ITA accordo con Lufthansa, ok della UE? #ITA6

le news dei vettori con Coa italiano
Regole del forum
In questa sezione si dovranno trattare gli argomenti che riguardano i vettori con COA italiano
Avatar utente
belumosi
Messaggi: 4318
Iscritto il: mer 24 giu 2009, 01:11:11

Re: ITA accordo con Lufthansa, ok della UE? #ITA6

Messaggio da leggereda belumosi » mar 09 lug 2024, 10:02:59

Per dovere di informazione, la foto ritrae il DA42ng che EN ha acquistato per addestramento.

https://italiavola.com/2024/07/08/air-d ... ormazione/

Avatar utente
malpensante
Messaggi: 19185
Iscritto il: mar 20 nov 2007, 18:05:14
Località: Milano

ITA accordo con Lufthansa, ok della UE? #ITA6

Messaggio da leggereda malpensante » mar 09 lug 2024, 11:21:41

jetblue ha scritto:Voli feeder su MXP sono un non sense, sia strategico che economico quando hai tra 50 e un'ora e venti minuti di volo tutti i tuoi hub: MUC, FRA, VIE, BRU, ZRH e FCO. A che pro anche in caso di forte crescita della domanda quando basta mettere macchine più grandi dalle medesime destinazioni verso uno o tutti i propri hub?
Perché un volo NAP-MUC è essenzialmente un feed, un NAP-MXP può anche avere passeggeri point-to-point.

Ad esempio voli sud Italia-Malpensa possono servire ad aprire nuovi voli in JV nordatlantica per la brughiera, con cui aumenti quota di mercato nel nord Italia.

Per fare un esempio, SE i passeggeri da sud e isole, fatti transitare a Malpensa anziché a Fiumicino, permettessero di avere un volo JV da San Francisco a Malpensa e uno a Fiumicino, anziché due a Fiumicino come adesso (ITA e United), la quota di pax della JV in Italia aumenterebbe certamente, perché offrirebbe voli diretti per due destinazioni, Milano e Roma anziché una sola, Roma. Idem per Washington, Toronto eccetera.

È meglio aumentare le destinazioni servite con voli diretti che usare aerei più grandi per una sola o fare due frequenze nelle rotte in cui un secondo orario non è utile.

easyMXP
Messaggi: 5783
Iscritto il: mer 20 ago 2008, 16:00:52

Re: ITA accordo con Lufthansa, ok della UE? #ITA6

Messaggio da leggereda easyMXP » mar 09 lug 2024, 11:46:49

Comunque direi che parlare di feeder a MXP sia decisamente prematuro.
Prima LH deve salire al 100% in ITA e dare un minimo di sviluppo a FCO, o quantomeno consolidare la rete esistente per renderla profittevole stabilmente. Soltanto dopo potrebbe pensare a sviluppare MXP.
Nel frattempo già tanto se arrivano BOS (di DL), IAD e SFO (di UA).

Diciamo che se riparla verso il 2028/2029, senza grosse speranze.

Novità che potrebbero cambiare radicalmente il panorama potrebbero essere U2 che inizia a fare transiti come Vueling e/o MSC che punta forte sul cargo, con necessità massiccia di belly cargo.

Avatar utente
malpensante
Messaggi: 19185
Iscritto il: mar 20 nov 2007, 18:05:14
Località: Milano

Re: ITA accordo con Lufthansa, ok della UE? #ITA6

Messaggio da leggereda malpensante » mar 09 lug 2024, 21:30:29

Che cosa farà Lufthansa dei 167 slot singoli di Linate che controllerà?

Ci preoccupavamo dello spostamento in massa a Linate dei voli che Lufthansa Group opera a Malpensa, ma la cessione di slot imposta dalla UE lo rende difficile. Forse dovremmo piuttosto chiederci, come probabilmente ha già fatto Eberhart, quale sarebbe l’utilizzo migliore degli slot partendo da una pagina bianca.

Per ragioni storiche a Linate vola chi ci volava prima del 1998 e chi ha ottenuto slot con le cessioni imposte dall’Antitrust italiana a favore di easyJet perché volasse a Fiumicino, dall’Unione Europea per autorizzare il passaggio da Alitalia a ITA e per le riassegnazioni dovute alla chiusura di Meridiana Air Italy.

Fino al 2008 fu invece Alitalia a fare incetta di tutti gli slot che capitavano, comprando tutte le linee aeree italiane minori che fallivano e infine fondendosi con AirOne.

Avatar utente
malpensante
Messaggi: 19185
Iscritto il: mar 20 nov 2007, 18:05:14
Località: Milano

Re: ITA accordo con Lufthansa, ok della UE? #ITA6

Messaggio da leggereda malpensante » mar 09 lug 2024, 21:35:11

A parte qualche slot in mano a easyJet e al paio di voli WizzAir per Catania e a parte chi a Linate usa slot della Continuità Territoriale che a quei determinati voli sono legati, a Linate volano ITA, che usa quasi tutti i suoi 175 slot per voli point-to-point, i restanti per feed al suo hub di Fiumicino e per quelli che erano gli hub alleati di Air France (CDG) e KLM (AMS), che sono rimasti come point-to-point anche dopo il “divorzio”.

E oltre a ITA c’è una serie di legacy che fanno feed per i propri hub.

Ha senso che Lufthansa si limiti a qualche aggiustamento o farebbe meglio a provare la creazione di un “city airport”, nel senso di una copia di London City LCY?

grandemilano
Messaggi: 2347
Iscritto il: mar 08 mar 2011, 20:11:31

Re: ITA accordo con Lufthansa, ok della UE? #ITA6

Messaggio da leggereda grandemilano » mar 09 lug 2024, 21:42:14

malpensante ha scritto: mar 09 lug 2024, 21:35:11 A parte qualche slot in mano a easyJet e al paio di voli WizzAir per Catania e a parte chi a Linate usa slot della Continuità Territoriale che a quei determinati voli sono legati, a Linate volano ITA, che usa quasi tutti i suoi 175 slot per voli point-to-point, i restanti per feed al suo hub di Fiumicino e per quelli che erano gli hub alleati di Air France (CDG) e KLM (AMS), che sono rimasti come point-to-point anche dopo il “divorzio”.

E oltre a ITA c’è una serie di legacy che fanno feed per i propri hub.

Ha senso che Lufthansa si limiti a qualche aggiustamento o farebbe meglio a provare la creazione di un “city airport”, nel senso di una copia di London City LCY?
Ci sono solo 2 modi per cercare di sfruttare gli slot di Linate.
1- spostare una parte di voli LHG attualmente su Malpensa
2- cercare di mettere in piedi una piccola base di voli di medio raggio (oltre ai voli da LIN verso hub tedeschi).
Quest'ultima ipotesi è forse la migliore. Perché se tra 2 anni LH decidesse di ritirarsi dall'investimento (opzione da non escludere a priori) non si ritroverebbe con una base Malpensa mezza smembrata.

Avatar utente
malpensante
Messaggi: 19185
Iscritto il: mar 20 nov 2007, 18:05:14
Località: Milano

ITA accordo con Lufthansa, ok della UE? #ITA6

Messaggio da leggereda malpensante » mar 09 lug 2024, 21:51:56

I voli ITA per la Germania potrebbero essere cancellati, cioè spostati a Malpensa e effettuati da Lufthansa Group, tanto non c’è quasi mai concorrenza né a Malpensa, né a Bergamo e i passeggeri dovrebbero adattarsi a quello che offre il convento.

I voli nazionali hanno il vantaggio di essere in monopolio da Linate, ma ha senso usare slot per andare a Reggio? Cancellare quel volo creerebbe un po’ di lamentele, ma potrebbe avere senso lasciarlo operare, per dire, da una Aeroitalia in Continuità Territoriale dotata di slot.

Quali potrebbero essere voli point-to-point non nazionali interessanti da Linate, oltre a quelli attuali per Londra, Parigi, Bruxelles sede UE e Amsterdam (forse) ?

Se voli a Madrid devi vedertela con i 3xd di Iberia, già belli pieni di transiti, ma per Barcellona non ci sarebbe concorrenza.

Ci sono rotte in cui il vantaggio di partire da Linate compensa il vantaggio di costi che hanno le low cost?

Linate può diventare un “city airport” invece di essere aeroporto per voli nazionale e feed?

Avatar utente
malpensante
Messaggi: 19185
Iscritto il: mar 20 nov 2007, 18:05:14
Località: Milano

ITA accordo con Lufthansa, ok della UE? #ITA6

Messaggio da leggereda malpensante » mar 09 lug 2024, 22:09:35

E soprattutto per quali rotte puoi usare proficuamente gli slot non di prima mattina e di sera, quelli con cui non puoi fare A/R in giornata?

Per una low cost però andrebbe bene tutto.

Avatar utente
D960
Messaggi: 1958
Iscritto il: mer 17 ago 2016, 10:53:17

Re: ITA accordo con Lufthansa, ok della UE? #ITA6

Messaggio da leggereda D960 » mar 09 lug 2024, 22:18:32

Io non sono un fan degli aeroporti spezzati. Prendiamo SAS da Stoccolma: hai la programmazione a metà con un volo a Linate e uno a Malpensa al giorno o magari uno schedulato non completo d'inverno. Se decido di acqusitare una connessione fai-da-te mi viene impossibile con un volo che arriva a LIN e parte da MXP o viceversa. Perché mai devo barcamenarmi in questo modo lercio?
Alitalia aveva tante macchine che stazionavano di pomeriggio, a quel punto metti una low cost e saturi il terminal a 14 milioni.
AHO-ARN-BLQ-BGY-CAG-DUB-FCO-FLR-FRL-GOA-GRO-KIR-KBP-LIN-MXP-MUC-OLB-PMF-PSA-STN-TBS-TPS-TRN-TRS-TSF-VCE

Primo anno in perdita, secondo in pareggio e terzo in utile

Avatar utente
belumosi
Messaggi: 4318
Iscritto il: mer 24 giu 2009, 01:11:11

Re: ITA accordo con Lufthansa, ok della UE? #ITA6

Messaggio da leggereda belumosi » mar 09 lug 2024, 22:22:40

malpensante ha scritto:Linate può diventare un “city airport” invece di essere aeroporto per voli nazionale e feed?
Secondo me sarà difficile, non tanto per scelte a tavolino, quanto per il fatto che probabilmente anche a LIN, come a MXP, ci sarà un forte effetto rete creato dall'unione dei fidelizzati Volare con quelli M&M e Star. Probabilmente è una massa di pax mai raggiunta prima nel mercato milanese, che in larga misura cercherà di massimizzare i benefici FF permessi dal nuovo assetto. Il pax milanese che vola a CTA da MXP o BGY con U2 o FR e magari è un fidelizzato ST o OW per via di qualche volo LR da MXP, potrebbe trovare interessante passare a STAR utilizzando ITA da LIN sul nazionale e i LR dei soci STAR da MXP.
Stesso discorso per i voli verso le città tedesche e quelle sede degli hub LHG.
In parole povere non mi aspetto rivoluzioni a livello di assetti aeroportuali, ma probabilmente saranno le nuove abitudini di parte dei pax che determineranno i nuovi "pesi" delle alleanze a Milano.

gabbozzo
Messaggi: 787
Iscritto il: mer 10 ott 2018, 19:12:34

Re: ITA accordo con Lufthansa, ok della UE? #ITA6

Messaggio da leggereda gabbozzo » mar 09 lug 2024, 22:30:49

malpensante ha scritto: mar 09 lug 2024, 21:51:56
Linate può diventare un “city airport” invece di essere aeroporto per voli nazionale e feed?
Cosa intendi qui per city airport?

Avatar utente
malpensante
Messaggi: 19185
Iscritto il: mar 20 nov 2007, 18:05:14
Località: Milano

ITA accordo con Lufthansa, ok della UE? #ITA6

Messaggio da leggereda malpensante » mar 09 lug 2024, 22:49:16

Un aeroporto come London City, cioè principalmente rivolto all’utenza business, anche se Linate ha una pista di lunghezza standard e molti più passeggeri di LCY, che sta all’interno di un sistema aeroportuale molto più grande e più altospendente.

Linate adesso è il compromesso fra l’aeroporto nazionale e l’aeroporto dei feed per gli intercontinentali altrui.

Paradossalmente sarebbe ideale se ci volassero solo le low cost, dunque se ci fossero solo voli point-to-point e cioè se fosse l’esatto contrario di un “city airport”.

Il guaio non di Linate, ma di MIL, è che l’Italia non ha veramente chiesto e soprattutto non ha ottenuto di vietare la vendita di voli da Linate con successive prosecuzioni.

Avatar utente
maclover
Messaggi: 924
Iscritto il: sab 27 set 2008, 02:31:47

Re: ITA accordo con Lufthansa, ok della UE? #ITA6

Messaggio da leggereda maclover » mer 10 lug 2024, 00:00:28

belumosi ha scritto: mar 09 lug 2024, 22:22:40
Secondo me sarà difficile, non tanto per scelte a tavolino, quanto per il fatto che probabilmente anche a LIN, come a MXP, ci sarà un forte effetto rete creato dall'unione dei fidelizzati Volare con quelli M&M e Star. Probabilmente è una massa di pax mai raggiunta prima nel mercato milanese, che in larga misura cercherà di massimizzare i benefici FF permessi dal nuovo assetto.

Non ne sono così convinto.
Negli ultimi anni abbiamo assistito a un'evoluzione significativa che ha cambiato radicalmente il modo in cui i programmi frequent flyer vengono percepiti e utilizzati. Se una volta rappresentavano un elemento cruciale per fidelizzare i viaggiatori e incentivare i voli, oggi il loro ruolo come driver fondamentale è notevolmente diminuito.

Le nuove regole per l'accumulo e il riscatto delle miglia hanno reso più difficile ottenere benefici tangibili. In parallelo, le aziende sono più attente a quello che i propri dipendenti scelgono e le LLC sono state ampiamente sdoganate.

Questo riflette le nuove priorità dei viaggiatori di oggi, per i quali comandano più che in passato altri fattori come maggiore flessibilità e valore immediato, soprattutto se si paga di tasca propria. La digitalizzazione e l'innovazione nei servizi poi hanno portato le compagnie aeree stesse a concentrarsi su altri aspetti per migliorare la soddisfazione del cliente.

Ciò vuol significare che, secondo me, i programmi FF non sono più il pilastro centrale delle strategie di fidelizzazione delle compagnie aeree e pertanto non credo sposteranno (o anche solo influenzeranno) più di tanto

Avatar utente
maclover
Messaggi: 924
Iscritto il: sab 27 set 2008, 02:31:47

Re: ITA accordo con Lufthansa, ok della UE? #ITA6

Messaggio da leggereda maclover » mer 10 lug 2024, 00:03:22

malpensante ha scritto: mar 09 lug 2024, 22:49:16
Il guaio non di Linate, ma di MIL, è che l’Italia non ha veramente chiesto e soprattutto non ha ottenuto di vietare la vendita di voli da Linate con successive prosecuzioni.

Questa roba sarebbe di difficilissima attuazione, per non parlare di costi di implementazione che sarebbero folli e a carico delle compagnie che si troverebbero, ancora una volta, a dover pagare Ikea conto per le inefficienze del sistema MIL

Avatar utente
belumosi
Messaggi: 4318
Iscritto il: mer 24 giu 2009, 01:11:11

Re: ITA accordo con Lufthansa, ok della UE? #ITA6

Messaggio da leggereda belumosi » mer 10 lug 2024, 08:23:29

maclover ha scritto: mer 10 lug 2024, 00:00:28
belumosi ha scritto: mar 09 lug 2024, 22:22:40
Secondo me sarà difficile, non tanto per scelte a tavolino, quanto per il fatto che probabilmente anche a LIN, come a MXP, ci sarà un forte effetto rete creato dall'unione dei fidelizzati Volare con quelli M&M e Star. Probabilmente è una massa di pax mai raggiunta prima nel mercato milanese, che in larga misura cercherà di massimizzare i benefici FF permessi dal nuovo assetto.

Non ne sono così convinto.
Negli ultimi anni abbiamo assistito a un'evoluzione significativa che ha cambiato radicalmente il modo in cui i programmi frequent flyer vengono percepiti e utilizzati. Se una volta rappresentavano un elemento cruciale per fidelizzare i viaggiatori e incentivare i voli, oggi il loro ruolo come driver fondamentale è notevolmente diminuito.

Le nuove regole per l'accumulo e il riscatto delle miglia hanno reso più difficile ottenere benefici tangibili. In parallelo, le aziende sono più attente a quello che i propri dipendenti scelgono e le LLC sono state ampiamente sdoganate.

Questo riflette le nuove priorità dei viaggiatori di oggi, per i quali comandano più che in passato altri fattori come maggiore flessibilità e valore immediato, soprattutto se si paga di tasca propria. La digitalizzazione e l'innovazione nei servizi poi hanno portato le compagnie aeree stesse a concentrarsi su altri aspetti per migliorare la soddisfazione del cliente.

Ciò vuol significare che, secondo me, i programmi FF non sono più il pilastro centrale delle strategie di fidelizzazione delle compagnie aeree e pertanto non credo sposteranno (o anche solo influenzeranno) più di tanto
Nel precedente post ho fatto l'esempio di un pax singolo, ma in realtà il mio pensiero è rivolto soprattutto alle aziende, specie quelle medio-grandi alle quali il commerciale di ITA/LHG potrebbe proporre condizioni economiche e operative decisamente interessanti.
Ci tengo a precisare che quando parlo di pax che cambiano abitudini, ho in mente una piccola percentuale, che potrebbe essere il 5-10%. Tuttavia per ITA/LHG sarebbe oro portare a casa quei pax, perchè a parità di operativo (e quindi di costi sostenuti), quell'extra revenue avrebbe un altissimo margine.
Un fattore che probabilmente avrà il suo peso una volta chiuso il deal, sarà la maggior solidità percepita di ITA rispetto alle varie AZ fallimentari. Non sono pochi quelli che a prescindere da ogni altra considerazione, "saltavano" AZ nelle loro scelte in quanto vettore "rognoso" sotto vari aspetti. Specie nei periodi più critici.
Un altro aspetto interessante sarà la rivoluzione nell'IT, che potrebbe riportare in ITA quei pax che sconfortati da problemi infiniti per fare un semplice check-in online, avevano escluso la compagnia dalle loro scelte.
Tutto questo va ovviamente visto in prospettiva, quando tutto sarà a regime.
Ma sono convinto che alla fine l'acquisto di ITA per LH potrebbe rivelarsi, per entrambe, un ottimo affare.

Avatar utente
malpensante
Messaggi: 19185
Iscritto il: mar 20 nov 2007, 18:05:14
Località: Milano

ITA accordo con Lufthansa, ok della UE? #ITA6

Messaggio da leggereda malpensante » mer 10 lug 2024, 09:15:02

Alitalia ITA non ha mai potuto offrire una rete di destinazioni globale ai clienti aziendali, come invece IAG, Air France-KLM e soprattutto Lufthansa Group, quindi era fuori dai giochi.

In futuro… non cambierà niente, se non che i voli di ITA saranno offerti da Lufthansa Group e quindi saranno più pieni e a tariffe più remunerative. Il team vendite estero AZ è destinato ad essere sciolto nell’acido, ammesso che esista, quello italiano verrà integrato in quello di Lufthansa Group o disintegrato.

Avatar utente
belumosi
Messaggi: 4318
Iscritto il: mer 24 giu 2009, 01:11:11

Re: ITA accordo con Lufthansa, ok della UE? #ITA6

Messaggio da leggereda belumosi » mer 10 lug 2024, 09:23:39

malpensante ha scritto: mer 10 lug 2024, 09:15:02 Alitalia ITA non ha mai potuto offrire una rete di destinazioni globale ai clienti aziendali, come invece IAG, Air France-KLM e soprattutto Lufthansa Group, quindi era fuori dai giochi.

In futuro… non cambierà niente, se non che i voli di ITA saranno offerti da Lufthansa Group e quindi saranno più pieni e a tariffe più remunerative. Il team vendite estero AZ è destinato ad essere sciolto nell’acido, ammesso che esista, quello italiano verrà integrato in quello di Lufthansa Group o disintegrato.
Esatto, intendevo riferirmi a un commerciale integrato LHG inclusivo di ITA. Avrebbe un network nazionale/internazionale/intercontinentale da proporre, che non potrebbe essere eguagliato da nessun concorrente.

Avatar utente
malpensante
Messaggi: 19185
Iscritto il: mar 20 nov 2007, 18:05:14
Località: Milano

ITA accordo con Lufthansa, ok della UE? #ITA6

Messaggio da leggereda malpensante » mer 10 lug 2024, 09:33:52

Beh, a me sembra che i concorrenti non sfigurino, vedi IAG sull’America Latina in cui Lufthansa ha poco da controbattere.

Era AZ a non giocare proprio, in quel campionato.

Avatar utente
belumosi
Messaggi: 4318
Iscritto il: mer 24 giu 2009, 01:11:11

Re: ITA accordo con Lufthansa, ok della UE? #ITA6

Messaggio da leggereda belumosi » mer 10 lug 2024, 09:48:22

Però ai pax/aziende che volano sia sul nazionale che in America Latina, IAG non può proporre un prodotto che copra l'intero network richiesto dal cliente. LHG con ITA si.
Poi è chiaro, ci saranno comunque anche situazioni dove saranno i concorrenti ad avere in mano le carte migliori.
Come ho scritto sopra, mi aspetto numeri relativamente bassi di nuovi clienti ITA/LHG, ma la carta vincente sarà data dal fatto che quei nuovi clienti genereranno un revenue aggiuntivo a fronte di un aumento dei costi quasi nullo.

gabbozzo
Messaggi: 787
Iscritto il: mer 10 ott 2018, 19:12:34

Re: ITA accordo con Lufthansa, ok della UE? #ITA6

Messaggio da leggereda gabbozzo » mer 10 lug 2024, 14:51:23

malpensante ha scritto: mar 09 lug 2024, 22:49:16 Un aeroporto come London City, cioè principalmente rivolto all’utenza business, anche se Linate ha una pista di lunghezza standard e molti più passeggeri di LCY, che sta all’interno di un sistema aeroportuale molto più grande e più altospendente.
E' quello che credo auspichiamo tutti qui, sarebbe una via per depotenziare Linate ma farlo diventare più "chic" e quindi in qualche modo politicamente passabile.


In riferimento a tutti gli altri messaggi credo che le compagnie Star a Milano beneficeranno del fatto di trovarsi più o meno a gratis una bella fetta di utenti già fidelizzati da un giorno all'altro! ..e chissà che qualche frequent flyer scopre anche che partire da Malpensa magari evitando ore di scalo in giro per l'Europa non è poi così male.

BAlorMXP
Messaggi: 3174
Iscritto il: dom 14 ott 2007, 12:59:55
Località: MILANO

ITA accordo con Lufthansa, ok della UE? #ITA6

Messaggio da leggereda BAlorMXP » gio 11 lug 2024, 17:06:27

milmxp ha scritto:
belumosi ha scritto: mar 09 lug 2024, 08:44:15 Mi ero sbagliato. Air Dolomiti si sta dotando di una subflotta di nuovi aerei per i feed su MXP.
Il primo esemplare è già stato consegnato (è quello piccolo nella foto).
Pare ci sia molto ottimismo sulla possibilità di ottenere ottimi load factor.
Buona giornata a tutti. :mrgreen:

Immagine
belumosi è il quarto giorno di fila che continui a fare polemica. Ma davvero non hai proprio altro da fare?
Insomma è comprensibile che sia felice come una Pasqua Immagine


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

Avatar utente
belumosi
Messaggi: 4318
Iscritto il: mer 24 giu 2009, 01:11:11

Re: ITA accordo con Lufthansa, ok della UE? #ITA6

Messaggio da leggereda belumosi » ven 12 lug 2024, 08:21:24

BAlorMXP ha scritto:Insomma è comprensibile che sia felice come una Pasqua Immagine
Certo che mi fa piacere. Smettere di pagare finti prestiti ponte, vedere sistemata la più grande compagnia del paese e salvate alcune migliaia di posti di lavoro dovrebbe far piacere a tutti.

Avatar utente
malpensante
Messaggi: 19185
Iscritto il: mar 20 nov 2007, 18:05:14
Località: Milano

ITA accordo con Lufthansa, ok della UE? #ITA6

Messaggio da leggereda malpensante » ven 12 lug 2024, 08:45:24

A me, francamente, sembra che tu sia particolarmente felice perché solo un aeroporto è stato ammesso nel club.

grandemilano
Messaggi: 2347
Iscritto il: mar 08 mar 2011, 20:11:31

Re: ITA accordo con Lufthansa, ok della UE? #ITA6

Messaggio da leggereda grandemilano » ven 12 lug 2024, 08:53:44

belumosi ha scritto: ven 12 lug 2024, 08:21:24
BAlorMXP ha scritto:Insomma è comprensibile che sia felice come una Pasqua Immagine
Certo che mi fa piacere. Smettere di pagare finti prestiti ponte, vedere sistemata la più grande compagnia del paese e salvate alcune migliaia di posti di lavoro dovrebbe far piacere a tutti.
Ti immagini se pure Lufthansa non dovesse centrare gli obiettivi, e tra 2 anni scappa pure lei?
:shock:

Avatar utente
belumosi
Messaggi: 4318
Iscritto il: mer 24 giu 2009, 01:11:11

Re: ITA accordo con Lufthansa, ok della UE? #ITA6

Messaggio da leggereda belumosi » ven 12 lug 2024, 09:12:44

malpensante ha scritto: A me, francamente, sembra che tu sia particolarmente felice perché solo un aeroporto è stato ammesso nel club.
Per me MXP e FCO sono pari e di scarso interesse, visto che non li uso quasi mai.
Quindi le mie valutazioni sono improntate ad una piena neutralità.
Accettare in santa pace che LH abbia deciso di lasciare l'hub di ITA a FCO, è un passaggio che giocoforza anche i fan di MXP dovranno digerire.
Perchè non sono certo io che decido chi appartiene ai vari club, ma continuare a girare la testa dall'altra parte quando chiamo le cose con nome e cognome, non servirà a cambiare una realtà oggettiva.
E se una semplice battuta su una foto che mette in dubbio quella che al momento è una semplice ipotesi (i feed EN a MXP), è sufficiente a far emergere tanto rancore, significa che questa accettazione ancora non c'è stata. Ma questo non può essere un mio problema.
grandemilano ha scritto:
belumosi ha scritto: ven 12 lug 2024, 08:21:24
BAlorMXP ha scritto:Insomma è comprensibile che sia felice come una Pasqua Immagine
Certo che mi fa piacere. Smettere di pagare finti prestiti ponte, vedere sistemata la più grande compagnia del paese e salvate alcune migliaia di posti di lavoro dovrebbe far piacere a tutti.
Ti immagini se pure Lufthansa non dovesse centrare gli obiettivi, e tra 2 anni scappa pure lei?
:shock:
Allora vorrebbe dire che non c'è davvero speranza e ITA andrebbe chiusa seduta stante. Ma non siamo mai stati lontani da questa ipotesi come ora.


Torna a “COMPAGNIE ITALIANE”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google Adsense [Bot] e 2 ospiti