle condizioni odierne.
In bocca al lupo a Neos.

Avatar utente
I-Alex
Site Admin
Messaggi: 26773
Iscritto il: sab 13 ott 2007, 01:13:01
Località: near Malpensa

Re: Neos guarda agli Usa e Canada

Messaggio da leggereda I-Alex » mer 28 apr 2021, 13:09:40

NEOS INAUGURA I VOLI DI LINEA VERSO GLI USA:

IL PRIMO È MILANO-NEW YORK

 

Arriva la conferma ufficiale da parte del US Department of Transportation ai voli

“Covid Tested” di Neos da Milano Malpensa a New York JFK.

 

La rotta è già attiva con due frequenze settimanali per il trasporto cargo e

da giugno sarà adibita anche ai voli di linea per il trasporto passeggeri.

 

Neos ha ufficialmente ottenuto l’approvazione da parte del US Department of Transportation ad operare voli passeggeri verso gli Stati Uniti. Una concessione che apre la strada allo sviluppo di un nuovo business, sempre più diversificato, con un perimetro d’azione più ampio e collegamenti in tutto il mondo. La prima rotazione sarà Milano Malpensa - New York JFK, due volte a settimana e avverrà nella seconda metà di giugno e sarà “Covid Tested”.

 

Da gennaio 2021 la compagnia aerea ha inserito in programmazione due collegamenti da Milano Malpensa verso l’aeroporto JFK di New York per il trasporto merci. In seguito all’approvazione del US Department of Transportation, dalla seconda metà di giugno Neos inizierà ad effettuare anche voli di linea per passeggeri dall’Italia verso gli Stati Uniti, aprendo così un nuovo e redditizio bacino, centrale per il traffico italiano, che nel 2019 contava poco più di 1 milione di passeggeri. In questa prima fase, vi sarà un unico collegamento “Covid Tested” su New York, ma si stanno già valutando altre nuove opportunità sul mercato americano. Gli operativi prevedono la partenza da Milano Malpensa il giovedì e la domenica alle 12:20 con arrivo a New York alle 14:50 dello stesso giorno, mentre la tratta inversa decollerà alle 17:50 da New York con arrivo a Milano Malpensa alle 7:20 del giorno successivo (orari locali).

 

“L’avvio della tratta Milano-New York è per noi una pietra miliare – commenta Carlo Stradiotti Amministratore Delegato di Neos. “Una opportunità di crescita per il nostro business e per consolidare i rapporti fra Italia e USA. Con questa prima rotta iniziamo a strutturare i flussi tra i due paesi e a dare vita a una esperienza di viaggio sicura, su aeromobili di ultima generazione, dotati di ogni comfort e con un servizio innovativo e di qualità. Questo è il punto di partenza, ma stiamo già pensando di aumentare a tre le frequenze settimanali dal 2022, oltre a valutare altre rotte.”

Fonte NEOS
Malpensa airport user

Avatar utente
wrth
Messaggi: 794
Iscritto il: sab 07 giu 2008, 12:56:19
Località: Castano Primo

Re: Neos guarda agli Usa e Canada

Messaggio da leggereda wrth » mer 28 apr 2021, 16:05:10

In ogni caso buona fortuna.

Avatar utente
I-Alex
Site Admin
Messaggi: 26773
Iscritto il: sab 13 ott 2007, 01:13:01
Località: near Malpensa

Re: Neos guarda agli Usa e Canada

Messaggio da leggereda I-Alex » mer 28 apr 2021, 18:26:05

"il primo è Milano - New York" così recita il comunicato, segno evidente che c'è volontà di aprire presto altri voli come poi specificato anche da Stradiotti
Malpensa airport user

skyrobbie
Messaggi: 2423
Iscritto il: sab 13 ott 2007, 19:55:01
Località: Milano-Lugano

Re: Neos guarda agli Usa e Canada

Messaggio da leggereda skyrobbie » gio 29 apr 2021, 15:28:49

Insomma la strategia è quella di riprendere le rotte operate da Air Italy, Il Cairo, New York...certo che il periodo non è dei migliori , però in bocca al lupo a Neos...

KL63
Messaggi: 2827
Iscritto il: lun 12 mag 2008, 22:52:29
Località: Milano

Re: Neos guarda agli Usa e Canada

Messaggio da leggereda KL63 » gio 29 apr 2021, 17:14:22

Evidentemente sono le rotte dove c'è più possibilità di guadagnare o potenziale traffico non soddisfatto.
In bocca al lupo.

Avatar utente
I-Alex
Site Admin
Messaggi: 26773
Iscritto il: sab 13 ott 2007, 01:13:01
Località: near Malpensa

Re: Neos guarda agli Usa e Canada

Messaggio da leggereda I-Alex » gio 29 apr 2021, 18:57:46

sulle etniche sicuro, andare però al Cairo col 737 che carica in stiva solo sfuso non è però il massimo. Probabilmente il gioco vale la candela, in piazzale avranno parecchio da lavorare su questi voli
Malpensa airport user

milmxp
Messaggi: 1796
Iscritto il: sab 02 lug 2016, 18:51:50

Re: Neos guarda agli Usa e Canada

Messaggio da leggereda milmxp » gio 29 apr 2021, 21:33:26

I-Alex ha scritto: gio 29 apr 2021, 18:57:46 sulle etniche sicuro, andare però al Cairo col 737 che carica in stiva solo sfuso non è però il massimo. Probabilmente il gioco vale la candela, in piazzale avranno parecchio da lavorare su questi voli
Io sinceramente spero che quando sarà il momento Neos faccia un pensierino sulla Lagos-Accra.

BAlorMXP
Messaggi: 1837
Iscritto il: dom 14 ott 2007, 12:59:55
Località: MILANO

Re: Neos guarda agli Usa e Canada

Messaggio da leggereda BAlorMXP » gio 29 apr 2021, 22:07:48

I-Alex ha scritto:sulle etniche sicuro, andare però al Cairo col 737 che carica in stiva solo sfuso non è però il massimo. Probabilmente il gioco vale la candela, in piazzale avranno parecchio da lavorare su questi voli
Già, l’ideale sarebbe stato avere i 320/1N ma qui si chiede troppo. Già tanto quello che si sta vedendo.


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

I-GABE
Messaggi: 1838
Iscritto il: sab 23 mag 2009, 18:35:41
Località: London, UK

Re: Neos guarda agli Usa e Canada

Messaggio da leggereda I-GABE » gio 29 apr 2021, 23:04:59

I-Alex ha scritto:sulle etniche sicuro, andare però al Cairo col 737 che carica in stiva solo sfuso non è però il massimo. Probabilmente il gioco vale la candela, in piazzale avranno parecchio da lavorare su questi voli
Aggiungerei che la mancanza di una business sul long haul non è il massimo. Si perde in partenza un certo tipo di clientela che è fondamentale su voli di quel tipo (soprattutto quando il cargo renderà meno).


Sent from my iPhone using Tapatalk

Avatar utente
az 1699
Messaggi: 79
Iscritto il: mar 31 gen 2017, 17:24:01

Re: Neos guarda agli Usa e Canada

Messaggio da leggereda az 1699 » ven 30 apr 2021, 12:01:52

I-GABE ha scritto: gio 29 apr 2021, 23:04:59
I-Alex ha scritto:sulle etniche sicuro, andare però al Cairo col 737 che carica in stiva solo sfuso non è però il massimo. Probabilmente il gioco vale la candela, in piazzale avranno parecchio da lavorare su questi voli
Aggiungerei che la mancanza di una business sul long haul non è il massimo. Si perde in partenza un certo tipo di clientela che è fondamentale su voli di quel tipo (soprattutto quando il cargo renderà meno).


Sent from my iPhone using Tapatalk
O magari si è messo in conto che quella clientela sarebbe persa in partenza vista la concorrenza sulla rotta!

Avatar utente
malpensante
Messaggi: 14215
Iscritto il: mar 20 nov 2007, 18:05:14
Località: Milano

Re: Neos guarda agli Usa e Canada

Messaggio da leggereda malpensante » ven 30 apr 2021, 12:48:58

O magari si sta pensando all’ingresso in flotta di nuovi aerei dotati di sedili business.

I-GABE
Messaggi: 1838
Iscritto il: sab 23 mag 2009, 18:35:41
Località: London, UK

Re: Neos guarda agli Usa e Canada

Messaggio da leggereda I-GABE » ven 30 apr 2021, 12:51:15

az 1699 ha scritto: ven 30 apr 2021, 12:01:52
I-GABE ha scritto: gio 29 apr 2021, 23:04:59 Aggiungerei che la mancanza di una business sul long haul non è il massimo. Si perde in partenza un certo tipo di clientela che è fondamentale su voli di quel tipo (soprattutto quando il cargo renderà meno).
O magari si è messo in conto che quella clientela sarebbe persa in partenza vista la concorrenza sulla rotta!
Sicuramente le valutazioni le hanno fatte. Chiaro che non abbia alcun senso pensare a riconfigurazioni per quello che potrebbe essere un volo temporaneo.
Sul breve periodo tutto ok, la mia osservazione e' piu' sul lungo periodo, specie quando il cargo scendera' di valore.
In quel contesto, i passeggeri (diretti e transito) faranno la differenza e servono quelli che generano margine.
Ad ogni modo, in bocca al lupo!

EDIT
malpensante ha scritto: ven 30 apr 2021, 12:48:58 O magari si sta pensando all’ingresso in flotta di nuovi aerei dotati di sedili business.
Il che sarebbe auspicabile, se si vuole vedere il progetto piu' a lungo termine.
Ribadisco, in bocca al lupo in entrambi i casi!

easyMXP
Messaggi: 4670
Iscritto il: mer 20 ago 2008, 16:00:52

Re: Neos guarda agli Usa e Canada

Messaggio da leggereda easyMXP » ven 30 apr 2021, 14:47:09

malpensante ha scritto: ven 30 apr 2021, 12:48:58 O magari si sta pensando all’ingresso in flotta di nuovi aerei dotati di sedili business.
E' una ragionevole ipotesi o hai sentito qualcosa?

Avatar utente
malpensante
Messaggi: 14215
Iscritto il: mar 20 nov 2007, 18:05:14
Località: Milano

Re: Neos guarda agli Usa e Canada

Messaggio da leggereda malpensante » ven 30 apr 2021, 14:49:23

Pare che stiano cercando altri 787 usati e dunque potrebbero prenderne anche con la J.

I-GABE
Messaggi: 1838
Iscritto il: sab 23 mag 2009, 18:35:41
Località: London, UK

Re: Neos guarda agli Usa e Canada

Messaggio da leggereda I-GABE » ven 30 apr 2021, 16:24:29

Sarebbe la soluzione ottimale per rendere le rotte profittevoli sul medio termine.
Benissimo partire anche senza, per ora.

Avatar utente
cesare.caldi
Messaggi: 6110
Iscritto il: lun 15 ott 2007, 22:55:42

Re: Neos guarda agli Usa e Canada

Messaggio da leggereda cesare.caldi » ven 30 apr 2021, 18:42:46

Questi sono voli dedicati a pax leisure in gran parte dei posti venduti charterizzati, sono da paragonare a voli di Corsair, air Transat o Level.
A prescindere da business o meno un 2x week non è di nessun interesse per un pax business visto che solo da Mxp ci sono altre 4 compagnie con voli daily su nyc e prodotto adatto all utenza business oltre ad avere connessioni e proseguimenti per altre destinazioni Usa e programmi di raccolta miglia per pax fidelizzati
Major e leisure airline sono due mondi diversi direi nemmeno in competizione tra loro mercati diversi
Detto questo complimenti a Neos e in bocca al lupo per lo sbarco in Usa


Torna a “NOVITA'”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 100 ospiti