Alitalia aprirà Malpensa-Abu Dhabi da fine 2014

le news dal "Città di Milano"
Avatar utente
cesare.caldi
Messaggi: 6084
Iscritto il: lun 15 ott 2007, 22:55:42

Alitalia aprirà Malpensa-Abu Dhabi da fine 2014

Messaggio da leggereda cesare.caldi » ven 08 ago 2014, 17:29:22

Prime novità concrete dall' accordo tra Alitalia e Etihad siglato oggi:

Immagine


Alitalia dalla winter apre MXP-AUH daily che si affianca all' esistente volo di EY per un totale di 2 daily.

Starting from Winter 2014, Alitalia will increase frequency between Rome Fiumicino and Abu Dhabi from five per week to a daily service, and commence a new daily service between Milan Malpensa and Abu Dhabi. This flying will complement Etihad Airways’ existing daily services on these markets and open up a range of new connecting opportunities for passengers of both airlines.

Fonte comunicato stampa di Etihad:
http://www.etihad.com/en-it/about-us/ne ... ment-deal/

Avatar utente
cesare.caldi
Messaggi: 6084
Iscritto il: lun 15 ott 2007, 22:55:42

Re: Alitalia aprirà Malpensa-Abu Dhabi da fine 2014

Messaggio da leggereda cesare.caldi » ven 08 ago 2014, 17:59:07

Qualcuno può verificare se ci sono già le richieste slot per questa rotta?

grandemilano
Messaggi: 1491
Iscritto il: mar 08 mar 2011, 20:11:31

Re: Alitalia aprirà Malpensa-Abu Dhabi da fine 2014

Messaggio da leggereda grandemilano » ven 08 ago 2014, 18:23:44

Questo non è niente: già l'anno prossimo dovrebbero aprire anche altre città italiane: Venezia, Catania, e Bologna. :indeciso:
Sarebbe interessante capire se i 7 nuovi WB sono compresi in queste destinazioni. Se così fosse, per Fiumicino rimarrebbero solo un paio di WB in più da qui al 2019. :eek:

Avatar utente
cesare.caldi
Messaggi: 6084
Iscritto il: lun 15 ott 2007, 22:55:42

Re: Alitalia aprirà Malpensa-Abu Dhabi da fine 2014

Messaggio da leggereda cesare.caldi » ven 08 ago 2014, 18:30:49

grandemilano ha scritto:Questo non è niente: già l'anno prossimo dovrebbero aprire anche altre città italiane: Venezia, Catania, e Bologna. :indeciso:
Sarebbe interessante capire se i 7 nuovi WB sono compresi in queste destinazioni. Se così fosse, per Fiumicino rimarrebbero solo un paio di WB in più da qui al 2019. :eek:
Per queste destinazioni credo che almeno inizialmente i voli per AUH saranno operati con NB.

C-ALEX
Messaggi: 1104
Iscritto il: dom 20 set 2009, 18:55:55

Re: Alitalia aprirà Malpensa-Abu Dhabi da fine 2014

Messaggio da leggereda C-ALEX » ven 08 ago 2014, 20:41:31

scusa i bilaterali !!!!! fanno la stessa fine della Bersani BIS

Avatar utente
I-Alex
Moderatore
Messaggi: 26721
Iscritto il: sab 13 ott 2007, 01:13:01
Località: near Malpensa

Re: Alitalia aprirà Malpensa-Abu Dhabi da fine 2014

Messaggio da leggereda I-Alex » ven 08 ago 2014, 21:03:35

C-ALEX ha scritto:scusa i bilaterali !!!!! fanno la stessa fine della Bersani BIS
Dubito che tra i 2 stati ci siano problemi ad alzare frequenze o fare open sky
Malpensa airport user

MUSICA
Messaggi: 4032
Iscritto il: mar 24 nov 2009, 14:34:11

Re: Alitalia aprirà Malpensa-Abu Dhabi da fine 2014

Messaggio da leggereda MUSICA » ven 08 ago 2014, 21:32:33

Venezia lo vedo più probabile con A330 mentre le altre, specie Catania le darei come logiche con A320.

Potrebbe succedere che Ey prenda degli A320 di AZ "scambiando" qualche wb. Sempre più convinto che se Ey avesse potuto scegliere senza obblighi governativi su Fco, avrebbe scelto Mxp.

Comunque vada con Lin io penso che loro metteranno un secondo volo in proprio oltre all'esistente e al nuovo di AZ. Anche velocemente.

A dirla tutta oltre che per un p2p (difficile da reggere contro Easy), dei collegamenti diretti Cta-Mxp amplierebbero l'offerta di connessioni su Auh per entrambe le città, scavalcando FCO.
Sarà da vedere quando realizzeranno che a Mxp fanno soldi e Fco no. Potrebbero cominciare ad aggiungere voli qui piuttosto che FCO. E magari, spero, con 3 voli al giorno su Mxp che rinuncino a Linate. Anzi, penso che se aprissero un loro secondo volo con un proseguimento in Quinta potrebbero anche poi reggere 4 voli giorno (1 Az, 3 Ey di cui uno come proseguimento XY).

belumosi
Messaggi: 3145
Iscritto il: mer 24 giu 2009, 01:11:11

Re: Alitalia aprirà Malpensa-Abu Dhabi da fine 2014

Messaggio da leggereda belumosi » ven 08 ago 2014, 21:39:53

Con la ufficializzazione del MXP-AUH di AZ, credo si possa essere ragionevolmente certi che LIN non verrà aperto alle destinazioni extra UE.
Secondo me alla fine rimarrà il BB.

grandemilano
Messaggi: 1491
Iscritto il: mar 08 mar 2011, 20:11:31

Re: Alitalia aprirà Malpensa-Abu Dhabi da fine 2014

Messaggio da leggereda grandemilano » ven 08 ago 2014, 22:13:57

belumosi ha scritto:Con la ufficializzazione del MXP-AUH di AZ, credo si possa essere ragionevolmente certi che LIN non verrà aperto alle destinazioni extra UE.
Secondo me alla fine rimarrà il BB.
Speriamo che sia così. Già Lupi in un'intervista aveva dichiarato che la sua intenzione era che le rotte IC e extra-europee rimanessero a Malpensa.

KittyHawk
Messaggi: 5402
Iscritto il: mer 11 giu 2008, 23:29:09
Località: Milano

Re: Alitalia aprirà Malpensa-Abu Dhabi da fine 2014

Messaggio da leggereda KittyHawk » ven 08 ago 2014, 22:31:24

Sono sostanzialmente d'accordo con Musica. Ciò che è stato detto oggi ricalca tutto quello che si è sentito nei mesi scorsi e serve essenzialmente a tranquillizzare i "romani".

Ethiad o meglio Hogan, che viene già presentato da tutti i giornali e telegiornali come il nuovo capo di Alitalia, in barba a tutte le preoccupazioni di controlli UE, lascerà passare qualche mese poi agirà, credo, in modo da guadagnare e non perdere.
Gli emiratini la pensano sicuramente come il Duca di Mantova - "Questa o quella per me pari sono" - e se vedranno che Milano offre margini maggiori rispetto a Roma penso focalizzeranno qui i loro sforzi.
Già l'idea dell'hub merci è piuttosto ambigua. In un mondo dove oltre il 50% delle merci si dice viaggi belly e dove il mercato degli aerei full cargo è in crisi, l'unica reale possibilità di aumentare la penetrazione nel mercato cargo da MXP è incrementare i voli di linea verso destinazioni interessanti anche per le merci.

Non escluderei neppure che dopo la S15 sia Hogan a chiedere la chiusura di LIN, perché se operare su due aeroporti era inefficiente per AZ non vedo come possa diventare efficiente con Etihad.
E con LIN chiuso, la sfida con FCO diverrà più serrata.

Fabri88
Messaggi: 2263
Iscritto il: ven 23 apr 2010, 00:21:06
Località: Büsti Grandi (Busto Arsizio)

Re: Alitalia aprirà Malpensa-Abu Dhabi da fine 2014

Messaggio da leggereda Fabri88 » sab 09 ago 2014, 09:03:08

grandemilano ha scritto:Già Lupi in un'intervista aveva dichiarato che la sua intenzione era che le rotte IC e extra-europee rimanessero a Malpensa.
Ah, quindi i giornalisti hanno messo in bocca al ministro parole non sue?

Oppure ricordo bene sue dichiarazioni in merito circa il rilancio sull'internazionale di Linate e la possibilità di voli anche al di fuori dell'UE?

Ora, non è che AUH sia più al di fuori dell'UE di TIA, TUN o KIV.

Se apri LIN ai voli extra-UE, in teoria, uno può anche piazzarci un bel 737-700ER ed andarsene tranquillamente da LIN a JFK o a DEL!

Fabri88
Messaggi: 2263
Iscritto il: ven 23 apr 2010, 00:21:06
Località: Büsti Grandi (Busto Arsizio)

Re: Alitalia aprirà Malpensa-Abu Dhabi da fine 2014

Messaggio da leggereda Fabri88 » sab 09 ago 2014, 09:06:29

In ogni caso la presa per il c*** si manifesta già all'indomani della firma dell'accordo: Malpensa nei piani di Alitalia doveva avere 14 frequenze settimanali in più.

Bene, già 7 sono per una rotta già ampiamente servita che verrà raddoppiata solo in funzione di feeding sull'hub del partner.

Le altre 7 frequenze meglio che non immagino dove potrebbero essere messe: ci manca solo che salti la 5ª ad Emirates ed Alitalia metta il doppio daily su JFK. Rotte guadagnate? Zero!

MUSICA
Messaggi: 4032
Iscritto il: mar 24 nov 2009, 14:34:11

Re: Alitalia aprirà Malpensa-Abu Dhabi da fine 2014

Messaggio da leggereda MUSICA » sab 09 ago 2014, 12:31:39

Aspettiamo razionalmente i prossimi mesi. Secondo me deve accadere ancora tutto. Incluso aver "tranquillizzato" Roma per poi vedere veramente cosa fare.

Sapete che io sono sempre molto critico tuttavia penso che già partire con un AUH ed un PVG è meglio di nulla. In concreto a FCO non hanno ancora ufficializzato nulla... vero il cargo vola per oltre la metà sui voli pax... anche que può significare molto.

La vera chiave di volta secondo me è vedere in che misura "spingeranno" Linate... si potrà dedurre il vero piano che ovviamente può essere camuffato... alla fine se vedete è sempre la solita storia: si dà risalto a FCO anche per le perdite dei posti di lavoro mentre per Mxp sempre zitti: c'è più forza politica-sindacale e la gente più si va a Sud è meno gestibile socialmente quindi civilmente. Ergo, debono tenerli buoni per non avere la rivoluzione (tanto i fessi del Nord accettano sempre tutto).

Comunque attendiamo. Le cose dipende anche come vengono presentate. Un eventuale volo in Quinta o altri da Mxp potrebbero essere cammuffati con bassi profili (per non "preouccpare" FCO) o strombazzati (per far vedere che si dà qualcosa anche a MxP)...quindi dare emotività differente all'utenza...

Tra tutto rimane un fatto che non deve condizionare e deve rimanere un responsabilità: SEA non può avere scuse per continuare a cercare nuovi voli. A partire dal nuovo direttore commerciale. Quindi, pensi a portare a casa:
1 - cercare Shichuan per Chengdu, 2 - China Southern su Canton, 3 - CX serale su HKG, 4 - AR su Baires, 5 - Bogotà con Avianca,
6 - United con Chicago, 7 - SAA su JNB.

KittyHawk
Messaggi: 5402
Iscritto il: mer 11 giu 2008, 23:29:09
Località: Milano

Re: Alitalia aprirà Malpensa-Abu Dhabi da fine 2014

Messaggio da leggereda KittyHawk » sab 09 ago 2014, 13:36:09

Abu Dhabi è scelta scontata. Coi cugini di Emirates che volano 3xd su MXP un raddoppio è il minimo sindacale.

Più interessante sarà scoprire se in futuro EY chiederà V libertà da MXP (che dobbiamo considerare automatiche) o se "suggerirà" ad AZ di aprire rotte (con suo codeshare) verso destinazioni che le interessano, il che è lo stesso.

Ad esempio, il volo verso SFO perché dovrebbe necessariamente essere effettuato da FCO, se MXP potesse garantire di mantenere la rotta aperta tutto l'anno, cosa che dubito possa succedere a Roma? E che dire del Sud America, ampiamente scoperto come collegamenti diretti?
Quello che magari è sfuggito a qualcuno è che una V libertà come quella di EK verso JFK non serve tanto a intercettare la domanda dei milanesi, perché New York era già una delle pochissime destinazioni già servite con volo diretto, quanto a fornire un volo di back-up della rotta diretta DXB-JFK di EK. Lo stesso potrebbe fare EY. Senza dimenticarci, ovviamente, del discorso cargo.

belumosi
Messaggi: 3145
Iscritto il: mer 24 giu 2009, 01:11:11

Re: Alitalia aprirà Malpensa-Abu Dhabi da fine 2014

Messaggio da leggereda belumosi » sab 09 ago 2014, 15:38:51

Non mi farei troppe illusioni. Non è stata salvata una compagnia aerea, ma è stato salvato un complesso sistema di interessi del quale Roma e FCO sono parte integrante.
Forse, con enorme difficoltà, si sarebbe potuto tentare di portare AZ a MXP fino a 8-12 mesi fa. Se ci fosse stata un'offerta corposa da parte dell'imprenditoria lombarda ben supportata dalle banche e dalla politica locale, forse a Roma ci avrebbero ragionato sopra. In quel momento AZ aveva più che mai le pexxe al cuxo, AF non scuciva e la trattativa con EY era agli albori. Forse uno spazio ci sarebbe stato.
Ora secondo me non c'è più. Se AZ perderà soldi, probabilmente si troveranno vie traverse per compensare l'emiro. Tanto più se quest'ultimo dovesse entrare in ADR.
Mi spiace per la possibile occasione persa da Milano, ma ammesso che ci fosse uno spazio di manovra, la città se lo è giocato continuando a fare il muro contro muro con AZ. La lezione di LHI evidentemente non è stata imparata. Bisognava anche prendere a calci nelle paxxe AZ sbattendogli in faccia la 5a di EK sull'unica rotta LR servita bene dalla compagnia italiana.
Poi magari non sarebbe servito a nulla, anzi è probabile. Ma in questo modo è diventato praticamente certo.

robix
Messaggi: 1588
Iscritto il: mer 13 nov 2013, 12:30:35

Re: Alitalia aprirà Malpensa-Abu Dhabi da fine 2014

Messaggio da leggereda robix » sab 09 ago 2014, 16:26:24

belumosi ha scritto:Mi spiace per la possibile occasione persa da Milano, ma ammesso che ci fosse uno spazio di manovra, la città se lo è giocato continuando a fare il muro contro muro con AZ. La lezione di LHI evidentemente non è stata imparata. Bisognava anche prendere a calci nelle paxxe AZ sbattendogli in faccia la 5a di EK sull'unica rotta LR servita bene dalla compagnia italiana.
Poi magari non sarebbe servito a nulla, anzi è probabile. Ma in questo modo è diventato praticamente certo.
Mi pare che sia stata AZ ad aver voltato le spalle a Milano e quindi SEA ha cercato altre soluzioni, allo stesso tempo non facendo nulla per limitare LIN come richiesto da AZ e dai loro amici francesi: quindi non vedo un atteggiamento ostile ad AZ; per essere "amici" si sarebbe dovuto chiudere MXP e mandare tutti a LIN per poi proseguire via FCO e CDG/AMS ?
Con EY si sta verificando quello che era logico: un bell'aspirare verso AUH da tutta Italia, altro che "megahubbe de noiartri" a FCO (sono curioso di vedere tra un anno quanti IC di AZ - escluso AUH - ci saranno in più a FCO e MXP: penso le briciole).
Ad ogni modo lasciamo ad oggi il beneficio del dubbio, visto che EY ha appena assunto il controllo effettivo di AZ (non mi dicano che è il socio di minoranza ...) e quindi è presto per dare giudizi definitivi.

Fabri88
Messaggi: 2263
Iscritto il: ven 23 apr 2010, 00:21:06
Località: Büsti Grandi (Busto Arsizio)

Re: Alitalia aprirà Malpensa-Abu Dhabi da fine 2014

Messaggio da leggereda Fabri88 » sab 09 ago 2014, 16:41:40

belumosi ha scritto:Non mi farei troppe illusioni. Non è stata salvata una compagnia aerea, ma è stato salvato un complesso sistema di interessi del quale Roma e FCO sono parte integrante.
Forse, con enorme difficoltà, si sarebbe potuto tentare di portare AZ a MXP fino a 8-12 mesi fa. Se ci fosse stata un'offerta corposa da parte dell'imprenditoria lombarda ben supportata dalle banche e dalla politica locale, forse a Roma ci avrebbero ragionato sopra. In quel momento AZ aveva più che mai le pexxe al cuxo, AF non scuciva e la trattativa con EY era agli albori. Forse uno spazio ci sarebbe stato.
Ora secondo me non c'è più. Se AZ perderà soldi, probabilmente si troveranno vie traverse per compensare l'emiro. Tanto più se quest'ultimo dovesse entrare in ADR.
Mi spiace per la possibile occasione persa da Milano, ma ammesso che ci fosse uno spazio di manovra, la città se lo è giocato continuando a fare il muro contro muro con AZ. La lezione di LHI evidentemente non è stata imparata. Bisognava anche prendere a calci nelle paxxe AZ sbattendogli in faccia la 5a di EK sull'unica rotta LR servita bene dalla compagnia italiana.
Poi magari non sarebbe servito a nulla, anzi è probabile. Ma in questo modo è diventato praticamente certo.
L'imprenditoria Lombarda è quella di Assolombarda il cui presidente, Rocca, ha avuto modo a Febbraio di affermare di voler "potenziare Malpensa senza penalizzare Linate".

Ossia botte piena e moglie ubriaca. La logica imprenditoriale e politica Italiana è riassunta in toto in questo modo di dire.

KittyHawk
Messaggi: 5402
Iscritto il: mer 11 giu 2008, 23:29:09
Località: Milano

Re: Alitalia aprirà Malpensa-Abu Dhabi da fine 2014

Messaggio da leggereda KittyHawk » sab 09 ago 2014, 17:03:23

@belumosi
Nessuna illusione. Parto da una serie di considerazioni molto semplici.

Primo. Hogan abita ad alcune ore di volo da Roma. Non ha possibilità di diventare il prossimo amministratore delle Poste o delle ferrovie, o anche ministro, pertanto non deve ingraziarsi nessuno. I suoi padroni guidano Ferrari e cavalcano cammelli e gli chiedono di far fruttare, in un modo o nell'altro, l'investimento. Questa è la sua missione.

Secondo. Le cifre sparate sono mirabolanti, ma il reale investimento di Etihad è di poco oltre i 300 milioni di euro. Per raggiungere la cifra di 560 milioni si sono fatti dare gli slot di LHR e si sono presi la maggioranza di MilleMiglia. L'ultima è una mossa che non mi sembra molto furba, ma dato che hanno fatto lo stesso anche coi programmi delle altre aerolinee di cui sono diventati azionisti, forse c'è una logica che al momento mi sfugge. I famosi aerei di lungo raggio non verranno regalati ma prestati o noleggiati alla nuova AZ. Risultato? Se gli arabi si stufano e mollano AZ la perdita, per loro, sarà molto relativa e limitata al contante, anche perché nel frattempo si saranno assicurati diritti e contropartite per il favore che stanno facendo in questi giorni a politici e pseudo imprenditori italiani. Gli aerei torneranno ai loro proprietari emiratini e gli slot di LHR verranno usati dagli arabi, ça va sans dire.

Terzo. Non c'è più nessuno disposto a investire in AZ. Nelle settimane scorse erano continui litigi, secondo quanto riportato dalla stampa, tra gli ex-soci CAI, perché nessuno voleva tirar fuori un altro euro. Le banche sono state obbligate a cancellare buona parte dei crediti, a convertirne una piccola parte in azioni che al momento valgono quello che valgono, cioè sostanzialmente zero, e a sborsare ancora altri soldi per quello che possiamo chiamare prestito-ponte o anticipo sul prossimo aumento del capitale. Ciliegina sulla torta è il (spifferato e probabile) lock-up che vincola tutti i soci ancora per parecchi anni alla compagnia, immagino con somma felicità di ognuno di loro.
Se gli arabi se ne vanno crolla tutto e pertanto occorre tenerli buoni.

Quarto. A differenza del 2008, nell'opinione pubblica poche sono le voci a favore di AZ, anche nei social network e commenti della zona romana. Saranno gli anni di crisi che hanno colpito tutti, saranno i privilegi di cui hanno usufruito esclusivamente gli ex-Alitalia, sarà qualche altra ragione, ma se qualche anno fa c'era la netta sensazione di una pubblica opinione "romana" che si contrapponeva a una pubblica opinione "milanese", ora la sensazione è di poche persone, gravitanti nell'area AZ, che si contrappongono al resto dell'opinione pubblica italiana.

Su queste basi credo che Hogan potrà agire meglio di quanto hanno finora fatto i capitani coraggiosi, perché non è sostanzialmente ricattabile. Anzi, a ben vedere, è lui che potrebbe ricattare gli altri, minacciando l'uscita di Etihad.
Trascorso un primo periodo in cui le cose non cambieranno per evitare immediatamente uno scontro frontale, facilmente poi prenderà le decisioni a Etihad più favorevoli. Che la scelta cada su FCO, MXP o anche Comiso, ciò che verrà fatto non sarà fatto per accontentare questo o quell'altro italiano, ma per rendere più ricchi quelli che vivono sulle sponde del Golfo.
Una visione più chiara si avrà tra circa un anno.

belumosi
Messaggi: 3145
Iscritto il: mer 24 giu 2009, 01:11:11

Re: Alitalia aprirà Malpensa-Abu Dhabi da fine 2014

Messaggio da leggereda belumosi » sab 09 ago 2014, 18:07:23

E' necessario valutare cosa c'è sul piatto e cosa si ha la forza di fare.
C'è stato un periodo di almeno 12-18 mesi durante il quale era ormai chiaro che AZ non ce l'avrebbe fatta.
Con tutti i limiti che può avere (che non sono pochi), stiamo pur sempre parlando di una compagnia con oltre 100 macchine, 20 delle quali WB. E sono quasi tutte nuove o con interni rinnovati.
Si trattava di metterci dei soldi, che come noto possono smuovere anche le montagne.
E in teoria non ci dovrebbe essere stato posto migliore per trovarli di Milano, capitale economica del paese.
Invece non ci si è nemmeno provato. E sì che dalle vostre parti non si fa altro che parlare di MXP hub.
A dispetto della storia recente che proprio a MXP ha insegnato per l'ennesima volta che solo un hub carrier di buone dimensioni permette il salto di qualità, si è preferito continuare a sognare un futuro remoto e radioso. Fatto di nuovi terminal, stazioni, piste e vie d'accesso.
E si è trascurata la possibilità di perseguire l'unica strada che forse, tra mille incertezze e con molti compromessi, avrebbe potuto rilanciare sia AZ che MXP.
Ma fare sistema non è mai stato il punto forte degli italiani. Così avremo una compagnia sotto controllo straniero (che potrà strizzare le paxxe al governo a discrezione) e MXP condannata al ruolo di aeroporto medio e di fatto ptp che abbiamo conosciuto negli ultimi anni.
Detto questo Hogan cercherà di rendere profittevole AZ, ma solo entro i limiti concessi dall'emiro. Perchè se AZ dovesse perdere 100M€, ma la politica italiana attraverso commesse ad hoc "girasse ad Abu Dhabi 200 M€, all'emiro andrebbe benissimo anche un'AZ in perdita. Tanto i soldi persi davvero sarebbero in definitiva i nostri e non i suoi.
E uno di quei limiti di cui sopra, è probabilmente la permanenza a FCO, che a sua volta è probabile che veda l'ingresso nel proprio capitale degli emiratini.
Come vedete si incastra tutto bene. AZ sopravviverà seppur amputata di gran parte dell'autonomia, FCO manterrà l'attuale status di hub di medie dimensioni e Milano rimarrà sostanzialmente come è oggi. Che a quanto pare va benissimo alla maggior parte dei propri abitanti.
Sempre che l'affare AZ-EY si chiuda senza sorprese...

spanna
Messaggi: 3345
Iscritto il: lun 07 set 2009, 17:18:41

Re: Alitalia aprirà Malpensa-Abu Dhabi da fine 2014

Messaggio da leggereda spanna » sab 09 ago 2014, 18:49:55

belumosi ha scritto:Si trattava di metterci dei soldi, che come noto possono smuovere anche le montagne.
E in teoria non ci dovrebbe essere stato posto migliore per trovarli di Milano, capitale economica del paese.
ma guarda che i soldi che stanno salvando alitalia sono gia' quasi tutti lombardi o limitrofi. Unicredit ha sede a milano, intesa sanpaolo a torino anche se c'e' una componente lombarda molto forte ex cariplo che fa capo a guzzetti, colaninno e' mantovano, poi c'e' la pirelli, percassi che poverino ha messo 15 milioni a dicembre e' di bergamo, la pop di sondrio che rinuncia ai crediti e' valtellinese. Piu' mettici anche un po' di capitani coraggiosi che ora si sono stufati, tipo i riva.

Forse dovresti provare a fermarti e a riflettere un attimo sul rapporto tra economia del paese, la cui leadership e' lombarda, e
politica nazionale, la cui leadership e' romana. Se ci pensi un attimo capisci anche tu che la tua idea per cui i milanesi avrebbero dovuto fare non so che cosa per trattenere alitalia e' priva di senso, scusa se te lo dico.
Countdown verso la dissoluzione della grande meretrice aerea: conteggio iniziato!
Ten... Nine... Eight... Seven...Six...Five...Four...Three...Two...One...

Avatar utente
malpensante
Messaggi: 14083
Iscritto il: mar 20 nov 2007, 18:05:14
Località: Milano

Alitalia aprirà Malpensa-Abu Dhabi da fine 2014

Messaggio da leggereda malpensante » sab 09 ago 2014, 19:06:37

@belumosi

Potrebbe interessarti sapere che a Milano Etihad ha posto come pre-condizione per "colloquiare" la cacciata di Emirates.

Tu avresti allontanato Emirates per avere il privilegio di parlare con Etihad?
E se poi non arrivi ad un accordo?

Tu crederesti a quello che dicono, cioè 20 (venti) destinazioni cargo a partire da Malpensa? Questa del cargo non è nemmeno una promessa, ma il loro piano. Come fai a crederci?

Compreresti un'auto usata da Hogan?

belumosi
Messaggi: 3145
Iscritto il: mer 24 giu 2009, 01:11:11

Re: Alitalia aprirà Malpensa-Abu Dhabi da fine 2014

Messaggio da leggereda belumosi » sab 09 ago 2014, 19:35:12

@spanna
SEA avrebbe potuto emettere un bond intorno ai 200M€, tirando dalla propria parte le banche che hai citato che a loro volta si sarebbero dovute esporre di meno, pur a fronte di un progetto più promettente. Anche altre aziende più radicate sul territorio avrebbero potuto essere della partita. Se si fosse voluto provare, i mezzi si sarebbero trovati.
Poi sarebbe stata un'impresa ugualmente.

@malpensante
L'idea di cui sopra sarebbe stata valida prima dell'arrivo di EY, quando AZ era quasi con la corda al collo ma ancora senza salvatori. Una volta che EY è entrata nel gioco a fianco del governo e a FCO, la partita era già persa.
Anche le dichiarazioni ridicole di Hogan sul cargo a MXP fanno parte del gioco. Il punto è che l'amico gioca nell'altra squadra da quasi un anno. Cosa che rende logiche le richieste irricevibili fatte a MXP riguardo EK.
Secondo me il momento buono per iniziare a muoversi sarebbe stata la primavera 2013, per essere eventualmente pronti con un progetto dettagliato e i soldi verso l'autunno, quando la carenza di liquidità si sarebbe fatta sentire.
E anche a livello di opinione pubblica, per il governo sarebbe stato molto difficile rifiutare un'offerta che salvava la compagnia dal fallimento senza ricorrere a soci esteri (se non eventualmente in misura minore).
Si sarebbe potuta tirare nel gioco perfino Atlantia facendola azionista SEA.
Insomma se ci fosse stata la volontà, un tentativo forse poteva essere fatto.
Poi sia chiaro, queste sono tutte chiacchiere di un sabato sera di Agosto. Dio solo sa quanti retroscena ci possono essere che nessuno di noi conosce e che magari sono stati determinanti nelle scelte dei vari attori.

spanna
Messaggi: 3345
Iscritto il: lun 07 set 2009, 17:18:41

Re: Alitalia aprirà Malpensa-Abu Dhabi da fine 2014

Messaggio da leggereda spanna » sab 09 ago 2014, 19:57:43

sea, cioe' pisapia, dovrebbe mettersi a remare contro lupi, cioe' renzi, che incidentalmente e' anche il capo di pisapia?

unicredit ed intesa dovrebbero mettersi a seguire il comune di milano, in cambio di cosa, magari di una licenza edilizia? Quando il governo con una leggina puo' decretare il successo o la fine delle loro attivita'?

convinto tu
Countdown verso la dissoluzione della grande meretrice aerea: conteggio iniziato!
Ten... Nine... Eight... Seven...Six...Five...Four...Three...Two...One...

belumosi
Messaggi: 3145
Iscritto il: mer 24 giu 2009, 01:11:11

Re: Alitalia aprirà Malpensa-Abu Dhabi da fine 2014

Messaggio da leggereda belumosi » sab 09 ago 2014, 20:04:24

spanna ha scritto:sea, cioe' pisapia, dovrebbe mettersi a remare contro lupi, cioe' renzi, che incidentalmente e' anche il capo di pisapia?

unicredit ed intesa dovrebbero mettersi a seguire il comune di milano, in cambio di cosa, magari di una licenza edilizia? Quando il governo con una leggina puo' decretare il successo o la fine delle loro attivita'?

convinto tu
Sicuramente sarebbe stato difficile ma non impossibile. In fondo Cempella c'era riuscito a portare AZ a MXP. Ma se dovessi aver ragione tu non avrebbe più senso parlare di una qualsivoglia espansione di MXP a livello strategico. Arriverebbero solo le briciole concesse da Roma...
E pur tenendo presente che il nostro sistema è molto centralista, mi sembra eccessivo pensare che si arrivi a tanto.

MUSICA
Messaggi: 4032
Iscritto il: mar 24 nov 2009, 14:34:11

Re: Alitalia aprirà Malpensa-Abu Dhabi da fine 2014

Messaggio da leggereda MUSICA » sab 09 ago 2014, 22:00:21

considerazioni vere. Ma dimentichiamo siamo in Italia cioè il solito paesello inaffidabile (P minuscola, prego). E non è solito disfattismo.
Aggiungo (chi mi conosce sa con quanta ferocia abbia sempre criticato AZ dove ho anche brevemente lavorato al Cargo), comunque se quel .....Linate fosse stato chiuso AZ rimaneva a Mxp.

Az ha grandi colpe ma ai tempi furono chiari. Insomma gli abbiamo prestato il financo ed altro.

Cargo: fesseria. Il cargo non basta. E, comunque per attrarre un hub cargo (Fedex o Dhl) serve la terza pista a prescindere. Perché tra le tante motivazioni permette di essere in parcheggio in 1 minuto dall'atterraggio. E al giorno d'oggi buttare 3-400 litri di benzina in più solo per rimontare la 25L o R possono diventare un ennesimo argomento non attrattivo. O al contrario lo si gioca al positivo.

Il caposcalo di KE mi parlava dei charter su Verona e quello di Asiana su Venezia: costi infinitamente più bassi in tutto: mediamente 2000 Euro in meno a volo (1 biglietto di andata in Business). Oltre a maggiore efficienza generale. Pensiamo anche alle nostre colpe.

Quindi? ribadisco: i veri piani AZ / Ey si vedranno dopo Expo. Intanto SEA si muova in modo indipendente per nuovi voli, specialmente euro-italiani che alimentino.
Quello che arriva da AZ è tutto in più. Logico, devono far di tutto per limitare Linate e anzi (una sorta di prevenzione), spingere EY al loro secondo giornaliero ed un altro volo Quinta: il vero "vaccino" ai voli Lin-Auh e non solo. Io penso che se Ey entro un anno metter un suo secondo giornaliero oltre ad AZ, significa che sotto sotto hanno interessi anche per Mxp ce ora non possono esplicitare.


Torna a “NOVITA'”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Bing [Bot] e 72 ospiti