Neos guarda agli Usa, Canada... evoluzione da Mxp

le news dal "Città di Milano"
Avatar utente
I-Alex
Site Admin
Messaggi: 26814
Iscritto il: sab 13 ott 2007, 01:13:01
Località: near Malpensa

Re: Neos guarda agli Usa e Canada

Messaggio da leggereda I-Alex » sab 01 mag 2021, 09:55:49

nel frattempo oltre a Nanchino, Neos ha aperto voli cargo per Shanghai e Pechino
Malpensa airport user

Mauz
Messaggi: 2396
Iscritto il: gio 10 lug 2008, 18:41:39
Località: Milano

Re: Neos guarda agli Usa e Canada

Messaggio da leggereda Mauz » dom 02 mag 2021, 01:30:48

cesare.caldi ha scritto:Questi sono voli dedicati a pax leisure in gran parte dei posti venduti charterizzati, sono da paragonare a voli di Corsair, air Transat o Level.
A prescindere da business o meno un 2x week non è di nessun interesse per un pax business visto che solo da Mxp ci sono altre 4 compagnie con voli daily su nyc e prodotto adatto all utenza business oltre ad avere connessioni e proseguimenti per altre destinazioni Usa e programmi di raccolta miglia per pax fidelizzati
Major e leisure airline sono due mondi diversi direi nemmeno in competizione tra loro mercati diversi
Detto questo complimenti a Neos e in bocca al lupo per lo sbarco in Usa
Non escludo che ci siano, ma ancora oggi mi stupisco che ci sia gente che vada a New York con un charter, manco fosse un posto stile Zanzibar, con tutte le difficoltà e i rischi che rappresenta il fai-da-te...

Inviato dal mio JSN-L21 utilizzando Tapatalk

Stiamo monitorando attentamente la situazione. (Claudia)

Avatar utente
I-Alex
Site Admin
Messaggi: 26814
Iscritto il: sab 13 ott 2007, 01:13:01
Località: near Malpensa

Re: Neos guarda agli Usa e Canada

Messaggio da leggereda I-Alex » dom 02 mag 2021, 11:19:12

Ulteriori indiscrezioni danno per fatto un accordo tra S7 e NO per i voli tra Mosca e Milano da effettuarsi con materiale di entrambi i vettori (5+2)
Malpensa airport user

milmxp
Messaggi: 1801
Iscritto il: sab 02 lug 2016, 18:51:50

Re: Neos guarda agli Usa e Canada

Messaggio da leggereda milmxp » dom 02 mag 2021, 12:13:09

I-Alex ha scritto: dom 02 mag 2021, 11:19:12 Ulteriori indiscrezioni danno per fatto un accordo tra S7 e NO per i voli tra Mosca e Milano da effettuarsi con materiale di entrambi i vettori (5+2)
Sostanzialmente l'inizio sembra simile a quello di IG con l'aggiunta della Cina e con già i 787. Speriamo che l'epilogo sia diverso.

gabbozzo
Messaggi: 401
Iscritto il: mer 10 ott 2018, 19:12:34

Re: Neos guarda agli Usa e Canada

Messaggio da leggereda gabbozzo » dom 02 mag 2021, 19:29:59

I-Alex ha scritto: gio 29 apr 2021, 18:57:46 sulle etniche sicuro, andare però al Cairo col 737 che carica in stiva solo sfuso non è però il massimo. Probabilmente il gioco vale la candela, in piazzale avranno parecchio da lavorare su questi voli
È un handicap generico del 737 quello.. dici che su CAI è un problema per il numero di bagagli da stivare? IG ed MS li hanno sempre usati con buona pace dei weight and balance e rampe ;)

BAlorMXP
Messaggi: 1851
Iscritto il: dom 14 ott 2007, 12:59:55
Località: MILANO

Re: Neos guarda agli Usa, Canada... evoluzione da Mxp

Messaggio da leggereda BAlorMXP » lun 03 mag 2021, 09:07:33

I-Alex ha scritto:Ulteriori indiscrezioni danno per fatto un accordo tra S7 e NO per i voli tra Mosca e Milano da effettuarsi con materiale di entrambi i vettori (5+2)
5 voli S7 e 2 voli NO?


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

Avatar utente
I-Alex
Site Admin
Messaggi: 26814
Iscritto il: sab 13 ott 2007, 01:13:01
Località: near Malpensa

Re: Neos guarda agli Usa, Canada... evoluzione da Mxp

Messaggio da leggereda I-Alex » lun 03 mag 2021, 20:28:30

BAlorMXP ha scritto:
I-Alex ha scritto:Ulteriori indiscrezioni danno per fatto un accordo tra S7 e NO per i voli tra Mosca e Milano da effettuarsi con materiale di entrambi i vettori (5+2)
5 voli S7 e 2 voli NO?


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
esatto, agreement code sharing firmato
Malpensa airport user

Avatar utente
normanbrent
Messaggi: 315
Iscritto il: dom 04 nov 2018, 10:08:33

Re: Neos guarda agli Usa, Canada... evoluzione da Mxp

Messaggio da leggereda normanbrent » mer 05 mag 2021, 09:04:41

Voli già disponibili sul sito della compagnia. Già oggi parte il primo servizio.
Che sbattone Malpensa, non c'era niente da Linate? (cit.) :evil:

Avatar utente
D960
Messaggi: 1497
Iscritto il: mer 17 ago 2016, 10:53:17

Re: Neos guarda agli Usa, Canada... evoluzione da Mxp

Messaggio da leggereda D960 » gio 13 mag 2021, 22:35:59

In vendita i voli per JFK dal 27 giugno.
AHO-BLQ-BGY-CAG-DUB-FCO-GOA-GRO-KBP-LIN-MXP-MUC-OLB-PMF-PSA-STN-TBS-TPS-TRN-TRS-TSF-VCE

A Milén si va a Linate per i nazionali, a Bergamo per gli internazionali e a Malpensa per gli intercontinentali e i charter

Avatar utente
cesare.caldi
Messaggi: 6131
Iscritto il: lun 15 ott 2007, 22:55:42

Re: Neos guarda agli Usa, Canada... evoluzione da Mxp

Messaggio da leggereda cesare.caldi » ven 14 mag 2021, 16:32:59

D960 ha scritto: gio 13 mag 2021, 22:35:59 In vendita i voli per JFK dal 27 giugno.
Spero che venga revocato il ban tra Usa e paesi UE altrimenti la vedo dura riempire questi voli, attualmente le persone che possono accedere agli Usa sono molto limitate è necessario un visto con particolari motivazioni per ottenerlo.
E i pochi che devono viaggiare per lavoro useranno i voli delle major che volano su MXP come American, Delta, United e Emirates che offrono frequenze molto piu' elevate,garanzie di riprotezione in caso di problemi, programmi FF ecc

KittyHawk
Messaggi: 5477
Iscritto il: mer 11 giu 2008, 23:29:09
Località: Milano

Re: Neos guarda agli Usa, Canada... evoluzione da Mxp

Messaggio da leggereda KittyHawk » ven 14 mag 2021, 17:05:23

cesare.caldi ha scritto: ven 14 mag 2021, 16:32:59
D960 ha scritto: gio 13 mag 2021, 22:35:59 In vendita i voli per JFK dal 27 giugno.
Spero che venga revocato il ban tra Usa e paesi UE altrimenti la vedo dura riempire questi voli, attualmente le persone che possono accedere agli Usa sono molto limitate è necessario un visto con particolari motivazioni per ottenerlo.
E i pochi che devono viaggiare per lavoro useranno i voli delle major che volano su MXP come American, Delta, United e Emirates che offrono frequenze molto piu' elevate,garanzie di riprotezione in caso di problemi, programmi FF ecc
Al momento le limitazioni non sono determinate dalla motivazione ma dalla qualifica. Un cittadino americano può rientrare o anche un non cittadino che legittimamente possa risiedere negli Stati Uniti. L'elenco è piuttosto nutrito.
Si può sperare che a breve certe limitazioni si possano escludere se si è completamente vaccinati e se UE e USA troveranno un modo comune per certificarlo. Per l'amministrazione statunitense:
People are considered fully vaccinated:
2 weeks after their second dose in a 2-dose series, such as the Pfizer or Moderna vaccines, or
2 weeks after a single-dose vaccine, such as Johnson & Johnson’s Janssen vaccine
If you don’t meet these requirements, you are NOT fully vaccinated. Keep taking all precautions until you are fully vaccinated.
In realtà sono considerate valide dagli statunitensi anche le vaccinazioni effettuate con altri vaccini, purché approvati dalla WHO. Curiosamente lo Sputnik non è tra loro.

Avatar utente
cesare.caldi
Messaggi: 6131
Iscritto il: lun 15 ott 2007, 22:55:42

Re: Neos guarda agli Usa, Canada... evoluzione da Mxp

Messaggio da leggereda cesare.caldi » ven 14 mag 2021, 18:11:57

Curiosamente lo Sputnik non è tra loro.
Si chiama geopolitica, se i rapporti Usa-Russia dovessero migliorare penso verrà improvvisamente riconosciuto anche questo vaccino..

Avatar utente
malpensante
Messaggi: 14280
Iscritto il: mar 20 nov 2007, 18:05:14
Località: Milano

Re: Neos guarda agli Usa, Canada... evoluzione da Mxp

Messaggio da leggereda malpensante » ven 14 mag 2021, 18:23:35

Si chiama che Sputnik non funziona e Sinovac nemmeno

Avatar utente
MATTEO 1981
Messaggi: 32
Iscritto il: gio 18 lug 2019, 00:00:24

Re: Neos guarda agli Usa, Canada... evoluzione da Mxp

Messaggio da leggereda MATTEO 1981 » ven 14 mag 2021, 18:52:09

KittyHawk ha scritto: ven 14 mag 2021, 17:05:23
cesare.caldi ha scritto: ven 14 mag 2021, 16:32:59
D960 ha scritto: gio 13 mag 2021, 22:35:59 In vendita i voli per JFK dal 27 giugno.
Spero che venga revocato il ban tra Usa e paesi UE altrimenti la vedo dura riempire questi voli, attualmente le persone che possono accedere agli Usa sono molto limitate è necessario un visto con particolari motivazioni per ottenerlo.
E i pochi che devono viaggiare per lavoro useranno i voli delle major che volano su MXP come American, Delta, United e Emirates che offrono frequenze molto piu' elevate,garanzie di riprotezione in caso di problemi, programmi FF ecc
Al momento le limitazioni non sono determinate dalla motivazione ma dalla qualifica. Un cittadino americano può rientrare o anche un non cittadino che legittimamente possa risiedere negli Stati Uniti. L'elenco è piuttosto nutrito.
Si può sperare che a breve certe limitazioni si possano escludere se si è completamente vaccinati e se UE e USA troveranno un modo comune per certificarlo. Per l'amministrazione statunitense:
People are considered fully vaccinated:
2 weeks after their second dose in a 2-dose series, such as the Pfizer or Moderna vaccines, or
2 weeks after a single-dose vaccine, such as Johnson & Johnson’s Janssen vaccine
If you don’t meet these requirements, you are NOT fully vaccinated. Keep taking all precautions until you are fully vaccinated.
In realtà sono considerate valide dagli statunitensi anche le vaccinazioni effettuate con altri vaccini, purché approvati dalla WHO. Curiosamente lo Sputnik non è tra loro.
Personalmente faccio veramente fatica a capire il motivo per cui coloro che hanno i requisiti FDA ed EMA non possano viaggiare tra UE e USA, qualora poi ci fosse un'apertura turistica unidirezionale farei davvero molta fatica a trovare una logica di coerenza.

Chiaramente la mia è un'opinione totalmente personale, ma faccio davvero fatica a capire certe dinamiche

KittyHawk
Messaggi: 5477
Iscritto il: mer 11 giu 2008, 23:29:09
Località: Milano

Re: Neos guarda agli Usa, Canada... evoluzione da Mxp

Messaggio da leggereda KittyHawk » ven 14 mag 2021, 18:56:18

cesare.caldi ha scritto: ven 14 mag 2021, 18:11:57
Curiosamente lo Sputnik non è tra loro.
Si chiama geopolitica, se i rapporti Usa-Russia dovessero migliorare penso verrà improvvisamente riconosciuto anche questo vaccino..
Non c'entra nulla la geopolitica. WHO riconosce Sinovac e non Sputnik, quindi il primo è accettato dagli Stati Uniti (obtorto collo, credo, vista anche la sua acclarata inefficacia) mentre il secondo no. Anche AstraZeneca è accettato perché riconosciuto dal WHO, benché non sia tra quelli certificati FDA. Quindi un abitante di San Marino, vaccinato come ben si sa con Sputnik, è (musicalmente) trombato.

Per essere sempre sicuri di entrare negli USA uno dovrebbe essere vaccinato Pfizer/BionTech, Moderna o Johnson & Johnson, riconosciuti direttamente da FDA, caso mai a Washington cambiassero idea.

MUSICA
Messaggi: 4044
Iscritto il: mar 24 nov 2009, 14:34:11

Re: Neos guarda agli Usa e Canada

Messaggio da leggereda MUSICA » ven 14 mag 2021, 23:27:37

gabbozzo ha scritto: dom 02 mag 2021, 19:29:59
I-Alex ha scritto: gio 29 apr 2021, 18:57:46 sulle etniche sicuro, andare però al Cairo col 737 che carica in stiva solo sfuso non è però il massimo. Probabilmente il gioco vale la candela, in piazzale avranno parecchio da lavorare su questi voli
È un handicap generico del 737 quello.. dici che su CAI è un problema per il numero di bagagli da stivare? IG ed MS li hanno sempre usati con buona pace dei weight and balance e rampe ;)
Per i B737, dopo le ultime esperienze penso che dovrebbero tutti avere un "kit modifiche rapide" in modo che per sfruttare le stive meglio ed avere più flessibilità, possano avere dei contenitori di cabina (comparti anche verticali) dove poter mettere i bagagli in caso di posti liberi in modo da massimizzare le merci.

Potrebbero ad esempio chiudere la parte destra o sinistra di (modularmente) 4, 5, 10 file in modo da riempire di bagagli im MD pax e sotto liberare per 2-3 mila kgs di merce... queste paratie rigide (e copertura sedili) potrebbero veramente fare la differenza su voli con prenotazioni limitate.

C-ALEX
Messaggi: 1110
Iscritto il: dom 20 set 2009, 18:55:55

Re: Neos guarda agli Usa, Canada... evoluzione da Mxp

Messaggio da leggereda C-ALEX » ven 11 giu 2021, 11:27:24

D960 ha scritto: gio 13 mag 2021, 22:35:59 In vendita i voli per JFK dal 27 giugno.
Dal sito Neos, risultano tutti i voli per JFK cancellati anche se fa prenotare da fine luglio.

Avatar utente
cesare.caldi
Messaggi: 6131
Iscritto il: lun 15 ott 2007, 22:55:42

Re: Neos guarda agli Usa, Canada... evoluzione da Mxp

Messaggio da leggereda cesare.caldi » ven 11 giu 2021, 13:40:24

C-ALEX ha scritto: ven 11 giu 2021, 11:27:24
D960 ha scritto: gio 13 mag 2021, 22:35:59 In vendita i voli per JFK dal 27 giugno.
Dal sito Neos, risultano tutti i voli per JFK cancellati anche se fa prenotare da fine luglio.
Non mi stupisce del resto finché c'è in vigore il ban e senza traffico turistico per una leisure airline come neos... e i pochi che possono viaggiare negli Usa per lavoro utilizzano le major che hanno voli giornalieri e offrono assistenza e riprotezione oltre a programmi di raccolta miglia

belumosi
Messaggi: 3191
Iscritto il: mer 24 giu 2009, 01:11:11

Re: Neos guarda agli Usa, Canada... evoluzione da Mxp

Messaggio da leggereda belumosi » mar 13 lug 2021, 17:23:21

Stradiotti – Neos : ci svilupperemo ma non faremo hub and spoke a Milano Malpensa

Pubblicato da ITALIAVOLA il 13 LUGLIO 2021

In un intervista rilasciata in esclusiva da Carlo Stradiotti – CEO di Neos – a Airliner World, facente parte di un articolo che aggiorna lo stato di fatto del secondo vettore italiano, parla anche di come si svilupperanno le attività.
Sull’argomento della possibilità che Neos operi con un hub sullo scalo Lombardo, risponde “Until Covid, Neos worked very well with point to point traffic. You have to consider that some 10 million people live within an hour’s drive from Malpensa, di we do not actually need to feed-in further traffic to sustain our operations”. Il giornalista Matteo Legnano, scrive prima della dichiarazione “From Stradiotti’s perspective , a Milan hub-an-spoke model appears unlikely.
Insomma, in parole povere Stradiotti non vede la necessità un hub a Milano Malpensa, secondo lui a un ora di distanza vi e’ una massa critica per poter rendere sostenibili le operazioni di volo della Neos nel pensiero di come gestire l’operatività del network, che
Continuando Stradiotti dice “Moreover, our fleet is not big enough to feed traffic into Malpensa , that would require a deal with another carrier under the form of a code sharing or interline agreement , making things far more complicated and transforming Neos into a whole different airline”.

Stradiotti non vede una Neos con aerolinee partner che facciano alimentazione con accordi che complicherebbero le cose e trasformerebbero la compagnia aerea in una realtà diversa, che chiaramente lui e gli azionisti non vogliono fare.
Chi scrive continua “while Stradiotti’s comment may disappoint those who long to see the Milanese gateways as a thriving European-hub once again, his unwavering focus on sustainable growths is likely to put Neos in a solid position as the industry recovers”. Della serie vogliamo guadagnare, ma non imbarcarci in avventure che ci possano creare problemi di sopravvivenza per aver sbagliato a fare le cose.

Continuando “Italian commercial aviation history is littered with companies that continued to chase business models that simply didn’t match the needs of the local market – perhaps this “slow and steady” approach is just what’s needed as Neos enters an exciting new chapter”

Conclude, la storia dell’aviazione civile italiana e’ stata piena di compagnie aeree che hanno scelto modelli di affari che semplicemente non si sposavano con le necessità dei mercati dell’area di riferimento. L’approccio di Stradiotti per Neos e’ realista nell’andare avanti con coerenza, evitando la fretta e l’approssimazione, procedendo invece a passi lenti e senza spavalderia.
Neos e’ in business da quasi vent’anni e se fino ad oggi non ha sbagliato praticamente nulla e’ significato che le strategie messe in atto sono state vincenti.

Avatar utente
malpensante
Messaggi: 14280
Iscritto il: mar 20 nov 2007, 18:05:14
Località: Milano

Neos guarda agli Usa, Canada... evoluzione da Mxp

Messaggio da leggereda malpensante » mar 13 lug 2021, 18:24:17

Nessuno ha mai pensato che Neos facesse hub&spoke. Si limiterà a fare voli intercontinentali con i passeggeri che potrà trovare a Malpensa.

Avatar utente
malpensante
Messaggi: 14280
Iscritto il: mar 20 nov 2007, 18:05:14
Località: Milano

Re: Neos guarda agli Usa, Canada... evoluzione da Mxp

Messaggio da leggereda malpensante » mar 13 lug 2021, 18:57:15

Se qualcuno pensasse di fare a Malpensa voli di alimentazione per i propri WB sarebbe da ricoverare e non in un hangar.

belumosi
Messaggi: 3191
Iscritto il: mer 24 giu 2009, 01:11:11

Re: Neos guarda agli Usa, Canada... evoluzione da Mxp

Messaggio da leggereda belumosi » mar 13 lug 2021, 20:06:59

malpensante ha scritto: Nessuno ha mai pensato che Neos facesse hub&spoke. Si limiterà a fare voli intercontinentali con i passeggeri che potrà trovare a Malpensa.
malpensante ha scritto: mar 13 lug 2021, 18:57:15 Se qualcuno pensasse di fare a Malpensa voli di alimentazione per i propri WB sarebbe da ricoverare e non in un hangar.
Infatti le dichiarazioni vanno lette in senso positivo. Una crescita moderata ma sostenibile, è esattamente quello che serve ad una compagnia come Neos. Che tra qualche anno avrà una flotticina tutta nuova niente male.

okorop
Messaggi: 40
Iscritto il: mar 18 mag 2021, 14:21:44

Re: Neos guarda agli Usa, Canada... evoluzione da Mxp

Messaggio da leggereda okorop » mar 13 lug 2021, 20:46:14

A mio avviso Neos fa una scelta sensata, farà point to point a lungo raggio, quello che manca a malpensa, in vista colleghera Bangkok, voli per Usa e Canada oltre che collegamenti stagionali per altre destinazioni oltre che servire per il Cargo....
Puntare all hub and spoke è estremamente rischioso Air Italy docet....e quando Ita si riprenderà gli slot di Linate, a malpensa torneranno molte compagnie generando un buon flusso in entrata

Lr con neos e medio corto raggio con le varie wizz ej e Raian air
Connecting the world through Malpensa

BAlorMXP
Messaggi: 1851
Iscritto il: dom 14 ott 2007, 12:59:55
Località: MILANO

Neos guarda agli Usa, Canada... evoluzione da Mxp

Messaggio da leggereda BAlorMXP » mer 14 lug 2021, 00:09:41

Credo che nessuno abbia mai pensato di creare un sistema hub&spoke, tanto meno NEOS che mi pare decisamente instradata su un altro percorso.
Credo più ad un modello basato sul “soddisfare” la domanda ed ecco quindi destinazioni con alto ptp come La JFK è così via. Certo nessuno si aspettava di vedere entrare in flotta gli A220 per 8 ondate e destinazioni come Ouagadougou e Sucre…

L’unico mio timore è che faccia la fine di chiunque cerchi di portare un po’ di alternativa alla slot machine della magliana

Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

grandemilano
Messaggi: 1518
Iscritto il: mar 08 mar 2011, 20:11:31

Re: Neos guarda agli Usa, Canada... evoluzione da Mxp

Messaggio da leggereda grandemilano » mer 14 lug 2021, 08:46:24

belumosi ha scritto: mar 13 lug 2021, 20:06:59 . Che tra qualche anno avrà una flotticina tutta nuova niente male.
Non solo nuova, ma anche più numerosa della flotta lungo raggio della futura Az-ITA.
Altro aspetto da porre in evidenza


Torna a “NOVITA'”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Bing [Bot], Majestic-12 [Bot] e 35 ospiti