Cosa succede agli slot se Alitalia salta?

le news dei vettori con Coa italiano
Regole del forum
In questa sezione si dovranno trattare esclusivamente tutti gli argomenti inerenti la nuova AIRITALY dopo la presentazione del piano industriale avvenuta il 19 Febbraio 2018
Avatar utente
I-Alex
Moderatore
Messaggi: 26717
Iscritto il: sab 13 ott 2007, 01:13:01
Località: near Malpensa

Cosa succede agli slot se Alitalia salta?

Messaggio da leggereda I-Alex » mer 26 apr 2017, 19:48:14

La cosa interessante che non conoscevo minimamente è riportata nel comma 5 C dell'articolo 10 del regolamento di assegnazione e gestione delle bande orarie...



5. Se non è possibile dimostrare che la serie di bande orarie è stata utilizzata all'80%, tutte le bande orarie della serie in questione saranno iscritte nel pool di bande orarie, a meno che il mancato utilizzo possa essere giustificato in base ad una delle ragioni seguenti:

- omissis...

c) gravi difficoltà finanziarie del vettore comunitario interessato, in seguito alle quali le autorità competenti rilasciano una licenza provvisoria in attesa della ristrutturazione finanziaria del vettore in conformità dell'articolo 5, paragrafo 5 del regolamento (CEE) n. 2407/92;
Malpensa airport user

KittyHawk
Messaggi: 5401
Iscritto il: mer 11 giu 2008, 23:29:09
Località: Milano

Re: Cosa succede agli slot se Alitalia salta?

Messaggio da leggereda KittyHawk » mer 26 apr 2017, 20:37:17

Quando l'hanno scritto avevano senz'altro in mente Alitalia.

FlyCX
Messaggi: 4919
Iscritto il: gio 15 nov 2007, 15:57:33

Re: Cosa succede agli slot se Alitalia salta?

Messaggio da leggereda FlyCX » mer 26 apr 2017, 23:33:24

I-Alex ha scritto:La cosa interessante che non conoscevo minimamente è riportata nel comma 5 C dell'articolo 10 del regolamento di assegnazione e gestione delle bande orarie...



5. Se non è possibile dimostrare che la serie di bande orarie è stata utilizzata all'80%, tutte le bande orarie della serie in questione saranno iscritte nel pool di bande orarie, a meno che il mancato utilizzo possa essere giustificato in base ad una delle ragioni seguenti:

- omissis...

c) gravi difficoltà finanziarie del vettore comunitario interessato, in seguito alle quali le autorità competenti rilasciano una licenza provvisoria in attesa della ristrutturazione finanziaria del vettore in conformità dell'articolo 5, paragrafo 5 del regolamento (CEE) n. 2407/92;
E' in legalese quello che vi avevo anticipato: in caso di fallimento (commissariamento), gli slot vengono "congelati".
Qui è scritto nei dettagli.

SEA si sta muovendo con altri vettori perchè, se inutilizzati, gli slot possono essere comunque dati in prestito (quindi operati temporamente) a vettori che vogliano coprire le tratte non piu' servite.
“È bastato che O’Leary prevedesse il fallimento della nostra compagnia, che, da quel momento, è aumentato il nostro fatturato” il soggetto non è Alitalia ma Lufthansa

belumosi
Messaggi: 3145
Iscritto il: mer 24 giu 2009, 01:11:11

Re: Cosa succede agli slot se Alitalia salta?

Messaggio da leggereda belumosi » gio 27 apr 2017, 00:17:34

Dallo stesso RE 793/2004:

1. Le bande orarie possono:

a) essere spostate da un vettore aereo da una rotta o tipo di servizio ad un'altra rotta o tipo di servizio operati dal medesimo vettore aereo;

i) tra società madre e affiliata, e tra società affiliate della stessa società controllante,

ii) in quanto parte dell'acquisizione del controllo sul capitale di un vettore aereo,

iii) nel caso di acquisizione totale o parziale, quando le bande orarie sono direttamente connesse con il vettore aereo acquisito;

c) essere scambiate, una contro una, tra vettori aerei.

Per cui AZ potrebbe tranquillamente passare gli slot a Cityliner e vendere quest'ultima.
Ma dopo aver sentito le ultime dichiarazioni di Renzi, Orlando, Emiliano, Delrio e Di Maio, sono molto meno sicuro di ieri sera che AZ sia prossima alla fine.
In ogni caso metterei una pietra sopra al discorso slot a LIN. Hanno un valore economico e non verranno mai restituiti da AZ. Quale che sia il suo destino. Tutt'al più li passerebbe ad altri per portare ai creditori quattro soldi dopo un eventuale fallimento.

MUSICA
Messaggi: 4032
Iscritto il: mar 24 nov 2009, 14:34:11

Re: Cosa succede agli slot se Alitalia salta?

Messaggio da leggereda MUSICA » gio 27 apr 2017, 01:55:49

Non so se lo possa ancora fare. Forse no.

Ma una soluzione per mantenere il marchio ed una futura "ri-rinascita" sarebbe creare al volo Alitalia Cargo o Alitalia xy (Milano?) ripescando uno dei tanti coa in loro possesso e piazzarla "lì" in attesa di quel che si deve. Magari con azionisti locali o la stessa Etihad. Specie la cargo. Potrebbe trasferirvi almeno gli aerei LR e relativi crew così se fallisse mantiene "qualcosa" ed al tempo stesso non perde tutto. Ma può ricominciare da qualcosa di già pronto...ripeto: non so se lo possa fare adesso e se lo vogliano fare...ma sarebbe una delle poche vie d'uscita ad una svendita totale regalandola ai soliti noti.

Oppure, comunque a costo quasi zero potrebbero ripescare vecchi marchi da far poi crescere:

Sam, Ati, Aermediterranea, etc. Oppure anche più compagnie "specializzate" in modo che un domani si possano ricomporre.

Possibile che prezzo quasi zero non ci sia un gruppo di imprenditori del Nord che (piuttosto che perdere tutto) la riposizionasse. Magari anche a FCO lo potrebbero capire...piuttosto che nulla...e piano piano ripensare poi a risviluppare anche Roma. Ma intanto sfruttare la (poca) cassa rimasta a Milano e al Nord.

KittyHawk
Messaggi: 5401
Iscritto il: mer 11 giu 2008, 23:29:09
Località: Milano

Re: Cosa succede agli slot se Alitalia salta?

Messaggio da leggereda KittyHawk » gio 27 apr 2017, 09:17:41

Siamo un po' OT, ma tant'è.

Alitalia ha in questo momento due grandi problemi: trovare soldi per tirare a campare per qualche tempo ancora ed escogitare un modo per salvaguardare degli asset che possono tornare utili in futuro. Partiamo da questi ultimi, che secondo me sono il marchio, il codice IATA AZ e gli archivi storici.
Gli archivi possono essere ceduti gratuitamente a una fondazione creata ad hoc e slegata dalla compagnia, per il codice AZ non ho idea di come si possa fare, mentre il marchio potrebbe essere venduto a un soggetto terzo affidabile, prendendo qualche soldino, e "riaffittandolo" immediatamente per l'uso legato all'operatività aeronautica. In tal modo il marchio Alitalia sarebbe protetto da eventuali fallimenti, messe all'asta etc. e potrebbe essere eventualmente recuperato successivamente da una compagnia definitivamente risanata. Il mercato è pieno di marchi ceduti in licensing, basta volerlo fare.

Per quanto riguarda altri possibili introiti, un'operazione possibile per consentire a base Fiumicino di boccheggiare per qualche mese, anche se completamente a detrimento di Milano, è la seguente:
- si crea una società ad hoc basata a Linate, ad esempio con lo scopo di assicurare collegamenti nazionali e intraeuropei;
- si cedono alla stessa alcuni aeromobili e buona parte degli slot di LIN;
- si mantengono come AZ solo gli slot necessari ai collegamenti Milano-Roma e a quelli che attualmente producono utili;
- si vende la nuova società a qualcuno (LH?) interessato agli slot su LIN, incassando denaro fresco.

Perché dico che l'operazione sarebbe dannosa per Milano? Perché, una volta venduti con escamotage gli slot, non sarà più possibile per moltissimi anni neppure ipotizzare la chiusura di LIN, con quello che ne consegue.
È vero che un governo potrebbe comunque decidere di chiudere l'aeroporto, ma per farlo occorre che siano soddisfatte due condizioni che non mi pare riscontrare in Italia: un governo che non faccia parte del coro delle voci bianche e un governo che non giri sempre con il piattino ad elemosinare favori e concessioni varie.

indaco
Messaggi: 2267
Iscritto il: dom 30 dic 2007, 13:32:18

Re: Cosa succede agli slot se Alitalia salta?

Messaggio da leggereda indaco » ven 28 apr 2017, 20:32:24

Si riuscirebbe a far coincidere il botto con l'inizio dei lavori gia' previsti per l'aerostazione e il rifacimento della pista?

La cosa migliore sarebbe farli sparire quegli slot riducendo strutturalmente la capacita' ma mi rendo conto che è fantascienza.


Torna a “COMPAGNIE ITALIANE”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 10 ospiti