Neos guarda agli Usa, Canada... evoluzione da Mxp

le news dal "Città di Milano"
Avatar utente
I-Alex
Site Admin
Messaggi: 26773
Iscritto il: sab 13 ott 2007, 01:13:01
Località: near Malpensa

Neos guarda agli Usa, Canada... evoluzione da Mxp

Messaggio da leggereda I-Alex » mar 09 mar 2021, 18:32:21

Neos opererà nuovi voli tra Malpensa e gli Usa?
Malpensa Generiche

La notizia è stata "battuta" da fonti Usa nel giorno del 19esimo compleanno di Neos: la compagnia di base a Malpensa avrebbe fatto richiesta al Dipartimento dei Trasporti americano

di Redazione
09 Marzo 2021 - 6:27


Neos opererà nuovi voli tra Malpensa e gli Usa? L’ipotesi è comparsa su un paio di blog di settore, rimbalzata tra le due sponde dell’Atlantico.


La compagnia di base a Malpensa avrebbe fatto richiesta al Dipartimento dei Trasporti americano di operare collegamenti diretti tra Italia e Stati Uniti, scrive onemileatatime.com:


Last Friday Neos filed with the US Department of Transportation (DOT) to request permission to start flying to the United States. The airline is seeking permission to operate foreign scheduled air transportation of persons, property, and mail, under the full extent of the US & EU Air Transport Agreement.

The airline is asking for expedited approval, and claims it will start marketing these flights as soon as the DOT approves the application.

The airline hasn’t explicitly stated in which markets it plans to operate, so we’ll have to wait to learn more about Neos’ US flight plans.

Nel giorno del 19esimo compleanno di Neos, la notizia è stata ripresa in Italia anche da theflightfclub.it. La compagnia a novembre aveva annunciato i primi voli Covid-free verso la Cina e più di recente è stata citata per l’ipotesi di pacchetti turistici covid-free verso le Canarie, proposti da Alpitour. Il vettore sta intanto ricevendo i B737 Max, mentre a dicembre erano arrivati i 787

da https://www.malpensanews.it/2021/03/neo ... sa/859791/

--------------

Italian Airline Neos Plans USA Flights
MARCH 8, 2021 BY

Another foreign airline has just requested permission to start flying to the US…


Bottom line
Italy’s Neos intends to fly to the US
Last Friday Neos filed with the US Department of Transportation (DOT) to request permission to start flying to the United States. The airline is seeking permission to operate foreign scheduled air transportation of persons, property, and mail, under the full extent of the US & EU Air Transport Agreement.

The airline is asking for expedited approval, and claims it will start marketing these flights as soon as the DOT approves the application.

The airline hasn’t explicitly stated in which markets it plans to operate, so we’ll have to wait to learn more about Neos’ US flight plans.

What is Neos, anyway?
Neos is an Italian leisure airline that was founded nearly two decades ago, in 2002. The airline operates out of several airports in Italy, with its largest operations out of Milan.

Neos currently has a fleet of 12 aircraft, including six Boeing 737-800s, and six Boeing 787-9s (the airline used to also operate 767s, but these were retired and replaced by 787s). As far as the 787-9s go:

Four of them were delivered directly to Neos, and are between two and four years old
Two of them were recently taken over from Norwegian, which has chosen to end all long haul operations


Neos has historically operated its 737s primarily within Europe and to Africa, while 787s have been used for flights to Africa, Asia, the Caribbean, and Mexico. The airline is extremely leisure oriented, operating to destinations like Freeport, Havana, Male, Montego Bay, Sharm El Sheikh, etc.


With that in mind, I’m curious to see what Neos’ US strategy will be:

Perhaps there is a gap in the market here in the near future, with Norwegian no longer operating long haul flights, Air Italy having liquidated, and Alitalia being… well, Alitalia
Will the airline just do the predictable, and operate flights from Milan and/or Rome to places like Los Angeles and/or New York, or is there another strategy here?

Bottom line
Italian low cost carrier Neos intends to start operating transatlantic flights to the United States. A vast majority of the time when airlines intend to start US flights I point out that the flights will almost certainly lose money, though perhaps there is some potential for Neos here?

Neos has fuel efficient 787s, and benefits from Air Italy being out of business, Norwegian having stopped long haul flights, and Alitalia reorganizing. Once borders reopen, I could definitely see there being demand for nonstop, affordable flights between the US and Italy. And arguably this is even a decent time for the airline to be considering the US market, given that it’s expected most Americans will have access to vaccines by May.

What do you make of Neos launching flights to the US? What routes do you think the airline will operate?


https://onemileatatime.com/neos-italy-usa-flights
Malpensa airport user

Avatar utente
D960
Messaggi: 1478
Iscritto il: mer 17 ago 2016, 10:53:17

Re: Neos guarda agli Usa

Messaggio da leggereda D960 » mar 09 mar 2021, 18:43:20

Probabile Miami per i charter crocieristici.
AHO-BLQ-BGY-CAG-DUB-FCO-GOA-GRO-KBP-LIN-MXP-MUC-OLB-PMF-PSA-STN-TBS-TPS-TRN-TRS-TSF-VCE

A Milén si va a Linate per i nazionali, a Bergamo per gli internazionali e a Malpensa per gli intercontinentali e i charter

Avatar utente
cesare.caldi
Messaggi: 6110
Iscritto il: lun 15 ott 2007, 22:55:42

Re: Neos guarda agli Usa

Messaggio da leggereda cesare.caldi » mar 09 mar 2021, 18:54:48

Concordo che una rotta che potrebbero aprire è Mxp-Mia, rotta che dopo la chiusura di Air Italy e l'abbandono di AA è rimasta scoperta.
Sempre in ottica leisure vedrei possibili Los Angeles e San Francisco stagionali estivi, magari in parte venduti con pacchetti di tour e soggiorni.
Ultima modifica di cesare.caldi il mer 10 mar 2021, 09:46:47, modificato 1 volta in totale.

hkg
Messaggi: 800
Iscritto il: dom 22 ago 2010, 18:44:21

Re: Neos guarda agli Usa

Messaggio da leggereda hkg » mar 09 mar 2021, 19:43:13

Sperando che i nuovi LR by Neos facciano sempre capo a MXP.
Non vorrei che vengano intortati da qualche pregiudizio laziale
MXP,CTA,LIN,CGD,VIE,AHO,CAG,OLB,KBP,TLL,LED,SVO,JFK,MBA,BKK,HKT,DPS,BLQ,SIN,TUN,BGY,LXR, PMV,DXB,TPE,HKG,KBV,AMM,UTH,LPQ,CNX,BWN,LBU,KCH,MYY,MNL,CRK,DOH,VLC,CGN,BCN,BUD,PRG,AUH,CGK,JOG,KUL,TXL,LIS,STR,KIX,NRT,IST,HAM,CPH,KIV,PEK,SVQ,MCT,CPT,MJT,AGP,JKH,OPO,LXS,SKG,MAD, KWI,JIK,ATH

BAlorMXP
Messaggi: 1837
Iscritto il: dom 14 ott 2007, 12:59:55
Località: MILANO

Re: Neos guarda agli Usa

Messaggio da leggereda BAlorMXP » mar 09 mar 2021, 20:31:18

Non vorrei leggere pare mentali finché non si scopre cosa ci sia sotto...


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

Avatar utente
malpensante
Messaggi: 14215
Iscritto il: mar 20 nov 2007, 18:05:14
Località: Milano

Neos guarda agli Usa

Messaggio da leggereda malpensante » mar 09 mar 2021, 21:40:54

C’è sotto che magari d’inverno riempi i WB per Cuba e le Maldive, ma d’estate le gente va al mare nel Mediterraneo, dove i WB non servono. Allora non è un’idea peregrina mandarli in USA, approfittando degli Open Skies.

Come scrive Caldi California, Florida anche se il clima fa schifo (ma gli Italiani ci vanno lo stesso), magari New York da aeroporti italiani alternativi, tanto si riempie facilmente, magari evitando il 7xw.

Ricordiamo i voli Meridiana fra JFK e NAP e PMO. La domanda americana non viene certo soddisfatta da Alitaglia.

Avatar utente
I-Alex
Site Admin
Messaggi: 26773
Iscritto il: sab 13 ott 2007, 01:13:01
Località: near Malpensa

Re: Neos guarda agli Usa

Messaggio da leggereda I-Alex » mar 09 mar 2021, 22:51:51

al momento Neos opera già voli cargo tra Milano e New York, a quanto pare l'interesse almeno inizialmente è per continuare a operare la tratta anche passeggeri, probabile 3xw
Malpensa airport user

Avatar utente
malpensante
Messaggi: 14215
Iscritto il: mar 20 nov 2007, 18:05:14
Località: Milano

Re: Neos guarda agli Usa

Messaggio da leggereda malpensante » mar 09 mar 2021, 23:30:52

3xw contro i giornalieri Delta, American, United, Alitalia e Emirates? Auguri!

KittyHawk
Messaggi: 5465
Iscritto il: mer 11 giu 2008, 23:29:09
Località: Milano

Re: Neos guarda agli Usa

Messaggio da leggereda KittyHawk » mer 10 mar 2021, 07:39:33

Magari 3 xw li ha coperti già col cargo e, dato che c'è, prova a riempirli anche coi passeggeri, capovolgendo l'impostazione di chi principalmente trasporta passeggeri. Fosse Miami al posto di New York penserei anche a qualche contratto legato alle crociere nei Caraibi (se le cose miglioreranno).

Avatar utente
malpensante
Messaggi: 14215
Iscritto il: mar 20 nov 2007, 18:05:14
Località: Milano

Re: Neos guarda agli Usa

Messaggio da leggereda malpensante » mer 10 mar 2021, 09:58:06

Finché perdura la pandemia potrebbe avere un qualche senso, ma dopo no.

easyMXP
Messaggi: 4670
Iscritto il: mer 20 ago 2008, 16:00:52

Re: Neos guarda agli Usa

Messaggio da leggereda easyMXP » mer 10 mar 2021, 13:08:28

Dopo, un bell'accordo con Ego per i feed e avremo la 4a e la 5a vittima di MXP wannabe hub...

Avatar utente
I-Alex
Site Admin
Messaggi: 26773
Iscritto il: sab 13 ott 2007, 01:13:01
Località: near Malpensa

Re: Neos guarda agli Usa

Messaggio da leggereda I-Alex » mer 10 mar 2021, 22:26:57

Neos ha già accordi con Worldwide di easyjet
Malpensa airport user

MUSICA
Messaggi: 4041
Iscritto il: mar 24 nov 2009, 14:34:11

Re: Neos guarda agli Usa

Messaggio da leggereda MUSICA » sab 13 mar 2021, 00:21:34

Era ora. Sempre chiesto "quando". Anche se ora non é periodoideale, Vedrei rotte che altre europee hanno da sempre (Condor, Corsair, Virgin, etc. etc.). Mia, FLL, Nassau, Orlando, Ft. Myers, LAS, etc. a frequenze da 2 a 5 (Miami) xw.

Se poi avessero un accordo con AA (DL già con Az, United ha LH che non gradirebbe) potrebbero spartirsi altre rotte, esempio: Chicago, Boston. Quest'ultima sarebbe ottima se si accordasse con Jet Blue che a Boston ha ottime rotte e geograficamente é unica per Usa, Canada, Caraibi, Messico in aggiunta ai voli diretti.

Anche NY/Newark con un C/S AA potrebbe rendere bene permettendo interessi reciproci. Esempio un volo nel tardo pomeriggio. Se AZ fosse così folle da non riprendere JFK potrebbe diventare l'unica italiana da Mxp. Io chiederei anche Tokyo ed Osaka fossi in loro.

Avatar utente
cesare.caldi
Messaggi: 6110
Iscritto il: lun 15 ott 2007, 22:55:42

Re: Neos guarda agli Usa

Messaggio da leggereda cesare.caldi » sab 13 mar 2021, 09:56:28

Intanto in attesa dall' autorizzazione del DOT per il trasporto pax, Neos aumenta i voli cargo per JFK:

Neos ha raddoppiato le frequenze settimanali tra Milano Malpensa e New York JFK. I voli passengers to cargo con B787-9 da marzo sono aumentati da uno a due alla settimana. Alla rotazione westbound del sabato si aggiunge quella del giovedì. In senso eastbound i voli vengono operati ora anche di venerdì, si aggiungono alla rotazione della domenica.
La compagnia aerea italiana del gruppo Alpitour ha presentato formale domanda di concessione al US DOT circa la possibilità di ottenere i diritti sugli USA per trasporto passeggeri , posta e merce.

www.italiavola.com/2021/03/12/neos-radd ... -york-jfk/

Avatar utente
I-Alex
Site Admin
Messaggi: 26773
Iscritto il: sab 13 ott 2007, 01:13:01
Località: near Malpensa

Re: Neos guarda agli Usa

Messaggio da leggereda I-Alex » sab 13 mar 2021, 11:59:08

Non a caso se arriva l'autorizzazione dal DOT, Neos è pronta dal 29 Marzo a vendere i due voli Covid tested ai passeggeri autorizzati a volare tra Milano e New York
Malpensa airport user

Avatar utente
cesare.caldi
Messaggi: 6110
Iscritto il: lun 15 ott 2007, 22:55:42

Re: Neos guarda agli Usa

Messaggio da leggereda cesare.caldi » sab 13 mar 2021, 12:25:15

I-Alex ha scritto: sab 13 mar 2021, 11:59:08 Non a caso se arriva l'autorizzazione dal DOT, Neos è pronta dal 29 Marzo a vendere i due voli Covid tested ai passeggeri autorizzati a volare tra Milano e New York
Attualmente nei voli cargo con 787 imbarcano merce anche in cabina passeggeri? Tipo i voli con scatoloni appoggiati sui sedili e simili.

In questo caso se vengono autorizzati al trasporto pax non potrebbero piu' usare la cabina per il cargo. Bisogna vedere se i pochi pax che possono volare riescono a compensare la perdita di guadagno di questo cargo aggiuntivo.

Avatar utente
I-Alex
Site Admin
Messaggi: 26773
Iscritto il: sab 13 ott 2007, 01:13:01
Località: near Malpensa

Re: Neos guarda agli Usa

Messaggio da leggereda I-Alex » sab 13 mar 2021, 12:32:13

pensi davvero siano degli sprovveduti?
Malpensa airport user

Avatar utente
malpensante
Messaggi: 14215
Iscritto il: mar 20 nov 2007, 18:05:14
Località: Milano

Neos guarda agli Usa

Messaggio da leggereda malpensante » sab 13 mar 2021, 14:01:39

Cesare, basta dividere la cabina in due, come nei vecchi MD11 Alitalia. Davanti i pax e dietro le merci, che tanto sono scatoloni. La merce ingombrante viaggia sotto.

belumosi
Messaggi: 3174
Iscritto il: mer 24 giu 2009, 01:11:11

Re: Neos guarda agli Usa

Messaggio da leggereda belumosi » sab 13 mar 2021, 14:05:43

cesare.caldi ha scritto: sab 13 mar 2021, 12:25:15
I-Alex ha scritto: sab 13 mar 2021, 11:59:08 Non a caso se arriva l'autorizzazione dal DOT, Neos è pronta dal 29 Marzo a vendere i due voli Covid tested ai passeggeri autorizzati a volare tra Milano e New York
Attualmente nei voli cargo con 787 imbarcano merce anche in cabina passeggeri? Tipo i voli con scatoloni appoggiati sui sedili e simili.

In questo caso se vengono autorizzati al trasporto pax non potrebbero piu' usare la cabina per il cargo. Bisogna vedere se i pochi pax che possono volare riescono a compensare la perdita di guadagno di questo cargo aggiuntivo.
L'aereo resterà full cargo sopra e sotto. Ogni pax dovrà portare uno scatolone sulle ginocchia. Leggero in J, più pesante in Y. :mrgreen:

Avatar utente
cesare.caldi
Messaggi: 6110
Iscritto il: lun 15 ott 2007, 22:55:42

Re: Neos guarda agli Usa

Messaggio da leggereda cesare.caldi » sab 13 mar 2021, 15:06:42

malpensante ha scritto: sab 13 mar 2021, 14:01:39 Cesare, basta dividere la cabina in due, come nei vecchi MD11 Alitalia. Davanti i pax e dietro le merci, che tanto sono scatoloni. La merce ingombrante viaggia sotto.
Intendi configurazione combi? Una volta ho volato sul 747 combi di KLM. Ma penso che l'aereo debba nascere già come combi oppure essere appositamente adattato aggiungendo la paratia divisoria tra parte della cabina riservata ai pax e alle merci.

Avatar utente
malpensante
Messaggi: 14215
Iscritto il: mar 20 nov 2007, 18:05:14
Località: Milano

Re: Neos guarda agli Usa

Messaggio da leggereda malpensante » sab 13 mar 2021, 15:15:17

Ci metteranno appunto una pezza, con una divisione provvisoria.

milmxp
Messaggi: 1796
Iscritto il: sab 02 lug 2016, 18:51:50

Re: Neos guarda agli Usa

Messaggio da leggereda milmxp » sab 13 mar 2021, 15:47:18

malpensante ha scritto: Ci metteranno appunto una pezza, con una divisione provvisoria.
Sarebbe interessante capire se ci saranno/sono sistemi definitivi che consentano di convertire velocemente da combi a full pax a seconda delle necessità, un po' come fanno sui voli europei coi sedili della business giusto per dare l'idea.
Del tipo: l'aereo arriva a MXP nella versione full pax e nelle 2-3 ore canoniche di stop tra un volo e l'altro chiudi la sezione posteriore dell'aereo trasformandolo in combi.
Per i più esperti: sarebbe fattibile una cosa del genere? Secondo me sarebbe una bella soluzione che aiuterebbe non poco a reggere alcuni voli a MXP (LAX? SFO?) che potrebbero soffrire, anche stagionalmente, di pochi pax da poter compensare con il cargo.

Avatar utente
malpensante
Messaggi: 14215
Iscritto il: mar 20 nov 2007, 18:05:14
Località: Milano

Re: Neos guarda agli Usa

Messaggio da leggereda malpensante » sab 13 mar 2021, 15:53:23

Finita l’epidemia non servirebbe molto.

Avatar utente
D960
Messaggi: 1478
Iscritto il: mer 17 ago 2016, 10:53:17

Re: Neos guarda agli Usa

Messaggio da leggereda D960 » sab 13 mar 2021, 15:55:53

Ma i nuovi B787 sono stati configurati per intero anche con cabina passeggeri?
AHO-BLQ-BGY-CAG-DUB-FCO-GOA-GRO-KBP-LIN-MXP-MUC-OLB-PMF-PSA-STN-TBS-TPS-TRN-TRS-TSF-VCE

A Milén si va a Linate per i nazionali, a Bergamo per gli internazionali e a Malpensa per gli intercontinentali e i charter

KittyHawk
Messaggi: 5465
Iscritto il: mer 11 giu 2008, 23:29:09
Località: Milano

Re: Neos guarda agli Usa

Messaggio da leggereda KittyHawk » sab 13 mar 2021, 16:07:38

malpensante ha scritto: sab 13 mar 2021, 14:01:39 Cesare, basta dividere la cabina in due, come nei vecchi MD11 Alitalia. Davanti i pax e dietro le merci, che tanto sono scatoloni. La merce ingombrante viaggia sotto.
Credo che le normative non lo consentano più, specie per l'antincendio.


Torna a “NOVITA'”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 67 ospiti