Ancora su Alitalia: -199,1 mln nel 2015 Commenti e analisi

Il risultato di AZ è oggettivamente in netto miglioramento (e magari riesce ad arrivare al pareggio nel 2017) ma resta in perdita, mentre le majors europee stanno guadagnando anche parecchio (anche grazie al petrolio mai così basso). Comunque se AZ smettesse effettivamente di perdere dopo tutti questi anni sarebbe già un passo avanti, anche se mancano ancora (quasi) € 200 milioni al pareggio (importo pari a circa il 6% dei ricavi dichiarati).

Decreto ammazza Malpensa, ossia revisione decreto Lupi

Si vocifera in molti luoghi che sia imminente un nuovo decreto per la liberalizzazione di Linate.
Questo nuovo decreto aumenterebbe il numero massimo di slot orari da 18 a un numero non ancora definito, sicuramente non minore di 24, e permetterebbe di collegare Linate a qualsiasi città del mondo, naturalmente entro i limiti fisici dell’aeroporto.

Un disastro tutto italiano

Alitalia ha definitivamente comunicato che la rotta per Shanghai non proseguirà dopo l’Expo. Una rotta intelligente aperta dopo 7 anni viene subito chiusa. Vorrei ricordare che alla presentazione del piano industriale di Alitalia a Malpensa venivano conferiti 25 voli intercontinentali a settimana e questo inverno saranno 18.

Nuovo AD, solite perdite

Dopo neanche un anno Silvano Cassano si è dimesso da amministratore delegato di Alitalia, mentre da uno scarno comunicato stampa si evince che il secondo trimestre ha chiuso in rosso per 30 milioni di euro, che vanno ad aggiungersi ai 100 del primo. Il dato potrebbe essere anche valutato positivamente,…