Norwegian ed Eurowing nuove basi: e Mxp?

le news dal "Città di Milano"
belumosi
Messaggi: 3145
Iscritto il: mer 24 giu 2009, 01:11:11

Re: Norwegian e nuove basi: e Mxp?

Messaggio da leggereda belumosi » dom 14 set 2014, 00:45:18

I-Alex ha scritto:
MUSICA ha scritto:poco idee e confuse
Probabilmente troppe idee e con forti contrasti interni, proprio come con LHI.
LH pur nella sua struttura elefantiaca, è riuscita ad avere i conti abbastanza in ordine grazie soprattutto al fatto di essere la compagnia di bandiera del più ricco paese europeo.
Però nell'ottica di una sempre maggior ricerca dell'efficienza, è necessario che anche la compagnia tedesca cambi pelle. Certi sprechi sistemici come la flotta LR fino all'altro ieri selezionata rigorosamente tra le "spugne" quadrimotori, o l'inutile hub-bis di MUC stanno pesando molto sui conti della compagnia. MUC sarà architettonicamente tanto bello, ma costringe sovente la compagnia ad effettuare voli doppi sulla stessa rotta utilizzando due WB "medi", che non di rado potrebbero essere sostituiti da un unico 380 a FRA. Per non parlare della doppia rete di feed, a sua volta in gran parte servita da regional quando unificando tutto a FRA si potrebbe utilizzare un unico 320-321. Anche come numero di addetti, si è assunto in abbondanza. Probabilmente troppo.
C'è poi il nodo Germanwings-Eurowings, aspiranti LC senza averne i costi, pur con i risparmi ottenuti rispetto alla mainline. Strada anche qui in salita, costeggiata come altrove da potentissimi sindacati sordi a qualsiasi taglio in nome dell'evoluzione del mercato.
Infine mi lascia molto ma molto perplesso il discorso dei 340 LC. Anche considerando che sono di proprietà, credo che abbiano consumi tali da metterli fuori gioco rispetto alla concorrenza.
Parte di queste considerazioni si potrebbero applicare pari pari anche ad AF, alle prese con le stesse sfide interne ed esterne all'azienda.

Avatar utente
malpensante
Messaggi: 14083
Iscritto il: mar 20 nov 2007, 18:05:14
Località: Milano

Norwegian e nuove basi: e Mxp?

Messaggio da leggereda malpensante » dom 14 set 2014, 10:25:41

LH è anche organizzata in maniera eccellente. In Europa l'esperienza che hai come Senator a Monaco è ineguagliabile.

Dubito che si potrebbero avere come piste aggiuntive a FRA le due piste di MUC.

Lufthansa ha una collezione di aerei sbagliati: 343, 346, 748, sedili scomodissimi nel corto raggio e nella J intercontinentale e un'arroganza perniciosa, vedi l'assurda esperienza di LHI, condotta come nemmeno Schisano avrebbe potuto.

spanna
Messaggi: 3345
Iscritto il: lun 07 set 2009, 17:18:41

Re: Norwegian e nuove basi: e Mxp?

Messaggio da leggereda spanna » dom 14 set 2014, 10:41:19

MUC a mio avviso non e' un punto di debolezza ma un punto di forza della strategia LH.

La centralizzazione in un unico HUB e' una strategia che ha i suoi benefici evidenti, ma ha anche dei limiti. Il limite e' che i territori che non ospitano l'hub sono penalizzati in fatto di collegamenti, e non si tratta di un limite piccolo. La germania non e' la francia o l'inghilterra dove esiste una grandissima citta' metropolitana e la seconda citta' e' di un ordine di grandezza inferiore per dimensioni ed importanza. La germania e' fatta di tanti territori e di tante citta' importanti, e francoforte e' una delle tante citta' importanti tedesche, ed il territorio di francoforte e' uno dei tanti territori importanti. In questa situazione imporre un hub unico significa fare incaxxare tutti gli altri, in primis la baviera che e' uno dei motori dell'economia tedesca. Molto, molto meglio rinunciare ad un po' di efficienza data dalla centralizzazione e puntare sul coinvolgimento. Air berlin e' la risposta ad un mancato coinvolgimento, per esempio.

Da notare che la situazione italiana e' molto simile a quella tedesca, ed il mancato coinvolgimento da parte di alitalia dei territori italiani ha prodotto l'asfissia di alitalia in primis, ed in secundis la penetrazione delle low cost che hanno trovato terreno fertile.
Countdown verso la dissoluzione della grande meretrice aerea: conteggio iniziato!
Ten... Nine... Eight... Seven...Six...Five...Four...Three...Two...One...

KittyHawk
Messaggi: 5402
Iscritto il: mer 11 giu 2008, 23:29:09
Località: Milano

Re: Norwegian e nuove basi: e Mxp?

Messaggio da leggereda KittyHawk » dom 14 set 2014, 11:17:00

LH ha una grandissima tradizione di sfruttare fino all'ultimo le sue macchine. L'anno scorso hanno ritirato dal servizio un 747-400 con oltre 120.000 ore di volo. Da qualche parte avevo letto quanti sono gli anni in cui LH ammortizza contabilmente un nuovo aereo (non sono sicuro se 5 anni, ma sicuramente non oltre i 10), dopo di che i costi si riducono a carburante, equipaggio e manutenzione. Per quanto i consumi possano essere elevati, probabilmente i costi operativi sono inferiori al comprare un nuovo velivolo per sostituire quello vecchio.
Per i 747-8 LH è stata cliente di lancio e facilmente ha avuto un prezzo di favore da parte di Boeing. Aggiungiamo pure che essendo un'evoluzione del 747, anche i costi e tempi di abilitazione di equipaggi e tecnici saranno stati inferiori a quelli necessari per passare a una macchina completamente nuova.

La scelta tra mono-hub o multi-hub dipende da molti fattori. Non c'è la soluzione adatta a tutti i contesti e permanente nel tempo. Essenzialmente è una valutazione che devono fare le compagnie tra quanto possono perdere chiudendo un "hub" secondario e quanto risparmierebbero accentrando tutte le operazioni sull'hub principale. Occorre, ovviamente, che la compagnia in questione abbia la forza di gestire più hub.

Poi si possono prendere anche cantonate colossali: una nota aerolinea italiana vorrebbe ora riconquistare un'importante parte dei passeggeri che ha cortesemente regalato alla concorrenza con le sue scelte operative, che peraltro non gli hanno portato alcun beneficio economico. :green:

belumosi
Messaggi: 3145
Iscritto il: mer 24 giu 2009, 01:11:11

Re: Norwegian e nuove basi: e Mxp?

Messaggio da leggereda belumosi » dom 14 set 2014, 12:03:23

Tutto vero ragazzi, non di meno l'accresciuta concorrenza imporrà sempre più una razionalizzazione delle risorse. Lo stesso grado di efficienza che permetteva di vivere benone ieri, oggi permette appena di sopravvivere, ma domani porterebbe a morte certa. Ragione per la quale stiamo assistendo ai tentativi di ristrutturazione di LH e AF.
Quanto ho scritto prima su LH sono ovviamente concetti di principio e nulla più. Non è certo pensabile chiudere l'hub di MUC dall'oggi al domani senza ricadute sociali e politiche inaccettabili.
Se però tra 8-10 anni fosse necessario razionalizzare ancor di più, potrebbe essere necessario fare scelte anche drastiche, che oggi sembrano fantascienza.
Peraltro de-hubizzare MUC significherebbe probabilmente spostare intorno ai 10-12M di pax a FRA, trasformando lo scalo bavarese in qualcosa di simile a DUS o al nuovo BER. Quindi nessuna desertificazione.
E a FRA i movimenti aumenterebbero comunque di poco visto che il grosso del risparmio consisterebbe proprio nell'uso di macchine più grosse per abbattere i costi.
Come ho scritto l'impatto sociale sarebbe forte, ma se fosse il prezzo da pagare per salvare LH?

KittyHawk
Messaggi: 5402
Iscritto il: mer 11 giu 2008, 23:29:09
Località: Milano

Re: Norwegian e nuove basi: e Mxp?

Messaggio da leggereda KittyHawk » dom 14 set 2014, 13:52:25

Monaco è un'importante destinazione p-t-p. Forse per LH il risultato di un de-hubbing sarebbe peggiore di quanto ipotizzato.

belumosi
Messaggi: 3145
Iscritto il: mer 24 giu 2009, 01:11:11

Re: Norwegian e nuove basi: e Mxp?

Messaggio da leggereda belumosi » dom 14 set 2014, 15:41:50

KittyHawk ha scritto:Monaco è un'importante destinazione p-t-p. Forse per LH il risultato di un de-hubbing sarebbe peggiore di quanto ipotizzato.
Nel 1991, ultimo anno di attività del vecchio scalo di MUC, il traffico pax in Germania è stato il seguente:

BER (complessivo) 8.01M
DUS 11.16
FRA 27.39
MUC 10.65

Se MUC venisse de-hubbizzato sarebbe probabilmente collegato nello stesso ordine di grandezza di come lo sono BER o DUS: quasi esclusivamente ptp di breve-medio raggio, più qualcosina nel lungo.
Ma ripeto, non deriverebbe da una scelta di principio, ma da una necessità inderogabile per salvare LH.

canadian#affairs
Messaggi: 1216
Iscritto il: dom 30 nov 2008, 11:25:20

Re: Norwegian e nuove basi: e Mxp?

Messaggio da leggereda canadian#affairs » dom 14 set 2014, 15:56:56

sembra che CGN o in alternativa DUS possa essere una (o la) base per il lungo raggio leisure di LH

Avatar utente
cesare.caldi
Messaggi: 6083
Iscritto il: lun 15 ott 2007, 22:55:42

Re: Norwegian e nuove basi: e Mxp?

Messaggio da leggereda cesare.caldi » dom 14 set 2014, 16:03:51

canadian#affairs ha scritto:sembra che CGN o in alternativa DUS possa essere una (o la) base per il lungo raggio leisure di LH
Credo sarebbe meglio DUS che ha un bacino di traffico tra i piu' ricchi della Germania con forte traffico leisure in uscita, ad esempio ci sono moltissimi voli per le Canarie spesso operati con WB, per darti un idea del traffico ho volato DUS-LPA con A330 di AB. Inoltre è una importante base di Germanwings che potrebbe quindi fare da federaggio per il nuovo lungo raggio low cost.
Ultima modifica di cesare.caldi il dom 14 set 2014, 16:06:57, modificato 3 volte in totale.

belumosi
Messaggi: 3145
Iscritto il: mer 24 giu 2009, 01:11:11

Re: Norwegian e nuove basi: e Mxp?

Messaggio da leggereda belumosi » dom 14 set 2014, 16:04:37

canadian#affairs ha scritto:sembra che CGN o in alternativa DUS possa essere una (o la) base per il lungo raggio leisure di LH
La mia impressione è che LH si trovi tra le mani aerei poco efficienti ma già ammortizzati ed ancora in buono stato. E soprattutto si trovi a dover stipendiare comunque una certa quota di personale addestrata ad usare quelle macchine. E' la visione economico-sociale tipicamente tedesca.
Che però non credo sarà sufficiente a trasformare i 340 da anatroccoli a cigni.

canadian#affairs
Messaggi: 1216
Iscritto il: dom 30 nov 2008, 11:25:20

Re: Norwegian e nuove basi: e Mxp?

Messaggio da leggereda canadian#affairs » dom 14 set 2014, 16:08:10

questa una dicussione appena aperta sull'ipotesi CGN

http://www.airliners.net/aviation-forum ... n/6179233/

evidenizerei anche questo passaggio.

Some people here are mixing up what will be two separate businesses. LH plans to operate the otherwise to be retired A340-300s in a 2-class high density version under the LH brand and to holiday destinations and or routes that are currently not profitable or have been closed in the past. These flights would be from their two main hubs, most likely FRA only.

What is currently known as the wings concept, operations from secondary airports in Germany, is another story and one doesn´t really have to do with the other. For this "WINGS" subsidiary, either 767s or A330s will be sourced but they will not be aircraft from LH´s mainline fleet. Those flights will likely operate from airports like Cologne or other smaller airports in Germany. Don´t confuse the two!

Avatar utente
malpensante
Messaggi: 14083
Iscritto il: mar 20 nov 2007, 18:05:14
Località: Milano

Norwegian e nuove basi: e Mxp?

Messaggio da leggereda malpensante » dom 14 set 2014, 16:42:45

Insomma Lufthansa vuole usare i 343 per fare dei voli simili a quelli dei cari vecchi charter. Dalla sua ha un mercato outgoing immenso e non polarizzato in pochi mesi. Se le destinazioni sono quelle caraibiche o simili, l'operazione può anche funzionare.

Avatar utente
cesare.caldi
Messaggi: 6083
Iscritto il: lun 15 ott 2007, 22:55:42

Re: Norwegian e nuove basi: e Mxp?

Messaggio da leggereda cesare.caldi » dom 14 set 2014, 16:48:35

malpensante ha scritto:Insomma Lufthansa vuole usare i 343 per fare dei voli simili a quelli dei cari vecchi charter. Dalla sua ha un mercato outgoing immenso e non polarizzato in pochi mesi. Se le destinazioni sono quelle caraibiche o simili, l'operazione può anche funzionare.
Sembra che i 343 saranno basati a FRA, in pratica vogliono fare concorrenza a Condor la sua ex compagnia leisure poi venduta anche se hanno ancora accordi di cs. Anche Condor ha il lungo raggio basato a FRA.

I 330 o 767 sembra saranno invece basati a DUS o CGN e sono il vero nuovo esperimento low cost di lungo raggio.

KittyHawk
Messaggi: 5402
Iscritto il: mer 11 giu 2008, 23:29:09
Località: Milano

Re: Norwegian e nuove basi: e Mxp?

Messaggio da leggereda KittyHawk » dom 14 set 2014, 17:15:02

belumosi ha scritto:
KittyHawk ha scritto:Monaco è un'importante destinazione p-t-p. Forse per LH il risultato di un de-hubbing sarebbe peggiore di quanto ipotizzato.
Nel 1991, ultimo anno di attività del vecchio scalo di MUC, il traffico pax in Germania è stato il seguente:

BER (complessivo) 8.01M
DUS 11.16
FRA 27.39
MUC 10.65

Se MUC venisse de-hubbizzato sarebbe probabilmente collegato nello stesso ordine di grandezza di come lo sono BER o DUS: quasi esclusivamente ptp di breve-medio raggio, più qualcosina nel lungo.
Ma ripeto, non deriverebbe da una scelta di principio, ma da una necessità inderogabile per salvare LH.
La domanda da porsi è: quanti degli attuali voli LH sopravviverebbero senza l'apporto dei transiti? Da MXP (MXP!, non LIN) ora ci sono 6 voli giornalieri LH/EN per MUC. Quanti ne rimarrebbero? Il bilancio finale sarebbe in attivo?

belumosi
Messaggi: 3145
Iscritto il: mer 24 giu 2009, 01:11:11

Re: Norwegian e nuove basi: e Mxp?

Messaggio da leggereda belumosi » dom 14 set 2014, 18:06:11

KittyHawk ha scritto: La domanda da porsi è: quanti degli attuali voli LH sopravviverebbero senza l'apporto dei transiti? Da MXP (MXP!, non LIN) ora ci sono 6 voli giornalieri LH/EN per MUC. Quanti ne rimarrebbero? Il bilancio finale sarebbe in attivo?
MUC vivrebbe una esperienza simile a quella passata da MXP con il dehubbing di AZ. Rimarrebbero pochissimi LR by LH, i feed plurigiornalieri sarebbero sostituiti da collegamenti molto più radi effettuati con aerei più grandi e il bilancio sarebbe negativo per MUC ma altamente positivo per LH. Per entrambe le aziende ci sarebbe comunque personale in eccesso.
Una cosa che è necessario puntualizzare, è la piccolezza di MUC come hub LR, anche se ad occhio sembrerebbe il contrario.
Anche in questo caso i numeri sono illuminanti. Questi sono i pax che hanno viaggiato da/verso paesi extraeuropei dai principali scali tedeschi nel 2013:

DUS 2.779M
FRA 22.480M
MUC 6.503

Sull'extra-europeo, MUC ha un traffico pari solo al 28.9% di quello di FRA. Basterebbe quindi rinforzare un po' il LR sull'hub principale per azzerare la necessità del bis a MUC.
Riassumendo: su MUC volano tanti feed piccolini che riempiono WB a loro non troppo grandi (mediamente parlando).
Anche il rapporto tra pax e movimenti commerciali nel 2013 è interessante:

FRA 125.42
MUC 106.57
MXP 111.73

Quindi MXP, scalo fondamentalmente ptp, ha un riempimento per ogni volo superiore a quello dell'hub MUC e non lontano da quello dell'hub top FRA. A dispetto del fatto che gli scali tedeschi hanno decine di WB LH basati che dovrebbero alzare la media in maniera rilevante (a LHR ad esempio è 154).
Spero di aver reso l'idea della scarsa efficienza del sistema bi-hub attualmente utilizzato da LH.
E' partendo da questi numeri che mi sono chiesto fino a quando sarà possibile continuare in questo modo.
Chiuderei qui l'OT tedesco. :ciao:

Avatar utente
cesare.caldi
Messaggi: 6083
Iscritto il: lun 15 ott 2007, 22:55:42

Re: Norwegian e nuove basi: e Mxp?

Messaggio da leggereda cesare.caldi » dom 14 set 2014, 20:23:42

belumosi ha scritto: Questi sono i pax che hanno viaggiato da/verso paesi extraeuropei dai principali scali tedeschi nel 2013:

DUS 2.779M
FRA 22.480M
MUC 6.503
Questi sono i pax originanti da questi aeroporti che volano extra UE o comprendono anche i transiti?
C'è da dire che a MUC ci sono anche parecchi transiti intra europei, ad esempio verso la scandinavia, l'est europa o anche verso località secondarie della Germania.

belumosi
Messaggi: 3145
Iscritto il: mer 24 giu 2009, 01:11:11

Re: Norwegian e nuove basi: e Mxp?

Messaggio da leggereda belumosi » dom 14 set 2014, 20:54:08


Avatar utente
cesare.caldi
Messaggi: 6083
Iscritto il: lun 15 ott 2007, 22:55:42

Re: Norwegian e nuove basi: e Mxp?

Messaggio da leggereda cesare.caldi » dom 14 set 2014, 21:52:16

Grazie documento molto interessante, nei dati di traffico 2013 spiccano quelli di Berlino infatti dopo FRA con 58 milioni e MUC con 38 il terzo aeroporto tedesco è stato Berlino sommando i dati di TXL e SXF siamo a quota oltre 26 milioni, che supera di gran lunga DUS che è quarto con 21 milioni.
E pensate che Berlino fa questi numeri senza un hub carrier basato (c'è Air Berlin ma la maggior parte sono voli p2p europei) e con pochissimi voli di lungo raggio. Se e quando aprirà il nuovo aeroporto secondo me sarà interessante vedere la sua crescita, tempo fa si parlava anche di apertura di possibili voli di lungo raggio LH da BER ma poi col ritardo indefinito del nuovo aeroporto tutto è stato per il momento accantonato. Comunque secondo me questi numeri dimostrano che le potenzialità di Berlino quando avrà finalmente il nuovo aeroporto sono davvero notevoli.

Avatar utente
malpensante
Messaggi: 14083
Iscritto il: mar 20 nov 2007, 18:05:14
Località: Milano

Re: Norwegian e nuove basi: e Mxp?

Messaggio da leggereda malpensante » lun 15 set 2014, 06:12:07

Il confronto dei dati pax/aereo risente pesantemente degli aerei con cui si fa feed a MUC, Air Dolomiti fino a poco tempo fa usava ATR 42 e del largo peso a Malpensa di easiJet, con i suoi 319 da 156 posti e LF altissimi.

Avatar utente
cesare.caldi
Messaggi: 6083
Iscritto il: lun 15 ott 2007, 22:55:42

Re: Norwegian e nuove basi: e Mxp?

Messaggio da leggereda cesare.caldi » lun 15 set 2014, 08:49:21

malpensante ha scritto:Il confronto dei dati pax/aereo risente pesantemente degli aerei con cui si fa feed a MUC, Air Dolomiti fino a poco tempo fa usava ATR 42 e del largo peso a Malpensa di easiJet, con i suoi 319 da 156 posti e LF altissimi.
Tra l'altro Easyjet sta via via sostituendo diversi A319 basati a MXP con altrettanti A320 che mette sulle rotte con maggior traffico come Londra, Parigi, Barcellona ecc. In questo modo i posti offerti salgono da 156 a 180 e anche la media generale di MXP come numero di pax/aereo ne risentirà positivamente essendo Easyjet la prima compagnia con oltre il 33% di quota di mercato a MXP.

easyMXP
Messaggi: 4651
Iscritto il: mer 20 ago 2008, 16:00:52

Re: Norwegian e nuove basi: e Mxp?

Messaggio da leggereda easyMXP » lun 15 set 2014, 09:18:55

malpensante ha scritto:Il confronto dei dati pax/aereo risente pesantemente degli aerei con cui si fa feed a MUC, Air Dolomiti fino a poco tempo fa usava ATR 42 e del largo peso a Malpensa di easiJet, con i suoi 319 da 156 posti e LF altissimi.
Però questo conferma l'inefficienza parziale del sistema duale FRA+MUC citata da belumosi.
Tanti aerei piccoli a MUC + tanti aerei medi/grandi a FRA + 2 strutture di terra costano di più di tanti aerei grandi a FRA + una sola struttura di terra. Vero che così si serve meglio la Baviera, dove altrimenti LH subirebbe la concorrenza se cercasse solo di portare i pax a FRA (MUC sarebbe nella stessa situazione di MXP, tutti ad aspirare). E' da vedere cosa convenga.

jetblue
Messaggi: 719
Iscritto il: gio 10 apr 2008, 17:34:22

Re: Norwegian e nuove basi: e Mxp?

Messaggio da leggereda jetblue » lun 15 set 2014, 09:39:56

Attenzione che quando si parla di MUC parliamo di uno scalo su un territorio che produce un alto numero di F e J originanti, è una specie di ZRH in proporzioni ridotte come qualità del traffico. Non a caso le mediorentali ci operano con gli aerei più premium, EK con A380 su entrambi i voli, EY usa il 333 con F su tutte e 2 i voli e QR usa i B788 che hanno la nuova J. E la All Nippon tiene in piedi 2 daily per Tokyo, uno NRT e l'altro HND. Il traffico pregiato su MUC non manca, mancano i grandi volumi, ma appunto con il network di feeder il gap mancante è ben compensato. La stessa LH per la cronaca su MUC usa aerei sempre con la first, mentre i 340 a senza first girano solo su FRA.

Avatar utente
malpensante
Messaggi: 14083
Iscritto il: mar 20 nov 2007, 18:05:14
Località: Milano

Re: Norwegian e nuove basi: e Mxp?

Messaggio da leggereda malpensante » lun 15 set 2014, 12:42:01

L'inefficienza è tale solo se impatta sui conti e a me non pare. LH ha una flotta sbagliata, interni sbagliati e dipendenti molto costosi, ma non ha certo bisogno di essere "salvata".

easyMXP
Messaggi: 4651
Iscritto il: mer 20 ago 2008, 16:00:52

Re: Norwegian e nuove basi: e Mxp?

Messaggio da leggereda easyMXP » lun 15 set 2014, 13:48:25

Per ora, e con la Germania alle spalle (scusa se è poco).
Il discorso di belumosi è a medio-lungo termine.
Il management LH non deve poi essere così tranquillo, se da un lato tenta in ogni modo di arrestare l'avanzata delle golfare e dall'altro si inventa una low cost interna per non perdere parte del traffico.

jetblue
Messaggi: 719
Iscritto il: gio 10 apr 2008, 17:34:22

Re: Norwegian e nuove basi: e Mxp?

Messaggio da leggereda jetblue » lun 15 set 2014, 13:59:46

Concordo in pieno con Malpensante. LH non ha problemi di ricavi e al momento neppure finanziari.
Il tutto in un contesto di un vettore che se fosse gestito in modo più "smart" come fleet management e prodotto di bordo, potrebbe avere soddisfazioni economiche maggiori.

Tuttavia sul piano flotta gli ordini per 34 B777-9X e 25 A350/900 andranno a rimmettere un pò le cose in ordine.


Torna a “NOVITA'”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 76 ospiti