Malpensa: oltre le illusioni

le news dal "Città di Milano"
Avatar utente
mxp98
Moderatore
Messaggi: 7018
Iscritto il: sab 06 ott 2007, 14:23:03

Malpensa: oltre le illusioni

Messaggio da leggereda mxp98 » gio 28 ago 2014, 23:55:05

Inutile parlare di rehubbing: ecco cosa attende lo scalo, e perché Linate lo può danneggiare ancora
Fabrizio Patti

«Sono preoccupato, è giusto che lo sia, perché la preoccupazione è la base di partenza per evitare i problemi». Pietro Modiano, presidente di Sea-Aeroporti di Milano, ha detto con chiarezza quello che durante la trattativa tra Alitalia ed Etihad non si poteva dire. Malpensa esce con moltissimi dubbi dall’acquisizione del 49% dell’ex compagnia di bandiera da parte del vettore di Abu Dhabi.
Dubbi che, a differenza di altre occasioni del passato, potranno essere espressi in una sede istituzionale. «Abbiamo un tavolo comune con Alitalia, finalmente – ha aggiunto Modiano al Sole 24 Ore -. Vedremo quali sono le carte che Malpensa saprà giocare»...
Articolo completo:
http://www.linkiesta.it/malpensa-sea-li ... a-etihad-0
Marco
Linate è comodo però Malpensa è utile
The engine is the heart of an airplane but the pilot is its soul.

Avatar utente
malpensante
Messaggi: 14215
Iscritto il: mar 20 nov 2007, 18:05:14
Località: Milano

Re: Malpensa: oltre le illusioni

Messaggio da leggereda malpensante » ven 29 ago 2014, 11:06:20

Bravo Patti, ha fatto un bel copia e incolla.

RAV38
Messaggi: 959
Iscritto il: sab 18 mag 2013, 18:08:42

Re: Malpensa: oltre le illusioni

Messaggio da leggereda RAV38 » ven 29 ago 2014, 15:37:18

E' proprio al "tavolo comune con Alitalia", ma meglio ancora nei contatti riservati di Maroni con Lupi che si possono , volendo, giocare le carte migliori. Non si tratta di volere un rehubbing di MXP da parte di AZ, su cui non c'è comunque da contare più di tanto, ma di evitare che mettendo le mani su Linate ed altro si danneggi definitivamente Malpensa. E per questo, come già detto tante volte su questo forum, la Regione avrebbe in mano, se lo volesse, un arma micidiale da far valere nei confronti del governo (Lupi): l'introduzione di una tassa "ecologica" modulata che peserebbe alquanto più su Lin rispetto a MXP.

spanna
Messaggi: 3361
Iscritto il: lun 07 set 2009, 17:18:41

Re: Malpensa: oltre le illusioni

Messaggio da leggereda spanna » sab 30 ago 2014, 12:27:20

malpensante ha scritto:Bravo Patti, ha fatto un bel copia e incolla.
e' tuo l'articolo? Mi spieghi una cosa? Dopo aver tanto decantato - giustamente - il modello hub and spokes rispetto al modello ptp, presentandolo come una scelta obbligata di alitalia su fco, come mai quando si mostrano gli aumenti dei voli intercontinentali promessi da EY si evita di rilevare che la maggioranza dei nuovi voli non sara' su fco in ottica hub ma su altri aeroporti in ottica ptp?
Countdown verso la dissoluzione della grande meretrice aerea: conteggio iniziato!
Ten... Nine... Eight... Seven...Six...Five...Four...Three...Two...One...

Avatar utente
malpensante
Messaggi: 14215
Iscritto il: mar 20 nov 2007, 18:05:14
Località: Milano

Re: Malpensa: oltre le illusioni

Messaggio da leggereda malpensante » sab 30 ago 2014, 13:20:24

No, è di Patti, uno dei pochissimi giornalisti a capire di aviazione.

Avatar utente
malpensante
Messaggi: 14215
Iscritto il: mar 20 nov 2007, 18:05:14
Località: Milano

Malpensa: oltre le illusioni

Messaggio da leggereda malpensante » sab 30 ago 2014, 13:27:59

@spanna

I nuovi voli da LIN non saranno in incremento, ma in sostituzione di voli per FCO, NAP e CTA.

Potrebbe aumentare il numero di passeggeri trasportati se i nuovi voli avessero successo, quello che è mancato al volo per Vienna, che viene ridotto a 1xd a centro giornata.

Etihad, collezionista di sòle, vuole la modifica del Bersani per far arrivare a Linate i voli della disastrata air berlin dalla provincia tedesca, che Lufthansa dovrebbe lasciare a Malpensa per insufficienza di slot. Va da sè che è un gioco miserabile da quattro soldi, che un Governo con almeno una vertebra, non dico spina dorsale, dovrebbe respingere, anziché accogliere a 90 gradi. Si vede che sono incompetenti e inetti.

Avatar utente
malpensante
Messaggi: 14215
Iscritto il: mar 20 nov 2007, 18:05:14
Località: Milano

Malpensa: oltre le illusioni

Messaggio da leggereda malpensante » sab 30 ago 2014, 13:33:06

Per capire bene in che schifo da inferno dantesco siamo immersi, ricordo a tutti che Alitalia riuscì a scucire solo 5 slot di Linate per la FCO di easyJet, sostenendo di non poter rinunciare a nemmeno un volo in più sulla rotta. Ora la si lascerà libera di dimezzarli, senza assegnare nulla a easyJet, che con qualche slot in più potrebbe veramente offrire ben altro servizio ai passeggeri.

Avatar utente
cesare.caldi
Messaggi: 6110
Iscritto il: lun 15 ott 2007, 22:55:42

Re: Malpensa: oltre le illusioni

Messaggio da leggereda cesare.caldi » sab 30 ago 2014, 14:01:37

malpensante ha scritto:Per capire bene in che schifo da inferno dantesco siamo immersi, ricordo a tutti che Alitalia riuscì a scucire solo 5 slot di Linate per la FCO di easyJet, sostenendo di non poter rinunciare a nemmeno un volo in più sulla rotta. Ora la si lascerà libera di dimezzarli, senza assegnare nulla a easyJet, che con qualche slot in più potrebbe veramente offrire ben altro servizio ai passeggeri.
Se non sbaglio adesso AZ opera 26 daily LIN-FCO, mettiamo che li riduca drasticamente a 10 daily. Certo Easyjet sarebbe sempre svantaggiata in termini di frequenze ma un conto è competere 26 contro 5 un altro 10 a 5.

KittyHawk
Messaggi: 5465
Iscritto il: mer 11 giu 2008, 23:29:09
Località: Milano

Re: Malpensa: oltre le illusioni

Messaggio da leggereda KittyHawk » sab 30 ago 2014, 14:04:02

malpensante ha scritto:Per capire bene in che schifo da inferno dantesco siamo immersi, ricordo a tutti che Alitalia riuscì a scucire solo 5 slot di Linate per la FCO di easyJet, sostenendo di non poter rinunciare a nemmeno un volo in più sulla rotta. Ora la si lascerà libera di dimezzarli, senza assegnare nulla a easyJet, che con qualche slot in più potrebbe veramente offrire ben altro servizio ai passeggeri.
Da Fiumicino replicherebbero che nel frattempo sono cambiate le condizioni di contorno.

KittyHawk
Messaggi: 5465
Iscritto il: mer 11 giu 2008, 23:29:09
Località: Milano

Re: Malpensa: oltre le illusioni

Messaggio da leggereda KittyHawk » sab 30 ago 2014, 14:17:02

malpensante ha scritto:Etihad, collezionista di sòle, vuole la modifica del Bersani per far arrivare a Linate i voli della disastrata air berlin dalla provincia tedesca, che Lufthansa dovrebbe lasciare a Malpensa per insufficienza di slot. Va da sè che è un gioco miserabile da quattro soldi, che un Governo con almeno una vertebra, non dico spina dorsale, dovrebbe respingere, anziché accogliere a 90 gradi. Si vede che sono incompetenti e inetti.
Se si apre LIN a tutte le destinazioni europee, non credo che LH avrebbe difficoltà a farsi cedere, con formule varie, qualche slot interessante da parte delle compagnie minori. E qualora non bastasse, a fare pressione sugli organismi comunitari affinché il limite orario degli slot a LIN venga innalzato.

Avatar utente
cesare.caldi
Messaggi: 6110
Iscritto il: lun 15 ott 2007, 22:55:42

Re: Malpensa: oltre le illusioni

Messaggio da leggereda cesare.caldi » sab 30 ago 2014, 14:44:54

KittyHawk ha scritto:
malpensante ha scritto:Etihad, collezionista di sòle, vuole la modifica del Bersani per far arrivare a Linate i voli della disastrata air berlin dalla provincia tedesca, che Lufthansa dovrebbe lasciare a Malpensa per insufficienza di slot. Va da sè che è un gioco miserabile da quattro soldi, che un Governo con almeno una vertebra, non dico spina dorsale, dovrebbe respingere, anziché accogliere a 90 gradi. Si vede che sono incompetenti e inetti.
Se si apre LIN a tutte le destinazioni europee, non credo che LH avrebbe difficoltà a farsi cedere, con formule varie, qualche slot interessante da parte delle compagnie minori. E qualora non bastasse, a fare pressione sugli organismi comunitari affinché il limite orario degli slot a LIN venga innalzato.
C'è da dire che LH mainline opera ormai solo i voli europei da e per FRA e MUC. Tutto il resto è passato a Germanwings che ha una buona presenza a MXP servendo diverse rotte e con buoni risultati. Al contrario l'unico esperimento di Germanwings a Linate è stato un flop con la rotta per Berlino durata pochi mesi.

belumosi
Messaggi: 3175
Iscritto il: mer 24 giu 2009, 01:11:11

Re: Malpensa: oltre le illusioni

Messaggio da leggereda belumosi » sab 30 ago 2014, 16:39:06

malpensante ha scritto:@spanna

I nuovi voli da LIN non saranno in incremento, ma in sostituzione di voli per FCO, NAP e CTA.

Potrebbe aumentare il numero di passeggeri trasportati se i nuovi voli avessero successo, quello che è mancato al volo per Vienna, che viene ridotto a 1xd a centro giornata.

Etihad, collezionista di sòle, vuole la modifica del Bersani per far arrivare a Linate i voli della disastrata air berlin dalla provincia tedesca, che Lufthansa dovrebbe lasciare a Malpensa per insufficienza di slot. Va da sè che è un gioco miserabile da quattro soldi, che un Governo con almeno una vertebra, non dico spina dorsale, dovrebbe respingere, anziché accogliere a 90 gradi. Si vede che sono incompetenti e inetti.
Io sinceramente fatico a vedere tutte queste opportunità a LIN per AZ/AB nel caso si decidesse di allargare il BB a tutte le destinazioni UE.
In chiave di federaggio, non ha nessun senso far transitare a LIN i tedeschi che vanno a Roma o più a sud. E' interesse di entrambe passare da FCO per federare anche la rete di medio/lungo raggio di AZ. Ed assicurare più transiti possibili a FCO piuttosto che altrove, è sicuramente il modo migliore per ottenere questo risultato.
Allo stesso modo non è che a TXL AB abbia chissà cosa da offrire a chi arriva di Milano che già non possa trovare nei propri scali.
Da LIN può aver senso far transitare pax per CDG o AMS (es. CTA-LIN-CDG + eventuale LR AF), proprio perchè non c'è un federaggio in senso opposto: nessuno o quasi fa CDG-FCO + LR AZ. E quindi è una situazione che ad AZ non crea danni. Anzi, le permette di presidiare bene anche LIN.
Nel caso AZ/AB invece siamo di fronte a due compagnie che già di loro non hanno una grande forza nello hub & spoke, quindi a maggior ragione non mi sembra sia molto logico dirottare a LIN dei transiti.
Credo che stavolta il problema delle aspirazioni da LIN si porrebbe in modo davvero limitato.
Aspirazione che a quanto pare si sposta sempre più da LIN a MXP. Così almeno sembrano suggerire i dati Assaeroporti. Ad esempio a Luglio LIN-LHR ha fatto -24%. D'altra parte le mediorientali e TK sono assai più aggressive delle major europee.
E tra l'altro questi numeri tendono a far pensare che con dei prodotti validi, la gente non solo scelga MXP anche se più scomodo di LIN per volare LR, ma spesso sembra farlo nell'ottica di fare un ulteriore scalo prima della destinazione finale.
Sembra quasi un messaggio per SEA: mettete i voli che noi veniamo...

Avatar utente
malpensante
Messaggi: 14215
Iscritto il: mar 20 nov 2007, 18:05:14
Località: Milano

Malpensa: oltre le illusioni

Messaggio da leggereda malpensante » sab 30 ago 2014, 17:17:41

Concordo che AZ non abbia molto da guadagnare dalla liberalizzazione di Linate, le converrebbe invece una riduzione del numero degli slot orari, per poter cessare i voli in perdita senza far cadere slot nelle mani dei concorrenti, easyJet e Ryanair comprese.

Tuttavia la testardaggine impera e lo Schisano-pensiero prevale, senza che alcuno riesca ad opporsi, non dico a Milano, ma nemmeno al Ministero dei Trasporti o a ENAC. Detta legge, letteralmente, l'incompetente che ha fatto le scelte industriali che hanno prodotto miliardi di perdite. Cose che possono capitare solo a Roma.

KL63
Messaggi: 2827
Iscritto il: lun 12 mag 2008, 22:52:29
Località: Milano

Re: Malpensa: oltre le illusioni

Messaggio da leggereda KL63 » sab 30 ago 2014, 17:29:59

belumosi ha scritto:
malpensante ha scritto:@spanna

I nuovi voli da LIN non saranno in incremento, ma in sostituzione di voli per FCO, NAP e CTA.

Potrebbe aumentare il numero di passeggeri trasportati se i nuovi voli avessero successo, quello che è mancato al volo per Vienna, che viene ridotto a 1xd a centro giornata.

Etihad, collezionista di sòle, vuole la modifica del Bersani per far arrivare a Linate i voli della disastrata air berlin dalla provincia tedesca, che Lufthansa dovrebbe lasciare a Malpensa per insufficienza di slot. Va da sè che è un gioco miserabile da quattro soldi, che un Governo con almeno una vertebra, non dico spina dorsale, dovrebbe respingere, anziché accogliere a 90 gradi. Si vede che sono incompetenti e inetti.
Io sinceramente fatico a vedere tutte queste opportunità a LIN per AZ/AB nel caso si decidesse di allargare il BB a tutte le destinazioni UE.
In chiave di federaggio, non ha nessun senso far transitare a LIN i tedeschi che vanno a Roma o più a sud. E' interesse di entrambe passare da FCO per federare anche la rete di medio/lungo raggio di AZ. Ed assicurare più transiti possibili a FCO piuttosto che altrove, è sicuramente il modo migliore per ottenere questo risultato.
Allo stesso modo non è che a TXL AB abbia chissà cosa da offrire a chi arriva di Milano che già non possa trovare nei propri scali.
Da LIN può aver senso far transitare pax per CDG o AMS (es. CTA-LIN-CDG + eventuale LR AF), proprio perchè non c'è un federaggio in senso opposto: nessuno o quasi fa CDG-FCO + LR AZ. E quindi è una situazione che ad AZ non crea danni. Anzi, le permette di presidiare bene anche LIN.
Nel caso AZ/AB invece siamo di fronte a due compagnie che già di loro non hanno una grande forza nello hub & spoke, quindi a maggior ragione non mi sembra sia molto logico dirottare a LIN dei transiti.
Credo che stavolta il problema delle aspirazioni da LIN si porrebbe in modo davvero limitato.
Aspirazione che a quanto pare si sposta sempre più da LIN a MXP. Così almeno sembrano suggerire i dati Assaeroporti. Ad esempio a Luglio LIN-LHR ha fatto -24%. D'altra parte le mediorientali e TK sono assai più aggressive delle major europee.
E tra l'altro questi numeri tendono a far pensare che con dei prodotti validi, la gente non solo scelga MXP anche se più scomodo di LIN per volare LR, ma spesso sembra farlo nell'ottica di fare un ulteriore scalo prima della destinazione finale.
Sembra quasi un messaggio per SEA: mettete i voli che noi veniamo...
In effetti non vedo nessun guadagno nel fare un mini hub a Linate solo per i voli europei, specie nell'ottica di collegare il sud europa ed in nord africa con le destinazioni settentrionali, tanto vale farli tranitare a FCO aumentando li la massa critica

KL63
Messaggi: 2827
Iscritto il: lun 12 mag 2008, 22:52:29
Località: Milano

Re: Malpensa: oltre le illusioni

Messaggio da leggereda KL63 » sab 30 ago 2014, 17:53:13

malpensante ha scritto:Concordo che AZ non abbia molto da guadagnare dalla liberalizzazione di Linate, le converrebbe invece una riduzione del numero degli slot orari, per poter cessare i voli in perdita senza far cadere slot nelle mani dei concorrenti, easyJet e Ryanair comprese.

Tuttavia la testardaggine impera e lo Schisano-pensiero prevale, senza che alcuno riesca ad opporsi, non dico a Milano, ma nemmeno al Ministero dei Trasporti o a ENAC. Detta legge, letteralmente, l'incompetente che ha fatto le scelte industriali che hanno prodotto miliardi di perdite. Cose che possono capitare solo a Roma.
Appunto in EY si tengono quest'incapace che in pochi anni ha prodotto questo bel risultato e questi bei piani? Mi parebbe strano, quando un'azienda non va solitamente i primi a saltare sono i manager. O questo tizio gode di raccomandazioni supreme?

KittyHawk
Messaggi: 5465
Iscritto il: mer 11 giu 2008, 23:29:09
Località: Milano

Re: Malpensa: oltre le illusioni

Messaggio da leggereda KittyHawk » sab 30 ago 2014, 17:59:49

malpensante ha scritto:Detta legge, letteralmente, l'incompetente che ha fatto le scelte industriali che hanno prodotto miliardi di perdite. Cose che possono capitare solo a Roma.
... e che Milano paga.

Avatar utente
malpensante
Messaggi: 14215
Iscritto il: mar 20 nov 2007, 18:05:14
Località: Milano

Malpensa: oltre le illusioni

Messaggio da leggereda malpensante » sab 30 ago 2014, 17:59:59

KL63 ha scritto:Appunto in EY si tengono quest'incapace che in pochi anni ha prodotto questo bel risultato e questi bei piani? Mi parebbe strano, quando un'azienda non va solitamente i primi a saltare sono i manager. O questo tizio gode di raccomandazioni supreme?
Probabilmente ha appoggi superiori a quelli di Bergoglio.

belumosi
Messaggi: 3175
Iscritto il: mer 24 giu 2009, 01:11:11

Re: Malpensa: oltre le illusioni

Messaggio da leggereda belumosi » sab 30 ago 2014, 18:11:30

malpensante ha scritto:Concordo che AZ non abbia molto da guadagnare dalla liberalizzazione di Linate, le converrebbe invece una riduzione del numero degli slot orari, per poter cessare i voli in perdita senza far cadere slot nelle mani dei concorrenti, easyJet e Ryanair comprese.

Tuttavia la testardaggine impera e lo Schisano-pensiero prevale, senza che alcuno riesca ad opporsi, non dico a Milano, ma nemmeno al Ministero dei Trasporti o a ENAC. Detta legge, letteralmente, l'incompetente che ha fatto le scelte industriali che hanno prodotto miliardi di perdite. Cose che possono capitare solo a Roma.
In realtà se proviamo ad uscire da certe ideologie consolidate dal tempo, si potrebbe supporre che AZ potrebbe avere una certa convenienza nell'affittare gli slot in eccesso anche alle LC, selezionando le compagnie e le destinazioni servite in modo da non farle ombra. FR e U2 potrebbero spartirsi gran parte della Spagna, Norwegian le capitali del nord, Wizzair quelle dell'est. Sempre senza andare in concorrenza diretta con AZ. In fondo le LC più solide potrebbero occupare slot AZ, impedendo ai concorrenti di quest'ultima di potersi eventualmente rafforzare sull'idroscalo. Ovviamente tutte verserebbero l'obolo a mamma AZ.
Inoltre si eviterebbe di toccare il BB esponendosi a scelte UE difficilmente calcolabili a tavolino.

Fabri88
Messaggi: 2263
Iscritto il: ven 23 apr 2010, 00:21:06
Località: Büsti Grandi (Busto Arsizio)

Re: Malpensa: oltre le illusioni

Messaggio da leggereda Fabri88 » dom 31 ago 2014, 17:20:22

belumosi ha scritto:Sembra quasi un messaggio per SEA: mettete i voli che noi veniamo...
Giusto per dire...

Dal de-hubbing AZ sono arrivate (e volano tutt'ora):

• Cathay Pacific per HKG (Marzo 2010)
• Jet Airways per DEL (Dicembre 2010) persa ma successivamente recuperata con Air India (Giugno 2014)
• Oman Air per MCT (Dicembre 2010)
• Air China per PEK (Giugno 2011)
• Ethiopian Airlines per ADD (Giugno 2011)
• Qatar Airways 2ª frequenza per DOH (Gennaio 2012)
• Emirates 3ª frequenza per DXB (Giugno 2012)
• Emirates 5ª libertà per JFK (Ottobre 2013)
• American Airlines per MIA (Novembre 2013)
• Air Canada per YYZ (Giugno 2014)
• Turkish Airlines con A332 per IST (Ottobre 2014)

La stessa Alitalia ha annunciato di mettere 14 frequenze settimanali in più da Malpensa.

'Nzomma...11 + le 2 di AZ = 13 voli incassati nell'arco di 6 anni dal de-hubbing, una media di 2 rotte all'anno.

Il tutto senza feeding. Il traffico è tutto sommato in crescita.

Non mi immagino se Air France e KLM fossero ancora ben presenti a Malpensa al posto di aver creato quell'emorragia di traffico in favore di Linate.

Fabri88
Messaggi: 2263
Iscritto il: ven 23 apr 2010, 00:21:06
Località: Büsti Grandi (Busto Arsizio)

Re: Malpensa: oltre le illusioni

Messaggio da leggereda Fabri88 » dom 31 ago 2014, 17:28:11

malpensante ha scritto:Concordo che AZ non abbia molto da guadagnare dalla liberalizzazione di Linate, le converrebbe invece una riduzione del numero degli slot orari, per poter cessare i voli in perdita senza far cadere slot nelle mani dei concorrenti, easyJet e Ryanair comprese.

Tuttavia la testardaggine impera e lo Schisano-pensiero prevale, senza che alcuno riesca ad opporsi, non dico a Milano, ma nemmeno al Ministero dei Trasporti o a ENAC. Detta legge, letteralmente, l'incompetente che ha fatto le scelte industriali che hanno prodotto miliardi di perdite. Cose che possono capitare solo a Roma.
Credo che la testardaggine imperi anche a Milano dato che dalla "Milano che conta" non ho mai sentito parlare di riduzione di Linate ma piuttosto di "trovare a Linate il suo giusto ruolo" ma "senza penalizzare il Sitierport".

"Giusto ruolo" che alla fin fine è lo stesso di adesso. "Giusto ruolo" sì, ma nessuno dice quale sia quel "giusto ruolo".

Per me il "giusto ruolo" di Linate è nulla più del vero City Airport, quello di Londra, con le sua severe (e incasinatissime) limitazioni.

L'idea di un Linate dal quale decollino solo 6 voli dalle 6:30 alle 7:00 del mattino e, soprattutto, di un Linate chiuso dalle 12:30 del Sabato alle 12:30 della Domenica (+ a Natale, totale di 53gg all'anno) direi che è davvero l'ideale. Poi il tutto operato con aerei sotto i 100 posti.

Avatar utente
cesare.caldi
Messaggi: 6110
Iscritto il: lun 15 ott 2007, 22:55:42

Re: Malpensa: oltre le illusioni

Messaggio da leggereda cesare.caldi » dom 31 ago 2014, 17:44:53

Spesso si dice che il regolamento europeo non permette di fare scelte selettive per limitare il traffico a Linate.
Ma allora come ha fatto il governo inglese a far approvare tutte queste limitazioni per LCY?

Fabri88
Messaggi: 2263
Iscritto il: ven 23 apr 2010, 00:21:06
Località: Büsti Grandi (Busto Arsizio)

Re: Malpensa: oltre le illusioni

Messaggio da leggereda Fabri88 » dom 31 ago 2014, 18:04:14

London City semplicemente NON FA discriminazioni.

Ma il sogno proibito dei poLLitici Italiani è quello di riservare ad Alitalia il suo spazio dominante a Linate.

Tali limitazioni i politici Lumbard e de Rroma le avrebbero già fatte...ma "solo" per tutte le altre compagnie che non si chiamino AZ. Dato che ovviamente anche AZ sarebbe coinvolta allora lasciano tutto com'è. Così possono bullarsi di mantenere i livelli occupazionali.

Poi ovviamente chissenefrega (per loro) se così facendo ci si gioca tanto di quello sviluppo futuro (su Malpensa, unico scalo Milanese a poter funzionare come porta verso il mondo) da far venire i brividi...

Malpensa davvero potrebbe essere come Monaco.

Avatar utente
malpensante
Messaggi: 14215
Iscritto il: mar 20 nov 2007, 18:05:14
Località: Milano

Re: Malpensa: oltre le illusioni

Messaggio da leggereda malpensante » dom 31 ago 2014, 19:24:32

cesare.caldi ha scritto:Spesso si dice che il regolamento europeo non permette di fare scelte selettive per limitare il traffico a Linate.
Ma allora come ha fatto il governo inglese a far approvare tutte queste limitazioni per LCY?
Un po' perché la pista di LCY è cortissima e limitante, un po' perché è in una zona molto urbanizzata e soprattutto perché l'aeroporto dove tutti vorrebbero volare è un altro, Heathrow.

spanna
Messaggi: 3361
Iscritto il: lun 07 set 2009, 17:18:41

Re: Malpensa: oltre le illusioni

Messaggio da leggereda spanna » lun 01 set 2014, 08:15:54

Fabri88 ha scritto:
belumosi ha scritto:Sembra quasi un messaggio per SEA: mettete i voli che noi veniamo...
Giusto per dire...

Dal de-hubbing AZ sono arrivate (e volano tutt'ora):

• Cathay Pacific per HKG (Marzo 2010)
• Jet Airways per DEL (Dicembre 2010) persa ma successivamente recuperata con Air India (Giugno 2014)
• Oman Air per MCT (Dicembre 2010)
• Air China per PEK (Giugno 2011)
• Ethiopian Airlines per ADD (Giugno 2011)
• Qatar Airways 2ª frequenza per DOH (Gennaio 2012)
• Emirates 3ª frequenza per DXB (Giugno 2012)
• Emirates 5ª libertà per JFK (Ottobre 2013)
• American Airlines per MIA (Novembre 2013)
• Air Canada per YYZ (Giugno 2014)
• Turkish Airlines con A332 per IST (Ottobre 2014)

La stessa Alitalia ha annunciato di mettere 14 frequenze settimanali in più da Malpensa.

'Nzomma...11 + le 2 di AZ = 13 voli incassati nell'arco di 6 anni dal de-hubbing, una media di 2 rotte all'anno.

Il tutto senza feeding. Il traffico è tutto sommato in crescita.

Non mi immagino se Air France e KLM fossero ancora ben presenti a Malpensa al posto di aver creato quell'emorragia di traffico in favore di Linate.
singapore airlines?
Countdown verso la dissoluzione della grande meretrice aerea: conteggio iniziato!
Ten... Nine... Eight... Seven...Six...Five...Four...Three...Two...One...

HighFlyer
Messaggi: 105
Iscritto il: mer 02 feb 2011, 15:17:19

Re: Malpensa: oltre le illusioni

Messaggio da leggereda HighFlyer » lun 01 set 2014, 08:45:08

Faccio una domanda forse stupida, ma non è il mio settore: se venisse modificato il Bersani Bis con estensione alle citta europee escluse le capitali, Air France, British, ecc. Dovrebbero rispostare i voli per le capitali a Malpensa? In tal caso non sarebbe un bel vantaggio per Malpensa, con conseguente aumento di traffico?

grazie a chi vorrà chiarire


Torna a “NOVITA'”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 65 ospiti